Italiana dispersa a Berlino: perse le tracce da ieri sera

Il cellulare trovato sul luogo della strage di Berlino. L'Ambasciata italiana non smentisce. Oggi non si è presentata al lavoro in azienda

Cresce la paura del coinvolgimento di italiani nella strage terroristica di Berlino. Secondo quanto riporta l'HuffingtonPost, infatti, da ieri sera sarebbe dispersa una ragazza italiana di 31 anni.

Il suo cellulare è stato ritrovato vicino a Breitscheidplatz, il luogo dove ieri sera un tir ha falciato la vita di 12 persone e ne ha ferite altre 50. Il telefono della ragazza è stato consegnato alla polizia tedesca da un ragazzo. A dare l'allarme sono stati gli amici che non hanno più notizie di lei. Non ne ha nemmeno l'azienda dove lavora e che questa mattina non l'ha vista arrivare al lavoro. Il suo datore di lavoro al momento non ha rilasciato dichiarazioni, perché non autorizzato, così come l'Ambasciata italiana a Berlino. I parenti intanto cercano notizie in Rete.

Una fonte della polizia tedesca, contattata dall HuffigntonPost, "conferma che la giovane sarebbe dispersa". E lo stesso ha ribadito a Repubblica l'ambasciatore italiano in Germania, Pietro Benassi: "Stiamo lavorando su una persona - ha detto - e abbiamo motivi di essere preoccupati". Il suo nome è Fabrizia Di Lorenzo ed è una ragazza di Sulmona che ha studiato Scienze internazionali e diplomatiche all'Università di Bologna. La famiglia si è subito recata a Berlino per avere maggiori informazioni nella speranza che non sia tra le vittime ancora in identificate. Nel suo profilo Linkedin si legge che dopo la laurea magistrale a Bologna (2012) ha fatto un master alla Cattolica in "German for the economics communication" e poi è andata a Berlino a lavorare nell'azienda di trasporti 4flow AG. "Grande apprensione per la nostra connazionale dispersa", ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

"Stanotte avevamo già capito", ha detto a La Vita in Diretta il papà di Fabrizia Di Lorenzo. Che poi ha aggiunto: "Abbiamo capito che era finita stanotte all'una e mezza: siamo stati noi a chiamare la Farnesina, ma l'aiuto più grande ce lo hanno dato i carabinieri di Sulmona. Ci siamo mossi coi nostri canali, ma da quanto mi dice mio figlio da Berlino, non dovrebbero esserci più dubbi. E' lì con mia moglie in attesa del Dna, aspettiamo conferme, ma non mi illudo".

Commenti

scarface

Mar, 20/12/2016 - 15:30

Speriamo non sia neppure tra le mani del maledetto islamico...

blackindustry

Mar, 20/12/2016 - 15:53

Vittima dell'amore della religione musulmana... Ovunque ci sia Islam nel mondo c'e' pace e prosperita', infatti le popolazioni emigrano in occidente per portare benessere ai poveri infedeli...

amicomuffo

Mar, 20/12/2016 - 16:34

Unica religione al mondo che vuole la morte di chi non la pensa come loro...Quale Dio può volere una cosa del genere? Solo il loro! Almeno al giorno d'oggi.

Una-mattina-mi-...

Mar, 20/12/2016 - 16:35

Fino a che non tagliano le gambe alla Merkel lei va avanti lo stesso, nessuno stop all'invasione, ha detto, neppure di fronte al sangue...

Lisandren

Mar, 20/12/2016 - 17:02

Basta! È una mattanza! Vogliamo Matteo Salvini Presidente del Consiglio!

istituto

Mar, 20/12/2016 - 17:09

@Una mattina mi...16:35 Le gambe alla Merkel (ed a tutti i partiti tedeschi Pro invasione e Pro migranti) le taglieranno gli ELETTORI alle prossime elezioni d'autunno del 2017.La DESTRA volerà.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mar, 20/12/2016 - 17:15

Ridicolo caso umano che i media italiani tentano, finanche affannandosi, di ‘pompare’. Da diverse ore anche mio nonno non si trova più. Ma, rispetto alla signorina dispersa a Berlino, mio nonno è sfortunato: non è rimasto coinvolto in un attentato terroristico dal teleguidato impatto emotivo. Considerate quella figliola come se fosse già morta: ossia potenziale concime per la terra. Lasciate che siano solo i parenti a sperare e soffrire per essa. Se si pensa che tra ieri e oggi, in tutto il Mondo, ci sono stati oltre 330.000 decessi, fa ridere dovere constatare che c’è chi vuole far credere che quella singola esistenza possa condizionare non dico il corso del Mondo, ma almeno quello dell’Italia, sì. Ridare il giusto senso alle cose affinché sia possibile ritrovare il vero significato dell’Essere.

Fjr

Mar, 20/12/2016 - 17:27

Speriamo sia solo dispersa ,ma le parole del padre sembrano lasciare poche speranze, speriamo si sbagli e possa riabbracciare la sua famiglia.

mstntn

Mar, 20/12/2016 - 17:30

Ci sarà un giudice a Berlino. Prima o poi, ma spero prima. Ma che ca stiamo combinando? Chi ha autorizzato l'accoglienza? Chi non autorizza l'espulsione quella vera o la galera? Chi dovranno ringraziare i ns figli e nipoti? Chi ha votato Alfano, Minniti e i giudici? Sì all'elezione anche dei giudici. Non possono essere assunti tramite PD o Francisco. Basta.

Boxster65

Mar, 20/12/2016 - 17:31

Povera stella.

baronemanfredri...

Mar, 20/12/2016 - 18:02

DITE A BOLDRINI CHE UNA ITALIANA E' MORTA PER COLPA DEI CULI IN ARIA E PER COMPLICITA' DI CATTOCOMUNISTI E DELLA SINISTRA. COME SEMPRE BOLDRINI NON DIRA' NULLA PERCHE' NON SI PUO' DISTURBARE COLEI CHE E' STATA NOMINATA PRESIDENTE DELLA CAMERA MORTUARIA DI UNA ITALIA DESTINATA A FAR AMMAZZARE I PROPRI FIGLI SENZA REAGIRE. MA QUANDO CI SARA' L'INIZIO DELLA RISCOSSA? QUANDO CI SARA' LA MEMORIA DI ALZARE UNA BARRIERA PER QUESTI BASTARDI? NON POSSIAMO ASPETTARE LE ELEZIONI QUANDO MATTARELLA E' COMPLICE IN QUANTO LASCIA AL GOVERNO E IN TUTTI I POSTI DI COMANDO SINISTRI, AL PARI SUO, AMICI DI QUESTI LURIDI BASTARDI

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 20/12/2016 - 18:08

E la mattanza continua nell'indifferenza dei farabutti ue traditori che ci governano. Avanti con i barconi di feccia islamica, i morti non sono abbastanza. Certo che se poi li votano, nessuno si deve lamentare.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 20/12/2016 - 18:18

allora preghiamo per questa giovane vita forse spezzata.

Anonimo (non verificato)

Italianoinpanama

Mar, 20/12/2016 - 18:29

macche espulsione macche galera camere a gas!

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 20/12/2016 - 18:33

Questi schifosi vengono da noi a mangiare a sbafo e i pidioti predicano ancora per l'accoglienza. Fuori dai marori tutti. Regards

hornblower

Mar, 20/12/2016 - 18:36

L'altro ieri Poletti, il ministro della disoccupazione, ha sentenziato: "Conosco gente che è andata via e che è bene che stia dove è andata, perché sicuramente questo Paese non soffrirà a non averli più fra i piedi", ieri a Berlino c'è stata la prima esecuzione. Peccato che in questo Paese c'è anche Sulmona, dove qualcuno sta soffrendo a non avere più tra le braccia una che alla gente che lui conosce apparteneva.

Ritratto di bandog

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 21/12/2016 - 00:11

Governo europeo dei parrucconi e dei radical chic di sinistra. Continuate inermi a non fare niente, finchè questo germe ingoierà tutta l'Europa. Poi date sempre la colpa agli altri, come al solito, a quelli che vi avvertivano, e voi, da perfetti imbecilli stavate a pontificare un buonismo peloso. La storia vi condannerà.

marcogd

Mer, 21/12/2016 - 00:12

La UE è governata da assassini.

emigrante

Mer, 21/12/2016 - 08:12

Mr. Alsikar 17.15 La Sua sensibilità è davvero straordinaria! A differenza della maggior parte delle Persone, che tornano alla Terra dopo la loro esistenza terrena, Lei non ha bisogno di attendere la Sua ora per diventare "potenziale concime". Lei concime lo è di già, a tutti gli effetti.

nalegior63

Mer, 21/12/2016 - 08:46

I principali responsabili SONO I MANDANTI sono le viscide o ignoranti personucce che hanno votato p.d. VERGOGNA SINISTRI ASSASSINI ,i terroristi sono fra di noi e sono ITALIONI e ITALIOTI,andrebbero trattati come PUTIN tratta le loro RISORSE in siria , pulizia =non etnica= bensi dai parassiti mercenari islamici

Ritratto di enzo33

enzo33

Mer, 21/12/2016 - 08:52

Cari mamma e papà di Fabrizia, per favore pensate positivo, il calcolo delle probabilità è a vostro favore, perché la vostra bellissima figlia non potrebbe trovarsi tra i feriti che sono molto più numerosi delle vittime, è il cuore che mi dice che verrò a Sulmona a mangiare i confetti di Fabrizia, si sbaglia? spero proprio di no. Vi abbraccio. Nonno Enzo.

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 08:56

povera ragazza, lei si emigrata in cerca di migliori e portatrice di elementi costruttivi per la società tedesca che la accolta, bella persona o no non importa era lì per lavorare non per vegetare o mangiare ad ufo, dava il proprio contributo alla società e fuggiva da un paese che non è in guerra ma in sofferenza morale, esistenziale ed economica si, molto.

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 08:58

Io sono qui in italia lavoro qui mio marito lavora qui mio figlio va a scuola qui, abbiamo lasciato la nostra città centro sud per lavorare a nord, mio fratello e mio cognato sono all'estero, rispettivamente Inghileterra e USA, vivono meglio hanno maggiori gratificazioni morali e lavorative, spero di espatriare anche io per mio figlio... questo paese è avvilente soprattutto perchè palloni gonfiati come poletti e gli altri politi e pseudo amministratori pubblici sono parassiti sulle spalle di noi italiani e non sono in grado di far crescere tutto il paese pur mangiando qualcosina loro

simone64

Mer, 21/12/2016 - 09:32

chebarba@ condivido tutto quello che Lei ha scritto. Solo una domanda: sicura di provenire dal centro sud ?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 21/12/2016 - 09:35

Le frontiere vanno chiuse e i presenti illegali rispediti a casa loro. Su questo non ci piove. Abbiamo gente che arriva dal passato, 5 o 5 secoli indietro (ad essere generosi). Detto questo, va gettata una luce su i veri responsabili di queste azioni terroristiche. Chi si fa saltare in aria, chi guida il camion, chi spara, è solo la manovalanza. Certo per chi ne è colpito, vittime e familiari tutti, la cosa è già grave di per sé, ma per chi vuol capire per poter terminare questo fenomeno, si deve spingere un po' più in là e cercare i mandanti ed i servizi che armano questi ignoranti.

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 09:36

non posso pensare alla realistica rassegnazione di questo padre...

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Mer, 21/12/2016 - 09:54

chebarba - Dopo aver vissuto per anni negli USA e nel Regno Unito, quando mi si chiede se mi manchi l'Italia rispondo sempre che "L'Italia è come la salute, te ne accorgi quando non ce l'hai più". Non si faccia illusioni, i paesi da lei nominati, hanno contribuito enormemente alla corruzione e allo sfacelo della nostra nazione. Hanno un debito nei nostri confronti a dir poco enorme. In Italia manca una coscienza su chi siamo stati e chi siamo ancora, ovviamente il tutto offuscato ad opera d'arte da politici e malfattori (che sono un tutt'uno).

Edmond Dantes

Mer, 21/12/2016 - 10:45

Riprovo, chi la dura la vince, acciderbaccoli! Che dire! Una vittima anche italiana di quei terroristi che sono stati raccolti dai nostri barconi grazie ad Alfano, loro primo favoreggiatore assieme ai compagni di merende Renzi e papafrancesco. Adesso Alfano ce lo ritroviamo ministro degli Esteri ad occuparsi di questa ragazza vittima innocente: da favoreggiatore dei terroristi a becchino delle vittime che i terroristi da lui importati hanno fatto. Quando si dice la continuità !

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 11:52

si simone 64 da L'Aquila sia io che mio marito, è dal 2001 appena preso il titolo di avvocato che siamo fuori casa, mio fratello, più piccolo, fisico teorico è fuori dal italia (francia poi inghilterra) dal 2002, mio cognato dal 2015 in USA Providence...

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 11:57

italia nostra, in italia manca una coscienza in generale, vige il famigliarismo, nepotismo ancora più esasperato, tutti i paesi hanno pro e contro ma qui manca l'aria, manca la voglia di migliorare, accetto anche la corruzione ma purchè si dia un colpo al cerchio e uno alla botte, qui dopo la prima repubblica politi e amministratori hanno una fame arretrata la politica e faziosa ancora si tirano in mezzo fascisti e partigiani, poizioni radical chic che nulla hanno a che vedere con la realtà e società cambiata e con reale critico pragmatismo

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 11:57

preferisco vendermi tutto, alsciare la professione e andare ad aprire una trattoria a Providence

chebarba

Mer, 21/12/2016 - 11:59

in italia ci verrò in vacanza... forse..... ogni volta che apro il giornale mi assale la nausea il colpo di grazia è stata la pseudo ricostruzione a l'aquila, sono stomacata