Quell'ordine della pm al telefono che ha liberato il senegalese

L'immigrato che ha pestato due poliziotti era stato arrestato poche settimane fa per resistenza a pubblico ufficiale. Ma è stato liberato

È bastata una chiamata, niente di più. Al telefono il pm di Torino ha disposto "l'immediata liberazione" del senegalese che solo un paio di settimane dopo avrebbe rifatto tutto d'accapo: agenti pestati, insulti allo Stato e violenze gratuite al grido di "Allah u Akbar". L'arresto di Ndiaye Migui rischia di diventare un caso. E non tanto (o non solo) perché ora è accusato di "tentato omicidio". Ma anche perché lo scorso marzo era stato fermatoper resistenza a pubblico ufficiale e si era fatto beffe dei poliziotti, per poi ritrovarsi libero grazie al pm di turno.

Questa storia, esplosa con l'aggressione di Pasqua, inizia il 29 di marzo. A rivelarlo è una "annotazione" redatta dagli agenti della volante che intervennero all'interno dello stabile a Barriera di Milano. Si tratta di una precisa ricostruzione dei fatti di cui ilGiornale.it è venuto in possesso. "Alle ore 16.05 - si legge - la locale centrale operativa inviava" l'equipaggio "in via Cuneo 20 ove personale della SICURITALIA, addetto alla vigilanza dello stabile e dei lavori in corso d'opera, segnalava la presenza di persone estranee". Una volta sul posto, i due poliziotti si trovano di fronte ad una baracca costruita "con laterizi e scarti industriali". All'interno "bivaccava un soggetto di colore" che non vuole "uscire dalla proprietà".

Il "soggetto" è proprio Ndiaye Migui, lo stesso che due giorni fa ha mandato all'ospedale altri due poliziotti con ferite alla mano e alla testa. In quelle ore la sua identità è però ancora sconusciuta. La volante tenta inutilmente di risalire all'identità del senegalese, il quale - "pur comprendendo la lingua italiana" - si rifiuta di "declinare le proprie generalità". L'africano è vestito con jeans e un imgombrante giubbotto. I poliziotti temono possa nascondere "armi e/o oggetti atti ad offendere", quindi lo perquisiscono. Addosso non gli trovano nulla, neppure i documenti o il permesso di soggiorno. Così lo portano in questura per "sottoporlo ai dovuti rilievi foto dattiloscopici e antropometrici", unico modo per risalire all'identità e la sua posizione in Italia.

Tutto inutile. Ndiaye Migui non si piega e si rifiuta pure di "compilare la scheda identificativa". Gli operatori con "estenuanti richieste" provano a farlo ragionare, senza però riuscirci. Il senagalese li schernisce, insulta Salvini e l'Italia, minaccia di morte gli agenti. Nessuna "opera di convincimento" lo smuove, finché all'improvviso tenta addirittura la fuga. Spintona uno degli poliziotti, gli rifila una "manata in pieno volto" e una volta bloccato si dimena "in maniera furibonda nel tentativo di sottrarsi alla presa".

Sono le 17.15 quando i poliziotti lo arrestano per "resistenza e violenza a pubblico ufficiale". Direte: uno così finirà in cella, almeno per qualche giorno. E invece no. Come da protocollo, alle 17.47 gli operatori telefonano al pm di turno "per notiziarlo dei provvedimenti adottati nei confronti" del senegalese. Il magistrato dà il "nulla osta a procedere all'arresto", precisando però che "il provvedimento in questione sarebbe stato successivamente oggetto di convalida, previo accertamento dei rispettivi riscontri Afis". Intanto il 26enne sarebbe dovuto rimanere nelle camere di sicurezza del Commissariato San Paolo.

Tutto secondo le regole. Peccato che i "riscontri Afis" ("Sistema Automatizzato di Identificazione delle Impronte") indicati dal pm fossero impossibili da reperire visto che lo straniero si era rifiutato di sottoporsi ai rilievi dattiloscopici e antropometrici. Gli agenti telefonano nuovamente al pm e lo informano del disguido. Gli fanno anche notare che senza impronte è impossibile portarlo in una camera di sicurezza. Chiedono allora di poter precedere al "foto segnalamento coattivo" in modo da "garantire i riscontri Afis" all'autorità giudiziaria "necessari al proseguio" del "procedimento" ai danni dell'immigrato.

Il pm però manifesta "il suo totale dissenso" al fotosegnalamento coattivo e invita gli agenti "a mettere in atto ulteriore opera di convincimento". Tanto "prima o poi, a suo dire" avrebbe ceduto alle richieste. Prova ora, prova dopo, l'immigrato non si piega. I poliziotti rialzano nuovamente il telefono e comunicano il fallimentare tentativo di riportare sulla retta via il migrante. Sono le 18.30.

Ora, sorvoliamo sul fatto che per oltre due ore gli uomini in divisa siano stati costretti, anche per indicazione del magistrato, a persuadere un uomo che poco prima aveva insultato e pestato alcuni colleghi. Ma una volta constatato che con le "buone" non si ottiene nulla, ci si attenderebbe il passaggio alle "cattive". E invece il pm che fa? Dispone "l'immediata liberazione del soggetto" arrestato poco prima "pur non essendo riusciti a risalire all'identità e alla posizione giuridica".

Insomma: uno "sconosciuto" con luogo e data di nascita indefiniti è stato rimesso in libertà come se nulla fosse. Tana libera tutti. E così è tornato nella sua baracca pericolante dove ha continuato a bivaccare fino a domenica. Quando ha (nuovamente) aggredito due poliziotti.

Commenti

Cheyenne

Lun, 22/04/2019 - 18:37

costui dovrebbe essere cacciato, gettato in galera e costretto a risarcire i due Poliziotti

vince50

Lun, 22/04/2019 - 18:40

No comment,sarebbe l'ora di passare ai fatti

Ritratto di zara1965

zara1965

Lun, 22/04/2019 - 18:41

licenziata in tronco...a raccogliere pomodori nei campi sperando che anche li non faccia danni

VittorioMar

Lun, 22/04/2019 - 18:43

..sono queste le Storture Legislative da CORREGGERE...VELOCEMENTE ...Ministro BONAFEDE !!

venco

Lun, 22/04/2019 - 18:48

Lo dico da sempre, l'immigrato al primo fermo va recluso fino al suo rimpatrio, non deve assolutamente circolare libero.

Tino44

Lun, 22/04/2019 - 18:50

.....neanche il grande Totò avrebbe fatto meglio di questo di questo pm....tutto da ridere per non piangere.....

Ritratto di Grifona

Grifona

Lun, 22/04/2019 - 18:51

Fate prendere le impronte al pm la prossima volta....roba da matti; ma quanto e’ frustrante fare il poliziotto in Italia ?

Giorgio Rubiu

Lun, 22/04/2019 - 18:53

Andare a cercare il magistrato responsabile e pagare un paio di robusti africani per farlo prendere a sprangate. Non c'è bisogno di ucciderlo. Solo quanto basta per ricordargli che la prossima volta dovrà comportarsi da magistrato competente altrimenti saranno altre sprangate. Vedremo se si romperà prima la spranga o il magistrato!

@ollel63

Lun, 22/04/2019 - 18:55

sia arrestata e immediatamente licenziata la pm essendo responsabile dell'aggressione compiuta ai danni delle forze dell'ordine

razzaumana

Lun, 22/04/2019 - 18:56

...C'è poco da commentare.Questa purtroppo è la realtà quotidiana. Vogliamo,finalmente,prendere in considerazione una energica riforma della Magistratura??? Sono o non sono anch'essi dipendenti dello Stato??? Lautamente pagati,perchè possono permettersi tutte le "cavolate"??? Qualsiasi altro dipendente nel Pubblico come nel Privato,dopo una "DECISIONE" cosi'"CERVELLOTICA" avrebbe quanto meno dovuto dare delle giustificazioni credibili.Questo è tutto. Nell'interesse dello stesso Ordine Giudiziario.Cosi' proseguendo, si perde in fiducia ed autorevolezza.

tRHC

Lun, 22/04/2019 - 18:58

non ci sono parole!!!!

Mauritzss

Lun, 22/04/2019 - 18:58

Se non c'è una radicale riforma della Giustizia, saremo sempre handicappati . . .

restinga84

Lun, 22/04/2019 - 18:58

Da tenere presente che il 90-95% delle risorse senegalesi sono ricercati dalla loro polizia per avere compiuto reati che,dopo averli compiuti,sono emigrati in Italia paese del bengodi a tutti gli africani ben noto.Vedi questo elemento che,con due espulsioni dall`Italia,fregandosene allegramente bivaccava e,grazie alla telefonata provvidenziale,era ritornato a bivaccare.

venco

Lun, 22/04/2019 - 19:00

Abbiamo i giudici nemici dello Stato e del popolo italiano

jaguar

Lun, 22/04/2019 - 19:01

Come minimo la pm dovrebbe perdere il posto di lavoro, ma questo accade solo con i comuni lavoratori.

adal46

Lun, 22/04/2019 - 19:02

O i PM subiscono minacce con la pistola alla nuca, o sono connessi con l'immigrazione avanti c'è posto. Ma allora perchè a NOI guai se perdiamo un documento, ci scade una tessera, commettiamo un'infrazione?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Lun, 22/04/2019 - 19:03

A breve il resoconto sugli spostamenti del giudice, il suo indirizzo, il colore dei suoi calzini: insomma il Metodo Mesiano.

hellas

Lun, 22/04/2019 - 19:05

La vicenda è emblematica : è la prova del totale distacco fra la magistratura e la vita reale, fra i magistrati e l'esigenza di sicurezza della gente normale, fra i magistrati e gli agenti impegnati nel contrasto del crimine in strada... i magistrati sono la categoria peggiore, parassitaria, improduttiva e iper protetta, di questo paese. Sono loro la vera super casta.. politicizzati, sempre contro i cittadini e le forze dell'ordine, sono i primi responsabili ( non i politici, LORO) del disastro del paese, e purtroppo sono impuniti e non rispondono mai a nessuno... il loro CSM e solo un organo di autotutela, chi di loro sbaglia ( e ce ne sono quotidianamente ) non viene mai sanzionato... E' uno schifo totale.

omaha

Lun, 22/04/2019 - 19:05

Salvini oltre al decreto, doveva verificare le leggi in vigore Il magistrato e giudice di turno aggira la delibera ed emette sentenza a propria discrezione Questi magistrati e giudici, dovrebbero essere denunciati per danno allo stato e ai cittadini italiani I delinquenti vanno in carcere e i clandestini espulsi immediatamente Salvini non ha ancora capito che sono i magistrati e i giudici, che impediscono le espulsioni?

Ritratto di primulanonrossa

primulanonrossa

Lun, 22/04/2019 - 19:06

^(*@*)^ Hai capito la pm di turno, ma che due palle questi poliziotti, sempre a rompere le scatole con telefonate su telefonate non posso stare tranquilla nemmeno un attimo, non si può andare avanti così, Ora lo faccio liberare alla faccia loro, così imparano a rompermi le scatole

cesare caini

Lun, 22/04/2019 - 19:07

Questi PM sono responsabili e non rischiano nulla ma solo i Figli i degli altri rischiano la pelle se addirittura non la perdono !

stopbuonismopeloso

Lun, 22/04/2019 - 19:07

sicuramente un rappresentante di magistratura comunista, fosse stato un italiano, sarebbe rimasto in galera per mesi e mesi in attesa di processo

Dordolio

Lun, 22/04/2019 - 19:09

Urge una riforma della giustizia. Magistrati così dovrebbero venir ridotti d'autorità ad uno "stato laicale". Vedrei anche bene l'interdizione da ogni attività professionale connessa con la laurea in Giurisprudenza. Trovare un ex magistrato che mi lavi il parabrezza al semaforo è un mio sogno segreto.

mariod6

Lun, 22/04/2019 - 19:09

Perché il Ministro non fa arrestare la PM per favoreggiamento del criminale senegalese ?? Forse perché iscritta al Pd o a Magistratura Democratica ?? Perché i poliziotti feriti da questo delinquente clandestino e pregiudicato non possono querelare per danni questa apprendista magistrato, incapace di applicare la legge forse perché troppo occupata alle 7 di sera a preparare la cena ???

Giorgio5819

Lun, 22/04/2019 - 19:10

E' ORA CHE CERTI ERRORI SI PAGHINO. Basta con la discrezionalità, le bestie devono pagare ed essere espulse, chi si ostina a difenderli e propagandarne l'arrivo deve essere indagato per favoreggiamento e in certi casi per complicità...

Ritratto di akamai66

akamai66

Lun, 22/04/2019 - 19:10

Il 26 maggio è alle porte , loro hanno la prepotenza noi solo una matita copiativa: facciamogli comunque sentire il nostro profondo dissenso!

Luigi Farinelli

Lun, 22/04/2019 - 19:13

Avanti giudici, alla riscossa! Bandiera rossa trionferà! Bisognerebbe pensare ad una proposta di legge per obbligare i giudici "Democratici" ad esporre la bandiera rossa con falce e martello sugli scranni dei tribunali, tanto per chiarire. In alternativa, la bilancia della Giustizia, sulla parete alle loro spalle, con il piatto sinistro più basso del destro, almeno potrebbero essere sollevati dall'accusa di ipocrisia.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Lun, 22/04/2019 - 19:16

la prossima volta non telefonate più, fatelo sparire....

Gualfredo

Lun, 22/04/2019 - 19:17

La notizia è totalmente assente dal Corriere. Che in compenso, pubblica la notizia e la foto di un cagnolino ferito da una freccia, ma fortunatamente salvato...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 22/04/2019 - 19:22

....A quando una "MAGISTRATURA" elettiva(su base locale)?...E se le sentenze "pubbliche",via WEB,con nome e cognome del giudice,o dei giudici,che le ha/hanno emesse,non sono "attualizzate" con il sentito attualizzato" del popolo che lo/li ha eletto/i,....dopo 5 anni di sentenze "stonate",...a casa.....

GeoGio

Lun, 22/04/2019 - 19:22

Prova a salire su di un treno in Germania e a farti trovare senza biglietto. Solo prova a vedere cosa succede.

Reip

Lun, 22/04/2019 - 19:29

Fino a che ci sono pm del genere... Non ci sara’ giustizia! Il pm dovrebbe essere rimosso, pagare e essere duramente condannato! RESPONSABILITA’ PENALE!

Capellonero

Lun, 22/04/2019 - 19:30

Colpa del ministro della giustizia, carissimo svegliati che é tardi, stai perdendo il tram svegliaaaaaaaaaaa, ne abbiamo piene la scatole.W l'Italia!.

honhil

Lun, 22/04/2019 - 19:30

Adesso non se ne può proprio più. Davvero. Anche perché gli italiani oramai guardano a questa litania avvilente, con disperazione. Ma per fortuna non si rassegnano a questo modo di amministrare la giustizia di certe toghe. Che poi, dato questo rosario senza fine, parlare di ‘certe toghe’ è un soltanto un eufemismo che sa anche di vigliaccheria. Dato che, il carcere, per questa gente sembra sia vietato per legge. Una specie di marchio di qualità che soltanto i magistrati sanno riconoscere. E che discende dalla loro ideologica attitudine, in barba alla costituzione e alle leggi dello Stato. Altrimenti non si capisce perché, per il supposto utilizzo improprio di una macchina, che poi era anche nella sua disponibilità, una preside finisce in carcere, mentre chi delinque per mestiere, e pesta per sovrapprezzo i tutori dell’ordine, gli viene evitato il carcere.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Lun, 22/04/2019 - 19:32

Si può sapere chi è il pm oppure è segreto di Stato ?

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 22/04/2019 - 19:34

Da non crederci...

fifaus

Lun, 22/04/2019 - 19:38

Che ne pensa Davigo?

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Lun, 22/04/2019 - 19:45

Si svegliano al mattino, una telefonata al carcere e liberano i delinquenti. La dura vita delle toghe rosse. A quando una drastica riforma della magistratura ???

maricap

Lun, 22/04/2019 - 19:46

Questo PM va licenziato ipso facto per manifesta incapacità, o per connivenza col criminale, dettata da credo politico. Comunque in entrambi i casi, danneggiando il popolo italiano.

SpellStone

Lun, 22/04/2019 - 19:46

URGE RIFORMA COSTITUZIONALE PER METTERE I PM SOTTO LA SUPERVISIONE DEL MINISTERO DEGLI INTERNI

carlottacharlie

Lun, 22/04/2019 - 19:52

Sempre più convinta che i magistrati, essendo vincitori di concorso e non scelti per capacità di lavoro ed intelligenza unita al buonsenso, sono la vergogna del paese; poi, sapere (accade spesso spessissimo) che liberano un criminale telefonicamente fa sorgere la certezza della poca voglia d'impegnarsi e lavorare. Povero il paese che si attornia di beceri incompetenti nei gangli delicatissimi del buon andamento dello Stato. Tutto al ribasso: cervelli, atti, comportamenti, intelletti e ci domandiamo come possiamo sopportare tutto questo senza moti di ribellione.

19gig50

Lun, 22/04/2019 - 19:53

Avrà avuto un colloquio privato con il delinquente e lui avrà palpeggiato... ehm, ehm patteggiato pardon.

eolo121

Lun, 22/04/2019 - 19:58

Mandatelo a casa del giudice,,

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 22/04/2019 - 20:00

La colpa é del Mattarella che ha precipitato nel caos la Magistratura. Ecco perché andrebbe scalzato dal Quirinale e sostituito possibilmente con Berlusconi.

Singismythe

Lun, 22/04/2019 - 20:00

Ahhahah neanche nei film di stanlio e ollio !! ..stanlio e ollio gli allegri PM .. roba da matti... a meno che .... visto che i nigeriani e i senegalesi son tutti spacciatori ... pagando ....

Maura S.

Lun, 22/04/2019 - 20:02

E il presidente della repubblica……….. Noi abbiamo un presidente che oltretutto dovrebbe tenere in linea la magistratura……...Mah!!!!

oracolodidelfo

Lun, 22/04/2019 - 20:03

Presidente Mattarella, con tutto il rispetto per la carica, da italiana sovrana ma profondamente avvilita, le chiedo: in qualità di Capo della Magistratura, non le pare sia il caso di intervenire ed anche pesantemente? Non sente il grido di dolore che sale dal popolo italiano?

Ritratto di Trasibulo

Trasibulo

Lun, 22/04/2019 - 20:04

Italia ancora paese di Pulcinella, come prima, più di prima. In uno stato degno di questo nome (come Stati Uniti, Russia, Cina) chi aggredisce un poliziotto finisce all'obitorio senza se e senza ma e nessuno si sogna di obiettare qualcosa.

19gig50

Lun, 22/04/2019 - 20:05

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 22/04/2019 - 20:05

I magistrati, specialmente le femmine non sposate che notoriamente andavano in Tribunale senza mutande, dovrebbero passare una visita psichiatrica per continuare nella professione.

un_infiltrato

Lun, 22/04/2019 - 20:05

Era appena ovvio che vi potesse essere reiterazione del reato. Chi di dovere intervenga senza mezzi termini per sanzionare nella misura dovuta la condotta irregolare di questa pm.

greg

Lun, 22/04/2019 - 20:06

E sapere nome e cognome di questa PM di turno, giusto per fare una ricerca so dove abbia studiato Giurisprudenza e con che votazione si è laureata. Chissà perchè sono convinto che si sia laureata in una università del sud

Ritratto di Svevus

Svevus

Lun, 22/04/2019 - 20:08

ricordavano alcuni italiani le punizioni per Terun...orango....giornalisti lottizzati.... Ho sentito quindi dire in Piazza Duomo che esiste un terribile razzismo anti-italiano . Non saprei dare una risposta. Voi cosa ne pensate ?

papik40

Lun, 22/04/2019 - 20:09

Radiare il PM dalla magistratura o mandarlo in galera per 7 giorni a sua scelta

Ritratto di michageo

michageo

Lun, 22/04/2019 - 20:14

Omissione di atti d'ufficio da parte del magistrato, con susseguente reiterazione dei reati ascritti da parte del soggetto già in custodia e favoreggiamento palese del criminale da parte del magistrato....così....tanto per....Io cittadino contribuente, vengo esposto arbitrariamente a situazione di grave pericolo per la mia integrità fisica, per colpa di un magistrato incapace ed manifestamente incompetente .Se fossi stato io a commettere tutti quei reati , sarei già ospite in qualche istituto di pena, in attesa di giudizio senza la minima condizionale....Se non riformiamo la "g"iustizia, s'avvererà il fatto che i "buon e gli innocenti" saranno in gabbia ed i delinquenti liberi come l'aria e magari anche remunerati....Altro che il mantra marcio dell'indipendenza dei magistrati....Quis custodet custodes??

Yossi0

Lun, 22/04/2019 - 20:16

perché non ci è andata lei a persuadere la risorsa ? E' mai possibile che questo paese sia nelle mani di quattro magistrati strapagati cosidetti progressisti ? Bisognerebbe cominciare a fare pulizia nella magistratura

BALDONIUS

Lun, 22/04/2019 - 20:19

Altra golosona del salame di cioccolato.

porcorosso

Lun, 22/04/2019 - 20:20

Ndiaye Migui l'abbiamo capito, ma il NOME DEL PM?

ziobeppe1951

Lun, 22/04/2019 - 20:21

staminchia..siamo inca77ati come bisce...non metterti anche tu a rompere i..cardellini

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 22/04/2019 - 20:23

Povera Italia, invasa da erranti sconosciuti liberi di oziare e delinquere a loro piacimento. Tra elemosine, pasti caldi ecc. riescono a sopravvivere alle spalle dei soliti buoni anziché lottare contro le prepotenze e la povertà nel proprio paese per meritarsi con dignità un futuro migliore.

taxidriver63

Lun, 22/04/2019 - 20:29

Il nome del pm è sconosciuto.... Avanti così...

carlo dinelli

Lun, 22/04/2019 - 20:30

In Italia, si sa, la legge è uguale per tutti - si, per tutti gli extra comunitari

enzolitti

Lun, 22/04/2019 - 20:30

Ma alla giudice che gliene frega? Tanto, a essere stati feriti non è mica stata lei o qualche suo familiare! I soliti giudici comunisti che stanno con i clandestini e i delinquenti. Cara giudice, continua, continua così e vedrai che farai arrivare Salvini al 50%. Un altro piccolo sforzo e ci riuscirai.

carlo dinelli

Lun, 22/04/2019 - 20:32

Per cortesia, si potrebbero avere i connotati di questa esimia "Pubblica Ministera" (come direbbe l'altrettanto illustre ex presidenta della camera)?

Giorgio5819

Lun, 22/04/2019 - 20:32

Al prossimo giro chi non va a votare é un demente... e pregasi ragionare col cervello, questa volta non si può sbagliare, la sinistra deve finire come merita , l'ha fatta franca troppe volte ormai...

GPTalamo

Lun, 22/04/2019 - 20:38

Il paese dei balocchi. Pero' sarebbe bello se pubblicaste nome e cognome di questo magistrato, corredato da foto. Cosi, tanto per sapere che faccia ha questa persona che mette a repentaglio la sicurezza del paese e a cui piace il far west. O avete paura di ritorsioni da parte di questo magistrato? (non mi sorprenderebbe, visto che mi sa che in Italia fanno piu' danni i magistrati che i delinquenti).

silvano45

Lun, 22/04/2019 - 20:47

Sono la casta degli intoccabili che amministrano la miglior giustizia del mondo senza mai rispondere per le loro azioni?

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Lun, 22/04/2019 - 20:54

Su un gommone al largo della libia con 5 litri d'acqua e due pagaie. E chi s'è visto s'è visto.

igiulp

Lun, 22/04/2019 - 20:56

Ma non è che qualche alto rappresentante delle Forze dell'Ordine si metta di traverso di fronte a codesto modo di intendere la giustizia e cominci ad alzare la voce? O sono tutti pappa e ciccia tanto a pagare sarà sempre il cittadino comune? E il ministro della cosiddetta giustizia che ci sta a fare?

Luigi Fassone

Lun, 22/04/2019 - 21:02

Davvero,ste cose che creo accadono solo in Italia,non si capiscono. La pervicacia di qualche magistrato,anzi di "tanti" magistrati,che temono di fare troppa "bua" agli immigrati,è ROBB de MATT !

nunavut

Lun, 22/04/2019 - 21:04

Io mi chiedo come un qualunque individuo fermato dalle forze dell'ordine possa avere il diritto d'impedire le stesse di pretendere e prendere le impronte digitali ?? allora qualunque cittadino si potrebbe rifiutare d'esibire il documenti personali,patente e certificato d'assicurazione del veicolo.Spiegatemi quale sia la differenza di pretendere la stessa deferenza.In altri paesi e non pochi dove ho vissuto per lavoro quando la polizia ti fermava DOVEVI BENE ATTENZIONE A QUELLO CHE DICEVI E ALLE MOSSE CHE FACEVI.INOLTRE HO VISIONATO GLI SCONTRI DEI GILETS JAUNES IN FRANCIA del sabato scorso,un manifestante a terra e il poliziotto gli ha servito altri colpi di manganello,son certo che il poliziotto non sarà indagato(pur se trovo il gesto del poliziotto esagerato = Maramaldo tu uccidi un uomom morto e questo vale pure per gli antagonisti)se fosse successo in Italia salvati cielo che polemiche.

giusto1910

Lun, 22/04/2019 - 21:07

Eseguirà gli ordini di Magistratura Democratica? Se è una PM di Torino tutto regolare.........Adesso però è arrivato il momento di richiedere a gran voce un cambio di passo. Urge una rivisitazione della Carta Costituzionale.

toby111197

Lun, 22/04/2019 - 21:08

Più che dei magistrati abbiamo dei cialtroni , nessuna fiducia nella giustizia sono peggio dei delinquenti, uno così deve risarcire i poliziotti ed essere licenziato seduta stante

tosco1

Lun, 22/04/2019 - 21:15

I magistrati devono assolutamente pagare per gli errori o le superficialita' del loro lavoro.Meglio ancora, licenziati in tronco per incapacita'.

MarcoTor

Lun, 22/04/2019 - 21:24

Ecco...Se per caso vi siete mai posti la domanda "ma come è possibile che per strada sia pieno di delinquenti e che fanno tutto quello che gli pare, mentre a me non passa nemmeno un divieto di sosta?" adesso avete la risposta. Dai, fateci le solite pippe buonistico giudiziarie di sto c....o ... Ma nascondetevi, fate miglior figura.

Giorgio Colomba

Lun, 22/04/2019 - 21:38

La Repubblica Giudiziaria con strabismo a sinistra è viva e lotta contro di noi.

Ritratto di tox-23

tox-23

Lun, 22/04/2019 - 22:04

Domani sarà di nuovo libero. Sono intoccabili, una sorta di immunità ma in base a che cosa ? Questo non capisco: in Senegal non c'è morte-guerra-disperazione-carestie-epidemie-campi di concentramento e allora ? La risposta è che proviene dall'Africa, continente sfruttato da "noi" (leggasi multinazionali di cui "noi" popolo non siamo nemmeno azionisti. Cosa c'entrano i poliziotti presi a sprangate con le multinazionali ? Hanno partecipato agli utili ? Non credo) quindi dobbiamo vivere con un senso di colpa opprimente e pagare. Ma io mi rifiuto categoricamente, in galera quelli che malmenano i poliziotti !!!

uberalles

Lun, 22/04/2019 - 22:08

Pensare a quanti PM somigliano a quello in questione fa venire i brividi...Probabilmente ce ne saranno anche di (sic) peggiori! Con questi magistrati ci meritiamo abbondantemente di finire nelle barzellette, per non dire di peggio

killkoms

Lun, 22/04/2019 - 22:29

non era pericoloso?

Dordolio

Lun, 22/04/2019 - 23:03

Apprendevo recentemente che un qualsiasi magistrato - in virtù di una legge poco nota (consultabile comunque da chiunque mi legga) - può entrare in un'armeria e acquistare un revolver e uscire tenendolo in tasca. Senza necessità di Porto d'Armi. O di pastoie burocratiche. E se avesse poi "problemi" connessi al suo utilizzo venir giudicato da suoi simili e pari e anche in un contesto poi di tribunale speciale (CSM). Gente così vive in un mondo a parte, di sogno e privilegi inauditi. Che ignora completamente il mondo reale. Bisogna attivarsi perchè vi approdi. E che sappia finalmente cosa è quel che giudica. Che non conosce.

Romalupacchiotto

Lun, 22/04/2019 - 23:37

Il PM come si dovrebbe classificare ??? Senza cervello, prima o poi tocca a loro anche loro perchè toccheranno con mano i fatti.

Algenor

Lun, 22/04/2019 - 23:47

La Lega propone una riforma costituzionale per rimpiazzare i magistrati non eletti con magistrati eletti localmente dai cittadini: se la maggioranza degli elettori italiani voterá i leghisti alle prossime elezioni, allora potranno governare e legiferare da soli e quindi anche modificare la costituzione per attuare questa riforma della giustizia. Se non si é dei politici o dei VIP, il voto é il nostro unico potere di incidere sulla società nel senso da noi desiderato, ma molti italiani di destra o non di sinistra, disgustati dall'ingiustizia e dall'anarchia, sembrano ancora non capire che se vogliono giustizia ed ordine devono votare i partiti che vogliono imporre giustizia ed ordine.

Ritratto di antomuz

antomuz

Mar, 23/04/2019 - 00:32

Bastaaaaaaaaaaaaaaaa. Si faccia la riforma della magistratura e cambiasero il codice di procedura penale (magari introducendo quello che c'era prima. Diano più potere alle forze di Poliziaaaaaaaaa

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Mar, 23/04/2019 - 01:34

In un libro del giornalista Stefano Livadiotti (Gruppo Repubblica-Espresso) intitolato "L'ultracasta dei magistrati, è scritto: «I magistrati si ritengono liberi di esprimere i giudizi che meglio credono e su chicchessia. Ma se qualcuno se la prende con loro diventano permalosi come le scimmie». Pertanto, a scanso di possibili "rappresaglie" nei confronti del sottoscritto, evito qualsiasi tipo di commento. Muto sono.

Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 23/04/2019 - 08:19

Ha senso parlare di "intelligence" contro il terrorismo quando ad un immigrato basta rifiutarsi di sottoporsi alle nostre procedure di identificazione (sarebbe bastato esibire i documenti!!!!) per essere liberato e messo in condizioni di nuocere (di nuovo!!!) alla società? A questo punto non capisco più chi sia il cattivo, se l'immigrato picchia-poliziotti o il giudice. Intanto non mi sbaglio e voto a destra!

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Mar, 23/04/2019 - 08:29

oramai si fa tutto per telefono:dalle visite del medico della mutua appoggiando la cornetta nella pancia,alla scarcerazione telematica!!

Ritratto di marinogorsini

marinogorsini

Mar, 23/04/2019 - 08:43

a che servono le elezioni?...dal ' 68 comandano comunque loro...la costituzione concede loro mano libera.

madboy

Mar, 23/04/2019 - 08:57

L’unico colpevole è il magistrato di turno, che dovrebbe in qualche modo pagare per il suo pessimo lavoro pagato da tutti noi . Invece al contrario di tanti altri poveracci verrà promosso automaticamente . Rivoluzione, rivoluzione,rivoluzione.

eko99

Mar, 23/04/2019 - 09:15

Questa magistratura è ormai divenuta a tutti gli effetti una vera e propria casta, fatta di persone arroganti, politicizzate e soprattutto con deliri di onnipotenza, dovuti al fatto che sono perfettamente consapevoli di poter fare ciò che vogliono senza nessuno che possa contestare il loro "operato". Urge una riforma profonda di questa nauseabonda magistratura anche perché siamo ormai arrivati al limite del sovversivo, non si può più tollerare questa assurda indulgenza così sfacciatamente di parte che sta arrecando danni incalcolabili al nostro paese.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mar, 23/04/2019 - 09:15

Ogni persona non identificata è un potenziale pericolo per la comunità, sipotrebbe trattare di un folle assassino, serial killer, pluriomicida, pluristupratore, pluripregiudicato con condanne da scontare... Per questo deve esistere una Legge che crei centri per l'identificazione dove tenere reclusi i soggetti che rifiutano l'identificazione fino a quando con l'aiuto di mediatori culturali, intercettazioni ambinetali etc. si riesce ad identificarli. Il rifiuto ad essere identificato dovrebbe essere considerato reato e permettere quindi la detenzione fino ad identificazione.

Ritratto di teseiTeseo

teseiTeseo

Mar, 23/04/2019 - 09:17

Il problema non son otanto i magistrati ma le Leggi mancanti in questo campo (rifiuto identificazione) una voragine legislativa colossale da colmare al più presto.

ciccio_ne

Mar, 23/04/2019 - 10:01

liberate i komunisti dalla stupidità di matrice ideologica

Ritratto di navajo

navajo

Mar, 23/04/2019 - 10:08

Egregio Algenor votai Berlusconi quando il PDL raccolse, cosa mai avvenuta in Italia, quasi il 40% dei suffragi. Con la maggioranza assoluta in Parlamento, sperai nelle varie riforme: Costituzione, Giustizia, Lavoro. Zero di zero, il nostro non cavò un ragno dal buco. Dubito che le cose possano cambiare.

Ritratto di ocampo

ocampo

Mar, 23/04/2019 - 10:24

basta polemiche...bisogna agire. questo pm è responsabile quanto il disgraziato. Non serve solo la riforma della giustizia ma anche il riformatorio per parecchi giudici

Ritratto di ocampo

ocampo

Mar, 23/04/2019 - 10:33

Ndiaye Migui il disgraziato, il nome del solerte pm?

giumaz

Mar, 23/04/2019 - 10:53

Sbaglio o venne decisa con un referendum la responsabilità civile dei magistrati? Sarà ora di dare attuazione alla volontà popolare. Speriamo che il prossimo governo abbia volontà e potere per separare le carriere in magistratura e tagliare le unghie allo strapotere dei p.m..

newman

Mar, 23/04/2019 - 11:01

Perché non viene menzionato il nome della signora PM? Al grido di "Allah u Akbar" rispedite questo soggetto, ammanettato, nel Senegal. Ma dobbiamo proprio tenerci la feccia di tutto il mondo?

roberto67

Mar, 23/04/2019 - 11:16

Questa notizia, come al solito, è stata scritta in modo incompleto. Mancano il nome, il cognome e la foto di questo fantomatico "PM di turno", che non è un'entità astratta al di sopra delle parti, come l'articolo indica, ma una persona con ben precise responsabilità verso lo Stato e la collettività.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 23/04/2019 - 13:30

ahò. la pm tenea accheffà...e quindi ha telefonato!!!