La mamma del parà caduto in Afghanistan: “Non incontrerò Mattarella”

Annarita Lo Mastro, mamma di David Tobini, il paracadutista della Folgore mortò in Afghanistan, ha deciso di non partecipare all'inaugurazione del monumento dedicato a tutti i caduti organizzata da Mattarella: "Le mancanze istituzionali hanno offeso la memoria di mio figlio"

Pur ringraziando il Presidente Mattarella di questo pensiero verso i caduti, ho deciso di non partecipare, il prossimo 4 novembre, all’inaugurazione del monumento a tutti i caduti. Molti mi hanno chiesto il perché ed è giusto dare risposte a chi, fino ad oggi mi ha affiancata, con affetto solidarietà e partecipazione pratica. Ho deciso (ma questo, ripeto, è un mio pensiero che non esclude né giudica quello di altri), di non partecipare a queste manifestazioni di "ricordo". Ho udito ed assistito a mancanze istituzionali che, per quel che mi riguarda, hanno offeso la memoria di MIO FIGLIO.

Ho udito sermoni. Ho udito i "mi dispiace"... ma di questi ne sono pieni i cimiteri! Ho udito silenzi dove un nome aveva il diritto di essere nominato. Ho "sentito" rumori di porte chiudersi sulla mia faccia. Mio figlio non "ha" ricevuto ciò Gli spettava. Ho visto paragonare un morto ai vivi. Ho stretto mani e mi sono sforzata di dare fiducia pur sapendo che non ne avrei tratto alcun segno.... Mi sono sentita rimbalzare come una pallina da ping pong.... Ho aspettato risposte da mail mai ricevute così come da quelle AR. Ho letto falsi cordogli dimenticati un attimo dopo. Ho visto costruire una tomba dove solo i miei occhi assistevano a questo orrore. Ho visto porre onori che non chiamerei onori. Ho sentito rumori di telefoni che chiudevano comunicazione...mi sono tanto sentita umiliata! Non ho visto purtroppo morire mio figlio. Non ho potuto salutarlo. Non ho potuto baciarlo..... ma questo pensiero che tutti i giorni minuti mi accompagna non sfiora altre "menti".

Dopo 4 anni mi sono chiesta perché ancora la mia presenza dopo queste risposte o meglio non risposte. Forse mio figlio non approverebbe più...Lo sento "suggerire" altre vie per poter combattere un sistema che mi ha offesa o, meglio, lo ha offeso. Ho capito di aver perso la cosa più importante. L’unica cosa vitale della vita: UN FIGLIO e le "parole" e la mancanza di fatti hanno confermato quello che nessuno capirà e non può nemmeno cercare di capire. Detto ciò un caro saluto a chi comprenderà e mi affiancherà con quei soliti graditi gesti d’affetto. Io rompo le "righe". Mi ritiro nei miei "alloggi" e non dirò SISIGNORE!!!!!

Ho visto indifferenza dove la verità non può parlare. Spero che questo mio messaggio apra le porte di un accoglienza più sana a molti altri.

Anna Rita, la madre di quel David espostosi più volte incurante della sua incolumità pur di coprire fianco amico. Classificato secondo "criteri" con Medaglia Argento al Valor Militare.

Annunci
Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Gio, 22/10/2015 - 20:15

per me fa bene la madre, morire inutilmente non è necessario,l'Italia ha bisogno di questi giovani italiani non di fuorilegge extracomunitari musulmani.

terzino

Gio, 22/10/2015 - 20:24

e fa bene, solita passerella sul sangue di chi viene dimenticato.

glasnost

Gio, 22/10/2015 - 20:26

Brava! un paese che non riesce a riportare a casa dall'India suoi figli mandati la come militari a fare il loro dovere, non è il nostro paese, non è la nostra Patria. Per non parlare di quello che una sua alta carica (presidente della camera) osa dire.

nordest

Gio, 22/10/2015 - 20:34

Ben fatto signora questo indegno stato è umiliante offensivo e vile verso i suoi cittadini.

ammazzalupi

Gio, 22/10/2015 - 21:03

Cara signora Annarita, quelle che lei chiama "istituzioni" sono soltanto un condensato di lerciume e di infamia. Quelle istituzioni hanno premiato i delinquenti di ogni genere e gli hanno intestano anche aule del Parlamento... ma NON si degnano di onorare un FIGLIO caduto per la Patria e per nobili ideali. Siamo in uno Stato infame. Ha fatto bene a prenderne le distanze! Ha tutta la mia ammirazione. E la mia solidarietà.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 22/10/2015 - 21:08

Merde istituzionali.

marcello52

Gio, 22/10/2015 - 21:09

Come mamma capisco è rispetto il dolore, ma forse la verità è molto più semplice; probabilmente il figlio è morto perché ha scelto di fare il militare, perché ha scelto di andare in zona di guerra in cambio di uno stipendio maggiorato e, normalmente, in zona di guerra si corre il rischio di essere uccisi così come corrono il rischio di morire quelli che tutti i giorni salgono sulle impalcature per svolgere il loro lavoro per uno stipendio di gran lunga inferiore, ma questo non fa notizia!

antonmessina

Gio, 22/10/2015 - 21:11

complimenti a questa madre coraggiosissima..coraggio che ha infuso a suo figlio.. le parole per darle conforto non possono servire a nulla..è morto per far piacere a questo mondo politico e per nessuno! le istituzioni fanno pena..per non dire peggio

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Gio, 22/10/2015 - 21:14

Signora ha TUTTA la mia solidarietà e mi affianco a questa "protesta" DEMOCRATICA. I CADUTI per lo STATO che siamo SOLDATI, GIUDICI, CARABINIERI, POLIZIOTTI di lapidi ABBANDONATI e ricordati solo a PIACIMENTO ne abbiamo tante. La Politica dimentica presto questi EROI e l'esempio dei nostri MARO', abbandonati da vivi è agli occhi di tutti. La Medaglia è un riconoscimento, mi perdoni, quasi dovuto dal protocollo. Ma i familiari oltre a piangere i propri cari, vengono ancora feriti dalla FALSITA' POLITICA DI FACCIATA che una volta spente le luci si allontanano in silenzio. Ogni anno osserviamo alle Navi della Legalità ma poi di legalità c'è poco. Ogni anno si onorano i Caduti di TUTTE LE GUERRE PER LA PACE ma poi.......nulla. E allora meglio essere indifferenti, soffrire dentro ma NON ESPORSI a SPETTACOLI MEDIATICI solo per l'occorrenza. SONO CON LEI!!!

BiBi39

Ven, 23/10/2015 - 00:29

Mi scuso con la madre del caduto,ma non ho capito di quali mancanze e chiusure istituzionali sia stata vittima, quindi non mi e' possibile esprimere una adesione o meno alla sua protesta.Probabilmente ha ragione ma come condividere cio' che a mio avviso e' rimasto inespresso?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 23/10/2015 - 00:55

Che volete aspettarvi da una POLITICA MARCIA che paga fior di quattrini per liberare giornalisti incoscienti alla ricerca di notorietà, come la Sgrena? O spende 11 milioni di euro per delle oche che vanno addirittura in Siria a farsi rapire per conto di assassini islamici? Che vogliamo aspettarci da questa gente senza onore e dignità?

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 23/10/2015 - 01:13

I giovani italiani lasciano la loro vita in Afghanistan e altrove, mentre i baldanzosi giovanotti di questi paesi si dileggiano coi loro smartphones negli alberghi di categoria in Italia... che paese di m...a!

ninoabba

Ven, 23/10/2015 - 03:55

Mi perdoni ma le faccio tutti I miei complimenti, per il suo coraggio di dire a fare CIO che pensa. Lei e veramente una madre coraggio .

sorciverdi

Ven, 23/10/2015 - 07:34

@marcello 52: poiché ognuno deve avere il diritto di dire ciò che pensa non dirò che lei avrebbe dovuto astenersi dal commentare, tuttavia per lo stesso motivo anch'io ho il diritto di dire la mia opinione cioè che PROVO SCHIFO PER QUANTO LEI HA SCRITTO. Personalmente non sono d'accordo sul fatto di mandare i nostri Militari a togliere un po' di castagne dal fuoco agli Stati Uniti (: si arrangino!) però lasci che le dica che la gente come lei potrebbe avere una migliore collocazione a zappare la terra invece che ad inviare commenti indegni alla madre di un Caduto.

Iacobellig

Ven, 23/10/2015 - 08:10

...E FA MOLTO MA MOLTO BENE!

Fjr

Ven, 23/10/2015 - 08:32

Il mio pensiero va a questa madre che ha perso un figlio, grazie a una guerra combattuta in tempo di pace, e va anche a tutte quelle madri ormai dimenticate da tempo dei militari caduti in Bosnia per l'uranio impoverito, quei militari scomodi e troppo presto dimenticati , per non scoprire il marcio che c'era dietro quelle manovre ,un silenzio assordante , un abbraccio a tutte queste grandi donne , grandi donne che continuano a soffrire in silenzio.

Ritratto di pipporm

pipporm

Ven, 23/10/2015 - 09:02

Voleva forse un monumento dedicato solo alla memoria del figlio? Lamenta l'assegnazione della Medaglia d'Argento al Valore anzichè quella d'oro? Che cosa l'avrebbe "gratificata"? Si era opposta alla scelta del figlio di andare in Afghanistan?!?!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 23/10/2015 - 09:04

BRAVA! Incontrare il Primo Parassita Italiano significherebbe disonorare Suo Figlio e tutti gli altri Soldati Italiani che hanno dato la vita per la loro Patria. E' circa un anno che è stato "nominato" presidente della repubblica e per i NOSTRI due Marò, Salvatore Girone e Massimiliano La Torre ILLEGALMENTE DETENUTI, non ha mosso un dito questa MUMMUIA cotonata!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 23/10/2015 - 09:07

Sottoscrivo le parole di marcello52. Se ti coprono d'oro ci sarà un motivo. Il motivo è il rischio della vita. Altrimenti saremmo tutti soldati e le file per andare in missione all'estero sarebbero ancora più lunghe di quelle attuali (dove comunque ci vogliono serissime raccomandazioni). Detto ciò, di fronte ad una madre che ha perso il proprio figlio, non posso che esprimere il mio dolore e la mia vicinanza.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Ven, 23/10/2015 - 09:11

Annarita Lo Mastro ha fatto benissimo a rifiutare l'invito a presenziare quella ridicola presa per i fondelli. La presenza di un presidente della repubblica MUMMIA come Cotonato Mattarella avrebbe contribuito ulteriormente a disonorare Suo Figli e tutti gli altri Soldati Italiani che hanno dato la Vita per servire la Patria. Lo scandalo del perdurare della INDECENTE DETENZIONE ABUSIVA dei due Marò, Salvatore Girone e Massimiliano La Torre, sono una ulteriore dimostrazione dell'incapacità assoluta di questo ridicolo presidente!

PassatorCortese

Ven, 23/10/2015 - 09:34

brava , concordo tutto cio che dice questa madre !

routier

Ven, 23/10/2015 - 09:38

La Signora ha ragioni da vendere. Se fosse proprio necessario donare un mio liquido organico a "questa" patria, al posto del sangue, offrirei un altro elemento! (indovinate quale?)

bac42

Ven, 23/10/2015 - 09:39

Marcello 52,il tuo commento è perfettamente giusto.

gneo58

Ven, 23/10/2015 - 09:54

per PIPPORM: ma lei che cosa ha in testa ? o meglio cosa non ha ! per BENFRANK - concordo in toto.

sailor61

Ven, 23/10/2015 - 10:27

Solidarietà totale alla signora e onore al Militare caduto. Per I vari commenti che parlano di "coperti d'oro per fare la Guerra" vorrei ricordare a questi "signori" che loro ritengono che sia tale la cifra di 4000 euro al mese per stare in quei posti? Tale è la montagna di oro che si percepisce cari signori e non è che con questo si ripaga lo sforzo anche psicologico che un soldato fa. La signora ritengo che non ne stia facendo una questione di soldi (medaglia d'oro o d'argento) ma è la considerazione e la valenza che questo stato da a chi lo serve. Si da più spazio a chi grida 1, 10, 100 Nassirya e più rispetto a chi distrugge città o opera pubbliche piuttosto di darne a chi per pochi spiccioli fa il proprio dovere in Italia o all'estero vestendo l'uniforme.

Luigi Farinelli

Ven, 23/10/2015 - 10:46

La signora Lo Mastro può contare sulla solidarietà non ipocrita dei veri Italiani.

barbablu1961

Ven, 23/10/2015 - 11:15

Sig.a Annarita ha tutta la mia ammirazione, mentre il nostro piccolo presidente tutta la mia vergogna. Un abbraccio!

dondomenico

Ven, 23/10/2015 - 11:15

Cara Signora Annarita, Lei ha tutto l'affetto e la comprensione della parte buona del Popolo Italiano. La Sua lettera è come un macigno che dovrà far riflettere chi di dovere. Onore a Suo Figlio ed a tutti i Caduti al servizio "vero" della Patria

blackbird

Ven, 23/10/2015 - 11:16

@ BiBi39: Mai avuto un parente stretto caduto in servizio per lo Stato? Provi, chieda cosa è accaduto a suo figlio e poi capirà le porte che si chiudono, i telefoni che tacciono e le risposte che non chiariscono. Non le piacciono i militari? Provi a chiedere ai famigliari dei girnalisti uccisi se hanno ricevuto risposte alle loro domande.

paci.augusto

Ven, 23/10/2015 - 11:38

Condoglianze vivissime alla gent.ma Sig.ra Anna Rita per la scomparsa dell'amato figlio David. Vergognoso è l'atteggiamento di questo lurido apparato di cialtroni politicanti di sinistra verso le nostre forze armate, che la sinistra ha sempre guardato con diffidenza e disprezzo!! Conferma triste ne è il comportamento per i nostri due militari tenuti prigionieri in India. Ancor più vergognoso è questo comportamento se paragonato alle attenzioni e alle cure per i milioni di cialtroni stranieri clandestini, spacciati per profughi, ai quali ADDIRITTURA è stata accordata per Legge la NON PERSEGUIBILITA' in caso di reato!!! VERGOGNA ITALIA DI SINISTRA!!!

marcello52

Ven, 23/10/2015 - 12:04

Sorciverdi, vorrei capire cosa ho detto di sbagliato per meritarmi i suoi strali; ho detto che se uno sceglie di fare il militare deve mettere in conto il rischio di morire per il suo lavoro come qualunque operaio. Se poi sceglie di andare in zone di guerra,il rischio aumenta. Ho lavorato per 30 anni nelle forze armate e c'era la corsa dei volontari per partire, ma non ho mai conosciuto nessuno che lo facesse per nobili motivi o amor di patria, ma solo per lo stipendio maggiorato e gratifiche e scatti di carriera. È il buonismo peloso come il suo che impedisce la conoscenza della verità è alimenta quel populismo che tanti danni fa a questo paese!

dondomenico

Ven, 23/10/2015 - 12:14

Paci Augusto: concordo pienamente con il tuo commento, io mi sono formato nell'ambiente militare, ho dato 7 anni della mia vita da giovane al servizio della Patria ed adesso mi viene il voltastomaco quando vedo tutte quelle "greche" dei nostri generali, scaldapoltrone , a fianco dei ministri sul palco d'onore ai Fori Imperiali . Non sono neanche capaci di riportare a casa i nostri due Marò....Senza vergogna

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Ven, 23/10/2015 - 12:44

sailor61: le cifre sono ben più alte. Comunque, ripeto, nessuno obbliga nessuno a fare il soldato.

kayak65

Ven, 23/10/2015 - 12:47

il povero David e' caduto per la patria. certo faceva parte del rischio che ne deriva a chi sceglie di fare il militare o far parte delle forze dell'ordine. e credo che ne siano consapevoli .compreso I familiari. un'altra cosa e' invece il tributo che lo stato, meglio I politici da talk show ne danno agli eroi che si sacrificano per il bene comune del paese. a loro interessa la passerella, le foto con I parenti, la serieta' forse di un mezzominuto durante il silenzio suonato mestamente da una tromba, e poi tutto passa fregandosene che la stessa disgrazia possa ripetersi di li a poco. poi per fini elettorali diventano solidali con gruppi eversivi come no tav black block e centri sociali che sfasciano citta' ai quali concedono finanziamenti e appoggi non troppo velati. forse anche questo la madre di David voleva dire

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Ven, 23/10/2015 - 13:12

@marcello52: non confonda il Suo pensiero con la verità. Non confonda e NON infanghi la scelta del mestiere "pericoloso" scelto con la sempre Sua verità. ognuno è libero di scegliere il mestiere che vuole ma NON per questo bisogna affondare la lama nella ferita che MAI si emarginerà. Abbiamo avuto MOLTI caduti e ancora, purtroppo ne avremo senza ipocrisia, ma questi NON hanno il desiderio di MORIRE anzi di VIVERE e portare in giro per il MONDO la nostra CULTURA di PACE in tutte le sfaccettature. I NOSTRI SOLDATI SONO AMATI da per tutto tranne dai GOVERNI ITALIANI. Per ogni CADUTO SERVITORE DELLO STATO della PATRIA, o TRADITO e ABBANDONATO da 4 anni in INDIA, NON vengono pagati 11 milioni di euro come avviene per altri che NON SERVONO lo STATO. Anzi!!!

sorciverdi

Ven, 23/10/2015 - 20:40

@marcello52: dando del buonista peloso a me sbaglia di grosso, mi creda. Quanto ai miei strali, come lei definisce il mio commento, le ricordo che forse c'è gente che va a combattere per motivi economici ma soprattutto c’è chi invece lo fa per altri motivi. Su, avanti, mi dica quanto guadagnò Gabriele D'Annunzio dalla Beffa di Buccari o dal Volo su Vienna! Oppure mi dica quale fu il cachet di Durand de la Penne e degli altri assaltatori per l'attacco al porto di Alessandria o la prebenda di Enrico Toti per aver tirato la stampella al nemico! Non tutti sono o diventano eroi ma NON E' VERO che tutti vanno a rischiare la pelle per soldi. Certo che stare seduti davanti alla tastiera a sparare sentenze è molto più facile. Per questo ho detto e riaffermo che trovo il suo commento disgustoso come questo "stato" che ai suoi veri servitori non dedica aule al Senato mentre lo fa per facinorosi che neppure voglio nominare!