Immigrati in rivolta. "La pasta non ci piace"

Alcuni nigeriani dopo essersi lamentati per il cibo, si sono scagliati contro la struttura che li ospita. La motivazione è quella delle preferenze gastronomiche, ma dietro si nasconde risentimento verso il governo italiano e la sua burocrazia

I volontari di Fondazione Progetto Arca hanno cercato di accontentare tutti e in ogni modo, ma quello che è successo in un centro di accoglienza di Milano sembra proprio essere un pretesto per lamentarsi e per creare scompiglio.

All'interno della struttura di via Aldini sono presenti ben nove etnie di immigrati. Nonostante la Fondazione si impegni a fare il massimo, questa volta non è bastato. E dai brontolii sui pasti, sono arrivate le proteste e i primi tafferugli. La protesta è scattata sabato sera. I protagonisti un gruppo di nigeriani che non gradiva più i pasti del centro. Così hanno iniziato a protestare animatamente, arrivando a rovesciare una panchina della struttura. "Vogliamo il riso, non la pasta" hanno urlato gli stranieri.

I volontari al lavoro durante il turno serale hanno avvertito subito le forze dell'ordine per placare gli animi ed evitare violenze. Come riporta Il Giorno, il presidente della onlus che gestisce pure l’hub nel sottopasso della Centrale, spiega: "Abbiamo chiamato la polizia, soprattutto per dare un segnale chiaro: le richieste sono legittime, ma tutti devono rispettare le regole". In realtà dietro la protesta ci sarebbe due ragioni ben precise: la prima dovuta ai tempi lunghi della burocrazia italiana per la valutazione delle richieste di asilo; la seconda al fatto che queste richieste nell'80% dei casi vengono respinte.

Così gli ospiti hanno pensato bene di rendere difficile il lavore della Fondazione, lamentandosi e usando come scusa il cibo per sfogare le loro frustazioni. Il vicepresidente del Consiglio comunale, Riccardo De Corato, in quota Fratelli d’Italia non ci sta e attacca: "È necessario espellere dalla struttura almeno i capi della rivolta. E bisognerebbe allontanare anche dal nostro Paese coloro che si oppongono alle regole del vivere civile e non rispettano nemmeno le forme di accoglienza messe in atto nei loro confronti". Davide Boni, segretario provinciale del Carroccio, ironizza sulla vicenda: "La cortese e moderata protesta degli immigrati di via Aldini – afferma il segretario provinciale del Carroccio merita tutta la considerazione e l’impegno da parte di noi cittadini milanesi: per questo faccio appello al noto chef Cracco perché impegni tutta la sua classe ed esperienza, e magari anche il suo noto ristorante, per soddisfare i palati dei nostri 'ospiti'".

La Lega prende una posizione forte nei confronti dei responsabili della protesta: "Chiediamo alle autorità preposte di attivarsi immediatamente e identificare i responsabili delle protesta avvenuta sabato sera a Milano nel centro di accoglienza di via Aldini, dove i 200 immigrati nigeriani richiedenti asilo, ospitati a spese dei contribuenti, si sono ribellati perché il servizio ristorazione ha servito loro della pasta al sugo e non del riso a loro più gradito, costringendo la Polizia ad intervenire per sedare gli animi e riportare la calma".

"Espellere i responsabili di questa ribellione è il minimo, ma forse sarebbe opportuno allontanare tutti questi 200 clandestini e dare anche un segnale forte: a Milano ci sono decine di migliaia di persone in difficoltà che la sera fanno fatica anche ad avere la possibilità di farsi un piatto di pasta ed è assurdo che chi è qui clandestinamente, mantenuto dalla collettività, possa permettersi di minacciare e obbligare all'intervento delle forze dell'ordine solo perché non gradisce il riso..." è quanto dichiarato dai l'On.Paolo Grimoldi, Segretario Nazionale della Lega Lombarda e deputato della Lega Nord, e Davide Boni, Segretario della Lega Nord Milano.

Annunci

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Lun, 18/01/2016 - 10:21

Nessuno vi vieta di ritornare da dove siete venuti!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 18/01/2016 - 10:31

Buffoni. Questi sono quelli che, dice Boldrini, scappano dalla fame? Non è la prima volta che gli immigrati protestano per il cibo. Se davvero scappassero da guerra e fame, bacerebbero il suolo e ringrazierebbero il cielo (e gli italiani) per avere anche solo un letto su cui dormire, un tetto ed un pasto caldo. Ma questa è gente che non scappa né dalla guerra, né dalla fame. E' una balla che continuano a raccontarci per giustificare l'invasione. Ha ragione Boni, mandiamoli al ristorante da Cracco.

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Lun, 18/01/2016 - 10:38

...E ALLORA TUTTI A MANGIARE IL COUS COUS NELLA VILLA DI MADAMA bOLDRINI!!!! LEI VI INVITA....NOI PAGHIAMO !!!!!!

piardasarda

Lun, 18/01/2016 - 10:44

no cari volontari, loro sanno benissimo di essere fonte di business, odiano il fatto che il loro arrivo in italia sia favorito solo per il nostro interesse, e voi, cari volontari che ne lucrate maggiormente e per primi, siete i più detestati, perciò vi sfruttano al massimo. ospitarli è un rischio, sanno e non amano chi li ospita capiscono che non agisce per solidarietà.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 18/01/2016 - 10:44

Certi immigrati non sono integrabili.

Ritratto di Flex

Flex

Lun, 18/01/2016 - 10:49

Le la pasta non la gradiscono allora digiuno, quando avranno fame mangeranno pasta e "maiale" altrimenti ritornino da dove sono venuti.

Trifus

Lun, 18/01/2016 - 10:50

Subito la cittadinanza, poi a dormire sotto i cartoni e in fila alla Caritas per mangiare come fanno gli italiani.

Marzio00

Lun, 18/01/2016 - 10:52

A casa mia mangi quello che ti preparo, se non ti sta bene digiuni e poi ritorni da dove sei arrivato! Finitela di chiamarli immigrati, rifugiati, questi sono scrocconi invasori!

Ritratto di abj14

abj14

Lun, 18/01/2016 - 10:53

Qualcuno può spiegarmi per quale motivo i nigeriani, entrati irregolarmente, (come ad es. i senegalesi, ivoriani, ghaneani, togolesi, beniniani, etc) dovrebbe restare più di una settimana in Italia ? Grazie

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Lun, 18/01/2016 - 11:04

...Comunque a guardarle queste talentuose risorse di boldriniana definizione, non sembrano così denutrite. La verità che questi facinorosi rappresentano la più lampante prova che sono i più forti, i più cattivi e i più prepotenti ad approdare nelle nostre coste, i deboli giacciono in fondo al mare, sopraffatti da costoro.

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 18/01/2016 - 11:15

NECESSITA DARE SUBITO UN SEGNALE DI SICUREZZA AI CITTADINI CON L'ESPULSIONE FORZATA DEGLI STRANIERI BELLICOSI DAL TERRITORIO NAZIONALE. (FINE VACANZE A SBAFFO)

ilbelga

Lun, 18/01/2016 - 11:16

sapete ai miei tempi cosa faceva la mamma quando non mangiavo la pastasciutta a mezzogiorno, me la ripresentava la sera. tornatevene a casa che fate schifo, siete pieni di lerciume e poi venite qua a far baldoria a nostre spese. rhaus, vai Salvini

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 18/01/2016 - 11:50

In fuga da guerre e carestie...e si vede.

Clericus

Lun, 18/01/2016 - 11:51

In Nigeria non c'è nessuna guerra: cosa aspettano a espellerli? Non si lamentano della lentezza della burocrazia? accontentateli.

Ritratto di computerinside

computerinside

Lun, 18/01/2016 - 12:01

Andate a mangiare riso nel vostro paese! Invece di ringraziare contestano? Ma hanno davvero fame? Rimandateli tutti a casa date un segnale di forza ....qui ci sono italiani che faticano a mangiare quella pasta che loro destestano e nessuno si occupa di loro.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Lun, 18/01/2016 - 12:03

Perché non li portano tutti alla bouvette dei parlamentari?

carlo dinelli

Lun, 18/01/2016 - 12:05

Un bel VAFFA..... e viaggio di sola andata al paesello d'origine, no?

buri

Lun, 18/01/2016 - 12:16

ma chi li ha invitati? nessuno! sono venuti abusivamente ed ora sono lì pieni di pretese e di arroganza, se non vi piace la pasta sappiate che questo è il menù, o la mangiate o rimanete senza mangiare, se non vi va bene tornate a casa, questa dovrebbe essere la risposta, invece troveranno i buonisti printi a sottomettersi alleloro pretese

Ritratto di nando49

nando49

Lun, 18/01/2016 - 12:21

La debolezza di uno Stato si vede anche da questi episodi,dove sicuramente qualcuno "accontenterà" i profughi. Poi ci sarà un'altra tornata di proteste e così via, tanto l'avranno sempre vinta.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 18/01/2016 - 12:43

Teneteli a stecca, vedrete che poi mangiano tutto. E poi i nigeriani che caxxo vogliono in italia?

Ritratto di Giuseppe da Basilea

Giuseppe da Basilea

Lun, 18/01/2016 - 13:11

Non dimentichiamoci,che noi Italiani, andiamo a prenderli.Pur non avendo cartelli con scritto BENVENUTI.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 18/01/2016 - 13:19

E questi sarebbero quelli che scappano da guerre e fame????? METTETELI A PANE E ACQUA. Anzi CACCIARLI TUTTI STI BUFFONI!!!

venco

Lun, 18/01/2016 - 13:38

L'unica cosa che possono chiedere questi invasori è quella di tornarsene a casa, e noi su questo dobbiamo aiutarli.

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 18/01/2016 - 13:52

Con questo freddo, fagioli con le cotiche o polenta e salsicce.

agosvac

Lun, 18/01/2016 - 13:53

Il fatto è che questi vengono in Italia ed in Europa per essere mantenuti!!! Si lamentano del cibo loro fornito eppure molti italiani per avere lo stesso cibo darebbero l'anima!!!!!Ed allora: che siano espulsi dall'Italia e rimandati a mangiare il loro cibo preferito!!!!!

timoty martin

Lun, 18/01/2016 - 14:00

Tornate a mangiare lucertole escorpioni nel vostro paese. O chiedete l'ospitalità alla boldrini, lei si' che vi cucinerà piatti succulenti adatti alle vostre desiderata. Schiffosi, siete soltanto prepotenti ed ingrati.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 18/01/2016 - 14:23

Sartori, non un "bananas" qualsiasi o un " becero leghista" ha, con un analisi quasi ineccepibile, spiegato il perchè non è possibile integrare gli islamici. Ora, per me che adoro il politologo alla stessa stregua di una zanzara tigre in un afosa notte di agosto, dovergli riconoscere che ha ragione, onestamente mi pesa. Non già perchè a dirlo è lui ma solo per il motivo che è lui che ha dovuto dirlo. In buona sostanza intendo questo: se a sfondare postumamente le porte aperte con l'armalite è Sartori, nessuno si indigna ma se a farlo, aprendo porte chiuse in tempi non sospetti sono quelli di buon senso, alias i "beceri razzisti" allora la caciara dei pirla benpensanti è garantita. Sniper, io non sono un Rambo da testiera. Non ti rispondo neanche più. Ti ho solo declassato: da PIRLA a MINORATO. Ed il sottoscritto che non rispetta i PIRLA, viceversa ne ha per i MINORATI. Dalton Russell.

garyapples

Lun, 18/01/2016 - 14:37

Sono come gli Italiani! Appena vanno all'Estero si lamentano del cibo...

maurizio50

Lun, 18/01/2016 - 14:54

Tutti ci domandiamo per quale motivo dobbiamo tenerci in casa i selvaggi che arrivano dalla Nigeria: questi quando arrivano vanno identificati e rispediti al mittente! Se vogliamo salvare l'Italia basta con i pietismi stile Papa , Boldrini e associati! Fuori dai piedi chi secondo la legge non ha titolo per stare qui!!!!!!

Libertà75

Lun, 18/01/2016 - 14:57

e fanno bene, gli scout del PD in Africa hanno promesso loro vitto, alloggio e lauta ricompensa... quindi scioperano

Ritratto di Sniper

Sniper

Lun, 18/01/2016 - 15:02

dalton.russell mi risponde dicendo che non mi risponde...Siamo al teatro dell'assurdo. Ionesco gode. Tanto per spiegare agli altri lettori la sua stramba reazione che salta di palo in frasca: Il paziente, in terapia per coprolalia probabilmente da Sindrome di Tourette, si riferisce al mio post di ieri in cui auspicavo una task force di tutti i "Rambo da tastiera" del forum del Giornale, da mandare a far piazza pulita dell'ISIS una volta per tutte. E proponevo come leader dalton.russel appunto, che con le sue mitiche sfuriate a colpi di parolacce farebbe vedere i mortimersorci verdi a quei pezzenti! Comunque e` evidente che il ragazzo peggiora a vista d'occhio. Occorre assicurarsi che i farmaci vengano somministrati regolarmente, altrimenti si dovra` ricorrere al ricovero, piu` o meno forzato. (Speriamo mi risponda adesso...)

zadina

Lun, 18/01/2016 - 15:04

Gradirei che questa parole le sapesse la Boldrini, io ho 82 anni mi ricordo benissimo alla fine del 1944 nel mio piccolo paese della romagna era distrutto dalla guerra, erano arrivate le truppe Polacche e avevano piazzato in vari punti del paese cucine pre distribuire il rancio per i soldati, finita la consegna del cibo ai militari tutti noi bambini ci eravamo procurati dei barattoli usati da loro come contenitori di alimenti, per mettere il cibo avanzato e portarcelo a casa per mangiare noi e tutta la famiglia, noi ringraziavamo loro qualunque cosa ci dessero era buona per sfamarci, noi tutti eravamo usciti veramente dalla guerra, ma questi migranti,clandestini,o cosi detti rifugiati politici, o forse domani futuri terroristi, che noi Italiani manteniamo in alberghi o appartamenti tutto gratuito ed anno il coraggio di lamentarsi per il cibo, se non sono contenti tornino nel loro paese di origine che nessuno li ha invitati o cercati, buon viaggio......

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 18/01/2016 - 15:14

Se come qualcuno prima di me ha gia scritto e lo ringrazio, NON fermiamo quella dannata operazione chiamata MARE NOSTRUM i casi come questo saranno all'ordine del giorno in tutta l'Italia. Chi NON ha intenzione di FERMARLA lo sappiamo TUTTI. Quindi alle prossime elezioni amministrative bisogna andare TUTTI a VOTARE CONTRO i PARTITI che rappresentano quella parte!!! Pax vobiscum.

yulbrynner

Lun, 18/01/2016 - 15:19

francamente me ne infischio come diceva il buon Clark gable

Ritratto di fabriziotorino

fabriziotorino

Lun, 18/01/2016 - 15:20

Grazie al Governo dell'incapace Renzi siamo diventati schiavi di questi balordi. Si deve vivere nel terrore solo perché non si ha il coraggio di essere severi. Per contrastare questi delinquenti non bisogna aver paura d'essere tacciati di razzismo. I nostri pavidi politici buonisti non riescono nemmeno a schedarli. Siamo destinati a diventare una colonia islamica?

routier

Lun, 18/01/2016 - 15:30

Provate a dargli caviale e champagne, magari gradiscono di più (suggerisco il "Beluga" innaffiato "Cristal 2007")

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 18/01/2016 - 15:58

mandateli in Siria e vediamo cosa mangeranno.

vince50_19

Lun, 18/01/2016 - 16:16

Siamo alle solite: sono ospiti e vogliono comandare in casa non loro. Possono sempre chiedere, se non si trovano bene, di tornare da dove sono venuti: che problemi ci sono? Vale sempre il vecchio detto "O mangi sto osso o salti sto fosso". Coraggio, prendete la ricorsa..

Maura S.

Lun, 18/01/2016 - 16:35

E tornatevene da dove siete venuti, tra l'altro non siete i benvenuti in Italia. Se non vi piace il nostro paese e cercate di recarvi in un paese europeo, trovate una strada che non passi per la nostra Italia. Ecco risolto il problema.

eloi

Lun, 18/01/2016 - 16:56

Vogliono il riso, non la pasta. Beninteso che sia Carnaroli.

linoalo1

Lun, 18/01/2016 - 17:10

Caricateli sui Barconi su cui sono arrivai e rispediteli da dove sono venuti!!La si che staranno bene e non si lamenteranno!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Lun, 18/01/2016 - 17:16

Se sono venuti in vacanza, che paghino, altrimenti, che ritornino tra i cammelli e le capre, al loro paese. Che vadano a difendere le loro donne e le loro famiglie!!!

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Lun, 18/01/2016 - 17:19

C'è da non credere!!!

igiulp

Lun, 18/01/2016 - 17:22

Penso che anche sul riso debbano specificare meglio. Abbiamo tante qualità: dal Vialone, al Roma, al Maratelli ecc.ecc. O preferiscono riso esotico che so.... birmano, vietnamita ecc.ecc. Non sia mai che non si ritengano soddisfatti. Foeura di ball.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

100-%-ITALIANA

Lun, 18/01/2016 - 17:28

Non vi piace cosa vi viene offerto GRATIS??? Allora significa che non sapete cos'è la fame....tornatevene in nigeria (v.m.) qui non siete graditi

Ritratto di DASMODEL

DASMODEL

Lun, 18/01/2016 - 17:30

Sig-@@Zadina-15,04- ha riportato nel Suo saggio commento le parole dei nostri tanti anziani,uomini e donne che hanno provato la fame 'vera' e ringraziato chi dava loro aiuto accontentandosi. Non come gli approfittatori pezzenti e arroganti che subiamo attualmente in Casa nostra.... ricordiamo sempre gli 'artefici' di questo Caos se e quando si andrà al voto.Le auguro lunga e tranquilla vita. Cordialità-

alby118

Lun, 18/01/2016 - 17:45

Ma perché questi CLANDESTINI tutta questa rabbia non l'hanno usata a casa loro per creare qualcosa di buono ?? E perché sono qui da noi ???? Fora di ball !!!

leo_polemico

Lun, 18/01/2016 - 17:48

Non vi va bene quello che vi viene dato gratuitamente? Bene: una nave li riporti a casa loro o alla prigione da cui si sono, o sono stati, "allontanati" dal loro governo.

brunog

Lun, 18/01/2016 - 17:49

Con gli immigranti la sinistra vuole rimpinguarsi la cassa e il serbatoio di voti. Buon per loro che la magistratura ci dorme sopra.

fedeverità

Lun, 18/01/2016 - 18:00

caro immigrato...(non profugo) TU NON SEI IL BENVENUTO!

titina

Lun, 18/01/2016 - 18:01

Quando vivevo con i miei mia madre ci diceva: se non vi piace la pietanza andate a fare una passeggiata

Holmert

Lun, 18/01/2016 - 18:04

Mandiamogli Barbieri, Cracco, Cannavacciolo e Bastianich e magari anche Vissani se no "le risorse" e quelli che ci pagheranno le pensioni(cfr.D'Alema) se ne andranno e noi come faremo senza di loro? Accogliete i frateliiii e le sureleeeee dice Cecco. Ma quanto è bravo Cecco ma quanto e buono!

giumaz

Lun, 18/01/2016 - 18:06

Hanno ragione poverelli. Perchè non servire i loro gustosi manicaretti a base di mosche, vermi, scarafaggi e topi?

greg

Lun, 18/01/2016 - 18:17

Che provino con lo sterco di cammello.........

aldoroma

Lun, 18/01/2016 - 18:29

allora pane e acqua la stessa cosa che mangiano i poveri pensionati Italiani grazie alla loro misere pensioni..........e poi se non gli piace pane e acqua un bel viaggio di ritorto a casa a calci in culo.

Fjr

Lun, 18/01/2016 - 18:34

Per favore qualcuno avvisi Cracco , siamo in piena emergenza, personalmente manderei , i furgoni che servono i pasti direttamente agli italiani che ad esempio si sono ridotti a cercare nei bidoni dopo i mercati oppure a quelli che vivono in macchina, a loro sicuramente farebbero comodo quei piatti di pasta a questi che si lamentano invece scaricategli un bel tir di brioches

Fossil

Lun, 18/01/2016 - 18:44

I signorini fanno i capricci? Intervenite con mano forte. Si vede che non hanno fame. Le orde barbariche e le truppe cammellate continuano ad essere prepotenti e la colpa è solo nostra. E' ora di agire con mano forte. Basta con questa storia del cibo. Se non gli sta bene riprendessero la barchetta e tornassero da mammà.

Anonimo (non verificato)

sparviero51

Lun, 18/01/2016 - 18:55

Effetti perniciosi della dabbenaggine di un certo" palle d'acciaio",al secolo enrico letta!!!

Ritratto di thunder

thunder

Lun, 18/01/2016 - 19:02

Andate a..f....o voi e gli italioti malati di coglionismo.

Ritratto di mino1969

mino1969

Lun, 18/01/2016 - 19:09

Tanta gente fatica per riuscire a comprarsi lo stesso cibo che a loro "non piace" e che gli viene fornito gratis, pagato con le tasse che la gente di cui prima paga. E comunque se uno scappa dalla fame, della pasta dovrebbe essere solo contento. Ma in Nigeria sbaglio o non c'è la guerra? subito a casa.

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 18/01/2016 - 19:11

Meglio il cetriolo. In alternativa una bella carota.

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 18/01/2016 - 19:19

TORNATA A CASA VOSTRA E MANGIATE QUELLO CHE VI PIACE...TOGLIETE IL DISTURBO CHE SENZA DI VOI SI VIVE MEGLIO.

Frusta1

Lun, 18/01/2016 - 19:29

Clericus mi trova perfettamente d'accordo.In Nigeria non ci sono guerre se non la violenza "anti tutto "di boko haram..Allora qui le soluzioni sono due: o questi nigeriani sono fuggiti dalla repressione del regolare esercito nigeriano perché seguaci di boko haram, o sono migranti economici.Nella prima ipotesi significa che alfAno ha fatto entrare dei terroristi.Nella seconda,ci sono regole per entrare come migranti economici :dovevano fare richiesta in Nigeria e,nel caso di grande necessità di forza lavoro in Italia (????)li avremmo accolti.Avremmo sbagliato lo stesso perché la violenza dimostrata in questa occasione fa capire che genere di persone sono rifiutando sdegnosamente il cibo e le attenzioni loro riservate. Ma si sa noi siamo buonisti...

nerinaneri

Lun, 18/01/2016 - 19:49

dalton.russel: questione già affrontata: sei un minus habens, e pure cgln...

moshe

Lun, 18/01/2016 - 19:53

Dategli la m...a da mangiare, al loro paese non mangiavano che quella!

emigratoinfelix

Lun, 18/01/2016 - 20:27

bah,non vedo il problema:quando e se avranno fame,mangeranno...la pasta.Altrimenti che la sciacquetta istituzionale,al secolo la boldrina,paghi loro la cena di tasca sua e nutra queste preziose risorse...

MgK457

Lun, 18/01/2016 - 20:29

PEZZI DI MMMEEERDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Lun, 18/01/2016 - 20:38

La sinistra al caviale ha impestato l'Italia di selvaggi al caviale. Si, selvaggi, violenti e arroganti. Compagni a parte, non abbiamo niente in comune con quella gente: nè cultura, civiltà, religione, ci sono mille anni di distanza, non esiste l'integrazione. Tutti quei giovani e robusti uomini, indolenti e pretenziosi, non sanno cos'è la dignità, invece di scappare e abbandonare i loro vecchi, che combattano per portare pace e democrazia nei loro paesi! Certo, per i balordi è più comodo venire qui in incognito, farsi mantenere e come riempitivo spacciare, rubare, stuprare, ammazzare. Comunque la responsabilità gravissima è di questo governo scellerato e degli italiani che non hanno il coraggio di reagire.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Lun, 18/01/2016 - 20:52

Disperati che scappate dalla guerra e dalla fame, e vi date al vandalismo perchè la pasta non vi piace, a me non piacete voi, avete brutte facce, brutti sguardi, brutti gesti. Andate a cagare, ma non nei nostri giardini, come succede spesso, andate a farla dalla Boldrini, da Renzi, Alfano, davanti al Vaticano, nei centri sociali, avete vasta scelta,e saranno tutti contenti di..integrarsi.

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 18/01/2016 - 22:39

NERINA, dimenticavo: 130 km corrispondono a 130 mila metri. Se li dividi per 13 che è la media nazionale di un normale "attrezzo" e tu che sei un autentica autorità in materia, puoi confermare o smentire hai subito la situazione di quanti "uccelli padulo" hai "abbattuto". Una strage epocale. Sempre Dalton Russell che ti saluta.

Ritratto di Accipiter

Accipiter

Lun, 18/01/2016 - 23:07

Ma vi sembra che questi scalmanati siano scappati dalla guerra? Amatriciana tutti i giorni!

ambrogiomau

Mar, 19/01/2016 - 01:15

e questo è niente. Aspettate ancora qualche anno e poi vedrete come andrà a finire con questi mangia a ufo e nulla facenti.Ma la colpa non è loro. La colpa proprio la colpa, la responsabilità è di Renzi e della sua marmaglia e di quel presidente ex che lo ha imposto .

LAMBRO

Mar, 19/01/2016 - 04:36

DOVETE VERGOGNARVI A NON SERVIRLI ALLA CARTA!!.. Sì IL FOGLIO DI VIA PER RISPEDIRLI A CASA LORO.

babilonia

Mar, 19/01/2016 - 07:39

Ci scusiamo vivamente con i gentili ospiti! E' stato solo un banale errore di comunicazione, promettiamo che non capiterà mai più, il rimedio è molto semplice, basta che lor signori ci comunichino con debito anticipo le loro preferenze culinarie e sarete senz'altro accontentati, del resto per noi siate così indispensabili...

vincitore49

Mar, 19/01/2016 - 07:48

Questi sono peggio di animali, dopo che ci dai cibo ti morsicano la mano. Prendeteli tutti e caseggiateli al Campidoglio, dopo di che' mandateli a vivere con sgualdrini politici che abbiamo. Altrimenti caricate tutte le navi che abbiamo bisogno e scaricateli in Africa. Li stanno bene, hanno il RISO, cammelli, capre e bombe. Altro non c'e' da dire. Buttiamo fuori l'immondizia, questi RUBANO a pensionati, lavoratori e studenti.

rossini

Mar, 19/01/2016 - 08:05

Questo è il segreto. Rendiamogli il soggiorno in Italia particolarmente disagevole. Forniamogli cibi che non gli piacciono, possibilmente a base di maiale per i musulmani. Niente sigarette e schede telefoniche gratis. Niente riscaldamento. Deve passare il messaggio che chi viene in Italia sta male. Tanto male che conviene restarsene a casa propria.