Napoli, 18enne violentata all'uscita della discoteca

Il fatto è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, la ragazza è stata trascinata in auto e poi violentata appena uscita dal locale

Una terribile vicenda si è consumata a Pozzuoli (Na) nella notte tra sabato e domenica: una ragazza di appena diciotto anni è stata violentata appena uscita dalla discoteca. A riportare la notizie è il giornale on line "L'occhio di Napoli", dove si racconta che la ragazza, che aveva appena passato una serata spensierata con gli amici, quando è uscita dal locale è stata trascinata in auto da uno sconosciuto il quale ha abusato sessualmente di lei.

Da una semplice serata di svago è diventato un incubo quel sabato sera per questa diciottenne che appena è riuscita a scappare dal suo aguzzino è andata a denunciare lo stupro alle autorità, le quali l'hanno accompagnata presso l'ospedale più vicino dove sono stati accertati i segni della violenza.

Adesso le forze dell'ordine indagano sull'accaduto nella speranza di trovare al più presto il colpevole. Già un anno fa infatti sempre a Pozzuoli, un'altra ragazza di quattordici anni era stata violentata da un immigrato mentre passava da un sottopassaggio ma, nonostante la denuncia della giovane, ancora non si è riusciti a rintracciare il colpevole.

Si cercano dunque due violentatori nella zona di Pozzuoli, non escludendo l'ipotesi che si possa trattare sempre della stessa persona.