La "bolgia infernale" di Milano: in stazione feci, urina e droga

Tullio Trapasso del Comitato City Report documenta il degrado in Stazione Garibaldi, in pieno centro a Milano

Il presidente del Comitato City Report di Milano, Tullio Trapasso, torna a documentare il degrado del capoluogo lombardo; dopo aver portato alla luce lo scorso dicembre le disastrose condizioni del Palasharp di Lampugnano, questa volta Trapasso e troupe si sono recati in Stazione Garibaldi, nel cuore di Milano ed hanno potuto riscontrare una situazione a dir poco sconcertante.

In base alla ricostruzione, Trapasso nella notte tra il 26 e il 27 gennaio, si è recato assieme alla troupe sul lato della Stazione Garibaldi che da su viale Don Sturzo ed è sceso per la discesa laterale che porta al cancello carraio, rimasto aperto, dal quale è apparso un individuo sordomuto munito di fischietto che ha cercato di disincentivare la troupe dall’entrare all’interno dell’edificio, senza però riuscirci; a questo punto il personaggio in questione ha iniziato a fischiare per avvisare chi era all’interno della struttura ed è poi sparito. Tale soggetto veniva tra l’altro notato anche in altri luoghi di occupazione e sempre con il medesimo ruolo di “guardiano” improvvisato.

Una volta all’interno dei sotterranei della Stazione, la troupe si è trovata davanti a una vera e propria bolgia infernale del bivacco tra rifiuti, bottiglie rotte, siringhe, montagne di spazzatura, resti di cibo, feci ed urina. Nei corridoi, accanto alle tubature, si erano riparati alcuni senzatetto in fuga dal freddo dell’esterno ma anche alcuni immigrati sub-sahariani che, una volta vista la troupe, si sono immediatamente coperti.

Secondo quanto dichiarato da Trapasso ciò non sarebbe casuale: "È un meccanismo che ho già visto in diverse occasioni. Una volta avvisati, questi individui africani si coprono immediatamente per non farsi riconoscere”. E ancora: "Nel fine settimana nei lunghi corridoi sotterranei si incontrano clienti e spacciatori della vicina zona di corso Como. Una vera terra di conquista per pusher e spacciatori e un rifugio per diversi giovani storditi dallo sballo notturno o in cerca di sostanze”.

Un contesto di degrado che non può non richiamare al caso di Desireè Mariottini a Roma o allo stabile degli orrori di Ancona, perché quando si lasciano proliferare luoghi del genere dove tutto può accadere, diventa poi inutile inorridirsi quando ci scappa la tragedia. Quando si lascia uno spazio vuoto, incustodito, questo viene occupato, è un dato di fatto.

Un altro elemento alquanto preoccupante segnalato da Trapasso è il facile e diretto accesso dal lato di Stazione Garibaldi che dà su viale Don Sturzo fino alla banchina dei binari: infatti, una volta entrati tramite il cancello in fondo alla discesa e raggiunti i corridoi, si sale per una scalinata che conduce a una porta anti panico, a sua volta tenuta sempre aperta con dei cartoni e dalla quale si accede direttamente alla banchina del binario 7, a pochi metri dalla stazione di polizia.

“In pratica posso arrivare alla banchina senza dover passare per l’entrata principale, passando per il retro senza alcun controllo e nonostante la videosorveglianza dichiarata e il divieto d’ingresso”, commentava Trapasso.

Un aspetto che va preso in considerazione anche in ambito attentati; inutile infatti mettere i furgoni dell’esercito davanti alla stazione se poi si può passare di lato utilizzando un cancello lasciato aperto, davanti a telecamere che non si sa bene se funzionino o meno e arrivando alla banchina attraverso una porta a sua volta tenuta aperta.

Trapasso e la sua troupe hanno messo in evidenza una situazione estremamente seria che non si verifica in qualche capannone dell’hinterland milanese, ma che ha come teatro una delle principali stazioni dei treni nel cuore di Milano, luogo di transito quotidiano per migliaia di pendolari e viaggiatori, a due passi dal Bosco Verticale, dalla sede dell’Unicredit di piazza Gae Aulenti e dal palazzo della Regione nonché da corso Como, uno dei principali centri della movida milanese.

Commenti
Ritratto di filospinato

filospinato

Sab, 02/02/2019 - 11:05

Presentare il conto agli istigatori alla contaminazione. Grazie.

Ritratto di giovinap

giovinap

Sab, 02/02/2019 - 11:24

parlatene con gibulca da malane, zi peppeniello, mbferno e i suoi nick, il patano con la targa, sparviero senza ali e patani vari!

cgf

Sab, 02/02/2019 - 11:24

Mario Delpini venga, venga a 'contaminarsi'

lappola

Sab, 02/02/2019 - 11:24

Sono tutte risorse !!!! vero sindaco? Taglia i servizi agli Italiani per offrirli alle risorse, vedrai che sarai ringraziato!

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 02/02/2019 - 11:25

Chiedete ai Sindaci che hanno governato Milano e a chi li ha sostenuti e li sostiene. Mandateci "pattuglie" di "buonisti" a controllare stazioni, metrò, vie e piazze varie, solo cosi capiranno che questa non è accoglienza e nemmeno integrazione.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Sab, 02/02/2019 - 11:25

Perché il Pinella non va a farsi un giro in Stazione Centrale? Ha forse paura di farsi contaminare il lato-B da qualche muscoloso africano?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 02/02/2019 - 11:47

È la Milano del pd di salah e majorino bellezza.....

routier

Sab, 02/02/2019 - 11:51

Una risposta potrebbe essere militarizzare la zona e leggi marziali ad uso locale. Uno Stato sovrano può fare questo e altro!

Ritratto di risorgimento2015

risorgimento2015

Sab, 02/02/2019 - 12:10

Come` il VESCOVO di MILANO non se li e` "portati" nella sua suontuosa abitazione ....per CONTAMINARSI ??....Oppure la contaminazione la deve subire solo la gente media..... (voglio una risposta dal prete )

Maura S.

Sab, 02/02/2019 - 12:12

Lo schifo di tute le stazioni dell'Italia. Poi subentra anche il clero….. siamo allo sfascio!!

Ritratto di navigatore

navigatore

Sab, 02/02/2019 - 12:12

tutti tranquilli questo specie fi fauna sub umana ha il lasciapassare permanente rilasciato dalla giunta con firma di SALA ed il benestare dei CENTRI SOCIALI;poi al resto è solo una emerita presa per cxxo , verso i cittadini onesti milanesi,

stefi84

Sab, 02/02/2019 - 12:13

Una situazione inaccettabile, abbiamo la polizia, usiamola.

Ritratto di mbferno

mbferno

Sab, 02/02/2019 - 12:15

C'era una volta la Milano da bere....non mi pento di essere scappato già da molti anni...

Una-mattina-mi-...

Sab, 02/02/2019 - 12:22

MANDATE I VESCOVI A "CONTAMINARSI" NEL FETORE "EPOCALE". PARE CHE A LORO TUTTA QUESTA "CONTAMINAZIONE" LI ENTUSIASMI NON POCO

Cheyenne

Sab, 02/02/2019 - 12:25

SIGNORI CHE VOGLIAMO E' LA MIKLANO DI PISCIPIA E AL SALAH

Ritratto di L'Informista

L'Informista

Sab, 02/02/2019 - 12:47

Anche questo può essere un luogo dove contaminarsi, indubbiamente. Un crocevia di culture, arte, idee, stili di vita...un magma vitale e senza dubbio produttivo di cui il nostro paese morente, decadente, piatto, dovrebbe comprenderne la portata epocale. Una porta che si apre ai nostri occhi su un futuro che è così limitrofo a Dio.

Giorgio5819

Sab, 02/02/2019 - 12:52

Questo é lo scempio ordito dalle due "bande" di comunisti che i milanesi hanno votato ...prima pisapia poi sala... ottimi nell'organizzare il degrado...

Mauritzss

Sab, 02/02/2019 - 13:03

resti di cibo, feci ed urina . . . . come nella savana . . .

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 02/02/2019 - 13:13

Tutti ospiti di Sala e Majorino, questa è l'italia come deve essere nei loro programmi

vince50

Sab, 02/02/2019 - 13:44

A volta accade che per mancanza di tempo voglia oppure altro,l'igiene viene trascurata e di certo non è un bene.Cosi credo che col passare dei decenni se no qualche secolo,prima o poi fare pulizia sia estremamente necessario.Di questo passo sarà un'inferno,qualcuno prima o poi potrà avrà il potere e la voglia di pulire a fondo.

corivorivo

Sab, 02/02/2019 - 13:54

sempre loro, da sessant'anni impuniti. a disfare l'Italia. magistrati&comunisti. va detto poi che noi italiani siamo un popolo di pecoroni...altrimenti quando mattarella va ad Amatrice, non si capisce il perché non lo fischino, i terremotati!

Ritratto di bandog

bandog

Sab, 02/02/2019 - 14:03

moolto pittoresco,al salah e minorino,di sicuro,ne vanno fieri

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 02/02/2019 - 14:26

Attendiamo ora con ansia il coyote di turno che incolperà il dl di Salvini sulla sicurezza.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/02/2019 - 14:35

---Memphis35--tu scherzi ma è proprio così---questi paesaggi sono destinati ad aumentare man mano che salvini chiude le strutture---salvini lo fa a ragion veduta --più degrado più voti---swag

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 02/02/2019 - 14:35

@Stenos - è vero.

cgf

Sab, 02/02/2019 - 14:44

ma chi ha svaligiato casa Pisapia? li hanno trovati?

killkoms

Sab, 02/02/2019 - 14:49

il vescovo ha detto che tocca contaminarsi!

fft

Sab, 02/02/2019 - 14:57

Stenos complimenti per l originale e sferzante commento. Comunque io e dal 2004 che saltuariamente viaggio da greco a garibaldi e in quei tunnel gente accampata ne ho sempre vista. Quindi aggiunga un paio di altri sindaci

ziobeppe1951

Sab, 02/02/2019 - 15:17

Salhamelec...il degrado sotto l’amministrazione del tuo omonimo Salah esiste da sempre e con le strutture aperte e lo fa a ragion veduta, piu degrado e più le zecche rosse lo votano..a loro piace il liquame

Adespota

Sab, 02/02/2019 - 15:35

Colpa di Salvini, non ci sono dubbi..

mbrambilla

Sab, 02/02/2019 - 15:57

Questi sono i risultati dei precedenti governi buonisti.

maurizio50

Sab, 02/02/2019 - 16:19

Ma ai Sindaci del PD piace tanto l'integrazione africana. Difatti ormai Milano si è' talmente integrata da far invidia alle migliori i capitali africane come Lagos o Ouagadougou o Il Cairo.Ed il merito è' tutto dei compagni falsamente democratici che vogliono che arrivino ancora quattro o cinque milioni di Africani, democratici e antifascisti!!!!!

gio777

Sab, 02/02/2019 - 16:58

Grazie ai sinistrati. PS Il vescovo se si vuole contaminare può andare li.

Ogliastra67

Sab, 02/02/2019 - 17:01

elkid..ma lei dove vive? Chi li ha portati in Italia, Salvini o i suoi amici di sinistra che ora, oltre che a sbattersene le balle (tanto non è più un problema loro), danno addosso a chi non vuole che aumenti questo degrado, e che ha dimostrato di essere in grado di fare ciò che voi non avete avuto il coraggio di fare in dieci anni ...si fa presto a giudicare....Se i centri vengono chiusi e la gente rispedita a casa propria, forse, rifletta, forse e per non farli vivere come animali.

seccatissimo

Sab, 02/02/2019 - 17:18

Ma a Milano, con un sindaco come jusuf al salah e con una magistratura faziosa, sia l'uno che gli altri tutti filoclandestini-invasori e filodelinquenti, cosa pretendete ?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 02/02/2019 - 17:20

schifezze targate Sala e Majorino.

giginonapoli

Sab, 02/02/2019 - 17:38

Sala e Majorino 2 inetti e traditori dell Italia.

baronemanfredri...

Sab, 02/02/2019 - 17:41

POSSONO SEMPRE ANDARE DALL'IMAM EL SALAH SINDACO DI MILANO E ALL'ARCIVESCOVADO DOVE DON ARCIVESCOVO VUOLE FARSI INFETTARE. MI PARE CHE LORO SARANNO ACCOLTI BENISSIMO DA LORO

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 02/02/2019 - 17:57

@elkid, ma che deficiente quello che a cui gli hai bucato le gomme della macchina in sharing, ora che ci è salito, dice che non è in grado di viaggiare. Ma come, ha il volante in mano, non è sufficiente? Diceva che andava di qua e di là ed invece è fermo! Questo è il tuo ragionamento. Il vigile che gli vuole fare la multa per sequestro del veicolo senza che si muova, il socio che dice che i soldi servono per altro e non per il gommista non in programma, in più lo spazzaneve ha deciso di versare la neve davanti e indietro all'auto. Provaci tu! Non stare seduto davanti ai testi che parlano di leggi, e sempre a criticare, usa le manine.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 02/02/2019 - 18:00

Mandiamogli la figlia di Librandi in quei luoghi ma di notte, come fanno tante ragazze che ritornano dal lavoro (forse oggi non più),visto che dice che la figlia non ha problemi a Milano.

Ritratto di babbone

babbone

Sab, 02/02/2019 - 18:05

evviva.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 02/02/2019 - 18:06

Caro Memphis 14e26, cosa pretendevi che ti rispondesse uno che si chiama Edoardo Salah!!!! jajajajaja Saludos.

honhil

Sab, 02/02/2019 - 18:57

L’arcivescovo di Milano, cardinal Delpini, che aspetta ad andarsi ad immergere in quella contaminazione di cui predica e parla? Magari a braccetto dell'amico Sala.

Ritratto di equitaly

equitaly

Sab, 02/02/2019 - 19:02

Uovo Giallo!....non ti smentisci...povero ignorante...nel senso di ambecille ambecille....intervieni su tutto....esponi minuziosamente, anche con prosopopea... e poi finisci per cagarti nelle mutande, sempre il solito fetore. Salutami a la gallina che ti ha cagato va! (senza offesa per la mamma).

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/02/2019 - 19:16

---hernando45--non so chi sia quello che hai nominato---non ti conviene fare nomi a caso --non vorrei che l'interessato se ne accorga ed adisca--io intanto prendo n'altro screenshot del tuo postato e conservo gelosamente--swag

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 02/02/2019 - 21:31

Prendi ,pesa,incarta paga e porta a casa carissimo Edoardo Salah!!!!jajajajajaja.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/02/2019 - 21:58

----perchè metti l'acca al cognome di quel vicesindaco?---paura eh?--ahahhaha riccardigno cuor di leonigno---swag ganja