L'Italia si ribella all'accoglienza: 5.500 Comuni chiudono le porte ai migranti

Da inizio anno già sbarcati oltre 93mila clandestini. Su 8mila Comuni solo 2.500 hanno deciso di accogliere. L'Anci: "Il Viminale intervenga"

I cittadini di Castel'Umberto contro l'arrivo dei migranti

Nei mesi scorsi erano pochi i Comuni che avevano il coraggio di ribellarsi ai diktat del Viminale. Si trattava di Giunte in prevalenza di centrodestra che, già alle prese coi conti ridotti all'osso, non avevano la forza di accogliere decine di migranti. Adesso l'opposizione all'accoglienza a oltranza a contagiato primi cittadini di ogni colore politico. Tanto che, come rileva la Stampa, su 8mila Comuni ben 5.500 hanno deciso di chiudere le porte ai richiedenti asilo. Ma, anziché frenare l'invasione, il governo sta smistando tutti gli arrivi sui 2.500 che hanno aderito al piano del Viminale col risultato che la quota di ripartizione è salita a tre profughi ogni mille abitanti.

Dall'inizio dell'anno a ieri sulle coste italiane sono sbarcati 93.292 migranti, il 16,79% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso (79.877). Ad aggiornare il dato è il ministero dell'Interno, secondo cui i porti maggiormente interessati dagli arrivi nel periodo in questione sono, nell'ordine, Augusta (13.097), Catania (11.204), Pozzallo (8.264), Reggio Calabria (7.106), Vibo Valentia (5.804), Palermo (5.786), Trapani (5.591), Lampedusa (5.288), Salerno (5.065), Crotone (4.887). Da qui, poi, il Viminale sta cercando di sparpagliare i richiedenti asilo in tutta Italia. Ma, come rileva appunto la Stampa, sugli 8mila Comuni italiani 5.500 non hanno aderito al piano di accoglienza. "Per gli altri 2500 la quota di ripartizione è salita da 2,5 a 3 extracomunitari per ogni mille abitanti - si legge - ma poiché è su questi 2.500 centri che gravita l'emergenza, la tensione è alle stelle perché i numeri superano il confine della quota fissata".

Dopo Civitavecchia, le barricate si sono spostate nel Messinese. E adesso stanno contagiando tutto il Paese. "Le Prefetture devono rivolgersi per primi ai Comuni che non accolgono. E non a quelli che già sopportano un carico", ha detto ieri, in una intervista a Repubblica, il presidente dell'Anci Antonio Decaro. "Trovo incredibile che chiediamo all'Europa, giustamente, di dividere in tutti i paesi dell'Unione gli arrivi e noi, però, non lo facciamo - attacca il sindaco di Bari - eppure le esperienze di Bari, Bologna, Milano dimostrano che è possibile". In realtà proprio quelle esperienze e i recenti fatti di cronaca dimostrano che questo sistema non funziona affatto.

Commenti
Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mar, 18/07/2017 - 10:18

Li voglio vedere a commissariare 5.500 comuni... Quando si vota?

Altoviti

Mar, 18/07/2017 - 10:22

Milano, Bologna... Tutti comuni complici dell'invasione a danno dei propri cittadini. Vergogna!

tonipier

Mar, 18/07/2017 - 10:25

" ITALIANI SVEGLIATEVI" I partiti politici rovina dell'ITALIA. L'esperienza storica dimostra che le epoche di decadenza nella vita delle comunità etniche rappresentano situazioni transitorie perchè anche nella collettività organizzate dal diritto l'istinto di conservazione si esplica nel senso della ascesa verso un divenire migliore. L'Italia, nella progressione del degrado, del decadimento a tutti i livelli che la caratterizzano, sembra costituire la eccezione alle aspirazioni che fecondano il progresso del popolo. Criminalità dilagante.

istituto

Mar, 18/07/2017 - 10:27

Bene,bene,bene. Ed adesso si ribelleranno anche quei 2500 Comuni che hanno deciso di accogliere i CLANDESTINI. Così finalmente la PENTOLA ESPLODERÀ. Lo aveva detto giustamente qualcuno nel recente passato che il Governo sarebbe caduto per l'immigrazione CLANDESTINA. E così sarà. Bene.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 18/07/2017 - 10:34

E come in ogni singolar (mica troppo) tenzone,si arriverà alla guerra civile. Scene da Venezuela,insomma.Qualcuno in alto,molto in alto,cadrà.

Rossana Rossi

Mar, 18/07/2017 - 10:37

Speriamo che finalmente qualcuno abbia il coraggio di ribellarsi a questa dittatura che ci impone questa invasione vergognosa e incontrollata. Altro che Mussolini...........

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 18/07/2017 - 10:38

La conseguenza,ovvia,sarà che prima o poi anche gli altri 2500,sommersi di africani,dovranno dire no.....ci sarà da ridere.

jaguar

Mar, 18/07/2017 - 10:49

Speriamo che anche gli altri 2500 comuni si sveglino, anche se immagino siano comuni a guida PD.

accanove

Mar, 18/07/2017 - 10:49

..e ora vedremo come reagirà il ministero ed i prefetti, se imporranno gli immigrati perdendo tutta quell'aria "soft" che hanno voluto conservare fino ad oggi per poter agire senza sollevazioni popolari. Alternative sono lo scontro con i cittadini o chiudere i porti. Caro PD il momento della resa dei conti si avvicina.

roliboni258

Mar, 18/07/2017 - 11:06

un governo di vigliacchi

leopard73

Mar, 18/07/2017 - 11:13

GIUSTO Cè UN LIMITE A TUTTO!! MENO CHE IN POLITICA CIALTRONI.

dondomenico

Mar, 18/07/2017 - 11:15

Cominciassero a portarne qualche migliaio nei giardini vaticani e, perché no? una ventina anche negli appartamenti del card. Bertone... Poi ci sono tutte le Curie Vescovili, belle, spaziose, aria condizionata ..tenute molto bene dalle suore....su Sigg. Vescovi, invece di parlare solo di accoglienza, cominciate ad aprire le vostre case e dimostrare, con i fatti, che gli immigrati sono un dono di Dio

Ritratto di powder

powder

Mar, 18/07/2017 - 11:17

La canzone del Piave torna alla memoria...

Ritratto di powder

powder

Mar, 18/07/2017 - 11:18

...e farà pure un bel botto.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 18/07/2017 - 11:24

L'ANCI chi? L'Associazione nazionale compagni per l'invasione?

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mar, 18/07/2017 - 11:27

Come già previsto, ancora qualche mese e poi arriva l'esercito per sfollare gli italiani e installare a forza i "migranti". Il punto di rottura si avvicina.

Idrissecondo

Mar, 18/07/2017 - 11:40

Io nn capisco questa volontà di rendere moralmente obbligatoria l'accoglienza. Ma siamo in uno stato libero o in una dittatura? Tra l'altro se 5000 sindaci dicono no, significa che anche la maggioranza dei loro concittadini dicono no. Ma questo governo evidentemente persegue interessi diversi da quelli che auspicano la maggioranza dei cittadini

aldoroma

Mar, 18/07/2017 - 11:40

Portateli tutti a casa di Matteo

accanove

Mar, 18/07/2017 - 11:47

al sig.Decaro, forse la sua appartenenza politica le impedisce di rilevare quali sono gli indirizzi generali della popolazione, forse la sua appartenenza politica le impedisce di tenere in considerazione questa volontà popolare, forse la sua appartenenza politica le impedisce di capire che con il voto finalmente tutto questo probabilmente finirà riportando l'Italia ad una condizione normale, forse la sua appartenenza politica le impedisce di capire che la gente ne ha le tasche piene di lei, del PD e degli immigrati, forse la sua appartenenza politica le impedisce di prevedere che continuando a lungo su questa vostra strada vi saranno sollevazioni popolari con polizia etc etc.

Ritratto di frank60

frank60

Mar, 18/07/2017 - 11:50

L'Italia agli Italiani!

Renee59

Mar, 18/07/2017 - 12:06

E' UN'INVASIONE, FANNO BENE.

Libertà75

Mar, 18/07/2017 - 12:07

Quindi esistono amministratori di sinistra non razzisti? Buona notizia che la rivoluzione culturale sia trasversale.

agosvac

Mar, 18/07/2017 - 12:12

Questa "ribellione all'accoglienza" è, finora e per fortuna, una ribellione soft! I veri problemi si creeranno, ma non solo in Italia ma in tutta l'Europa, quando arriverà la vera ribellione!!!

Ritratto di adl

adl

Mar, 18/07/2017 - 12:31

L'ANCI ha delle sedi che si prestano molto alla pretesa ed imposta accoglienza con i back side altrui. ASPETTIAMO IL BUON ESEMPIO. Per pasti e prima colazione tour operators ed autobus di linea possono mettere a disposizione i loro mezzi per trasferte giornaliere al TRANSATLANTICO in quel di Monte Citorio. Campioni e campionesse del nuovo italico sport ACCOGLI SUBISCI PAGA E TACI esulterebbero.

Ritratto di adl

adl

Mar, 18/07/2017 - 12:54

@ ACCANOVE Il destinatario dei suoi rimbrotti è attualmente impegnato in un'operazione speleologica amministrativo/contabile in una voragine di bilancio. Pare che 24 milioni di € di fitti e benefit gentilmente concessi ad occupanti immobili comunali, siano stati smarriti in tale cavità innaturale. La cittadinanza è in trepidante attesa affinchè il suddetto riemerga e riferisca sull'esito della ricerca.

gianni.g699

Mar, 18/07/2017 - 12:59

ERA L'ORA !!!

sonosempreio

Mar, 18/07/2017 - 13:06

accanove, l'appartenenza politica del Sig. Decaro (senza forse) gli impedisce semplicemente di ragionare in quanto, da buon comunista, ha già portato il cervello all'ammasso

giovanni951

Mar, 18/07/2017 - 13:16

molto bene...ormai anche i sindaci del pd si stanno accorgendo che il troppo storpia.

teo44

Mar, 18/07/2017 - 13:21

nel mio comune ex pd la giunta precedente ha messo 15 clandestini in un cortile. risultato un giorno si e un giorno no gli altri abitanti devono chiamare i carabinieri perchè questi si ubriacano e si picchiano.in compenso chi ha figli piccoli e con i risparmi si è sistemato la casa ora vorrebbe scappare da li ma il loro appartamento ormai non vale più un orpello maschile.nessuno ha mai parlato delle abitazioni di italiani che in certi contesti non hanno più un valore saluti sparsi

gonggong

Mar, 18/07/2017 - 13:47

nella mia citta, le risorse boldriniane e piddine sono sparse a raccogliere nei cassonetti dell'immondiza, a spacciare, a molestare donnee ragazzine sul lungomare.....PAGATI DA NOI BASTA....ITALIANI RIBELLIAMOCI...TUTTI IN PIAZZA...

aldoroma

Mar, 18/07/2017 - 13:48

Era ora

emi46

Mar, 18/07/2017 - 14:03

finalmente un po' di buo senso

effecal

Mar, 18/07/2017 - 15:26

il pd radical chic si è schierato compatto a favore dell'immigrazione incontrollata e contro i cittadini italiani.

frabelli1

Mar, 18/07/2017 - 15:29

Questo è come la rivolta dall'occupazione austriaca o borbonica. è la ricerca della propria identità e del proprio territorio. Solo gli ottusi politici di sinistra non lo vedono, o meglio ci fanno soldi e se ne fregano.

Ritratto di oldpeterjazz

Anonimo (non verificato)

Norberth

Mar, 18/07/2017 - 18:41

La pulizia del Paese, giunti a questo punto, non può prescindere dal colpo di Stato. Solo l'Esercito e le Forze di Polizia potranno trascinare per i piedi i traditori che hanno venduto il paese fuori dai palazzi. Sarebbe auspicabile anche il rovesciamento delle alleanze internazionali, perchè lo schifo che ci viene imposto è stato organizzato e voluto dall'estero. Dai soliti noti.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 18/07/2017 - 18:58

Meglio tardi che mai !!!! wwww.nopecloroni.it web e twitter

sparviero51

Mar, 18/07/2017 - 19:11

VIVA V.E.R.D.I. !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gasparesesto

Mar, 18/07/2017 - 19:54

Già . . il troppo é troppo e comincia a stroppiare ! Sembra che gli unici che non si siano accorti di questa invasione siano proprio gli appartenenti al Governo & al Quirinale perchè a casa loro non esistono !

Lens69

Mar, 18/07/2017 - 22:30

Ma come osate andare contro una saggia come la Boldrini venerata a sinistra e a .......... sinistra!!!

Mobius

Mar, 18/07/2017 - 22:58

L'Italia non vuole l'uguaglianza sociale perseguita dalla sinistra. Secondo i politiconzi sinistri dobbiamo essere tutti allo stesso livello, italiani e stranieri, per cui è ragionevole partire dal basso, cioè dal degrado. Piano piano, grazie alla incessante spremitura dei contribuenti italiani, si potrà alzare il livello della condizione dei clandestini abbassando contestualmente il nostro, finchè saremo tutti quanti, felicemente, allo stesso grado di dignitosa povertà (esclusi i politici, ovviamente). E se il piano non dovesse riuscire, se finiremo tutti nella melma (sempre esclusi i politici)? Pazienza, sarà stato bello, giusto, edificante averci provato.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 18/07/2017 - 23:20

Yeahh ... Nostradamus versetto 1711 capitolo 10425 : "Accogliete voi che potete in terre Italicum : ira cielis sopram vos in September 2017 quandum navis extra verranus : si tu accoglis , tu ti salvis , if you not accoglis aliens destructum you " , yeahh ....

nino49

Mar, 18/07/2017 - 23:27

È fin troppo evidente che non siamo più in democrazia: un governo non eletto (e pertanto golpista) porta avanti un programma di governo (politica sull'immigrazione, vaccini, ius soli, decreti banche, ecc ecc) praticamente contro la volontà e a dispetto della maggioranza degli Italiani! Mi auguro che la gente si svegli e che qualcosa di grosso possa accadere al più presto! ne vale della sopravvivenza di questa nostra "povera Italia" non più "donna di provincia ma ... bordello"!

Popi46

Mer, 19/07/2017 - 06:10

5500 su 8000 rappresentano la maggioranza assoluta. Siamo o non In democrazia? Il popolo è o non è sovrano? E allora perché tutto questo chiasso?

Duka

Mer, 19/07/2017 - 06:47

Ma non è più semplice mandarli tutti a CAPALBIO e CASA BOLDRINA ?

guidetto

Mer, 19/07/2017 - 08:36

torniamo ai tempi dei comuni... meno male ceh siamo in italia dove il potere della signoria di roma non può essere troppo forte

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 19/07/2017 - 09:00

Questa è l`Italia, che si sta svegliando dal letargo, QUEL LETARGO CHE NEGLI ULTIMI 75 ANNI È STATO PROGRAMMATO DAI FASCIO-COMUNISTI, COLORO CHE DELLA GRANDE GUERRA HANNO IMPARATO A CORROMPERE A RUBARE DAL DANARO PUBBLICO E A CREARE LE MAFIE, PER NASCONDERE LE PROPRIE MALEFATTE E CHE ORA SI NASCONDONO SOTTO IL NOME DELLA DEMOCRAZIA CHE DI CRISTIANO, HA SOLAMENTE IL PEDOFILISMO!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 19/07/2017 - 09:15

ma almeno restino in Sud Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 19/07/2017 - 09:17

no Memphis 35, Associazione Nazionale Comunisti italiani.

Mobius

Mer, 19/07/2017 - 09:40

L'Italia non vuole l'uguaglianza sociale perseguita dalla sinistra. Secondo i politiconzi sinistri dobbiamo essere tutti allo stesso livello, italiani e stranieri, per cui è ragionevole partire dal basso, cioè dal degrado. Piano piano, grazie alla incessante spremitura dei contribuenti italiani, si potrà alzare il livello della condizione dei clandestini abbassando contestualmente il nostro, finchè saremo tutti quanti, felicemente, allo stesso grado di dignitosa povertà (esclusi i politici, ovviamente). E se il piano non dovesse riuscire, se finiremo tutti nella melma (sempre esclusi i politici)? Pazienza, sarà stato bello, giusto, edificante averci provato. (2° invio)

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mer, 19/07/2017 - 10:01

mbferno è anche per colpa di gente come te, pieni di livore ed odio contro noi meridionali , se l'Italia non è mai stato un paese unito e forte.Tu ottusamente ragli contro tutto e tutti, anche adesso che siamo invasi .Barricati con la spingarda in difesa del tuo pollaio e spera che quando urlerai aiuto , ti venga in soccorso un patano purosangue come te.

Jimisong007

Mer, 19/07/2017 - 10:19

Adesso il Popolo!

maxfan74

Mer, 19/07/2017 - 10:38

I COMUNI FANNO BENE A NON ACCOGLIERE PIU DELLE SITUAZIONI DIFFICILI DA GESTIRE E IMPOSSIBILI DA CONTROLLARE. E' ARRIVATO IL MOMENTO DI DIRE BASTA!!!

piazzapulita52

Mer, 19/07/2017 - 10:42

L'Italia si ribella? AH AH AH AH AH AH!!! Questo è un popolo di buffoni che sarà distrutto dai negri africani! CHE SCHIFO!!!

Popi46

Mer, 19/07/2017 - 10:51

@unonessunocentomila: e se un po' di colpa fosse anche dei "meridionali" che non riescono proprio a liberarsi del complesso di inferiorità che li attanaglia da sempre?

Ritratto di UnoNessunoCentomila

UnoNessunoCentomila

Mer, 19/07/2017 - 11:18

Gentilissima Popi46, io infatti ho scritto :"ANCHE" , non "SOLO"!! Buongiorno.