"I fascisti? Solo a testa in giù". ​Il cortocircuito delle sardine

Il leader romano apre a CasaPound. I fondatori lo smentiscono: "Noi antifascisti". Sono contro l'odio, ma insultano i "fascisti"

Un'intervista manda in tilt le sardine. Sono bastate poche parole per scatenare l'isteria ittica in vista della manifestazione di Roma: "Chiunque vuol scendere in piazza è il benvenuto. Che sia di sinistra, di Forza Italia o di CasaPound". Stephen Ogongo, leader (fino a quando?) del movimento romano, non ha solo costretto i fondatori ad una irritata presa di posizione. Ma ha soprattutto scatenato l'ira generale di chi ieri è andato a letto antifascista e si è risvegliato con l'incubo Di Stefano vicino di corteo. Il risultato è una spaccatura interna e un cortocircuito nella lotta dichiara all'odio.

In politica gli scivoloni si pagano. E il leader delle sardine di Roma è cascato su un'enorme buccia di banana. Aprire il banco del pesce a CasaPound è come invitare Satana a un battesimo. L'idea di fondo ("chiunque è benvenuto") è teoricamente corretta (democratica, per così dire), ma il difetto di comunicazione è enorme. Non a caso Mattia Santori e gli altri tre fondatori, dopo ore di polemiche in rete, hanno dovuto firmare una nota ufficiale per smentire l'apertura ai "fascisti del terzo millennio". Il senso è: "Né ora né mai". Più chiaro di così, si muore. Nessuno in fondo si sarebbe aspettato il contrario: in piazza si canta "Bella ciao" e sono note le simpatie per la sinistra dei partecipanti. Il problema qui è strutturale. E di organizzazione.

La nota di Santori è arrivata molte ore dopo la pubblicazione dell'intervista e (soprattutto) anche dopo il comunicato ufficiale del gruppo delle Sardine di Roma. I due testi vanno confrontati, perché raccontano una spaccatura (la seconda) sorta nel movimento. Con l'uscita di Obongo, infatti, online si era scatenato un vero e proprio putiferio. In molti sul gruppo delle sardine di Roma avevano chiesto una netta presa di posizione su quelle frasi, o almeno una smentita. Il chiarimento è arrivato in tarda mattina, ma nel comunicato non vengono mai citate né Casapound né Forza Nuova. Un testo considerato troppo generico dai più, che si sono sfogati sui gruppi Facebook. In molti si sono detti "allibiti" da come vengono scelti i portavoce. Altri hanno lamentato l'assenza di un mea culpa per "aver detto una stronzata". E in tanti erano addirittura pronti a boicottare la piazza. Per questo i fondatori bolognesi sono stati costretti a intervenire.

Il mare non era mai stato così agitato. L'incidente costringerà il movimento (che domani dovrebbe riunirsi in una sorta di congresso) ad affrontare una questione di fondo: come organizzare la partecipazione alla vita politica. I leader locali non sono stati scelti da Bologna, sono persone che hanno avuto l'unico merito di aprire per primi una pagina Fb di sardine. Era inevitabile che qualcuno potesse uscirsene con dichiarazioni poco ortodosse. Senza struttura, le sardine rischiano di implodere. Come tutti i vari girotondi e movimenti arancioni che le hanno precedute.

C'è poi un'altra questione emersa sull'onda delle polemiche. Sembrerà secondaria, ma non lo è. Come sapete, le sardine nascono come reazione all'odio populista, eppure sono cadute di nuovo in contraddizione. Dopo gli insulti a Giorgia Meloni, contro CasaPound non sono mancate frasi violente. Si va da un classico "feccia" a "i fascisti in piazza? Sono ben accolti se a testa in giù", passando per "l'unica apertura per Cp e Forza Nuova è quella del cranio". L'idea di trovarsi a braccetto con le "tartarughe" può irritare, si capisce. Ma rifugiarsi in espressioni violente tradisce l'essenza stessa del movimento. O forse dimostra un'incoerenza di fondo: odio è solo quando a odiare è la destra.

Commenti

Iacobellig

Mer, 11/12/2019 - 08:08

Questa sinistra camuffata non incanta nessuno. Che schifo di gente popola questo paese meraviglioso distrutto dalla sinistra stessa.

antipifferaio

Mer, 11/12/2019 - 08:20

State facendo lo stesso errore dei primi anni del movimento 5 stelle. Li state trattando, giornalisticamente, come un'organizzazione con fini e ideali, quando in realtà sono solo gruppuscoli di giovani e meno giovani disoccupati, che si stanno dando da fare per coalizzarsi, e prima o poi candidarsi e farsi eleggere. In pratica trovarsi il Posto di lavoro a spese dei gonzi che ancora credono elle favole di giustizia e ideali di libertà. Insomma, la storia dei 5S si ripete, o almeno ci provano gli "organizzatori" di sinistra per non soccombere definitivamente.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 11/12/2019 - 08:21

Questi sono dei komunisti mascherati.Scorfani!!

hectorre

Mer, 11/12/2019 - 08:25

la disperazione dei sinistri è rappresentata al meglio dalle sardine!!!....i politici hanno fallito e prendono i soliti utili idi0ti che non hanno nulla da fare nella vita...studenti????....mio figlio al mattino in università e al pomeriggio a casa sui libri, quindi chiamiamo le sardine col loro nome....fancazzisti di professione!!!!.

dagoleo

Mer, 11/12/2019 - 08:39

la sardina è un pesce che si muove in branco, privo di personalità autonoma e che alla fine finisce sempre per far da boccone ad uno squalo o ad una balena. non mi sembra un simbolo azzeccato...dalle zecche.

acam

Mer, 11/12/2019 - 08:45

chi diffonde certe frasi va processato e inguattato per istigazione alla violenza, non hanno niente di pacifico anche se il sistema fascista non mi piace, mi piace la rivincita non la vendetta, per principio chi diffonde violenza si fa odiare, di qualsiasi colore esso sia, e l'odio deve essere evitato, le guerre civili possono cominciare anche col pesce che comincia a puzzare.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 11/12/2019 - 08:48

Non c'è che dire: coerenti con le loro idee e con i fatti che lo dimostrano ... predicare bene e razzolare male.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mer, 11/12/2019 - 08:48

Sono contro l'odio, ma insultano i "fascisti". Adesso dopo averli sdoganati cosa dobbiamo ancora fare ? Dovremmo mica osannarli.

Marzio00

Mer, 11/12/2019 - 09:06

Davvero deprimente: alle soglie del 2020 siamo ancora a parlare di comunisti e fascisti. Puri e semplici tifosi: zero proposte per una nazione da troppo tempo abbandonata, preda di interessi internazionali e di "patrioti" venduti allo straniero. Nulla di nuovo per carità già Dante scriveva: "Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza cocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!" che desolazione.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 11/12/2019 - 09:08

Anche oggi sardine a gògò vedo ... dieta monotona al "Giornale" ...

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 11/12/2019 - 09:09

Beh avrebbe avuto più senso se avessero fatto il partito degli scorfani,e non sono poi tanto lontani.

nopolcorrect

Mer, 11/12/2019 - 09:11

Povera Italia! All'epoca della Roma antica il simbolo era l'aquila romana, alla fine dell'Impero si passò ad agnelli e pecorelle, vedi mosaici di Ravenna, ora siamo arrivati alle sardine. Poveri noi! Siamo il solo paese al mondo in cui esiste un movimento politico con un simbolo così idiota e così ridicolo, ci faremo ridere dietro da tutto il mondo! E questi sono poi fermi ancora all'infamia di Piazzale Loreto, non ci sono parole!

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Mer, 11/12/2019 - 09:12

Hanno il loro quarto d'ora di celebrità.

Ritratto di illuso

illuso

Mer, 11/12/2019 - 09:15

Balle...l'odio è un sentimento che, in alcune circostanze, il 99% degli umani prova...chi più, chi meno. Non ammetterlo è da ipocriti

Iena_Plinsky

Mer, 11/12/2019 - 09:18

ma perche' "Il Giornale" difende i fascisti ?

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 11/12/2019 - 09:26

... questi sono i 4 stelle che vogliono diventare 6 stelle! se guardate bene i due in foto, quello con i capelli lunghi è grillo di 40 anni fa e l'altro è di maio di 10 anni fa, la mia idea e che stanno solo cercando una buona "sistemazione" economica a nostre spese!

Italy4ever

Mer, 11/12/2019 - 09:28

Troppa visibilità, troppi articoli, troppe immagini. Bisogna ignorarli, non tenerli in considerazione e svaniranno così come sono comparsi. Dopotutto la loro incoerenza è la dimostrazione che sono una massa di ignoranti nullafacenti che vivono grazie alla pubblicità che viene fatta.

Ritratto di navajo

navajo

Mer, 11/12/2019 - 09:28

Nemmeno un accenno alla "violenza inaudita" del Signor Tomaso Montanari?

Epietro

Mer, 11/12/2019 - 09:43

Le sardine sono contro l'odio? Prova dichiarare loro che non voterai mai per partiti come il PD o similari e allora diventi immediatamente fascista, razzista e meriti di essere appeso a testa in giù! Queste sarebbero, a sentir loro, le amorevoli persone per bene di cui deve vantarsi l'Italia.

graffio2018

Mer, 11/12/2019 - 09:53

i 5s erano effettivamente nati come movimento di protesta che includeva giovani di destra e di sinistra, sono partiti dal poco arrivando ad avere molti consensi tra gli elettori (prima di perderli così' velocemente come li hanno avuti) questi sappiamo benissimo che sono organizzati dal pd, come potrebbero avere i mezzi per queste manifestazioni così in grande, con misure di sicurezza, permessi, suolo pubblico ecc?? vi faccio notare però la gravità della frase "a testa in giu".. l'avessero detto verso quelli del pd cosa sarebbe successo? ma siamo in dittatura fascista rossa, quindi a loro tutto è permesso

Morion

Mer, 11/12/2019 - 10:06

Quanto danno fastidio queste sardine, mai fare i conti senza l'oste

acam

Mer, 11/12/2019 - 10:20

bonoitalianoma Mer, 11/12/2019 - 08:48 "Non c'è che dire: coerenti con le loro idee e con i fatti che lo dimostrano ... predicare bene e razzolare male." non fa una piaga ma in chiaro la coerenza delle sardine è quella del PD da cui derivano, facisti si facisti no fascisti a testa in giu ma chi vuoi che si innamori di loro, trovo molto positivo che esistano solo da quella parte da noi non ce li vogliano comincino a puzzare di rogne pericolose come detto rivincita si vendetta no...

Ritratto di moshe

moshe

Mer, 11/12/2019 - 10:20

la segre e mattarella ??? TACCIONO VERGOGNOSAMENTE !!!

ilbelga

Mer, 11/12/2019 - 10:32

mi sa che questo anche se parla d'altro ha copiato tutto dalla "Gretina".

APG

Mer, 11/12/2019 - 10:40

Ma per fortuna che c'è "Il Giornale" che continua a fare pubblicità e a dare grande visibilità a questo movimento fascio-comunista delle sardelle!

rrxxrr

Mer, 11/12/2019 - 10:41

“una mattina mi son svegliato ed ho trovato…” ho trovato gente che manifesta contro l’odio mostrando cartelli che invitano ad impiccare chi non la pensa come loro; ho trovato che qualcuno controlla i conti della mia banca e della mia carta di credito; ho trovato che non posso più usare i miei soldi; ho trovato che la delazione è diventata legge; ho trovato politici in pensione a 42 anni; ho trovato che se guadagno 100 euro me ne portano via 65; ho trovato ponti che cadono; ho trovato ospedali con le formiche; ho trovato…. “…portami via, che mi sento di morir!”

gpetricich

Mer, 11/12/2019 - 10:47

E i comunisti?

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 11/12/2019 - 11:09

Mi fa pena vedere i giovani drogarsi con i loro spot pubblicitari. Dove c'è festa ci sono loro, tanto ci pensano gli altri a mantenerli.

cabass

Mer, 11/12/2019 - 11:29

Sul Lago d'Iseo, più che i fascisti, si usa mettere a testa in giù le sardine ad essiccare... E sono solo queste le sardine che mi piacciono! ;-)

bruco52

Mer, 11/12/2019 - 11:50

tipico linguaggio da centro sociale, perciò niente di nuovo sotto il "Sol dell'Avvenire", tutto già visto e rivisto....

antoniopochesci

Mer, 11/12/2019 - 11:54

Piccoli arrogantelli crescono. Tutto è bello, tutto è spontaneo, tutto è pulito. Ma gettate almeno la maschera dell'ipocrisia che vi hanno montato i vostri maitre à penser che vi stanno usando pro domo sua come UTILI IDIOTI in funzione antiSalvini. Sbandierate la vostra autonomia, vi professate un movimento politico e non partitico, ci confermate che le viole profumano, che l'acqua bagna, che la neve è bianca, che siete per la pace nel mondo, la solidarietà e tutto quel campionario di ovvietà buoniste che ricorda la salvaguardia del gabbiano di Verdone nel film" Vacanze con papà". Ma poi - e qui casca l'asino - come un partito qualsiasi, avete il paraocchi per guardare da una parte sola,siete dei manichei che dividono il mondo in buoni( voi) e cattivi ( gli altri), disprezzate certe trasmissioni che non si piegano al Mainstream. A proposito, un goccio in meno di sbornia mediatica non farebbe male!

Trinky

Mer, 11/12/2019 - 12:27

Mandate questo loro messaggio alla signora Segre.....

nerinaneri

Mer, 11/12/2019 - 12:42

...e bibbiano?...

hectorre

Mer, 11/12/2019 - 13:13

marino.birocco......il tuo ragionamento fotografa perfettamente il cervello dei sinistri....il vuoto cosmico!!....difficile indignarsi per le fesserie che scrivi, provo solo tanta ma tanta compassione...

PRALBOINO

Mer, 11/12/2019 - 13:13

Per chi non lo sapesse le sardine inscatolate sono sempre senza testa infatti si accontentano del pensiero unico ignorando che sono oggetto di marketing estremo da parte del pidi il pidi si sta riducendo come i personaggi dello spettacolo quando vanno in giro senza mutande

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mer, 11/12/2019 - 13:15

Più che sardine sembrano dei pesci pagliaccio.

agosvac

Mer, 11/12/2019 - 13:17

Mi sembra giusto: il loro non è odio verso chi non la pensa allo stesso modo, è troppo amore verso chi la pensa allo stesso modo. I sinistri, si sa , hanno il pallino dei fascisti, se potessero, senza andare in galera , li truciderebbero allegramente. Le sardine amano solo i sinistri, pertanto si adeguano. Strano atteggiamento, per chi dice di essere contro la politica o apolitico, essere decisamente contro una sola delle parti politiche elette nel nostro Parlamento. Però, si sa, le sardine non sono obbligate a pensare, loro nuotano felici in grossi banchi e senza neanche un minimo di intelligenza. Non riescono a capire che nuotando in banchi così numerosi favoriscono i pesci più grossi che si nutrono di loro e non devono cercarle una ad una.

Seawolf1

Mer, 11/12/2019 - 13:36

Ritornassero nei centri sociali dai quali sonò venuti oppure a zappare la terra

Libertà75

Mer, 11/12/2019 - 13:38

sono per l'amore, ma anche per l'odio verso il nemico... persone intelligenti ne abbiamo nel movimento?

mimmo1960

Mer, 11/12/2019 - 13:47

I tre fascisti se ci sono li vedono solo loro. Andate a lavorare, rendetevi utile.

fabiotiziano

Mer, 11/12/2019 - 14:09

E anche oggi cinque begli articoloni per mettere alla berlina le sardine... Ma quanto vi fanno paura? Incompetenti, privi di idee, non spostano un voto... ma chissà perché la macchina del fango si è messa in moto all'istante. L'Omega 3 delle sardine dovrebbe far bene al cervello e spingere a ragionare, invece sembrate tanti zombie impazziti che inseguono le direttive del Giornale con la bava alla bocca, l'occhio spiritato e l'odio per i poveri pesciolini innocui...

ST6

Mer, 11/12/2019 - 14:17

Nessun "odio", l'Italia è anti-fascista per costituzione e nella Costituzione. Emigrate, fascisti e amici dei. Emigrate

ettore10

Mer, 11/12/2019 - 14:42

Sardine che sono contro il fascismo, ma mi domando quanto di loro hanno studiato la nata, crescita e il declino del fascismo italiano? Credo pochissimi. Il fascismo per loro è soltanto una parola che gli da il permesso di odiare.

Ilpiavemormoro'...

Mer, 11/12/2019 - 19:33

Lasciate perdere le piazzate e andate a lavorare visto che siete giovani ,e' tempo di arance non di sardine

buonaparte

Mer, 11/12/2019 - 19:44

VI INVITO A GUARDARVI FUORI DEL CORO DI GIORDANO DI IERI SERA E AGORà DI QUESTA MATTINA SU RAI 3 . - IN FUORI DEL CORO LA STESSA SGIL HA DETTO CHE SONO LORO DIETRO ALLE SARDINE ALTRO CHE APOLITICHE. -MENTRE IN AGORà SONO STATI COSTRETTI A FAR VEDERE UN VIDEO GIRATO DA UNO DELLA LEGA CHE HA FATTO DELLE FINTE DOMANDE DOVE CHI ERA IN PIAZZA A FARE LA SARDINA DAVA DEI FASCISTI ALLE STESSE SARDINE CREDENDO CHE LE PAROLE SCRITTE SUL LORO STATUTO FOSSERO STATE DETTE DA SALVINI . - AHAHAH .. - CHE ENORME BLUFF --