Il vescovo che sfida i buonisti: "Non sono schiavo delll'islam"

Monsignor Carlo Liberati, arcivescovo e Prelato Emerito di Pompei: "La fede debole favorisce l’avanzata dell’Islam"

"Sia il vostro parlare sì sì, no no: il resto viene dal demonio". Monsignor Carlo Liberati, arcivescovo e Prelato Emerito di Pompei, tiene bene a mente il passo del Vangelo di Matteo mentre spiega la sia posizione su islam, immigrazione e Occidente. In fondo lo avevamo scritto qui: l'islam ci conquisterà, ed è solo colpa nostra. Colpa di quel modo di vivere degli europei "come se Dio non esistesse", con "secolarismo e relativismo che avanzano": "La fede debole - dice Liberati - favorisce l’islam".

L'intervista rilasciata dal prelato a La Fede Quotidiana è una miniera di riflessioni. Colpisce la lucidità con cui analizza la realtà musulmana e il suo rapporto con l'Europa. Noi e loro. O, meglio: noi contro loro. "Nella loro visione del mondo - spiega Liberati - che non è ovviamente condivisibile, credono, sono coerenti, e pregano. E allora questa situazione di decadenza morale dell’ Occidente li rende più forti e convinti. L’ avanzata dell’ islam è anche responsabilità di noi cristiani. Assistiamo ad un lento processo di islamizzazione del nostro mondo e temo che, per via demografica, prima o poi saranno maggioranza".

E se il "sistema di vita" dell'islam è "incompatibile" con i nostri valori, allora bisogna rimanere all'erta. "Ritengo che, se diventano maggioranza, tutto si farà molto pericoloso - riflette il vescovo - La storia del resto ci insegna che l’ islam ha sempre cercato di sottomettere l’Occidente e di attaccarlo. La battaglia di Lepanto ne è un esempio. Spero che l’Occidente sappia reagire a questa offensiva islamica che ha la religione come sua motivazione".

Sia chiaro: la Chiesa deve cercare il dialogo con tutti. Ma, come ricordava spesso papa Benedetto XVI, solo "sulla base della parità e della reciprocità, concetti che ai musulmani sfuggono". "Vogliono diritti? - conclude Liberati - Bene, ma esistono doveri. Io non mi sento schiavo dell’ islam e chiedo per lo meno la stessa pari dignità. Loro si credono superiori per natura e per la stessa indole vogliono comandare, sono tante volte arroganti".

Commenti

giolio

Mar, 31/10/2017 - 09:44

Monsignor Liberati , cerchi di farglielo capire a quel testone di nome Bergoglio

Angelo664

Mar, 31/10/2017 - 09:44

Ha perfettamente ragione. Non sono qua in amicizia ma per sostituirci. Se ci reiscono significa che ce lo meritiamo. Nel passato sono stati scacciati dall'Europa con la loro cultura retrograda. Oggi siamo talmente deboli da accettarli considerando le lori idee semplicemnte come delle lievi differenze culturali quando invece minano dal basso le fondamenta del nostro mondo. Sono da ributtare al di la del mediterraneo, senaz ne se ne ma.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 31/10/2017 - 09:53

questo sermone lo devi fare al tuo capo non a noi !

fifaus

Mar, 31/10/2017 - 10:00

Ha perfettamente ragione. perché non l'hanno fatto Papa?

Ritratto di adl

adl

Mar, 31/10/2017 - 10:21

Sulla base della filoteopolitologia main stream, mi pare che per questo monsignore, benchè non abbia espressamente dichiarato per chi voterà, sarà "pianto e stridore di denti". Ci conforta il fatto, che il Giudice Supremo, benchè silente, o forse poichè silente, non si sia uniformato per ora alle recenti tendenze filoteopolitologiche. Il silenzio-assenso vale solo, ed in parte per i comuni mortali.

Renee59

Mar, 31/10/2017 - 10:40

a dire i vero sono i cattocomunisti, che hanno abbandonato la fede per la politica tutta sinistra.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 31/10/2017 - 10:52

Parole sante.

Tarantasio

Mar, 31/10/2017 - 11:08

per un vescovo che dice si-si no-no altri cento dicono venite-venite... non possiamo fidarci di uscite estemporanee...

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 31/10/2017 - 11:14

---caro vescovo --lei non sarà schiavo dell'islam--ma è schiavo del cristianesimo----la radice abramitica è la medesima- lei ha sprecato tutta la sua vita pregando in ginocchio un'idea inconsistente-labile--infondata--che fa a pugni con il raziocinio illuminista---sentir dire dunque da uno schiavo di non esserlo --fa ridere i polli--fa ridere i veri e soli uomini liberi sul globo terracqueo che sono gli atei-l'idea dell'islam che vuole conquistare il mondo è un'idea infitta artatamente nelle menti deboli come la sua---dov'erano i musulmani prima delle torri gemelle e prima di tutte le primavere?--si facevano i fatti propri a casa loro-se si sfruculia un nido di api non si può non calcolare la sacrosanta reazione--caro vescovo le 26mila bombe lanciate dagli USA nella sola siria --sono tutte bombe cristiane--

routier

Mar, 31/10/2017 - 11:21

Caro Monsignore non sono d'accordo. Lei dice che: "la Chiesa deve cercare il dialogo con tutti", ma non è possibile dialogare con chi, nel loro credo, ha la violenza, la sottomissione e l'assassinio contro quelli che loro ritengono "infedeli" in quanto hanno l'imperdonabile peccato di praticare altre religioni. Quando in Normandia, nel Luglio del 2016 alcuni islamici hanno sgozzato in chiesa un vecchio prete, non hanno "dialogato"!

Ritratto di chielli

chielli

Mar, 31/10/2017 - 11:30

Finalmente un vescovo Cristiano e ribadisco Cristiano, si è svegliato dal lungo torpore provocato dall' imam bianco. Spero che altri prelati di fede Cristiana facciano la stessa cosa. Che brutto periodo sta passando la mia Italia: quattro governi comunisti ( senza essere eletti ) e una guida della Chiesa eletto per distruggere il Cristianesimo.

dagoleo

Mar, 31/10/2017 - 11:35

Finalmente un Vescovo che ha il coraggio di dire le cose vere. Ma quanti ce ne sono? Troppo pochi.

Zizzigo

Mar, 31/10/2017 - 11:37

Grazie a Dio nella decadente Chiesa Cattolica esiste ancora qualcuno che ragiona! Speriamo che sia vaccinato per sopravvivere, nel cesto delle mele marce.

nopolcorrect

Mar, 31/10/2017 - 11:37

Complimenti Monsignore, meno male che Lei sa che quanto Papa Francesco predica sono solo sue opinabilissime opinioni personali. In genere sballate.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 31/10/2017 - 11:50

FORSE; QUESTO VESCOVO SCAMBIA I COMUNISTI ITALIANI CON L;OCCIDENTE!PERCHE IN EUROPA SONO SEMPRE PIU NUMEROSI I PARTITI DI DX CHE SI RIBELLANO AL BUONISMO CHE FAVORISCE L;INVASIONE ISLAMICA!AFD!LEGA NORD! FRATELLI D;ITALIA!FORZA NUOVA!CASA POUND! FRONT NATIONAL!ÖVP!É I PAESI DEL;EST EUROPEO SONO SOLO QUALCUNI CHE NON VOGLIONO SOTTOMETTERSI AL;ISLAM!É IO TEMO CHE UN GIORNO IN EUROPA SCOPPIERA UNA GUERRA DI RELIGIONE E CHE SCORRERANNO FIUMI DI SANGUE PER CONTRASTARE LA VOGLIA DEL;ISLAM DI DOMINARE IL MONDO!GIA NEL CUORE DEL;EUROPA CE STATO UN DITTATORE CHE VOLEVA DOMINARE IL MONDO!MA ORA I COMUNISTI EUROPEI SONO COSI STUPIDI CHE SI PORTANO I NOSTRI NEMICI IN CASA NOSTRA É QUESTO SCATENERÁ LA III GUERRA MONDIALE!.

VittorioMar

Mar, 31/10/2017 - 11:57

...PERCHE' TUTTI QUELLI CONTRARI ALL'UOMO VESTITO DI BIANCO, CHE STA MINANDO ALLA BASE LA CHIESA CATTOLICA , NON VI ASSOCIATE IN UNA CONGREGAZIONE E PUBBLICATE UN VOSTRO GIORNALE ?..PERCHE' NON FARE UN SONDAGGIO O UN REFERENDUM ??

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 31/10/2017 - 12:00

Lo sa il suo capo? no perche quello la pensa al contrario.

Albius50

Mar, 31/10/2017 - 12:01

Purtroppo CRISTO viene crocefisso tutti i giorni ma la cosa grave che sono i GIUDA che guidano la chiesa cattolica, in passato all'ultima cena vi era solo 1 GIUDA ora il rapporto si è capovolto

labcos

Mar, 31/10/2017 - 12:10

Concordo pienamente.Stiamo facendo di tutto per favorire questa avanzata.Purtroppo la nostra classe politica e' cieca!!!!!!

tosco1

Mar, 31/10/2017 - 12:14

Rimosso a divinis da quel pio uomo di Bergoglio, un po' carente nella conoscenza delle cose del mondo.

Cheyenne

Mar, 31/10/2017 - 12:45

UN VERO CRISTIANO NON UN PAPOCCHIO

kayak65

Mar, 31/10/2017 - 12:48

era lui il degno successore di Benedetto xvi. non l'impostore argentino. e purtroppo ha ragione sulla volonta' dell'islam di dominare anche con le cattive il mondo. speriamo che le uniche parole sagge di bergoglio siano rispettate. quali? che il suo pontificato sara' breve.

mork

Mar, 31/10/2017 - 12:59

el kid : bocciato, studia di più e ripresentati

evuggio

Mar, 31/10/2017 - 13:14

evvaii! sempre più voci che trovano il coraggio di levarsi contro il buonismo becero con autorevole livello culturale e teologico

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Mar, 31/10/2017 - 13:35

concordo con il monsignore, solo chi infetto da deficienza mentale, puo credere che l´islam sia pace , e non ideologia pari al nazismo e al comunismo stalinista-maoista.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mar, 31/10/2017 - 13:46

@Elkid, le bombe USA (o di altri Stati) non sono bombe 'cristiane'; sono bombe di un Paese 'cristiano'. Naturalmente ciò non diminuisce le colpe, anche gravi; ma va specificato. Nei Paesi cristiani occidentali ogni azione, dall'800 ad oggi, è, almeno in linea di principio, libera dalle influenze della religione. Non è così nella massima parte dei Paesi mussulmani

PaoloPan

Mar, 31/10/2017 - 14:01

Quando i maomettani saranno maggioranza ... sarà la fine per tutti ... o ci sottomettiamo al maomettanesimo o ci tagliano la gola, come è scritto nel curano.

TitoPullo

Mar, 31/10/2017 - 14:03

SARA' POSSIBILE DIALOGARE CON L'ISLAM QUANDO SI SARA' SECOLARIZZATO!!! OCCORRERANNO SECOLI PERCHE' SI AFFRANCHINO DAL MEDIO EVO!!!NELL'ATTESA SE RECLAMANO DIRITTI CHE VADANO A RECLAMARLI A CASA LORO!!NESSUNO LI HA CHIAMATI! MI SPIEGO MEGLIO : FOERA DI BAAAAALLLL !!

treumann

Mar, 31/10/2017 - 14:28

Cosa posso aggiungere? Grazie monsignore: ce ne è ancora qualcuno dotato di senno nelle gerarchie.

Ritratto di gian td5

gian td5

Mar, 31/10/2017 - 14:36

@elkid, come al solito prende la vacca per le balle, come dicono i mandriani delle mie parti, se conoscesse la storia che precede l'avvento del barbuto di Treviri, saprebbe che i musulmani cercarono e in parte ci riuscirono, di installarsi in Spagna, Sicilia, arrivarono fino alle porte di Vienna e a quelle di Torino, occuparono parte dell'Africa, Costantinopoli e tutta la Turchia, si inoltrarono nel Caucaso ed arrivarono fino in Cina, eppure l'America non era stata ancora scoperta, conclusione: sono proprio dei rompiglioni, loro e chi li difende.

Razdecaz

Mar, 31/10/2017 - 15:18

Chiunque abbia a cuore la propria patria, evidenzia i reali pericoli che potrebbero insorgere per la presenza di una maggioranza di musulmani, che hanno una cultura opposta rispetto ai paesi europei. Ritengo giusto che qualsiasi clandestino che arriva in italia ed acquisisce lo status di rifugiato, debba rispettare la cultura e i valori dettati dalla nostra democrazia e conseguentemente integrarsi. La crisi economica e la globalizzazione sta creando un vero problema sociale, in particolare in italia, pertanto ritengo che il governo debba intervenire, con priorità assoluta con i rimpatri dei clandestini economici e rafforzare gli accordi libici per bloccare definitivamente l'immigrazione clandestina. Senza ombra di dubbio la presenza, in maggioranza, di musulmani in italia, potrebbe creare conflitto con lo stato vaticano, e minare la già fragile democrazia. Chi crede in Cristo non può in alcun modo legittimare né l'islam né maometto

gedeone@libero.it

Mar, 31/10/2017 - 15:53

Vorrei avere uno come Lei quale Vescovo e non un allineato sinistrorso che è capace di dire solo """buongiorno""" ed incassare le prebende milionarie collegate ai migranti. Mala tempora currunt caro Vescovo, ma dobbiamo resistere.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 31/10/2017 - 16:06

Bravo monsignore. ma attenzione che qui ci sono i comunsiti che la pensano al contrario, vedi Elkid che difende i musulmani soprattutto quelli che delinquono.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mar, 31/10/2017 - 16:47

Egregio Vescovo, i "buonisti" dei quali lei parla sono coloro che spedirebbero volentieri su Marte, con biglietto di sola andata, tutti coloro che da sempre, in nome di un presunto dio, hanno alimentato guerre e odio reciproco. E non è certo appoggiando una delle due fazioni in contrapposizione all'altra che altre guerre si potranno evitare. Lei non è schiavo dell'Islam? Beh, io non sono schiavo dell'Islam ne'del Cristianesimo, e credo in una società dove la fede religiosa possa essere vissuta senza rompere le palle agli altri.

jenab

Mar, 31/10/2017 - 17:05

bravo!! adesso cerca di spiegarlo ai buonisti, con le cattive maniere se necessario!

INGVDI

Mar, 31/10/2017 - 17:31

La cultura marxista e la chiesa bergogliana hanno creato il pensiero debole ed il vuoto spirituale, cioè un terreno adatto all'avanzata dell'islam. Saremo sottomessi e spariranno la cultura e le tradizioni cristiane, oltre alla stessa religione.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Mar, 31/10/2017 - 17:41

@Dreamer_66: Lei si mette dalla parte più facile; ma cosa pensa che possa dire un religioso che parla chiaro e che si mette, coerentemente, dalla parte di quello che crede?

edoardo11

Mar, 31/10/2017 - 18:16

Spero che ce ne siano altri come lui.Che incomincino ad uscire allo scoperto.

Reip

Mar, 31/10/2017 - 20:47

...Mi sa che il Monsignore ben presto verrà trasferito in Africa!

GiovannixGiornale

Mar, 31/10/2017 - 20:52

Da stasera pregherò che diventi Papà.

MgK457

Mer, 01/11/2017 - 09:19

Una rondine non fa primavera. Va subito cambiato il Papa.

Gianni000

Mer, 01/11/2017 - 10:13

perche' non viene svelato dai media che la sinistra vuole lo jus soli per raccattare i voti dei buonisti e della chiesa per vincere le elezioni?

Celcap

Mer, 01/11/2017 - 10:39

Caro Vescovo, intanto ci vorrebbero un po’ più di prelati che pensino che l’Islam sia da combattere. Però detto questo c’è il suo capo che fa propaganda all’islam che sicuramente non é mai e dico mai moderato visto gli insegnamenti coranici. Per cui o create un fronte antifrancescano (che ai cristiani praticanti e non piacerebbe molto) o state zitti così questo Papa continuerà e forse riuscirà a distruggere quello che é stato costruito in 2000 anni semplicemente nello spazio temporale di un papato.