Statale, i neolaureati festeggiano tra scale infinite e pannelli in 3D

Il Fuori Salone "invade" anche gli spazi dell'università di Milano e gli studenti festeggiano in mezzo alle installazioni

Doppi, tripli, quadrupli. I festeggiamenti all'Università Statale di Milano si sprecano, e non solo in occasione del Fuori Salone. Nella facoltà di via Festa del Perdono, infatti, uno dei momenti più attesi dai designer e architetti di tutto il mondo coincide con il momento tanto agoniato dagli studenti: la laurea. Capita quindi di vedere, tra la folla di curiosi, appassionati ed esperti del settore, corone d'alloro, tappi di spumante volanti e di sentire cori di festeggiamenti variopinti. Negli spazi dedicati alla mostra - evento Feeding new ideas for the city, gli studenti si sono ritagliati uno spazio personale, circondati da amici e parenti, all'interno del quale brindare al traguardo appena raggiunto. Sotto le Scale infinite (Progetto dRMM) hanno festeggiato quello che sembrava un percorso "infinito" e che finalmente è giunto al termine. Attorno a loro si snoda il percorso della mostra, tra i chiostri e i corridoi della struttura, all'interno dei quali si inseriscono le opere e le installazioni di artisti provenienti da tutto il mondo. Si spazia dalla gigantesca Installazione Deborah, una sfera multicolore, dalla fantasia camuflage, creata con l'unione delle palette per gli ombretti 24Ore Silk della casa cosmetica Deborah alle Exploding Chairs di Simone Micheli, grandi massi luminescenti che di sera illumineranno uno dei tanti angoli di verde dell'Università. Ma ci si può imbattere anche nell'imponente insieme di schermi fluttuanti situati proprio al centro del cortile che vanno a comporre l'installazione Flydeas for the City di AgustaWestland. Mentre la mostra resterà aperta fino al 13 aprile (dalle 9 alle 24) i neolaureati, pian piano, si apprestano a continuare i festeggiamenti per la serata, e a loro adesso non resta che spiccare il volo, magari su uno dei prototipi di elicottero installati per l'occasione, sperando di planare nel miglior modo possibile nel mondo del lavoro.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mer, 09/04/2014 - 17:50

studenti studiate mi raccomando che quando finirete gli studi avrete molte porte aperte in Italia molto lavoro avrete.