Niente proroga: da lunedì a casa i bimbi non vaccinati

Non ci saranno proroghe. I presidi pronti ad applicare le direttive: scuole chiuse per i bimbi senza vaccinazione

Non ci saranno proroghe sul fronte vaccini. Da domenica 10 marzo i genitori che non hanno mostrato agli istituti scolastici la certificazione sulle vaccinazioni dei figli, come previsto dalla legge Lorenzin, potrebbero dover tenere i bimbi a casa e lunedì trovarsi le porte della scuola serrate. Su questo punto era intervenuto il ministro Salvini che aveva chiesto un nuovo decreto con una lettera al ministro Grillo inviata nel corso della settimana. L'associazione nazionale dei presidi si appresta però ad applicare le direttive: "Lunedì prossimo, per chi non si presenterà a scuola con il certificato richiesto, applicheremo semplicemente la legge".

Questo significa che "negli asili, i bambini sprovvisti di certificato non potranno entrare. Nelle altre scuole, invece, in questi casi è prevista solo una sanzione pecuniaria, e gli alunni potranno entrare lo stesso", fanno sapere i dirigenti scolastici in una nota. Insomma il rischio che alcuni bimbi possano restare a casa adesso è concreto. Sul fronte della copertura le regioni più virtuose sono Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Puglia e Toscana, dove per i bambini di 24 mesi si supera il 95%. in Veneto la copertura per il morbillo va dal 93,5% al 95,5%.

Commenti
Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 09/03/2019 - 21:14

Ci sarebbe voluto un bel coraggio ad ammetterli in ossequio ai dogmi osceni no vax

Gianni11

Sab, 09/03/2019 - 21:16

E dalla scemenza e danni al DNA delle generazioni rovinate dai vaccini chi ci protegge? Ma la gente ha paura di informarzi su cosa contengono i vaccini e i danni che causano? Ancora credete alla propaganda e portate i figli a farli avvelenare? E poi chi ha diritto di imporre cure e sostanze ai figli altrui? E se credete tanto ai vaccini che rischio pongono i non vaccinati? Siete proprio senza cervello. Che tristezza.

killkoms

Sab, 09/03/2019 - 21:47

hanno scelto così i loro genitori!

Silviovimangiatutti

Dom, 10/03/2019 - 02:20

Un paese civile NON può obbligare a vaccinarsi. E la balla che a non vaccinarsi si fanno espandere le epidemie non mi farà cambiare idea.

Albius50

Dom, 10/03/2019 - 07:36

Quello che non capisco è proprio quel voler a tutti costi vaccinarli, ovvero se in classe qualcuno non è vaccinato chi rischia? secondo logica si direbbe il NON VACCINATO e quindi i responsabili NON SONO I PRESIDI ma i genitori di questi bambini, quindi dietro ai decreti si insinuano tanti dubbi sulla volontà di vaccinare a tutti i costi.

Happy1937

Dom, 10/03/2019 - 08:29

Un'altra scemenza di Salvini che si salva solo per la politica sull'immigrazione. Per il resto è un pericolo per il Paese.

Ritratto di Nahum

Nahum

Dom, 10/03/2019 - 08:52

Gianni, a parte la demenza di certe credenze, ci sono studi infatti che mostrano che le teorie no vax sono insulse (ultimo uno denase che dimostra in modo inequivocabile che non c'é legame tra autismo e morbillo), occorre difendere la società in senso lato e i più deboli tra noi. la mia libertà si ferma davanti alla libertà altrui.

obiettore

Dom, 10/03/2019 - 08:59

Balle. I genitori ( 1 o 2, non importa) sganciano 500 € ed i bambini, miracolosamente, non sono più un problema.

maggie65

Dom, 10/03/2019 - 09:20

Egregio Gianni11 ( l'età ? considerata la qualità della scrittura ) Trascurando le banalità da lei scritte, non so perchè ma le sue due ultime affermazioni mi riportano alla mente la storia del bue che dà del cornuto all'asino PS. la terra non è piatta

al43

Dom, 10/03/2019 - 10:14

Vorrei osservare due cose: - se alcuni ragazzi e bambini hanno frequentato le scuole da settembre ad oggi senza vaccinazione e non hanno provocato epidemie di alcun genere, perché le provocheranno a partire da lunedì? - se pago una pena pecuniaria come faccio ad essere meno rischioso per gli altri?

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 10/03/2019 - 10:19

questo governo è senza pudore e senza serietà i pentastellati hanno beccato tantissimi voti con la promessa del no vax ma pagliacci erano e pagliacci sono vogliono non solo ridurci alla fame ma anche avvelenarci con porcherie dei farabutti delle multinazionali dei farmaci ma che ci credano anche scemi è troppo perche il rischio non è per il VACCINATO ma il contrario

nova

Dom, 10/03/2019 - 17:45

Pensate che il vaccino inteso immunizzare contro l'HPV (contro un paio di ceppi) costa 350.- euro (tre richiami) e paga Pantalone. Il medico inoculatore percepisce in genere 15.- euro per ognuno dei 60 vaccini che una creatura odierna (occidentale) si cucca fin prima dei 17 anni.