Mangia del pollo crudo, 37enne muore in vacanza a Corfù

La tragedia l'anno scorso: la donna - triatleta - aveva mangiato pollo crudo e contratto l'e-coli. È morta in meno di 24 ore

Un boccone di pollo crudo. Così è morta Natalie Rawnsley, triatleta britannica di 37 anni che l'anno scorso si è sentita male mentre era in vacanza con la famiglia a Corfù.

Tutta colpa di un batterio killer che le ha procurato un'infezione di escherichia-coli e l'ha portata alla morte in meno di 24 ore a causa dei coaguli di sangue. E questo nonostante non avesse - racconta il Daily Mail - patologie pregresse e anzi fosse in forma e in ottima salute anche grazie allo sport che praticava.

A raccontare gli ultimi giorni di Natalie è il marito Stewart durante l'udienza per il processo in corso in questi giorni: durante la vacanza tutta la famiglia (la coppia e due figli piccoli) ha cenato regolarmente con il buffet servito nell'albergo dove alloggiavano. Al tavolo, però, si è accorta che il pezzo di pollo che aveva nel piatto e che aveva in parte già mangiato non era ben cotto. Così si è alzata per prenderne dell'altro, cucinato a dovere. Poco dopo, però, ha inziato ad accusare fitte addominali e a vomitare sangue. Al pronto soccorso le è stata diagnosticata una gastroenterite. Il giorno dopo - a causa di chiazze rosse e un'emorragia da bocca e naso - viene portata in terapia intensiva. Dove è morta poco dopo, a neanche 24 ore dalla cena. Al processo dovranno rispondere ai giudici i responsabili dell'hotel, i medici, ma anche la compagnia assicurativa della coppia che non ha autorizzato il trasferimento della donna dal piccolo ospedale dell'isola a uno più attrezzato.

Commenti

vince50

Mar, 31/07/2018 - 13:23

Mi risulta che da quando l'essere umano ha scoperto il fuoco,la carne si cuoce per essere mangiata.Se poi alcuni vogliono fare diversamente lo facciano,e se mai dopo si tirino le palle(se fanno ancora in tempo a farlo).

steorru

Mar, 31/07/2018 - 13:51

Tutti sanno che il pollo deve essere manguato non solo crudo ma anche ben cotto. Servire del pollo crudo in un luogo pubblico è un atto criminale e dovrebbe essere chiuso e lo chef condannato e inibito l'ingresso ad una cucina

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 31/07/2018 - 14:17

il pollo degli allevamenti super intensivi di oggi è immangiabile cotto, figurati crudo! e poi cosa vorreste a un euro al chilo?

Ritratto di sepen

sepen

Mar, 31/07/2018 - 14:27

Veramente una volpe!!!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 31/07/2018 - 15:46

vince50 non è vero dipende che tipo di carne si mangia io mangio quella di cavallo e di vacca cruda tritata e segno sempre mezzogiorno.

ex d.c.

Mar, 31/07/2018 - 16:11

Oltre che pericoloso è anche assolutamente disgustoso

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Mar, 31/07/2018 - 16:27

Meglio mangiare patate lessate, un individuo ben famoso passato alla storia asseriva che la carne facesse venire il cancro. I filosofi greci di un tempo furono vegetariani...

paco51

Mar, 31/07/2018 - 18:11

embe?

petra

Mar, 31/07/2018 - 18:13

Leggeteli gli articoli: non ha mangiato volutamente carne cruda; "...Al tavolo, però, si è accorta che il pezzo di pollo che aveva nel piatto e che aveva in parte già mangiato non era ben cotto. Così si è alzata per prenderne dell'altro, cucinato a dovere"....

gianni59

Mar, 31/07/2018 - 19:21

tutti giudici....se si legge bene, la ragazza si è accorta dopo averne mangiato un pezzo, che era crudo!...non è stata una sua scelta. Potrebbe capitare anche a noi, se mangiamo distrattamente, di accorgercene dopo il primo boccone.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mar, 31/07/2018 - 19:52

se lo avesse mangiato a Ischia forse non sarebbe morto