Lecce, cartello omofobo su un chiosco: "Tenete i figli lontani dai gay"

La scritta è comparsa questa mattina in una centralissima strada di Lecce mentre era in corso una manifestazione contro violenza e omofobia

"Genitori, tenete lontani i vostri figli dai gay". Mentre a Lecce era in corso il "RainbowDay", un'iniziativa contro l'omofobia e la violenza, un commerciante ha esposto un cartello con questa scritta sul suo chiosco-bar.

È accaduto in mattinata nella centralissima via Trinchese della città barocca, proprio dove si è dato il via all'iniziativa per la giornata internazionale contro l'omofobia, la violenza e la transfobia. A scriverlo è il sito Leccesette.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Lecce, si sta svolgendo in queste ore. Ad organizzarla l'associazione LeA, Liberamente e Apertamente, con l'obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sui temi dell'omosessualità.

"Eravamo in via Trinchese dalle 11 - racconta Gaia Barletta di Lea a Leccesette- come da programma, e siamo state accolte da questo cartello. La tappa era pensata per i bambini, con il racconto di fiabe e alcuni giochi per abbattere i pregiudizi. In un primo momento, il titolare del bar aveva scritto la stessa frase su un grande foglio di carta. Alcuni dei partecipanti all'iniziativa lo hanno quindi strappato. Non contento, lo ha riportato su una lavagna".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 17/05/2015 - 16:19

"Tenete i figli lontani dai gay". Cartello incompleto. Io avrei aggiunto, alle categorie da evitare, anche quella dei preti.

umbro80

Dom, 17/05/2015 - 16:25

ha detto solo una cosa ragionevole.

killkoms

Dom, 17/05/2015 - 16:47

"..La tappa era pensata per i bambini, con il racconto di fiabe e alcuni giochi per abbattere i pregiudizi..."?fiabe?quella del"bello addormentato"col principe azzurro omogeneo?giochi?quello"del rispetto"?con bambine travestite da bambini e bambini travestiti da bambine,per inculcare nei loro animi innocenti che è"normale"?ma fateci il piacere..!

Anonimo (non verificato)

giovanni PERINCIOLO

Dom, 17/05/2015 - 17:22

Semplice buon senso, nulla più! Non sono mai stato omofobo ma con tutte le manifestazioni sguaiate e volgari di questi ultimi anni oltre alla prestesa che tutto sia loro dovuto lo sto diventando. Tra l'altro, a conti fatti, direi che ormai siamo passati alla eterofobia dilagante altro che omofobia! E' la stessa evoluzione del razzismo, ormai qualsiasi disaccordo con qualcuno di razza diversa viene tacciato di razzismo mentre il vero razzista ormai é chi si nasconde dietro il colore della sua pelle per pretendere ragione e favori!

Ritratto di gianky53

gianky53

Dom, 17/05/2015 - 17:28

E dove starebbe lo choc?

Dordolio

Dom, 17/05/2015 - 17:28

Sono maestri nel voler distruggere l'ordine naturale delle cose (e quindi famiglia e società) con i loro pregiudizi (sì, sono loro e solo loro). E poi se si comincia ad argomentare sul perchè e come questo accada si è subito tacciati di complottismo....

eternoamore

Dom, 17/05/2015 - 17:45

IO AVREI SCRITTO, TENETE I FIGLI LONTANO DAI MALATI. OSSIA LONTANO DAI RICCHIONI.

steacanessa

Dom, 17/05/2015 - 17:52

Dove è lo choc?

Ritratto di apasque

apasque

Dom, 17/05/2015 - 18:10

Mi scusi signora Sciarra? Perché il cartello sarebbe choc? Non è il caso di proteggere i bambini da comportamenti anomali? Lei sarebbe così felice di avere un figlio gay? Io sopporterei la situazione, ma certo non la favorirei. Sono choccato da lei, invece!

Ritratto di chris7

chris7

Dom, 17/05/2015 - 18:31

non vedo lo choc? i gay e le associazioni correlate distorcono la situazione un pò come i neri che se compiono azioni criminali è colpa dei bianchi oppressori (vedasi Boston).

Ritratto di apasque

apasque

Dom, 17/05/2015 - 18:34

Voi filo gay siete la mina che vuol far saltare la società. Come si debbono rispettare quelli che sono gay, non si deve però indurre altri, e soprattutto i bambini, a scelte gay. Questo comporta la distruzione della famiglia come fondamento sociale!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 17/05/2015 - 18:41

Concordo con Memphis35 - Occhio che choc si scrive shock... non con la c...

marvit

Dom, 17/05/2015 - 18:50

Il grottesco è che ,un normale e sensato pensiero, rischia di apparire qualcosa di eroico in presenza dell' idiozia galoppante, massmediatica e politicamente corretta

little hawks

Dom, 17/05/2015 - 19:12

Concordo pienamente. Io li tengo lontani dagli sporcaccioni.

Ritratto di 100-%-ITALIANA

Anonimo (non verificato)

lupo1963

Dom, 17/05/2015 - 19:24

Ha fatto benissimo a scrivere quel cartello .Nulla contro gli omosessuali,ma la propaganda nei confronti dei bambini dimostra che le leggi fatte da Putin proprio su questo argomento erano giustissime.Evidentemente il nuovo fronte della dittatura del politically correct e' quello.Da segnalare che si permettono di strappare i cartelli sulla sua proprieta',cartelli che non contenevano offese.Immaginatevi strappare cartelli di propaganda gay...

Cava1981

Dom, 17/05/2015 - 19:24

Purtroppo con il pretesto dell'omofobia, come anche col razzismo, si mina il diritto della persona ad avere un opinione propria

frankdenis

Dom, 17/05/2015 - 19:42

Rivendicare di poter scegliere come proteggere i propri figli è diventato un reato ? Siamo ormai in piena dittatura del politicamente corretto

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 17/05/2015 - 20:01

HANNO RAGIONE, E' MEGLIO NON FARSI ROVINARE LA VITA DAI FROCI, DALLA GENTE MALATA E' BENE STARE A DEBITA DISTANZA.

framarz

Dom, 17/05/2015 - 20:07

Anita Sciarra e Sallusti, mandateci i vostri, di figli, a frequentare i gay, se vi piace l'idea

maxkent

Dom, 17/05/2015 - 20:13

A parte che certe "notizie" sembrano tirate fuori apposta, vi dice niente l'abusato sligan #JeSuisCharlie?

steffff

Dom, 17/05/2015 - 20:54

ma in Italia esiste ancora la liberta' di pensiero e di espressione delle proprie opinioni?

steffff

Dom, 17/05/2015 - 20:56

@Italianostra: choc in francese, shock in inglese.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Dom, 17/05/2015 - 21:06

I gay facciano i gay, ma non ci rompano i c@gli@ni con le loro stupide pretese.

Giorgio5819

Dom, 17/05/2015 - 21:15

Ottimo consiglio scritto chiaro e intelligentemente pulito. Quello che e' squallido e' il continuo tormento della propaganda gay, sporca, subdola e nauseante come chi la sostiene .

paolonardi

Dom, 17/05/2015 - 21:37

Bravo!! centomila ragioni.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Dom, 17/05/2015 - 21:38

Finalmente le persone normali cominciano ad avere le palle piene di questi pervertiti.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 17/05/2015 - 21:47

Ma perché il titolare del bar non può pensare quello che vuole sui gay e deve essere obbligato a pensare quello che vogliono i gay?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Dom, 17/05/2015 - 21:49

Vabbeh oh finché frosci e zingari saran gli unici a votare i media dovranno scrivere shock e inquietante su ogni cosa non gli piaccia.

Fradi

Dom, 17/05/2015 - 22:09

Ahaaaa brutto birbaccione, loro lo strappano e lui si permette di scriverlo su una lavagna ahaaaa ... indecente, .... veramente indecente, mmmm.

jeanlage

Dom, 17/05/2015 - 22:23

Perché choc?. Anche il Giornale è frociomane militante

angelomaria

Lun, 18/05/2015 - 00:53

pemetttessero meno intrusioni dei archygay e balle scusate varie nelle nostre scuole forse ne avrebbero una differenteopinione ma finche credono che noi siamo g'lanormali non c'e' niente da fare!!

angelovf

Lun, 18/05/2015 - 09:06

Ma quale omofobia, queste cose le creano loro, perché sono provocato e arroganti, sfoggiano il loro stato solo per vantarsi, penso che loro dovrebbero essere come tutte le persone, dovrebbero averlo decoro per le loro persone, del resto, noi non sventoliamo a quattro venti il nostro comportamento sessuale, come spesso qualcuno che non è ignorante, si vanta anche in TV, tutti questi paroloni sono solo invenzione, perché dovrebbero essere intoccabili? Noi non lo siamo, e ci dobbiamo difendere, certo i loro cortei li danneggia molto , sopratutto a chi in silenzio soffre la sua diversità.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 18/05/2015 - 23:17

Il barista autore della scritta ha fatto benissimo. Prima di tutto perché ha espresso liberamente e democraticamente la sua opinione, come previsto dalla nostra Costituzione. IN SECONDO LUOGO PERCHÉ QUESTE MANIFESTAZIONI CONTRO L'OMOFOBIA SONO DELLE IPOCRITE SCENEGGIATE. SERVONO SOLO A PROPAGANDARE L'OMOSESSUALITÀ.