Milano, serie incendi dolosia centraline elettriche treniCompare la scritta No Tav

Incendi appiccati nella notte alle centraline elettriche causano disagi ai treni provenienti da Bologna e Genova. Vicino ai roghi la scritta No Tav. Ma il movimento si smarca dalle accuse: non è la nostra metodologia di lotta

Forti rallentamenti hanno causato nella prime ore di questa mattina diversi disagi ai pendolari in arrivo a Milano da Genova e Bologna. A causare problemi alla circolazione quattro incendi dolosi sugli impianti elettrici della ferrovia situati tra Rogoredo e Lambrate.

La situazione è tornata abbastanza rapidamente alla normalità, grazie al pronto intervento dei Vigili del fuoco e dei tecnici delle ferrovie, che hanno permesso il contenimento dei disagi e evitato rischi per la sicurezza della circolazione. Qualche disagio in più sulla Milano-Genova.

La Polfer, che indaga sugli incendi dolosi, ha trovato una bottiglia di benzina vicino a una delle quattro centraline di smistamento tra Lambrate e Rogoredo. Su un'altra delle quattro centraline la scritta NoTav e uno slogan di matrice anarco-insurrezionalista: "Sole e Baleno vivono". Il richiamo è quello a Edoardo Massari e Maria Soledad Rosas, due giovani anarchici morti suicidi in carcere dieci anni fa, sospettati di atti violenti contro la linea ad alta velocità.

Si segue dunque anche la pista anarchica. I No Tav, con un comunicato pubblicato su vari siti legati alla lotta valsusina, negano però qualsiasi connessione con i fatti, sottolineando come il semplice scrivere "No tav" su un muro non costituisca un indizio sufficiente per ricollegare al movimento l'autore dei fatti.

Annunci Google
Commenti

mrkrouge

Lun, 26/03/2012 - 09:32

Invito tutte le persone civili e oneste a filmare o fotografare chiunque venga sorpreso a compiere simili pazzie ai danni di tutti noi ed a mandare il materiale alle forze dell'ordine.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 26/03/2012 - 09:48

nulla da eccepire:" la casa va a fuoco? arrivano i no-tav con la benzina!"-Ma che bravi, neh, tu penza un poco a quei pendolari,in piedi dalle quattro di mattina, che perdono la giornata perché un imbecille ha dato fuoco alle centraline di controllo!Bella mira, proprio contro chi lavora,ancora!

mrkrouge

Lun, 26/03/2012 - 09:32

Invito tutte le persone civili e oneste a filmare o fotografare chiunque venga sorpreso a compiere simili pazzie ai danni di tutti noi ed a mandare il materiale alle forze dell'ordine.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Lun, 26/03/2012 - 09:48

nulla da eccepire:" la casa va a fuoco? arrivano i no-tav con la benzina!"-Ma che bravi, neh, tu penza un poco a quei pendolari,in piedi dalle quattro di mattina, che perdono la giornata perché un imbecille ha dato fuoco alle centraline di controllo!Bella mira, proprio contro chi lavora,ancora!

Loreno Bardelli

Lun, 26/03/2012 - 10:00

Sono forse i nipotini del compagno OSVALDO ? Attenzione ..... ci si può far male .

Loreno Bardelli

Lun, 26/03/2012 - 10:00

Sono forse i nipotini del compagno OSVALDO ? Attenzione ..... ci si può far male .

handy13

Lun, 26/03/2012 - 11:29

....lo STATO garantista, la magistratura buonista,...hanno lasciato proliferare il dissenso, che è diventato odio,...e che sfocierà in sabotaggi, e l'Italia una piccola Vietnam, con imboscate e fuga, danneggiamenti e fuga,...ritardi a non finire ,..i no-tav l'hanno capita, e anche quando i treni veloci saranno realizzati ci sarà SEMPRE l'INTOPPO a rallentare e fermare,.....e tutto questo grazie ai BUONISTI...

handy13

Lun, 26/03/2012 - 11:29

....lo STATO garantista, la magistratura buonista,...hanno lasciato proliferare il dissenso, che è diventato odio,...e che sfocierà in sabotaggi, e l'Italia una piccola Vietnam, con imboscate e fuga, danneggiamenti e fuga,...ritardi a non finire ,..i no-tav l'hanno capita, e anche quando i treni veloci saranno realizzati ci sarà SEMPRE l'INTOPPO a rallentare e fermare,.....e tutto questo grazie ai BUONISTI...

demoral

Lun, 26/03/2012 - 11:39

Quando questi insensati si prendono 4 baccate sui denti no?

demoral

Lun, 26/03/2012 - 11:39

Quando questi insensati si prendono 4 baccate sui denti no?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 26/03/2012 - 12:22

La guerra sociale è permessa dalla volente o nolente magistratura. La riforma della stessa dipende dal Presidente della Repubblica, ma Napolitano non chiede riforme, anzi le boicotta, forse come sembra, per comperarsi la connivenza di certi magistrati che la sanno lunga sul suo conto e lo curano fin dai tempi della BR. Il falso svizzero coi suoi repubblichini, facendo disinformazia, gli tiene il sacco aperto e lui continua a vampirizzare risorse onde distribuire rendite parassitarie e favori a clienti e complici, tipo Di Pietro. La salvezza dell'Italia è ancora appannaggio di Berlusconi, ovviamente Presidente della Repubblica, sempre che lo voglia fare, perché quelli sono sanguinari. Ovviamente la salvezza passa attraverso un decennio di lacrime e sudore. Il sangue. Del cavaliere il sangue lo abbiamo già visto rosseggiare per colpa dell'impunito militante "democratico" Tartaglia.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 26/03/2012 - 12:22

La guerra sociale è permessa dalla volente o nolente magistratura. La riforma della stessa dipende dal Presidente della Repubblica, ma Napolitano non chiede riforme, anzi le boicotta, forse come sembra, per comperarsi la connivenza di certi magistrati che la sanno lunga sul suo conto e lo curano fin dai tempi della BR. Il falso svizzero coi suoi repubblichini, facendo disinformazia, gli tiene il sacco aperto e lui continua a vampirizzare risorse onde distribuire rendite parassitarie e favori a clienti e complici, tipo Di Pietro. La salvezza dell'Italia è ancora appannaggio di Berlusconi, ovviamente Presidente della Repubblica, sempre che lo voglia fare, perché quelli sono sanguinari. Ovviamente la salvezza passa attraverso un decennio di lacrime e sudore. Il sangue. Del cavaliere il sangue lo abbiamo già visto rosseggiare per colpa dell'impunito militante "democratico" Tartaglia.

albertohis

Lun, 26/03/2012 - 12:26

Sì, ma le prove?

albertohis

Lun, 26/03/2012 - 12:26

Sì, ma le prove?

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 26/03/2012 - 12:54

basta ricordare che ogni giorno qualche treno vieno pitturato da cima a fondo da gruppi di writers. per fortuna quelli non hanno mai avuto cattive intenzioni, solo disegnare e farsi beffe delle guardie e infatti, la sicurezza delle nostre infrastrutture è davvero scarsa. a meno che quelle centraline non andassero cambiate e la distruzione fosse solo un pretesto.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Lun, 26/03/2012 - 12:54

basta ricordare che ogni giorno qualche treno vieno pitturato da cima a fondo da gruppi di writers. per fortuna quelli non hanno mai avuto cattive intenzioni, solo disegnare e farsi beffe delle guardie e infatti, la sicurezza delle nostre infrastrutture è davvero scarsa. a meno che quelle centraline non andassero cambiate e la distruzione fosse solo un pretesto.

orso bruno

Lun, 26/03/2012 - 15:36

E' stata data troppa importanza a questi pagliacci sfaticati ed ora dovremo subirci le scemenze che si inventeranno per mantenere un pò di notorietà...

orso bruno

Lun, 26/03/2012 - 15:36

E' stata data troppa importanza a questi pagliacci sfaticati ed ora dovremo subirci le scemenze che si inventeranno per mantenere un pò di notorietà...

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 26/03/2012 - 16:26

Trattasi di terrorismo e non certamente di protesta. Gentaglia che merita la galera.

frabelli

Lun, 26/03/2012 - 17:21

Sabotaggio. È questo il termine che si dovrebbe utilizzare, ed i sabotatori dovrebbero essere condannati immediatamente, perché danneggiano l'intero paese.

SCHOLAR

Lun, 26/03/2012 - 17:49

Più che un sabotaggio è una tentata strage perchè quando si attaccano sistemi complessi come ferrovie ad alta velocità il disastro è sempre dietro l'angolo. Non è una sorpresa, come non è una sorpresa la mancata investigazione ed il mancato controllo di realtà eversive come i vari centri sociali, vere isole di illegalità in cui si può impunemente programmare la distruzione della convivenza civile certi della impunità.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 26/03/2012 - 20:31

Sedicenti no tav.....

franky6464

Lun, 26/03/2012 - 20:52

...tanto paga lo stato !!! e chi finanzia lo stato? raccontatelo a tutti quei coglio_i ( non solo tav) che, tutti i giorni , si cimentano in atti vandalici. Spiegate loro con parole povere, che codeste spese si ritorgono contro i loro stessi padri e madri che sgobbano

Ritratto di marforio

marforio

Lun, 26/03/2012 - 21:53

Ma non si potrebbe mettere una taglia su tipo DEAD OR ALIVE. Meglio morti pero .

pieropomiga

Mar, 27/03/2012 - 00:13

e questo é ancora niente: non sarebbe ora di mollarla con questa assurdità della TAV?

paci.augusto

Mar, 27/03/2012 - 09:04

Diliberto docet! Anche il movimento NO TAV nega questi attentati infami, come se potesse controllare tutto il farabuttame teppistico che ha mobilitato contro la grande velocità. E' la solita ipocrisia comunista di negare quanto può apparire negativo agli occhi dell'opinione pubblica. Nega, nega, tanto i locchi, ottusi simpatizzanti credono soltanto a quanto dicono i commissari politici!