Stamina, sarebbero 20 le persone iscritte nel registro degli indagati

Tra gli avvisi anche quello indirizzato all'inventore del metodo, Davide Vannoni. Il Garante ha chiesto la rimozione da YouTube del video con i presunti miglioramenti di una piccola paziente

La chiusura delle indagini su Stamina Foundation avviate alla procura di Torino avrebbe portato a venti nomi iscritti nel registro. A dirlo all'Ansa sono fonti investigative, che hanno anche precisato che tra questi si troverebbero anche otto nuovi avvisi di garanzia, tra i quali compare anche il nome di Davide Vannoni.

Oltre all'inventore del metodo Stamina, gli avvisi riguarderebbero anche le persone che fanno riferimento agli Spedali Civili di Brescia e alla Regione Lombardia, su cui erano stati svolti approfondimenti prima dello scorso Natale. 12 indagati avevano già ricevuto l'avviso nell'agosto 2012.

Davide Vannoni è al momento sotto indagine per somministrazione di farmaci imperfetti ed esercizio abusivo della professione medica, ma anche per violazione della legge sulla privacy. Quest'ultima accusa si riferisce alla pubblicazione sulla pagina Facebook della Fondazione Stamina di un filmato che mostra i presunti miglioramenti di una bambina curata con il metodo di sua invenzione.

La famiglia della piccola, torinese, aveva raccontato al programma di RaiTre Presa Diretta che, dopo avere speso 50mila euro in infusioni praticate a Trieste, nella bambina non si erano notati miglioramenti di alcun tipo. Il Garante per la privacy ha chiesto a YouTube, dove il video è ospitato, di rimuoverlo.

Commenti

michele lascaro

Sab, 18/01/2014 - 15:52

Questo succede, quando un professore di filosofia vuole invadere un campo che non gli compete. Eppure, come professore, dovrebbe ricordare il detto di Dante, contro gli "invasori" senza costrutto!

claudio faleri

Sab, 18/01/2014 - 15:57

sarebbe divertente sapere chi ha telefonato al garante, oppure quello che ha telefonato lo a fatto per ordine di chi............sarebbe molto divertente, anche troppo

goliotok

Sab, 18/01/2014 - 18:26

La stessa invasione, caro michele lascaro, di quella nullità scientifica della Cattaneo chè è una farmacista. E chieso scusa ai farmacisti. Vannoni ha importato il metodo, non ha mai visitato, ne infuso, ne coltivato cellule. I medico è Andolina e i biologi sono ucraini. Lasci riposare il buon Dante.