Milano: i rom che vivono gratis alle spalle degli italiani

Cibo e vestiti offerti dalla Caritas, furti, elemosina. Ecco i rom che vengono in Italia per fare soldi e mantenere, grazie agli italiani, casa e figli in Romania

Di situazioni di degrado si parla tutti i giorni, ma questa che abbiamo scoperto attraverso le telecamere de IlGiornale.it è delle più rare. Ci troviamo nella zona3 di Milano, in via Caduti di Marcinelle. Qui spiccano palazzi e appartamenti lussuosi, loft prestigiosi, e la sede della nota azienda farmaceutica Bracco con parcheggio annesso e il Parco dell'acqua. Una zona di tutto rispetto attraversata da parcogiochi per bambini, aree verdi e ben collegata con la tangenziale est. Una tangenziale che tutte le sere crea un tetto e un riparo a circa una cinquantina di rom ben organizzati e attrezzati. Gli abitanti denunciano movimenti sospetti, scene indecorose, furti di auto e in appartamento, falò a cielo aperto, materassi che spuntano da folti cespugli puntualmente fotografati.

La guardia giurata che sorveglia il parcheggio dove sostano le auto dei dipendenti della nota azienda ci spiega che, tutte le sere, dalle 20:30 in poi, arriva puntuale un furgoncino bianco targato Romania che fornisce questa gente di ogni necessità. Loro cucinano sotto gli occhi di tutti dopo aver fatto una spesa abbondante al supermercato poco distante, sistemano materassi e coperte per la notte e all'alba spariscono. "Andiamo a fare l'elemosina", dicono loro. Dopo circa due ore di appostamento dove abbiamo filmato tutti i movimenti, e dopo aver ripetutamente chiesto rinforzi alla polizia locale che non è mai arrivata, muniti di coraggio, ci avviciniamo per capirne di più. Supportati da una residente, dal consigliere comunale Massimiliano Bastoni e dal consigliere di zona Gianluca Boari, apriamo un dialogo con loro.

Seguiamo passo a passo i movimenti della combriccola da vicino, sono donne, uomini, giovani dai 30 ai 50 anni. E' buio. Nessuno vuole farsi riprendere o rilasciare dichiarazioni, dicono di essere prossimi al ritorno in Romania. Ci mostrano addirittura il biglietto di ritorno in autobus: costo 69,00 euro. Con l'avvicinarsi delle festività natalizie, anche loro si concedono un po' di vacanza, "ritorniamo poi quando fa più caldo, per Pasqua". Nessuno lavora, tutti dicono di campare facendo l'elemosina e grazie alla Caritas: "In Italia il cibo è gratis, mangiamo, ci ripuliamo, ci danno pantanoni e scarpe". Pensate che per salire sull'autobus diretto in Romania devono sistemarsi e pulirsi per bene, qualcuno durante il nostro blitz si fa la barba, altrimenti non vengono fatti salire. Ironia della sorte. "Veniamo in Italia per fare un po' di soldi, 10 o 20 euro, poi ritorniamo dalle nostre famiglie, qualcuno ha anche la casa. Altri pagano l'affitto!". La sensazione che si ha è quella di essere presi in giro dall'inizio alla fine, una valanga di sciocchezze una dietro l'altra, qualche sguardo di intesa e poi inizia la recita: "Noi siamo poveri, nessuno ci fa lavorare perchè puzziamo, se vedessi uno come me per strada gli daresti dei soldi?"

Il più anziano è malconcio, si avvicina e ci apre una borsa piena zeppa di medicine, vuole soldi per comprarle. Tranne lui però hanno tutti fisici robusti, donne comprese. Negano di fare i falò tutte le sere per cucinare e ci dicono di comprare il cibo già pronto, direttamente al supermercato. Intanto, in una scuola materna da poco inaugurata che si trova a poche centinaia di metri dal degrado, la dirigente scolastica a fine novembre ha denunciato la presenza di una zingara che si aggirava intorno alla struttura. E intanto loro continuano ad agire indisturbati: "Siamo brava gente, non rubiamo, perchè non vogliamo andare in galera. Facciamo solo qualche soldo per le nostre famiglie in Romania". E ormai chi ci crede più!

Commenti

ziobeppe1951

Lun, 21/12/2015 - 12:56

Non vogliamo andare in galera....con queste leggi pidiote chi ce li manda? Questi sono come gli islamici, vivono di menzogne

gigetto50

Lun, 21/12/2015 - 13:11

......alla Chiesa Cattolica, il mio 8 per mille da un pezzo non lo dono piu'. Facessimo tutti cosi', vorro' poi vedere cosa succede.

Mechwarrior

Lun, 21/12/2015 - 13:11

fanno benissimo a spennare gli italioti

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 21/12/2015 - 13:12

Chi ci crede più? I sinistri, ovviamente, che continuano a proteggerli e a lucrare tramite le loro fottute cooperative. Provate a parlare con qualche elettore del pd! La cosa più dolce che vi dirà è "io gli zingari li ammazzerei tutti". Però lui, granitico, alle prossime elezioni continuerà a votare per il partito che questi zingari li appoggia, li sostiene e li paga coi nostri soldi. Così è la nostra povera Italia!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 21/12/2015 - 13:33

Verrà adesso la Boldrinowa a dirci: " Gli zingari ci mostrano (come i miiigraaaanti)uno stile di vita che presto, molto presto, sarà uno stile di vita per molti di noi (cioè di voi, io continuo a magnarme spigole alla facciaccia vostra!).

Ritratto di acroby

acroby

Lun, 21/12/2015 - 13:35

Parassiti. Zecche. Zingari. Impietosiscono gli anziani ignari. Con la scusa di tornare in patria dai figli si fanno comprare il biglietto per il viaggio. Poi il viaggio non lo fanno e si fanno rimborsare il biglietto. Chiedete ad Atlassib.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Lun, 21/12/2015 - 13:50

Lo sa anche chi “amministra” la città, ma è più comodo “appoggiarsi” ai cittadini onesti che non si lamentano. Un problema amministrativo, oltre che di ordine pubblico, di fronte al quale è più comodo chiudere gli occhi facendo finta di niente: anche l'incapacità ha un prezzo da pagare!

Raoul Pontalti

Lun, 21/12/2015 - 14:10

Tutti gli zingari con passaporto europeo vanno rispediti nei paesi di origine quando (ed è peraltro la regola) non dimostrino di avere mezzi di sostentamento adeguati e pertanto è dimostrabile che si mantengano con i proventi di attività delittuose. Ma i pelandroni a carico del debito pubblico preposti alla sicurezza dei cittadini hanno da grattarsi la pancia e giocare al solitario col PC.

acam

Lun, 21/12/2015 - 14:14

non solo i rom anche i mussulmani in generale se non gudgnano di più del sostegno sociale non vanno a lavorare... ho gia raccontato il altra data come funziona gli ingenui siamo noi...

FRANZJOSEFVONOS...

Lun, 21/12/2015 - 14:29

GIGALLO50 SONO CATTOLICO E NON HO MAI DATO UNA LIRA O CENTESIMO

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Lun, 21/12/2015 - 14:37

Ai milanesi del posto, Chiedete aiuto a quelli di "FN". Loro subito puliranno la zona. Come e successo a ROMA !

acam

Lun, 21/12/2015 - 15:17

non solo i rom anche i mussulmani in generale se non gudagnano di più del sostegno sociale non vanno a lavorare... ho gia raccontato il altra data come funziona gli ingenui siamo noi...

Rossana Rossi

Lun, 21/12/2015 - 15:18

Ma hanno ragione loro....rubano a man bassa ,fanno i loro comodacci e gli italioti li guardano e danno al pd un gradimento del 33%. Di cosa vogliamo parlare?..........

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 21/12/2015 - 16:00

Caro PROF, perche continui a MENTIRE bensapendo che stai mentendo??? Lo sanno ormai tutti (gli Zingari in primis) che per RIMANDARLI al LORO paese è necessaria la decisione di un giudice. Quindi smettila di dare la colpa ai PELANDRONI in divisa, essi sono diventati PELANDRONI all'uopo, visto che pur se loro li TROVANO, LI SCOVANO e li DENUNCIANO, la MAGISTRATURA NON MUOVE UN DITO. Inizia quindi a SCRIVERE di PELANDRONI IN TOGA, per favore. Pax vobiscum.

titina

Lun, 21/12/2015 - 16:08

E noi paghiamo troppe tasse in rapporto al reddito e ci priviamo di tante cose. abbassate le aliquote degli scaglioni piuttosto

bac42

Lun, 21/12/2015 - 16:18

Non solo vivono gratis,ma queste zecche ci ricambiano con furti,rapine e violenze,facendosi beffe di tutta la società civile.

claudio faleri

Lun, 21/12/2015 - 16:36

caritas....una corporazione intenta agli affari e leccata dalla sinistra

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 21/12/2015 - 17:04

venite a vedere davnti al cimitero di Torino cosa sta succedendo: roulotte con annessi macchinoni , bombole del gas, cessi all'aria aperta e girano per le starde indisturbati mettendos empre avanti le carrozzine con i loro figli....e nessuno fa niente per mandarli nel loro paese....chiamali nomadi.... allora perchè è da due mesi che sono fermi in quei campi, inzozzandoli?

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 21/12/2015 - 17:08

Lo sanno tutti UE compresa che gli zingari rubano , ma non si deve dire...invece io parlo e lo dico....VIVONO RUBANDO ...ED è VERO! Perchè negare la realtà?

Lucky52

Lun, 21/12/2015 - 17:15

La Caritas gli dovrebbe fornire cibo condito con flaconi di lassativi; gli passerebbe la voglia di prenderci per i fondelli.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 21/12/2015 - 17:29

anche la Pausini ha detto da Fazio che noi dobbiamo cambiare atteggiamento ed accettare il diverso e dopo queste affermazioni è scoppiato un applauso e grida di gioia dei soliti sinistroidi. Che andassero a rubare dalla mattina alla sera a casa di questi, visto che sono felici dei diversi.

Joe Larius

Lun, 21/12/2015 - 18:06

Signori: rendiamoci finalmente conto che coloro che dovrebbero provvedere alla nostra sicurezza e tutelare la nostra dignità sono stati e vengono eletti da noi. Non sono altro che un prodotto speculare delle nostre normali consuetudini "sociali".

Anonimo (non verificato)

vince50

Lun, 21/12/2015 - 18:28

Sono senz'altro brava gente,non hanno bisogno di rubare.Difatti come i comuni mortali,si alzano al mattino per lavorare e avere uno stipendio con cui vivere.Quindi perchè rubare e finire in galera(si fa per dire chiaro),è ora di finirla di definirli ladri farabutti profittatori e furbi basta!!!! è offensivo.

ziobeppe1951

Lun, 21/12/2015 - 18:33

Do ut des....ma chi caz ...credi che vada da Fazio se non la clac pidiota con il cervello infarcito di falcemartello, anche se gli rubano in casa o violentano la figlia pidioti rimangono

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 21/12/2015 - 19:04

Ma non è quella che l'estate scorsa su una spiaggia CHIC si è lamentata per la rumorosità dei vicini di ombrellone e pretendeva,con arroganza, trattamenti privilegiati? E,da perfetta sinistroide buonista radical chic, vuole anche farci la predica?Alla faccia della tolleranza verso i diversi! Ipocrita e falsa, come tutti i sinistri.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 21/12/2015 - 19:06

4/5 dei rom e sinti presenti in Italia (almeno 130 mila persone) vivono perfettamente «inclusi» nella società: svolgono una regolare vita lavorativa e sociale, vivono in abitazioni convenzionali. Conducono una vita che non ha nulla di diverso dall’esistenza di una qualsiasi famiglia, italiana o straniera, che vive sul territorio italiano. In molti caso, purtroppo, preferiscono non rivelare la propria identità di rom, a causa del pregiudizio e della discriminazione diffusi.--citazione associazione 21 luglio--

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Lun, 21/12/2015 - 19:52

GRAZIE AGLI IDIOTI DELLE ISTITUZIONI ITALIANE. GRAZIE DI CUORE.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 21/12/2015 - 19:55

elkid carissimo, ma tu credi ancora a BABBO NATALE??? Citi i dati dell'ASSOCIAZIONE 21 luglio!!!lol lol Ma sai da chi è composta???? Su dai va bene che viene Natale ma essere cosi CREDULONI proprio non me lo immaginavo: Quando mai un MACELLAIO TI DICE CHE LA CARNE CHE LUI VENDE NON È BUONA!!!! Feliz navidad col presepe.

Ritratto di moshe

moshe

Lun, 21/12/2015 - 20:08

... i forni !!!

ziobeppe1951

Lun, 21/12/2015 - 20:29

Elkid ...Ti ha convinto forse Brazzoduro? Annamo bene

franz90f

Lun, 21/12/2015 - 20:35

ma questi rom che vivono alle spalle degli italiani lo facevano anche durante il governo berlusconi? o durante il regno della moratti? no, così, giusto per sapere.... a proposito, maroni che dice???

Ritratto di lettore57

lettore57

Lun, 21/12/2015 - 20:39

acido naftenico e acido palmitico; prezzi di saldo ma effetti assicurati

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 21/12/2015 - 22:32

hernando45-- no -dimmelo te --da chi è composta? citami dei link possibilmente- che a chiacchiere sei un maestro-

Alessio2012

Lun, 21/12/2015 - 22:43

Però è vero che nessuno gli da' lavoro perché si presentano male e puzzano. Che lavoro potrebbero fare?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 21/12/2015 - 22:54

L'associazione 21 luglio denuncia il sistema romano di gestione dei campi nomadi: "I rom producono denaro e rendono voti"--articolo di questo stesso giornale--- peccato che leggendo solo questo giornale manco vi ricordate le cose lette-- il vostro scopo è scrivere cose ad effetto senza senso - la vostra goduria è vedere l'effetto che fa- hernando è un maestro in questo-secondo me vorrebbe tanto tornarci in italia- ma le circostanze glielo impediscono--felice natale senza presepe

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 21/12/2015 - 23:47

Sei semplicemente PATETICO elkid. Primo perche nessuna circostanza mi impedisce di tornare in Italia, visto che ho deciso di mia spontanea volonta di andarmene nell'ormai lontano 1999. Secondo perche sto tanto bene qui con una compagna 26enne che in Italia tu ti puoi solo SOGNARE!!!lol lol Terzo perche "tutto quello" che i tuoi compagni COCOMERIOTAS al S/governo mi possono rubare è l'IRPEF sul teddito della mia sudatissima e strapagatissima da contributi PESANTI pensione. Tutte le altre tasse ed accise che i FRUSTRATI come Te sono felici di pagare per mantenere FINTI PROFUGHI io NON le pago. Hasta mañana. PS e non copiare il mio detto del PRESEPE, qui ce ne sono sparsi in tutti gli angoli.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 22/12/2015 - 01:38

Tutto ciò grazie allo stolto buonismo della sinistra che da anni tiene congelata questa situazione di degrado per poter continuare a fingere di aiutare i ROM. Inutile dire, COME SI È VISTO RECENTEMENTE A ROMA, dove finiscono i milioni di euro CHE IL GOVERNO SPENDE ANNUALMENTE PER AIUTARE I ROM A "USCIRE DALL'EMARGINAZIONE". Uno sperpero truffaldino dei nostri soldi che dura da troppo tempo e che è ora di fermare.

Malacappa

Mar, 22/12/2015 - 05:53

L'Italia e' un paradiso, qualsiasi scannagatti che arriva ha la protezione dei buoni samaritani,pero' attenzione non devi essere italiano perche' per te no, non c'e' niente i rom sono una grande risorsa quindi bisogna mantenerli, tu italiano vergognati come ti permetti di chiedere aiuto.

@ollel63

Mar, 22/12/2015 - 09:17

nessuno deve dare un centesimo a questa gente: tutti quelli che danno monete o monetine, cibo e indumenti a costoro sono responsabili dei furti nelle abitazioni, delle ruberie e borseggi nelle strade e del degrado delle nostre città. Chiunque venga pescato nell'atto di dare qualsiasi cosa a quella gente deve essere denunciato, arrestato e condannato a 10 anni di carcere per ingenti danni materiali e morali arrecati volontariamente al popolo italiano..

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 22/12/2015 - 11:00

hernando45- quindi avevo ragione-è la tua pensione inconsistente che non ti fa tornare in italia-mentre in nicaragua con il basso costo della vita- che è tra i più bassi che si trovano in qualsiasi parte del mondo- fai il nababbo- cordoba a iosa- per quanto riguarda l'aspetto sentimentale poi- ho molti amici sfigati che vanno nei paesi come il tuo a cercar fortuna-ma sempre col dubbio che le proprie conquiste non siano condizionate dal denaro-l'aggettivo che hai usato nei miei riguardi dunque -lo rispedisco al mittente-Te deseo la mejor de las suertes y todo el éxito