L'unico inciucio è con Di Maio

Chi sta col nemico

È andata come previsto: Marcello Foa non ha avuto i voti necessari per diventare presidente della Rai. Forza Italia, come il Pd, non ha partecipato alla votazione in quanto non consultata né informata della scelta fatta dal governo. Non ci sono vincitori né vinti, è solo l'inevitabile epilogo di una vicenda nata male per l'arroganza dell'esecutivo e la strana scelta di Salvini di non coinvolgere nei tempi e modi dovuti gli alleati di coalizione. Ci spiace per Marcello Foa, che di questa storia è vittima incolpevole e forse lo scopriremo sacrificale di un braccio di ferro che non riguarda né lui né la tv di Stato ma i futuri assetti politici ed elettorali dentro il centrodestra e tra Lega e Cinquestelle.

Il destino di Foa ora è incerto. Resta in azienda come presidente a tempo e senza fiducia. Per quanto e con quali possibilità di poter essere riabilitato da una nuova votazione è tutto da vedere, anche se le probabilità di ribaltare la situazione sono ridotte a un lumicino. Matteo Salvini, che ieri fuori tempo massimo ha finalmente visto e informato Berlusconi, non l'ha presa bene. È di fatto il primo stop da quando si è insediato come premier. Evoca un «nuovo Nazareno» tra Forza Italia e Pd anche se sa benissimo che le cose stanno diversamente. Quell'asse non esiste, né in generale, né tanto meno su questa vicenda. Il Pd non ha voluto Marcello Foa perché non di sinistra, Berlusconi non ha fatto votare un candidato imposto con la forza, per di più da un alleato, a prescindere dal suo nome e dalla sua storia. Le due posizioni sono lontane anni luce e sostenere l'inverso è solo propaganda, una cortina fumogena per coprire i propri errori di forma e sostanza.

Per umiliare Forza Italia Salvini si è infilato senza ragione in un vicolo cieco che sta facendo innervosire anche il suo socio Di Maio, non disposto a morire e neppure a ferirsi per Marcello Foa. Un governo che non riesce a fare eleggere il presidente della Rai non è un governo forte e autorevole come vogliono fare apparire. Anche Mattarella osserva preoccupato. Il suo invito a «evitare forzature» suona come un ultimatum ai due vice, visto che il premier in carica non osa proferire parola e si accontenta di sfogliare le foto ricordo del recente incontro con Donald Trump. Pensavamo che questa vicenda potesse fare esplodere quel che ancora resta del centrodestra (cosa ancora possibile). Non immaginavamo effetti collaterali importanti anche sulla maggioranza.

E infine diciamolo: Salvini che accusa Forza Italia di inciuciare coi nemici del centrodestra mentre amoreggia con Di Maio e Fico è come il bue che dà del cornuto all'asino.

Commenti
Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Gio, 02/08/2018 - 16:29

Salvini non ha avvertito nessuno perché già si considera capo del CDX. "Io indico la strada e voi seguite" disse il capo che governa coi twitter ed ubbidisce al grillame. Sveglia bananas! FI è sparita? E' la lega, un oceano di voti, che è già sparita nella pancia del grillame!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 02/08/2018 - 16:37

esatto! ma sono mesi e mesi che diciamo in tutte le salse che il m5s non è adatto a governare, ma il problema è salvini, che a quanto pare, sembra un sinistrato pronto a tradire persino sua mamma! non ho parole per questo schifoso e patetico spettacolo.... e c'è gente come LORENZAVANLOLOLOLOLOLOLOLOLLO LA GRATTACHECCA DI LISBONA che ha aspettato questa occasione per sputare veleno e odio.....

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 02/08/2018 - 16:43

Spettacolare Direttore. Grazie di nuovo per aver espresso con poche e semplici parole la realtà delle cose. A sentire i commenti dei leghisti con Salvini in testa, se si rompe il sodalizio del CDX è colpa del Cav etc. etc. Lo incolpano di inciucio con il PD quando l'inciucio vero è stato quello tra Lega e M5stalle. Praticamente il bue dice cornuto all'asino. Sono talmente infoiati i leghisti che fanno passare per "normale" e lecita una mancanza di legalità come quella fatta dal governo nei riguarda delle opposizioni. Ingoiano tutto. Tutto è lecito. Sicché chi sta facendo la figura dello statista è Di Maio... Tutto dire non è vero? Il bufalo padano carica a testa bassa e non si accorge che nella sua folle carica non si accorge che fa i danni e ha minato un rapporto dignitoso con il Cav per legarsi sotto contratto di minoranza con i suoi antagonisti storici... Come la voliamo girare, è sempre la stessa frittata.

VittorioMar

Gio, 02/08/2018 - 16:44

..ma non dicevano che si sentivano tutti i giorni e prima di decisioni importanti ??..e che GIORGETTI ha trattato sino a qualche tempo prima della Votazione ??...o si danno notizie non vere ??..anche la MELONI ha deciso per FOA !!...a che gioco si vuol giocare ...alle TRE CARTE o a RUBA MAZZETTO ??....per questa situazione serve uno PSICOLOGO...di non FACILE SOLUZIONE !!

santecaserio55

Gio, 02/08/2018 - 16:48

Sallusti, a Salvini avete sorretto il gioco fino a pochi mesi fa e ora vi stupite che il gioco e le carte le da lui. Poveracci

piero41

Gio, 02/08/2018 - 16:57

Salvini meritava un gesto che gli facesse calare la presunzione di essere invincibile! Presidente Berlusca sei stato grande a dae una lezione al Matteo!

Guido39

Gio, 02/08/2018 - 17:24

Ma Berlusconi fa votare i suoi contro Foa per qualche altro motivo che non sia quello che prima bisognava chiedere a lui l'imprimatur per Foa? se il motivo - come pare - è solo questo, mi sembra una questione patetica. Si rassegni Berlusconi, che è uomo pragmatico, al fatto che ormai Salvini lo sovrasta per i voti.

Ritratto di Finfurfen

Finfurfen

Gio, 02/08/2018 - 17:48

Diciamolo pure: c'eravamo tanto amati... he he.

Ritratto di Dado2013

Dado2013

Gio, 02/08/2018 - 17:52

Caro signor Sallusti, non la vedo molto esperto nell’arte di arrampicarsi sugli specchi. Questo veto di FI è agli occhi di tutti un gesto come quello del marito che per fare dispetto alla moglie si taglia i gioielli di famiglia, stop. B. si è dimostrato un pessimo stratega., e FI destinato a sparire inevitabilmente!!!

maricap

Gio, 02/08/2018 - 17:53

Ma quali mediatori, ormai per risolvere la questione, al punto nella quale l'hanno portata i comunisti, ci vuole chi ce l'ha veramente duro. Martina preparati..... Ahahahah

sgarbistefano

Ven, 03/08/2018 - 06:39

La sostanza non cambia. FI ha avuto una comprensibile reazione di orgoglio, di fronte ad un palese errore tattico di Salvini (il quale ben avrebbe potuto consultare preventivamente l'alleato) ma la sostanza non cambia. FI non è mai stata percepita dagli elettori come un partito, ma piuttosto identificata con Berlusconi. Oggi Berlusconi sa bene di poter contare su un nocciolo duro di fedelissimi "a prescindere", che potrà valere una percentuale intorno al 10%, ma non tornerà mai più ai fasti di un tempo. Oggi, il Cavaliere ha (forse, dico forse apparentemente) vinto il confronto su Foa...e quindi? La sua unica speranza rimae sempre quella che l'attuale governo cada, per rimescolare il mazzo della politica che, oggi, vede FI ridotta ad un ruolo di opposizione marginale. Anche così, tuttavia, resta il fatto che la maggior parte degli elettori di CDX non crede più in Berlusconi.

sgarbistefano

Ven, 03/08/2018 - 06:40

La sostanza non cambia. FI ha avuto una comprensibile reazione di orgoglio, di fronte ad un palese errore tattico di Salvini (il quale ben avrebbe potuto consultare preventivamente l'alleato) ma la sostanza non cambia. FI non è mai stata percepita dagli elettori come un partito, ma piuttosto identificata con Berlusconi. Oggi Berlusconi sa bene di poter contare su un nocciolo duro di fedelissimi "a prescindere", che potrà valere una percentuale intorno al 10%, ma non tornerà mai più ai fasti di un tempo. Oggi, il Cavaliere ha (forse, dico forse apparentemente) vinto il confronto su Foa...e quindi? La sua unica speranza rimane sempre quella che l'attuale governo cada, per rimescolare il mazzo della politica che, oggi, vede FI ridotta ad un ruolo di opposizione marginale. Anche così, tuttavia, resta il fatto che la maggior parte degli elettori di CDX non crede più in Berlusconi.

oracolodidelfo

Ven, 03/08/2018 - 08:15

Quali e quante cortesie doveva avere Salvini nei confronti di chi nella coalizione è arrivato secondo, che gli ha votato la sfiducia, che si mette continuamente di traverso? Se a Silvio non sta bene il modus operandi di Salvini, lo dica chiaro e tondo ed esca, ufficialmente, dalla coalizione. Cosa avrebbe dovuto fare e dire Salvini, quando all'uscita dalle consultazioni con il Quirinale, e dopo aver informato la "stampa", Silvio ha inopportunamente preso la parola per invitare i giornalisti a "fare i bravi" sotto lo sguardo allibito dello stesso Salvini e della Meloni? Silvio dice che "dobbiamo andare d'accordo!" Solo se si fa quello che piace lui? Silvio non si sfila perchè sa bene che senza la coalizione, F.I. non supera neanche la soglia di sbarramento! Silvio, devi fidarti solo del tuo fiuto. Il tuo errore è sempre lo stesso: fidarsi delle persone sbagliate ovvero cortigiani che ti considerano come il ricco Epulone....

peter46

Ven, 03/08/2018 - 09:27

Normalmente i Direttori...non squalificano commenti ai loro articoli.

Dordolio

Ven, 03/08/2018 - 09:32

In un contesto orwelliano dove il nero è bianco e il bianco è nero un articolo di giornale sarebbe stato esattamente così. Lettore del Giornale dal 1974 non avrei mai potuto immaginare che ci si potesse ridurre a questi livelli. Incredibile.

INGVDI

Ven, 03/08/2018 - 09:58

E' stato un meccanismo di difesa, non volevo credere all'involuzione salviniana che ha prodotto il governo M5s-Lega. E' emerso l'animo comunista di Salvini, l'unica spiegazione da dare ad un comportamento che lo ha reso complice di provvedimenti staliniani. Caro Salvini, è vero quanto dice Sallusti, ti ho dato il voto e tu l'hai utilizzato per fare l'inciucio con i 5s. Per me sei un traditore.

Ritratto di combirio

combirio

Ven, 03/08/2018 - 10:19

Spiace dirlo ma Berlusconi i suoi errori li ha commessi, uno enorme accettare un dialogo col Bomba. Risultato? Gli hanno imposto TUTTO! Camera, Senato, Presidente, Rai, e non ultimo una legge elettorale pessima fatta apposta per non far Governare nessuno. Pertanto è inutile condannare sempre Salvini per le scelte fatte perché non c’ era via d’ uscita. Adesso dopo avergli dato mandato di guidare la coalizione ogni motivo è dargli addosso facendo il PD2. Così facendo rischiamo nuovamente di andare al voto e per la congiuntura che abbiamo rischiamo il disastro economico. Esatto! Non resta che questa soluzione l’ Inciucio con Di Maio.

pinux3

Ven, 03/08/2018 - 10:41

Quando Sallusti dice che non esiste nessun inciucio tra PD e FI e che le motivazioni del no a Foa sono diverse ha ragione. E il discorso di Salvini e' apertamente strumentale. Con la precisazione però che il PD non ha votato Foa non perché "non di sinistra" ma per le sue posizioni apertamente filo populiste che non possono certamente fare di lui un presidente di garanzia.

pinux3

Ven, 03/08/2018 - 10:55

Cmq una cosa non è possibile non rimarcare. Nella posizione di Berlusconi c'è una contraddizione evidente. Da un lato dice peste e corna contro i grillini parlando di pericolo populista, dall' altro si allea con Salvini che porta avanti posizioni MOLTO PIÙ POPULISTE di quelle dei 5stelle...Mi pare una contraddizione che chiamare stridente è dir poco...

Ritratto di elkid

elkid

Ven, 03/08/2018 - 11:09

--il discorso è semplice --per un quarto di secolo la cosa ha funzionato bene---il cav cedeva i ruoli principali della rai alla sinistra ed in compenso la sinistra chiudeva entrambi gli occhi su mediaset --conflitti di interesse-tetti pubblicitari e via discorrendo--un patto di non belligeranza in piena regola insomma---con foa nominato a sorpresa il cav è stato preso in contropiede---non è più sicuro che il governo --soprattutto nella sua componente gialla--ricordiamo che l'amministratore delegato rai è un uomo dei grillini--possa tutelargli mediaset--in poche parole la rabbia del cav non è rabbia politica --ma paura per la sua roba---swag

INGVDI

Ven, 03/08/2018 - 11:49

Tutti a guardare cosa fa Berlusconi per criticarlo. Ciechi invece nei confronti di Salvini che lascia passare provvedimenti di stampo staliniano. Uomini di centrodestra, guardate che l'inciucio l'ha fatto Salvini con i 5s, non Berlusconi con il PD! Sveglia ragazzi! Smettetela di osannare il Traditore!

Dario06

Ven, 03/08/2018 - 11:57

Riprovo a scrivere un commento visto che quello che ho scritto precedentemente misteriosamente non è stato pubblicato... Caro direttore, in fatto di inciuci l'esperto è sicuramente Berlusconi, basti pensare al sostegno dato ai governi Monti e Letta, all'appoggio indiretto dato al governo Renzi tramite l'amico Alfano, al patto del Nazareno, alla legge elettorale Rosatellum con la quale il buon Berlusconi sperava di fare un accordo post elettorale con Renzi. E poi vorrei dire che se non si fosse fatto il governo Lega-5stelle si sarebbe tornati al voto con FI che viaggiava intorno all'8%... Quindi il governo è nato non per il buon animo di Berlusconi ma perché questi aveva interesse che nascesse (per non tornare a votare). Spero stavolta di essere più fortunato e che il mio commento venga pubblicato...

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 03/08/2018 - 12:01

Direttore, forse non ha capito, Matteo Salvini ha staccato la spina a Forza Italia. Senza la Lega con chi farà ora alleanze Forza Italia ? Gli rimangono i radicali della Bonino cioè di Soros e il PD di Renzi, Fratelli d'Italia si sono schierati con la Lega. A breve vedrà i topi azzurri scappare dalla barca che affonda e poi seriamente , ma qualcuno sano di mente potrebbe mai votare un domani come premier Tajani ?

investigator13

Ven, 03/08/2018 - 12:01

un inciucio bello e buono destra e sinistra al governo, come il Nazareno. Salvini lo doveva capire subito come noi di destra che il governo giallo-verde non doveva proprio nascere. Un governo in mano a degli incapaci come il 5d non durerà molto, l'unico aspetto positivo della questione.

maxtx

Ven, 03/08/2018 - 12:04

L'unica cosa certa oramai è che FI vota con il PD. Punto. Non è un caso visto che entrambi hanno come elettore medio gli over65, quindi nemici di ogni riforma e pulizia. L'attuale esecutivo e nominati rai sono gli unici che possono ripulire l'azienda dalla continua propaganda buonista e di sinistra che infesta la RAI da decenni (anche quando SB era al governo). Purtroppo quello che emerge chiaro è che i berluscones sono determinati a fare affondare la nave con il fine di un "cupio dissolvi". Avete proprio sbagliato questa volta. Se FI attacca Salvini, l'unica certezza è che la tutela degli interessi di SB non sarà più un nostro problema.

GUGLIELMO.DONATONE

Ven, 03/08/2018 - 12:07

Direttore, si è già preoccupato di chiamare il prete che impartisca l'estrema unzione per la Fine Immatura di F.I. ?

investigator13

Ven, 03/08/2018 - 12:31

anche in rai e nato l'inciucio Lega-5s

Ritratto di Muk

Muk

Ven, 03/08/2018 - 12:52

Insiste/te ma il popolo non è fesso, ogni volta tocca sentirsi presi per i fondelli, su per favore :)

Ritratto di Leto

Leto

Ven, 03/08/2018 - 14:28

Anche a me - stranamente - ogni tanto non pubblicano i commenti. Ma vedo che vi sono molti fortunati che sono sempre presenti. E questo anche se inveiscono e dicono sciocchezze su ogni articolo pubblicato online. Me ne farò una ragione e pazienza se non vedrò mai questo commento. Dovrò anche smettere di acquistare il quotidiano cartaceo.

mazzarò

Ven, 03/08/2018 - 15:10

Il cambiamento non si può avere con il kompagno berlusconi(/renzi), e il caso savona-foa lo dimostra chiaramente. L'unica soluzione è con Di Maio (il Grande, il numero uno)!

Macrone

Ven, 03/08/2018 - 15:27

Silvio, Silvio, mio GRANDE ex presidente, prima ti sei attorniato di traditori e lacchè ed ora questi ultimi ti impongono anche la linea. Tajani e Co. non valgono neppure una delle tue unghie, non hanno carisma, non hanno nulla. Ti prego, salva FI ancora una volta, affidala a Toti, è l'unico che può riuscirci. Tutti gli altri sono solo ruffiani poltronari che hanno vissuto e vivono nella tua luce riflessa. Ti prego, ascolta il TUO Popolo. Ascolta coloro che ti vogliono ancora bene disinteressatamente.

giza48

Ven, 03/08/2018 - 16:09

Caro Direttore, anche se hai descritto vere posizioni tra B e S, non ti sei addentrato nella sostanza delle cose. Dal punto di vista economico la baracca Italia sta un pochino male. Lo spread è fisso a 250 molto vicino alla Grecia, l'occupazione sta cedendo, il PIL è fermo o in leggero regresso! In queste condizioni il duo Salvini-Di Maio propongono come soluzione, non la detassazione delle imprese per i nuovi assunti, ma uletriori balzelli burocratici e fiscali per accontentare (non gli industriali ovviamente) la "boiata de sinistra" della base 5*, senza che la Lega nel suo complesso abbia niente da obiettare. Bene ha fatto Berlusca a stoppare Salviniiniini, su questioni formali della Rai, così può pure ravvedersi, ma conoscendo l'indole non lo credo. Questo è il grande inciucio 5*-Lega, ma solo i dilettanti non lo vedono. Altro che patto del Nazzareno, è un nuovo patto tra briganti per mangiarsi il paese.