La spiaggia in Calabria inneggia al comunismo. ​Ma nessuno fa polemica

Una spiaggia che ospita un campeggio comunista. È quello che accade da anni a Roccella Jonica, in Calabria, ma in questo caso, differentemente da Chioggia, nessuna polemica

La "spiaggia fascista", dunque totalitaria, è una sola. Se il il lido Chioggia è finito su tutte le prime pagine dei quotidiani nazionali, infatti, un altro caso riguardante una spiaggia d'Italia sembra essere sfuggito alle cronache. O quasi. A Roccella Jonica, località della Calabria, è solito svolgersi un campo politico organizzato dal "Fronte della Gioventù Comunista". "Guerriglia", questo il dolce nome dell'iniziativa, è giunto ormai alla terza edizione e tra canzoni inneggianti a via Rasella, striscioni antimperialisti, convegni, conferenze, tornei sportivi e carrellatte di bandiere con falce e martello, i comunisti del domani progettano il futuro politico della loro organizzazione. In Calabria, insomma, l'ideologia comunista prende beatamente il sole. E nessuno, probabilmente, si è mai scandalizzato più di tanto. Un certo doppiopesismo sui totalitarismi del 900', del resto, affligge le analisi giornalistiche di parecchi.

I giovani comunisti, nei video postati sulla pagina facebook relativa al campeggio, cantano. Ma cosa? "Figli della stessa rabbia", ad esempio. Una canzone del gruppo "Banda Bassotti", il cui testo recita così: "Forte il pugno che colpirà in ogni paese in ogni città, chi cammina sopra ai corpi violenta le culture, cancella i ricordi, forte il braccio che alzerà la bandiera rossa della libertà. Come chi combatte sui monti con le scarpe rotte quando fischia il vento, come Augusto Cesar Sandino, Josè Martì y Camilo Torres, come chi combatte col cuore la causa dei poveri contro l'oppressore, come Steven Biko, Hochimin, la comandante Clelia, Samora Machel, come el Che, Farabundo Martì, figli della stessa rabbia come i Sioux e i Cheyenne, Tupac Amaru e Simon Bolivàr, come el Che, Farabundo Martì figli della stessa rabbia...". Prescindendo dalle singole storie dei personaggi idolatrati, ad essere sottolineata sembra essere la voglia di rivoluzione della gioventù comunista, che tra tornei di ping pong e gruppi di discussione, progetta le "mobilitazioni studentesche del prossimo autunno". Ma tutto questo, chiaramente, è privo di pericolosità. I centri sociali, infatti, non fanno mai uso di violenza.

Sarebbe troppo, ovviamente, chiedere l'omologazione di un campeggio comunista con quanto sta avvenendo rispetto la spiaggia di Chioggia. Inutile, con ogni probabilità, elencare statistiche e dati delle morti provocate dal comunismo o sottolineare come, quella bandiera rossa, poco abbia a che fare con la tanto decantata "libertà". Il marxismo-leninismo, è pacifico, resta l'ideologia meno soggetta ad accuse e così, mentre il gestore di Chioggia viene indagato per apologia, qui non c'è neppure una piccola polemica sollevata. L' apologia di comunismo, infatti, non costituisce reato nè oggetto di leggi in discussione, ma non rappresenta neppure motivo di attenzione da parti di nessuno. La pericolosità, è evidente, esiste solo sulla spiaggia di Chioggia. Il comunismo, in fin dei conti, continua a possedere un certo privilegio narrativo. A poco sarebbero valsi gli studi di Giampaolo Pansa, giusto per fare un nome tra le decine possibili. Milioni, invece, sono le vittime dell'olocausto rosso, che speriamo non sfuggano ai giovani della spiaggia di Roccella Jonica durante i loro gruppi di studio. Tra una canzone e l'altra una libro di Pansa non farebbe male.

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 16/07/2017 - 19:06

oh! e boldrini non interviene? oooooohhh pooooooooveriiiiiiiniiiiiiiii sono terrorizzaaaaaaaatiiiiiiiii ....... mavaffa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

italianodeluso

Dom, 16/07/2017 - 19:09

Ci hanno liberato dal fascismo i partigiani, non gli americani e soci, e ci hanno dato il cattocomunismo. Non durerà in eterno.

Lissa

Dom, 16/07/2017 - 19:24

Quando si tratta di stracci rossi con falce e martello, il prefetto preferisce non intervenire. Eppure gli stracci rossi con falce e martello rappresentano una ideologia aberrante è criminale, che nel corso di decenni ha fatto oltre 100 milioni di morti.

Anonimo (non verificato)

ziobeppe1951

Dom, 16/07/2017 - 19:29

Chi ama il kkkomunismo è una BESTIA..chi inneggia al kkkomunismo è una BESTIA..chi canta bandiera rossa è una BESTIA!!!

il sorpasso

Dom, 16/07/2017 - 19:58

Fianov per questa spiaggia tutto ok? Vergognati e dimettiti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 16/07/2017 - 19:59

conosciamo già l'Italia e mi domando cosa aspetta la Comunità Europea a cacciare fuori l'Italia e isolarla in Europa.

Ritratto di Cristian64

Cristian64

Dom, 16/07/2017 - 20:23

Ma di cosa siamo stupiti?. E' dalla fine della guerra che le sinistre dicono che tutto quello che fanno loro é puro, buono e giusto; mentre tutto quello che ha a che fare con il termine: Patria, Giustizia, onore, patroottismo è..... populista, fascista, orribile, condannabile. I nostri magistrati (per la stragrande maggioranza di sinistra) cavalcano questa ideologia (tutti figli del 68); ma di cosa ci stupiamo? Perchè i cosidetti "democratici", non ci fanno votare? sono almeno 4 governi che non si passa per le elezioni. E se l'avessero fatto le destre? Se lo avesse fatto Berlusconi o Salvini? E se i vari presidenti della repubblica avessero dato un governo alle destre? ..........Apriti cielo. Ipocriti; ecco quello che sono. Viva L'Italia. Ma non questa.

Ritratto di bandog

Anonimo (non verificato)

Frank90

Dom, 16/07/2017 - 20:31

Anche i giornalisti Mediaset hanno dato larghissimo spazio alla vicenda della "spiaggia fascista", hanno invece mantenuto il religioso silenzio su quest'altra spiaggia. Ergo, anche in "casa" Berlusconi il vento è cambiato. La libertà nell'informazione non esiste più e il centro-destra si sta pericolosamente arrendendo al pensiero unico di stampo comunista. L'opposizione, anche quella più "rumorosa" come Salvini, in realtà non fa mai accuse precise, si guarda bene dal mettere in luce queste discrepanze e questo doppiopesismo. Il centro-destra (salvo poche eccezioni) sembra quasi addormentato, soggiogato. Il comunismo non sta risorgendo tanto per la sua forza, quanto piuttosto per l'inconsistenza dei suoi (presunti) oppositori. E questo è molto preoccupante.

Frank90

Dom, 16/07/2017 - 20:36

Comunque faccio notare (per chi è credente) che innumerevoli profezie della Vergine Maria parlano di un "risveglio" del dragone comunista e della sua diffusione anche in nazioni libere. Tutte queste profezie sono state sistematicamente ignorante persino dalla stessa Chiesa Cattolica. Bisognerebbe quantomeno fare una piccola riflessione.

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Dom, 16/07/2017 - 20:38

Qualcuno mandi un fax a Repubblica..........

Ritratto di Pippo1949

Pippo1949

Dom, 16/07/2017 - 20:40

Ecco un altro che dovrebbe frequentare un corso serale di recupero per imparare l'abc della Storia di questo Paese di saltafossi..........

carlottacharlie

Dom, 16/07/2017 - 21:03

Cretini anche in Calabria, fratelli di sangue con marciume vario,

VittorioMar

Dom, 16/07/2017 - 21:06

..E' LA BANDIERA DEGLI IMMIGRATI !!..GLI ITALIANI ,DICONO,CHE QUEI LAVORI NON LI VOGLIONO PIU' FARE...!!

vince50

Dom, 16/07/2017 - 21:12

E chi dovrebbe protestare i comunisti al potere assoluto vigliaccamente definito Democratico???.

Una-mattina-mi-...

Dom, 16/07/2017 - 21:19

CAMPEGGIO COMUNISTA? SI CHIAMA ARCIPELAGO GULAG?

killkoms

Dom, 16/07/2017 - 21:26

eppure i regimi comunisti hanno fatto milioni di morti!

ziobeppe1951

Dom, 16/07/2017 - 21:31

Frank90..20.36....non ti ci mettere anche tu..per favore

Anonimo (non verificato)

Algenor

Dom, 16/07/2017 - 22:13

Il centrodestra ha avuto 8 anni per introdurre il reato di apologia di comunismo come in Polonia oppure di abrogare il reato di apologia di fascismo. Lo ha fatto? No, come non ha abrogato la Legge Mancino nonostante la sollecitazione della Lega. Eppure il capo del cdx diceva di voler fare la Rivoluzione Liberale! Evidentemente non gli era chiaro il significato del termine Liberale se non sapeva che a differenza di un Regime Democratico (basato sull'ideale totalitario di uguaglianza a discapito della libertá), in un Regime Liberale (basato sull'ideale antitotalitario della libertá a discapito dell'uguaglianza) vige la piena libertá di parola.

semelor

Dom, 16/07/2017 - 22:18

Io li manderei a fare un campeggio comunista all'isola di Nazino, allora sarebbero nel posta giusto.

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 16/07/2017 - 23:26

-al giornalista sfugge che la problematica di mettere al bando simboli ed ideologie all'interno dei paesi ue--partì proprio dalla germania che voleva rendere reato l'esposizione della svastica su tutto il territorio dell'unione europea--ne nacque un dibattito -e si arrivò alla conclusione che ogni paese ue poteva mettere al bando quello che riteneva necessario in base alla propria storia vissuta --se dunque l'italia ha adottato provvedimenti come il reato di apologia fascista--i paesi invece dell'unione europea che hanno vissuto come vittime il totalitarismo sovietico--e parlo di paesi come l'ungheria-la lituania- la lettonia- la polonia-e la moldavia -hanno assunto provvedimenti legislativi contro la falce e martello---ma ci vuole tanto a capire sta stupidata?--

luan

Dom, 16/07/2017 - 23:28

SE IN ITALIA AVESSIMO INVENTATO il comunismo potrei capire tutte le polemiche che si sono sprigionate da queste parti,ma purtroppo abbiamo inventato e messo in pratica il fascismo con arricchimento nazista.

peter46

Lun, 17/07/2017 - 00:08

Boezi...ma che polemica vuol fare...Libertà non divieti:laggiù i Fiano non sono benvenuti neanche nel PD che a mia memoria non sembra abbia mai varcato il confine calabro-lucano e neanche campano-lucano-calabro(figuriamoci se un De Luca che a 'malapena' permette a Renzi di 'salire'in Campania,permetterebbe ad un Fiano chi,il diritto di ...parola nel 'suo' territorio:e dopo essere stato votato anche da...Fasci?)...e secondo lei potrebbe mai arrivare l'israeliano a 'disturbare' consolidati decenni e decenni di 'pace' bipartizan?Ancora vietare?Ma se politicamente si son 'vietati' da soli...vuole forse 'maramaldeggiare',anche?

Frank90

Lun, 17/07/2017 - 00:43

@ zioBeppe - non volevo turbare nessuno, ci mancherebbe. Dico solo che molte persone stanno ignorando quello che sta accadendo in Europa e in Italia in particolare. Il caso di queste due "spiagge" è emblematico. Due pesi e due misure.

Fulvio62

Lun, 17/07/2017 - 01:07

Leggo da anni i commenti su quasi tutte le testate giornalistiche e capisco che Noi italiani non ce la faremo mai a cambiare il nostro paese in meglio. È sempre una guerra tra destra ,sinistra ,centro , blu, Verdi e arancioni . Basta ideologie, svegliamoci . Deve essere il popolo a comandare non i burocrati. Vota quello che vuoi, chi è vicino a te e al tuo stato, credi ancora in qualcosa ma andate a votare.

acam

Lun, 17/07/2017 - 02:48

in Italia già esiste una norma per apologia del fascismo e anche molto vecchia mentre per il comunismo furono aperte le porte. nessuno può protestare se esce una bandiera con falce e martello, o saluta romanamente ma co pugno chiuso. L a Germania proibì la formazione di partiti filocomunisti ha progredito e molto e noi dopo un po di casette e automobili simo rimasti al palo

Popi46

Lun, 17/07/2017 - 06:09

Che noia,due pesi e due misure come al solito

paci.augusto

Lun, 17/07/2017 - 08:47

Giustissimo chiudere e condannare il bagno fascista di Chioggia, ma, altrettanto giusto vietare l'impianto con la criminale falce e martello, simbolo del più sudicio e assassino regime politico di tutta la storia dell'umanità!!Oppure, oltre 300 milioni di assassinati dal comunismo NON CONTANO????!!! Chiedere all'ottusa Boldrini e a tutti gl'ipocriti rossi!!!!

dagoleo

Lun, 17/07/2017 - 11:06

Perchè qualche parlamentare della destra non presenta un disegno di legge per votare un provvedimento che vieti divulgazione e apologia del comunismo' in ragione degli efferati crimini contro l'uomo e la sua dignità e libertà commessi da questa immonda e sanguinaria ideologia e soprattutto dai sacerdoti della medesima? Sarebbe la migliore risposta alle sinistre faziose che tanto si impegnano contro l'apologia del fascismo. Poi sarebbe molto interessante vedere ai voti quale delle due passerebbe.

peter46

Lun, 17/07/2017 - 11:49

paci.augusto...se c'è qualcosa da chiudere è la tua 'tastiera'.Chiudere,vietare,condannare...'catacombale' come 'catacombali' le idee che vorresti chiudere,vietare,condannare. NB:questo ca...volo di mondo è soggetto a 'guerra infinita' con partecipazione diretta e 'preventiva',"SEMPRE più di quasi",delle nazioni liberali in cui vorresti riconoscerti.

sticazzi

Lun, 17/07/2017 - 14:55

Forse perché in Italia il comunismo non è reato visto che non ha commesso crimini? Giornalai mediocri.

paci.augusto

Lun, 17/07/2017 - 15:44

peter46-esimio compagnaccio, il tuo commento non poteva essere più demenziale!!! Fammi un SOLO ESEMPIO, di un paese ( prima del 1989 più del 50% dell'umanità era governata da comunisti!) che abbia fatto vivere ' benino' il proprio popolo. I 300 milioni di assassinati dalla falce e martello, si riferiscono a diversi anni or sono! Adesso, aggiornati con Nord Corea, Cina, Vietnam, Cuba ecc. ecc. sono ASSAI DI PIU'!!! Se sei minimamente coerente, perché non vai a vivere in uno di questi ' vostri paradisi '???!!!

RossoR

Lun, 17/07/2017 - 15:57

Ignoranti e capre, il Comunismo ha avuto quei milioni di morti per liberare la società dal nazifascismo, ma voi giustamente leggete la storia a convenienza data la vostra ignoranza crassa. L'apologia, e rassegnatevi o stolti, è solo di fascismo. Se volete perseguire questo schifo, andate in altri Paesi.

cardamidi

Gio, 20/07/2017 - 10:11

Piccolissimo particolare. Il partito comunista in Italia è perfettamente leggittimo e costituzionale. Sul piano legale inneggiare al comunismo ha lo stesso peso del dire "forza Inter". Se uno è della Juve, è chiaro che non gli piace. Secondo la vigente Costituzione della Repubblica Italiana invece, inneggaire al fascismo è apologia di reato: equivale a dire "viva la mafia".

Sergiolino63

Sab, 22/07/2017 - 16:50

Nel nostro Paese l'antifascismo è un valore, un dogma. Punto. Il Comunismo, quello di stampo stalinista, avrà fatto pure tanti morti, ma in Italia non mi sembra abbia avuto modo di governare (parlo del comunismo vero) e di far danni. E forse devo ricordare al popolo della Destra, che grazie al vostro amato Duce, l'Italia ha preso una Guerra alleandosi con un pazzo di nome Hitler, mandando al fronte a morire ragazzi con le scarpe di cartone. Vogliamo poi parlare delle leggi per tutelare la Razza ariana??? Ah già, dimenticavo che sto parlando con gli amici del colto Salvini. Andate a studiare.