Lavoro, Cgil: "Ci vorranno 63 anni per tornare ai livelli pre crisi"

Bisogna aspettare il 2076 perché i livelli di occupazione tornino a quelli precedenti alla crisi. Lo rivela uno studio choc della Cgil. E per riavere il pil del 2007 servono altri 13 anni

Ad aprile il mercato del lavoro ha registrato un ulteriore peggioramento. Rispetto a marzo, infatti, gli occupati sono diminuiti di 18mila unità a cui si è associato un aumento di 22mila persone in cerca di occupazione, determinando un lieve incremento del tasso di disoccupazione che è passato dall’11,9% al 12%. "Continua il processo di distruzione dei posti di lavoro creati tra il 2005 ed il 2008 - si legge nel Misery index della Confcommercio - il numero di occupati è ora ai livelli di settembre 2005". Tanto che, secondo uno studio della Cgil, l’Italia impiegherà tredici anni per ritornare al livello del pil del 2007, mentre ci vorranno 63 anni per recuperare i livelli occupazionali pre crisi.

Il numero di giovani (15-24 anni) in cerca di occupazione ha raggiunto le 656mila unità, mentre il tasso di disoccupazione giovanile ha raggiunto il 40,5%. Ad aggravare il quadro è il numero di coloro che non studiano e non sono coinvolti in programmi di formazione, che ha superato i 2,2 milioni di persone. E ancora: nel mese di aprile sono state autorizzate circa 100 milioni di ore di cassa integrazione. Aggiungendo ai disoccupati ufficiali la stima delle persone in cassa integrazione e degli scoraggiati la Confcommercio calcola il tasso di disoccupazione al 15,7%. Una percentuale che non lascia intravedere nulla di buono nonostante gli analisti europei prospettano un 2014 di crescita. Secondo la Cgil, infatti, qualora l’Italia intercettasse quella ripresa accreditata per l'anno prossimo dai maggiori istituti statistici, ci vorrebbero comunque tredici anni per ritornare al livello del pil che si aveva nel 2007 e ben 63 anni per recuperare il terreno perso in questi in questi cinque anni di crisi economica in termini di occupazione. Mentre "mai" sarebbe possibile ritornare allo stesso livello pre-crisi di salari reali. Nello studio effettuato da Riccardo Sanna dell’Ufficio economico della Cgil dal titolo La ripresa dell’anno dopo - Serve un piano del lavoro per la crescita e l’occupazione viene mostrato come dal 2008 il pil abbia perso mediamente 1,1 punti percentuali ogni anno mentre i posti di lavoro siano diminuiti di oltre 1,5 milioni rispetto al 2007. I salari lordi, invece, hanno perso lo 0,1% ogni anno. Questo quindi il quadro di riferimento dove innestare le previsioni macroeconomiche dell’Istat, a prescindere dalla congiuntura internazionale, e calcolare di conseguenza quanto tempo ci vorrà ancora per parlare di ripresa e recuperare il livello pre crisi.

Moltiplicando nel tempo il tasso previsto per il 2014 (+0,7%) fino a raggiungere il livello 2007, dallo studio della Cgil emerge che il livello del pil pre-crisi verrebbe recuperato nel 2026: il tempo necessario per colmare il gap di 112 miliardi tra il pil del 2014 (1.380 miliardi) e del 2007 (1.492 miliardi). Il livello dell'occupazione, invece, soltanto nel 2076, quando si tornerà alle 25.026.400 unità di lavoro standard del 2007 dalle 23.531.949 del 2014.

Commenti
Ritratto di MigliorLettorUltim150anni

MigliorLettorUl...

Sab, 01/06/2013 - 11:37

gentilmente mi ricordate chi ha governato negli ultimi 20 anni per gettare le basi a questa bella notizia? e mi dite pure a chi stiamo affidando la gestione futura del Paese?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 01/06/2013 - 11:40

il colpevole ce l'abbiamo: i comunisti! sono proprio loro ad aver frenato il rinnovamento del lavoro, hanno difeso con i denti e con i coltelli l'articolo 18, tanto che maroni dovette arrendersi, hanno imbrogliato i datori di lavoro con quelle cretinate dei tre sindacati che si dividono, hanno portato le aziende nei tribunali (vedi ilva) e procurato miliardi di danni. si, sono proprio i comunisti di merda!!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Sab, 01/06/2013 - 11:43

ma se torniamo alla lira uscendo dal giogo dei massoni entro 5 anni avremo, con una classe politica degna di questo nome ed una rinnovata Costituzione, un PIL maggiore della Germania.

Gianca59

Sab, 01/06/2013 - 11:45

Però, che belle notizie ! Per fortuna è stata rinviata l' IMU ! E sull' IVA forse scampiamo l' aumento ! E fra 3 anni, forse, i partiti non avranno un soldo ! L' unico settore che tira e non perde posti, anzi li aumenta visto che ogni anno abbiamo sempre qualche nuova provincia, è la politica. Solo costi e i fessi pagano ! BASTA. Giornale, la volete capire che gli Italiani non ne possono più ?????

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 01/06/2013 - 11:45

Quindi siamo falliti? Se non usciamo dall'euro e dall'europa siamo spacciati. Ma come caxxo fanno a non capirlo?

Han Solo

Sab, 01/06/2013 - 11:45

Primo passo: cancellare tutta la riforma Fornero, secondo passo: cancellare l'art. 18, terzo passo: contributi abbuonati o ridotti per i primi 5 anni da una nuova assunzione (giovane o vecchio che sia), quarto passo: per quattro anni blocco dei flussi di immigrazione.

Ritratto di ersola

ersola

Sab, 01/06/2013 - 11:46

strano che nel titolo non hanno messo che è tutta colpa di grillo.

Ritratto di EMILIO1239

EMILIO1239

Sab, 01/06/2013 - 11:49

Per me è una cavolata pazzesca. L'inventiva italiana è scomparsa? Quello che è stato fatto nel dopo guerra non conta?

gian carlo galli

Sab, 01/06/2013 - 11:50

balle !! ci vuol poco, detassare gli stipendi ai lavloratori specie quelli a basso reddito, ridurre le tassazioni alle imprese, un fisco non da polizia fiscale ma a caccia delle vere evasioni, lotta completa alla corruzione nello stato (60 Miliardi di euro tra politica e imprenditoria, riduzione di sprechi ecc. SI VEDE PROPRIO CHE QUESTI ECONOMISTI SONO MIOPI ALL'INVEROSIMILE, FANNO COME PER IL TEMPO, PREVISIONI CATASTROFICHE ECC. ECC

Ritratto di pipporm

pipporm

Sab, 01/06/2013 - 11:51

Strano che ne parliate essendo il sindacato della vostra nemica Camusso. Magari dovesse tornare al governo Berlusconi stavolta di posti di lavoro ne creerà 8.000.000

milo del monte

Sab, 01/06/2013 - 11:52

Ringraziamo il buon governo di Silvio, il commissario ex europeo Prodi con la sua apertura di mercarti mondiali e la Bce assiem a tutta la burocrazia

idleproc

Sab, 01/06/2013 - 11:55

Questo è sicuro se restiamo in europa. Probabilmente mai come è naturale in una colonia. E' storia dell'economia globale una volta tolti gli orpelli. Chi non ha uno stato nazionale indipendente fa sempre questa fine. Il gioco non è mai cambiato, è sempre quello. Hanno messo in piedi un sistema coloniale in centro europa, al pranzo ci partecipano pure da fuori europa. E' anche ovvio che se chi si è svenduta la sovranità gestirà ancora le leve del comando, anche un'uscita sarà una totale spolpatura. Finitela con le ideologie economiche per poltronisti e carrieristi da apparato burocratico. Il problema è squisitamente pratico. Pensate veramente che una manica di neodemocristiani e di tardo stalinisti che hanno nel DNA la leccata sottoscrivania e il prender ordini ci possano tirar fuori da questa situazione? Ci sono alleanze da fare a livello internazionale accordi con vecchi amici e nuovi amici, accordi economici e strategici. Con questi qua? Ci vogliamo proprio male.

winston1968

Sab, 01/06/2013 - 11:58

FUORI DALL'EURO SUBITO ALTRO CHE PRE E POST CRISI. I NOSTRI POLITICI LO SANNO.

Ritratto di massacrato

massacrato

Sab, 01/06/2013 - 12:03

BALLE_! Datemi il potere assoluto per un anno e la crisi ve la sistemo in quattro e quattr'otto. C'è una ricetta semplice che nessuno di coloro che sono au vertici vogliono applicare; si chiama semplicemente: GIUSTIZIA ED EQUITA', PRODUZIONE e niente fiere.

Ritratto di PaoloDeG

PaoloDeG

Sab, 01/06/2013 - 12:04

Se gli italiani mi davano retta 4 anni fà, l'Italia oggi sarebbe la prima nazione al mondo in tutto! Qui sotto 3 miei commenti di 4 anni fà : ilGiornale > Casini lancia il fronte anti-Berlusconi Il Pd ci sta, "Fini? Sorprese possibili"! sabato 12 dicembre 2009 - ore 11:07 PaoloDeG : In italia le crisi ci sono state sempre! Chi vince vince ci saranno le crisi, perché i politici sono gli stessi! Casini e gli altri sono stati anche al potere ed hanno fatto anche casini! In Italia ci vuole un soffio di vita nuova e questo soffio sono io! Fatemi presidente della Republica! ilGiornale > Mafia, Minzolini: "Balle". E scoppia la polemica! sabato 12 dicembre 2009 - ore 13:36 PaoloDeG : Quando lo stato italiano é stato in grado di dominare il crimine organizzato? A quanto ne so' io mai! Perché? Gli organi dello stato non funzionano certo bene, altrimenti non ci sarebbero le mafie, il banditismo ed anche il terrorismo con le sue reti di crimine organizzato! Bisogna dare vigore agli organi, affinché il corpo possa funzionare bene! Ci vuole un presidente della republica deciso e capace di sconfiggere il male! Uno come me! ilGiornale > Scarcerato boss che uccise Graziella Campagna Bufera sui magistrati, Alfano invia gli ispettori! sabato 12 dicembre 2009 - ore 15:01 PaoloDeG : Alle mafie nostrane si sono aggiunti i criminali immigrati! I comuni, le province, le regioni e lo stato conoscono i mafiosi, conoscono i criminali, che non si nascondono certo come le talpe, ma vivono insieme alla gente! Cio' che manca é l'intervento immediato e sul tutto il territorio! Bisogna anche stoppare l'immigrazione!

steacanessa

Sab, 01/06/2013 - 12:09

Ma il sindacato dei pelandroni come puó continuare a parlare di occupazione dopo aver attivamente indotto le aziende a trasferirsi altrove? Sta bene che i sinj

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 01/06/2013 - 12:10

Sarà. Per me, l'obiettivo è la guerra generazionale, la più infame.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 01/06/2013 - 12:54

Ci sono fonti molto piu autorevoli di questi parassiti.Ricordo LAMA ; italia tutta in sciopero e un bel ristorante in quel di Parma( testimone oculare) aperto solo per il suo appetito.Da scassasocieta ´non si possono prendere ne opinioni , ne risultati di ricerche , ma vogliamo essere seri ?

Ritratto di Il corvo

Il corvo

Sab, 01/06/2013 - 12:58

Ma lo volete capire che i nostri nemici sono gli evasori fiscali. Per loro non c'è crisi. Io sono di sinistra e qualcuno dice che parlo per invidia verso i ricchi, ma la mia non è invidia, è odio per chi ruba e per i governanti che per non perdere consenso permettono a molte categorie di loro elettori di evadere le tasse per non perdere consenso.

Mario-64

Sab, 01/06/2013 - 12:59

Chi li ha dati questi numeri ,il mago Otelma? Fare previsioni da qui al 2076 mi sembra arduo ,ricordiamo che a primavera 2011 l'OCSE prevedeva un PIL Italia 2012 a +1,5% ,poi sappiamo come e' andata... Intanto cominciamo a dire che nel 2007 ,dopo 5 anni "berlusconiani" non si stava poi cosi' male se adesso viene preso come metro di paragone. Facciamo le riforme ,avviamo questa benedetta rivoluzione liberale e smettiamola di pensare a Marx ,poi torneremo a crescere sul serio.

igiulp

Sab, 01/06/2013 - 13:07

Bene. Spero che la smetteranno di sostenere che il lavoro degli immigrati sia una risorsa. Neppure i nostri pronipoti potranno raccontare simili panzane.

summer1

Sab, 01/06/2013 - 13:49

Se la disoccupazione ha raggiunto questi livelli il sindacato è responsabile al 50% e di questo 50% la Cgil è responsabile del 70%, l'altro 30% se lo contendopno Cisl e Uil.

maninblack

Sab, 01/06/2013 - 14:08

adesso la cgil si e'svegliata e si e' accorta che ci vorranno 63 anni per tornare ai livelli pre crisi.bravi.complimenti Per questo dovete lodare i vostri fratelli comunisti che hanno sempre ostacolato le riforme che avrebbero diminuito il loro potere.Cara cgil dimenticate l'ultimo governo dei vostri cari fratelli(MONTI).Ci vorranno altre 3 generazioni per compensare i danni che ha fatto la riforma FORNERO.Quando i vostri fratelli del governo Monti creavano una nuova impresa.(quelli degli esodati)voi della cgil dove eravate?a banchettare certamente tanto i vostri soldi che incamerate con le tessere sindacali quelli non ve le toccano nessuno.

audionova

Sab, 01/06/2013 - 14:09

mortimer non capisci un caxxo,dopo 10000 cagate che hai detto bisogna dirtelo.tutti avete le vostre ricette,nessuno sa cosa bisogna fare,non lo sa neppure berlusca,perche' se lo sapesse lo avrebbe fatto.noi abbiamo voglia di dare una mano ai nostri imprenditori ma loro come useranno i soldi?portandoli all'estero?o facendo come con i capannoni al sud?se i nostri imprenditori non avranno operai che sappiano fare le cose meglio degli altri non vinceranno mai la concorrenza dell'india e della cinae,i nostri prodotti vanno fatti dagli italiani.chi vuole delocalizzare lascia l'azienda qui e le commesse e i soldi poi se ne va.dato che questo non potra' mai succedere siamo gia' nel de profundis non ci sono alternative,addio poveri italiani.ah gia' sappiate che ai politici non gliene frega niente se voi non mangiate e men che meno al berlusca(con una maggioranza bulgara per il lavoro e i giovani non ha fatto niente,se non lo ha fatto lui che dice di essere il miglior imprenditre italiano pensate che ci possa riuscire la sinistra e,pensate che lui lo possa fare adesso dopo che non lo ha fatto prima? illusi,gli avete dato il voto e andrete a mendicare e quando non mangerete pensate alla giustizia che a cambiarla mangerete di piu'.illusi,rimarra' in piedi solo il piu' forte e quelli che evadono le tasse ,leggetevi le denunce dei redditi degli imprenditori nel 2011.se non si recupera l'evasione non c'e' nulla da fare,soprattutto mandare a casa questi politici che ci hanno messo in questa situazione berlusca compreso.io non avro' capito nulla ma per me siamo nella mer.a.A U G U R I.

MMARTILA

Sab, 01/06/2013 - 14:11

Grazie soprattutto alla loro (dis)organizzazione sindacale e alla difesa aggravata dei lavativi komunisti che a tutt'oggi dobbiamo mantenere con la CIG.

summer1

Sab, 01/06/2013 - 14:11

In ogni caso la Cgil sbaglia anche questa volta, come ha sbagliato tutto dalla sua esistenza in poi. Se loro si fanno da parte, in due anni il paese si riprende alla grande!

fedele50

Sab, 01/06/2013 - 14:31

CGIL MALEFICO SINDACATO ROSSO CHE AH CONTRIBUITO AD IMPOVERIRE L'ITALIA , ANDATE IN KOREA , SPARITE BUFFONI.

titina

Sab, 01/06/2013 - 14:34

nel mio paese vedo che molti lavori sono fatti solo da immigrati: raccolta rifiuti, tagliano gli alberi, aggiustano le strade ( quella rara volta che lo fanno),lavano le scale nei condomini, badanti. ma perchè gli italiani non lo fanno?

vince50

Sab, 01/06/2013 - 15:20

L'attesa sarebbe molto più breve se sparissero tutti sintacati in primis la Cgil,sono stati la causa principe della rovina del lavoro.Ma va a farglielo capire a chi in(buona fede)provvede a tanerli belli grassi e ricchi,convinti che questi parassiti difendono i lavoratori.Lo capiranno quanto saranno abbandonati a se stessi anche se già lo sono ma non l'hanno ancora capito,i furbi prevalgono sempre perchè i fessi ignorano.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 01/06/2013 - 15:43

AUDIONOVA secondo voi, bestie comuniste, ogni cosa che accade è SEMPRE colpa di berlusconi! lo spread sale? colpa di berlusconi! lo spread scende? colpa di berlusconi! l'aereo cade? colpa di berlusconi! gli immigrati entrano clandestinatamente? colpa di berlusconi! i conti del governo non sono a posto? colpa di berlusconi! ebbene, se per voi è cosi, io applico lo stesso metodo: qualsiasi cosa accade, è e sarà SEMPRE e COMUNQUE colpa dei COMUNISTI!!

ferry1

Sab, 01/06/2013 - 15:44

bravo summer1 aggiungi anche i magistrati ideologizzati antiimpresa

domenicob

Sab, 01/06/2013 - 16:54

studio puramente teorico e quindi inutile ai fini economici. ottimo per allontanare gli investimenti stranieri e per far fuggire i capitali umani ed economici dal Paese. consiglio il silenzio, al prossimo studio.

CALISESI MAURO

Sab, 01/06/2013 - 17:46

Si se loro saranno ancora in giro, probabilmente quello sara' il periodo necessario, se spariranno in 10 anni ci riprenderemo com pletamente. E' un dato di fatto.

killkoms

Sab, 01/06/2013 - 18:45

grazie anche agli scioperi della cgil!

LAMBRO

Dom, 02/06/2013 - 05:08

SEMPRE OTTIMISTI VERO? MAI CON PROPOSTE PRATICABILI! MAI UN GIRO A FRANCOFORTE! SEMPRE CON IL PARAOCCHI E LA PRETESA DI FARE SEMPRE ASSISTENZIALISMO!! LA RICCHEZZA PER DISTRIBUIRLA BISOGNA PRIMA PRODURLA : ALTRIMENTI la MISERIA SI DISTRIBUISCE DA SOLA!!! LA VOLETE CAPIRE !!!

franco@Trier -DE

Lun, 03/06/2013 - 15:29

si ritornate ai tempi fine guerra sarà meglio.Ersola tutta colpa della Merkel.MMartila sarà colpa della comunistaccia della Lider tedesca?O nazista come vuoi tu.