Sul foglietto della Messa spot a Lutero e ius soli

Sorpresa sul foglietto della messa pubblicato dalla Paoline: un elogio a Martin Lutero e la sua apertura allo straniero

Nella "correzione fililale" pubblicata qualche settimana fa contro Papa Francesco, una delle "eresie" che si starebbero diffondendo a causa delle parole e delle omissioni del pontefice, è quella del protestantesimo. Visto che Bergoglio ha più volte riconosciuto a Martin Lutero alcuni meriti, tra cui quello di "voler rinnovare la Chiesa, non dividerla", secondo i suoi accusatori il cattolicesimo si starebbe macchiando con la teologia luterana.

Lo spot allo ius soli

L'ultima "conferma" arriverebbe dal foglietto domenicale pubblicato dalle Paoline e diretto da Nicola Baroni con due condirettori, Orlando Zambello e Guido Colombo. Quello, per dire, che tutti i fedeli si trovano a Messa per seguire le letture e la liturgia. Il documento contiene ogni domenica una sorta di commento, che sia di teologi o pensatori cristiani. Il contributo questa domenica portava la firma di Vittoria Prisciandaro. La quale si è lasciata andare ad un elogio all'eretico Martin Lutero. "A mezzo millennio dall' affissione sul portone della chiesa di Wittenberg delle 95 tesi di Lutero contro le indulgenze, le due Chiese - si legge, come riportato da La Verità - esprimono gratitudine per i 'doni spirituali e teologici' della Riforma protestante e mettono al centro della loro testimonianza la riconciliazione, il superamento delle fratture storiche, il riconoscimento degli errori, l' accoglienza dello straniero". Insomma: spot allo ius soli e protestantesimo.

Commenti

mnemone44

Mar, 03/10/2017 - 12:55

La toppa è peggio dello strappo!Ma non ci sarà nessuna titubanza da parte di chi ritiene di avere il monopolio della VERITA'.In ogni caso c'è sempre la scappatoia di correggersi fra 10,20,30,...x anni,nel tentativo(illusorio) di ritrovare la propria credibilità.Che DIO ci aiuti!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 03/10/2017 - 13:02

Lutero contestava sopratutto le appropriazioni indebite del papa, che sono le medesime colpe in cui ricadeva il Bergoglio. Le frodi erano peccati mortali scongiurati in teoria dal comandamento di non desiderare la roba d'altri. Aggiungiamo che la moralità papale peggiora perché lo psicanalizzato Bergoglio, nero su bianco, approva la falsa testimonianza, e rigetta l'onore per il padre e la madre. Dunque l'apertura verso Lutero è l'ennesima presa in giro, perché il Vaticano è ancora più avido, poiché nel rinascimento i soldi della Chiesa servivano per erigere la basilica di san Pietro, ma adesso il Bergoglio le fa usare dal corrotto PD, per ospitare in albergo le truppe dei suoi pervenuti "Lottatori". Bergoglio go home.

Ritratto di Evam

Evam

Mar, 03/10/2017 - 13:14

Questa Chiesa, il suo Stato e i suoi uomini ormai privi di credibilità e da sempre collusi con dinamiche di natura criminale sono fuori legge e sicuramente fuori dalla grazia di Dio.

ilpassatore

Mar, 03/10/2017 - 13:19

Il cattolicesimo si sta accorgendo che il luteranesimo e' piu' alla portata dell'uomo - religione umile e modesta. pratica e priva inutili fantasie come i santi per esempio - ma la gente si sta staccando dal vaticano non perche' non crede piu' ma, per le cose vergognose che vengono dai religiosi i quali, si sono piu' dedicati alle cose materiali trascurando il loro compito spirituale. Sono la causa del loro declino.saluti - come renzi.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 03/10/2017 - 13:22

Mi sovviene che gli Europei, un coacervo di popoli immigrati, c'hanno messo diversi secoli per addivenire all'attuale Europa Unita e l'unico auspicio che tengo a cuore e che se una rondine non fa primavera secoli di lotte intestine diano conferma che era ora che sia giunta la primavera per l'Europa e un futuro di certezze e garanzia per quelle genti del presente i cui progenitori hanno dato esempi di cultura, progresso e benessere diffuso. Purtroppo in mezzo allo stormo delle rondini stanno svolazzando in picchiata dei rapaci il cui unico scopo è scompigliare l'armonico fluttuare in aria dello stormo.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 03/10/2017 - 13:24

Alcide Degasperi nei comizi elettorali soleva dire: L'UNIONE FA LA FORZA. A volte l'unione serve a sforzare certe situazioni il cui scopo non risulta proprio cristallino.

agosvac

Mar, 03/10/2017 - 13:33

Dubito molto che nel pensiero di Martin Lutero si possa fare riferimento agli immigrati, anche perché in quei tempi, ormai molto lontani, neanche esistevano.Comunque, per chi non lo sapesse, Lutero non ha mai detto niente contro la Chiesa Cristiana ma solo contro il papato di quell'epoca che lasciava molto a desiderare in quanto a "moralità". Nell'epoca moderna sembra che il papato vada un po' oltre rispetto all'immoralità, oggi sembra che addirittura vada contro lo stesso Cristianesimo a favore dell'islamismo. Forse, oggi, sarebbe necessario un nuovo Martin Lutero che invece di deprecare l'immoralità degli alti prelati difendesse il Cristianesimo contro l'islamismo.

Gianenrico

Mar, 03/10/2017 - 13:35

Gli scrittori del foglietto delle Paoline son evidentemente distratte se non totalmente ignoranti. Ad esempio del fatto che Martin Lutero, oltre ad odiare romani ed italiani per SUA avidità di denaro, era profondamente e acremente anti ebreo; a proposito di "tolleranza". Ma in che manica di ignoranti ci ha lasciato lo Spirito Santo!!!

Accademico

Mar, 03/10/2017 - 13:48

Poichè la mamma dei (omissis) non finisce mai di farsi incingere, mi vedo costretto a precisare ai tanti che non hanno avuto la fortuna di studiare, che Lutero è passato alla Storia, proprio perchè - al netto di talune sue personali impostazioni teologiche personali - era fermamente intenzionato a rinnovare la Chiesa, non certo a dividerla.

greg

Mar, 03/10/2017 - 13:54

che schifo!!!!!!!!! Bergoglio vuole distruggere la Chiesa di Cristo

antipifferaio

Mar, 03/10/2017 - 13:59

Si sono bevuti il cervello...insieme a tutta la cantina del Vaticano....

sibieski

Mar, 03/10/2017 - 13:59

la solita demagogia dei buoni a nulla

Ritratto di llull

llull

Mar, 03/10/2017 - 14:01

Gesù disse: «Quando il Figlio dell’uomo ritornerà, troverà ancora la fede sulla terra?» (Lc 18, 8). Io mi spingo anche più in là: quando Gesù ritornerà, troverà ancora la Fede nella sua Chiesa?

Tuthankamon

Mar, 03/10/2017 - 14:13

Sarà mia cura chiedere spiegazioni alla CEI e a varie Diocesi. Soprattutto su quello scritturato di Lutero.

Celcap

Mar, 03/10/2017 - 14:15

É inamisdibile chebla Chiesa continui a fare politica. Anzi che faccia solo politica. Tra breve le Chiese dove si pregava Dio, saranno frequentate dagli islamici che ci daranno lezioni sul corano. Vergognatevi!!

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mar, 03/10/2017 - 14:18

cosa aspettarsi d'altro da una setta monoteista basata su millenni di falsità ed atrocità? RRR

Ritratto di settimiosevero

settimiosevero

Mar, 03/10/2017 - 14:20

il processo della decadenza è ormai inarrestabile, talvolta sono entrato per visitare le loro chiese, anni fa colme di fedeli, oggi pochi posti occupati da anziani. RRR

DRAGONI

Mar, 03/10/2017 - 14:22

SONO ALLA FRUTTA! NON SI RENDONO CONTO CHE CON IL LORO REVISIONISMO SPROFODERANNO IN UN INERNALE GIRONE DANTESCO.

19gig50

Mar, 03/10/2017 - 14:44

Sarà il momento di smettere di frequentare la chiesa fino a che il Signore non deciderà di eliminare questi sepolcri imbiancati che la stanno traviando.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Mar, 03/10/2017 - 14:45

a questo Francesco non daremo nulla: fine dell'otto per mille. Lui è nemico dell'Italia e della Chiesa Cattolica. Svuoteremo le chiese finchè non ci sarà ridato il vero Papa: Benedetto XVI!

Abraracourcix

Mar, 03/10/2017 - 14:55

"Chiesa evangelica riformata dagli errori e dalle superstizioni umane". E' quanto si legge sopra il pulpito della chiesa di Poschiavo, paese protestante, ma di lingua italiana, sulle pendici del Bernina in Svizzera. Notare "superstizioni". Credo che non occorrano ulteriori commenti.

Popi46

Mar, 03/10/2017 - 15:06

Dare a Dio ciò che è di Dio e a Cesare ciò che appartiene a Cesare. Il Regno del Padre non è di questo mondo. Parole inequivocabili. Pertanto quei ministri di Dio che fanno politica terrena e pensano al portafoglio terreno non sono adeguati alla loro missione, solo pezzenti nell'animo

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 03/10/2017 - 15:06

...vogliamo forse contestare l'opposizione di Lutero all'ipocrisia truffaldina delle "indulgenze"?

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Mar, 03/10/2017 - 15:11

Lutero non aveva tutti i torti nelle sue contestazioni e questo grande Papa tende la mano a cercare quello che unisce per abbandonare quel che ha diviso generazioni di "povera gente". Con i tempi che corrono poi, mi sa che le fila (da una parte e dall'altra) son sempre più rade e un sano ripensamento dei cosiddetti dogmi non può che far bene.

Libertà75

Mar, 03/10/2017 - 15:17

La Chiesa Cattolica si è aggiornata dopo la riforma protestante, a partire dalla quasi contemporanea riforma conseguente il Concilio Vaticano I di Trento. Oggi un protestante che protesta dovrebbe farsi cattolico per forza di cose.

clapas

Mar, 03/10/2017 - 15:22

Ma le Paoline sono andate a scuola? Cosa c'entri Martin Lutero con l'immigrazione (clandestina) fa parte dei nuovi misteri introdotti da Bergoglio che continua implacabilmente, giorno dopo giorno, a demolire la Chiesa cattolica e a perdere fedeli...

Ritratto di bettytudor

bettytudor

Mar, 03/10/2017 - 15:24

Lutero sarebbe inorridito dall'attuale Papa e dai luterani contemporanei, liberal, globalisti, con pastori apertamente gay e con celebrazioni in chiesa dei loro orridi connubi. Luterani e cattolici adesso vanno d'accordo perche` sono entrambi nel fango

Michele Calò

Mar, 03/10/2017 - 15:54

More solito noto che i ct della nazionale riescono persino a trasformarsi in teologi del menga senza nemmeno sapere di cosa stanno cianciando a vanvera. La Dottrina teologica cattolica è quella stabilita dai Concili e nessuno, nemmeno un papa, specialmente un Bergoglio qualsiasi, puo' permettersi di stravolgerla. Se insiste lo faccia in vesti diverse e si ricordi di quando a Buenos Aires gli fu contestato dalle Madri di Maggio il suo coinvolgimento con Videla e la CIA. Senza mai un diniego da parte sua. Amen

kitar01

Mar, 03/10/2017 - 16:30

la profezia di malachia diceva che questo è l'ultimo papa...perchè dopo non c'è più il cristianesimo, suppongo

Vujadin Boskov

Mar, 03/10/2017 - 17:11

Gianenrico, Lutero non ha riformato la tradizione. Del resto era monaco Agostiniano, nonché figlio del suo tempo (ma chi non lo è?). Sull’antisemitismo ha preso per buona la tradizione, anziché sottoporla com’era suo dovere di riformatore, al vaglio critico della Parola. Perciò ha fatto proprie affermazioni e posizioni della polemica cristiana tradizionale contro gli ebrei, senza mai verificarle. Si è lasciato influenzare in particolare, da un’opera intitolata "Tutta la fede ebraica", scritta da un ebreo convertito prima al cattolicesimo nel 1522, più tardi al protestantesimo, Antonio Margarita, che stigmatizza i precetti religiosi degli ebrei, la loro pietà e i loro riti. Come se oggi ci facessimo influenzare da Magdi Cristiano Allam quando parla di Islam.

Fossil

Mar, 03/10/2017 - 17:41

Secondo invio : per quanto riguarda Lutero, le sue questioni con la Chiesa non erano solo di tipo economico, ma anche dottrinali e teologiche. Fu lui a spaccare la Chiesa la quale sistemo' la questione col concilio di Trento. Non ebbe vita felice e non fece una bella fine. Riguardo al foglietto della Messa, se i cattolici assorbono tutto quanto viene loro propinato...coloro che lo stampano ( i Paolini di Alba) approfittano della buona fede di molti.

rossini

Mar, 03/10/2017 - 18:04

L'unica risposta possibile è smettere di finanziare questa Chiesa Cattolica. La Chiesa di Bergoglio e Galantino. Togliamo l'8 per 1000 alla Chiesa Cattolica.

guardiano

Mar, 03/10/2017 - 18:06

angelo rossini, quindi Gesu Cristo non era il figlio di Dio ma un normale barbone che si trovava li per caso.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 03/10/2017 - 18:10

L'aspirazione ad un'unica Chiesa Universale è desiderio di ogni Cristiano, soprattutto quando dalle due parti c'è il mutuo riconoscimento dei propri errori. L'accoglenza del migrante è cosa diversa dallo Ius Soli, che qui il giornalista dimostra di non sapere cosa sia. Gesù ha detto dalla sua bocca che chi non accoglie il bisognoso sia maledetto e vada all'inferno, perché tutto ciò che sarà loro offerto o negato, sarà stato offeso o negato a Lui stesso. Il giudizio universale si baserà sul livello di carità di ognuno, non meno che sulla fede. Papa Francesco promuove il Vangelo esponendosi a ogni sorta di critiche, offese e minacce, come Gesù aveva predetto ai suoi apostoli che sarebbe accaduto Loro a causa sua.

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mar, 03/10/2017 - 18:13

Un paio di osservazioni. L'aspirazione ad un'unica Chiesa Universale è desiderio di ogni Cristiano, soprattutto quando dalle due parti c'è il mutuo riconoscimento dei propri errori. L'accoglenza del migrante è cosa diversa dallo Ius Soli, che qui il giornalista dimostra di non sapere cosa sia. Gesù ha detto dalla sua bocca che chi non accoglie il bisognoso sia maledetto e vada all'inferno, perché tutto ciò che sarà loro offerto o negato, sarà stato offeso o negato a Lui stesso. Il giudizio universale si baserà sul livello di carità di ognuno, non meno che sulla fede. Papa Francesco promuove il Vangelo esponendosi a ogni sorta di critiche, offese e minacce, come Gesù aveva predetto ai suoi apostoli che sarebbe accaduto Loro a causa sua.

Ritratto di Fradrys

Fradrys

Mar, 03/10/2017 - 18:32

avanti con l'Anticristo travestito da papa...

venco

Mar, 03/10/2017 - 18:42

Il bello è che a nessun protestante vuole aver a che fare con la chiesa romana, a loro non interessa nessun riavvicinamento

Cheyenne

Mar, 03/10/2017 - 18:56

il papocchio è non solo deleterio ma anche delirante e sta distruggendo la Chiesa Cattolica

Cheyenne

Mar, 03/10/2017 - 18:58

SOTTOLINEO CHE LUTERO NON HA MAI PARLATO DI MIGRANTI COME INVENTA STO IGNORANTE

killkoms

Mar, 03/10/2017 - 19:11

e poi sono gli altri a non essere buoni cristiani..!

killkoms

Mar, 03/10/2017 - 19:16

solo un incosciente poteva riconoscere dei meriti a chi è arrivato a dove è arrivato,con il disinteressato aiuto di re,principi e nobili che poi,nei loro territori,"incamerarono" le ricchezze della chiesa!in germania,prima della riforma,quasi un terzo dei beni fondiari era di proprietà di enti religiosi!

killkoms

Mar, 03/10/2017 - 19:21

@ilpassatore,informati su tomas muntzer,sulla "guerra dei contadini" e sul ruolo dell'ex agostiniano in quelle vicenda!e non per difendere il papato! p.s.,vatti anche a leggero il "libello" del medesimo ex monaco dal titolo "gli ebrei e le loro menzogne"!

billyserrano

Mar, 03/10/2017 - 19:31

Fanno politica di parte anche in chiesa.

GiovannixGiornale

Mar, 03/10/2017 - 19:47

Paolo VI diceva che il fumo di Satana si è infiltrato nella Chiesa, di sicuro ora la follia la fa da padrona.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 03/10/2017 - 21:41

Sarebbe stato meno indecente lo spot a Lutero con l' apostrofo.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mar, 03/10/2017 - 21:50

Allora tutte le dotte dissertazioni di entrambe le parti circa la salvezza per fede o per opere vanno archiviate sotto la voce "bufale"? Considerato che questo contrasto ha causato milioni di vittime questa conclusione mi pare avvilente.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 03/10/2017 - 22:07

Lutero di ragioni ne aveva da vendere. Combatteva contro la vita scandalosa della corte papale, contro le indulgenze, contro la simonia. Le sue tesi erano da prendere in considerazione subito e stabilire un dialogo. Invece che fece il papa? Tout court la scomunica. Sulla quale il Lutero ci fece una bella .......-Ed fece solo bene. A distanza di secoli pure la Chiesa di Roma gli da in parte ragione. Io gliene do totalmente. Sono cattolico apostolico romano credente e praticante q.b. peró quanno ce vo', ce vo'!

MarcoTor

Mar, 03/10/2017 - 22:12

Vivamente, che finisca in fretta questo pessimo papato

goorka

Mer, 04/10/2017 - 08:19

Fu eresiarca satanico. Celebri le sua frase sulle giovinette, sulla smodata passione per il cibo ed il denaro. Creò una chiesa ad hoc per i principi tedeschi ai quali faceva n gola i beni dei conventi. Subito insieme a loro incominciò una spietata repressione dei contadini .Servo di Satana e dei potenti. Quanti commenti demenziali leggo a suo favore forse perchè amatissimo dai massoni

Eraitalia

Mer, 04/10/2017 - 08:52

CHE TRISTEZZA LA POLITICA IN CHIESA!

killkoms

Mer, 04/10/2017 - 10:17

@gian td5,già!a che serve aprire le porte a milioni di disperati se si è predestinati?

killkoms

Mer, 04/10/2017 - 10:26

@goorka,ho letto e riletto,opere su lutero indipendenti,e qualcuna anche luterana,ma la "magnificenza" che gli attribuiscono i suoi seguaci dov'è? se l'elettore di sassonia,non lo avesse letteralmente sequestrato,e tenuto in segreto nel castello di wittemberg,ove tradusse la Bibbia in tedesco,dell'opera di lutero,cosa ne sarebbe stato?non per difendere il papato e lo stesso cattolicesimo,ma io ho visto solo uno che ha fornito a dei principi tedeschi,prima,e a dei re nordici poi,il sistema per "sganciarsi" dall'autorità dell'imperatore del sacro romano impero germanico,(che pretendeva di governare in nome dell'Onnipotente), prima,è di appropriarsi delle ricchezze della chiesa locale,poi!una riforma,nata contro una chiesa che era sì,avida di denaro e corrotta,ma che è stata attuata da re e principi poi,solo per politica e ricchezza!

killkoms

Mer, 04/10/2017 - 15:14

@ottimoeabbondante,vatti ad informare sulla "bella vita"che il "pio" martino fece poi,tra principi e lussi!la chiesa cattolica ha avversato gli ebrei,ma mai ha messo,nero su bianco,il pensiero di "..distruggere le sinagoghe,..bruciare i testi ebraici ..",e di "..obbligare i giuovabi ebrei a lavori di pubblica utilità.."!da "gli ebrei e le loro menzogne" di martin lutero,quello che durante il nazismo fu definito "l'ercole germanico"!