Un paesino di venticinque abitanti è stato invaso dai profughi

Da un mese venticinque profughi sono stati trasferiti a Casa Matti di Romagnese, un paesino di sole venticinque anime. Gli abitanti temono che gli stranieri, non avendo nulla da fare, possano delinquere

Un paesino di alta collina che conta venticinque abitanti è stato invaso dai profughi: "Qui non c'è lavoro nè servizi, abbiamo paura che queste persone, annoiate, possano fare cose pericolose".

"Casa Matti" di Romagnese (Pavia) è un piccolo paese di venticinque persone, perlopiù pensionate, che da un mese devono convivere con venticinque profughi. Gli stranieri sono tutti uomini di origine africana con un età compresa tra i 20 e 30 anni. Qui gli immigrati non hanno nulla da fare perchè a Casa Matti non c'è nemmeno un parco giochi. Questo paesino, infatti, ha solo due chiesette, una pista da scii e due alberghi.

Gli abitanti non vedono di buon occhio il trasferimento degli stranieri nel piccolo paese: "Qui non c'è niente. Se durante il giorno non abbiamo nulla da fare noi, figuriamoci questi ragazzi". Gli abitanti hanno paura "che una concentrazione così alta di individui in un luogo senza servizi e opportunità di lavoro sfoci in situazioni pericolose". "A me non hanno fatto niente ma da qui se ne devono andare" - dice la signora Tina ai giornalisti del Corsera. "Fossero state famiglie - continua l'anziana donna - non ci saremmo riufiutati, anzi avremmo anche comprato le scarpe ai bambini. Questo è un posto dove gli anziani vengono a riposare. Dei ragazzi giovani cosa possono fare tutto il giorno?".

I cittadini, preoccupati delle loro sorti, hanno deciso di scrivere al ministro dell'Interno. Anche la Lega Nord si è occupata del caso e lo ha portato in Parlamento. Il senatore leghista Gianmarco Centinaio ha presentato un’interrogazione con risposta scritta ad Alfano, definendo la scelta della Prefettura pavese "irragionevole".

Commenti

umberto nordio

Mar, 29/03/2016 - 13:21

Una pista da sci in provincia di Pavia?Devono proprio essere matti!

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Mar, 29/03/2016 - 13:22

Li hanno mandati lì per imparare a sciare così quando torneranno in Africa potranno fare i maestri di sci.

Tarantasio.1111

Mar, 29/03/2016 - 13:23

Se il governo di sinistra vi ha mandato questi...sicuramente sa che nel tempo siete stati suoi sostenitori...per tanto ora godeteveli...

Ritratto di Aulin

Aulin

Mar, 29/03/2016 - 13:36

Il 50% che non vota è servito. Non votate? Ecco il premio del PD vincente.

Fjr

Mar, 29/03/2016 - 13:39

Ma chi è' quel genio di prefetto che ha deciso di affibbiare un clandestino per ogni abitante di questo paesino ?Mi sa! che il borgo tre case di Pozzettiana memoria era una metropoli al suo confronto, e inoltre esiste un sindaco di Casa Matti di Romagnese e se si' cosa ne pensa?

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 29/03/2016 - 13:41

Cosa NON si farebbe per i soldi??? Bravo Prefetto. Decisione intelligente, ponderata e risolutoria.....ma SOLO PER LEI!!

Una-mattina-mi-...

Mar, 29/03/2016 - 13:45

LA FAMOSA INTEGRAZIONE boldriniana: AMMASSARE GENTE A CASACCIO, VITELLONI SENZA ARTE NE' PARTE AUTOCERTIFICATI, PROFESSIONISTI DELL'OZIO SENZA PRESENTE E IMPROBABILE FUTURO

Juniovalerio

Mar, 29/03/2016 - 14:00

aspettiamo la prima violenza sessuale per intervenire....!!! poi si materializzerà anche Renzino!

oicul44

Mar, 29/03/2016 - 14:09

Da fuori di testa chi ha organizzato che fossero li i profughi!!!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 29/03/2016 - 14:09

Caro Centinaio, lei è troppo buono a definire la prefettura "irragionevole"; è sotto gli occhi di tutti, tranne i pidioti che logicamente non lo vogliono ammettere, che siamo governati da un branco di incompetenti. L'Italia non avrà futuro finché al Governo ci saranno dei quaquaraquà!

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 29/03/2016 - 14:09

Bhè se c'è una pista da sci,possono sempre imparare a sciare ..

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 29/03/2016 - 14:12

DENUNCIARE LO STATO PER OGNI REATO, DANNO, FATTO DA QUESTI CLANDESTINI ECONOMICI NON CONTROLLATI E NON IDENTIFICATI.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 29/03/2016 - 14:14

Cacciamoli tutti.

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 29/03/2016 - 14:16

Il nome del paese parla da solo......

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 29/03/2016 - 14:39

cacciare questa feccia !!!!!

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 29/03/2016 - 14:43

ma chi e' il prefetto, forrest gump?

joecivitanova

Mar, 29/03/2016 - 15:19

Stia tranquilla Signora Tina che tra un po' chiederanno loro di andarsene, poiché in un paese di venticinque anime e perlopiù pensionati, non possono spacciare droga, vendere merce contraffatta, fare i parcheggiatori abusivi, violentare qualche ragazza o commettere qualche altro atto illecito per arricchirsi o per divertirsi o per sopraffarci, allora si che si annoierebbero..!! Tranquilla Tina che per Lei tutto si risolverà presto, per Lei..!! Le famiglie con i bambini, la maggior parte, sono rimaste da sole in patria a farsi scannare dai combattenti dell'isis..!! G.

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 29/03/2016 - 15:53

E' cosa che non dovrebbe essere permessa. Una comunità mantiene la propria sicurezza su regole e tradizioni comuni rispettate da tutti e le forze dell'ordine servono esclusivamente per casi particolari. Gli immigrati non hanno questa condivisione con tale collettività e metterli in uero pari ad essa vuol dire mettere in pericolo la popolazione autoctona locale. Sono dei criminali le istituzioni che l'hannno permesso.

antipifferaio

Mar, 29/03/2016 - 16:57

Cari figlioli...ricordatevi alle prossime elezioni....ma ricordatevi davvero...e non fate come alle scorse europee che avete votato in massa proprio quello... che vi sta mettendo l'immigrato in c.....

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mar, 29/03/2016 - 17:22

Stando al Corriere della Sera, è stato uno dei due alberghi del paese a dare la disponibilità ad accogliere i "profughi", assicurandosi un'entrata di circa 900 euro al giorno. Se, come penso, i villeggianti cambieranno destinazione, l'altro albergo finirà per chiudere. A meno che non accolga anch'esso i "profughi", che diventeranno così una cinquantina, sempre a fronte di 25 abitanti. Allora sai che divertimento .........

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 29/03/2016 - 17:23

Ci sono stato nel 2008 alla ricerca di una casa di riposo per mia madre. Con un nome cosi cos'altro si poteva credere che gli capitasse se non che il CAPO DEI MATTI dipendente di HALF-ANO completasse l'opera!!!lol lol Se vedum.

Beaufou

Mar, 29/03/2016 - 17:54

Casa Matti ha preso il nome dai progenitori del prefetto. Sembra siano originari del luogo... Ahahah. È per questo che il prefetto conosce il posto, altrimenti non gli sarebbe mai venuto in mente: figurarsi se un prefetto conosce un paesino da venticinque anime. Ri-ahahah.

corto lirazza

Mar, 29/03/2016 - 18:20

il sogno del pappa: un quasi-profugo per ogni italgliano

Una-mattina-mi-...

Mar, 29/03/2016 - 22:09

CASA MATTI- Un nome, un destino, un epilogo emblematico

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 30/03/2016 - 00:40

Chissà cosa diranno quegli abitanti di Casa Matti che per caso avevano votato per la sinistra. Cosa diranno a coloro che hanno trasformato il loro paesino in un dormitorio di parassiti invasori? COSA POTRANNO DIRE A COLORO CHE HANNO VIOLENTATO IL LORO MONDO FINO A REGALARLO A DEI PERFETTI SCONOSCIUTI? A chi chiederanno conto di questa incredibile vigliaccata giocata sulla loro pelle? LO SAPRANNO CHE È ALFANO L'AUTORE DI QUESTO VERGOGNOSO SOPRUSO?