Lo stupratore aveva un permesso che solo l'Italia regala ai migranti

Butungu accolto per motivi umanitari. Un permesso "speciale" che nessun altro Paese Ue concede agli immigrati

La faccia sorridente, gli abiti impeccabili, i selfie da ragazzino e quell'orologio così vistoso da apparire quasi fastidioso. Ad osservarlo dai social Guerlin Butungu, il 20enne congolese accusato di essere il capobranco degli stupratori di Rimini, poteva sembrare il prodotto perfetto dell'accoglienza italiana: integrato, felice e col permesso di soggiorno. Tutto falso.

Sotto quel cappello alla moda si nascondeva un uomo capace di raccogliere attorno a sé quattro minorenni e seminare orrore sul lungomare romagnolo. I responsabili della cooperativa di Pesaro che l'aveva accolto (a spese nostre) sono increduli: "Mai creato problemi". E allora in tanti si saranno domandati: ma cos'è successo? Dove abbiamo sbagliato? Risposta semplice: all'inizio di tutta la storia.

Dopo essere sbarcato a Lampedusa nel 2015, infatti, Butungu presenta (come tutti i migranti) regolare domanda di asilo. Entra nel sistema di accoglienza e ci rimane un po'. La Commissione territoriale per il diritto d'asilo lo interroga, ascolta la sua storia, valuta se è idoneo a diventare un "rifugiato" e poi risponde picche. Niente da fare. Il 20enne congolese non ha i requisiti per ottenere l'asilo. Poi però, come riferito dal Corriere, viene deciso che ha le carte in regola per ricevere un "permesso di soggiorno per motivi umanitari", un pezzo di carta che ti dà la possibilità di rimanere nel Belpaese per due anni e cercare un buon lavoro. E così Butungu si stabilisce a Cagli, inizia forse a spacciare droga e infine si dedica agli stupri. Col nostro "permesso".

Direte: non potevamo saperlo. Certo. Ma quello che dimostra il cortocircuito del sistema migratorio italiano è che quel "permesso di soggiorno per motivi umanitari" è un tipo di documento che solo l'Italia regala ai migranti. Tutti gli altri Paesi Ue o non lo prevedono, oppure lo usano col contagocce, mentre da noi il 20% di chi arriva da clandestino ottiene il pass grazie a questa scappatoia.

Per capire come funziona, facciamo un passo indietro. Quando la Commissione territoriale valuta una domanda di asilo può emettere tre sentenze: assegnare lo "status di rifugiato" (5% dei casi); concedere la "protezione sussidiaria" (14%); oppure rigettare l'istanza (80%). Come extrema ratio rimane però la possibilità di "regalare" due anni di permesso per "motivi umanitari". Le norme stabiliscono che può essere assegnato quando ci sono "gravi motivi di carattere umanitario a carico del richiedente". Cosa significa? Dipende dalla discrezionalità dei commissari. Per fare un esempio: un nigeriano otterrà lo status di rifugiato se viene da zone in cui opera Boko Haram; se invece abitava in un'area pacifica del Paese africano e non ha diritto all'asilo, la Commissione può decidere che sarebbe pericoloso rispedirlo a casa. E così fa ricorso alla protezione "umanitaria" per trattenerlo in Italia.

Diverse prefetture in via informale hanno più volte confermato al Giornale.it che l'Italia fa un uso massiccio di questa forma di protezione, mentre gli altri Paesi europei vi ricorrono solo "in forma residuale". Quindi un migrante che qui ha ottenuto assistenza "umanitaria", oltre confine con ogni probabilità verrebbe dichiarato clandestino. Il risultato? Casi come quello di Butungu: regolare per un dono tutto italiano. Simbolo di un Paese che si dà la zappa sui piedi.

Commenti
Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 04/09/2017 - 19:53

Ed è per questo,ed altro,che siamo dei perfetti imbecilli.

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 04/09/2017 - 19:57

Peccato, questo aveva un futuron ella sinistra

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Lun, 04/09/2017 - 20:00

In attesa dello "ius soli", con il decreto del 07.04.2017 questo Governo ha imbastito un ulteriore business a favore dei migranti ed a spese degli italiani. Questa volta a favore dei minori o presunti tali! I minori stranieri non accompagnati NON potranno essere respinti e potranno essere espulsi con estrema difficoltà. L'accertamento della vera età del minore dovrà avvenire attraverso colloqui (!) esame di documenti (anche di quelli falsi del paese d'origine?) e, se dovessero permanere dei dubbi, tramite esami socio-sanitari. Permanendo ulteriori dubbi SI PRESUME COMUNQUE la minore età ad ogni effetto di legge! A questo punto si procede con l'affidamento familiare dei minori, prioritario rispetto al ricovero in struttura di accoglienza. Neanche da ricordare che tali individui, a prescindere dalla reale minore età, potranno godere di permessi di soggiorno, tutori volontari, assistenza sanitaria, patrocinio legale gratuito, ecc. il tutto, ovviamente, pagato dagli italiani!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 04/09/2017 - 20:00

Il criminsle Butungu che viene dal Kongo come la Kyenge ha un permesso di soggiorno che solo i FESSI e gli IMBECILLI regalano a gente, che entra illegalmente in un paese straniero. Datelo in mano ai polacchi,l che gli insegneranno a stare al mondo; questo lercio figuro, così amato dalla Boldrina (con la -a, altrimenti s'inc**za pure), da un carcere polacco non uscirebbe vivo!

Rotohorsy

Lun, 04/09/2017 - 20:01

Chi governa l'Italia ha deciso che l'Italia diventi Africa. Purtroppo questo avviene ccon le tasse dei contribuenti italiani e senza essere legittimati da scelte elettorali. Questa si chiama dittatura nei fatti.

pedro10

Lun, 04/09/2017 - 20:05

Dalle calvizie direi che 20enne non è.

il sorpasso

Lun, 04/09/2017 - 20:06

Solo in Italia facciamo certe caxxxxx! Spero che qualcuno "strapagato" intervenga subito.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Lun, 04/09/2017 - 20:07

Ma guardatelo in faccia 'sta lercia "risorsa": vi sembra che possa avere vent'anni? Ma quando mai con quella faccia, la calvizie precoce, lo scviluppo fisico; il criminale Butungo ha almeno trent'anni e ha pure mentito sulla sua età, per avere protezione sussidiaria. Tanto le "risorse" non hanno documenti e non gli frega niente a nessuno. A proposito: lo sapete che in Germania controllano anche i telefoni, per sapere a chi appartengono, chi ha sottoscritto il contratto, ed identificare i mentitori? E poi: ma sa dire il sor Boeri, quanti contributi all'inps ha fino ad ora pagato la "risorsa" Butungo?

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Lun, 04/09/2017 - 20:11

Ma noi siamo speciali! I buonisti di sinistra, le Kyenge, le Boldrini, i mediatori culturali che giustificano (o inneggiano) gli stupri ci sono solo in Italia, e questo spiega perché la feccia del mondo viene da noi. Io non penso che Marocco e Congo siano paesi incivili, penso però che i loro governanti siano cinici e svuotino le galere mandandoli in Italia.

exsinistra50

Lun, 04/09/2017 - 20:14

Se ho ben capito il soggetto è un "clandestino" con "regolare permesso di soggiorno" e che forse aveva un bel lavoro spacciando droga... certo che siamo messi bene, grazie PD e grazie Vaticano.

antonmessina

Lun, 04/09/2017 - 20:14

italia in mano a criminali che la governano

giovanni951

Lun, 04/09/2017 - 20:19

perché noi, come ha detto renzi, siamo italiani quindi siamo bravi.

Una-mattina-mi-...

Lun, 04/09/2017 - 20:24

L'ITALIA E' UN PAESE MALATO, UNA DITTATURA SCHIFOSA CHE SUCCHIA IL SANGUE AI SUOI FIGLI PER MANTENERE AD UFO CHI LI TORTURA

swiller

Lun, 04/09/2017 - 20:25

Governati da criminali.

Ritratto di Mario96

Mario96

Lun, 04/09/2017 - 20:25

Italia buonista...

Ritratto di aiachiaffa

aiachiaffa

Lun, 04/09/2017 - 20:27

Lo stupratore aveva un permesso che solo l'Italia regala ai migranti. Butungu accolto per motivi umanitari. *************************************************************************************************************************** PLATONE,oltre duemila anni fa, ha scritto: " Una delle punizioni che ti spettano,per non aver partecipato alla vita politica, è di essere GOVERNATO da esseri inferiori e imbecilli..." ITALIANI !!! riflette bene per chi votare alla prossime elezioni !!!

franfran

Lun, 04/09/2017 - 20:30

Solo in Italia ci sono la Boldrini, il Papa, il PD & Co. e tutti i buonisti da strapazzo che pretendono dagli altri quello che loro non fanno. Per questo tutti i delinquenti del mondo vengono in Italia. Queste bestie mandiamole in Polonia come richiesto da quel governo. Vediamo come se la caveranno.

Divoll

Lun, 04/09/2017 - 20:32

Possibile che qualcuno creda davvero che abbia 20 anni? A giudicare anche dalla pelata, ne avra' come minimo 30.

Santippe

Lun, 04/09/2017 - 20:33

"PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI UMANITARI":è evidente che si tratta di un trucco per aggirare la legge, come dimostra il fatto che ne hanno abbondantemente usato e abusato.E ora, a delitto compiuto, come la mettiamo? L'autore e gli esecutori di questa bella invenzione non ne devono rispondere in sede legale?

dakia

Lun, 04/09/2017 - 20:36

Sono d'accordo con l'articolo ma non su come si sta operando in questo paese perché qualsiasi permesso, anche dato attraverso vie di normale legge, se incappi in qualcosa si revoca e quindi il Bantù va rimpatriato poiché ha insozzato quel poco di onore che è rimasto all'Italia, un mascalzone così non deve neppure mettere piedi in un tribunale italico, non è degno neppure di farsi giudicare.

leopard73

Lun, 04/09/2017 - 20:36

che paese di mxxxa è divenuta l'Italia!!!!

venco

Lun, 04/09/2017 - 20:40

Siamo governati da traditori, questi politici sono nostri nemici da combattere.

elio2

Lun, 04/09/2017 - 20:43

Perché solo l'Italia è sgovernata da dei decerebrati senza legittimazione popolare che fanno business con i clandestini, supportati da una magistratura corrotta che invece di applicare le leggi, applica i dettami del pensiero unico.

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Lun, 04/09/2017 - 20:50

Che solo questo governo da ai clandestini per farsi votare,come gia abbiamo visto.

MASSIMOFIRENZE63

Lun, 04/09/2017 - 20:52

Per colpa della mentalità di sinistra il popolo italiano non vuole capire chi sono in realtà questi migranti. Si tratta di giovanottoni sani pieni di muscoli e testosterone e quindi hanno istinti sessuali fortissimi (ma non è colpa loro, è la natura che gli ha dato questi istinti). Inoltre sono poveri e non hanno nulla da perdere nel caso vengono arrestati. Quindi non gli va data la colpa a loro. La colpa è del governo di sinistra che impone l'accoglienza di questa gente pur essendo conscio dei problemi che essi daranno agli italiani.

jaguar

Lun, 04/09/2017 - 20:55

Questa gentaglia sa benissimo che per loro l'Italia è il paese di Bengodi, accogliente, tollerante, dove la giustizia tutela chi delinque invece delle vittime, e sa soprattutto che siamo governati da incapaci.

@ollel63

Lun, 04/09/2017 - 21:13

in galera a vita anche chi concede i permessi a queste belve feroci.

mariod6

Lun, 04/09/2017 - 21:29

E la famiglia dei marocchini che invece di espellere tutta la tribù viene fatto entrare in Italia anche il padre, che poi finisce subito in galera per una filza di reati ??? E la madre dei due marocchini che sfotte le vicine dicendo che il comune le paga tutto e quindi perché deve cercarsi un lavoro ?? E il solito magistrato che gli permette di restare in Italia a spese nostre, anche quando sindaco e carabinieri li vogliono ricacciare nella fogna da dove arrivano ?? pronto il risultato del sostegno a tutti i costi a questi criminali arroganti e volenti che lo sono fin da ragazzini. mandateli tutti in Polonia, poi vediamo...!!!

Frank90

Lun, 04/09/2017 - 21:33

L'Italia è la "porta d'ingresso" principale per gli invasori, quindi non stupisce affatto che l'élite abbia predisposto addirittura 'permessi' speciali. Chi muove le marionette sa quel che fa. È un falso caos. Tutto è al contrario ben congegnato. Gli unici a non averlo capito è solo il popolino credulone.

g.ringo

Lun, 04/09/2017 - 21:43

Ma noi concediamo all'Italia un Papocchio che nessun'altro ascolta e una presidenta che stravede solo per quelli che vengono da fuori, butunghi compresi. Senza contare presidenti cazzari e mininterni collusi con scafisti e affini ( ah la Trinacria...)

clapas

Lun, 04/09/2017 - 21:51

Non c'è dubbio, l'italsinistrata da i permessi anche a condannati per terrorismo e a tutti coloro che dichiarano che in patria c'è una gran moria delle vacche (ricordando Totò), senza nemmeno essere sfiorata dal dubbio che potrebbe mettere in pericolo i propri cittadini accogliendo gente con identità e provenienze false, sapendo anche che molte nazioni hanno svuotato le galere e spedito criminali, per non parlare dei portatori di malattie di tutti i tipi (come finalmente emerso ufficialmente). E' consolante sapere che siamo governati da una classe politica così progressista da voler ad ogni costo il bene del proprio popolo.

Ritratto di ohm

ohm

Lun, 04/09/2017 - 22:24

boldrini chienge boschi...se ci siete battete un colpo ...per favore

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 04/09/2017 - 22:35

C'è un errore o meglio una dimenticanza: che solo l'Italia "dei sinistri" dà. Nessun altro darebbe così a tutti in beneficenza. Questi poi sono i risultati, i loro grazie.

ziobeppe1951

Lun, 04/09/2017 - 23:18

Naturalmente oltre il permesso di stuprare legalmente, di defecare per strada, di fare il bagno nelle pubbliche fontane storiche, di vendere paccottiglia made in mafia sotto i mezzanini della metropolitana, di occupare abusivamente case pubbliche e private, di avere sanità gratis pagata da pantalone, sussidi............

pier1960

Lun, 04/09/2017 - 23:35

ennesima conferma che viviamo nel paese dei balocchi...ma qualcuno ci guadagna alle spalle dei fessi....

istituto

Lun, 04/09/2017 - 23:45

E uno dei PRIMI PROVVEDIMENTI che il CENTRODESTRA DOVRÀ PRENDERE è l'ELIMINAZIONE TOTALE DEI PERMESSI UMANITARI?

clapas

Mar, 05/09/2017 - 00:46

La legge insensata e putrida sui minori non accompagnati è passata grazie anche al voto del M5S...ogni tanto al M5S dormono o votano senza sapere i contenuti e gli obiettivi di cosa stanno votando...

Tarantasio

Mar, 05/09/2017 - 01:14

class action contro chi ha firmato incautamente il documento di "permesso di soggiorno per motivi umanitari" - chiedo, è possibile?

Gpittalu

Mar, 05/09/2017 - 01:21

Perché mai in Italia non si può istituire la castrazione chimica (anche se andrebbe meglio quella radicale) per tutti i violentatori maggiorenni? Sono pronta a scommettere che gli stupir scenderebbero a percentuali da paese civile.

Iacobellig

Mar, 05/09/2017 - 05:46

...LA SINISTRA REGALA E NON L'ITALIA. CON I NOMINATI DA NAPOLITANO ASPETTIAMOCI ALTRI GRAVI DANNI AL PAESE! DELINQUENTI!

portuense

Mar, 05/09/2017 - 06:47

che paese ridicolo che è diventata l'italia, ci sarebbe da piangere...

nomen-omen

Mar, 05/09/2017 - 07:49

Questo spiega il motivo per cui i profughi di determinati paesi, che sanno in partenza di non poter avere lo status di rifugiato, scelgono proprio l'Italia... negli altri paesi europei non potrebbero beneficiare di questo escamotage.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 05/09/2017 - 08:17

"Simbolo di un Paese che si dà la zappa sui piedi". Questa la chiusura dell'articolo. Il problema sta nel fatto che il buonismo ecumenico dei nostri politicanti, sempre parolai ladri e disonesti, ai diritti basilari degli italiani antepone l'attenzione a chi viene da fuori, non guardando se sia meritevole o delinquente, basta che sia da fuori. Mostrando in questo tutto il suo becero provincialismo d'accatto.

paci.augusto

Mar, 05/09/2017 - 09:08

Soltanto un Paese governato da luridi disonesti di sinistra poteva ' inventare ' un permesso per motivi umanitari per delinquentie farabutti clandestini di tutte le razzacce!!! Poi, riconoscenti, ci ripagano come questi criminali!! Ripristinare SUBITO le giuste regole di tutto il mondo civile per accogliere immigrati: documenti in regola e permesso di lavoro. TUTTI I CLANDESTINI FUORI SUBITO!! Comunque, sarà provveduto alle prossime elezioni!!!

Ritratto di pulicit

pulicit

Mar, 05/09/2017 - 09:19

franfran:Concordo al 100%. Non un cocomeriotas scrive per dare ragione alla presidente,adesso che dovremo cambiare modo di vivere.Regards

i-taglianibravagente

Mar, 05/09/2017 - 09:24

Se questo qui, con la giacca e la cravatta, che sembra tutto fuorche' non integrato e' stato capace di questo...