L’esilio dorato in Spagna: "Qui con 1.200 euro me la godo"

Circa 400mila persone in fuga dall'Italia, hanno scelto di godersi e di spendere la pensione all'estero. In Paesi più accoglienti dal punto di vista della tassazione e del costo della vita spesso sono a pochi passa dall'Italia

Circa 400mila persone in fuga dall'Italia, hanno scelto di godersi e di spendere la pensione all'estero. In Paesi più accoglienti dal punto di vista della tassazione e del costo della vita spesso sono a pochi passa dall'Italia. Uno di questi è la Spagna. Come racconta IlGiorno, Torreveja, una città di 120mila abitanti a 40 chilometri da Alicante gli italiani hanno trovato un paradiso. "D’inverno qui a Torreveja al massimo si raggiunge una temperatura di 14 gradi, ma non c’è umidità. Abbiamo il miglior microclima d’Europa, una mia amica di Bologna che soffre di artrite reumatoide quando viene a trovarmi sta benissimo. C’è una spiaggia di venti chilometri con le dune, un’altra di città, e poi la scogliera. Un mio amico che stava sul Lago Maggiore si è trasferito qui, altri due che stavano alle Cinque Terre, mica a Bolzano, sono venuti perché dicono che è tutta un’altra cosa", spiega Franca Pozzer al Giorno.

E ancora: "Prendo 1200 euro, ma qui mi bastano per non farmi mancare niente e spesso mi posso permettere anche di fare qualche viaggio. Nell’ultimo anno sono stata in Giappone a marzo e in Vietnam a novembre. Risparmio su tutto. Per esempio, non ho il riscaldamento. Ho una casa di proprietà, pago 160 euro di Ici all’anno e non sto scherzando. L’immondizia la pago insieme con la bolletta dell’acqua, 40 euro al bimestre. La spesa è molto meno cara". Buone notizie anche sul Fisco: "Le tasse sono molto più basse. Ho un amico italiano che vuole trasferirsi: prende 31mila euro di pensione all’anno. In Italia pagherebbe 8mila euro di tasse, qui – il calcolo è stato fatto da un commercialista – ne pagherebbe solo 4mila. Un altro mio conoscente ha una pensione di 630 euro, e non le paga del tutto. Due altri miei amici, marito e moglie, hanno due pensioni simili alla mia e in 12-13 anni sono riusciti a mettere via 100mila euro a testa".

Commenti
Ritratto di OKprezzogiusto

OKprezzogiusto

Mer, 30/09/2015 - 15:59

Piano ad alimentare entusiasmi. Ho un amico che ha fatto questo passo (proprio dalle parti di Alicante), mi dice che non è tutto così bello e semplice, si sente isolato ed è pentito, ma non riesce a tornare indietro perché ha tagliato troppi ponti alle spalle, eppure dei contatti con l'Italia deve averli, anche per piccolezze economiche. Una specie di pendolare del fisco e dell'INPS. Consiglio a chi medita di autoesiliarsi: prima di tagliare i ponti, tagliate le radici.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 30/09/2015 - 18:20

questo andAva bene negli anni 70 quando mi sposai ad Alicante e comprai un appartamento per 3 milioni di lire ma ora non lo credo più

Ritratto di franco-a-trier_DE

Anonimo (non verificato)