Inps chiede il risarcimento alle orfane del femminicidio. Interviene Mattarella

Il presidente della Repubblica ha chiamato Nunzia Catalfo, la ministra del Lavoro. Le due ragazzine vivono con il nonno e hanno 12 e 14 anni

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è dovuto intervenire personalmente chiamando la ministra del Lavoro e della famiglia, Nunzia Catalfo, per cercare di risolvere la questione spinosa venuta a galla qualche giorno fa. L’Inps infatti aveva avanzato la richiesta di risarcimento alle due ragazzine, una di 12 e l’altra di quattordici anni, diventate orfane in seguito all’omicidio della loro mamma, per mano del padre, poco dopo suicidatosi. Il terribile fatto risale al 28 luglio 2013, a Marina di Massa, dove Marco Loiola, 40enne, uccise la ex consorte, la 38enne Cristina Biagi, e ferì gravemente il nuovo compagno della donna, Salvatore Galdiero, di 46 anni. In seguito Loiola era morto suicida. Galdiero ha in questi anni ricevuto l’assegno di invalidità e le spese di indennità di malattia. L’Inps pochi giorni fa ha chiesto alle due ragazzine di pagare la somma di 124.000 euro in quanto eredi. La cifra che è stata anticipata dall’Istituto nazionale previdenza sociale all’uomo ferito gravemente dal loro padre.

La richiesta dell'Inps

Il legale della famiglia Biagi, Francesca Galloni, ha spiegato: “Richiesta legittima, anche se immorale. Se Loiola fosse stato ancora in vita, ovviamente l'Inps avrebbe chiesto a lui la somma. La legge prevede che si rifaccia sulle eredi”. Tra l’altro la richiesta di pagamento è arrivata con tanto di Iban per effettuare il versamento, da dover eseguire entro dieci giorni. Se ciò non dovesse avvenire, si andrà a processo e la cifra raddoppierà. Le due sorelle, dopo la morte di entrambi i genitori, hanno ereditato un appartamento che, anche se venisse venduto, non servirebbe comunque a coprire la somma richiesta dall’Inps. Le due ragazzine vivono adesso con il nonno Bruno, loro tutore, e la pensione da lui percepita serve per mantenere le nipotine e assicurare loro un futuro dignitoso. L’uomo, ancora distrutto da quanto avvenuto sei anni fa, ha detto all’avvocato: “Ancora piango la morte di mia figlia e non riesco a dormire ed ecco un’altra pugnalata alle spalle”.

Serio Mattarella è intervenuto per risolvere il caso

A questo punto è sceso in campo il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha preso il telefono e ha chiamato la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, per parlare della richiesta dell’Istituto e chiedendole di occuparsi del caso. Alessio Biagi, lo zio delle ragazze, si era rivolto proprio a Mattarella attraverso un post su Facebook, firmato anche dai nonni materni, parlando di una “vicenda legale ma umanamente orribile”. L’Inps ha fatto sapere di seguire il caso e di aver preso “l’impegno a non attivare per il momento alcuna azione legale per il recupero coattivo”.

Commenti

blackbird

Dom, 08/12/2019 - 16:15

Lo Stato dovrebbe risarcire le piccole dell'ingiusto danno subito per la perdita della madre. L'assassino deceduto non può più risarcirle. E tra l'avere e il dare potrebbe rimanere loro ancora qualcosa.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 08/12/2019 - 16:19

Allora non è vero che non può intervenire.Quando ne ha voglia può??????????????????

ginobernard

Dom, 08/12/2019 - 16:23

INPS a conduzione dem cosa volete aspettarvi?

Trinky

Dom, 08/12/2019 - 17:24

Si devono vergognare. hanno il coraggio di chiedere soldi a 2 ragazzine per elargirli ai loro compagni migranti!

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Dom, 08/12/2019 - 17:36

Personalmente ritengo una vera e propria sciagura ogni tentativo di creare uno stato etico, ciononostante mi pare decisamente eccessivo che, tra leggi giuste applicate senza alcuna sensibilità umana e burocratismi ottusi, si possa arrivare allo stato immorale.

flip

Dom, 08/12/2019 - 17:41

mi pare ci sia una sentenza della Corte Costituzionale che vieta all'INPS di richiere la restituzione delle somme erroneamente pagate. Può solo correggere il sistema di calcolo e basta!.

evuggio

Dom, 08/12/2019 - 17:46

"eppur si muove!" ma la situazione ugualmente sciagurata che stanno vivendo tutti gli italiani, purtroppo non è ancora considerata degna di intervento!

salmodiante

Dom, 08/12/2019 - 17:46

Il padre non è andato a giudizio perché si è suicidato prima e pertanto nessuna richiesta risarcitoria è stata avvallata in giudizio, che non è mai avvenuto! Ma pure Mattarella dovrebbe saperlo!

sparviero51

Dom, 08/12/2019 - 18:33

CON QUEL "0" GRILLINO INCAPACE DI INTENDERE E DI VOLERE DI TRIDICO ALLA PRESIDENZA DELL'I,N,P,S. C'È DA ASPETTARSI DI TUTTO !!!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 08/12/2019 - 18:35

flip --la legge dura lex sed lex qui si tratta di usare un po di buon senso,ma non è un errore,è legge.

kobler

Dom, 08/12/2019 - 18:41

INPS agisce cpome fa quel PD! Associaziione criminale da sventare per sempre e qui la gente ha una prova di come agisce!!! Sciogliere INPS che pensa troppo a mantenere i politicanti e per la gente se ne sbatte! Come dice Petrus OCCIDIT QUI NON SERVAT !

scorpione2

Dom, 08/12/2019 - 19:40

trinky, il presidente dell'inps e' leghista.

ziobeppe1951

Dom, 08/12/2019 - 20:44

ssscccorpione2 ..19.40....TRIDICO..Presidente INPS...”non chiederemo risarcimento a figlie orfane “

me.so.rotto....

Dom, 08/12/2019 - 21:25

Spendono 5 miliardi per i clandestini e non trovano il modo di aiutare qualche italiano. E anche il papa, cuore d'oro a senso unico, perche` non manda il suo elemosiniere cardinale polacco dalle due ragazze?

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Dom, 08/12/2019 - 22:29

Certamente è una situazione incresciosa; ma QUANTE situazioni incresciose non vengono scelte dal cronista di turno per farci un bell'articoletto, ché così perfino Mattarella si muove ? PER QUANTI Mattarella non si sarà mai mosso telefonando personalmente al Ministro interessato ? perché potete pure provare a convincermi che lo fa per chiunque gli chieda attenzione, ma non ce la farete.

Yossi0

Lun, 09/12/2019 - 06:46

La colpa è di Salvini, che avendo diminuito gli sbarchi di coloro che ci pagano le pensioni L’ovvia conseguenza è che all’INPS mancano i soldi e si attacca a tutto .... denunciate Salvini .....

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Lun, 09/12/2019 - 09:05

la P.a. si nasconde dietro la frase fatta:è un atto dovuto.poi smentito.e che paghiamo i dirigenti fior di milioni a fare che?? se non riescono a trattenere un "attodovuto" ridicolo?

obiettore

Lun, 09/12/2019 - 09:08

Pura propaganda personale.