Lega Nord, procura deposita ricorso contro lo stop al sequestro dei conti

L'obiettivo è quello di ottenere "chiarimenti per decidere in modo certo su una materia che ha aspetti ancora non del tutto chiari"

La procura di Genova ha depositato il ricorso al riesame contro la decisione del tribunale genovese di fermare il sequestro dei conti della Lega Nord. La somma sequestrata finora è di poco meno di 2 milioni di euro.

La data per la discussione dell'istanza non è stata ancora fissata e anche i legali del Carroccio potrebbero presentare a loro volta un ricorso contro il blocco dei soldi. La vicenda potrebbe anche finire in Cassazione. Come riposta Genova24.it, la decisione della Procura ha come obiettivo quello di ottenere"chiarimenti per decidere in modo certo su una materia che ha aspetti ancora non del tutto chiari".

I sequestri erano scattati due settimane fa quando la Guardia di Finanza aveva bloccato il denaro nei conti sparsi in tutta Italia. Era stata la stessa procura a chiederlo dopo che il tribunale, a luglio, aveva disposto la confisca di quasi 49 milioni di euro in seguito alla condanna di Umberto Bossi, dell'ex tesoriere Francesco Belsito, e dei tre ex revisori contabili.

Intanto il segretario della Lega Nord Matteo Salvini ha sferrato un attacco alla procura di Genova. "Quella di Genova sulla Lega é una sentenza bulgara sovietica o spagnola per restare all’attualità. Sappia il dottor Cozzi (procuratore, ndr) che può sequestrarci tutti i soldi ma noi andiamo a vincere anche con le tasche vuote. Non ci fa paura, ma tristezza. Noi andremo a vincere e poi la riforma della giustizia la faremo davvero".

Commenti

Cheyenne

Lun, 02/10/2017 - 18:45

ABBASSO QUESTA MAGISTRATURA COMUNISTA

moshe

Lun, 02/10/2017 - 18:54

azzerare la magistratura !!!!!

jaguar

Lun, 02/10/2017 - 19:04

L'unico obiettivo della procura è far fuori la Lega, non ottenere chiarimenti.

colomparo

Lun, 02/10/2017 - 19:44

Da sempre la magistratura entra a gamba tesa nella vita politica del ns paese. Non gli importa nulla dei danni e delle ingiustizie, tanto loro non pagano mai per i propri errori !! Urge una riforma vera e completa della giustizia...

lorenzovan

Lun, 02/10/2017 - 21:07

i soliti 4 amici al bar della valmontana a commentare cose troppo difficili per loro

Rottweiler

Lun, 02/10/2017 - 22:48

E' di oggi l'archiviazione della vicenda riguardante il pm vudcic. Se avessi avuto un euro, lo avrei scommesso.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Mar, 03/10/2017 - 01:56

La confisca di 49 milioni di euro a fronte di 300.000 euro accertati di rimborsi elettorali usati in modo improprio da Bossi è un abominio senza alcun senso ed ha l'evidenza della sproporzione. Inoltre è una sentenza di primo grado e che stravolge il diritto perché la responsabilità penale è sempre personale. E come se uno acquista un auto usata e viene accusato di associazione a delinquere perché i vecchi proprietari sono passati alcune volte al casello senza pagare.

mcm3

Mar, 03/10/2017 - 06:22

ma non sono i due signori della foto che dicevano " Roma Ladrona "....!!

il corsaro nero

Mar, 03/10/2017 - 08:17

@lorenzovan: spiegale tu dall'alto della tua coltura..ops..cultura!

Ritratto di Nahum

Nahum

Mar, 03/10/2017 - 08:24

La magistratura fa il suo lavoro se Salvini ha qualcosa da dire o da far valere lo faccia nelle opportune sedi comunque a quanto pare anche Maroni e Salvini stesso hanno approfittato dei denari non dovuti elargiti a causa delle dichiarazioni false di Belsito ... Vedremo come andrà a finire

jaguar

Mar, 03/10/2017 - 11:17

Lorenzovan, un acculturato e intellettuale come te non dovrebbe perdere tempo su questo giornale.

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 03/10/2017 - 16:40

La riforma futura della giustizia, quella della Lega al governo, dovrà contenere necessariamente tutte le opportune modifiche legislative per mettere da parte ogni faziosità di parte della magistratura inquirente (e, talora. giudicante) in quanto molto dei suoi esponenti attingono al culturame di sinistra, sparando accuse e sentenze ridicole e contro ogni ragionevole discernimento, tipo il sequestro fomentato dalla procura di Genova, una grossolana stortura del diritto, applicato a vanvera.