Tsipras: "La Germania paghi i danni di guerra: vogliamo 279 miliardi"

Varoufakis annuncia che Atene pagherà l'Fmi, ma il premier pretende 279 miliardi da Berlino. Merkel: "Ferita chiusa, non se ne parla"

Duecentosettantanove miliardi. Duecentosettantotto e settecentomila euro, per la precisione: questa la fortissima somma richiesta dalla Grecia alla Germania come compensazione dei danni di guerra subiti dal popolo ellenico durante l'occupazione nazista nel corso della Seconda Guerra mondiale.

Una cifra superiore alla somma che sarebbe necessaria per salvare la Grecia dall'ultimo rischio di bancarotta.

Lo ha annunciato stamane, in un'audizione al Parlamento di Atene, il viceministro delle finanze di Alexis Tsipras, Dimistris Mardas. Il totale della cifra richiesta come risarcimento è stato ottenuto dalla ragioneria generale dello Stato greco calcolando anche i 10,3 miliardi del "prestito forzato" imposto ai greci dagli occupanti germanici e la restituzione di alcuni reperti archelogici sottratti nel tempo.

Il mese scorso, il ministro della Giustizia di Atene ha aggiunto di essere pronto a dare esecuzione a una sentenza del 2000 della Corte Suprema, con cui si autorizzava il sequestro di assett tedeschi in Grecia come riparazione di danni di guerra.

A livello giurisprudenziale, la questione ha un precedente nella sentenza della Corte internazionale di giustizia del 2012, con cui all'Italia venne negato il risarcimento da parte della Germania. In quell'occasione, i giudici stabilirono che l'Italia aveva violato il diritto internazionale consentendo ai propri tribunali di dare il via a diverse cause risarcitorie contro Berlino.

Nell caso specifico della Grecia, la Germania si appella ai pagamenti effettuati negli anni 60' a diversi Paesi europei per riparare ai danni di guerra. Altri accordi, inoltre, sono stati stipulati nel 1990 al momento della riunificazione delle due Germanie: accordi che per Berlino sono definitivi e di cui Atene sembra invece non essere soddisfatta.

Tsipras ha sempre giocato la carta delle riparazioni di guerra, affrontata come un tema "etico e morale", reiterando le proprie richieste in più di un'occasione. Sicuramente gioca un ruolo importante il desiderio di solleticare l'orgoglio nazionale umiliato dalla crisi del 2010, il piano di salvataggio, la Troika e tutto quanto ne è seguito. L'occupazione nazista ha effettivamente lasciato cicatrici indelebili, con decine di migliaia di greci trucidati ed affamati dalle truppe di Hitler. Ora però al tema politico sembra sommarsi anche l'esigenza, assai concreta, di uscire dalle ennesime sabbie mobili del debito.

Da Berlino, il ministro delle finanze tedesco ha rigettato seccamente le pretese di Tsipras, mentre la stessa Merkel ha sottolineato l'insensatezza del voler riaprire ferite chiuse negli anni '60 con l'accordo di risarcimento tra Grecia e Germania. Ora che Yanis Varoufakis ha annunciato che la Grecia rispetterà la scadenza del 9 aprile per il pagamento dei debiti all'Fmi, però, le somme da pagare possono rappresentare una patata bollente per il governo e per il premier. Tanto vale, avrà pensato Tsipras, rintentare la carta dei danni di guerra.

Commenti
Ritratto di bobirons

bobirons

Mar, 07/04/2015 - 13:59

Il nemico del mio nemico è mio amico.

Ritratto di marione1944

marione1944

Mar, 07/04/2015 - 14:26

Ferita chiusa? ma la cicatrice rimarrà per sempre cara la mia mer..kel.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 14:27

ricordatevi prima voi di pagare Priamo la sua città distrutta e tutto il suo popolo.

Ritratto di perigo

perigo

Mar, 07/04/2015 - 14:29

Secondo me le richieste della Grecia, circa i danni subiti durante la seconda guerra mondiale e dovuti alla Germania nazista, non sono del tutto campate in aria. Ma se la Germania cedesse anche per un solo centesimo, potrebbero riaprirsi fronti risarcitori da parte di altri Stati che, al pari degli Ellenici, potrebbero considerarsi insoddisfatti degli accordi stipulati negli anni 60'.

SanSilvioDaArcore

Mar, 07/04/2015 - 14:48

Bella la vita... da quando chi infligge la ferita decide quando si chiude?

gianni.g699

Mar, 07/04/2015 - 14:50

TETESGHI di cermannia magnia magna ... cor ca che te pagheno !!! ... loro si che sssso furbiii

Ritratto di MARKOSS

MARKOSS

Mar, 07/04/2015 - 14:59

Anche le truppe della Roma Imperiale fecero danni occupazioni e saccheggi , dovremmo risarcire mezzo mondo ...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 07/04/2015 - 15:09

MA! "SOLO" 279 MILIARDI DI EURO?; É PERCHE NON 500?! OPPURE PERCHE NON ARROTONDIAMO É ARRIVIAMO A 1000 MILIARDI DI EURO?!; TANTO CHIEDERE SOLDI AGLI ALTRI PER TAPPARE IL LORO DEBITO E DIVENTATO PER I GRECI UNO SPORT NAZIONALE! QUESTA GENTE HA PERSO IL CONTO DELLA MISURA; É VUOLE RISANARSI CON I SOLDI DEGLI ALTRI; MA SE LA GERMANIA DI HITLER HA COSTRETTO LA GRECIA A PAGARE 600 MILIONI DI EURO IN ORO; COME SI PUO ARRIVARE A PRETENDERE 279 MILIARDI DI EURO DI RIPARAZIONI?; IO NON SAPEVO CHE GLI INTERESSI POSSONO ARRIVARE AL 279%!É IO PENSO CHE LA GRECIA SI VUOLE RISANARE ALLE SPESE DELLA GERMANIA; É IN QUESTO CASO LA GERMANIA FARÁ VEDERE ALLA GRECIA IL SEGNO DELL;OMBRELLO; PERCHE LA GERMANIA NON SI ROVINERA PER PAGARE I DEBITI CHE LA GRECIA HA FATTO IN 30 ANNI!.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Mar, 07/04/2015 - 15:35

Tsipras, sei alla frutta, o paghi o esci, deciditi, l'opzione dentro senza pagare non è ammessa.

Ritratto di marcotto73

marcotto73

Mar, 07/04/2015 - 15:47

bel conflitto.... o si è contro il centrodestra della Merkel (ma Berlusconi non è anche lui del centrodestra??) oppure con gli odiati comunisti???? AHHHH la politica del paradosso Berlusconiano......

Luigi Farinelli

Mar, 07/04/2015 - 15:47

Markoss: La civiltà greco-romana ha permesso a chi in Europa viveva ancora sugli alberi di cominciare a sviluppare una propria coscienza etnica e culturale. Come scrisse Montanelli: "La storia romana è stata talmente grande da mettere in secondo ordine persino gli orrendi delitti di cui, pure, si macchiò!" Con la tradizione cristiana innestata in quella formidabile unione di Popoli europei, nord africani e mediorientali, è nata la civiltà Occidentale che ha portato i suoi principi etici e morali a tutto il mondo (anche ai popoli non cristiani, checchè ne dicano le fandonie massoniche). Purtroppo oggi siamo in piena involuzione: a leggere pensieri come il suo c'è da pensare con raccapriccio a cosa sarà un mondo senza più un minimo di cultura storica o pieno di persone incapaci di esprimere compiutamente i propri pensieri così da poter contrastare il pensiero unico imposto sempre più frequentemente con autentici diktat (e guai se ti ribelli!).

fedeverità

Mar, 07/04/2015 - 16:18

Ferita Chiusa????? Siete MACCHIATI in ETERNO!!!

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mar, 07/04/2015 - 16:34

CHE GLI SPAGNOLI RIMBORSINO GLI INCAS ETC ETC

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 07/04/2015 - 16:43

Visto che i crucchi gli tirano il collo, mi sembra giusto che debiti su cui era stata messa una pietra sopra vengano pagati.

Celden

Mar, 07/04/2015 - 16:46

i crucchi si terranno questa macchia fino a quando i media si stancheranno di raccontare documentari sulla Storia (cioe mai). La richiesta di risarcimento è infondata con il processso di norimberga si è chiuso tutto. Si tratta solo di bassa propaganda di Tzipras per fingersi nemico della Merkel, autorizzata dalla stessa.

CONDOR54

Mar, 07/04/2015 - 16:47

tsipras perche non includi anche litalia e vai sul sicuro tanto lo sanno anchele pietre che noi italiani paghiamo ha tutti!!!!! abbiamo pagato 10milioni alle due sceme figurati i danni di guerra chiedi tssipras chiedi vedrai che sarai pagato e onorato ti chiedi dove prendiamo i soldi???? semplice iil pifferaio aumenta l'iva e tutto e bell'efatto. abbi fede tsipras e non ti pentirai lascia stare i teteschi quelli sono crucchi e duri mentre noi.............capitoooooooo

Klotz1960

Mar, 07/04/2015 - 16:49

Studi approfonditi, anche Tedeschi, hanno accertato la fondatezza delle richieste greche, specie per i prestiti forzati che la Grecia fece agli occupanti nazisti.

ORCHIDEABLU

Mar, 07/04/2015 - 17:06

LA GRECIA VUOLE SEMPLICEMENTE LIBERARSI DEI DEBITI IMPOSTI DA ALTRI,E DOVUTI ALL'INGERENZA DEI PARTITI STRANIERI.OGNI STATO COMPOSTO DI CITTADINI CIVILIZZATI ACCULTURATI DEVE GOVERNARSI DA SOLO.SEMPRE E' PUR UNITI PER IL RISPETTO ALL'UMANITA FORMATA DA TANTI E DIVERSI POPOLI.

VittorioMar

Mar, 07/04/2015 - 17:07

Governanti greci,Popolo greco basta farsi umiliare dal FMI e dall'UE!Sono solo sadici,godono mortificando altri!Quardatevi intorno e prendete una saggia decisione!Riscoprite il vostro Pensiero,è sempre attuale!

barbablu1961

Mar, 07/04/2015 - 17:12

Cara Merkel questo tipo di ferite non si CHIUDONO MAI, come è vero che gli accordi internazionali firmati vanno rispettati da tutti, Grecia e Tsipras compresi.

angelovf

Mar, 07/04/2015 - 17:21

Quando si deve pagare è facile chiudere le ferite, quando deve ricevere soldi la ferita della Merkel è sempre aperta. Birbantella!

vince50

Mar, 07/04/2015 - 17:45

Se la Grecia ha la ferita aperta metta pure un cerotto,sperando che si richiuda soltanto in questo modo.

Zizzigo

Mar, 07/04/2015 - 17:54

Chi la fa l'aspetti...

Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Mar, 07/04/2015 - 18:06

Se non ricordo male alcuni popoli barbari che invasero e distrussero l'Impero Romano nel giro di tre secoli provenivano dalle terre dell'attuale Germania. Perché non provare a chiedere alla Merkel miliardi di miliardi di miliardi di miliardi di euro di danni?

vincenzo1956

Mar, 07/04/2015 - 18:21

Caro pasquale esposito, la pretesa dei danni di guerra non si riferisce ovviamente al prestito forzoso in oro.I danni di guerra si quantificano con i danni subiti dalle strutture,dalle razzie subite,dalle violenze subite dai cittadini e chi piu' ne ha ne metta.Pertanto il suo calcolo ragioneristico per dirla alla Di Pietro che c'azzecca

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Mar, 07/04/2015 - 18:24

Manco gli vogliono restituire i saldi di un prestito forzoso..... Comunque la Grecia potrebbe chiedere i danni pure a noi, che l'abbiamo stupidamente aggredita.... (e che ce le suonò)

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Mar, 07/04/2015 - 18:36

Direi al Sig.Tsimpras che ci sarebbero anche le Guerre Perisane e i 300 morti delle Termopili . Con questa logica, andando indietro con la storia, anche la Grecia si "guadagnerebbe " da vivere; naturalmente sempre sulle spalle di chi invece è costretto a lavorare.

Massimo Bocci

Mar, 07/04/2015 - 18:53

Bravo Tsipras, e dopo processiamoli per la TRUFFA EURO, con i loro sevi lacchè svenditi COLLABORAZIONISTI,TRADITORI.......i miserabili....METICCIATI, che hanno portato l'Europa alla resa con i reduci, criminali del terzo REICH.

Ritratto di filatelico

filatelico

Mar, 07/04/2015 - 21:04

Pasquale Esposito sei un emigrante italiano che dopo aver lavorato alla Ford in Germania si sente tedesco , ma non lo sei !!! Goditi la pensione in un paese a me antipatico come la Crande Cermania e non fare i calcoli dei danni di guerra perchè non sei capace !!! Ti ricordo le 4 giornate di Napoli per testimoniare l'insofferenza dei napoletani per i Tedeschi !!!

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 21:08

HEINZ AJAJAJJJAJA, ALLORA CHE ROMA SPQR RIPAGHI IL MONDO INTERO CHE HA CONQUISTATO ANCHE SE LA ITALIA VENDESSE O REGALASSE I SUOI CITTADINI COME SCHIAVI LAVORATORI NESSUNO LI VORREBBE AJAJAJ CHI VORREBBE DEI COMPAGNI COMUNISTI COME LAVORATORI? POI ITALIANI CHE HANNO UNA VOGLIA DI LAVORARE CHE SCHIZZA FUORI DAI PORI AJAJAJ.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mar, 07/04/2015 - 21:14

CELDEN HA RAGIONE QUEI RESPONSABILI NAZISTI DI MASSACRI SONO STATI GIUSTIZIATI QUINDI I COLPEVOLI HANNO GIà PAGATO O DEVONO PAGARE I FIGLI E I NIPOTI?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 08/04/2015 - 07:47

#filatelico. É TU! CHE TI SENTI ARABO? CINESE? MARROCCHINO? TURCO? AFRICANO? OPPURE ALBANESE?; IO ALMENO POSSO DIRE DI ESSERE NATO IN ITALIA; MA TU CHE SEI CIRCONDATO É COMANDATO DA TUTTI GLI STRANIERI DA ME NOMINATI; NON HAI PIÚ NIENTE DA DIRE IN ITALIA; ORAMAI TU SEI UNO STRANIERO NELLA TUA TERRA;MENTRE IO QUANDO RITORNERÓ IN ITALIA FARÓ UNA VITA DA SIGNORE CON LA PENSIONE TEDESCA;MENTRE TU FARAI LA FAME CON IL SALARIO DELLA METÁ DI QUELLO CHE PRENDO IO DI PENSIONE! VAI PRENDI! É PORTA A CASA RINCO ITALIANO!!!.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mer, 08/04/2015 - 09:41

FRANCO DE, ITALòIANO MODELLO EXPORT, SEI SEMPRE PIù INTELLIGENTE E LO DIMOSTRI OGNI VOLTA DI PIù.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mer, 08/04/2015 - 12:17

pasquale esposito, aparte il fatto che hai disimparato l'italiano, che già non sapevi bene, hai mangiato in Germania pane e cipolla per 30 anni per mangiare brioches qui per due anni... disprezzo chi parla male dell'Italia e degli italiani, e con il mio cognome è tutto dire...

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 08/04/2015 - 13:28

#heinzvonmarken. GUARDA; CHE APARTE SI SCRIVE CON LA "A" DIVISA DA "PARTE" PROFESSORE DEI MIEI STIVALI!.

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 08/04/2015 - 16:46

ben detto , ben fatto e ben organizzato!L' italia cominci a fare i conti del debito del colpo di stato preteso dalla Merkel per eliminare berlusconi: anche nel nostro caso si tratta di almeno 300 miliardi

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Gio, 09/04/2015 - 10:21

si domani prima di partire da Ischia la Merkel vi lascerà un assegno di 300 milioni come scrive il benzinaio di GPL

vincenzo1956

Gio, 09/04/2015 - 14:10

Caro Pasquale Esposito.Ho naturale compassione per i depressi in cerca di rivalsa contro tutto e tutti.Se e' vero come leggo che hai fatto la parte del cinese in germania per 30 anni adesso pretendi di trovare sfogo alla tua frustrazione sbattendo in faccia a qualche poveraccio che scrive su questo blog la tua ( presunta ) pensione raffrontata al suo ( presunto) stipendio. Allora ti rispondo che sono Italiano,nessuno ( ne' italiano ne' tantomeno straniero) mi ha mai messo i piedi in testa,mi sono goduto la vita,e avro' ( se ci arrivo) una pensione di serie A.Quindi sgomma !!!!!!( ps quando riceverai la pensione tedesca in Italia,guarda bene quanto riceverai perche' le tasse le pagherai qui.E su questo non ci piove)

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Gio, 09/04/2015 - 19:27

PASCUALE ESPOSTO, POVERO EMMIGRATTO, IL MIO è STATO UN LAPSUS CALAMI (se sai cosa significa) i tuoi sono errori grammaticali, di punteggiatura, di sintassi, di ignoranza e di incapacià di esprimere correttamente un concetto in lingua italiana. E aggiungo che solo un somaro pensa di essere superiore ad un altro solo perchè ha fatto lo schiavo per 40 anni all'estero e adesso torna al paesello meridionale facendo lo sbruffone coi compaesanelli. Ricorda che mica ti hanno chiamato in Germania a dirigere la Mercedes, povero sciocco, cosi' sei partito e cosi' ritorni anche se ora puoi comprarti il caciocavallo invece della cipolla di prima