Istat, quasi 2,9 milioni di disoccupati: record storico

Quasi 2,9 milioni di disoccupati. A ottobre la disoccupazione si è attestata all'11,1%, quella giovanile al 36,5%

Quasi 2,9 milioni di disoccupati. È il record negativo dell'Italia. A ottobre il numero dei disoccupati ha raggiunto il livello più alto sia dall’inizio delle serie storiche mensili (gennaio 2004) sia dall’inizio delle serie trimestrali (IV trimestre 1992).

I dati dell'Istat parlano precisamente di 2,87 milioni di disoccupati in base a dati provvisori e destagionalizzati. Il tasso di disoccupazione a ottobre è salito ancora e si è portato all’11,1%, aumentando di 0,3 punti percentuali su mese e di 2,3 su anno. A ottobre il numero record di disoccupati deriva da un aumento del 3,3% su base mensile, con quasi cento mila persone in più alla ricerca di un impiego rispetto a settembre (+93mila), mentre su base annua si contano 644 mila disoccupati in più, con un rialzo del 28,9%. 

Cattive notizie anche per quanto riguarda il tasso di disoccupazione giovanile. Tra i 15-24enni le persone in cerca di lavoro sono 639 mila e rappresentano il 10,6% della popolazione in questa fascia d’età. A ottobre scorso, il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè l’incidenza dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 36,5%, in aumento di 0,6 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 5,8 punti nel confronto tendenziale, rivela l'Ista, specificando che si tratta di un livello record.

Nel terzo trimestre del 2012, i lavoratori part time hanno raggiunto la soglia record di 3 milioni 847mila unità: anche qui si tratta del livello più alto mai raggiunto. È infatti il dato più alto registrato dal terzo trimestre del 1993. Lo ha comunicato l’Istat spiegando che per oltre la metà dei lavoratori (58%), il part time è involontario.

 

Commenti

Mario-64

Ven, 30/11/2012 - 10:30

Pero' continuiamo ad avere un milione di badanti e colf straniere, perche' nessuna italiana si sognerebbe di fare un mestiere del genere...vai a capire

MMARTILA

Ven, 30/11/2012 - 10:33

Nessun problema, se il PD andrà al governo sistemerà tutto: basterà assumere 1.000.000 di persone nel pubblico impiego (a fare un cazzo, naturalmente)ed il dato cambierà in meglio!!!!

Cobra71

Ven, 30/11/2012 - 10:33

E sarà sempre peggio!

STEFANO DE SANTIS

Ven, 30/11/2012 - 10:33

E'la luce in fondo al tunnel.Ma quando saranno 5 milioni,dovremo metterci gli occhiali da sole

brunicione

Ven, 30/11/2012 - 10:34

Se si penalizza il lavoro, è chiaro che si genera disoccupazione, quando il governo eccede nel tassare le imprese, queste o falliscono o si trasferiscono altrove, se il costo del lavoro è insopportabile, le aziende o falliscono o se ne vanno, se ridurre il numero dei dipendenti per mancanza di lavoro è impossibile, le aziende o falliscono o si dislocano, se in Italia le aziende continuano a fallire o a trasferirsi altrove, ci sarà pure una ragione....Chiedete a Monti e alla Camusso e ai giudici ......

lorenzo464

Ven, 30/11/2012 - 10:35

se è per questo credo che gli stranieri che lavorano ufficialmente in Italia siano quasi 4 milioni

Mechwarrior

Ven, 30/11/2012 - 10:39

Mario 64....... conosco alcune badanti e ti assicuro che nemmeno Lei vorrebbe fare il loro lavoro. 24/7 con persone anziane e malmesse sia fisicamente che mentalmente, pagate in nero cifre irrisorie........

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Ven, 30/11/2012 - 10:40

Il disastro montiano è peggio di una guerra persa e di bombardamenti a tappeto. La nostra società è moribonda e ci preoccupiamo dello ' spread ' e della banca centrale. E va sempre peggio in tutta Europa, pure in Germania. Resistono solo con gli stipendi da nababbi gli alti funzionari dello Stato , di deputati e senatori che si sono assicurati una vita sicura sulle spalle di chi soffre. Se non succede qualcosa di importante ci sarà una rivolta. Maledetto l'euro e tutti quelli che lo apprezzano.

Ritratto di Gio47

Gio47

Ven, 30/11/2012 - 10:44

questa è la ricetta di Monti e bersani per risollevare le sorti dell'Italia, tanti stranieri e quasi nessuno che paga le tasse, la sanità gratuita per tutti ed io pagoooooooooooooooooo

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 30/11/2012 - 10:46

La crisi è da mettere il relazione alla presidenza di Giorgio Napolitano. Sette anni fa, lui era povero e l'Italia ricca, adesso lui è ricco e l'Italia povera. Il Minotauro ha praticato contro i giovani la politica del "Mors tua vita mea" per arricchire se stesso e la sua masnada napolitanista. Infatti all'inizio i comunisti facevano i mangia-bambini, adessso che i bambini li hanno finiti, han cominciato a far fuori i giovani. Ma à dda venì Teseo...

Marcello58

Ven, 30/11/2012 - 10:47

già, quasi tre milioni, però è necessario contare anche i 'sottoccupati', che con contratti veramente esigui a fatica riescono a guadagnare 600 Euro al mese, senza ferie e senza tredicesima, senza malattia ecc. La cifra potrebbe anche raddoppiare ! Ormai il mercato del lavoro è stato completamente distrutto dalla Fornero, da Monti e da tutta l'altra pletora di ministri cosiddetti 'tecnici'. Nessun imprenditore vuole più assumere personale con gli oneri fiscali e legislativi che ne conseguono. C'è una stagnazione incredibile ! Se un datore di lavoro volesse assumere una persona perché più professionale si trova nella condizione di non poter adattare la sua forza lavoro alle nuove sfide perché lo Stato ed il Fisco gli impongono regole assurde e tasse da esproprio, da schiavitù mezzadra. Tra le tante cose da fare, ma perché non defiscalizzare subito il costo del lavoro ? Perché non rendere libero il mercato del lavoro ? Perché non incentivare le aziende che rimangono in Italia anziché andare all'estero ? Perché non dare la possibilità alle persone di provato valore di avere un lavoro ? Sveglia gente ! Questi inetti di governanti ci stanno trascinando supinamente al baratro ! Ma non ve ne siete ancora accorti ? Cosa deve succedere per svegliarvi dal vostro complice torpore ?

21v3

Ven, 30/11/2012 - 10:48

Silvio potrebbe versare 2000€ a testa con bonifici periodici come fa con le testi del suo processo no? Tanto è buono lui.

airasecatnas

Ven, 30/11/2012 - 10:51

Vergogna, vergogna e vergogna a tutta la classe politica, ai tecnici che li hanno sostituiti e al popolo italiano viziato e non più all'altezza delle sue tradizioni. Viene disatteso il primo articolo della Costituzione di cui tutti dicono di essere garanti ed estimatori sopratutto i giullari e i saltimbanchi di regime (vedi Grillo e Benigni ormai proclamati santi). Tutti, dico tutti hanno diritto ad un lavoro, retribuito secondo la propria capacità e non si dica che non c'è lavoro perchè c'è ne è a iosa, tanto è vero che ricorriamo agli extra-comunitari per fare quelli indispensabili più umili. La verità è che il sindacato e la sinistra, nonchè la destra sociale, hanno fatto credere che il diritto da esercitare non è il diritto al lavoro ma quello al salario di conseguenza si produce poco e non c'è danaro a sufficienza per tutti. Perchè chi va in cassa integrazione deve percepire un salario senza lavorare? Perchè si mandano in pensione persone prima del tempo per salvare i conti di un'azienda (vero Passera, tu ne sai qualcosa) scaricando il costo sulla collettività senza contropartite. Non sarebbe più proficuo ed etico impiegare queste persone per attività socialmente utili consone alla loro capacità operative? Non c'è più rispetto per l'uomo. In una famiglia, quando ci sono delle difficoltà tutti limitano le loro esigenze per far fronte ai problemi che vengono dall'esterno. Questo è il senso che sta alla base della famiglia primo nucleo di ogni società civile. Come per una famiglia in difficoltà, in una società rispettabile tutti limitano le loro pretese per il bene comune. Ma quando in una società la famiglia viene distrutta a colpi di maglio per ragioni ideologiche trasformandola in una anormalità come si può pretendere che la società abbia poi un comportamento etico. Su quali basi? L'unica legge morale che vale oggi è il Codice Penale. Da qui si deve partire per una rinascita. Basta non è più accettabile diffondere modelli di vita alienanti che ci indeboliscono di fronte alle avversità. Chi è d'accordo mi conforti nella mia analisi.

Angel59

Ven, 30/11/2012 - 10:52

Questo ancora non è nulla, il peggio deve ancora venire...la salvezza del nostro paese può venire da una politica autarchica, riscoprendo l'importanza della produzione agricola, casearia, turismo, medie e piccole imprese, artigianato e mandando al diavolo i grossi industriali che unitamente ai banchieri hanno addomesticato a loro uso e consumo i politici i quali accontentandosi del vitto gratis e di ipocrite coccole, sono diventati cani fedeli del nostro sistema economico mafioso.Spero che il popolo una volta per tutte la smetta di farsi prendere per i fondelli da questi mascalzoni mascherati di perbenismo e decida da solo il proprio futuro...ma la mia è una vana speranza.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Ven, 30/11/2012 - 10:57

Il disastro montiano è peggio di una guerra persa e di bombardamenti a tappeto. La nostra società è moribonda e ci preoccupiamo dello ' spread ' e della banca centrale. E va sempre peggio in tutta Europa, pure in Germania. Resistono solo con gli stipendi da nababbi gli alti funzionari dello Stato , i deputati e senatori che si sono assicurati una vita sicura sulle spalle di chi soffre. Se non succede qualcosa di importante ci sarà una rivolta. Maledetto l'euro e tutti quelli che lo apprezzano.

stesicoro

Ven, 30/11/2012 - 10:59

Ma abbiamo il salvatore della Patria, Monti, voluto da Napolitano e dalla mosca cocchiera Casini.

Mario-64

Ven, 30/11/2012 - 11:00

Mechwarrior ,cifre irrisorie mica tanto ,dalle mie parti prendono anche 1200 euro piu' vitto e alloggio pagati. Quindi praticamente possono risparmiare quasi tutto lo stipendio. Un operaio prende la stessa cifra ma deve pagarsi casa e vitto... Poi sono d'accordo che sia un lavoraccio, ma evidentemente e' meglio di quello che hanno nei loro paesi.

cgf

Ven, 30/11/2012 - 11:03

Attento mario che la luce che vedi in fondo al tunnel è il treno [carico di persone che ti sta cercando!]

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Ven, 30/11/2012 - 11:05

La causa prima della disoccupazione é l'immigrazione senza sosta e senza misura! Bisogna quindi stoppare al 100% l'immigrazione! Ma anche il fatto che gli italiani, che guadagnano bene in Italia, si portano una metà dei soldi all'estero anche per sottrarli alle tasse; negli ultimi quarantanni sono mille miliardi di euro! Bisogna quindi recuperare almeno una metà di questi soldi per lanciare la macchina Lavoro Per Tutti e non costringere i giovani italiani ad emigrare! In Italia c'é molto da fare! Bisogna rifare l'Italia nuova di zecca per difenderla dalle calamità naturali e risanare il territorio intero per renderlo più attrattivo al turismo e salvaguardare la salute del popolo! In questo modo si innesca un continuo aumento di posti di lavoro, si aumentano di molto le entrate nelle casse pubbliche e si diminuiscono di molto le spese pubbliche! Se io fossi il Capo dello Stato, Pro Patria Semper!

vacabundo

Ven, 30/11/2012 - 11:08

l'ALTRO GIORNO, UN GIOVANE MI DICE, DOVE SI PUò TROVARE UN POCO DI LAVORO?GLI HO SEMPLICEMENTE RISPOSTO IN GERMANIA.SOLO Là HAI ANCORA DEL LAVORO, SOLAMENTE PERCHè QUELLA NAZIONE E' MOLTO SERIA,IN TUTTO.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 30/11/2012 - 11:12

La Fignero non ha nulla da dire? Peccato. Sono già trascose 24 ore dalle sue ultime uscite e l'Italia tutta è, ormai, in stato di astinenza. Nel frattempo assistiamo ad una e vera propria disseminazione metastatica di emissari di Goldman Sachs. Dopo l'Italia anche l'Inghilterra sperimenterà le gioia di una guida lobbistica-finanziaria. Finchè dura l'avventura....

Il giusto

Ven, 30/11/2012 - 11:16

Anni di immobilismo politico(per pensare ai fatti propri)hanno portato a questo disastro!La mia azienda nel 2009 ci ha licenziato in 51,e da allora io e molti altri lavoriamo saltuariamente!Per risolvere la crisi di un decennio di malgoverno serviranno 5\6 anni di sacrifici!

bisesa dutt

Ven, 30/11/2012 - 11:17

erano stati promessi milioni di posti di lavoro

cameo44

Ven, 30/11/2012 - 11:19

Quello della disoccupazione è unaltro risultato del miracolo del Prof. Monti questi per far piacere alla Merkel non le importa se il paese sta morendo per Lui come per i tanti politici nostri prima viene l'Europa per l'Italia e gli Italiani si vedrà ma visti tutti i dati economici negativi e le previsioni ancora ne gative e non solo per l'Italia ma per tutta la zona euro Germa nia compresa dimostra che questa politica economica non è la strada giusta da perseguire perchè se è vero che serve rigore è altrettanto vero che occorrono politiche che consentano lo svi luppo senza il quale non vi è rigore che tenga ma siamo destina ti a stare sempre peggio e con una gioventù senza prospettive e futuro ora i politici in piena campagna elettorale parlano di lavoro ed altro a favore delle famiglie ma se le imprese so no super tassate come le famiglie la ripresa rimane un miraggio dato che il lavoro non si crea per decreti leggi ma mettendo le imprese in condizione di assumere e produrre e le famiglie nelle condizioni di consumare perchè se non si consuma non si produce

Ritratto di ilmax

ilmax

Ven, 30/11/2012 - 11:20

come al solito la fascia 35-49, quella più colpita e messa male, non se la c@g@ nessuno! una volta i 35enni erano nella fascia dei giovani ora sono i nuovi anziani, si sta abbassando pure la fascia dei giovani senza lavoro, prima 18/25enni ora 15/24enni i prox dato vedrà 12/20enni, certo che fa piu' effetto mettere chiunque, ma credo che in questa fascia ci siano studenti, o non va più nessuno a scuola? perché se così fosse... tagliamo qualche insegnante.

Frid54

Ven, 30/11/2012 - 11:21

La disoccupazione e arrivata all'11,1%, quella giovanile al 36,5% e king George si aumenta lo stipendio: cos'altro serve per dimostrare l'assoluta ed inderogabile necessità di ROVESCIARE IL TAVOLO???

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Ven, 30/11/2012 - 11:30

Bravo Ezechiele lupo, concordo anch'io. Maledetto l'euro e chi ci ha fato entrare in questa prigione.

antonioamelio

Ven, 30/11/2012 - 11:32

I risultati del decreto SALVA ITALIA. Stramaledetti politicanti da 5° mondo

Mechwarrior

Ven, 30/11/2012 - 11:35

Mario 64.... consideri assumere un infermiere professionale, farlo trasferire in una città diversa (non metto in conto trasferimenti di nazione), pagarlo per un lavoro (ribadisco) 24/7 (festivi, notturno, fine settimana).........altro che 1200 euro al mese costerebbe (in nero)! Certo che in ukraina o in moldavia fanno le impiegate a 300 euro al mese........

vince50_19

Ven, 30/11/2012 - 11:36

In effetti, ricordando certi suoi discorsi, una "crescita" c'è: questa riferita nell'articolo che non ha mai fine, progredisce inesorabilmente, mentre i banchieri incassano, s'ingrassano più dei porci e noi tiriamo la cinghia facendo ulteriori fori.. Ma si può? Avrebbe pure l'ardire - il bocconiano grembiulato - di ricandidarsi, sostenuto da gerontocrati del calibro di Casini, Fini e chissà chi altro ancora? Ho capito, vogliono che il partito che avrà la maggioranza assoluta, ben oltre il 50%, sia quello dei non votanti (non delle schede nulle, peggio ancora di quelle bianche che vengono comunque suddivise in percentuale alla fine dello spoglio elettorale).. Ma questo è solo l'inizio, in sordina ma l'inizio della fine per questi menagrami e ipocriti di politici.

Ritratto di thewall

thewall

Ven, 30/11/2012 - 11:37

Merito del buon governo di Berlusconi negli ultimi 3 anni. Ha pensato a cercare di sfuggire ai suoi processi, più che al bene dell'Italia e questa è ora la situazione. Grazie Silvio. Tu ora vai a tro.. e noi siamo dobbiamo pagare.

SSIMPATICO52

Ven, 30/11/2012 - 11:39

I...SOLITI PROFESSORINI INCOMPETENTI E...PARTITI MENEFREGHISTI. Bè...NON LO SAPEVATE CHE ALLUNGANDO LA PENSIONE DI 5/6/7 ANNI SI CREA ANCOR DI PIU'...D I S O C C U P A Z I O N E ????? MA..DOVE AVETE STUDIATO !!! HAAAA...UMILI SERVITORI DELLE BANCHE E DELLE GRANDI LOBBY ! BASTA METTERE 200.000/300.000 IN PENSIONE, CON I LORO DIRITTI ACQUISITI, SIA NEL PUBBLICO E NEL PRIVATO ED AL LORO POSTO METTERE UN 50 % DI GIOVANI E 50 ENNI. LO STATO RISPARMIERA' IN SOLDI E RINGIOVANIRA' SIA L'APPARATO PUBBLICO CHE PRIVATO! INCOMPETENTI E...MENEFREGHISTI! GRAZIE

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 30/11/2012 - 11:40

puoi sempre sposare un figlio di un milionario o di un politico

Ritratto di mark 61

mark 61

Ven, 30/11/2012 - 11:42

MMARTILA COME nelle regioni SICILIA LAZIO

Ritratto di paola29yes

paola29yes

Ven, 30/11/2012 - 11:44

X Gianfranco Robe...: Alla faccia della crisi, napolitano quest'anno avrà lo stipendio aumentato.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 30/11/2012 - 11:45

Forse ai più non è ancora ben chiaro che fine farà il Paese se gli eredi spirituali della più demenziale, idiota, dissennata e assurda ideologia, quella comunista, arriveranno a guidare il Paese con questo reperto archeologico d'un Bersani. Poi non meravigliatevi se faremo la fine della Grecia o se non peggio.

blackbird

Ven, 30/11/2012 - 11:45

Mario-64: io conosco alcune badanti italiane, sottopagate in nero, come le straniere. Una delle più grosse aziende delle mia parti (350 occupati), ha commesse fino al 2020 - 2025, ma non ha liquidità per pagare la mensilità di dicembre e la tredicesima. Un'altra azienda (15 dipendenti), lavora solo per gli enti pubblici, fanno lavori di asfaltatura, non paga gli stipendi da tre mesi e non può lavorare perché non viene rifornita di materie prime a causa dei ritardi nel pagare i fornitori. Entrambe vantano crediti, ma nessuno le paga. Il 2013 si apre con fosche prospettive. Se i Comuni non pagheranno i propri debiti (peraltro fatti con investimenti già stanziati e quindi con liquidità in cassa, ma questa vuota perché la liquidità è solo scritta sulla carta), i disoccupati sono destinati a crescere iperbolicamente il prossimo anno. Fortunatamente si vede la luce in fondo al tunnel, mi pare però sia quello Ginevra-Gran Sasso, dove la luce corre più lentamente dei neutrini ...

CACCAVALE

Ven, 30/11/2012 - 11:46

CHI E' CAUSA DEL SUO MAL, pianga se stesso.

Acquila della notte

Ven, 30/11/2012 - 11:52

spero che la luce che vede monti fuori dal tunnel si quella di un direttissimo. e senza rancore!

Dario40

Ven, 30/11/2012 - 11:52

e i nostri Tecnici e Prof del tubo se ne fregano dei loro impegni presi al momento del loro insediamento. D'altra parte il non-superpartes in questo momento di crisi che ci costringe a tirare la cinghia si è aumentato lo stipendio. Evidentemente hanno perso tutta la dignità, ammesso che l'avessero.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 11:53

@thewall Ven, 30/11/2012 - 11:37 - Si ricordi che prima dei tre anni di Berlusconi, abbiamo avuto due anni di Prodi. Padoa Schioppa ha definito i giovani dei bamboccioni, i tecnici li hanno definiti prima sfigati, poi choosy e ieri viziatelli. E lei ancora ad incolpare solo Berlusconi? E' entrato in politica 18anni fa, 10 ha governato lui gli altri 8 la sx, le colpe sono da dividere 55 a 45. Se non apre un pò la mente non va da nessuna parte. Cordialità

rokko

Ven, 30/11/2012 - 11:53

Mario-64, i luoghi comuni sono duri a morire, vero ? Ho letto meno di un mese fa (mi pare su IlSole24ore) proprio che, a causa della crisi e della carenza di lavoro, che c'è un aumento vertiginoso di donne italiane che si offrono come badanti o colf. Come vede, non ci si può affidare alle sensazioni ed occorre guardarsi i dati.

vincenzo_ferro

Ven, 30/11/2012 - 11:54

Hanno massacrato le imprese con tasse, balzelli, burocrazia ed adempimenti di ogni genere e il risultato è che sono state costrette a chiudere o dislocare. Finchè non si abbassa il costo del lavoro per la quota a carico dello Stato, non si abbassano le tasse e non si semplifica tutto i risultati sranno sempre peggiori.

Il giusto

Ven, 30/11/2012 - 11:55

Indovinello del giorno :quale di queste promesse è stata mantenuta dal fallito?Un milione di posti di lavoro,liberalizzazioni,sconfitta del cancro,ponte sullo stretto,riduzione tasse,riduzione burocrazia....

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 11:55

@brunicione Ven, 30/11/2012 - 10:34 - Sono d'accordo con il suo post, le responsabilità però vanno anche attribuite ai governi che si sono succeduti dopo tangentopoli.

Mechwarrior

Ven, 30/11/2012 - 11:55

eh eh eh caro Blackbird...proviamo noi a pagare in ritardo sto "stato"......cartelle esattoriali, equitalia, confisca forzata tramite i simpatici e tanto amati carrambinieri

stefano86547

Ven, 30/11/2012 - 11:57

Qui' a Venezia chiudono continuamente negozi, in terraferma neanche a parlarne, i ristoranti per la gran parte assumono extracomunitari, stanno nascendo come funghi negozi di abbigliamento, piccoli supermercati tutti cinesi che ovviamente assumono solo cinesi, per lavorare ci si deve affidare alle criminali agenzie interinali ed ai loro contratti "max 1 mese poi si vedrà" per il resto...raccomandazione. Finché ci sarà l'anarchia giovani, meno giovani e soprattutto quelli che usciranno da scuola o dalle università si troveranno il deserto davanti. Ormai le piazze non vengono più ascoltate, tutte le porte sono blindate e chiuse dall'interno, non c'è la minima possibilità di sfondarle. Per quanto mi riguarda l'unica soluzione possibile ora, mi dispiace, ma è espatriare.

novi

Ven, 30/11/2012 - 12:02

siamo un popolo disastrato,i nostri figli non hanno lavoro e molti padri l'ho hanno perse e i politici cosa fanno? LE PRIMARIE,le secondarie e tanta aria fritta, mentre la nazione, per il lavoro va alla deriva. Per anni hanno permesso a tante aziende piccole e grandi di andare a produrre all'estero,adirittura hanno fatto di tutto per importare prodotti dall'estero da paese senza protezione dei lavoratori per i loro diritti elementari. E in italia cosa si è fatto e si fa? nulla o poco, anzi si ostacola con cavilli chi vuole lavorare. Adesso ci vuole un miracolo, ma non con questi politici che devono andare a casa, ma con nuove regole di protezione e tornare come negli anni 1950 a un vero piano industriale di stato.Non ci dimentichiamo i disastri che hanno creato con la svendita selvaggia a privati dei nostri gioelli di stati (IRI e altre)Le cose funzionavano, ma abbiamo voluto fare i progressisti e adesso ci troviamo in condizioni pietose per l'occopazione e cosa facciamo: tante chiacchiere, con le quali non si mangia. Abbiamo bisogno di un nuovo miracolo altrimenti le statistiche hanno il tempo che trovano.

piero1952

Ven, 30/11/2012 - 12:06

XGianfranco Robe : Se la sua malafede non fosse sintomo di una profonda stupidità e di un odio incomprensibile per il Capo dello Stato, verrebbe da ridere leggendo le castronerie che scrive, legga un poco quello che scriveva Libero, il giorno 26/10/12 in prima pagina del suo ídolo preferito e poi, se ne ha la capacità cognitiva( della quale dubito fortemente) tragga le conclusioni, e sopprattutto, continui a dare fiducia e a votare il suo ducetto. “Dal 1994 a oggi la ricchezza del Cavaliere è aumentata di 18 volte, al ritmo di 400mila euro al giorno. Ma ora ci sono il risarcimento di 10 milioni al fisco e l'interdizione dagli incarichi pubblici e manageriali. Un impero imprenditoriale cresciuto negli ultimi vent'anni, in parallelo con l'ascesa sulla scena politica, oggi forse a repentaglio. Una rete di holding, proprietà immobiliari e patrimoni personali già colpito dal rimborso di 564 milioni di euro pagato a Carlo De Benedetti, oggi ancora scalfito dal risarcimento da 10 milioni al fisco imposto dalla condanna in primo grado nel processo Mediaset. Marzo 1994 - ottobre 2012: sono poco meno di diciotto gli anni di primato politico del Cavaliere. Ma quanto è cresciuta la sua ricchezza dalla discesa in campo ad oggi? Di diciotto volte (dai 162 milioni iniziali ai 3 miliardi di oggi). Le otto holding del Cavaliere (nele quali compaiono Fininvest e Mondadori, le cui presidenze sono affidate alla figlia Marina; Mediaset, di cui è vicepresidente il rampollo Piersilvio, e il Milan, alla cui vicepresidenza siede Barbara) hanno 1,4 miliardi di liquidità a fronte di 818mila euro di debiti. Qual era il dato al '94? 269 milioni in cassaforte per 108 di debiti. Holding, oltretutto, che valgono al Cav dividendi per 1,5 miliardi di euro.”

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 30/11/2012 - 12:11

Il milione di postio di lavoro creati dal cav. Berlusconi non si sono visti per colpa della legge "Turco-Napolitano" che ha fatto venire tre milioni di lavoratori stranieri.

Ritratto di Y93

Y93

Ven, 30/11/2012 - 12:12

Quasi 2,9 milioni di disoccupati. Secondo i dati dell'Istat ..... GRAZIE.. PRODI..........

piero1952

Ven, 30/11/2012 - 12:12

stesicoro : vorrei ricordarle, nel caso che ancora non abbia mentalizzato, che Monti è PDC per il voto, l'approvazione e la fiducia di Berlusconi e del PDL, senza il quale NON ci sarebbe stata maggioranza parlamentare, sine qua non per l'insediamento del governo e per l'approvazione di qualsiasi provvedimento economico, ragion per cui se vuole lamentarsi, lo faccia con i responsabili reali, Berlusconi e PDL in testa.

gippi04

Ven, 30/11/2012 - 12:12

Bravo Monti !!!!Hai quasi raggiunto il tuo scopo....Fra poco saremmo tutti senza soldi,ed in balia delle Banche...Che, naturalmente,non presteranno soldi a nessuno,perché vogliono incassare tutti i beni,mobili ed immobili.....E POI ?????

CALISESI MAURO

Ven, 30/11/2012 - 12:17

Airasectsac ( difficile pero':)) ) Lei ha ragione una disamina corretta.Questa e' la situazione e quel che verra'.

CALISESI MAURO

Ven, 30/11/2012 - 12:17

Airasectsac ( difficile pero':)) ) Lei ha ragione una disamina corretta.Questa e' la situazione e quel che verra'.

Gioortu

Ven, 30/11/2012 - 12:17

Gianfranco Robe.Tra dieci anni i lavoratori stranieri,e in parte ,mantenuti dal governo Italianiosaranno sei milioni.Allora si che ne vedremo delle belle.

Han Solo

Ven, 30/11/2012 - 12:18

Complimenti al duo Monti-Fornero, bravissimi, sono riusciti a fare ciò che nessun altro governo di dx o sx era riuscito a raggiungere. Ormai è chiaro anche ai sassi che la cura Monti sta uccidendo il malato.....

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 30/11/2012 - 12:19

Allora la riforma fornero funziona bene, funziona bene anche la flessibilità tanto urlata da tutti. Ormai in italia i contratti sono tutti superprecari ma si continua a perdere posti di lavoro. La realtà è che le decantata flessibilità non è altro che sfruttamento ignobile il quale porta al calo dei consumi il quale porta la recessione la quale porta al fallimento del baraccone italia.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 30/11/2012 - 12:19

Forse ai più non è ancora ben chiaro che fine terrificante farà il Paese se gli eredi spirituali della più demenziale, idiota, dissennata e assurda ideologia che mai abbia infestato il pianeta Terra, quella comunista, arriveranno a guidare il Paese con questo reperto archeologico d'un Bersani. Poi non meravigliatevi se farete la fine della Grecia, se non peggio.

vlad1673

Ven, 30/11/2012 - 12:21

dai 15 ai 24 direi che sono studenti per la maggior parte, io ho 32 anni e vi assicuro che la fascia dai 25 ai 35 dovrebbe essere presa in considerazione per il calcolo e altro che 11%. chi se la prende con Monti rappresenta la massa ignorante che come al solito non sa da dove è partito il tutto dimenticando i milioni di posti di lavoro promessi da Silvio.fate ridere

CALISESI MAURO

Ven, 30/11/2012 - 12:25

Praticamente tutto giusto quello scritto sopra..... Domanda a chi darete / daremo fiducia in primavera.... secondo la vostra opinione, quale sara' il movimento, persona con gli attributi che unira' e governera' anche vigorosamente questa nazione distrutta? Domanda semplice ma calzante.

Il giusto

Ven, 30/11/2012 - 13:02

Al cinghiale...dal 2001 ad oggi il fallito ha sgovernato per 8,5 anni,Prodi per 2,Monti 1!Perciò le colpe,andrebbero all'80 % al disastro del pdl!!!

marvit

Ven, 30/11/2012 - 13:05

Piero1952. Quindi secondo lei,persona intelligente e sempre in buona fede,la colpa di Berlusconi sarebbe quella di possedere aziende che fanno utili?? Ma sicuro ch'è intelligente ed in buona fede?? O vuol accusare Berlusconi di furto??

CONDOR

Ven, 30/11/2012 - 13:17

tanto per cominciare bisogna eliminare l'IRAP. sapete su cosa si calcola? sul numero di dipendenti e sugli interessi passivi che paghi. più dipendenti hai e più paghi. quindi non importa se hai utili o no. paghi anche in perdita. non incentiva gran che le assunzioni una roba del genere. del resto siamo l'unico paese al mondo ad avere una tassa simile. l'introdusse quel genio di prodi, sì quello che capace solo a svendere, l'alfa romeo, l'italia all'europa, l'europa alla cina ecc ecc...

piero1952

Ven, 30/11/2012 - 13:20

marvit : ho solo riportato fatti reali, senza fare illazioni di sorta, che mi sembra non sia il suo caso o quello demenziale di robert. ê un fatto che Berlusconi abbia aumentato in maniera esponenziale il suo capitale? È un fatto che moltissime imprese un tempo solide facciano fatica a sbarcare il lunario?, È un fatto che siamo di fronte alla(forse) peggior epoca di recessione dal dopoguerra? È un fatto che Berusconi abbia sempre afferato di lavorare per l'Italia e non per le sue imprese? Non stò accusando di furto Berlusoni ma credo che sia innegabile che le sue aziende abbiano certamente tratto beneficio dalla sua presenza a palazzo Chigi, o vuole negare anche l'evidenza? Questa non è intelligenza e buonafede, è razziocinio.

Han Solo

Ven, 30/11/2012 - 13:36

X Vlad1673: Si guardi i dati e vedrà il tracollo economico del paese grazie ai provvedimenti di questo governo tecnico. Dalla riforma/disatro Fornero agli esodati, soldi alle banche (MPS) con i denari tolti alla gente con l'IMU sulla prima casa, consumi a zero, disoccupazione altissima, PIL a picco, spesa pubblica e debito pubblico in aumento, evasione fiscale combattuta solo nei confronti di piccoli artigiani e imprenditori (mentre le banche che hanno evaso miliardi di euro in un colpo solo, chiudono la vicenda pagando solo un quinto, perché??)...le sarà pure accecato dall'odio anti B. ma i dati oggettivi sono questi. L'anno scorso i dati economici erano migliori.

marvit

Ven, 30/11/2012 - 13:44

Piero1952.Bene,faccia parlare il suo "razziocinio":specificasse quali benefici hanno tratto le aziende di Berlusconi(?)mentre,lo stesso, ricopriva la carica di Presidente del consiglio;bastano due esempi.Aspetto

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 14:07

@Il giusto Ven, 30/11/2012 - 13:02 - Ho preso in considerazione tutto l'arco temporale in cui Berlusconi ha fatto politica, lei prende in considerazione solo l'arco di tempo che le conviene. Per chiamarsi Il Giusto lei non è molto giusto.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 14:12

@vlad1673 Ven, 30/11/2012 - 12:21 - Pienamente d'accordo con lei per quanto riguarda la statistica 25-35 (un macello), d'accordo anche quando scrive che dare la colpa di tutto solo a Monti e sbagliato, bisogna anche ammettere che lo spread alle stelle non era colpa di Berlusconi, come non lo è di Monti. @CALISESI MAURO Ven, 30/11/2012 - 12:25 - Votare o vomitare?

blackbird

Ven, 30/11/2012 - 14:12

Ma possiamo stare allegri, la disoccupazione nei Paesi Euro è aumentata solo dello 0,1% arrivando a 18,7 milioni di disoccupati: l'11,7%! ben 0,6% PIU' che in Italia. Tutto merito del Governo Monti e del'Euro! Nei Paesi non Euro (Gran Bretagna, Svezia, Danimarca, Polonia, Rep. Ceca, Romania e Ungheria, se non dimentico qialcuno) la disoocupazione interessa ben 7,2 milioni di persone! Portando la disoccupazione in totale in eurolandia a 25,9 milioni pari al 10,7% della forza lavoro! Osp! Stanno meglio quelli fuori dall'Euro!? Impossibile, ci deve essere qualche errore, vero prof. Prodi?

duxducis

Ven, 30/11/2012 - 14:13

Per non rischiare di morire di fame, Napolitano ha pensato bene di aumentarsi lo stipendio 9000euro all'anno.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 30/11/2012 - 14:15

solamente?Mechwarrior che allora tornino al loro paese ci sono gia' gli italiani che cercano lavoro senza faticare e guadagnare..

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 30/11/2012 - 14:19

Dire, la veritá nel nostro paese e un peccato mortale, questo io lo so, ma la diro lo stesso, in italia non si fanno le riforme necessarie per creare lavoro, per questo la disoccupazione é in aumento, in Italia si dice sempre di no a tutte le innovazioni necessarie al Paese, no alle infrastrutture, no alla Tav, no all; Energia Atomica, no al ponte di Messina, no ai Termovalorizzatori, no alla riforma della Giustizia per attirare gli Investimenti Esteri, é ci lamentiamo se la disoccupazione e in aumento?!. Siamo, la barzelletta del Mondo, quando si parla Dell,Italia in termini industriale, abbiamo Sindacati come la cgil-fiom che distruggono migliaia di posti di lavoro costringendo datori di lavoro ad andarsene Dall,Italia, io voglio ricordare che nei passati 2 anni 70,000 imprese sono andate all,estero, gente come Camusso e Landini dovrebbero essere messi al muro e fucilati per il danno che fanno al nostro Paese, la loro Ideologia Comunista che é sorpassata da 80 anni li guida a fare solo danni. Chi, se la prende con la Germania per questa situazione dimentica che in Germania non ci sono i quaraquaqua come in Italia, che mettono i bastoni fra le ruote al Governo eletto solo perche non sono loro al Governo, e che qui in Germania non c,é una Giustizia che compra Puttane e Mafiosi per infangare la Merkel, oppure che vuole dirigere il Governo,ognuno ha il suo ruolo in un paese che vuol progredire, ma la Giustizia Italiana ha deciso che lei deve fare il governo, é Napolitano non dice una parola su queste porcherie che i Giudici fanno da anni!. Che, in Italia da 50 anni si fanno solo le cose sbagliate lo sanno in tutto il Mondo, basta vedere gli scioperi che sono stati fatti da 50 anni a questa parte, ogni mese 1 sciopero generale che e costato al Paese un debito enorme di 2000 Miliardi di Euro, in piu baby pensioni per chi lavorava 15 18 o 20 anni, oppure 1 Milione di politici nei vari Enti e Provincie sparsi in tutta L,italia che succhiano il sangue del Popolo e sono solo dei parassiti, chi non fá le riforme necessarie al nostro Paese stabilisce che il nostro Paese é destinato a morire!.

antonioamelio

Ven, 30/11/2012 - 14:22

E quel buffone di re giorgio si è pure dato l'aumento di stipendio. Se venisse giù tutto con conseguente estinzione dell'attuale classe politica (a partire da monti napolitano & c. )sarei ben felice. A costo di rimetterci soldi, ma almeno garantirei un futuro ai miei figli

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 14:22

@piero1952 Ven, 30/11/2012 - 13:20 - Che le aziende del Cavaliere abbiano tratto benefici non è in dubbio (depenalizzazione del falso in bilancio per dirne una), ma le altre questioni che solleva non sono riconducibili solo al Cavaliere. Mi ripeto da quando è sceso in politica ha governato due anni più dei suoi avversari. Il problema principale credo sia la pochezza della politica dal dopo tangentopoli ad oggi, ma questo è tutt'altro discorso. Sul "razziocinio" ci rifletterei un pò. Cordialità

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 14:25

@blackbird Ven, 30/11/2012 - 14:12 - Forse perchè in tanti delocalizzano in quei paesi. Vedi la fiat in Polonia. Un mio conoscente ha aperto una fabbrica di merendine in Ungheria.

eli-sabetta

Ven, 30/11/2012 - 14:55

eli54 Quali dati? Disoccupati sulla carta, mentre svolgono lavoro a nero,togliere l'evasione si può controlli non solo agli esercizi , scovare certi cancri della socità!

jacaranda

Ven, 30/11/2012 - 15:18

non sono assolutamente d'accordo con Ezechiele lupo e Gattofilippo: l'euro non c'entra con la terribile situazione di disoccupazione di oggi, o perlomeno c'entra molto marginalmente. La realtà è che in passato i governi sostenevano l'occupazione con contributi ai datori di lavoro affinché assumessero, con il ricorso ad opere pubbliche straordinarie e a tutte quelle misure cui oggi non possono più ricorrere perché il diktat dell'Europa è la lotta al debito pubblico e spesa pubblica=debito pubblico. E allora che si fa? si incentiva il privato affinché assuma o perlomeno mantenga il personale preesistente. Non contributi a fondo perduto ma dilazioni sulle imposte da pagare, uno dei principali problemi dell'imprenditoria privata è la mancanza di liquidità perché vengono spesso pagati con grande ritardo dai clienti. E infine riconoscere crimine assimilabile all'esportazione illegale di valuta all'estero la delocalizzazione di attività se accompagnata da simultanea chiusura degli stabilimenti in Italia. Ok puoi aprire all'estero tutte quelle filiali che vuoi ma non mi chiudi quelle in Italia. E snellire la burocrazia affinché imprenditori stranieri aprano qui da noi attività. Per ritornare all'euro la moneta unica permette di confrontare i costi di beni e servizi in vigore nei diversi paesi aderenti agevolando una sana concorrenza sovranazionale e chi si sposta e soggiorna all'estero per motivi di turismo, studio o lavoro. Il vero errore è stato non aver vigilato abbastanza al momento del concambio quando i commercianti hanno iniziato ad applicare i prezzi in euro con un cambio al rialzo, in barba alla possibilità di usare i centesimi. Nel giro di un anno molto di quello che costava 1.000 euro è diventato vendibile ad 1 euro, con grave danno soprattutto degli anziani che facevano fatica a percepire che 1 euro in realtà erano quasi 2.000 lire........ l'errore è stato aver permesso si propagasse questa malafede, non l'avvento dell'euro in sè stesso.

airasecatnas

Ven, 30/11/2012 - 15:23

Tanti punti di vista! Tante cose giuste, altre sbagliate ma raramente negli interventi vedo la voglia di cambiare. Solo scontento più che giustificato certo ma ognuno legge l'articolo e si sfoga come può. Non si ragiona! Chi continua ad attaccare Berlusconi nel timore incoffessato che ritorni a contare qualcosa, ma il vero male dell'Italia e che il vecchio PCI non è mai morto. I personaggi sono gli stessi di prima del crollo del muro di Berlino e la loro politica, anche se si maschera ingaggiando l'utile idiota del momento (Ciampi, Amato, Prodi,Renzi ecc) che gli consente di raccattare voti nell'ambito dei moderat, non cambia mai: demonizzazione dell'avversario, conquista capillare del mondo della cultura e dello spettacolo (se non sei di sinistra sei fuori, se lo sei sei un genio), della comunicazione, della scuola e della magistratura. E' come una setta che protegge i suoi adepti ma è marcia fino al midollo avendo perso gli ideali una volta nobili anche se sbagliati. Come si può cambiare titto questo? Ci vuole una persona carismatica come Berlusconi che non abbia però i suoi difetti. Su un blog mi aspetterei un confronto di idee non solo sfoghi che lasciano il tempo che trovano. Infine perchè diversi comunisti continuano ad infestare questo blog? Non hanno nulla da fare che provocare un popolo già depresso causa la loro capacità di impedire q

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 30/11/2012 - 15:31

C'era uno che vedeva la luce. Chi era ?

baio57

Ven, 30/11/2012 - 15:41

@ brunicone (ore 10,34) - Pensavi di aver fatto una disamina realistica sulla situazione occupazionale Italiana ma tant'è ,il "trinariciottero" medio, ligio alla liturgia Kollettiva ti ha già risposto che è colpa di Berlusconi .

federico61

Ven, 30/11/2012 - 15:56

Effetto tecnici e professori! Che dicono sui colli?

Amon

Ven, 30/11/2012 - 16:22

pagate un fotografo per fare altre foto questa ragazza ormai e' diventata nonna !!

rokko

Ven, 30/11/2012 - 16:22

jasper, ma dopo anni di governo del pagliaccio, ancora a sostenere che sia tutta colpa di fantomatici "comunisti" ?

Mario-64

Ven, 30/11/2012 - 16:28

rokko ,non sono sensazioni,un milione di badanti e colf straniere sono un fatto , e sono solo quelle in regola ,poi ci sono le "clandestine". Le ricordo che negli anni '70 '80 (quando formalmente la disoccupazione era piu' bassa di adesso) ,le colf erano tutte italiane. Le pare possibile che a Napoli siano tutti disoccupati ,poi ogni anno per raccogliere i pomodori arrivano decine di migliaia di africani? A casa mia se uno e' disoccupato non mangia ,e se non mangia va' a lavorare anche per tre euro l'ora...

krgferr

Ven, 30/11/2012 - 16:55

Per chi si lamenta, giustamente, delle promesse non mantenute del Berlusca devo dire che, in verità, in questo momento mi preoccupano di più i posti di lavoro persi con Monti di quelli non acquisiti con Berlusconi; ho sempre pensato fosse peggio perdere qualcosa che non averla mai posseduta. Saluti. Piero

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Ven, 30/11/2012 - 17:07

E ci risiamo! Che la situazione sia drammatica, è evidente a tutti e dappertutto. Ma ancora una volta non riesco a capire! I giovani tra i 15 e i 24 anni che ancora frequentano le medie superiori e le università sono stati tolti? Quelli che partecipano alle attività di famiglia sono stati tolti? Perchè non vengono indicati i "numeri" invece delle percentuali? Perchè non indicano i "numeri" sui quali è stato fatto il calcolo che porta al 36,5% ? E tra tutte le persone che risultano disoccupate, si è provato almeno a fare una parvenza di ipotesi su quanti sono quelli che risultano senza lavoro ma in realtà sono stati costretti a togliersi dal "mercato ufficiale sindacalizzato del lavoro" per tentare di sopravvivere al prosciugamento di tutti i loro redditi da parte della bestia insaziabile Governo Monti / Befera? Davvero, mi piacerebbe capire.

rokko

Ven, 30/11/2012 - 17:10

Mario-64, se va a raccogliere i pomodori per 10 ore al giorno le danno 20 euro, ovvero 2 euro l'ora. Inchiesta di Report. Forse, se non è proprio alla canna del gas, evita.

piero1952

Ven, 30/11/2012 - 17:11

X Cingiale : raziocinio m, (pl: raziocini) Una delle forze intellettuali più alte dell'uomo, originatasi dal continuo miglioramento di tutte le altre capacità mentali e che differenzia l'uomo dall'animale. È la capacità di ragionare, di riflettere, ovvero la facoltà di ragionare e il buon uso di essa. Origine : Lat.Barb. RATIOCINIUM da RATIOCINARI=ragionare dal latino ratio ossia calcolo, ragione, argomentazione e cinari derivazione di canere ossia cantare, fig. far conoscere, spiegare Gentilmente mi vorrebbe delucidare il"ci rifletterei un pò"? Oltretutto visto che concorda con me sul punto più importante che ho toccato, sul resto del post, facevo una semplice costatazione di fatto del perchè in un mercato in calo costante da anni, poche aziende si sono salvate aumentando il loro fatturato e liquidità, ma nessuna con percentuali così alte ed esponenziali come quelle dell'ex premier che hanno visto, solo caso in Italia, una dupplicazione di 18 volte in 18 anni... x marvit : il primo esempio l'ha appena apportato Cinghiale, il secondo èquesto, mi spieghi perchè 'Italia paga una multa milionaria già da diversi anni comminata dalla Comunità Europea ad una rete televisiva PRIVATA( indovini di chi è) per violazione e occupazione di frequenze assegnate ad altri e mai restituite ai legittimi proprietari. 2 me ne ha chieste e 2 ne ho portate. Spero che sia soddisfatto e se quello che le ho scritto le permetteranno di "raziocinare" un poco di più, ne sono felice. Per terminare, non ho mai scritto che la crisi e tutto quello che oggi non và in Italia sia solo colpa di Berlusconi, tutta la marcia politica che si è creata in questi ultimi 20 anni è nella sua totalità responsabile di dove ci troviamo oggi, noi stessi siamo colpevoli di tutto questo non essendo intervenuti con lo strumento democratico in nostro possesso, per guidare il cambiamento.Certo è che Berlusconi ha avuto e ha tuttora una "responsabilità" molto alta Infine X Y93, solo un malato mentale può associare i 2,9 mln di disoccupati e Prodi.

airasecatnas

Ven, 30/11/2012 - 17:22

Credo che almeno un milione di persone viva di politica. bisognerebbe sfoltire parecchio a partire da quelli che guadagnano 32000 Euro mensili come Monti. Mangiano forse con 4 bocche? No hanno bocca e stomaco come gli altri. Un tetto ai salari ci vorrebbe. Solo gli imprenditori dovrebbero poter superare il tetto per dare loro modo di investire.

Ritratto di Cinghiale

Cinghiale

Ven, 30/11/2012 - 17:32

@piero1952 Ven, 30/11/2012 - 17:11 - Il mio era un appunto alla doppia "z", una semplicissima questione di grammatica elementare.

laura

Ven, 30/11/2012 - 17:34

Coma mai ci sono tanti immigrati e continuiamo a prenderne dei nuovi?? Non sarebbe mica il caso di cominciare a ridurre i flussi e scoraggiare la permanenza di clandestini, di senza dimora e lavoro?

Ritratto di Corsaro Azzurro

Corsaro Azzurro

Ven, 30/11/2012 - 17:35

Il giusto h 13:02, in base al Suo ragionamento basato sulla proporzione tra durata dei governi e ripartizione delle responsabilità, non avrebbe nessuna difficoltà ad assumersi la maggior parte delle responsabilità nell'ipotesi in cui, dopo aver guidato una macchina senza particolari problemi per 3 ore e mezza ed aver ceduto la guida ad un collega incapace, quest'ultimo, in pochi minuti, avesse investito quattro pedoni.

marvit

Ven, 30/11/2012 - 18:55

piero1952. Poi,sempre con raziocinio,mi renda dotto su come la depenalizzazione(?) del falso in bilancio possa comportare utili per una azienda?!Visto,appunto,che di successi in fatturato si disquisiva

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Ven, 30/11/2012 - 19:16

Vacabundo lo hai consigliato bene intanto ascoltati questa musichetta rilassante dedicata a te e a tutti i simpatizzanti della culona e a GPL. http://www.youtube.com/watch?v=RZEURY5vpj4

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 30/11/2012 - 19:24

@rokko: magari fossero fantomatici. Bersani è fantomatico vero? D'Alema è fantomatico vero? Vendola è fantomatico vero? Berlinguer è fantomatico vero? Le regioni rosse sono fantomatiche vero? Ancora non avete capito che se l'Italia è affacciata sul baratro è a causa di questi 'fantomatici' che hanno creato lo spaventoso debito pubblico di 2.000 Miliardi di Euro con l'ausiulio della cinghia di trasmissione del criminale sindacato rosso CGIL-FIOM? E' proprio grazie ai fantomatici criminali guidati dal buffone-pagliaccio Bersani e dal frogio-checca Vendola che probabilmente il prossimo anno il Paese piomberà nell'abisso.

chiara 2

Ven, 30/11/2012 - 19:53

Non vi preoccupate! Tanto ci pensa Bersani appena eletto: prima cosa (ASSOLUTAMENTE IMPROROGABILE) e' la cittadinanza agli immigrati (compresi clandestini) per gli italiani....AVANZA TEMPO

rokko

Ven, 30/11/2012 - 20:42

Jasper, le ricordo solo che il debito dal 2008 ad oggi è passato dal 109 al 126 del pil, quasi venti punti. Dal 2001 al 2006 è cresciuto, ma soprattutto si è interrotto un trend virtuoso. Senza contare che, sempre dal 2001 al 2006, mentre il mondo intero cresceva alla grande, noi inanellavamo ben due anni di crescita zero.. Tragga lei le conclusioni che vuole, io certo non ho alcuna possibiltà di farle aprire gli occhi se lei non vuole farlo.

rokko

Ven, 30/11/2012 - 20:42

Jasper, le ricordo solo che il debito dal 2008 ad oggi è passato dal 109 al 126 del pil, quasi venti punti. Dal 2001 al 2006 è cresciuto, ma soprattutto si è interrotto un trend virtuoso. Senza contare che, sempre dal 2001 al 2006, mentre il mondo intero cresceva alla grande, noi inanellavamo ben due anni di crescita zero.. Tragga lei le conclusioni che vuole, io certo non ho alcuna possibiltà di farle aprire gli occhi se lei non vuole farlo.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Ven, 30/11/2012 - 22:49

la badante quando viene pagata fa vivere da ricchi i suoi familiari al paese di origine per questo accettano il lavoro. un part-time da 600 euro per un filippino equivale a tre mesi di lavoro nel suo paese

re-leone66

Sab, 01/12/2012 - 09:23

Ma siamo sicuri che questi dati sono giusti? Come si può considerare disoccupato un giovane in età scolare, 15/18 anni? Mi tocca anche dire che ha ragione la Fornero, lavorare significa sudore e sacrificio con spirito di adattamento, visto i tempi. Ma troppi pensano che tutto gli sia dovuto.......

Ritratto di unLuca

unLuca

Sab, 01/12/2012 - 10:48

La cura Monti funziona; sta risanando il paese !!!!!!!!!!!!!!! O no ?

CarloP51

Sab, 01/12/2012 - 12:07

Perchè non cominciamo a svecchiare la P.A.(quelli oltre i 66 anni), il Parlamento da quelli che hanno 3/4 attività e diamo questi posti ai ns. giovani? Perchè non diamo i terreni demaniali, mal tenuti, ai ns. giovani che possano sviluppare produzioni agricole modernamente organizzate? Perchè non copiamo dalla Germania che ha solo l'8% di disoccupazione giovanile, contro il ns. 36%? C'è una classe di vecchioni (politici, imprenditori e intellettuali) che vuol tenere i ns. giovani fuori dal lavoro; hanno paura di perdere il loro seggiolino!

Roberto C

Sab, 01/12/2012 - 12:18

re-leone66 guardi che gli unici che pensano che tutto sia loro dovuto sono i politici - parlamentari e membri del governo - Ricapitolando, se c'è crisi è colpa degli evasori fiscali, se ci sono tanti disoccupati è colpa dei giovani che sono troppo choosy, se ci sono tanti lavoratori precari è colpa loro che sono viziatelli e prendono i lavori a pezzetti e bocconi (qualsiasi cosa questo voglia dire nel linguaggio ermetico di chi lo ha detto), se la gente li vede come una calamità naturale permanente è colpa dell'antipolitica ecc., ci fosse mai una volta che si prendono la responsabilità di qualche cosa, in compenso percepiscono degli stipendi che qualsiasi comune mortale non vedrà mai neppure da lontano, e loro non mi pare che sudino o si sacrifichino troppo... Danno i dati sui "giovani" 15 - 24enni (e ieri al TG hanno specificato che nel dato sono compresi anche quelli che vanno a scuola e dunque il lavoro non lo stanno neppure cercando e, mi consenta, se hanno 15 anni fanno benissimo a studiare invece di cercare lavoro) 1) per giustificare le attuali politiche tutte volte a dare enormi sgravi fiscali a chi assume gli under 35 e 2) perchè se dovessero cominciare a dare i dati in maniera corretta, ovvero 18 - 24 enni solo se non iscritti all'università, e poi 25 - 40enni, e 40 - 55enni si vergognerebbero, in quanto questa è la fascia veramente penalizzata e il più delle volte è anche gente che 1) ha una famiglia da mantenere 2)Non si può certo dire (anche perchè sarebbe tecnicamente impossibile: non si può diventare apprendisti se si hanno più di 24 anni) a un trentenne o un quarantenne che magari ha sempre lavorato alla cassa di un supermercato o in un call center di andare a fare l'idraulico o il panificatore...

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 01/12/2012 - 13:19

@Rokko: scusa se la mia ignoranza non è pari alla tua ma ti faccio notare che il debito pubblico ha cominciato a fiorire in Italia dagli anni '70 grazie ai governi dell'Arco Costituzionale di cui faceva parte in modo indiretto anche il PCI e spalleggiati dai cialtronissimi sindacati. Una cosa non 'hai spiegata: come mai il debito pubblico era al 109%? Chi l'aveva causato. Ricordati che l'Italia era ed è un Paese povero che ha fatto solo debiti immani grazie ai governanti cialtroni mentre per il suo potenziale sgangherato, per la sua scarzezza di materie prime, non avrebbe dovuto essere messa meglio della Bulgaria, del'Albania, della Romania.Anzi molto peggio dato che i citati Paesi non hanno un merdione miserbiule come il nostro dove imperversa anche la criminalità organizzata e disorganizzata, cosa sconosciuta ai detti Paesi

rokko

Dom, 02/12/2012 - 09:57

jasper, scrivi un sacco di sciocchezze. Primo, noi non siamo un paese povero, siamo sempre, nonostante la crisi ed i nostri politici, la seconda manifatturiera d'europa e la settima al mondo. Secondo, il fatto stesso che lei debba risalire agli anni 70, più di 40 anni fa, per giustificare il nostro debito, vuol dire che non ha argomenti. Terzo, il debito era al 109, ma nel 2004 era al 106, e c'era arrivato dopo un trend virtuoso calante iniziato a fine anni 9, quando era arrivato ai massimi (e avevamo avuto di nuovo una crisi di tassi di interesse qui titoli di Stato). Le faccio notare che, se si riducesse la spesa corrente e si abbassassero un pò le tasse, in pochi anni (non 40) il debito sarebbe un ricordo lontano, per cui tutti coloro che negli ultimi anni non hanno operato in tal senso ne hanno la responsabilità. Poiché il pagliaccio ha governato di più ed inoltre ha fatto più spesa corrente di tutti, ne ha la maggior responsabilità.

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Dom, 02/12/2012 - 23:44

PaoloDeg,la prima causa della disoccupazione e' la mancanza di voglia di lavorare degli italiani,si perche' non si addattano a fare qualsiasi lavoro,come fanno gli extra,gli italiani vogliono guadagnare tanto subito e non sporcarsi le mani

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Lun, 03/12/2012 - 09:08

mmartila fino ad ora mi sembra che non siano stati assunti dal PD o sbaglio? Nel Sud ogni albero ha una guardia forestale sara' colpa di Bersani o della Merkel?

Ritratto di franco@Trier

franco@Trier

Lun, 03/12/2012 - 17:35

Amon vorrei avere una nonnina cosi e te no?