Stupro di Firenze, il giallo della chat fra i sei carabinieri

Spunta una chat creata fra i carabinieri intervenuti al "Flò" per commentare le accuse di stupro. E a Firenze i militari dell'Arma sono sbigottiti e furibondi

I carabinieri di Firenze sono sotto choc. Di più: furibondi, rabbiosi. Si sentono feriti. Chiedono una punizione esemplare per i due commilitoni accusati di aver stuprato due ragazze americane al termine di una serata i cui contorni restano ancora da chiarire nei dettagli ma sembrano delineare un quadro davvero inquietante.

Certo, tutti concordano nel ribadire i princìpi del garantismo ma il colpo per l'Arma è già duro. Un giovane carabiniere che preferisce rimanere anonimo, intervistato da La Stampa, parla di "un clima surreale" che persiste da giorni e di un "disagio tangibile" fra i carabinieri del capoluogo toscano: "Ho parlato con tanti citadini che si sono rivolti a me, smarriti e sconvolti e io non mi sono tirato indietro ma non è facile, come non è facile parlarne con mia moglie." Un collega più anziano parla di "anni necessari a sanare questa ferita" e si chiede se i due accusati di essere gli autori della violenza non si rendano conto "del danno che hanno procurato" a un'istituzione con oltre di secoli di onorata storia.

Tutti però, a prescindere dai gradi e dall'età, chiedono a una voce che chi ha sbagliato paghi, senza reticenze e senza indulgenze.

Il giallo della chat fra carabinieri

Nel frattempo, tuttavia, il quotidiano romano Il Tempo aggiunge un nuovo elemento alla ricostruzione delle ore convulse che seguirono il presunto stupro ai danni delle due giovanni studentesse statunitensi. Pare infatti che fra i sei carabinieri intervenuti alle 2.30 del mattino alla discoteca "Flò" per sedare una rissa sia stata creata una chat per commentare le accuse. Una chat a cui - va specificato - i due militari sotto indagine non hanno mai preso parte.

Anche questa volta i sentimenti dominanti sono sgomento e incredulità: "Ragazzi, ma avete sentito i tg? Ma parlano del Flò, della rissa. E poi quelle due, ma chi sono? Siamo rientrati tutti, no?".

Commenti

accanove

Lun, 11/09/2017 - 15:01

whatsupp imperversa, non vi è nulla di illegale se non si argomentano eventi legati al servizio, esistono specifichi gruppi tra tutte le forze dell'ordine .

tonipier

Lun, 11/09/2017 - 15:54

" DIVENTA INUTILE NASCONDERLO ESISTE Il MARCIO... BISOGNEREBBE PULIRE NEI VARI COMANDI "INCUSTODITI"....Naturalmente nel corpo ci sono uomini "ONESTI"su questo non si discute.

Ritratto di krakatoa

krakatoa

Lun, 11/09/2017 - 17:29

Questa vicenda dei CC, è arrivata come la manna dal cielo per i protettori dei clandestini & criminali d'importazione, senza nulla togliere alla gravità dell'azione dei due CC si evidenzia come questa vicenda sia stata gonfiata e strombazzata tanto da relegare fatti come lo stupro di rimini da parte di alcuni galantuomini con a capo un certo Butungu tubercolosi a notizie di cronaca rosa, questo non accade per caso,la matrice botulinica è sempre quella che si annida in tutto il centro sinistra.

Pinozzo

Lun, 11/09/2017 - 18:51

krakatoa ma perche' scrivi senza accendere il cervello (ammesso tu ne abbia uno di dimensioni sovrascimmiesche)? Il Giornale ha 4 articoli su questo fattaccio, ti sembra che sia un quotidiano di sx che strombazza il fatto per coprire l'altro crimine?

gianni59

Lun, 11/09/2017 - 19:38

krakatoa non mi sembra proprio che l'altro fatto sia stato relegato a notizia di cronaca rosa visto che sono stati riportati anche i particolari della vicenda....