Dopo la Open Arms, scoppia il caso della Ocean Viking

La Ocean Viking continua a stazionare nelle acque tra Malta e Sicilia con il suo carico di 356 migranti. Medici senza frontiere e Sos Mediterranèe: "Emergenza psicologica a bordo, chiediamo un porto sicuro per lo sbarco"

Dopo la soluzione del caso della Open Arms con il sequestro della nave ordinato dalla procura agrrrigentina e lo sbarco dei migranti, la "nuova" emergenza si chiama Ocean Viking. Nuova fino a un certo punto perché in realtà l'imbarcazione, gestita a quattro mani da Sos Mediterranèe e Medici senza frontiere, è ferma da 12 giorni nelle acque internazionali tra Malta e Sicilia. A bordo 356 persone, che le due ong chiedono da giorni di fare scendere al più presto. "Abbiamo a bordo 356 sopravvissuti, 356 vite che chiedono umanità. Abbiamo bisogno al più presto di un porto sicuro di sbarco", scrivono su Twitter le due associazioni.

Al momento, però, nulla si muove. Su Twitter, Msf fa un appello all'Europa per "agire urgentemente, ponendo fine al blocco degli sbarchi" imposto dalle autorità maltesi e da quelle italiane. Intanto, riferiscono ancora le due Ong, a bordo cresce la tensione. I migranti si chiedono se torneranno in Libia. Proprio il porto di Tripoli era stato indicato alla Ocean Viking per porre fine al suo viaggio. Proposta rifiutata dall'equipaggio che da giorni ripete: "Non riporteremo le persone in Libia in nessuna circostanza".

Già il 10 agosto, la Farnesina aveva chiesto alla Norvegia di indicare un posto per lo sbarco. "Non può in alcun modo essere attribuita alle autorità italiane la responsabilità dell’individuazione del porto di sbarco dei naufraghi soccorsi dalla nave Ocean Viking e comunque l’ingresso nelle acque territoriali italiane sarebbe considerato pregiudizievole al buon ordine e alla sicurezza dello Stato, così come previsto dal’articolo 19 della Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare", la lettera inviata dal ministero degli Esteri all'ambasciata di Oslo in Italia. Una richiesta legata al fatto che la nave Ong batte bandiera norvegese.

Ma l'appello è caduto nel vuoto e la situazione si fa di giorno in giorno sempre più difficile. Tra i migranti a bordo, oltre allo scoramento, si fa largo un'"emergenza psicologica". A dirlo il dottor Luca Pigozzi, uno dei medici imbarcati sulla nave che, in un comunicato rilasciato da Msf e Sos Mediteranèe, ha parlato di persone "completamente esauste". A bordo, come detto, ci sono 356 persone di cui 103 bambini o minori sotto i 18 anni. "A oggi abbiamo effettuato 130 visite mediche e 63 medicazioni di ferite. Facciamo del nostro meglio, ma siamo consapevoli che alcuni pazienti sarebbero curati meglio a terra", ha spiegato Pigozzi.

In attesa di trovare una soluzione, la Francia si è detta disponibile ad accogliere alcuni migranti della Ocean Viking. "Siamo impegnati per la Open Arms, siamo impegnati allo stesso livello per l'Ocean Viking - ha scritto su Twitter il ministro degli Interni francese, Cristophe Castaner - per garantire che possano sbarcare il più rapidamente possibile le persone che si trovano su queste barche". E ha aggiunto: "Un coordinamento è stato avviato. Ne andava del nostro onore e della nostra responsabilità collettiva. Bisogna ora trovare una soluzione rapida per Ocean Viking: delle discussioni sono in corso tra partner europei e ieri ho avuto uno scambio con il mio omologo maltese. La Francia sarà solidale e accoglierà 40 persone con necessità di protezione: un team dell'Ufficio francese di protezione dei rifugiati (Ofpra) si recherà sul posto nei prossimi giorni".

Commenti

Santippe

Mer, 21/08/2019 - 17:52

Ma qual è

Santippe

Mer, 21/08/2019 - 18:05

Ma qual è il problema?L'unico porto sicuro IN TUTTO IL GLOBO TERRAQUEO è a Lampedusa, Italia, cesso del mondo.Fateli sbarcare subito prima che la "tensione"( che cresce, of course)e "l'emergenza psicologica"si diffonda anche fra gli italiani.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 21/08/2019 - 18:09

Anche l'Italia come la Francia ne dovrebbe accogliere SOLO 40. Ma vedrete come FINIRA!!!!!jajajajajaja.

Italiano_medio

Mer, 21/08/2019 - 18:12

La Francia vuole 40 "bisognosi di protezione", ma quanti di loro hanno veramente bisogno di protezione e fuggono dai paesi in guerra ? Non sarà un modo per eludere la loro solidarietà ? E degli altri cosa ne facciamo ?

leopard73

Mer, 21/08/2019 - 18:12

Poveri noi Dio ci SALVI!!!!!! Ricomincia la solita invasione!!!!!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mer, 21/08/2019 - 18:14

eccoli pronti!! non aspettavano altro che salvini non fosse piu' al governo.ora porti aperti,anzi spalancati e riaperture hotel,pizzerie,saune,e residence...tutto a spese nostre.il conto?? un ritocchino alla benzina,un altro al bollo auto,e via...a 200.000/anno!!

lappola

Mer, 21/08/2019 - 18:45

Certo, tutti in Italia, hotel 5 stelle, ciabatte, internet, telefono, contributi, pensione in deroga alla legge Fornero. Però Italiani, datevi da fare, battete la fiacca!!

ginobernard

Mer, 21/08/2019 - 18:47

è un attacco ai partiti sovranisti ... una specie di ricatto. Il sovranismo è la fine della UE.

Una-mattina-mi-...

Mer, 21/08/2019 - 18:48

ADESSO, DOPO CHE LA TRUFFA E' ANDATA BENE AI VITELLONI PRECEDENTI, INIZIA L'ERA "DELL'EMERGENZA PSICOLOGICA". POVERI AFRICANI: LE CRICCHE IMMIGRAZIONISTE LI HANNO TRASFORMATI DA "RISORSE" A MINORATI DA TUTELARE ILLIMITATAMENTE, OVVIAMENTE A NOSTRE SPESE, E CON IDENTITA' DI FANTASIA. PERO'...L'UNICA COSA E' CHE LA CORDA A FORZA DI TIRARLA... OKKIO CHE NON MANCA MOLTO, OKKIO!

seccatissimo

Mer, 21/08/2019 - 19:43

Il problema delle navi pirata delle ong, arroganti, prepotenti e petulanti, si risolve ogni volta ed immediatamente con un potente siluro ben centrato ! Dopo un paio di affondamenti nessuno, neanche il popolo dei finti profughi e finti naufraghi ma clandestini e truffatori veri, si azzarderà più a fare il furbetto ai danni del popolo italiano ! Garantito !

jaguar

Mer, 21/08/2019 - 20:08

Anche loro puntano sulla emergenza psicologica a bordo. Probabilmente hanno capito che anche in Italia ci sono parecchi buonisti nelle stesse condizioni.

cesare caini

Mer, 21/08/2019 - 20:22

Ma certo adesso andateli a prenderli tutti i finti naufraghi anzi attraccate in Libia !

Divoll

Mer, 21/08/2019 - 20:42

In emergenza psicologica - continua! - ci stiamo noi italiani. BASTA!!!!!!!

QuasarX

Mer, 21/08/2019 - 20:53

in realta' neanche' esiste la definizione "giuridica" di "porto sicuro" semmai viene solo detto cosa non e' porto sicuro e per porto piu' vicino si intende quello relativo alla minima deviazione di rotta della nave rispetto alla rotta originaria quindi visto che la rotta originaria era libia...

Ritratto di asimon

asimon

Mer, 21/08/2019 - 20:56

la norvegia vi aspetta, andate là

ilrompiballe

Mer, 21/08/2019 - 21:52

Tranquilli, verranno tutti in Italia: forchetta e coltello sono pronti per la grande mangiatoia. Allegriaaa!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 21/08/2019 - 23:08

Caro amico anticalcio 18e14. Non e quello che tu citi, via Salvini si ricomincia. Perche Salvini c'è ancora ed ha firmato il divieto di sbarco, per quelli della OPEN ARMS prima e per questi della OCEAN WIKING poi. Ma il Sig Padronaggio (nomen omen) da Agrigento, dei divieti di un ministro della Repubblica ( delle bananas aggiungo io) se ne fa un BAFFO!!!! Ovvero in Italia,quando non governano i SINISTRI, governa la MAGISTRATURA!!! Il l'ho capito a fine 94, e fu li che decisi di andarmene!!! Buenas noches.

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 21/08/2019 - 23:11

La solita storiella: tutti quei pochi stati che si dichiarano disposti ad accoglierli vogliono solo veri profughi, ma vogliono anche che tutti sbarchino in Italia, in modo che, la stragrande maggioranza, non essendo costituita da profughi, debba restare in Italia. Ma come sono furbi loro …...e quanto sono irresponsabili ed incoscienti quei buonisti che fanno del tutto per stare al loro gioco.!!!!!!!!

gianf54

Gio, 22/08/2019 - 06:46

Passiamo subito la richiesta a Patronaggio !!Ci penserà lui...

Giorgio Mandozzi

Gio, 22/08/2019 - 07:32

Tutto come previsto.Finito il teatrino della Open Arms è iniziato quello della Ocean Viking. Che sta girovagando per il mediterraneo da 15/20 giorni senza alcun problema.Problemi che sono iniziati subito dopo essere entrata in scena. Ma non si preoccupino adesso partirà subito "zorro" Patronaggio con al seguito medico connivente e farà sbarcare tutti per stress emotivo. E pensiamo che questo paese possa salvarsi? Forse nemmeno un miracolo potrà farlo!

antonioarezzo

Gio, 22/08/2019 - 07:33

a bordo ci sono 356 CLANDESTINI. adesso va di moda l'emergenza psicologica.. ma tranquilli, aspettate pochi giorni e i 5stalle e i comunisti vi accoglieranno a braccia aperte.

ilcapitano1954

Gio, 22/08/2019 - 07:58

voglio solo suggerire alla Ocean Viking,visto l'esito della SW, possono rivolgersi al Tar del lazio, il quale vi consentirà di entrare nelle acque territoriali e di la sicuramente vi sarà un magistrato che vi aiuterà ad entare in porto ed a sbarcare i clandestini con la benedizione della Trenta dei grillini e del PD, sicuramente non rischiate niente ed inoltre qualcuno vi darà delle medaglie.

VittorioMar

Gio, 22/08/2019 - 08:02

..non perdete tempo rivolgetevi al TAR....anche per non STRESSARE I CROCERISTI...!!

killkoms

Gio, 22/08/2019 - 09:18

Tutti da noi!tanto ci sono i giallorosso!

fantomas

Gio, 22/08/2019 - 09:24

Non si capisce perche' non venga assegnato Tunisi come porto sicuro.E' li che bisogna farli sbarcare!

Ritratto di Azo

Azo

Gio, 22/08/2019 - 09:51

Se invece di fare la spola tra Italia e Malta per una settimana, sarebbe salpato verso le acque Francesi, o quelle Spagnole, """SAREBBE GIÀ ATTIVATA, EI I MIGRANTI SAREBBERO STATI GIÀ IN TERRAFERMA"""!!! """SU QUESTO MODO DI AGIRE DEL CAPITANO, SI CAPISCE CHE LA VERA INDOLE DEI NOSTRI ALLEATI EUROPEI, È QUELLA DI INDEBOLIRE E DEMONIZZARE IL BELPAESE. QUALE SIA IL VERO SCOPO, LO VEDREMO SE ***DEMOCRAZZIA ALL`ITALIANA E I 5 Stelle*** SALIRANNO AL GOVERNO, SENZA IL CONSENZZO DELLA POPOLAZIONE"""!!!

Vigar

Gio, 22/08/2019 - 10:31

Forza, coraggio, la ricreazione è finita! Buonisti, terzomondisti, accoglisti, benedetti dall'europa, dalle sinistre e dal papocchio ora si torna a vivere.... prepariamoci ad accogliere mezza africa. Non ci sono i mezzi per farlo? Poco male: una robusta patrimoniale, un "riallineamento" delle tasse, una riduzione delle pensioni e delle spese sanitarie e avanti tutta con la decrescita felice!

45WO708

Gio, 22/08/2019 - 10:40

Visto che son partiti dall'Africa e sono naufragati, riportateli a casa. Io vorrei essere riportato a casa in caso di naufragio! Se invece sono potenziali immigrati clandestini e senza documenti, riportateli in Africa e regolarizzateli, oppure registrateli voi sulla nave (norvegese) e poi chiedete un porto di sbarco europeo per i vostri nuovi cittadini! Peccato che a parole sian tutti buoni ma quando c'è da prendersi la responsabilità di queste persone la si vuole scaricare sempre su di noi... Facile far carità coi soldi degli altri! Pezzenti!!!

simone66

Gio, 22/08/2019 - 10:43

Forza ora tutti in Italia, presto ius soli a tutti e diritto a votare i sinistri anche ai minorenni

Epietro

Gio, 22/08/2019 - 11:08

Come può una nave non italiana raccogliere migranti sui bordi africani e pretendere di portarli in Italia. Ma che la smettano e vadano nei loro paesi a rompere i maroni, da noi ne hanno portati già abbastanza. Vedremo ora cosa succederà con il nuovo governo 5S-PD, ma temo il disastro totale..

dnvniqst

Gio, 22/08/2019 - 11:30

E' ovvio ed ormai arcinoto che i nostri "partners" europei, con la solidarietà ad accogliere quote più o meno importanti di "persone con necessità di protezione" faranfarondo una teorica "solidarietà" mettono in atto la solita manfrina che lascia l'Italia con il cerino in mano. Di fatto, chi definisce chi sia bisognoso di protezione? Prima o dopo lo sbarco? Certo che se la Francia fa il "cherry picking" a bordo, poi dirà che sfortunatamente, non si arrivava al numero previsto dacché, ovviamente, non conta i "migranti economici", altro termine pleonastico e buonista per definire i clandestini. Che rimarranno ad vitam in carico al Paese di prima identificazione (guardacaso, l'ItaGlia) che sarà incapace di espellerli. Tra l'altro, vorrei numi sulle 600000 espulsioni annunciate da Capitan Mutanda. Se ne ha fatte, dai, 100000 nell'arco dell'anno di governo (quota/parte legata alla percentuale di legislatura corrispondente), lo voto alle prossime elezioni.

Ritratto di bet_65

bet_65

Gio, 22/08/2019 - 11:36

Vanno sbarcati con la massima rapidità affinchè l'imbarcazione possa ripartire e salvare altri migranti in difficoltà, importante che passino parola a tutte le altre imbarcazioni delle ONG i porti in italia sono tutti disposti alla massima accoglienza Son finiti i tempi duri Salvini non c'è più

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 22/08/2019 - 11:57

Tanti invocano il modello australiano. Ottimo allora perché il nostro Ministro dell'Interno negli ultimi scampoli della sua nefasta permanenza in quel ruolo non lo applica? Mandi un rimorchiatore d'altura della GdF (li ha e rispondono al Ministero dell'Interno), aggancia la nave e gliela scodella in acque internazionali davanti al porto di Marsiglia, saranno cavoli dei francesi dopo. Gli australiani questo fanno, lo faccai anche lui, tanto che ha da perdere?

Libertà75

Gio, 22/08/2019 - 12:02

tranquilli, appena il nuovo governo sarà pronto si potrà tornare a fare sbarchi alla media di 12mila registrati al giorno (ripeto 12mila registrati al giorno, perché i non registrati c'erano sotto il governo PD come sotto il governo attuale, i non registrati ci sono sempre).

Libertà75

Gio, 22/08/2019 - 12:03

tranquilli, appena il nuovo governo sarà pronto si potrà tornare a fare sbarchi alla media di 12mila registrati al giorno (ripeto 12mila registrati al mese, perché i non registrati c'erano sotto il governo PD come sotto il governo attuale, i non registrati ci sono sempre).

antoniopochesci

Gio, 22/08/2019 - 12:14

Sarà senz'altro colpa mia, ma non riesco a capire la bufala che il mainstream mediatico-politico tenta di propinarci, secondo cui l'ex Ministro Minniti avrebbe ridotto le partenze del 90%. Ma allora questi disperati, da dove partono? Da Marte? Altra cosa che non capisco: perchè queste torme di disperati affrontano traversate nel deserto, sapendo di finire inghiottiti nelle fauci dei lager libici, quando potrebbero rimanenre nelle loro terre senza dilapidare i loro risparmi? Terza cosa: perchè tra i tanti farisei massacratori di Salvini che, non potendo intervenire alla sorgente dei flussi, tenta quanto meno di chiudere il rubinetto, nessuno ha l'onestà intellettuale di indicare un numero chiuso oltre il quale non è possibile entrare?

Ritratto di Walhall

Walhall

Gio, 22/08/2019 - 12:33

Continuerò a dirlo per personale esperienza pluriennale: le donazioni europee di privati in Africa stanno drammaticamente scemando da quando si è avviata questa gestione speculativa dei flussi. Se si vuole salvare veramente vite, bisogna  investire direttamente nel Continente Nero in cibo, medicinali, tecnologie, servizi, infrastrutture, emancipazione culturale e soprattutto formazione professionale, attraverso canali sicuri e noti. Il più grande ostacolo al benessere dell'Africa lo si fa quando si elargisce denaro a questi ciarlatani, perché queste nuove pseudo organizzazioni che stanno proliferando come batteri, hanno meri fini venali, sono una industria che si capitalizza, sottraendo quei fondi essenziali al progresso e allo sviluppo di persone che non hanno intenzione di muoversi verso nord, ma bensì di mettersi alla pari con l'occidente ed avere un peso nel mondo. Questa è la sola umanità e carità necessaria.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 22/08/2019 - 12:50

i porti sicuri ci sono anche in Egitto e in Marocco.

frabelli1

Gio, 22/08/2019 - 13:33

Ah ecco! Ora abbiamo l’emergenza psicologica. Del comandate però. Porto sicuro? La Libia!

Malacappa

Gio, 22/08/2019 - 14:12

Per questo dobbiamo esigere nuove elezioni o l'invasione riprendera' senza freni

Epietro

Dom, 25/08/2019 - 09:15

@antoniopochesci: Ma quante cose vuoi sapere. E poi quali lager in Libia, non ha visto quanto sono lustri i rifugiati(nel senso di ben nutriti) e possiedono catene d'oro e smartphone costosi (comprati nei lager libici?) Chiedere al PD per avere risposte.