Ecco chi andrà in pensione (e chi no) con la nuova "quota 100"

Per Di Maio 500mila persone lasceranno il lavoro. Ma ci sono delle incognite: dai costi per lo Stato al taglio agli assegni

Quota 100 sì oppure no? Converrà andare in pensione con la somma tra età e contributi? Tito Boeri dice che, soprattutto i dipendenti pubblici, ci perderanno fino a 500 euro al mese. Ma la domanda vera, in attesa che la legge di Bilancio diventi qualcosa in più, è quanti italiani potrebbero diventare i beneficiari della riforma che intende superare la legge Fornero.

Luigi Di Maio, ospite a Porta a Porta, ha parlato di 500mila persone che, grazie alla Quota 100 e alle quattro finestre l'anno previste, potranno lasciare il lavoro per dedicarsi al riposo. Ma forse è una cifra eccessiva.

Il governo non ha fornito simulazioni reali su quante persone potranno andare in pensione. La bozza della manovra, arrivata alla Commissione Ue, parla di una soglia minima di contributi di 38 anni per raggiungere il totale di 100 tra età e versamenti (dunque non si potrà andare a casa con 63 anni e 37 di contributi). La società Tabula che aveva fatto due simulazioni prima che venisse pubblicato il documento programmatico del governo. Nella prima (47,5 anni di contributi minimi per uscire dal lavoro), a beneficiare della riforma sarebbero state 660mila persone. Ma non sembra essere questo il caso dell'attuale norma pensata da Lega e M5S. Il secondo studio prendeva invece in considerazione un pensionamento con un'età minima di 62 anni e prevedeva un coinvolgimento di 350mila persobne, con un costo per lo stato di 8,5 miliardi il primo anno e 11 miliardi una volta a regime. Ma per Boeri, come sottolinea l'Agi, il costo della riforma governativa costerebbe addirittura 140 miliardi in dieci anni. Ma Lega e M5S smentiscono.

C'è poi la questione del taglio all'assegno. "Anticipare" il pensionamento rispetto all'attuale legge in vigore (la Fornero) costerebbe qualcosa ai contribuenti, che si vedranno comunque decurtati gli assegni a causa del mancato versamento dei contributi per gli anni in cui non lavoreranno.

Commenti

cgf

Ven, 19/10/2018 - 10:46

se fosse retroattivo... penso a tutti coloro che sono andati in pensione con 16anni 6mesi 1giorno...

Ritratto di bimbo

bimbo

Ven, 19/10/2018 - 11:38

Proprio vero! chi lavora è proprio un p.....

19inter19

Ven, 19/10/2018 - 11:39

alcuni giornali parlano di finestre trimestrali, altri quadrimestrali..... quale sarà la verità?

Ritratto di Mariopp

Mariopp

Ven, 19/10/2018 - 11:47

Non mi farei grandi illusioni. I fondi per le riforme si stanno volatilizzando, assorbiti dal maggior costo del debito (legato al famoso spread).

strade-italiane

Ven, 19/10/2018 - 12:15

Risorse, coperture, spostamenti di soldi..... con 1,600,000 di stranieri... ce la volete dire la la verità? quanto sangue toglierete dalla vecchiaia degli italiani per mantenere parassiti di mezzo mondo (che hanno già tutto) col reddito di cittadinanza?

rokko

Ven, 19/10/2018 - 12:36

Per me sono stati troppo prudenti. Avrebbero potuto introdurre una quota 90, con 55+35, o addirittura un quota 80, con 50+30 o 52+28. Con solo mezzo milione di persone l'anno che andranno in pensione e sostituiti da appena un centinaio di migliaia di giovani, come facciamo a crescere ? Meglio sarebbe stato farne uscire 5-6 milioni l' anno per farne entrare un milione.

Popi46

Ven, 19/10/2018 - 17:41

Mi sa tanto che,per come si stanno mettendo le cose ad oggi, quota 100 o 90 o110 che sia in pensione, si, ci si andrà, ma......a gratis!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 19/10/2018 - 19:58

Basterebbe tassare tutti quell icon non hann oversato i comntriubuti equivalenti e soprattuto coloro che sono andati in pensione prestissimo drenando i soldi destinati alle pensione. Le loro pensioni le abbiamo pagate già 5 volte, ora tocca a loro pagare. Troppo comodo fare il parassita tutta la vita. Tra questi la massa che vota comunista. Quindi dovrebber opagare tutti coloro che hanno votato questi criminali che hanno sfasciato l'Italia nei 7 decenni, promettendo soldi, lavoro ,pensioni per il voto elettorale, ben sapendo ch i lonto lo avrebbe opagato alrti, cioè noi più tutti i giovan idi oggi.