Rimpatriare i rom: il sindaco Bitonci fallisce nell'operazione

I rom che aveva fatto rimpatriare di tasca sua tornano a Padova

Massimo Bitonci, sindaco di Padova, qualche mese fa aveva fatto un esperimento. Aveva pagato a spese sue, della giunta, degli assessori e di qualche privato, il viaggio di rimpatrio a diversi rom. I primi due a partire furono una coppia di coniugi rumeni sgomberati qualche giorno prima dall’area dell’ex foro boario di corso Australia, ai quali il sindaco pagò di propria tasca i biglietti per il rimpatrio, inaugurando il fondo. Il fondo per rimpatriare i rom. A questi due nei mesi successivi ne sono seguiti un’altra decina per un costo del biglietto che va dai 70 ai 100 euro a persone. Eppure, ironia della sorte, proprio ieri il sindaco ha dovuto sgomberare i nomadi che, in teoria avrebbero dovuto partire per la Romania. Niente da fare. I rom si sono intascati i soldi e sono ritornati con le stesse abitudini, negli stessi posti, con lo stesso stile di vita. Chissà come avrà reagito il sindaco che proprio in questi giorni e' indaffarato a organizzare il suo cinquantesimo compleanno in un agriturismo insieme a tutta la giunta...

A Padova infatti, 22 nomadi sono stati allontanati da via Delù, una laterale di via degli Scrovegni. Due di loro erano già stati rimandati in Romania a spese del sindaco, degli assessori della giunta e dei privati che avevano aderito all’apposito fondo voluto da Bitonci per l’operazione rimpatrio.

Guarda la nostra intervista esclusiva: "Parlano i rom: ecco come facciamo i soldi e torniamo ricchi in Romania"

I rom hanno incassato i soldi e, a quanto pare, sono tornati. Gli agenti della polizia locale hanno allontanato dall’area verde di via Delù, di proprietà della Banca Intesa, 22 rom che avevano allestito nella zona del giardino bivacchi e giacigli di fortuna.
"Gli agenti li avevano già avvisati sabato di andarsene, domenica quando li hanno ritrovati là li hanno definitivamente sgomberati dalla zona", racconta l’assessore alla Sicurezza Maurizio Saia, che ha spiegato, "Sono uomini, donne e bambini che conosciamo già molto bene, due erano anche stati rispediti in Romania con i biglietti comprati grazie al fondo istituito dal sindaco". Fondo che però sembra non essere servito a molto: "Questi due come quasi tutti gli altri, sono di nuovo qua", dice Saia. Il fondo a contribuzione privata e volontaria, quindi senza esborsi per la comunità padovana, era nato per favorire il rientro nel Paese di provenienza di tutti gli stranieri comunitari, occupanti abusivi di aree o immobili pubblici, ed era stato voluto da Bitonci lo scorso dicembre. Un fondo pro-rom che si è rivelato un flop, non rimane che aspettare la prossima mossa sperando che sia meno onerosa e più incisiva.

Dopo il nostro articolo il sindaco Bitonci ha precisato che tra i 22 rom sgomberati a Padova non ci sono quelli che il primo cittadino aveva rimpatriato di tasca sua: leggi l'articolo

Commenti

Beaufou

Mar, 23/06/2015 - 10:01

Eheheh. Così impara, l'ingenuo Bitonci, a fidarsi dei rom. Questi bisogna tampinarli un giorno sì e l'altro pure, finché non si stufano e levano le tende andando da qualche altra parte. Dargli i soldi del biglietto non serve a niente.

giorgiandr

Mar, 23/06/2015 - 10:15

e che problema c'è ? ci si fa rimborsare i soldi, tanto i rom sono persone normali, che lavorano e che avranno pertanto redditi regolari con i quali saldare i propri debiti (altrimenti come farebbero a mangiare, comperare la benzina per le proprie auto, ecc...).

Tikitaka

Mar, 23/06/2015 - 10:22

Sveglia! Cosa pensava che veramente se li fosse tolti dai piedi? Ora ha avuto il danno è la beffa....

epc

Mar, 23/06/2015 - 10:28

Non avete capito..... Bitonci lo sapeva benissimo che sarebbe finita cosi': dare soldi ai Rom e' come dare perle ai p..... Voleva solo dimostrare ai vari Boldrini boys, Parenzo boy ecc. (che sostengono che i poveri Rom vivono in quel modo solo perche' non hanno soldi, ma se potessero, poverini, questi angioletti si integrerebbero subito, oppure tornerebbero tutti danzanti nelle loro terra promessa...) che investire anche un solo centesimo per costoro e' semplicemente tempo (e denaro) perso. E questa dimostrazione l'ha fatta coi soldi suoi (perche' non e' un PD-Marino_Buzzi_cooperativo29giugnese). Adesso che la dimostrazione e' fatta che con le buone non si ottiene nulla, spero che si partira' con gli sgomberi forzosi senza gli starnazzamenti dell'ala boldrinian-parenziana-buzziana-franceschiana......

Tuthankamon

Mar, 23/06/2015 - 10:50

Il problema dell'Italiano medio. Di fronte alla loro capacita' di pietire, chiagnere e fottere, noi siamo nessuno. Qualche giorno fa ho assistito a una sceneggiata in cui un nomade (zingaro) che avrebbe dovuto essere fermato, per poco non riceveva l'elemosina dai Carabinieri, i Vigili e pure qualcun altro (non gli e' parso vero di evitare le carte ...)! Poi se ne e' andato contento di averli fregati, era evidente!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 23/06/2015 - 10:55

Speriamo solo che gli altri dirigenti della lega si dimostrino più furbi. Altrimenti siamo rovinati.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mar, 23/06/2015 - 10:57

#epc Spero ardentemente che la sua analisi sia corretta. Anche se ci credo poco e propendo decisamente per una dabbenaggine della più bell'acqua.

Ritratto di kikina69

kikina69

Mar, 23/06/2015 - 11:05

"Sono uomini, donne e bambini che conosciamo già molto bene, due erano anche stati rispediti in Romania con i biglietti comprati grazie al fondo istituito dal sindaco". Bitonci per cortesia...sono contraria alle invasioni di stranieri, ai campi rom e ben venga che lei abbia cercato di mandare questi signori in Romania, ma cerchiamo di non usare un linguaggio così scadente...si "rispedisce" la merce, non le persone...se c'è una critica che posso rivolgere ai leghisti è solo questa come dice il grande Del Debbio "con le persone il modo, la forma è sostanza" e signori leghisti visto che vi darò il voto, non prestate il fianco così ingenuamente all'avversario..

Ritratto di Overdrive

Overdrive

Mar, 23/06/2015 - 11:06

scusate, ma chi glielo fa fare ai Rom di integrarsi? e per cosa poi? pagare tasse e farsi rapinare quotidianamente dai ladri che abbiamo come politici? I Rom sono gente seria, mica come gli italiani che si lamentano e poi rivotano sempre gli stessi

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mar, 23/06/2015 - 11:09

@epc. Un po machiavellica la spiegazione, ma ci può stare. Resta la domanda: ora che abbiamo dimostrato che pagare le vacanze a questa gente non serve a niente, cosa si fa? Sekhmet.

epc

Mar, 23/06/2015 - 11:54

#Memphis35 e #sekhmet: ovviamente anche io non posso esserne sicuro al 100%, ma la speranza e' questa. Bitonci in passato ha dato prova di grande decisione. Spero che questa prova serva a zittire (almeno localmente) gli starnazzamenti vari quando si comincera' (speriamo presto!) a sgomberare tutti i campi abusivi.....

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 23/06/2015 - 11:55

I zingari, si credono furbi perché abbiamo uno statarello che fa ridere anche le galline. Vediamo in Svizzera quanti zingari ci sono? La Svizzera e un paese rispetto l'Italia piccolo, ma a governanti e cittadini con le palle.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mar, 23/06/2015 - 12:02

...Caro sindaco Bitonci! Nella mia cittadina, quando si vuole dire che un tizio non si "piegherà" mai a fare un certo lavoro, si dice: "Hai mai visto gli zingari di mietere il grano!... E mai li vedrai".

GiulioP

Mar, 23/06/2015 - 12:02

Ci avevano provato in Francia, ma è tutto inutile ... magari partono , ma è solo un'illusione perché prima o poi tornano ... soprattutto questi dell'ultima ondata dalla Romania (dopo il suo ingresso nella UE) ... Lì, nei paesi di provenienza, hanno sempre accolto con grande piacere la possibilità di liberarsi finalmente di un bel po' di loro, perché il problema è comune ovunque: nessuno lì vuole (tranne forse qualche politico eccentrico).

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 23/06/2015 - 12:20

Ahi ahi ahi Bitonci , la prossima volta cambia l'indirizzo della spedizione e vedrai che a Padova non arrivano più!!!

agosvac

Mar, 23/06/2015 - 13:41

Credo che i nostri politici, specie quelli di sinistra, non siano ancora riusciti a capire la mentalità dei Rom. Li considerano gente normale come tutti noi, ma non sono così, non che siano anormali, solo che le loro leggi e le loro usanze sono del tutto differenti dalle nostre. Sono nomadi da millenni ed i nomadi obbediscono solo alle loro usanze. Per loro, per esempio, non è reato rubare, anzi è un titolo di merito. Questo l'ho già detto e non mi stancherò mai di dirlo. Rubare è un reato solo per quelli che vivono stanzialmente in un posto, non per quelli che sono "di passaggio". Purtroppo i nostri governanti sono ignoranti: cercano di applicare ai rom delle leggi che per loro sono del tutto insignificanti.

Luxmundi

Mar, 23/06/2015 - 13:58

questo è il paese dove i clandestini si vantano di venire in italia a vivere come pascià, magari a vita senza dover mai lavorare (nessun impegno, non devono fare la fila a pagare le bollette, le tasse, preparare da mangiare ecc.), passano le giornate tra una partita a pallone e un bagno al mare, tutto alla faccia degli italiani stressati dal lavoro, tasse, obblighi vari e paura del futuro. Tutti li aiutano, chi dà loro abiti nuovi ecc. Idem i rom che non si smentiscono e c'è chi vorrebbe dargli la casa distribuendoli nelle zone residenziali...

corto lirazza

Mar, 23/06/2015 - 14:06

non ci voleve un genio ad immaginare che finisse così

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 23/06/2015 - 14:53

sitten: non vivere di leggende metropolitane e impara un pochino l'italiano. GLI ZINGARI in Svizzera sono circa 60,000 contro una popolazione di poco più di 8 milioni mentre in Italia sono 170,000 con una popolazione di oltre 60 milioni. Ovvero in Svizzera, in rapporto alla popolazione, i Rom sono tre volte tanto che in Italia!

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 23/06/2015 - 15:30

Ha fatto bene a provare, così ha dimostrato che presso codesta marmaglia esiste solo l'inganno, la truffa e il furto ai danni dei gagé, che saremmo noi cittadini non zingari, come loro ci definiscono. Altro che associazioni tipo opera nomadi e collegate.

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 23/06/2015 - 16:43

Sapete cos'è la cosa più brutta ...la UE e non l'Europa pechè spesso si confonde la UE con l'europa , il continente Europa!,quella UE che ci vuole per forza far vedere le cose come vuole essa...ma io purtroppo per la UE sarei un cog...ne senza cervello, ma in realtà mi dichiaro una persona corretta e.. e nessuno, dico nessuno, può togliermi dalla testa quello che sto pensando! CHIARO? La verità è sotto gli occhi di tutto e negare l'evidenza è la cosa più brutta che mette l'uomo al livello delle bestie! Ciao UE e non prendernmi in giro con me non atttacca!

BlackMen

Mar, 23/06/2015 - 16:46

Ahahaha...povero Bitonci, nessuno ancora gli ha spiegato che, in quanto Romeni, i ROM hanno libertà di circolazione in Europa, ergo possono fare quello che vogliono!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 23/06/2015 - 16:51

Questo è un piccolo "test",che prova che uno "Stato Sovrano",deve in prima battuta,difendere le proprie frontiere,che dimostra la "convenienza" da parte di questi "soggetti" a pascolare sul territorio italiano,a nostre spese(ovvero di chi non vota partiti apertamente "accoglienti" o "fiancheggiatori responsabili"),come "spesa" e come "arricchimento"(a nostro danno,come dice bene @gianky53),e che dimostra che una volta colti in fragrante come "clandestini",andrebbero(come fanno in un Paese che conosco bene),disincentivati(non agevolati),con ogni mezzo,inclusa la reclusione,e rilasciati solamente,quando arriva nelle casse del Paese,una rimessa,che paga TUTTE LE SPESE SOSTENUTE,e quelle del loro rimpatrio....Vedrete che dopo un centinaio di casi "trattati",si sparge la voce....

Dordolio

Mar, 23/06/2015 - 17:09

Bitonci ha fatto il bel gesto, e gliene va dato onore. Quello che nessuno ha scritto, è che i rom in questione AVEVANO CASA IN ROMANIA e dichiaravano di non aver soldi per ritornarci. Ora risulta chiaro a tutti - con prova e controprova - di quale sia la caratura di questi personaggi. Si tratta di una cosa intuitivamente banale. Ma per i buonisti sono importanti anche questi riscontri. O almeno dovrebbero...

ClaudioB

Mar, 23/06/2015 - 17:51

@Mukhtar, ma gli 8 milioni che sono in Svizzera delinquono senza remore come fanno quelli in Italia (e non dirmi che non è vero per piacere)? Io ne dubito.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 23/06/2015 - 18:33

Io la soluzionel'avrei. Ma non posso postarla. Però funziona al 100%.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mar, 23/06/2015 - 21:43

Se uno non vuole pensar male lo fanno diventare cattivo per forza.

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Mar, 23/06/2015 - 23:14

La paziienza sta terminando. Questo lo avete ben capito?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 24/06/2015 - 00:28

L'unica sola soluzione del problema dei ROM ha un solo nome: SALVINI.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 24/06/2015 - 00:35

I ROM vivono di imbrogli, furti e malaffare e Bitonci ingenuamente gli ha offerto a pagamento il modo di farsi gabbare. UNA DABBENAGGINE IMPERDONABILE. Lui con i ROM come Berlusconi con i politici. Entrambi non si sono resi conto di aver a che fare con lupi travestiti da pecore.

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 24/06/2015 - 12:25

Col "Buonismo" non si va da nessuna parte ora serve cambiare marcia mettendoli in condizione di adeguarsi alle leggi dello Stato (tasse comprese) o rendergli la "vita impossibile".