Milano, stranieri aggrediscono un poliziotto e un militare

Momenti di tensione in Parco Sempione a Milano. Una pattuglia mista tra militari e poliziotta si è trovata coinvolta in una lite con alcuni immigrati

Operazione "Strade sicure" nelle stazioni d'Italia

Momenti di tensione in Parco Sempione a Milano. Una pattuglia mista tra militari e poliziotti si è trovata coinvolta in una lite con alcuni immigrati. Due senegalesi di 28 e 25 anni sono stati fermati dalle forze dell'ordine. Per evitare che uno dei due uomini strappasse il fucile di mano a un militare, un collega ha sparato due colpi in aria. Un poliziotto ha riportato contusioni alla spalla e al ginocchio, mentre un militare ha un occhio tumefatto.

Il poliziotto e il miltare stavano procedendo al controllo di una coppia di senegalesi. Uno dei due per sfuggire alla perquisizione ha chiesto aiuto ed altri senegalesi, che si sono avvicinati in suo soccorso. Uno di questi ha scagliato una bicicletta contro il poliziotto, mentre un altro ha tentato di strappare il fucile ad un militare. Un secondo militare ha però esploso due colpi in aria. A questo punto gli immigrati sopraggiunti si sono dispersi, mentre i primi due sono stati bloccati dalla pattuglia.

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 06/10/2016 - 23:31

Che ci stavano a fare due senegalesi in Italia? Dopo questo fatto Angelino devi rimandarli a casa subito. Ah, no, volete che rimangano sempre qui. Bravi fessi. ma non può essere così tutti i giorni. Queste storie devono finire. Sono insopportabili. Tutti quelli che li vogliono qui sono moralmente (e anche più) colpevoli.

nopolcorrect

Gio, 06/10/2016 - 23:53

Ma bisogna capirli..."sono fratelli nostri in cerca di felicità", lo ha detto Bergoglio... Voi non li fate felici? E loro giustamente vi puniscono, vi danno un cazzotto in un occhio, vi tirano una bicicletta, tentano di impadronirsi del vostro fucile...Poi sanno benissimo che qui legge e magistrati sono dalla loro parte, nessuno li punirà...e allora vai!

Ritratto di libere

libere

Ven, 07/10/2016 - 00:18

Il difensore (d'ufficio) sosterrà che il nero voleva solo insegnare al militare come si imbraccia correttamente il fucile. E' garantito che il GIP accetterà la tesi dell'avvocato.

Ritratto di Fuchida

Fuchida

Ven, 07/10/2016 - 00:45

Potevano anche strapparglielo, tanto sono costretti a sparare in aria. Se colpiscono il bersaglio arriva subito l'incriminazione per eccesso di legittima difesa.

Ritratto di AdrianoAG

AdrianoAG

Ven, 07/10/2016 - 00:58

Questo è solo l'inizio di cosa succederà....tempo al tempo!

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 07/10/2016 - 01:20

Ma li hanno arrestati? E se si sono ancora entro a stanno giá fuori.

blackindustry

Ven, 07/10/2016 - 03:15

Spero gliela facciano pagare salata, pestandoli malamente nei punti dove non restano lividi fino a fargli desiderare di morire.

Ritratto di d-m-p

d-m-p

Ven, 07/10/2016 - 04:34

In America gli avrebbero sparato addosso .

Dolcevita1960

Ven, 07/10/2016 - 07:03

Ma cosa fanno i senegalesi in Italia e in Europa? vengono a farsi mantenere da noi ..naturalmente.....conoscono solo la legge del "branco" Grazie Europa per lasciar entrare tutta la feccia dell'africa in Europa....fino a quando? RIVOLTA!!!!!!!!!!!!!!

Dolcevita1960

Ven, 07/10/2016 - 07:07

E l'invasione continua...italiani quando smetterete di andare a ricuperarli per migliaia davanti alla Libia? ci vuole una rivolta dei popoli...é urgente oramai....se no' l'Europa diventerà l'Africa bis Questi non sono rifugiaiti ma clandestini economici pronti ad ucciderci per pochi euro

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 07/10/2016 - 07:16

SE; IN ITALIA ESISTEREBBE UNA GIUSTIZIA CHE PUNIREBBE QUESTA GENTAGLIA! QUESTE COSE NON SUCCEDEREBBERO!.

nopolcorrect

Ven, 07/10/2016 - 07:50

Erano due "fratelli nostri in cerca di felicità", secondo Bergoglio, eranno due "vite salvate", secondo Renzi o erano due "risorse" secondo la Boldrini?

Mauri44

Ven, 07/10/2016 - 08:09

tra alcuni anni ci metteranno sui barconi speriamo con tutti i loro amici buonisti

Marzio00

Ven, 07/10/2016 - 08:28

Chissà se nei Democratici USA, portatori di pace e libertà in giro per il Mondo l'epilogo sarebbe stato lo stesso.....

maurizio50

Ven, 07/10/2016 - 08:30

Il militare che ha sparato in aria doveva sparare sull'aggressore.La difesa dell'arma da eventuale sottrazione messa in atto da un aggressore rende lecito, secondo le vigenti norme militari, anche la reazione conseguente!!!!

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 07/10/2016 - 08:50

E alla fine cosa succederà? Nulla o quasi. Questi delinquenti godono di una sorta di immunità solo per essere "immigrati" e le botte alle forze dell'ordine sono "gratis". Mostriamo a questa gente pronta a tutto la nostra debolezza occidentale il che li rende arroganti e prepotenti. L'espulsione resta una chimera.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Ven, 07/10/2016 - 08:52

Vedi come sono sbagliati i nostri metodi. Se fossero stati in grado di sopraffare i soldati ora avremmo matti in giro con armi da guerra e degli amici in meno. Fanno bene in america dove ti chiamano e richiamano e alla fine ti sparano. Meglio il far west della savana in casa.

amicomuffo

Ven, 07/10/2016 - 08:56

provino a farlo negli Stati Uniti e vedrete come finisce!

TitoPullo

Ven, 07/10/2016 - 09:02

Bravi ragazzi...poliziotti e soldati!! Ai soldati : la prossima volta baionetta in canna e....abbassate la mira!!Non si é ancora capito e si continua a non voler capire che razza di pericolo stiamo importando!! Ed i nostri politici continuano a bla....bla...bla....bla...bla !

Gianluca_Pozzoli

Ven, 07/10/2016 - 09:06

ITALIANI, è SOLO ALL'INIZIO!

buri

Ven, 07/10/2016 - 09:18

e poi ci rompono le orecchie con i discorsi sull'accoglienza quando invece servirebbe l'espulsione di quei elementi dopo un periodo do carcere duro

Ritratto di onollov35

onollov35

Ven, 07/10/2016 - 09:21

@maurizio50. Hai perfettamente ragione. Speriamo piuttosto,che qualche Giudice nostro non lo inquisisca per tentato spavento alla popolazione..............In questa Italia, ne sentiamo di tutti colori.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 07/10/2016 - 09:31

State sereni, queste sono solo le prime avvisaglie...insomma, come dicono le toghe rosse,ragazzate..ne vedrete delle belle

Angelo664

Ven, 07/10/2016 - 09:37

Le regole d'ingaggio sono ridicole. Adesso capiamo perché in America ammazzano tanti neri durante gli arresti. Qui non si può ma se lo meriterebbero. Se metti le mani addosso ad un militare e ad una poliziotta, dovresti avere la peggio. Invece qui da ni va tutto al contrario.

the_wanderer

Ven, 07/10/2016 - 09:43

Non capisco perchè non gli abbiano sparato immediatamente...certo che l'italia è proprio un paese di imbecilli...

bangalà

Ven, 07/10/2016 - 09:57

Poveri i senegalesi! A casa loro c'è la guerra! Se fai una cosa del genere a casa loro, ti buttano a calci in carcere e gettano la chiave! Da noi tutto é permesso grazie a tre/quattro capoccioni che hanno capito tutto!!!

timba

Ven, 07/10/2016 - 10:04

Non posso che aggiungermi ai tanti che hanno già scritto. Due avvertimenti al terzo subito una pallottola in fronte, sia ai due che a tutti gli altri aggressori. Ma dove esiste che uno possa scagliare una bici addosso ad un militare o poliziotto?? O sottrargli l'arma? E poi qualcuno può spiegarmi che guerra/persecuzioni o carestia ci sono in Senegal? Aspetto che Pontalti o Liberopensiero mi citino il codicillo per cui effettivamente, a norma di legge, questa povera gente aveva un qualche diritto di protestare e menare le mani. Ovviamente impunita (come puntualmente succederà).

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 07/10/2016 - 10:06

Fuori, se sono qui a far nulla e non sono "migranti" per le guerre, e non lo sono, devono essere sbattuti fuori!!!

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 07/10/2016 - 10:08

@the_wanderer: Se li avessero colpiti era l'inizio della fine...manifestazioni di piazza, processo mediatico ai militari, la Boldrini in visita all'ospedale o al funerale.

Fjr

Ven, 07/10/2016 - 10:08

Art. 41. Uso legittimo delle armi. Non è punibile il militare, che, a fine di adempiere un suo dovere di servizio, fa uso, ovvero ordina di far uso delle armi o di altro mezzo di coazione fisica, quando vi è costretto dalla necessità di respingere una violenza o di vincere una resistenza. La legge determina gli altri casi, nei quali il militare è autorizzato a usare le armi o altro mezzo di coazione fisica, così giusto per ricordare come gira il fumo

timba

Ven, 07/10/2016 - 10:10

Aggiungo: chapeau al militare ed al suo sangue freddo di sparare in aria. Immaginate se, nel parapiglia e nel momento, quantunque assolutamente giustificato, al poveraccio gli fosse partito un colpo in direzione di quell'immondizia.... Apriti Cielo!!! Ci sarebbero già girotondini, sciarpe arancioni, Boldrini ai funerali a chiedere scusa e garantire pensione a vita ai famigliari del liquame. E, dulcis in fundo, una camera in parlamento dedicata (ricordate l'altro scarto della società... tale Giuliani??). Ah.. dimenticavo.. il militare degradato con infamia e costretto a trasferirsi per le minacce ricevute.

gaetano52

Ven, 07/10/2016 - 10:45

invece di riempire le piazze per mandare a casa gli abusivi che ci sono al governno che stanno rovinando l'italia compresi gli italiani . gli italioti figli di papa' e non, vanno a riempiri gli stadi, strafottendosene delle dondizioni dittatoriali che ci impongono sti cosi che sono a roma. bamboccioni si va in piazza per il nostro avvenire ho abbiamo scelto di stare appecoronati davanti a renzeccio e alfanuccio che ci stanno schiavizzando senza che noi alzassimo un dito? io ho 65 anni e sono pronto per i giovani a scendere in piazza e voi? gaetano52

Angelo664

Ven, 07/10/2016 - 10:52

x maurizio50 ... ed il militare avrebbe speso il resto della sua vita in balia di qualche magistrato accusato di troppa violenza. Come il povero Carabiniere ausiliario che ha ucciso per sbaglio il delinquente che voleva fracassargli il cranio a Genova. O i vari benzinai che hanno ucciso i rapinatori o gli stessi Carabinieri accusati recentemente per altri fatti simili e costretti a risarcire le vittime. Ma scherziamo ?

the_wanderer

Ven, 07/10/2016 - 10:53

@Roberto_70: capisco la tua posizione ma se qualcuno non inizia a far vedere che l'aria sta cambiando sarà troppo tardi poi....

Angelo664

Ven, 07/10/2016 - 10:58

Ma scherziamo ? Quando finirà questa cosa ? Ecco perché 100 mila Italiani scappano ogni anno all'estero. Attenzione poi, questa volta non emigrano solo giovani e disoccupati. Anche fior di imprenditori e facoltosi personaggi che sono stufi di farsi vessare dall'Italia di parassiti, quell'Italia dominata dal sud retrogrado che ha invaso tutti i gangli dello stato e lo usa per tirare a campare senza come al solito far nulla. Solo che prima il nord lavorava di brutto e guadagnava talmente tanto da pagare questo spreco ed anche a vivere e competere con tutti gli altri. Ora no, le aziende che c'erano si sono suicidate e mancano ormai le entrate. Quindi di va a gambe all'aria.

maurizio50

Ven, 07/10/2016 - 11:31

@timba. Tutto vero. Purtroppo siamo un popolo di pecore governato da un governo di cialtroni al soldo degli interessi stranieri. E il popolo ignorante continua a votare per la sinistra, cancro del Paese arrivato ormai alla fine!!!!

Fjr

Ven, 07/10/2016 - 12:17

Maurizio 50,infatti si tratta dell'art 41 del CPMP , colpi in aria e in caso di continuità' dell'azione colpire l'aggressore, lo ricordo perfettamente quando spiegavo da sergente le consegne della guardia durante il turno, il problema sono sempre e unicamente le regole d'ingaggio durante il servizio di sorveglianza effettuato da militari, vedi operazione città' sicure, in questo caso se il militare ha sparato in aria significa che la situazione era di serio pericolo, soprattutto pensando che si trovavano in un parco con immagino parecchie persone in giro e il rischio che impossessandosi dell'arma il senegalese sarebbe diventato un serio pericolo per la sicurezza pubblica, bene ha fatto il militare a sparare colpi in aria al fine di disperdere il resto del gruppo e per scongiurare la sottrazione dell'arma

timba

Ven, 07/10/2016 - 12:28

maurizio50. E' proprio così. Ed è la solita domanda che faccio sempre ai sinistrorsi. Vedono che i loro rappresentanti sono il nulla assoluto. Doppiogiochisti, bugiardi, inetti, sponsorizzati, senza parlare del poliglotta toscano. Se il Berlulsca ai suoi tempi ne avesse combinate solamente un decimo di cosa ha fatto il giullare, a quest'ora sarebbe addirittura intervenuta l'ONU. Sai cosa ti rispondono? Vero, ma comunque con loro è diverso... E continuano a votare come pecore... E noi andiamo a fondo.

bangalà

Ven, 07/10/2016 - 16:03

Rivolta popolare! Siamo saturi.

restinga84

Ven, 07/10/2016 - 16:07

Mesi addietro,commentando un post del Sig.Pontalti circa la aggressione da parte di un immigrato senegalese ad una nostra soldatessa,lo informavo che,da un mio recente viaggio in Senegal,un un mio cliente industriale locale, mi diceva che il 90/95 percento di giovani senegalesi che approdano in Europa e` gente poco raccomandabile e,la maggioranza tra loro,ha o ha avuto debiti con la giustizia senegalese,quindi emigrano clandestinamente,in Europa, in cerca di nuove avventure.In Senegal il lavoro abbonda e non vi sono guerre.La situazione politica senegalese e`da elogiare.

maricap

Ven, 07/10/2016 - 18:18

La polizia, non può far nulla, anche di fronte a casi eclatanti come questo. Qualche magistrato comunista , li condannerebbe se agissero come logica vorrebbe. Hanno ridotto la democrazia in una baldracca sempre a cosce spalancate per soddisfare le esigenze e le voglie dei delinquenti, nostrani e non. Ormai questa situazione si risolve solo con una rivoluzione. Ma chi ha le armi, seguita a farsi le pippe. Già per ribellarsi, ci vogliono le palle, proprio quelle che mancano a certa gente.

Ritratto di abj14

abj14

Ven, 07/10/2016 - 18:26

Leggo : "Per evitare che uno dei due uomini strappasse il fucile di mano a un militare, un collega ha sparato due colpi in aria" - - - In un paese normale e per niente originale come l'ItaGlia, il collega poliziotto avrebbe spararato in testa alla risorsa borgogliana nonché boldriniana. – (4° invio)----