Uova contaminate: i rischi per la salute e come riconoscerle

L'insetticida Fipronil, quello con cui è stato contaminato il prodotto, crea danni solo se ingerita in grandi quantità

L'insetticida Fipronil, quello con cui sono state contaminate le uova, viene usato prevalentemente come antipulci ed è un veleno a lenta attività d'azione. Ma quali rischi ci sono per l'essere umano?

Se una persona viene esposta al Fipronil a forti dosi si possono osservare ipereccitabilità, irritabilità, tremori e, a uno stadio più grave, letargia e convulsioni. I sintomi sono reversibili una volta terminata l'esposizione. La sostanza si assorbe lentamente attraverso l'intestino e per ridurre l'assorbimento i medici consigliano di usare una lavanda gastrica, un purgante salino o carbone attivo. Non è noto un antidoto specifico.

Come riconoscere le uova contaminate

Come specificato dal ministro dell'Agricoltura francese, Stephane Travert, il lotto contaminato contiene 48mila unità e porta il numero 0NL43651-01. Dunque i consumatori devono evitare di acquistare i prodotti con quel codice. Inoltre, specifica la Coldiretti, "sul guscio delle uova di gallina c'è un codice che con il primo numero consente di risalire al tipo di allevamento (0 per biologico, 1 all'aperto, 2 a terra, 3 nelle gabbie), la seconda sigla indica lo Stato in cui è stato deposto (es. IT), seguono le indicazioni relative al codice Istat del Comune, alla sigla della Provincia e, infine il codice distintivo dell'allevatore. A queste informazioni si aggiungono - conclude la Coldiretti - quelle relative alle differenti categorie (A e B a seconda che siano per il consumo umano o per quello industriale) per indicare il livello qualitativo e di freschezza e le diverse classificazioni in base al peso (XL, L, M, S)".

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 11/08/2017 - 23:50

il mio uovo è controllato è:1-NL-4355501, dovrebbe essere buono anche se viene dalla Olanda.