L'Europa ha un problema: Deutsche Bank

Se Deutsche Bank dovesse traslo­care baracca e burattini a Mila­no, sarebbero guai seri, per la prima banca europea

Se domani la sede legale di Unicredit o di Intesa-Sanpaolo o persino di Mps dovessero per magia essere spostate a Francoforte, il valore delle rispettive azioni salirebbe in un istante. Per il solo fatto di abbracciare i regolamenti creditizi della grande Germania. Se, al contrario, Deutsche Bank dovesse traslocare baracca e burattini a Milano, sarebbero guai seri, per la prima banca europea. In pochi oggi mettono in discussione la solidità del sistema creditizio tedesco. Eppure se c'è un rischio per l'Europa sono proprio le banche della Signora Merkel. Che godono di immeritata reputazione. Intanto qualche numero. Delle circa duemila banche tedesche solo due di una certa dimensione sono private: Db e Commerz. Più di 1.100 sono banche cooperative, 450 sono casse di risparmio comunali e 10 casse di risparmio statali. Il sistema bancario teutonico è sostanzialmente pubblico. E le due reginette private sono davvero mal conciate.

Deutsche Bank è stata investita da uno scandalo da far tremare i polsi. Negli anni della crisi, hanno confessato due suoi ex dipendenti, la filiale Usa avrebbe nascosto 12 miliardi di perdite in derivati. Per farla semplice, ogni banca deve dare un prezzo di mercato ai suoi investimenti, la Deutsche non l'avrebbe fatto. Grazie a questo escamotage, non ha fatto quegli aumenti di capitale che tutte le altre banche europee hanno invece dovuto faticosamente chiedere al mercato. La storia di Commerz è ancora peggiore. Un quarto del suo capitale è oggi ancora in mano allo Stato. Negli anni della crisi finanziaria si è beccata (tra azioni in mano al Tesoro e Tremonti Bond alla tedesca) circa 35 miliardi di iniezione di quattrini pubblici: il doppio di quanto richiesto dal default cipriota e 5 volte la sua capitalizzazione di Borsa. I tedeschi a metà del 2008 costruirono un Fondo (Soffin) per aiutare le banche in stato fallimentare che aveva una potenza di fuoco di 480 miliardi (un quarto del Pil italiano). Fondo che ha prestato quattrini e comprato azioni a più non posso (la citata Commerzbank, ma anche WestLb, Hypo Real Estate e Aarel bank solo per citare le più grosse). Stiamo parlando di un Paese che gode di una grande reputazione di solidità, ma che ha un sistema bancario sostanzialmente pubblico e praticamente incasinatissimo.
Uno dei grandi manager di Unicredit ci ha confessato: «Ma secondo lei perché nel 2005 riuscimmo a comprare Hvb? Semplice: era in stato comatoso. Erano allora di moda le operazioni “cross border” e i tedeschi si volevano liberare di una zavorra».

Ci sono quattro motivi per i quali le banche tedesche sembrano, a dispetto della realtà, così solide. E si devono tutti alla loro grande influenza sulle Autorità di regolamentazione bancaria europea.
1. La banca ha bisogno di capitale per vivere. Ma le metodologie di calcolo cambiano da Paese a Paese. Un euro di mutuo in Italia assorbe ad esempio (cioè si brucia contabilmente) più capitale di quanto faccia in Germania. Insomma da noi il mestiere della banca è più difficile che in Germania solo per un regolamento più duro.
2. Si continua a spacciare un numeretto (il core capital di gruppo) come magico: più alto è, più si è in forma. Ma come dimostra il caso di Deutsche bank in America le medie sono fallaci. Se Db Germania ha 10 e America ha 4, si può fingere di avere un rapporto di 7. Ma è falso. Gli americani pretendono che la controllata tedesca a New York si ricapitalizzi, nonostante la casa madre stia in forma. È quanto successo a Unicredit che ha dovuto fare aumenti di capitale per l'Italia, nonostante la sua buona condizione in Germania. Per Mediobanca Securities questo problema in Europa ammonta a più di 100 miliardi di capitale mancante nelle capogruppo (deficit che non riguarda le banche italiane).
3. Le banche pubbliche tedesche (cioè la larga maggioranza) si finanziano a tassi statali di tripla AAA. Un tempo perché direttamente controllate proprio dai loro enti locali. Oggi perché finanziate dalla loro Cassa depositi e prestiti, che gode di un'ottima pagella. Insomma, la loro natura pubblicistica le mette in concorrenza sleale, ad esempio, con le nostre banche private che debbono andare a cercare i soldi sul mercato e non dalla nostra Cdp.
4. È inspiegabile come mai Deutsche Bank sia la banca europea più grande e, al tempo stesso, la più lontana dal soddisfare i criteri patrimoniali di Basilea 3. Non solo la lobby bancaria tedesca ha modificato nel proprio interesse tali criteri (rimuovendo ad esempio la leva finanziaria dai requisiti patrimoniali e mantenendo così la propensione anglosassone a fare i bilanci con i derivati), ma resta anche il Paese più in ritardo nell'adeguarsi a una tabella di marcia che gli istituti italiani già rispettano grazie a costosi aumenti di capitale.

Commenti

Gaby

Sab, 06/04/2013 - 15:57

L'Europa ha un problema : la Germania. Non si doveva ricostruirla dopo la guerra.

Ritratto di marforio

marforio

Sab, 06/04/2013 - 16:01

Posso solo affermare , che le banche tedesche sono state risanate con i soldi delle tasse dei cittadini tedeschi , me compreso anche se di nazionalita Italiana.La deutsche bank e statale, cosi come la commerzbank.Di privato non hanno niente.

Ritratto di pedralb

pedralb

Sab, 06/04/2013 - 16:45

Questi porci quello che non sono riusciti a fare con la Wehrmacht ora cercano di farlo con a finanza......attenti mangia crauti che una nuova NORIMBERGA vi ridurrà alla miseria e lalla fame.

acam

Sab, 06/04/2013 - 16:46

Un sicero consiglio caro andrea, ivece di fare il giornalista, dovresti tentare di fare il tecnico finaziario e tentare di migliorare la nostra disastrata situazione, vengo a darti una mano ;)

acam

Sab, 06/04/2013 - 16:48

Un sincero consiglio caro andrea, invece di fare il giornalista, dovresti tentare di fare il tecnico finaziario, provando a migliorare la nostra disastrata situazione, vengo a darti una mano ;)

Ritratto di mrdarker

mrdarker

Sab, 06/04/2013 - 17:26

Sono assolutamente d'accordo. La Germania deve finirla di sentirsi sempre superiore a tutti.

PDA

Sab, 06/04/2013 - 17:30

Buongiorno, forse 480 mld di € sono 1/4 del debito italiano e non del PIL

gcf48

Sab, 06/04/2013 - 17:50

Gaby ha perfettamente il problema E' la germania. sarebbe troppo lungo elencare le malefatte degli ultimi tempi. l'unica è uscire dall'euro

Silviovimangiatutti

Sab, 06/04/2013 - 17:55

Noi Italiani siamo più bravi ma alla fine per colpa della pletora di statali nulla facenti e super-costosi finiamo per essere cornuti e mazziati (Interessante il n. di PANORAMA in edicola oggi per i costi della magistratura e della regione SICILIA). E'ora: o secessione o guerra civile o deriva autoritaria. La prima è ovviamente quella preferibile.

gcf48

Sab, 06/04/2013 - 18:11

giusto Gaby il problema E' la germania

cgf

Sab, 06/04/2013 - 18:37

è un tot che lo dico... in Germania sono messi peggio di noi e... in Francia? meglio non sollevare coperchi!

Dako

Sab, 06/04/2013 - 18:40

Il "Gobbo" disse una volta che le Germanie sono due e 2 devono restare, non è stato fatto ed eccoci quà a discutere ancora sempre e solo della Germania!!

killkoms

Sab, 06/04/2013 - 20:47

"elementare watson"!ma l'acqua calda poteva essere scoperta prima!

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 06/04/2013 - 21:22

E il bello e' che ci stanno mungendo come vacche e ci sono pure gli imbecilli che ci credono, per primi quelli del pd e tutto il loro elettorato bestia.

Spago

Sab, 06/04/2013 - 21:40

Quanta ignoranza!! Vergognatevi!!

Ritratto di bobirons

bobirons

Sab, 06/04/2013 - 21:51

E' sempre la stessa storia. L'arroganza teutonica vuol far credere nella loro capacità, organizzazione, perfezione, onesta. Per aver vissuto in Germania, lavorato con ditte tedesche, avuti molti rapporti commerciali con quel paese posso affermare in coscienza che quanto sopra è una bella immagine retorica e non corrispondente alla realtà. Ma guai a farlo notare ai krucchi. Loro si ritengono superiori ed, ovviamente, sono gli altri - gli inferiori - a sbagliarsi. Memento Europa, germania delenda est !

Der Kampf

Sab, 06/04/2013 - 21:54

Pero abbiamo Monti che ci raccomanda e la sinistra che sparla contro Berlusconi che dice qualche NO! Alla Merkel nell'interesse dell'Italia. Finche in Italia ci sono tante teste vuote ,é Cio che ci meritiamo!!!

Gaby

Sab, 06/04/2013 - 22:03

Usciamo da'Europa e dall'Euro. Lasciamo La Grossa Kulona sola con le sue banche.

Luigi Farinelli

Sab, 06/04/2013 - 22:20

Vedrete che Monti si attiverà per aiutare le banche tedesche: una bella deutsche Tax una tantum, da prelevare alla fonte (naturalmente, con mano più leggera per le pensioni sotto i 200 euro).

antoniociotto

Sab, 06/04/2013 - 22:23

la germania è più forte economicamente dell'Italia perchè ha dato lavoro a chi voleva lavorare. l'Italia è più debole perchè ha dato solo un posto, senza lavoro.

Boccato

Sab, 06/04/2013 - 22:28

L´EUROPA HA UN PROBLEMA E SI CHIAMA...UNIONE EUROPEA ! USCIRE SUBITO DI QUESTA PORCHERIA, TORNARE ALLO STATO ITALIANO SOVRANO E ALLA NOSTRA VECHIA LIRA !

Boccato

Sab, 06/04/2013 - 23:03

SE NON SBAGLIO LA MEMORIA, É LA TERZA VOLTA IN STORIA CHE L´ITALIA SERVE DI "CARNE DI CANONE" PER I TEDESCHI ! BASTA !!

Ritratto di charry_red_wine

charry_red_wine

Dom, 07/04/2013 - 01:40

l'europa di problemi a sto punto ne ha due: ..l'altro è il nazi comunismo della merkel

Massimo Bocci

Dom, 07/04/2013 - 03:24

Modello......by DDR,..........simbiosi di un binomio bicefalo Nazi-Comunista, cioè un aggregato del peggio del peggio, quasi come quello di vera mafia comunista-catto instaurato qui dal 47, sarebbe l'ora di decapitare per sempre simili aggregati criminali para istituzionalizzati ,o presto ci troveremo alla quarta guerra mondiale.

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Dom, 07/04/2013 - 03:39

il problema è di tutti , ma non ci svegliamo, ognuno tenta se puo di araffare qualcosa,mentr e è il sisyema economico che non puo più reggere.O trovano una via d' uscita e fermano le banche e no solo quelle italiane e i loro economisti creato apposta per dirci cretinate che ci hanno fatto arrivare allo sconquasso, o fra qualche anno, ci scxanniamo come nei film horror.Il sistema economico finanziario monetario è finito,la qualita' della vita è zero,prima o poi se continuano nella loro dabbenaggine , mettendo pezze inutili, mentre chi lavora chi ha famiglia e chi è disoccupato non riesce ad arrivare in fondo al mese, ne vedranno delle belle,altro che rivoluzione bolscevica o la presa della bastiglia, se li mangiano a colazione come grissini , tutti da destra a sinistra

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Dom, 07/04/2013 - 03:47

è tutto fondato sul valore fittizio della valuta,e sul dovere delle scartoffie da seguire come norma.Un sistema ormai superato .difeso solo da chi gli preme di arraffare il più possibile. Lobby , caste, addetti, e tutti i tromboni che tutti i santi giorni ci dobbiamo sorbire e pagare come fossero dei geni e non delle mezze calzette con grazia ricevuta

Baloo

Dom, 07/04/2013 - 04:38

Cominciamo a dare un po' di compitini alla Merkel allora!!!

Gaby

Dom, 07/04/2013 - 04:57

La Germania cerca di imporre agli altri paesi europei una schiavitu' economica che la garantisca, non essendo piu' in grado di competere con potenze economiche come la Cina, gli USA ed altre emergenti. Vuole fare dell'Europa il suo impero economico, il tutto affamando gli altri paesi. Portogallo, Grecia , Cipro sono solo esempi di cosa puo' arrivare a tutti noi. Fuori dall'Europa e dall'Euro subito. E che i Tedeschi crepino con tutta la loro arroganza. Tanto sono e resteranno per sempre marchiati a fuoco come degli assassini.

Duka

Dom, 07/04/2013 - 08:01

NON siamo noi ad uscire dall'Europa ma BUTTIAMO FUORI la germania

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/04/2013 - 08:39

ora stiamo cominciando a vedere i difetti del sistema bancario tedesco... altro che monti! ma cosa vogliono i tedeschi da noi, dalla grecia e dal cipro? ma perchè la germania non si corregge i suoi problemi, invece di chiederci soldi per coprire i loro buchi causati dagli ammanchi stile deutschland?

gpl_srl@yahoo.it

Dom, 07/04/2013 - 15:20

Monti ci chiederà ora di accollarci i debiti della DB e lo farà facendo finta di chiedere un ulteriore fondo salva banche: questo è un ulteriore motivo per sganciarci dalla europa: grillo, in questo ha ragione!

killkoms

Dom, 07/04/2013 - 21:50

la germania,anche se non lo dice,VUOLE gli eurobond perchè prima o poi salterà fuori la vera entità del suo debito!

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 00:21

Merkel ritira tutto dalla Italia non vedi che ti criticano? Lascia che gli italiani tirino avanti da soli loro non amano ne te ne la Germania scaricali.Gaby perchè la avete ricostruita voi con i vostri soldi con la vostra volontà? O con la manodopera quella si trova in tutto il mondo a buon prezzo.Pedralb cagone imparate a eliminare i comunisti in Italia imparate a lavorare a tirarvi su le maniche poi escludete molti ma molti extracomunitari come fanno in Germania che gli albanesi qui in Germania non possono avere la autorizzazione a lavorare ripulite i vostri governanti e poi parlerai imbecille.La invidia è brutta,qui non si ammazza nessuno dalla disperazione ma si comprano auto nuove,dando vita al commercio .Bobirons la Germania è superiore alla Italia psicologicamente, economicamente e militarmente che ti piaccia o no, la Germania nel mondo conta la ITalia un fico secco invece, siete gli zimbelli dei francesi o devo spiegarti il perchè?

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 07:41

charry il problema della Europa è la Italia ovvero siete voi il comunismo italiano tutti voi siete i nipotini di Togliatti li avete al governo alla presidenza della Repubblica avete quasi sempre avuto presidenti comunisti da Pertini a Napolitano taci che fai più bella figura.Mortimermouse e Duka ,bifolchi ma se la Germania ha dei difetti perchè volete venire e venite qui a lavorare a rompere i coglioni qui? Statevene in Italia che si sta meglio lì c'è molto sole qui invece c'è fame e miseria.Gaby se non vi va bene uscite dalla Comunità nessuno vi trattiene per forza.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 08/04/2013 - 10:05

caro franco@Trier - DE la germania è superiore in arroganza ed organizzazione interna, quella organizzazione che ha permesso prima l'instaurazione dl nazismo, poi l'evoluzione dei campi di sterminio e, nella parte orientale, del regime comunista. Detto questo, una persona intelligente dovrebbe capire che si tratta di un complesso culturale che porta una parte ad unirsi coesa per imporre agli altri il proprio volere, giusto o sbagliato che sia, mentre un'altra, diciamo più "folkloristica" ma certamente molto più umana, sente il peso della giustizia e dell'onestà intellettuale, proponendo proprie scelte ma anche accettando quelle degli altri. Ora, i suoi amici krucchi sono anch'essi disponibili al colloquio, purchè si dia loro ragione. Se poi in Italia esiste un problema comunismo, purtroppo, lo si deve ad una precisa volontà interna ed esterna di mantenere il Popolo nell'ignoranza, lasciandolo facile preda di qualche illusionista. Quanto poi alla "ricostruzione" la germania non avrebbe potuto (magari !) risollevarsi dall'ennesima batosta creata da essi stessi se non fosse intervenuto lo zio Sam a foraggiare con miliardi di dollari coloro che dovevano frapporsi fra il mondo libero e l'orco sovietico. Anche in Italia è arrivato qualcosa, alcune navi Liberty cariche di grano, cioccolata, chewing gum e banditi. Ma con l'eccezione di questi ultimi, ed essendo strategicamente meno importante, ben poca cosa rispetto a quanto arrivato nelle casse tedesche. La ricchezza di un popolo la si valuta, oltre che con gli euro e l'organizzazione, anche con la cultura che questo sa esprimere ed ai Goethe, Beethoven e Einstein noi opponiamo Dante, Petrarca, Manzoni, Nievo, Montale, Fermi, Galileo, Verdi, Bellini, Puccini, Amaldi, Pontecorvo, Marconi, e scusi se non mi dilungo oltre perchè, data l'ora, suppongo che lei debba andare a lavorare e non oziare nella pensione come me, dopo oltre quarant'anni di lavoro. Chuss !

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 10:37

bobirons con me e in generale non devi parlare di nazismo ormai morto da 68 anni ne di comunismo anzi di comunismo forse visto che siete comunisti in Italia, quando vi toglierete dalle palle questi politici rossi che avete si potrà parlare meglio e più rilassati, in quanto ai certi grandi personaggi mi dimostri che noi dico noi italiano siamo ancora più fessi visto che abbiamo avuto dei personaggi che hanno dato onore alla Italia e qualcuno unici al mondo.Non volontà esterna o interna mantenere il popolo ignorante, voi senza offesa per molti italiani siete dei fessi che volete il comunismo in casa nostra in Italia siete voi i colpevoli,nessuna parte del mondo meno che 2 o 3 paesi(se potessero toglierselo lo farebbero) il comunismo è cosi forte in casa come in Italia.

gpl_srl@yahoo.it

Lun, 08/04/2013 - 11:51

l' europa non ha un problema ma due: la DB e la signora Merkel che si erge a capo della azienda europa da capo assoluto: il dire che le mancano solo i baffetti è poco, il dire che le mancano divise marroni in grado di giustificare le sue posizioni è ancor meno evidente: vuole portare la capitale dell' europa a Berlino?? lo faccia pure ma prima paghi totalmente tutti i debiti di guerra compresi quelli che rifiuta di riconoscere nei confronti della grecia, di Cipro, dell' italia , della francia, della polonia e della inghiletrra: poi ridiscuteremo ogni possibilità compresa la nostra uscita dall' europa.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 08/04/2013 - 11:54

@ franco@Trier -DE - Chiariamo subito una cosa: dare del comunista a me sarebbe come dare dell'ateo al Papa (o di Venere alla kulona). Quello che non lei vuol capire è come il nazismo fu la condensazione di una cultura, la quale nei secoli si è dimostrata: guerrafondaia, assolutista, xenofoba. Lei ascolti Beethoven, sublime, ma nella sua musica, fosse anche solo la iperfamosa Pastorale, trascende quella base di sprezzante considerazione verso gli altri che è alla base della cultura germanica. Ed infine, il tu lo si usa fra amici, e noi non ci conosciamo neppure, o fra kompagni. Qualora lei lo fosse, se ne faccia una ragione, IO NO !

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 14:24

cgf hai ragione io lo dico sempre che si sta male qui , c'è miseria lavoro non ce nè delinquenza peggio che in Italia,fabbriche che falliscono, speriamo che quegli italiani che vogliono emigrare qui mi leggano e si convincano che non è l'Eldorado la Germania si muore dal freddo, violentatori per la strada peggio che in Italia, restate in Italia ascoltatemi, poi si mangia male non c'è carne di vitello non ci sono pesci non c'è quasi niente fame nera non dico rossa prchè quella rossa con il comunismo la avete solamente voi in Italia.

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 14:32

bobirons la dottoressa Merkel ha un marito quindi è scopabile certo tu frequenterai modelle, attrici, però chi si accontenta gode.Pivellino.Il tu lo uso come seconda persona al singolare ho copiato dai tuoi amici yankees democratici come li chiamate voi in Italia.

franco@Trier -DE

Lun, 08/04/2013 - 19:54

bobirons dici che sei stato hai vissuto in Germania ma non hai imparato niente sei mica meridionale per caso?Genovasempre, intanto prima di parlare incominciate a fare una bella pulizia nella giunta genovese siete tutti rossi lì.