Berlusconi: "Accanimento senza precedenti, ma resto in campo"

Il Cav commenta la condanna: "Parte della magistratura è irresponsabile. Ma resto in campo con Forza Italia e chiederò agli italiani la maggioranza"

Stanco, a tratti commosso ma mai domo. Il Cavaliere non molla. Silvio Berlusconi, a poche ore dalla sentenza che ha confermato la condanna per i diritti Mediaset, è tornato in scena con un videomessaggio. Un pezzo della storia d'Italia, un brano che non ci saremmo mai aspetatti di leggere, che irrompe direttamente sugli schermi della televisione. Il tono è grave e l'emozione si vede."La sentenza mi rende sempre più convinto che una parte della magistratura sia un soggetto irresponsabile una variabile incontrollabile, con magistrati non eletti dal popolo, che è assurta a vero e proprio potere dello Stato che condizionato permanentemente la vita politica. Questo nuovo ed illimitato potere dello Stato ha condizionato permanentemente la vita politica italiana, dalle inchieste di Tangentopoli fino ad oggi", attacca Berlusconi. Rabbia e sgomento, ma anche la voglia di andare avanti. Di non mollare, nemmeno davanti alla privazione della propria libertà. Viene in mente un altro momento drammatico della vita politica del Cavaliere. Una frazione di secondo, un brevissimo fotogramma di un giorno di follia in piazza del Duomo a Milano. Una statuetta raggiunge e travolge Berlusconi. Lui si accascia in auto poi esce dalla macchina per vedere chi lo ha colpito. Ferito, ma non abbattuto. Come oggi.

"Dal '92 al '93 il corso della vita politica - ricorda Berlusconi- è stato letteralmente condizionato dall'azione fuorviante di una parte della magistratura che ha preteso di assurgere ad un ruolo di rinnovamento morale in nome di una presunta rivoluzione etica, mettendo fuori gioco, con i loro leaders, i 5 partiti democratici che avevano governato l'Italia per oltre mezzo secolo e che, nonostante alcune ombre, avevano comunque assicurato il benessere e difeso la libertà e la democrazia dalla minaccia del comunismo. Si credeva così di aver assicurato alla sinistra la presa e il mantenimento definitivo del potere. Ma uno sconosciuto signore, certo Silvio Berlusconi, scese in campo per contrastare il passo al partito comunista e in due mesi vinse le elezioni ottenendo il governo del Paese. Da quel momento si scatenò contro di lui una azione ininterrotta della magistratura che nel 94 fece cadere il governo, tramite un'accusa di corruzione cui seguì una assoluzione con formula piena, una azione che si sviluppò poi con oltre 50 processi di cui 41 conclusi senza essere riusciti a raggiungere una condanna".

"Quanto accaduto alla mia persona nessuno può comprenderlo: c’è stata una vera e propria violenza incredibile con accuse in processi senza alcun fondamento - prosegue l'ex premier -. In realtà c’è stato un accanimento giudiziario senza pari che non ha uguale da quando ho deciso occuparmi della cosa pubblica".

C'è amarezza nelle parole di Berlusconi. La consapevolezza di essere stato il bersaglio privilegiato di una serie infinita di attacchi. "In cambio dell’impegno che ho profuso nel corso di quasi vent’anni a favore del mio Paese, giunto ormai quasi al termine della mia vita attiva, ricevo in premio delle accuse e una sentenza fondata sul nulla assoluto, che mi toglie addirittura la mia libertà personale e i miei diritti politici".

Poi l'orgoglio. Di aver costruito un impero imprenditoriale. E la certezza. Di essere innocente."Io non mai stato socio occulto di alcuno, non ho ideato mai un sistema di frode fiscale non esiste una falsa fattura nè un fondo occulto che riguardi me e la mia famiglia. Viviamo in un Paese in cui la maggior parte dei crimini non vengono perseguiti. Io sono fiero di aver creato con le mie sole capacità un gruppo imprenditoriale avendo l’orgoglio di non aver mai licenziato uno solo dei miei collaboratori. Sono fiero di aver contributo alla ricchezza del Paese, versando allo Stato miliardi e miliardi di euro di imposte ed offrendo con le mie televisioni non solo uno strumento di crescita per le aziende italiane, ma anche una maggiore libertà e pluralità al mondo dell`informazione"

Ma non c'è solo il ricordo di un ventennio passato in trincea. C'è la voglia di riscatto. "Dobbiamo continuare la nostra battaglia di libertà restando in campo e chiamando a raccolta i giovani migliori e le energia migliori". Nel momento più difficile, chiama a raccolta il suo popolo. Chi pensava di mettere la parola fine alla lunga carriera di Berlusconi è, ancora una volta, deluso. "Diremo agli italiani di darci la maggioranza per modernizzare il Paese a partire dalla più indispensabile che è quella della giustizia per evitare che un cittadino sia privato della libertà". Non è finita.

Commenti

Vittorianna Manzari

Gio, 01/08/2013 - 23:00

Il caso Berlusconi è molto più di un errore giudiziario e molto più di un diniego di giustizia. È la cristallizzazione del conflitto politico nella sua forma più spionica, quella moralistico - giudiziaria. Che vittoria per Berlusconi: essere un uomo solo e scatenare un simile dispiegamento di guerra! Che stupidi tutti coloro che hanno creduto che perseguitandolo, lo avrebbero soppresso. Semmai è vero il contrario. Alla base di tutto questo, solo un cumulo di errori, di menzogne, di invidia furibonda e di follia senza limiti. La Cassazione ha condannato un uomo che forse è innocente. E se fosse innocente per davvero? Che Dio ci perdoni, poiché quei parrucconi hanno lasciato passare il principio che si può condannare un uomo in assenza di prove certe. Un tribunale dovrebbe avere come scopo la verità. È accaduto che, per interessi politici, si siano oscurate la verità e la giustizia, senza le quali il popolo italiano è ormai condannato! I magistrati possono sbagliare ma devono essere decisi a riconoscere che possono sbagliare. Si parla tanto di crisi dell’editoria e dei giornali che ora piangono miseria. Ma se la colpa fosse proprio la loro? Che dire di quei giornali in cui si mescolano gli interessi più diversi, che gettano scompiglio, che seminano panico, che falsano i sentimenti, che sfruttano la credibilità pubblica, che vivono di scandali per aumentare le vendite, che hanno l’abitudine alla menzogna, alla diffamazione? Sono colpevoli anch’essi. Creare un perversione dell’opinione pubblica è la maniera più facile per imbrogliare le carte. E dietro quell’opinione pubblica ci sono sempre stati i moralisti bigotti sinistrorsi. Posso capire i giornali da quattro soldi che adescano lettori con i titoloni a caratteri cubitali e anche quelli popolari che si rivolgono alla massa, formando l’opinione dei più. Ma come poter mai giustificare la grande stampa? Quella che si autodefinisce seria e onesta e che invece non ha mosso un dito di fronte al fiume avvelenato che scorreva in piena, travolgendo un solo ed unico uomo? Questi giornali si sono limitati a registrare tutto, la verità e la menzogna ,senza mai esprimere una reale valutazione, senza mai schierarsi dalla parte dell’umanità e dell’equità, prendendo a schiaffi il buonsenso ogni mattina, sfruttando vilmente il moralismo e il perbenismo strisciante della sinistra. Che lo facciano i giornaletti, per far aumentare la tiratura è un conto. Ma che siano i grandi giornali, che si rivolgono a tutti e che penetrano dappertutto, a seminare l’errore e sviare l’opinione pubblica, allora è un fatto di una gravità inaudita. E tutti questi giornali, squilibrati da tutti i compromessi del mestiere, sono rimasti prigionieri dei loro gruppi, tutti muti per paura dell’opinione pubblica sempre in previsione di future elezioni, fingendo di non vedere cose che sono sempre state di una chiarezza abbagliante. E continueremo a leggere giornali che continueranno a difendere a spada tratta quelli stessi uomini che sono andati a letto con Ruby, ma che non si chiamavano Berlusconi e per i quali varranno tutte quelle circostanze attenuanti che per lui non sono valse. La stampa ignobile ha divorato l’Italia con la sua barbara e avvelenata campagna di basse ingiurie e di pseudo perversioni morali, nei riguardi di un solo uomo e non una parola per tutte quelle persone di sinistra che hanno fatto di molto peggio e per molti più anni. La stampa ignobile ha vomitato odio feroce contro un solo uomo, ogni mattina, anno dopo anno, per venti lunghi anni. E così eccoci arrivati alla fine. Berlusconi innocente? E no. Impossibile! Sarebbe crollata tutta l’impalcatura di bugie, menzogne, offese, calunnie, eccessi ingiuriosi, spiate morbose della setta dei magistrati. Che concezione avranno mai questi vecchi vecchissimi magistrati, della verità? Ma quale concezione avranno invece i giovani, della verità, se in Italia si lascia passare il principio che un uomo può essere condannato in assenza di prove certe e invece un assassino se ne può andare a spasso, in presenza dell’arma del delitto che lo inchioda? La verità è che la sinistra è riuscita a corrompere pure i giovani, nelle scuole dove ha dominato per oltre mezzo secolo. Ed ecco che la colpevolezza di Berlusconi è necessaria alla salute dell’Italia, perché l’opinione pubblica così creata, non vuole che lui sia innocente. Berlusconi è stato condannato, in modo smisurato, perché era in preda al bisogno di verità: è stato considerato suo crimine, avere voluto giustizia. Mentre, la prova più lampante della sua innocenza è forse nella convinzione incrollabile della sua innocenza da parte di milioni di italiani. La grande massa lo crede colpevole: ma chi? I modesti, le province, le campagne, tutta quella plebaglia che accetta l’opinione di quei giornali di cui sopra, o che non ha modo né capacità di documentarsi e, men che meno, di riflettere. Di capire che, d’ora in poi, potrà succedere a chiunque di noi: cittadini forse innocenti, condannati senza possibilità di revisione dei processi. Si è acclamata la menzogna, fatta una lunga campagna di forza bruta, di intolleranza, di fanatismo e si è arrivati alla dittatura giudiziaria (ed ora anche dell’agenzia delle entrate). La giustizia non è fatta per giudicare gli innocenti e occorreva che il giudizio non fosse stato redatto già dietro le quinte e prima che si aprisse il dibattimento. Ecco perché Berlusconi doveva per forza essere colpevole.

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 01/08/2013 - 23:01

gli ermellini non hanno capito un H , cioè da 20 anni non capiscono un H, perchè più lo combattono( Berlusconi) e più lui e noi prendiamo la loro energia negativa per ingrossarci e diventare più potenti! Si come l'ercolino sempreimpiedi, più lo riemnpi di botte e più ritorna su!!!!ahahahahah!poveri sinistri!!!! che brutta fine li aspetta!!!

Ritratto di Marco Marconon

Marco Marconon

Gio, 01/08/2013 - 23:02

Baaaaasta!!!! Cav, è giunto il momento. Vatteneeeeee! Hai distrutto la parte migliore dell'Italia. Baaaaasta!

SimSalaBim

Gio, 01/08/2013 - 23:02

Avrà il mio voto. Penso meriti molto più di quello che la sinistronza possa permettersi.

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 01/08/2013 - 23:03

BISOGNA CONVINCERE MARINA BERLUSCONI A PRENDERE LA LEADERSHIP DEL PARTITO, E POI VOGLIO PROPRIO VEDERE SE I MAGISTRATI SE LA PRENDONO ANCHE CON LEI....SAREBBE LA RIPROVA DELLA MALAFEDE DEI GIUDICI COMUNISTI ASSERVITI AL POTERE DEI SINDACATI E DEI COMUNISTI VARI. SE SI CANDIDA MARINA STRAVINCE A MANI BASSE CON TUTTI...NON CI SAREBBERO NE I RENZI NE I GRILLO...

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 01/08/2013 - 23:04

Non si puo essere responsabili se criminali. Il cavaliere lo capira' in qualche giorno. Quindi, tutti all'opposizione da domani. Vengano le conseguenze.

Fabio_74

Gio, 01/08/2013 - 23:06

Mamma mia che goduria... Berluscones siete ancora vivi? Ghedini ha detto che fa ricorso in Europa... ahahahaha .....sì bravo vai Ghedini vai a Bruxelles, ma stai attento che a Berlu in Europa gli danno l'ergastolo...ahahahaha

Ritratto di fioellino

fioellino

Gio, 01/08/2013 - 23:06

Silvio, ti vogliamo ancora più bene.

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 01/08/2013 - 23:06

Pietra tombale sulle aspettative dei bastardi sinistri e di certi pm conniventi e venduti alla ideologia marcia ed assassina degli orfani di marx....Presidente Berlusconi, onore a lei...E.A.

james baker

Gio, 01/08/2013 - 23:07

Hanno decapitato il PDL. Già lo hanno fatto con la DC, con il PSI e tutti quelli che si sono opposti all'avanzata comunista in Italia. NON POSSONO PASSARLA LISCIA PER LA SECONDA VOLTA. SUBITO ALL'AVENTINO. SENZA BATTERE CIGLIO. POPOLO DELLA LIBERTA' ALLE ARMI !!!!!! VIVA LA LIBERTA' LIBERTA'! LIBERTA'! LIBERTA'! -james baker.

Ritratto di bondante

bondante

Gio, 01/08/2013 - 23:08

Che Dio te la mandi buona, ma non puoi startene a casa senza scassare la m..... a milioni d'Italia che non ne possono piu di vedere un vecchio che cerca di sistemare un Paese alla rovina ? Dai Silvio fatti un bel orticello ad Arcore e goditi gli arresti domiciliari.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 01/08/2013 - 23:09

Che commovente! Ma nemmeno dopo una condanna riesce a trovare qualcosa di originale da dire? Nulla di nuovo rispetto alle balle profuse per vent'anni.

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 01/08/2013 - 23:10

SIAMO UN PAESE DI CACCA CON UNA GIUSTIZIA DI CACCA E DEI GIUDICI DI CACCA...EVIDENTEMENTE CI MERITIAMO TANTA MERDA!!! GRAZIE GIUDICI ABBIATE ALMENO IL CORAGGIO NEL BUIO DELLA VOSTRA COSCIENZA DI VERGOGNARVI...NON PER BERLUSCONI MA PER I MILIONI DI PROCESSI CHE NON FATE E E PER I SOLDI CHE RUBATE AI CITTADINI ITALIANI SOTTOFORMA DI STIPENDI CHE NON MERITATE. UNA SOLA DOMANDA, PERCHE' TUTTI GLI EX GIUDICI SONO DIVENTATI TUTTI POLITICI DI SINISTRA E COMUNISTI? ALLORA QUALCUNO HA RAGIONE QUANDO DICE CHE LA GIUSTIZIA E' IN MANO AI COMUNISTI. AVETE VISTO MUOVERE UN DITO CONTRO IL MPS...C'E' SOLO UN ITALIANO DA COLPIRE. ADESSO CHE L'HANNO AFFONDATO CON CHI SE LA PRENDERANNO....

roby55

Gio, 01/08/2013 - 23:10

Solo una parte della magistratura è bacata? Ma se è piena di ex PCI, di ex simpatizzanti brigatisti? Come mai tutti i magistrati vanno a finire nel PD? Silvio, sei ancora troppo buono a salvare una parte (maggiore o minore?) della magistratura. Questa non accetterà mai di riformarsi. Boccerà come incostituzionali tutte le leggi volte a riformarla.

tommaso66

Gio, 01/08/2013 - 23:10

Silvio martire della libertà. Ma ora prendi a calci tutti quelli che hai intorno e mandali nelle piazze a raccogliere le firme per il referendum della giustizia proposti da Pannella. Tanto in Parlamento non potrete mai fare le riforme sulla giustizia perchè siete sotto ricatto della magistratura

Abraracourcix

Gio, 01/08/2013 - 23:19

Non c'è più niente da dire. Punto.

Italiano Doc

Gio, 01/08/2013 - 23:20

SOLO APPLAUSI! DAI SILVIO! FORZA ITALIA! VINCERE E VINCEREMO!

disaccordo

Gio, 01/08/2013 - 23:23

di fronte ad una condanna definitiva ancora lo chiamate cavaliere? Quel titolo gli verrà rimosso il prima possibile con infamia, esattamente come a tanzi.

a.zoin

Gio, 01/08/2013 - 23:24

Ora che è stata enessa una sentenza,le cose in parlamento devono cambiare. A tutti i senatori ,ministri e parlamentari, bisogna che si aprino i sipari sul loro passato, che si faccia sapere alla stampa di come sono arrivati in parlamento,E, quali sono i loro averi momentanei. Dal dopoguerra in qua,la Democrazia ha avuto il potere massimo, LA MAFIA, LA CAMORRA LA NUNNDIZZIA, somo i risultati da questa Democrazia-Corrotta ai massimi termini,senza contare la corruzzione interna del partito.

Chattanooga

Gio, 01/08/2013 - 23:26

Dopo questa vergogna, posso dire solo una cosa: il Cavaliere si è guadagnato il mio eterno appoggio. Colgo anche l'occasione per ribadire la mia fortissima repulsione intellettuale per tutti coloro i quali hanno causato, con le loro azioni ma anche con il loro avallo, questo vomitevole scempio. "In nome del popolo italiano"? No. Non nel mio nome.

ammazzalupi

Gio, 01/08/2013 - 23:36

Caro SILVIO, vendi tutto! Manda tutti i tuoi dipendenti komunisti a chiedere l'elemosina ad Epifani! Manda al diavolo quest'Italia che non ti merita, come non merita tutti gli imprenditori che l'hanno resa ricca e famosa! Passa il resto della tua vita in serenità: l'odio dei komunisti e della magistratura, prima o poi, ricadrà sulle loro teste. Lunga vita a te.

GenovaPerSilvio

Gio, 01/08/2013 - 23:36

E son dispiaceri èh...

hal9003

Gio, 01/08/2013 - 23:36

Sig.Presidente, grazie per il suo coraggio e le sue nobili, toccanti parole. Lei sarà sempre una ferma guida ed un esempio per milioni di persone. Un affettuoso e sincero abbraccio

hal9003

Gio, 01/08/2013 - 23:37

Sig.Presidente, grazie per il suo coraggio e le sue nobili, toccanti parole. Lei sarà sempre una ferma guida ed un esempio per milioni di persone. Un affettuoso e sincero abbraccio

fedele50

Gio, 01/08/2013 - 23:38

DIO SALVI IL MIO PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI DAI MALVAGI, PRESIDENTE TI VOGLIAMO UN GRAN BENE ,MAI COME IN QUESTO MOMENTO LA NOSTRA PATRIA SIA STATA OFFESA DA UOMINI INDEGNI DI ESSERE ITALIANI.W L'ITALIA, W IL PRESIDENTE SILVIO BERLUSCONI.

dukestir

Gio, 01/08/2013 - 23:39

Se molla, aprite la finestra.

Ritratto di ashton68

ashton68

Gio, 01/08/2013 - 23:40

Grande grande Presidente, con te a vita.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 01/08/2013 - 23:46

L'elettorato risponderà all'affronto lanciato dalla magistratura " politicizzata " con la provocatoria condanna di Berlusconi con un convincente voto alle prossime elezioni per Forza Italia in generale e per Silvio Berlusconi in particolare. Il voto di massa di ben oltre 12 milioni di italiani rappresenterà il simbolo della vera giustizia con una dovuta assoluzione piena del Cav. ed una popolare inappellabile condanna di quella parte di magistratura palesemente politicizzata, giustizialista di questo nostro Paese. Occhio per occhio dente per dente!.

franco@Trier -DE

Gio, 01/08/2013 - 23:51

è finito il tuo tempo ..cavaliere.lascia il posto ai giovani.

Demy

Gio, 01/08/2013 - 23:53

Mi aspettavo questa sentenza già scritta da Magistratura Democratica (?).Personalmente sono perseguitato dalla giustizia (civile ?) dal 1991, e devo ancora subire processi programmati per il mese di marzo 2014.Quale reato ho commesso? Devo continuare a dare gli alimenti ai figli anche se questi ultimi lavorano!! Uno ha già un suo nucleo famigliare e lavora presso le Poste Italiane, e l'altro fà il pilota aereo in Svizzera.I giudici di Messina ignorano, volutamente tutto ciò, ed anche alla presentazione dell'estratto contributivo INPS che riguarda i figli la loro risposta è:.......questo non conta.Questa è la giustizia Italiana, una giustizia basata sull'accanimento giudiziario, sulla ingiustizia morale,umana e legale.I giudici, i veri e soli detentori del potere in Italia, agiscono come dei condottieri che mirano all'accrescimento del potere, e nulla conta se milioni di Italiani sono in attesa di un giusto e defintivo processo, per loro, la cosa primaria è abbattere il nemico del Comunismo Italiano, l'unico a contrastare il loro potere assoluto.Non credo nella giustizia Italiana, non mi fido dei giudici e, per questa ragione che chiederò asilo politico all'estero!!! Non abbiamo nemmeno un Presidente della Repubblica super parties, tutto preso a bloccare le indagini sulla trattativa Stato-Mafia e, prima ancora, ad inneggiare ai carri armati in Ungheria e parsimoniare sulle spese di rappresentanza quando era Europarlamentare.Attualmente vivo a Vladivostok, e non vorrei mai più tornare in Italia, un paese senza democrazia,senza futuro e con un potere esecutivo che non si chiama Polica, è, e resterà, un Paese dominato dai giudici,dai comunisti e dai sindacati.Sindacato che ieri erano a fianco dei lavoratori e lottavano/criticavano il Governo per la difesa dei lavoratori e dei loro diritti, e adesso sono parte integrante del Potere, vedasi Bertinotti,Dantoni,Marini e, per ultimo, Epifani, un Komunista al potere in un Paese democratico (?).Preferisco l'esilio per difendere la mia libertà fisica,morale e di espressione.Meglio il freddo Siberiano che il calore che sprigiona dalle fogne giudiziarie.

kihaad

Gio, 01/08/2013 - 23:53

Arieccolo col video messaggio, ci ha fatto piangere tutti porello !!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 01/08/2013 - 23:54

Stiamo vivendo il momento più nero della nostra Italia. Una banda di magistrati, incoscienti ed irresponsabili, violano la costituzione e distruggono il confronto politico nel nostro paese. AVVIAMO UN CLASS ACTION PER AZIONE EVERSIVA CONTRO LA BOCCASSINI, DE PASQUALE E TUTTE LE TOGHE ROSSE DELLA PROCURA DI MILANO. LA LORO AZIONE E' ALTO TRADIMENTO CONTRO LA DEMOCRAZIA.

peter46

Gio, 01/08/2013 - 23:54

""Diremo agli Italiani"".Parole sagge... ora,giacchè tutti possono partire alla pari,puoi benissimo spingere affinchè si apra la nuova stagione.Tesseramento a dieci euro e fra sei mesi primarie fra coloro che per presentare candidatura raccolgano non meno del 20% di firme fra tutti gli iscritti per la segreteria di un nuovo contenitore(o anche del PDL)di coalizione...e vinca il migliore....NB:Primarie non "taroccabili"come a sx.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 01/08/2013 - 23:55

Una condanna che lascia stupiti, indignati e disgustati milioni di italiani. La giustizia del nostro Paese deve al più presto essere radicalmente riformata e una parte di magistrati matusa ormai dementi vanno spediti a casa o all'ospizio quanto prima.

peter46

Ven, 02/08/2013 - 00:00

Volevo dire:è inutile piangersi addosso,ma non inutile trovare altre strade(corte Europea)anche se la vedo dura...e cambia avvocati,forse i giovani hanno più ""esperienza""dei tempi di vita moderni,e costano meno,e costando meno ci mettono più impegno,e.....

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 02/08/2013 - 00:05

COME VOLEVASI DIMOSTRARE... Già all'indomani delle politiche del '94, sinistri (ed accoliti) pretesero la "riconta" delle schede; non riuscirono a disarcionare il governo ma, da subito, Berlusconi fu smaccatamente bersagliato per mezzo d'un atto delle solerti toghe: il mandato fatto pervenire a Napoli, nel bel mezzo d'un incontro internazionale... Se già questo non era stato sufficiente, i sinistri (ed accoliti) perseverarono nella semina dell'odio e del dileggio a mo' di tam tam di rete, ironizzando sui possibili motivi della sua discesa in campo ed inventando i più svariati epiteti, etimologie e significati storpiando e comprimendo il suo cognome, mentre i sindacati organizzavano scioperi e boicottaggi a tutto spiano, onde dar manforte al boicottaggio alle riforme attuato dagli imperterriti boiardi di palazzo, altra costosissima spina del fianco della massacrata emorragia finanziaria italiana: Berlusconi - "homo novus" - doveva essere ostracizzato, non appartenendo al lurido lombo dei troppi parassiti d'Italia, attaccabili unicamente mediante un governo di solida maggioranza e mediante lo spoil system di TUTTE le cariche non elettive annidatesi nei secoli entro o meandri dei vari. Berlusconi s'è illuso di poter "democraticamente" operare come si opera i azienda, illudendosi anche su collaboratori, alla resa dei conti rivelatisi ipocriti, inaffidabili e venduti alla trasversale ed omertosa connivenza dell'italico "palazzo". Fallirono tutte le riforme varate ma non applicate in forza dei lacci e lacciuoli rappresentati da obsoleti e ingarbugliati regolamenti parlamentari e normativi, frutto dell'annosa opera dei troppi passati guitti parlamentari e dei troppi avvocati, crogiolantisi nei troppi membri di questo ammuffito sistema bicamerale. Ma, al popolino, conveniva far credere che Berlusconi volesse operare per scopi di privati "debiti" e, pertanto, varasse soltanto "leggi ad personam", spudoratamente mentendo sul fatto che, sotterraneamente, era fatto di tutto affinché fosse ostacolata l'azione di governo. Agli Italiani è stata cancellata la memoria dei trascorsi intrighi cattocomunisti, intrecciati con ben sotterrati e coperti scandali (ed atteggiamenti) d'ogni genere, ivi compresi quelli di "tendenza" sessuale e boccaccesco-baccanale, con gran classe ed aplomb ben celati da fidati "leccapiedi-attendenti di palazzo". Oggi, gli italici dèi, hanno finalmente dimostrato il primordiale teorema: Berlusconi condannato per interessi privati, evidenziati da atti di frode fiscale... Finalmente fatto fuori. Finalmente "decapitato" mediante condanna ma, ciò che più conta, mediante la sicura ostracizzazione che, in parlamento, Berlusconi otterrà con l'approvazione della sua decadenza da senatore, visto che, in appello, il riesame dell'interdizione verrà sicuramente effettuato nel senso prospettato, onde impedirgli prossime ricandidature: i comunisti vogliono campo libero, tanto meglio ottenibile mediante l'affido ai servizi sociali, quale ulteriore (e pateticamente risibile) vaccata di stampo sovietico, prodotta (e gestita) dal sinistrismo del XX secolo. Se può essergli di conforto, Berlusconi si consoli: insieme con altri 4.600.000 padri italiani, per ben 16 anni anche il sottoscritto ha avuto a che fare con servizi sociali e magistrati per fattispecie minorile e calunniosi reati ascritti... Visto che non hanno potuto eliminarmi fisicamente, hanno attuato l'esproprio proletario di mio figlio, mediante la dichiarazione di decadenza della potestà genitoriale, ossia ben assicurandosi di avermi posto in situazione di non più poter interagire con "loro divinità", ben consci di aver avuto a che fare con un bersaglio marcatamente ed esplicitamente avverso ai rimedi sovieticheggianti dei "due pesi per due misure", propri di quel sistema giudiziario non riformato anche ad opera della votazione (a scrutinio segreto!) fatta eseguire dal seminarista Casini, presidente della Camera nel 2003, uno tra coloro che incautamente furono scelti da Berlusconi, al punto di non permettergli di poter rivoltare come un calzino questo cesso di paese. Auguri on.le Berlusconi!... La prossima volta ricordi di governare con il pugno di ferro sul tavolo e, se necessario, in faccia all'opposizione, comunque destinata a raccogliere la tempesta per la grandine così a lungo seminata.

ferventZ

Ven, 02/08/2013 - 00:08

e adesso i milioni di Italiani Berlusconisti e inferociti che faranno ? scenderanno nelle strade ?

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 02/08/2013 - 00:15

I veri irresponsabili sono i 10 milioni di italiani che le hanno dato il voto sulla fiducia

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 02/08/2013 - 00:15

I veri irresponsabili sono i 10 milioni di italiani che le hanno dato il voto sulla fiducia

Demy

Ven, 02/08/2013 - 00:16

Tutti pagano per i loro errori, i giudici MAI!! Sempre protesi a difendere/coprire i loro compagni Komunisti, dimenticano il giuramento di fedeltà allo Stato e di applicarne le leggi.Quale legge hanno applicato per il marito dell'ex capogruppo al Senato (PD)inquisito per truffa nel settore della Sanità in Sicilia? Quale legge hanno applicato per gli inquisiti del PD accusati di corruzione ed altro (Penati docet).Quale legge hanno applicato nei confronti del Governatore Pugliese, intento a cenare con il giudice che poi lo assolverà, ed impegnato a chiedere la legge sul matrimonio fra persone dello stesso sesso ? Che legge hanno applicato per lo scandalo MPS? Che legge hanno applicato per la questione : adesso abbiamo una Banca!! che riguardava funzionari del PD? Hanno colpito Berlusconi per attaccare ed intimidire i circa 10.000.000 di Italiani che non sono komunisti, ed hanno sempre cercato di delegittimare gli elettori del Cdx, cosi come fatto dalla grande giornalista Annunziata che ci ha definiti Impresentabili! Dicevano che Berlusconi avesse creato un partito-padrone, ma nulla dicono i giornali sinistrosi del grande comico che, del suo movimento, ne ha fatto una questione famigliare.Chi non è con i komunisti, chi non è gay,chi non pensa come loro deve essere attaccato,distrutto,umiliato. Questa è l'Italia, questa è la nostra Giustizia, e questo è il Vostro Presidente della Repubblica, un Presidente con pieni poteri, un Presidente che conduce e condiziona la politica Italiana, un Presidente che, pur essendo il Capo della Magistratura rimane in silenzio per questi atti intimidatori, salvo intervenire in prima persona quando viene sfiorato dalle indagini relative alla trattativa Stato-Mafia.Trovandomi all'estero, organizzerò dei forum per parlare di questa situazione Italiana, e nn ha importanza se verrò incriminato per qualcosa che non piace alla Magistratura Democratica Italiana.Non riusciranno mai a togliermi la libertà di espressione e, se vogliono, mi blocchino pure il passaporto, troverò sicuramente chi mi ospiterà. Meglio vivere all'estero che in un Paese senza libertà e con un potere assoluto chiamato MAGISTRATURA.

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Ven, 02/08/2013 - 00:20

Il concetto che i magistrati debbano essere eletti dal popolo e' geniale e rivoluzionario nella sua semplicita'. E' giunta l'ora di dare finalmente agli italiani la possibilita' di eleggere non solo i magistrati ma anche il carabiniere di quertiere, l'insegnante di scuola ed il medico della mutua. Viva la liberta'!

Ritratto di komkill

komkill

Ven, 02/08/2013 - 00:21

Kabobo uccide tre persone a picconate: è libero perché sentiva le voci. Berlusconi invece in galera. Questo è il futuro del paese.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Ven, 02/08/2013 - 00:29

G I U S T I Z I A E' F A T T A. Non abbiate paura di pubblicarlo.

TittiRadica

Ven, 02/08/2013 - 00:35

Non ACCETTO che il sig. Vendola parli di morale! Se ha un minimo di dignità, cosa di cui fortemente dubito, si TACCIA! Grazie

Ritratto di Panvini Anna

Panvini Anna

Ven, 02/08/2013 - 00:36

Le siamo vicini più che mai.

Chanel

Ven, 02/08/2013 - 00:40

Ora tocca a Marina! Intelligenza, personalità e carisma sono quelli del padre, inattaccabile sul piano privato. Questo almeno spero quando in uno stesso giorno viene eliminato il leader del primo partito e l'indagine di Siena conclude che lì non è successo niente, solo qualche manager allegro e qualcuno che aveva deciso di fare come Icaro.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 02/08/2013 - 00:41

COME VOLEVASI DIMOSTRARE... Già all'indomani delle politiche del '94, sinistri (ed accoliti) pretesero la "riconta" delle schede; non riuscirono a disarcionare il governo ma, da subito, Berlusconi fu smaccatamente bersagliato per mezzo d'un atto delle solerti toghe: il mandato fatto pervenire a Napoli, nel bel mezzo d'un incontro internazionale... Se già questo non era stato sufficiente, i sinistri (ed accoliti) perseverarono nella semina dell'odio e del dileggio a mo' di tam tam di rete, ironizzando sui possibili motivi della sua discesa in campo ed inventando i più svariati epiteti, etimologie e significati storpiando e comprimendo il suo cognome, mentre i sindacati organizzavano scioperi e boicottaggi a tutto spiano, onde dar manforte al boicottaggio alle riforme attuato dagli imperterriti boiardi di palazzo, altra costosissima spina del fianco della massacrata emorragia finanziaria italiana: Berlusconi - "homo novus" - doveva essere ostracizzato, non appartenendo al lurido lombo dei troppi parassiti d'Italia, attaccabili unicamente mediante un governo di solida maggioranza e mediante lo spoil system di TUTTE le cariche non elettive annidatesi nei secoli entro o meandri dei vari. Berlusconi s'è illuso di poter "democraticamente" operare come si opera i azienda, illudendosi anche su collaboratori, alla resa dei conti rivelatisi ipocriti, inaffidabili e venduti alla trasversale ed omertosa connivenza dell'italico "palazzo". Fallirono tutte le riforme varate ma non applicate in forza dei lacci e lacciuoli rappresentati da obsoleti e ingarbugliati regolamenti parlamentari e normativi, frutto dell'annosa opera dei troppi passati guitti parlamentari e dei troppi avvocati, crogiolantisi nei troppi membri di questo ammuffito sistema bicamerale. Ma, al popolino, conveniva far credere che Berlusconi volesse operare per scopi di privati "debiti" e, pertanto, varasse soltanto "leggi ad personam", spudoratamente mentendo sul fatto che, sotterraneamente, era fatto di tutto affinché fosse ostacolata l'azione di governo. Agli Italiani è stata cancellata la memoria dei trascorsi intrighi cattocomunisti, intrecciati con ben sotterrati e coperti scandali (ed atteggiamenti) d'ogni genere, ivi compresi quelli di "tendenza" sessuale e boccaccesco-baccanale, con gran classe ed aplomb ben celati da fidati "leccapiedi-attendenti di palazzo". Oggi, gli italici dèi, hanno finalmente dimostrato il primordiale teorema: Berlusconi condannato per interessi privati, evidenziati da atti di frode fiscale... Finalmente fatto fuori. Finalmente "decapitato" mediante condanna ma, ciò che più conta, mediante la sicura ostracizzazione che, in parlamento, Berlusconi otterrà con l'approvazione della sua decadenza da senatore, visto che, in appello, il riesame dell'interdizione verrà sicuramente effettuato nel senso prospettato, onde impedirgli prossime ricandidature: i comunisti vogliono campo libero, tanto meglio ottenibile mediante l'affido ai servizi sociali, quale ulteriore (e pateticamente risibile) vaccata di stampo sovietico, prodotta (e gestita) dal sinistrismo del XX secolo. Se può essergli di conforto, Berlusconi si consoli: insieme con altri 4.600.000 padri italiani, per ben 16 anni anche il sottoscritto ha avuto a che fare con servizi sociali e magistrati per fattispecie minorile e calunniosi reati ascritti... Visto che non hanno potuto eliminarmi fisicamente, hanno attuato l'esproprio proletario di mio figlio, mediante la dichiarazione di decadenza della potestà genitoriale, ossia ben assicurandosi di avermi posto in situazione di non più poter interagire con "loro divinità", ben consci di aver avuto a che fare con un bersaglio marcatamente ed esplicitamente avverso ai rimedi sovieticheggianti dei "due pesi per due misure", propri di quel sistema giudiziario non riformato anche ad opera della votazione (a scrutinio segreto!) fatta eseguire dal seminarista Casini, presidente della Camera nel 2003, uno tra coloro che incautamente furono scelti da Berlusconi, al punto di non permettergli di poter rivoltare come un calzino questo cesso di paese. Auguri on.le Berlusconi!... La prossima volta ricordi di governare con il pugno di ferro sul tavolo e, se necessario, in faccia all'opposizione, comunque destinata a raccogliere la tempesta per la grandine così a lungo seminata.

miarmill1860

Ven, 02/08/2013 - 00:47

Ora dopo Berlusconi, passeranno alla rieducazione del popolo di centrodestra. Io comincio a temere che noi gonzi verremo , dopo essere stati prelevati di notte dalle nostre case, portati in carcere preventivo e sottoposti a trattamenti intensivi con dosi massicce di consigli di come si deve votare alle urne per non essere cittadini di serie B

vincenzoros

Ven, 02/08/2013 - 00:48

SIlvio noi eravamo e siamo sempre con te! NON MOLLARE!!!! AVANTI CONTRO LA SINISTRA E QUESTA MAGISTRATURA! INSIEME SEMPRE!!!

miarmill1860

Ven, 02/08/2013 - 00:50

Forza Cav

PEPPINO255

Ven, 02/08/2013 - 01:05

Berlusconi comkmenta con un messaggio perché non ha il coraggio di guardare neanche la telecamera, vista la sua abitudine di tenere gli occhi bassi. Ora non molla ? Non gli lasceremo fare altre sconcezze. La Costituzione NON si tocca! Qualsiasi cosa dovessero fare i saggi, provvederemo immediatamente per l'abrogazione con referendum, ed includeremo anche l'abrogazione di tutti i termini di prescrizione, visto che di processi ne arriveranno a iosa. Se vuoi ancora parlare di futuro, telefona a Messina Denaro ....

taranto

Ven, 02/08/2013 - 01:09

è inutile che scalpita così tanto....quest'uomo arrogante deve mettersi ben in testa che la legge è uguale per tutti. Se ancora insiste così tanto nel voler rimanere seduto saldo sulla poltrona è perchè sa che la politica è l'unica cosa che può salvarlo da altre 100 situazioni di intrallazzo. Ma questa storia da paese dell'america latina sta per finire

Ritratto di Quasar

Quasar

Ven, 02/08/2013 - 01:20

Bravo ! Se uno Stato, mette avanti il suo braccio armato, "il potere giudiziario", per condannare gli avversari politici, indesiderati dai poteri "occulti" che lo controllano, allora non è uno Stato Libero Democratico e rispettoso della Libertà e delle Opinioni. In questo Stato crollano tutti i doveri dei cittadini perchè questi ne sono diventati schiavi. Si amplifica a dismisura la libera scelta di combattere fino alla morte questo regime di polizia. I metodi da utilizzarsi possono variare a dismisura e per questo la scelta moderata di accettare la batosta e di continuare a combattere è a questo punto una scelta eroica che và oltre la vita dell'individuo e si estende ai nostri figli ed ai loro figli. Diventa la lotta della Specie Umana contro quel potere che sembra occulto ma che sappiamo bene da chi è manovrato.

Ritratto di zigosi

zigosi

Ven, 02/08/2013 - 01:22

era meglio se faceva solo il presidente del milan.... ciao ciao

FRANCO1

Ven, 02/08/2013 - 01:51

non bisogna mollare mai specialmente quando i comunisti hanno preso tutto e gestiscono i loro affari peggio della mafia.

Boccato

Ven, 02/08/2013 - 01:54

BERLUSCONI, LEI COMANDA AL MENO UNO TERZO DEI DIPUTATI ! ABANDONA SUBITO, GIÀ, ADESSO QUESTO GOVERNO DI MERDA !!!!!!!!!!!! ANDIAMO ALLE URNE ! VEDIAMO SE QUESTA ITALIA É DI DESTRA O DI SINISTRA.

Amelia Tersigni

Ven, 02/08/2013 - 02:16

Questo volevo sentirLe dire. E La ringrazio di averlo fatto. Lei avrà sempre la mia stima e il mio voto. Adesso come non mai urge una riforma "drastica" del nostro sistema Giustizia, paradossalmente anche prima di quella economica. La sua "Forza Italia" sarà la nostra "speranza".

Giuse54

Ven, 02/08/2013 - 02:35

Come Aung San Suu Kyi

abosh

Ven, 02/08/2013 - 02:42

Italia , unica Democrazia occidentale che da oggi ha un PRIGIONIERO POLITICO. Il primo contribuente d'Italia accusato di frode fiscale, cos'è una barzelletta? I sistemi classici dei porci comunisti messi finalmente in pratica. Caro Silvio bisogna istituire una nuova legge che possa mettere in galera a vita i magistrati che , pagati profumatamente dallo Stato, attentano alla costituzione , perseguendo progetti politici e perdendo così l'indipendenza di giudizio che è il primo cardine di una democrazia non comunista. Chi agisce con colpa grave e/o dolo deve pagare amaramente per i propri crimini. Ma chi li giudica questi? Bisogna istituire una commissione giudicante che non abbia legami con la magistratura italiana.

mark1210

Ven, 02/08/2013 - 03:54

La più grande triste pagina di politica italiana storica dell'ultimo secolo. Oggi l'Italia ha perso la sua credibilità Giuridrica. Siamo in balia di un folle complotto politico di altissima gravità. Viviamo in un paese in cui la follia e la pazzia sta prendendo il potere .... presto tutti ne pagheremo le conseguenze ... Auguri a tutti .... L'Italia è fallita .... MIGRATE SE POTETE FATELO ADESSO! VOI MENTI INTELIGENTI

Ritratto di maurocarlo

maurocarlo

Ven, 02/08/2013 - 03:55

che peccato: l' Umanita' intera, a parte alcuni, ben pochi, ha capito il semplice impegno che ci venne dato, migliorarsi, elevarsi, progredire, imparare e insegnare, e capire che le differenze tra noi umani, furono date per non cadere nella noia, e che quindi non possono essere giudicate ma comprese, accettate?, forse no', ma indubbiamente capite. Ma gl'inoranza, no', non puo' rimanere tale, giustificata solamente se chi l'appartiene ha un difetto genetico, altrimenti deve essere educata affinche' gli ignoranti non lo siano piu'. E invece, nonostante tutti I progressi dell'uomo sin d'ora, non solo l'ignoranza resiste, ma attecchisce sempre di piu' e diventa piu' forte, e quindi non si puo' dialogare con un'ignorante, che tale vuole restare, (perche' per esso vivere da cretino e' meno faticoso che vivere da istruito, o come e' piu' facile vivere da farabutto che da galantuomo), e guai al dare dell'ignorante a un ignorante, riceverai solo o d I o, e quindi tornando a Berlusconi, una certa magistratura si innalza a Divino Giustiziere, inchinandosi ai voleri degli ignoranti, sbeffeggiando pure Dio (che tu ci creda o no') arrogandosi il diritto universal di re-inventare I Dieci Comandamenti. Che tristezza, ad maiora, MauroCarlo

WoodstockSon

Ven, 02/08/2013 - 04:14

FORZA SILVIO, non mollare mai, un GUERRIERO lotta fino in fondo con le armi in pugno, il tuo POPOLO vuol sentire ancora la tua voce. Hanno colpito noi come hanno ferito te. Siamo avviliti quanto te, ma sei l'unica speranza di democrazia che ci resta.

Roberto Casnati

Ven, 02/08/2013 - 05:36

Se molla Berlusconi il prossimo "premier" sarà la Merkel! Contenti terroni?

nemo72

Ven, 02/08/2013 - 06:22

sei un grande..dacci qualcosa in cui credere e per cui valga la pena di combattere...loro sanno darci solo tasse e miseria..

patrenius

Ven, 02/08/2013 - 07:19

Io non ho dubitato mai sulla condanna, perchè giudicavo impossibile che 5 magistrati distruggessero 20 anni di lavoro di loro colleghi e gettassero la sinitra nel caos. Che la sentenza fosse già stampata lo dice anche l'orologio: 7 ore meno convenevoli, caffè e formalità restano diciamo 300 minuti. Le eccezioni erano 100, i giudici 5. Ogni membro ha avuto circa 25 secondi per riflettere, formarsi un opinione,consultare migliaia di pagine, discutere con i colleghi ed esprimere il voto....Amen

Paul Vara

Ven, 02/08/2013 - 07:23

Vale la pena di commentare oggi ? NO. Lasciamo ai sostenitori di Berlusconi un po' rispetto per la dura fase di risveglio dopo vent'anni di coscienze addormentate...

robertav

Ven, 02/08/2013 - 07:43

SEI IL NOSTRO ORGOGLIO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! NON DOBBIAMO CEDERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! SEI SEMPRE IL MIGLIORE IN OGNI COSA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Ritratto di workinprogres

workinprogres

Ven, 02/08/2013 - 07:45

Solidarietà totale a Lei, Presidente, perchè ingiustizia è stata fatta. A Lei e chi per Lei, il mio voto a vita. Cordialmente.

aculus

Ven, 02/08/2013 - 07:52

Quasi quasi mi scendono le lacrime :)

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 02/08/2013 - 07:55

Caro pregiudicato....bravo, non mollare, ma ti faccio presente che e' rimasto ben poco da distruggere. Hai gia' ridotto il centrodestra in macerie e un intero Paese alla fame. Guardacaso ti rimangono le aziende da salvare. Attento perche' saltano in aria pure quelle.

meverix

Ven, 02/08/2013 - 07:55

In fondo un pò me lo aspettavo. Tolto il Berlusca di mezzo (vedrete che anche gli altri processi porteranno altrettante condanne) la sinistra avrà, probabilmente, vita facile. L'errore è stato quello di non preparare un erede degno in tutti questi anni. L'ho sempre detto che il Cav non poteva essere ancora un leader a 80 anni. I giudici, giusta o sbagliata che sia la sentenza, non hanno fatto altro che accelerare ciò che era ormai inevitabile. Consiglio al Berlusca di scegliere un erede, ma forse è troppo tardi, e se nel caso, ma ormai ne dubito, ci fosse un forte sconto di danaro sulla sentenza lodo Mondadori, di ritirarsi a vita privata e fare il nonno.

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Ven, 02/08/2013 - 07:58

Caro pregiudicato....ma bravo, non mollare, continua interperrito nella tua opera di distruzione. Ma ti faccio presente che e' rimasto ben poco da distruggere. Hai gia' ridotto il centrodestra in macerie e un intero Paese alla fame. Guardacaso ti rimangono le aziende. Attento perche' saltano in aria pure quelle.

mimicaro2005@li...

Ven, 02/08/2013 - 08:01

V E R G O G N A T E v i ! Avete stuprato, violentato quello che di più sacro c'è in una Democrazia: il concetto di GIUSTIZIA! non so se qualche magistrato leggerà queste parole, ma fossi in lui darei immediatamente le dimissioni vergognandomi come un ladro: V E R G O G N A T E V I !!!!!!!!

egi

Ven, 02/08/2013 - 08:03

Piena solidarietà Cavaliere, quel tribunale non è italiano e bastato ascoltare l'accento anche di quel giudice per capirlo, certi interessi tra mafia e politica è conclamato.

corvomichele

Ven, 02/08/2013 - 08:11

Tuttavia, se fossimo davvero in democrazia e ci fosse questa grande congiura contro di lui come volete far credere, non dovrebbe scontare la pena come TUTTI gli altri?

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 02/08/2013 - 08:13

Niente sarà più come prima.

Ritratto di roberto-sixty-four

roberto-sixty-four

Ven, 02/08/2013 - 08:13

Non ci sono parole... GRAZIE PRESIDENTE. Una Persona del Suo spessore, le povere creature degli avversi schieramenti politici, non l'avranno MAI. Continuiamo a lottare insieme!

janry 45

Ven, 02/08/2013 - 08:14

Dall'accelerazione del processo si è capito subito come sarebbe finita.Il guaio è che il fatto è di una gravità assoluta e parecchi non lo hanno capito.

Ritratto di caribou

caribou

Ven, 02/08/2013 - 08:15

Poi dicono che è morta la democrazia, un condannato che accusa la giustizia a rete unificate, con la bandiera italiana alle spalle!!

spoleto1949

Ven, 02/08/2013 - 08:16

Credo sia giunto il momento che tutto il popolo di centrodestra si mobiliti, si riappropri del proprio orgoglio e dignità e conduca una battaglia decisiva contro una magistratura, che, fin dagli anni di piombo, è stata funzionale alle finalità delle sinistre. Chi, come me, viene da un cinquantennale percorso di destra non può che nutrire sospetto e sfiducia verso questa magistratura e purtroppo, quindi, verso questa giustizia. E, al di la delle chiacchiere con le quali si riempono la bocca dal dopoguerra questi "autonominatisi paladini della democrazia",invece questa non esisterà mai senza una magistratura imparziale che non invade il campo della politica. Ormai in Italia non si deve garantire l'autonomia della GIUSTIZIA dalla politica,ma l'autonomia della POLITICA e quindi del POPOLO SOVRANO dalla giustizia malata.

Ritratto di Riky65

Riky65

Ven, 02/08/2013 - 08:19

gli ermellini non hanno capito un H , cioè da 20 anni non capiscono un H, perchè più lo combattono( Berlusconi) e più lui e noi prendiamo la loro energia negativa per ingrossarci e diventare più potenti! Si come l'ercolino sempreinpiedi, più lo riempi di botte e più ritorna su!!!!ahahahahah!poveri sinistri!!!! che brutta fine li aspetta!!!

giovauriem

Ven, 02/08/2013 - 08:20

egregio presidente(non cavaliere,perchè sicuramente questo titolo decadrà anche se io ritengo che un titolo elargito da questa o dalla passata repubblica è un onta,un dis'onore)si faccia forza e non ci abbandoni,non la dia vinta a questa canea(sinistra, magistratura presidenza della repubblica,corte costituzionale(?)grillini e lobbi giornalistiche prezzolate)con la bava alla bocca e l'invidia nel cuore,resti alla nostra testa perchè alla fine sbaraglieremo tutte queste immense nullità.

Sapere Aude

Ven, 02/08/2013 - 08:22

La m(a)landri…(na) fa la presidente del MAXXI “pro bono”. Come mai nessuno la sceglie come presidente di qualche azienda privata? Non può rispondere dicendo che non sia competente, perché è diventata presidente del MAXXI senza capire un tubo di arte. La risposta è scontata. Nell’amministrazione pubblica le poltrone sono riservate a quei soggetti che dopo aver fatto immensi danni vengono doverosamente premiati. E il messaggio per chi si nutre di politica è chiaro: “azzardati a operare lontano dalle idee della sinistra italiana e vai in galera (Berlusconi docet)”. Alla maggior parte degli italiani questa soluzione è graditissima. Vogliono un’industria che funzioni per succhiare il sangue capitalista e dirigere (o essere diretti) da sanguisughe che possano garantire loro un lauto stipendio fino all’età in cui si toglie il disturbo. Finché dura, godetevela!

pinuzzo48

Ven, 02/08/2013 - 08:29

CAVALIERE NON MOLLARE LE PERSONE PER BENE SONO CON TE non con questi perdenti

roberto78

Ven, 02/08/2013 - 08:32

assurda la parte in cui dice che dopo tutto il bene che ha fatto per l'Italia non gli venga perdonato questo peccatuccio... maddai... ma come fa un ex premier a dire una cosa del genere????? ma dove sta scritto che se uno è in parte una brava persona allora può permettersi di frodare i suoi azionisti????

pinuzzo48

Ven, 02/08/2013 - 08:33

ONORE AL PRESIDENTE

pinuzzo48

Ven, 02/08/2013 - 08:33

ONORE AL PRESIDENTE

Ritratto di ventavog

ventavog

Ven, 02/08/2013 - 08:33

i sinistrati che gioiscono per la sentenza sono come i trotskisti che gioirono per la rivoluzione bolscevica. E morirnono nei gulag. Oggi a Berlusconi, domani a voi. Vi aspettiamo

Ritratto di ventavog

ventavog

Ven, 02/08/2013 - 08:34

"Un condannato non può sedere in parlamento". Quindi nemmeno Gesù Cristo potrebbe essere eletto?

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 02/08/2013 - 08:37

una ''buona giornata'' a tutti voi bananas..e al berluscaz !!

Alessio2012

Ven, 02/08/2013 - 08:38

E pensare che la gente rimprovera il PD di essere troppo "blando"... pensa se era cattivo!!!

Ritratto di mirosky

mirosky

Ven, 02/08/2013 - 08:41

scusate,non per essere puntiglioso,ma non è più cav

Ritratto di bobirons

bobirons

Ven, 02/08/2013 - 08:41

EVVIVA, EUREKA ed ogni altra espressione di esultanza ! Con questa sentenza la sinistra ha definitivamente sancito la propria sconfitta. Dubito che il governo attuale duri, nonostante gli sforzi del mite Letta e, a parte scherzetti tecnici dell'aspirante zar sul colle alto, vedo come ineluttabile il ricorso alle urne. In quel momento la famosa e mai annullata "maggioranza silenziosa" quegli elettori che non fanno parte di alcun partito, che al bar preferiscono parlare di sport invece che di politica, che sul lavoro non dimostrano eclatanti tendenze ideologiche in alcuna direzione subiranno la sindrome di Robin Hood, o se volete di don Quijote ed appoggeranno, magari per la prima volta, qualsiasi cosa farà il Cav., giusto per reagire a questo tentativo sovversivo di coloro che hanno sempre visto la democrazia solo come asservimento alle loro idee, che tentano inutilmente di catturare il potere per il potere e non per cambiare il Paese secondo specifiche idee sociali, condivisibili o avversabili, ma cadendo invece nel più retrivo qualunquismo capitalista fatto di finanza, industria, commercio. Per la sinistra questa sentenza sarà una campana a morto !

Ritratto di dbell56

dbell56

Ven, 02/08/2013 - 08:41

7 ore di camera di consiglio per confermare le richieste del PG! Incredibile. Da ciò si vede la preordinazione della sentenza con adeguamento perfetto alle altre precedenti di primo e secondo grado. La verità processuale diversa dalla verità dei fatti, è questoil punto. Il diritto è con evidenza slegato dalla realtà degli avvenimenti che si vanno a giudicare solo per interessi di parte! Agli avvocati della difesa voglio solo dire questo: ma come potevate pensare che i giudici, mille volte attaccati con verità assolute, potevano mollare l'osso offerto a loro da altri colleghi? Potevano, i giudici di cassazione, andare contro il lavoro "di fino" svolto dai loro colleghi di Milano? Pia illusione!!!

thecaliffo

Ven, 02/08/2013 - 08:42

Bla bla bla... sempre i soliti discorsi ... Silvio stai tranquillo che non ti succede niente ... i tuoi amichetti trogloditi del pd come sempre ti aiuteranno, per poi dare vita al solito, inutile show .... ma prima o poi falliremo ... così poi vediamo dove ci infiliamo la propaganda...

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 02/08/2013 - 08:45

Ed ancora lì a combattere il nemico invisibile: i comunisti. Quanta pena mi fa, morirà combattendo una vita senza mai aver visto un comunista dal vero se non a sua insaputa di qualcuno che si trova tra le sue fila, vedi Bondi oppure Ferrara.....

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Ven, 02/08/2013 - 08:45

Ed ancora lì a combattere il nemico invisibile: i comunisti. Quanta pena mi fa, morirà combattendo una vita senza mai aver visto un comunista dal vero se non a sua insaputa di qualcuno che si trova tra le sue fila, vedi Bondi oppure Ferrara.....

Silvano Tognacci

Ven, 02/08/2013 - 08:47

confermo il mio voto a Silvio Berlusconi

elalca

Ven, 02/08/2013 - 08:48

certo che i trinariciuti sono proprio stronzi, gioiscono per la condanna del cavaliere ma non capiscono che la magistratura è ormai un animale senza controllo che sia autoalimenta e che prima di quanto si creda rivolgerà le attenzioni e i denti anche alla porcilaia di sx e allora ci si potrà sedere sulla riva del fiume e vedere passare i cadaveri di tanti laidi individui. passerà anche la vendolina, ma a pancia sotto però. a lui invece dell'ultima sigaretta gli daranno l'ultimo sigaro...........

pdoganieri

Ven, 02/08/2013 - 08:50

nooo la prego SIG PRESIDENTE NON molli NON ci abbandoni nelle mani di kuesti demoni ci aiuti La preghiamo in ginocchio!!! vada avanti + deciso ke mai, lo faccia x tutti noi e maggiormente x ki verrà dopo di noi GRAAAAAZIE io ho 1 terrore indescrivibile di kuella parte di magistrat e di tt i komunisti atei avidi arroganti cattivi e tant'altro ancora....... ne ho paura

epo75

Ven, 02/08/2013 - 08:53

Povero piccolo innocente omino che per tanti anni si è sacrificato per il bene del suo paese.... Non ti preoccupare, ci sono ancora molti italiani che credono nella tua santità e bontà. In effetti avresti meritato un premio... si, per essere stato capace di fare il lavaggio del cervello a milioni di persone per così tanti anni. E' proprio un'arte.

bac42

Ven, 02/08/2013 - 09:00

Caro Berlusconi,non faccia l'eroe.Si faccia furbo perchè questi(i giudici sinistroidi) la seppelliranno vivo.Non vada ai domiciliari perchè durante questo periodo arriveranno altre sentenze definitive e Lei non avrà piu scampo.Se ne vada all'estero in un Paese sicuro e si goda gli ultimi anni buoni ed eventualmente da li potrà continuare la sua lotta e dirigere partito ed affari.Non si faccia incastrare,vada via finchè è in tempo-

thecaliffo

Ven, 02/08/2013 - 09:02

Bla bla bla... sempre i soliti discorsi ... Silvio stai tranquillo che non ti succede niente ... i tuoi amichetti trogloditi del pd come sempre ti aiuteranno, per poi dare vita al solito, inutile show .... ma prima o poi falliremo ... così poi vediamo dove ci infiliamo la propaganda...

bac42

Ven, 02/08/2013 - 09:04

Ho visto gente gioire,brindare,esultare di contentezza,tutti sinistri .Mi sembrava di essere tornato all 11 settembre 2001.

Atlantico

Ven, 02/08/2013 - 09:06

"In cambio dell’impegno che ho profuso nel corso di quasi vent’anni a favore del mio Paese, giunto ormai quasi al termine della mia vita attiva, ricevo in premio delle accuse e una sentenza fondata sul nulla assoluto, che mi toglie addirittura la mia libertà personale e i miei diritti politici" Dopo 20 anni di processi e di frequentazione di avvocati, magistrati e aule di tribunale, questo 'signore' non ha ancora capito ( o finge di non capire ) di essere stato processato per i fatti oggetto di imputazione. I premi per buona condotta sono roba da ragazzini e vengono dati, di norma, dai nonni affezionati ai nipotini. Può dire quelle che vuole Berlusconi ma il succo della questione è che è un pregiudicato e che se per 20 anni è riuscito a sfuggire alla giustizia italiana alla fine i nodi sono arrivati al pettine. Ora aspettiamo la giustizia italiana scaturente dai processi Ruby, De Gregorio e Tarantini.

Frid54

Ven, 02/08/2013 - 09:08

Chiunque dovesse "evadere" lo 0,7% di quello che PAGA DI TASSE, non dovrebbe essere condannato per "frode fiscale" ma per "stupidità congenita" ... ma a questi livelli l'intelligenza di certi magistrati evidentemente non arriva!!!

boffodocet

Ven, 02/08/2013 - 09:08

Il chiagni e fotti è l’espressione massima di opportunismo e ipocrisia ovvero: lamentarsi che tutto va male fino a che non si riesce a trarre vantaggio per se stessi. Ieri sera il Sig. Silvio ha tenuto una bella lezione sull'argomento. Pubblicare please. Good bye Silvio

Stratocaster

Ven, 02/08/2013 - 09:10

Una condanna che lascia a bocca aperta solo i numerosi "devoti" mentre rattrista i militanti di partito, che comunque ne prendono atto e sanno che dovranno iniziare a camminare con le proprie gambe, cosa che verrà avallata ovviamente da B. (che per altro aveva già iniziato a fare). Temo invece che i vari commenti, vedi lo stesso direttore, Feltri, e lo show della Santanchè sulla rai ieri sera, stizziscano fortemente i moderati del Pdl, (come per altro già si era constatato alle recenti votazioni), non a caso lo stesso pregiudicato, si è raccomandato di stare molto calmi con i toni. Almeno in questo, sarebbe opportuno rispettarlo.

Cristina Ulcigrai

Ven, 02/08/2013 - 09:10

Il mio appoggio e la mia stima,come ho già scritto ieri a Silvio Berlusconi.Io sono stata candidata del PDL sia nel mio comune sia nel consiglio regionale della mia regione e continuo a seguire la linea politica berlusconiana nel futuro partito di Forza Italia(a settembre),perchè credo nei valori di democrazia,libertà,giustizia giusta,libero arbitrio.Ciao Cristina.

xgerico

Ven, 02/08/2013 - 09:12

. Oggi vi lasciamo sfogare, finchè non vi renderete conto che state difendendo una persona, che voleva far la lotta all'evasione, quando lo stesso ne era il principale evasore!

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 02/08/2013 - 09:12

Marconon 23.02 --- ... e quale sarebbe "la parte migliore dell'Italia"?! Quella che chiude un occhio e/o mette in libertà, assassini, truffatori, mafiosi e camorristi, ladri, stupratori, pedofili e terroristi, ma manda in galera chi fa una foto di troppo e chi "non poteva non sapere"? Questa è la tua "Italia migliore"? Bene, bravo, alla facciaccia tua. -- Allora sta' coi tuoi simili, te li meriti tutti, questi "migliori", magari sei uno di loro, un "migliore". ----

eloi

Ven, 02/08/2013 - 09:15

Accettoi scommesse. La aprossima mossa della magistratura sarà colpire dentro il P.D. Colpire Matteo Renzi. E' rimasto solo contro la vecchia nomenklatura.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Ven, 02/08/2013 - 09:16

Ancora una volta la diarchia rossa ha dimostrato la stupidita’ che contraddistingue l’ideologia di cui e’ intrisa. Sono convinti di aver ottenuto un risultato che portera’ frutti alla loro rincorsa verso il nulla. Berlusconi continuera’ a dirigere il suo partito e la magistratura ha perso ancora un pezzetto della sua credibilita’ ormai al lumicino. Ai tempi della DDR i magistrati (nella loro tragicomica funzione) ricevevano dalla STASI le veline in cui era indicato la pena che avrebbero dovuto infliggere all’imputato e gli avvocati difensori ricevevano indicazioni su come doveva essere condotta la difesa. Quella patetica commedia processuale serviva ad assicurare sonni tranquilli a “benpensanti”. Da noi il sistema di annebbiamento delle coscienze e’ piu’ articolato: il presidente Napolitano (vecchio amico della DDR) si e’ subito affrettato ad ammonirci che le decisioni della magistratura debbano essere rispettate e subito dopo ricorda che la giustizia va riformata. Casson ci ha subito ricordato che chi froda il fisco va condannato (che poi le prove ci siano o no e’ un dettaglio) e pure e’ un dettaglio che il condannato sia uno che paga di tasse ogni anno cifre di 100 volte superiori a quelle presunte evase.Ora andiamo a leggerci i commenti euforico circensi dell’Unita’ e del Fatto Quotidiano, le dotte e moralissime disquisizioni di Repubblica e poi …… basta. Mi e’ venuta la nausea!

procto

Ven, 02/08/2013 - 09:17

Al di là di tutte le belle chiacchiere, Berlusconi è un semplice ladro.

armateviola

Ven, 02/08/2013 - 09:18

Silvio Berlusconi è stato per molti anni il primo contribuente italiano, versando 9 milioni di euro nelle casse di questo Paese. Invece di conferirgli una medaglia d'oro lo si mette agli arresti! Questa è l'Italia dei comunisti, questa è l'Italia dei giustizialisti! Questa è l'Italia che non pensa mai in grande, perchè ripiegata sulle sue miserie, viltà e paure. Un comunista è colui che ha deciso di farsi dominare da un'idea, da un istinto invincibile di partigianeria, di farsi logorare per sempre dal risentimento per il successo e al prosperità altrui. Poveri noi!

Cassandraprof

Ven, 02/08/2013 - 09:23

DALLE "RICOSTRUZIONI GIORNALISTICHE SU QUESTA FRODE FISCALE" NON SI E' MAI CAPITO BENE COSA ACCADE SULLA COMPRAVENDITA DEI FILM... IO HO LETTO CHE FURONO COSTITUITE BEN 60 SOCIETA' PER GONFIARE I COSTI D' ACQUISTO E I RELATIVI AMMORTAMENTI EVITANDO IN TAL MODO DI PAGARE MOLTISSIME IMPOSTE.... MA..... MI CHIEDO POSSIBILE CHE UNA NOTTISSIMA SOCIETA' AUTO-MOBILISTICA ITALIANA ABBIA 22.000.000.000 DI UTILI IN BILANCIO (GRAZIE A CASSA INTEGRAZIONE PAGATA DAI CONTRIBUENTI, INCENTIVI ALL' ACQUISTO PER ANNI SPECIE SOTTO IL GOVERNI PRODI, DELOCALIZZAZIONE IN SERBIA ETC.).... E DICHIARI CHE NON SI PUO' PIU' FARE IMPRESA IN ITALIA E LA MAGISTRATURA NON TROVI NULLA DI STRANO NEI SUOI BILANCI????? E CHE DIRE DI UN' ALTRO IM-PRENDITORE CHE FA LE SCARPE IN CINA MA..... POI LE VENDE COME ... MADE IN ITALY A 350 IL PAIO?????? IL MONDO E' DEI FURBI E IL BERLUSCA NON E' STATO MAI MOLTO FURBO. QUESTA E' LA MIA AMARA CONCLUSIONE...... GLI IM-PRENDITORI DI SUCCESSO SONO SOLO QUELLI CHE A PAROLE SONO DI SINISTRA MA POI NEI FATTI HANNO IL .... PORTAFOGLIO A DESTRA!!!!!!

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 02/08/2013 - 09:23

belin gli cavano il passaporto e non potra' piu esser cavaliere....povero vecchio deliquente

Ritratto di ilpoeta52

ilpoeta52

Ven, 02/08/2013 - 09:24

ho sofferto vedendo quello che è accaduto, spero che il giornale prenda una forte iniziativa per rendere giustizia al cavaliere

Spatuzza

Ven, 02/08/2013 - 09:25

SONO MOLTO TRISTE! SOLO 4 ANNI SU CARTA PER UNA VITA INTERA DA DELINQUENTE E MAFIOSO E PROPRIO RIDICOLO! SPERO CHE L´ITALIA CONTINUI COSI E CHE VIENE BUTTATO FUORI DALLA COMUNIONE EUROPEA, PERCHÉ NON DEGNO A STARCI DENTRO. VIVANO I FALSI E I COROTTI, VIVA LA DRANGETA, VIVA LA MAFIA, VIVA L´ITALIA!

gneo58

Ven, 02/08/2013 - 09:29

sig. Berlusconi, si consoli, solo per il fatto che in Italia non e' condannato neppure chi ammazza (purtroppo) con questa sentenza si e' "aggiudicato" un'altra fetta di elettori.

pastello

Ven, 02/08/2013 - 09:30

Forza tutti insieme: per Silvio, hip hip hip Hurrà!

giuliogualtieri

Ven, 02/08/2013 - 09:30

E' lo stato che sbaglia. La giustizia e' utile solo alla parte malata del paese.

franco@Trier -DE

Ven, 02/08/2013 - 09:31

Questa mattina in piscina un tedesco mi diceva che Berlusconi ha preso 4 anni di carcere la non li sconterà per motivi di età certo in Italia può succedere anche questo, comunque è interessante a saperlo così quando arriverò alla sua età potrò delinquere ed essere sicuro che non andrò in carcere. Pensionati svegliatevi la legge è con voi.

Ritratto di apasque

apasque

Ven, 02/08/2013 - 09:34

Cavalier Berlusconi. Non si faccia intimorire, anzi reagisca con delle scosse elettriche. Chi, più di lei é ora nella posizione di far capire la situazione marcia in cui ci troviamo? Il paese é chiaramente ancora un soviet, dove i criteri di giustizia sono quelli che le sono piovuti addosso. Un soviet dove una frangia di etico-moralisti indegni vuole imporre la sua visione delle cose, MA SENZA CONOSCERE ALTRO CHE I SUOI MANUALI, noi italiani non vogliamo essere nelle mani di questi automi comunisti! Dobbiamo lavorare, crescere, costruire, inventare: quelli sono venuti fuori da dei concorsi a quiz, nulla sanno della vita, nulla hanno mai rischiato. Rappresentano l'Italia deteriore. Occorre che ci aiuti a dare delle spallate, legali sì, ma forti molto forti. La Magistratura tutta, come istituzione, va distrutta e rifatta con criteri di rappresentatività e di merito. Ma subito.

xgerico

Ven, 02/08/2013 - 09:40

@ilpoeta52 . No, non si puo quel che spera anche perche il Direttore stesso, ha subito condanna, con relativa grazia!

pastello

Ven, 02/08/2013 - 09:40

Due persone si stanno incrociando sul marciapiede ma quando sono ad una cinquantina di metri l'una dall'altra, una delle due, con la faccia schifata, attraversa la strada e prosegue il suo cammino dall'altra parte. Stava per incontrare un sinistro.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 02/08/2013 - 09:40

I sondaggi ci davano già a +6 sui comunisti, e, dopo lo storico discorso di ieri, si ritiene che il 60-70% degli elettori convergano sul Pdl o, più facilmente, su FI. Lo statista Silvio Berlusconi dovrà e potrà candidarsi o, meglio ancora, candidare Sua figlia e riservare per Se stesso la Presidenza della Repubblica. I veri sconfitti di ieri sono stati i sinistri, come ha evidenziato Daniela Santanché, perché si è manifestato che il complotto comunista è molto più vasto e articolato di quanto si potesse pensare, ma ormai è conclamato e quindi è possibile reagire con forza e decisione. Dopo le elezioni (subito!!!) il nostro primo decreto legge, urgentissimo, dovrà essere "per la difesa dello stato e del popolo italiano" e prevedere due articoli fondamentali: 1)Denuncia del complotto comunista contro Berlusconi, annullamento della "condanna", condanna che ieri Silvio ha già rigettato, ponendo, contestualmente, le basi giuridiche per la processabilità dei complottisti (in tema di giustizia le dichiarazioni "ex cathedra" di Berlusconi sono fonte di diritto), con obbligato annullamento di tutti i processi in corso in quanto facenti "parte di uno stesso disegno criminoso". 2) Azione dura e rapida di eliminazione di tutte le infiltrazioni comuniste nella pubblica amministrazione, giustizia in testa. Per quanto riguarda il risibile anno di condanna, la democrazia e la libertà che Lui incarna in Italia e nel mondo, impongono che Silvio ignori - che debba ignorare - le insopportabili limitazioni (niente comizi, niente storici discorsi, niente passaporto, niente guida del paese)e si erga - eroe purissimo ed immacolato - a difesa della libertà di ognuno di noi. Nessun italiano vuole la dittatura staliniana dei comunisti e tutti gli italiani vogliono che Silvio sia baluardo ed usbergo della libertà.

mister_B

Ven, 02/08/2013 - 09:41

ma come, se qualche giorno fa diceva che se condannato andava in prigione, ora non molla e resta in campo? avranno al solito frainteso i giornalisti.

steali

Ven, 02/08/2013 - 09:43

xSergio Sanguineti... Ancora con sta storia dell'avviso di garanzia recapitato a napoli.... Prima di tutto era un avviso a comparire fu recapitato a roma alla residenza dell'ex cav..... Il governo lo fece cadere bossi perchè b. voleva riformare le pensioni e la lega non voleva!! Era davvero buono lo spumante ieri sera....

Ritratto di SerenaR

SerenaR

Ven, 02/08/2013 - 09:43

La sinistra nonostante abbia vinto le elezioni non è stata in grado di formare nè un governo nè di eleggere il capo dello stato. Hanno chiesto l'aiuto "da casa", ora vedremo come faranno. Sono fiera di essere Berlusconiana e lo rivoterei anche subito. Grazie Silvio per quello che hai fatto per il nostro paese, per le famiglie a cui hai dato il lavoro, e per quello che hai messo a nudo, purtroppo sulla tua pelle. Grazie, Serena - Forlì

pastello

Ven, 02/08/2013 - 09:44

X marcomarconon - Sono d'accordo con lei, Berlusconi ha distrutto la parte migliore dell'Italia. A proposito, lei che ci fa ancora qui?

nonmi2011

Ven, 02/08/2013 - 09:46

Qualcuno potrebbe essere cosi cortese da farmi avere un indirizzo mail, un numero di telefono o un qualunque recapito per potermi mettere in contatto con l’esercito di silvio? Mi sono sembrati cosi svegli sti ragazzi, così intelligenti, così colti che vorrei unirmi a loro. Nell’attesa, l’esercito potrebbe procurarsi divise adatte alla bisogna ed al loro grado intellettivo. Proporrei quelle mimetiche, comprensive di elmetto. Che ne so, tipo quelle disegnate da Bonvi per le sue Sturmtruppen. Secondo me starebbero a pennello.

TizioGaioSempronio

Ven, 02/08/2013 - 09:47

invece di sbraitare che e' innocente e non ci sono prove, qualcuno ha cercato gli atti del processo in internet? facilissimo, sono sul sito ansa. Le prove ci sono e a bizzeffe. qulli del secondo grado sono solo 108 pagine, ce la potete fare a trovargli uno spaziettino qui sul giornale. e i vari mannocchia, benita, persilvio, se avranno la compiacenza di leggere prima gli atti e poi dirmi che ne pensano, farebnbero buona cosa. prima informarsi, poi sbraitare. la creazione di decine di societa' inesistenti di fatto, a solo scopo di aggirare le norme, e' evidentissima, dagli atti

xgerico

Ven, 02/08/2013 - 09:48

@Cristina Ulcigrai -Tra le ONLUS e la politica, io sceglierei ONLUS. Senza mettere in mezzo fratelli e parentele varie!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 02/08/2013 - 09:50

""La sentenza mi rende sempre più convinto che una parte della magistratura sia un soggetto irresponsabile una variabile incontrollabile, con magistrati non eletti dal popolo, che è assurta a vero e proprio potere dello Stato che condizionato permanentemente la vita politica."" Convinzione partecipata da gran parte dei cittadini, compresi quei cittadini di sinistra che non usano la testa solo come contrappeso al c..o! Solo i ciechi, gli ottusi e i partigiani in malafede possono non vedere o rifiutare di vedere quello che é sempre più evidente.

FVIT

Ven, 02/08/2013 - 09:51

Chi è che odia Berlusconi? Tutti quei parassiti che stanno seduti sul carro senza far niente e vengono trainati da chi è costretto a tirarlo avanti con il proprio lavoro. Chi sono i maggiori evasori fiscali? Proprio quei parassiti che pretendono lo stipendio ogni fine mese senza aver fatto nulla per guadagnarselo ... (ognuno di noi sa, anche loro stessi, chi e quanti sono!!). Questo è il vero cancro che alimenta e sostiene la politica e la magistratura corrotta del nostro povero paese. Sembra una guerra persa, ma ..... SILVIO, RICOMINCIAMO A COMBATTERLA ALMENO PER I NOSTRI FIGLI!!!

pastello

Ven, 02/08/2013 - 09:55

X franco ecc. - Sempre ammesso che lei ci arrivi alla Sua età....

Massimo Bocci

Ven, 02/08/2013 - 09:56

Parafrasando il COMPAGNO COMUNISTA!!!...Stalin!!! Il vero e unico!!! Padre PADRONE!!!! Costituente 47,con la MAFIA Papalina. Di questa PANTOMIMA!!! Pan democratica???? FONDATA e attuata sullaTRUFFA e sui solidi principi, VESSATORI COMUNISTI!!! (Come la menzogna in bocca a un comunista è una verità rivoluzionaraia, PENSATE A UNA SENTENZA!!!Giustizia??? E' FATTA... REGIME!!!

epesce098

Ven, 02/08/2013 - 09:57

L'unica risposta che possiamo dare a questa magistratura saranno le urne. BERLUSCONI PIù DI PRIMA!!!

abbassoB

Ven, 02/08/2013 - 09:57

certo che il vecchio "pifferaio magico" di topolini se ne è tirati dietro in questi 20 anni con la favola dei comunisti.......logicamente piccoli topolini senza cervello e i magistrati italiani sanno benissimo che il paese è pieno....anche nella sponda opposta

maxmello

Ven, 02/08/2013 - 09:58

Personalmente da quando lo vidi 20 anni fa in televisione sono sempre stato convinto della cattiva fede di silvio. Non mi ha mai convinto come uomo per il suo passato torbido (vedi Mangano,Craxi etc) e come politico per la sua inclinazione a mettere avanti sempre i suoi interessi personali ed economici. Mi sembrava assurdo che un uomo che nella vita aveva sempre fatto lo squalo della finanza diventasse un paladino dei diritti e dei bisogni degli altri e smettesse di esserlo dei suoi dalla sera alla mattina. Ho sempre pensato che mettere al governo un uomo con il passato di silvio fosse come mettere alla presidenza del WWF un cacciatore incallito o direttore di un circo qualcuno affetto da coulrofobia. Detto questo che è un mio personale giudizio, anche se negli anni confortato dai fatti innumerevoli volte, bisogna aggiungere alcune riflessioni che sono assolutamente oggettive: Quest'uomo è stato giudicato da tre collegi, è stato ritenuto assolutamente ed incontrovertibilmente colpevole in primo e secondo grado, la Cassazione poi, presieduta da un presidente di dichiarata fede conservatrice e composta da membri moderati hanno ritenuto assolutamente legittimo ed inoppugnabile il giudizio espresso nei precedenti due gradi di giudizio. Insomma silvio è colpevole! E'un evasore fiscale, un bugiardo ed un pregiudicato e come tale passerà alla storia, quella vera, quella che si basa sui fatti, sui documenti e che non è influenzata da credi politici o di parte o fede cieca. La nuova legge sulla incandidabilità proibisce a chiunque con sentenza passata in giudicato con un pena superiore ai due anni di proporsi alle elezioni quindi silvio non potrà MAI più essere eletto in parlamento e sfumano completamente i sogni di Quirinale ( scommettiamo che la questione presidenzialismo scomparirà per far posto a nuove riforme incostituzionali che peroreranno i suoi personali interessi?) Una ultima considerazione, non credo che i legali e silvio porteranno mai la causa davanti al tribunale dei diritti dell'uomo europei perché sanno che il giudizio sarebbe ancora più pesante, data l'enorme mole di prove a suo carico (anche se silvio afferma il contrario) certo, per i berlusconiani puri questo non significherebbe che silvio è colpevole ma solo che anche la corte europea è "comunista" secondo l'assurdo sillogismo: "silvio è sempre innocente anche quando non lo è e se qualcuno afferma il contrario è un comunista." Il rancore dei berlusconiani è più una manifestazione di amor proprio tradito, incapaci come sono di ammettere di aver per anni creduto alle menzogne ed alle prese in giro di un uomo che mai nemmeno per un momento ha pensato nella sua vita di fare qualcosa di buono per chiunque altro che non fosse se stesso. Ammettere di aver puntato per 20 anni, anche quando il Mondo intero diceva di loro che stavano sbagliando e di grosso, su un cavallo marcio li fa arrabbiare e negare l'evidenza e la realtà. La realtà è che silvio è un pregiudicato per la legge italiana indegno di ricoprire qualsiasi carica pubblica e di partecipare alla vita democratica del Paese. La conferma della sentenza di ieri è solo l'inizio di una lunga serie di sentenze che continueranno a provare la sua "naturale tendenza a delinquere" potete esserne certi.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 02/08/2013 - 10:00

Cari Napolitano, Epifani, vendolina, e via elencando tutti gli esegeti del "le sentenze si rispettano" vorrei ricordarvi che se dei magistrati si possono permettere di condannare un uomo senza prove certe, il cittadino comune ha tutto il diritto di contestare le sentenze e i giudici che le hanno emesse pur non avendo prove certe della loro malafede! Ormai nel diritto italiano "applicato" siamo passati dalla presunzione di innocenza alla "presunzione di colpevolezza" teorizzata in primis da dipietro e ormai diventata pratica comune. Questo almeno nei paesi liberi e democratici! Ma l'Italia lo é ancora??? forse, ma per poco perché di questo passo fra non molto sarà apertamente imperante la dittatura non del proletariato ma del "magistrariato"!

michaelfirst

Ven, 02/08/2013 - 10:00

buon giorno a tutti coloro che godono,ma sappiate che l'Italia sara piu povera di idee da oggi in poi!comunque alle prossime elezioni voteremo sempre Berlusconi,elegibile o no!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 02/08/2013 - 10:02

Cari Napolitano, Epifani, vendolina, e via elencando tutti gli esegeti del "le sentenze si rispettano" vorrei ricordarvi che se dei magistrati si possono permettere di condannare un uomo senza prove certe, il cittadino comune ha tutto il diritto di contestare le sentenze e i giudici che le hanno emesse pur non avendo prove certe della loro malafede! Ormai nel diritto italiano "applicato" siamo passati dalla presunzione di innocenza alla "presunzione di colpevolezza" teorizzata in primis da dipietro e ormai diventata pratica comune. Questo, almeno nei paesi liberi e democratici sarebbe considerato criminale! Ma l'Italia lo é ancora??? forse, ma per poco perché di questo passo fra non molto sarà apertamente imperante la dittatura non del proletariato ma del "magistrariato"!

eso71

Ven, 02/08/2013 - 10:02

Credo anche io che una parte della magistratura sia corrotta.... questo individuo andava condannato almeno 20 anni fa, invece, non solo è stato impunito fino ad ieri, ma ha messo mani pure su poteri politici e di informazione. Classico scandalo all'italiana!

Ritratto di Blent

Blent

Ven, 02/08/2013 - 10:06

ora il Cav avra' il mio voto , non tollero che si abbattano gli avversare per vie traverse e con colpi bassi.credo abbia ragione lui , la sx ha veramente toccato il fondo con queste operazioni da regime comunista. Adesso sono seriamente preoccupato se ogni persona scomoda ai potente gerarchi e lobby di sinistra puo' essere eliminata per via giudiziaria a prescindere dalla colpevolezza. Dovremo tutti riflettere potrebbe succedere a chiunque non fa parte della cerchia della sx che conta.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 02/08/2013 - 10:07

IN ITALIA LA INQUISIZIONE CHE FU DI JAGODA, EZOV E BERIA. - C´é troppa superficialitá e ignoranza che non sa e meglio detto non vuole collegare tra loro gli eventi. Succede cosi che la interpretazione della realtá é meschina, distorta e volutamente falsata ... La Veritá é che la "giustizia italiana" alla caduta del Muro di Berlino serví ad eliminare il riformismo di Craxi e a subbissare di processi quel centro destra che si metteva in alternativa ad una Sinistra ortodossa che era quella che la caduta del Muro indicava dovesse essere riformata. La riforma della Sinistra comunista che avveniva in tutto il mondo, esemplare il caso della Cina di Mao, in Italia veniva impedita e non c´é mai stata. Al suo posto si, una reazione poliziesca che é quella che attraverso la persecuzione prima di Craxi e poi di Berlusconi é stata sistematica fino ad oggi ad opporsi al minimo cambio e a un doverosa evoluzione. La doverosa evoluzione non é quella retorica e formale dell´abbandono della dizione di "comunista" nel nome del partito ma quella sostanziale dell´abbattimento dello statalismo e quella del cambio radicale di tutti i dirigenti del partito che in Italia, unica Sinistra al mondo, non sono mai avvenute. Se c´é un significato nella caduta del muro di Berlino che é stato colto in tutto il mondo ma non si vuole in Italia é quello che non si puó accettare che un apparato burocratico statale opprima e sottometta il Paese reale e i suoi Lavoratori. Questo é quello che avvenne con il fallimento dei regimi del socialismo reale e oggi in Italia con una spesa e un debito pubblici di uno intoccabile stato burocratico, struttura mafiosa e parassita sopra la pelle dei Lavoratori, sopra la voglia di vivere di tutto un Paese. C´é ancora chi non lo ha capito e chi si oppone con tutti i mezzi ad affossare la Veritá. La Veritá in Italia é quella rivoltante di una inquisizione che con tutti i suoi mirabolanti pretesti é quella che fu di Jagoda, Ezov e Beria. Una inquisizione che da 23 anni calpesta e umilia il Paese, lo sta facendo precipitare nell´inferno.

michele lascaro

Ven, 02/08/2013 - 10:08

Non demorda il nostro Presidente e vada fino in fondo, anche al tribunale internazionale dell'Aja, sperando che i complotti non si trasmettano anche in quella sede (repubblica e il fatto, scommetto, si daranno da fare). Berlusconi assuma anche penalisti di fama internazionale, i più tosti, per smontare il castello di accuse della sinistra comunista infame Questi sono i veri maestri della disinformacija. La giustizia italiana fa veramente schifo, dopo essersi assunto il compito di non smentire quella milanese.

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 02/08/2013 - 10:08

Ci sono diverse considerazioni su questa sentenza: la prima è la più ovvia, talmente ovvia, che anche chi è dotato di un solo neurone non riesce a capire: una persona fa l'imprenditore per 50 anni (in realtà sono di più)poi di colpo entra in politica rompendo le uova ad una "gioiosa macchina da guerra" e che succede? da quel momento diventa un delinquente accusabile di ogni nefandezze: incrimanazioni a tutto spiano e visite fiscali nelle sue società; delle due l'una: o prima la magistratura dormiva e faceva altro e quindi non interessavano le sue mancanze oppure è sempre stato lo stesso e quindi, la persecuzione, è un fatto vero: VOI CARI SINISTRI CHE AVETE LA VERITA IN BOCCA SAPETE DARE UNA RISPOSTA? Altra considerazione: come puo il gran vecchio comunista pretendere che ora tutti abbiamo a cuore l'Italia e ci sia senso di responsabilità? da quando un delinquente è responsabile? Altra considerazione: tanta sollecitudine della magistratura solo verso Berlusconi? Strano che il codacons con il suo presidente che è sempre cosi attento non abbia fatto un esposto :) Berlusconi è un previlegiato per lui la magistratura si mobilita subito per gli altri no !!!!!!!! Altra considerazione anzi desiderio: Spero che Marina ci ripensi, qui non si tratta di dinastie, qui si tratta di far funzionare l'Italia e mi pare che, le Aziende di questa dinastia stiano, al momento non abbiano licenziato ne messo in cassa integrazione nessuno; vogliamo contare le aziende rosse cosa hanno fatto? LASCIO A VOI CARI UOMINI DI SINISTRA che avere la verità in bocca fare l'elenco o avere il coraggio di dirmi che mi sbaglio.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 02/08/2013 - 10:11

Parafrasiamo: "La sentenza mi rende sempre più convinto che una parte della popolazione italiana (quella che vota PdL e gli iscritti al PdL stesso) sia un soggetto irresponsabile, una variabile incontrollabile, con deputati e senatori PdL non eletti dal popolo (ma nominati da Berlusconi) e che è assurta a vero e proprio potere dello Stato". Berlusconi e' oramai un comune pregiudicato e dovrebbe semplicemente sparire con tutto il suo entourage. Accetti la sconfitta, in quanto per una volta e' stato colto con le mani nel sacco da cui ha sempre rubato. Seguiranno altre condanne (Ruby ecc.) per il suo comportamento scellerato. Chiudiamo questa bruttissima pagina di storia italiana il piu' presto possibile.

pgbassan

Ven, 02/08/2013 - 10:12

Sergio Sanguineti: Berlusconi paga il suo peccato originale: aver bloccato la gioiosa macchina da guerra dei comunisti, preparata dalla farsa di Tangentopoli, Di Pietro in testa. Almeno per 20 anni i rossi sono stati messi ai margini, tanto che dovevano ricorrere al faccione del cattocomunista, cattolico adulto, mortadella Prodi. Dal giorno della discesa in campo del Cavaliere sono iniziate le infinite persecuzione giudiziarie: solo i fanatici sinistrorsi non lo ammettono. E adesso oltre alla crisi economica e morale ci troveremo di fronte a un avvenire ancora più buio. Cavaliere, resista e ritiri tutto il PDL dal governo.

soldellavvenire

Ven, 02/08/2013 - 10:13

Vittorianna Manzari, Sergio Sanguineti - bei temini, che dio vi perdoni, la paga è dura da guadagnare ma per quelli versati in lettere è uno spasso, vero?

@ollel63

Ven, 02/08/2013 - 10:13

Questi giudici pappemolli, tremebondi, vigliacchi, passeranno alla storia del mondo, non solo dell'Italia, per essersi lavati le mani come dei PONZIO PILATO del terzo millennio (niente di nuovo nel regno dei pusillanimi-fantocci). Hanno COSEGNATO UN UOMO GIUSTO nelle mani di carnefici scellerati: la plebaglia infame degli acefali sputacchiatori sinistrati (di cui la rappresentanza peggiore imbratta questo blog) comandati dal novello “sommo sacerdote del tempietto sinistronzo”.. tal ‘epifani’ (che tra le righe dice appunto “consegnatelo a noi che faremo giustizia(sic!)” acclamato dai guaiti della canea d’imbecilli di cui sopra.

Maurizio T

Ven, 02/08/2013 - 10:23

Finalmente oggi posso anche non commentare la sentenza anche se non in pienezza di condanna ha condannato, basta questo Auguri a tutti!

pastello

Ven, 02/08/2013 - 10:23

X Ettore MUTY - possibile che la seconda parte del suo nikname non le suggerisca qualcosa?

AG485151

Ven, 02/08/2013 - 10:25

CARO SILVIO Lo sapevo che avrebbero dato un colpo al cerchio e uno alla botte : all'italiana , anche se mi costa dirlo . Basta vederli quei giudici . Dopo la porcata di vent'anni fa te ne hanno combinate di ogni colore e su questo ti sono solidale . Però che in questi vent'anni tu abbia combinato pochino di quel che serve all'italia è lì da vedere . Sulle cose più importanti : ORGANIZZAZIONE DELLO STATO E DELLA P.A. madre della spesa pubblica ; SPESA PUBBLICA madre del debito ; FINANZIAMENTO PUBBLICO madre della corruzione ; EVASIONE ED ELUSIONE FISCALE cugini del debito ; GIUSTIZIA ; SANITA' , SCUOLA & UNIVERSITA' ; ENERGIA , INFRASTRUTTURE ................hai fatto pochino o niente . E non dirmi che è colpa solo di chi non te lo ha fatto fare anche se è vero che ti hanno ostacolato e tradito . Però tu potevi usare altre strategie . Alla fine ame le tasse sono aumentate , la pensione è stata bloccata , il debito pubblico è aumentato . No . Così non va . Visto che rimani in campo pensa bene a queste cose . E picchia duro e per primo , non fare il buonista perchè appari come opportunista . Se non ti seguono mollali tutti , mandali a casa e andiamo a votare . A ripetizione finchè il quadro si assesta . Fai così e può darsi che ti segua . Dall'altra parte è ormai una cosa immonda . Delle cose da fare nemmeno l'ombra . L'unico pensiero è la poltrona .

Triatec

Ven, 02/08/2013 - 10:27

Quelli che oggi esultano non hanno capito che per loro è finita. Sono quelli che fino al 1992 hanno vissuto di antifascismo, non avendo nient'altro da proporre, hanno continuato a rifilarci per 50 anni la stessa litania. Questa filastrocca stava perdendo smalto, erano allo stremo ma per loro fortuna è arrivato Berlusconi. Nuova linfa. Contrordine compagni da oggi siamo antiberlusconiani. Per loro natura sono incapaci di qualsiasi cosa, sanno solo far disastri tipo MPSiena, dove tra l'altro c'è stato anche un morto, ma soccorso rosso insabbia tutto. Tutto regolare, anche il morto non è proprio morto è solo un poco morto. Sono capaci solo di essere ANTI-qualcosa. O trovano qualcosa per cui si potranno dichiarare ANTI, o per loro sarà la fine.

mar75

Ven, 02/08/2013 - 10:27

Ma ora gli verrà tolto anche il titolo di cavaliere del lavoro come per il caso Tanzi? È solo una curiosità, non prendetela male :)

Il Conte di Mon...

Ven, 02/08/2013 - 10:28

Siete veramente patetici. Non c'è bisogno di essere di sinistra per provare ribrezzo nel sentir parlare berlusconi. Personalmente, io di sinistra non lo sono, ma è evidente che berlusconi ha fatto il suo tempo. Non si può stare al governo e sentire per 5 anni la solita litania sulla malagiustizia e la presunta urgenza che il Paese dovrebbe avere nel riformarla. Il Paese, la gente comune come me, ha bisogno di tutt'altro; a me poco interessa riformare la giustizia. Berlusconi non è un santo! Ficcatevelo in testa. Tra l'altro, a breve non sarà nemmeno più cavaliere. Speriamo che per la revoca dell'onoreficenza non ci mettano lo stesso tempo che ci hanno messo per Gelli.

cwo11

Ven, 02/08/2013 - 10:28

Onore ai giudici della Cassazione, per aver resistito alle vergognose ed indebite pressioni della casta politica e dell'informazione a libro paga di Berlusconi. Rispettate le sentenze, Berlusconi è stato condannato dalla LEGGE, dopo esser stato già condannato dalla storia.

soldellavvenire

Ven, 02/08/2013 - 10:29

carlito, sto al tuo gioco, neh

gianfran41

Ven, 02/08/2013 - 10:32

Io non sono in grado di sapere se la condanna del Cavaliere sia giusta oppure se si tratti di accanimento giudiziario nei suoi confronti per eliminarlo come avversario politico. Tutta la faccenda mi sembra che abbia portato ad un unico risultato inconfutabile: il nostro Paese se ne esce con le ossa rotte. La nostra immagine, già compromessa dai soliti luoghi comuni di italiani mafiosi e strimpellatori di mandolini, ne esce definitivamente distrutta tra la soddisfazione di chi ci vuole rovinare economicamente. Vorrei aggiungere un'altra riflessione: che pena quei tali che, con una bottiglia di spumante in mano, festeggiavano per la condanna del Cavaliere. A giudicare dai loro ceffi mi vien da dire che c'è poco da stare allegri e, a parte questo, non credo porti bene gioire delle disgrazie altrui!

Rossana Rossi

Ven, 02/08/2013 - 10:32

Tutti i cretini che ne godono non si rendono conto purtroppo di aver consegnato la democrazia nelle mani dei giudici. Avrete di che pentirvene............

vabbeh

Ven, 02/08/2013 - 10:34

non fatevi lavare il cervello da mediaset. un ladro e' un ladro. anche se paga milioni di tasse. se evade e' un ladro. anche se fa sognare di politica milioni di italiani se e' un ladro, e' un ladro. non preoccupatevi per lui, non andra' in prigione, non morira' di fame, non licenziera' i dipendenti per la condanna (lo sta gia' facendo per la crisi). non fatevi lavare il cervello da mediaset: la sua liberta' e' diversa dalla vostra, lui e' scampato a 50 condanne a suon di REGALI. voi non potreste mai farlo. voi ed io finiamo in galera. non fatevi fregare dalla casta, lui sputtana i giudici e poi ci va a cena. RAGIONATE, SVEGLIATEVI, PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI.

Ritratto di campoworld

campoworld

Ven, 02/08/2013 - 10:37

Ieri è stata una giornata Storica, che farà tremare la Sinistra. Per Merito dei Magistrati,finalmente avrà inizio la caduta dell'Impero Romano(Rosso). Ormai gli Italiani hanno le palle pronte per il cambiamento, grazie a Berlusconi che dal 1974 li ha svegliati. Risorgerà una nuova Nazione, senza politici parassiti, senza Magistratura Democratica che sarà sciolta,e processata. Senza Sindacati,senza Equitalia, senza statali in esubero, ecc.ecc. Assisteremo ad un nuovo Risorgimento.Facciamo vedere al Mondo di che pasta sono fatti gli Italiani. Abbiamo fatto un Miracolo economico. Ora bisogna fare un Miracolo Politico.

iMac71

Ven, 02/08/2013 - 10:40

è notorio a chiunque s'intenda di diritto (ed i giudici di Corte d'Appello dovrebbero intendersene, visto il ruolo d'alta responsabilità che ricoprono) che, quando una normativa contempla sia pene principali sia pene accessorie, a tale normativa si deve far riferimento anche riguardo a quest'ultime. A Berlusconi la Corte d'Appello milanese ha applicato la pena principale prevista dal decreto legislativo 74/2000, ma, per la pena accessoria dell'interdizione dai pubblici uffici, ha applicato il codice penale anziché l'articolo 12 di quel decreto legislativo. Qui si è ben oltre l'errata interpretazione delle norme(*): si è davanti ad un preciso disegno punitivo che fa strame dei principi di diritto per usare il diritto stesso a mo' d'arma impropria. (*)per inciso, uno studente di giurisprudenza che fosse incorso in un simile errore sarebbe stato bocciato in, almeno, questi esami: - filosofia del diritto; - teoria generale del diritto; - istituzioni di diritto penale; - diritto penale speciale (dove si studiano in dettaglio i reati e le relative pene); contro i giudici d'appello milanesi, invece, pare che non sia in vista neppure un'ispezione per capire come abbiano potuto così palesemente disattendere indiscussi principi di diritto.

Ritratto di maior

maior

Ven, 02/08/2013 - 10:40

Ormai sono anni che lo dico il vero male è una giustizia fuori controllo. Solo in Italia si condanna per sentito dire.Ma vorrei sapere come mai è stata comminata una pena accessoria errata dalla corte di appello di Milano, un'azione che fa pensare alla volontà di condannare oltre il lecito Berlusconi. Anche questo mi pare lampante prova la persecuzione giudiziaria più di tante parole.

elalca

Ven, 02/08/2013 - 10:43

#paul vara: Vale la pena di commentare oggi ? NO. Lasciamo ai sostenitori di Berlusconi un po' rispetto per la dura fase di risveglio dopo vent'anni di coscienze addormentate. verissimo quello che Lei dice soprattutto per il fatto che la considerazione viene da uno che se ne intende, Lei ha la coscienza addormentata dalla rivoluzione d'ottobre..........

michetta

Ven, 02/08/2013 - 10:44

Spiace dire l'avevamo previsto, ma tant'è'. La Corte di Cassazione, ESISTE ! Così come era accaduto per Andreotti, e' stato per Berlusconi! Non tragga in inganno la diversità della sentenza tra uno e l'altro. Ad Andreotti, CHE ERA FUORI DALLA POLITICA, e' stata concessa la sentenza di assoluzione, mentre a Berlusconi, CHE INVECE NELLA POLITICA ANCORA RESISTEVA, e' stata concessa la sentenza di condanna! Spiegato l'arcano inimmaginabile! Se è chiunque voglia fare politica, lo deve fare senza toccare il Partito Comunista, pardon, Democratico e tanto meno i suoi soldati schierati a difesa della giustizia (sic!). Noi, democratici veramente ed anche moderati (ma, non fessi) plaudiamo alla resistenza, coraggio, reazione del nostro amatissimo Presidente Berlusconi Silvio, che VOGLIAMO PIÙ CHE MAI, alla testa di Forza Italia, per il quale fin d'ora, aderiamo copiosi ed entusiasti, soprattutto per combattere a spada tratta con questa massa di opportunistici finanziatori dell'ideologia comunista, alla quale, debbono la loro stessa esistenza e quella delle loro famiglie. Epifani ed i suoi degnissimi amici, farebbero meglio ad andarsi a nascondere, negli eremi piu' reconditi, poiché la fiumana che verrà giù quanto prima, li sommergerà, checché' ne dicano e ne pensino i magistrati di turno......Poi, dopo, quando anche STRASBURGO, avrà sancito la sentenza appropriata, vorrò contare tutti i cadaveri che sfileranno difronte a noi tutti..........

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 02/08/2013 - 10:45

Bravo (ancora per poco) Cavaliere, non molli! Le garantisco però che non molleranno né lo stato di diritto né tutti quei cittadini onesti che fanno il loro dovere fino in fondo e a cui i furbetti di tutte le specie proprio non vanno giù. Ci ha raccontato tante belle storielle ma sappiamo tutti benissimo che il suo stato di (finalmente) "pregiudicato" lo raggiunge solo oggi in virtù di tutta quella rete di leggi, lodi e leggine che, a suo uso e consumo esclusivo, si è fatto approvare dai suoi dipendenti quando, invece, il resto degli italiani avrebbe voluto che le ben remunerate meningi dei loro eletti venissero spremute per cavare fuori qualcosa di realmente utile al bene comune di questa nazione.

Ritratto di Chichi

Chichi

Ven, 02/08/2013 - 10:46

franco@Trier -DE, Il suo è un ottimo piano e, se c’è un posto dove può funzionare è proprio qui da noi. Sia però accorto: la legge non è per tutti i pensionati. Scelga bene il tipo di delitto. Se fa fuori gente guidando ubriaco o drogato, come pure se sceglie di fare lo stupratore seriale o cosette simili, non ha nemmeno bisogno di aspettare l’età legale. In tal caso, però, tenga presente che la giustizia italiana e un/una genitore esemplare e con i suoi figli italiani si mostra molto severa; per educarli al meglio. Per maggiore sicurezza, potrebbe espatriare, procurarsi una nuova cittadinanza (anche falsa, non importa), se da extracomunitario meglio, poi rientri in Italia e delinqua pure quanto vuole e continui a godersi la piscina. Se invece, è in politica che vuole fare la cresta, a proprio uso e consumo, sulle modiche tasse che paghiamo, la cosa è anche più semplice: scelga la tessera di partito giusta. La nostra giustizia soffre di torcicollo cronico. Si sforzano, hanno buona volontà, i nostri magistrati, aprono inchieste a raffica a 360 gradi, ma, con quel maledetto torcicollo, a sinistra non riescono proprio a veder le prove. Segua i miei consigli e sarà in una botte di ferro anche prima dell’età legale.

legalitàpertutti

Ven, 02/08/2013 - 10:48

Silvio resisti!

ettore80

Ven, 02/08/2013 - 10:49

Domanda tecnica: Ma gli importi "distratti" per costituire i fondi neri e avere nero per corrompere finanzieri, politici, senatori, nessuno glieli può chiedere indietro? Cioè, deve risarcire il fisco Italiano in qualche modo?

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Ven, 02/08/2013 - 10:51

Buongiorno, i problemi giudiziari di Sua Emittenza non iniziano con la sua discesa in campo nel 1994 ma già nel 1979 era al centro di interesse da parte delle cronache giudiziarie. Con l'ingresso in politica e la creazione "dal nulla" di Forza Italia il Cav. spera principalmente di risolvere i suoi problemi giudiziari. Indro Montanelli intuisce in tempi non sospetti quelle che sono le reali intenzioni di SB e lascerà la sua creatura giornalistica pur di non scendere a compromessi con questo "stravagante" personaggio. Ha avuto a disposizione tutte le possibilità immaginabili per ribattere alle accuse della magistratura e spesso ha giocato "sporco". Oggi deve accettare la sconfitta e mettersi da parte per il bene del paese. La campagna d'odio che sta perseguendo nei confronti di organi istituzionali, spalleggiato dai suoi cani da guardia, potrebbe riportare il paese al triste passato degli anni di piombo. Nel 1972 il commissario Calabresi fu ucciso più dalla campagna d'odio che gli scatenò contro una parte della sinistra che dai colpi di pistola. Per il bene del paese chiudiamo quest'altro ventennio e guardiamo avanti in un clima di riconciliazione nazionale e nella speranza di dare un futuro ai nostri figli.

Ritratto di trinity

trinity

Ven, 02/08/2013 - 10:51

Come il Nuovo Ordine Mondiale sta facendo con il "Problema Ungheria", così ha fatto con Berlusconi. Non l'ha mai gradito perché non è mai stato al gioco di affamare la gente ed arricchire le banche e le famiglie che dominano il mondo. Silvio, se la politica, armata dalla mano della magistratura, Ti butta fuori, fa in modo che la politica si faccia a casa Tua. Tutti verranno da Te. In fondo anche la Padania ha fatto il suo parlamento. Perché non puoi farne uno anche Tu, visto che milioni di italiani sono con Te???????

teoalfieri

Ven, 02/08/2013 - 10:51

Toglietemi una curiosità...ma se teme i comunisti perchè li ha in casa vedi Bondi e Ferrara?!?!?! E perchè si è scelto tra gli amici un oligarca ex comunista come Putin, persona assolutamente discutibile?!!?!? Non mi è chiaro.... c'è molta confusione in lui... CHE SI DIMETTA!!!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Ven, 02/08/2013 - 10:59

A LUTA CONTINUA, CONTINUA........CONTINUA .......ad altronza!.

il nazionalista

Ven, 02/08/2013 - 11:00

Come nel 2008 Berlusconi sbaglia nel valutare certi magistrati: allora pensò che se non toccava il loro potere di casta lo avrebbero lasciato governare in pace, ora li giudica irresponsabili. Nel primo caso non ha capito che non si tratta solo di una casta, ma di una ' avanguardia rivoluzionaria ' nel senso leninista del termine e che, come lui, avrebbe trattato qualsiasi politico in grado coagulare altrettanto bene le forze di centrodestra. Oggi li considera irresponsabili, invece che eversivi.

giogiogiogio

Ven, 02/08/2013 - 11:03

è stato condannato per le sua attività come imprenditore per un reato di cui migliaia di altri imprenditori si macchiano tutti i giorni (fisco)... non ci azzecca nulla con quello che ha fatto come politico: ognuno di noi si deve chiedere "ma voglio che un imprenditore che fa come molti altri imprenditori sia il capo del mio paese?" se rispondo di SI, è chiaro che ritengo che un evasore fiscale sia un esempio da seguire...

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Ven, 02/08/2013 - 11:04

non ho mai votato per pdl o forza italia, ma alle prossime elezioni lo faro'.

Stefano Fontana

Ven, 02/08/2013 - 11:05

Viva la democrazia, viva i giudici che non si sono fatti influenzare dalle minacce di politici servi e pseudo-giornali marionetta come questo. La giusta condanna a Berlusconi dimostra che un briciolo di speranza per questo Paese c'è, che il potere non vuole dire sempre (anche su purtroppo ancora molto spesso) impunità. I seguaci di questo pregiudicato ora cercheranno di farne un martire, ma ieri è stato un grande giorno per chi ha fede nella democrazia.

DavideV

Ven, 02/08/2013 - 11:10

Veramente patetici certi commenti! Berlusconi è innocente per dogma acquisito. E se è colpevole, comunque va perdonato perchè lui è il migliore. Ma vi rendete conto? Ma davvero pensate che l'Italia non abbia alternative a questo vecchio che ancora parla di fantasmi che non fanno parte della vita reale? Questo vecchio che ha ridotto il paese ad un degrado culturale ed economico incredibile? Ma veramente pensate che tutti quelli che disprezzano il berlusconismo siano di Sinistra? Mah.

gbbsrg

Ven, 02/08/2013 - 11:11

La mia famiglia ed io Le siamo vicini in questo momento triste per la democrazia e per gli Italiani.

marco46

Ven, 02/08/2013 - 11:12

Caro Silvio, nonostante tutto ti voterò sempre più convintamente, viva la libertà.

man87

Ven, 02/08/2013 - 11:14

Condanna scontata vista la mole di prove a carico di B. In Italia esiste ancora lo Stato di diritto! Nessuno è al di sopra della legge, nemmeno il vostro sultano che da oggi è un pregiudicato frodatore fiscale, un truffatore conclamato. Risibili i commenti dei tifosi berlusoniani sulle toghe rosse: ma è possibile che delle decine di magistrati tra requirenti e giudicanti che si sono occupati di questo processo fossero tutti pericolosi comunisti?? Poveri ingenui! Per inciso il PG in Cassazione è stato per anni leader di Magistratura Indipendente la corrente più conservatrice della magistratura e ciononostante ha chiesto la conferma in toto della condanna: smettetela di ragionare da tifosi isterici, la condanna è sacrosanta!

Giorgio Rubiu

Ven, 02/08/2013 - 11:17

Berlusconi messo definitivamente fuori dalla politica con una condanna irrevocabile superiore ai due anni (anche se ne sconterà solo uno) e un'interdizione che, respinta alla Corte d'Appello per essere rivalutata, sarà "ridotta" a tre anni, come suggerito dal presidente della Corte di Cassazione. Questo per quanto riguarda il "Berlusconi politico"! E il Berlusconi uomo? Avrà il diritto di parlare ad altri come lo hanno avuto esuli e carcerati politici d'un tempo? Parlo di Silvio Pellico, Mazzini, Gramsci, Filippo Turati e, visto che ci sono, anche di delinquenti come Adriano Sofri e Cesare Battisti (quello che è in Brasile, non il Grande Irredentista impiccato dagli austroungarici) ed altri. Berlusconi continuerà a vivere e, che possa candidarsi e che possa partecipare alla vita politica attiva e parlamentare oppure no, da subito, o appena scontata la pena detentiva di un anno, potrà parlare al popolo degli elettori del PdL (o Forza Italia) così come potrà comunicare e dare suggerimenti ai maggiorenti del partito. Potrà concedersi ad interviste varie anche in campagna elettorale, senza dover sottostare alle regole della Par Condicio. Il cittadino Berlusconi avrà gli stessi diritti di dire ciò che pensa esattamente come lo abbiamo io e voi. Solo che voi ed io siamo dei nessuno e nessuno vorrà intervistarci; le opinioni i Berlusconi, invece, saranno ascoltate e, addirittura, cercate. Noi, però, non siamo dei nessuno in assoluto. Ognuno di noi è un elettore e nessuno potrà impedirci di votare per chi ci pare; incluso Forza Italia o per quello che sarà il nome del partito del liberalismo. Ed è in sede elettorale, che non sarà molto lontana nel tempo, che faremo sentire la nostra voce e condanneremo la sinistra ed i magistrati ad essa asservita. Anche Gesù (e, Dio mi scampi, non intendo fare alcun paragone tra Gesù e Berlusconi) fu eliminato, perché dava fastidio, con una condanna che più irrevocabile di così non avrebbe potuto essere. E guardate un po' cosa è successo! Si può eliminare l'uomo (la morte arriverà anche per Berlusconi!) ma non si può eliminare il credo. Ed il nostro credo è quello liberale che, ad oggi, è stato identificato come Berlusconismo ma che, sotto qualunque nome vada e chiunque ce lo proponga, è pur sempre liberalismo ad anticomunismo. Hanno eliminato Berlusconi, come faranno ad eliminare 10 milioni di elettori liberali? Quanti processi ad personam dovranno fare? Quanto dovranno scavare nell'intimità delle nostre vite per tirare fuori il supposto marcio che potrebbe (oppure no!) esservi nascosto? Sono riusciti ad eliminare il Berlusconi politico; ma sono certi di non avere creato il Berlusconi martire ed ancora più carismatico di quanto sia sempre stato? Sono certi di non averlo trasformato in uno stendardo? Un ideale? Una bandiera da essere sventolata sulle barricate elettorali? Si è vinta una battaglia, limitatamente all'uomo politico, ma non è detto che si sia vinta la guerra contro il liberalismo. Siete proprio sicuri, magistrati impegnati a sinistra, di avere fatto il bene della vostra parte politica e del paese? Sarà il tempo a dirlo; ma, contrariamente a quanto accaduto al cristianesimo e all'opera dei discepoli, non dovremo aspettare centinaia di anni. Entro 18 mesi (o, quattro anni al massimo) ci saranno elezioni e noi e Berlusconi, con il suo carisma e la sua abilità di comunicatore (candidabile o no!) saremo li a votare come ci pare e nessun magistrato di sinistra o no (a meno che, nel frattempo, l'Italia diventi una dittatura dei magistrati!)potrà impedirci di votare per il liberalismo che sia all'insegna del berlusconismo o che, almeno, segua la linea tracciata da Berlusconi. Poi, a spoglio delle schede avvenuto, magistrati ed comunisti, potrebbero trovarsi a fare l'analisi degli eventi che sono stati perpetrati e a piangere sui propri errori di valutazione quando li avremo messi, a Dio piacendo, In castigo, dietro la lavagna, inginocchiati si semi di granoturco. Pazienza e perseveranza, alla lunga, pagano!

Ritratto di deep purple

deep purple

Ven, 02/08/2013 - 11:17

Con questa sentenza, si è condannata in eterno l'Italia al "non cambiamento". Quando Berlusconi stava facendo questo video-messaggio, i magistrati se la ridevano, perchè oltre ad essere riusciti nel loro sogno di tutta una vita (eliminarlo politicamente), questa condanna stabilisce anche che Silvio non può più fare telefonate e non può più ricevere persone se non dietro approvazione dei magistrati. Tradotto: non può più fare niente di incisivo nell'ambito delle riforme della giustizia, dell'economia e delle istituzioni. A tutto questo aggiugiamo quei parlamentari del pdl che adesso fingono di essergli solidali, ma che dietro le quinte si stanno sfregando le mani, perchè ora in parlamento possono fare quello che vogliono senza correre il rischio di essere bloccati da lui. Non ci resta che Renzi.

ccappai

Ven, 02/08/2013 - 11:24

Quando riuscirete a commentare serenamente su Berlusconi? Quando finirete di considerarlo una sorta di Semidio. Quando riconoscerete che si tratta di un uomo che ha saputo usare saggiamente il proprio potere per soddisfare la propria sete di potere e gli interessi di una casta di potere che ha interesse ha una gestione oscura (e illecita) di quel potere). Qui non si trattava di stabilire se Berlusconi è innocente o meno. Parla la storia di quest'uomo a mostrare che è colpevole. Se sapeste leggere e scorrere alle imprese di quest'uomo, al suo uso del denaro e del potere per sopravvivere non avreste alcun dubbio. Si trattava di stabilire se la Giustizia italiana era in grado, se aveva la forza di condannare il Potere. Se aveva la forza di tenere fede al principio che La Legge è Uguale (davvero) per Tutti. La vittoria, il trionfo per ogni italiano, di sinistra e destra, è nell'aver acquisito la certezza che chiunque è condannabile, che non servono soldi e potere a proteggere i farabutti. E' una vittoria per tutti gli italiani. anche per voi, innamorati di un uomo dal quale vi lascereste fare di tutto, anche violentare fisicamente come si lasciano violentare fisicamente molte donne vittime di uomini assassini.

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Ven, 02/08/2013 - 11:26

Buongiorno, i problemi giudiziari di Sua Emittenza non iniziano con la sua discesa in campo nel 1994 ma già nel 1979 era al centro di interesse da parte delle cronache giudiziarie. Con l'ingresso in politica e la creazione "dal nulla" di Forza Italia il Cav. spera principalmente di risolvere i suoi problemi giudiziari. Indro Montanelli intuisce in tempi non sospetti quelle che sono le reali intenzioni di SB e lascerà la sua creatura giornalistica pur di non scendere a compromessi con questo "stravagante" personaggio. Ha avuto a disposizione tutte le possibilità immaginabili per ribattere alle accuse della magistratura e spesso ha giocato "sporco". Oggi deve accettare la sconfitta e mettersi da parte per il bene del paese. La campagna d'odio che sta perseguendo nei confronti di organi istituzionali, spalleggiato dai suoi cani da guardia, potrebbe riportare il paese al triste passato degli anni di piombo. Nel 1972 il commissario Calabresi fu ucciso più dalla campagna d'odio che gli scatenò contro una parte della sinistra che dai colpi di pistola. Per il bene del paese chiudiamo quest'altro ventennio e guardiamo avanti in un clima di riconciliazione nazionale nella speranza di dare un futuro ai nostri figli.

Ritratto di libeccio

libeccio

Ven, 02/08/2013 - 11:27

Adesso anche il video personale ha fatto l'EX CAVALIERE EX SENATORE!Mancavano le lacrime(finte ovviamente)e la sceneggiata napoletana era perfetta.Dice;io ho pagato mln di euro di tasse!E allora?Te paghi in base a quanto dichiari,EX CAVALIERE ED EX SENATORE non fare ilfurbetto.Hai guadagnato molto e paghi molto,ma non ti bastavano,si sa l'avidità ti ha preso.Come si evince dalla sentenza hai evaso,un evasore fiscale.Indi paghi.Vedi EX CAVALIERE se eri meno avido forse la sfangavi.E cmq il fatto di pagare mln di tasse(DOVUTE NON HAI REGALATO NULLA SIA BEN CHIARO!)Non ti da il diritto di EVADERE!!Vedi EX CAVALIERE,in percentuale io pago le tasse su quanto percepisco,in pratica con le dovute proporzioni io pago quanto paga lei.Soltanto che io non potrei MAI evadere le tasse,perchè mi vengono tolte alla fonte(busta paga)lei ha,aveva dei commercialisti che sotto il suo ordine hanno taroccato gli introiti.Giustizia è fatta.Nessun scandalo.è stata applicata la legge!

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Ven, 02/08/2013 - 11:27

"se condannano Berlusconi ci dimmettiamo"DA OGGI PARTE IL CONTEGGIO DI QUANTE FACCE DI BRONZO CI SONO NEL PDL

therock

Ven, 02/08/2013 - 11:28

Oggi non c'e' da esultare perche' non si puo' esultare quando viene condannato in via definitiva un signore che e' stato per tre volte a capo del governo ma c'e' da prendere atto. Il signor Berlusconi ha frodato il fisco, i cittadini italiani e gli azionisti della sua azienda e questo non e' piu' un teorema dei pm di milano ma una verita' processuale accertata in tre gradi di giudizio...e dire che la frode e' di pochi milioni di euro e' una balla perche' quei pochi milioni sono quel che e' rimasto al riparo delle prescrizioni accumulate anche grazie a leggine ad hoc e trucchetti da furbetti...mettersi a recriminare sul perche' berlusconi si e agnelli no e' tempo perso cosi' come e' risibile la rivalutazione dei craxi e degli andreotti...poi liberi di considerare (ma in base a che?) la sentenza ingiusta, liberi di continuare a credere al complotto comunista, liberi di continuare a votare qualche figurina che rappresenta berlusconi ma diamoci dei punti fermi...delle vicende giudiziarie di berlusconi si e' sempre detto che si trattava di teoremi dei pm smontati poi in giudizio...oggi non e' piu' cosi', il teorema e' stato provato, continuare ad ignorare cio' e' semplicemente assurdo

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 02/08/2013 - 11:29

Diritto negato e castigo assicurato buttando la Giustizia nel cesso? Una Giustizia Politicizzata che usa non la verità usando il metodo Al Capone di Eliot Ness che burocrati Magistrati hanno scambiato Berlusconi per "Scarface Al", o da un falso don Fortunato Noto col risultato che la Giustizia Italiana e Pm pensano di vivere come " Alice nel Paese delle Meraviglie " senza pagare il prezzo e danno, se sbagliano come tutti i dipendenti dello Stato? Non ce dubbio che i Sinistrorsi sono contenti e a quanto pare “ Famiglia Cristiana ”news più politico de L'Unità con propositi antitaliani di vedere la pagliuzza e non la trave ove Papa Bergoglio ci vuol vedere chiaro anche sullo Marcncus-Ior?con Fede di rivoli di odio col Partito Democratico che non usa metodo democratici! “Re Giorgio Marx I-II” dice: “...il Paese ha bisogno di ritrovare serenità e coesione su temi istituzionali di cruciale importanza che lo hanno visto per troppi anni aspramente diviso e impotente a riformarsi".Belle parole ma di fatto crociate contro Silvia anche se uno del Partito va in Rai-Tv pagato sic da noi cittadini con programmi criptati e rewind e senza contare di film originali dell'Est su Raitre? Io credo che sia vendetta e scippo dopo Tangentopoli e vedere chi si vanta al telefono “ abbiamo una banca ”viene accusato chi non c'azzecca? E che dire del pasticciata inchieste SME,IMI e SIR(n.9520/95 il fascicolo secretato che negli Usa l'assistente procuratore Distrettuale sarebbe stato arrestato in aula? Insomma, la presunzioni che c'era chi aveva le “mani pulite “ da fare Pena-ti con il Compagno “G” e Mps tutti fuori i Politici Pci-Pd? Io credo che con la riforma della giustizia deve essere dato potere e competenza alle Forze dell'Ordine nel indagare, arrestare, perquisire confiscare e solo dopo il faldone deve essere esaminato dalla magistratura nei soli processi; oggi i primi pagano se sbagliano e i secondi (Tortora-Andreotti) fanno carriera visto che il Csm è sempre i mao ai fedelissimi ex DC e la vicenda Ingroia dimostra che come il Corsera chi tocca i fili muore!

Dario40

Ven, 02/08/2013 - 11:33

SILVIO,per favore non molli! si faccia mandare dall'amico Putin un passaporto diplomatico e poi prenda tutti i magistrati e i politici di sinistra a pernacchie !!!!!!!!!!!!

giluca

Ven, 02/08/2013 - 11:35

Carissimo On. Berlusconi, come può aver ben capito, questa Italia così comè avra ancora poco da sopravvivere, lei ha fatto quello che poteva ovvero l'impossibile. Ora ha tutti contro, una tristezza. Da questa Italia non possiamo più credere in nulla nemmeno nella giustizia. Il mio consiglio? Contribuisca anche lei a far affondare l'Italia, Licenzi tutti i suoi dipendenti, chiuda tutte le sue aziende, venda il Milan, e fatto l'anno di carcere che comunque non farà, vada a godersi la vita alle Maldive.....non si preoccupi per l'Italia come l'Italia non si preoccupa per lei......oramai arriva il deserto. Faccia come Marchionne, via le produzioni dall'Italia, cosi creerete il deserto, poi a noi ci manterranno i giudici, perchè ci metteranno tutti in galera a carico dello Stato.

hotmilk73

Ven, 02/08/2013 - 11:42

attendiamo le dimissioni in massa dei parlamentari PDL...ahahahahaah...si,si...lo voglio vedere a VERDINI dimettersi ed andare a farsi processare...ahahahahahahahahahhha....w l italia...w la magistratura...i delinquenti in galera e FUORI DAL PARLAMENTO

Ritratto di cleopatria

cleopatria

Ven, 02/08/2013 - 11:45

Auguro al CAVALIERE tanta salute e la serenità per affrontare questo scempio della sua umana persona nonchè della democrazia italiana.

Giangi2

Ven, 02/08/2013 - 11:46

Molti si indignano al solo sentire la parola Berlusconi, gli stessi invece sorvolano sui miliardi spariti in mps, sulle tangenti del sistema penati e lusi, però si indignano per quelle di fiorito. Non si indignano per la segretaria di bersani che da dipendente della regione Emilia invece va a lavorare come segretaria di bersani, pagata ovviamente dalla regione Emilia con tanto di trasferta, a carico degli emiliani. Non si indigna per i fatti accaduti al forteto dove si sfruttano i minori e i deboli, dove una sentenza aveva giudicato responsabile di crimini veri e odiosi come lo sfruttamento del lavoro minorile nonché abuso sessuale del fondatore della comunità Toscana. Il giudice che lo ha condannato e' stato ghettizzato da una parte della magistratura e il fondatore torno libero. Cosa grave e' che il tribunale dei minori continuava ad assegnare minori al forteto nonostante i precedenti di pedofilia e sfruttamento dei minori. Con la. Compiacenza di tutti. Di questo non bisogna indignarsi perche non c'è' di mezzo Berlusconi............ Oppure ce lo metteranno in mezzo pure li?

macchiapam

Ven, 02/08/2013 - 11:47

Ahimè, è andata male; e se non fosse stato questa volta, sarebbe successo alla prossima. Così si paga l'ingresso nell'establishment quando non si è invitati. Però, la dichiarazione "resto in campo" è patetica: ricorda quella del vecchio pugile che ripeteva "avrò un grande ritorno".

giovannibid

Ven, 02/08/2013 - 11:47

BRAVO PRESIDENTE DIMOSTRA A QUESTI FARABUTTI COSA SIGNIFICA ESSERE UN "VERO" ITALIANO. LIBERTA' LIBERTA' LIBERTA'

legalitàpertutti

Ven, 02/08/2013 - 11:49

perchè si parla di sinistra e destra? uno è libero di essere più egoista, più individualista, più arrivista, più ambizioso, oppure più attento al sociale, giusto, tollerante, attento alla natura, a preservare questa terra... non è detto che uno che appartiene alla prima categoria debba per forza identicarsi in Berlusconi.

Ritratto di bassfox

bassfox

Ven, 02/08/2013 - 11:49

ahahahah! il magico mondo di CADAQUES... ma lei è un fumettista, vero?

Ritratto di StefOmega

StefOmega

Ven, 02/08/2013 - 11:50

L'hai fatta franca per vent'anni, è ovvio che prima o poi qualcosa ti sarebbe sfuggito. Un giorno potrò dire "Io c'ero". Ma la cosa più bella è che finalmente oggi posso dire che sei un delinquente.

gioch

Ven, 02/08/2013 - 11:50

Marco Marconon! Quale sarebbe la parte migliore dell'Italia distrutta da Berlusconi? Il PC-PDS-DS-PD e tutti i leaderini succedutisi e frantumati? Il Meridione-tipo Taranto, che Vendola e i suoi non hanno mai denunciato? Le banche come il Monte dei Paschi? Il sistema Sesto? La nuova Milano di Pisapia?La Liguria di Burlando? La RAI? CI DICA,QUALE è QUESTA PARTE MIGLIORE.

minestrone

Ven, 02/08/2013 - 11:52

ma quanto bailame per niente!Ti fai un annetto in villa con nanetti e ballerine a mangiare aragosta e caviale che vuoi che sia.Mica ti sbattono in una carcere turca!Suvvia

ettore80

Ven, 02/08/2013 - 11:53

Ma è previsto il risarcimento del fisco?

gioch

Ven, 02/08/2013 - 11:54

Lanzi Maurizio! UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DEGNO.Capisco l'omissione.

gibuizza

Ven, 02/08/2013 - 11:55

Molte sentenze fanno pensare ad un disegno, ben orchestrato da una ben precisa parte politica, per avere grandi vantaggi che alrimenti non potrebbe mai ottenere. Non sarà che adesso B. non potrà neppure più occuparsi di Milan ed allora qualche altra squadra a caso ne approfitterà per cercare di vincere ancora qualcosa?

LUCIO DECIO

Ven, 02/08/2013 - 11:56

i sinistri che ieri erano nelle rosse e merdose tane a tremare per paura di una assoluzione oggi sono usciti come le pantegane quando il temporale allaga le loro luride tane.attenti pero potreste doverci ritornare velocemente

peter46

Ven, 02/08/2013 - 11:58

Franco Trier...fra poco sicuramente arriverà Pasquale Esposito a "commentarti",nel frattempo lasciati dire che sei messo proprio male:e che ci voleva il 'crucco' a spiegarti come funziona la giustizia in Italia?Ed hai "abboccato"?Che spreco quei 500 euro di pensione che prendi in Italia e "consumi"in Germania.Chissà che,quando arriveranno totalmente i tuoi,non mettano qualche dazio in uscita per coloro che non "consumano"in Italia.

Ritratto di KNight

KNight

Ven, 02/08/2013 - 11:59

dai e ora fuori tutti dal parlemento. così processiamo anche gli altri 200 delinquenti

man87

Ven, 02/08/2013 - 12:00

ettore 80: certamente l'Agenzia delle entrate, già costituitasi parte civile nel processo penale, chiederà l'integrale risarcimento. Per tutti i tifosi del pregiudicato: o siete in mala fede o siete delle capre ignoranti che parlano a vanvera di diritto senza conoscere il merito della vicenda.

William_67

Ven, 02/08/2013 - 12:02

Silvio e' da vent'anni che ti accusano ingiustamente per sola invidia che un impreditore potesse giganteggiare anche nella politica ed essere uno statista eccellentissimo. Ti invidiano in europa e nel mondo tutto: le mezze cartuccie tipo obama ti invidiano, le cartuccette in europa come la merkel ti invidiano (che devono fare populismo contro i paesi mediterranei per prendere consensi da csu e spd per rivincere le elezioni) le cartuccette come sarkozi si sono fatti male da solo. gli ex alleati tipo fini si sono fatti male da soli. e fra non molto anche grillo cadra' perche fa solo l'altoparlante della sinistra come dipietro-fini-casini. anche se facessero il governo grillo-pd poco male implodera in se stesso per la totale inefficienza o avremo un italia bulgaria. a quel punto i sinistri avranno il destino che si meritano

maxaureli

Ven, 02/08/2013 - 12:03

Marina Berlusconi in politica!!!

GianniGianni

Ven, 02/08/2013 - 12:05

perSilvio46 ci mancherai. Ti vogliamo bene

tacconiandrea1972

Ven, 02/08/2013 - 12:08

vai Marina a guidarci e andiamo alle elezioni con te che votare non saranno solo 12 miliioni ma molti molti di piu' le gente ammazza e sta fuori e Berlusconi deve essere arrestato per una giustizia malata di protagonismo

Ritratto di ventavog

ventavog

Ven, 02/08/2013 - 12:09

a tutti coloro che credono ancora alla favola del Berlusconi che scende in politica per evitare guai giudiziari... guardate tutti quei furbetti che, avendo guai di pari o maggior mole, si sono subito andati a raccomandare a Botteghe Oscure, uscendone fuori pultii come un bimbo appena nato. Cosa sarebbe costato al berlusca fare altrettanto? Adesso sarebbe un (vostro) eroe, forse anche presidente della repubblica...

gian paolo cardelli

Ven, 02/08/2013 - 12:09

Berlusconi rimane un protagonista, forse l'unico, della nostra politica da operetta anche dopo questa condanna ignobile: lo dimostra il numero di interventi "anti" che stanno intasando questo sito...

xawdoo

Ven, 02/08/2013 - 12:10

La condanna non fara' altro che dare piu' forza a Forza Italia, io daro' sempre il mio sosteno a Silvio... pero' adesso credo sia il momento di agire... Il partito Forza Italia andrebbe rifondato con facce nuove e magari un pochettino piu' a destra... Appena formato il Partito si fa cadere l'attuale governo e si torna al voto, si fa un semplice programma di tot punti essenziali e si cerca di riformare il paese. FORZA SILVIO!!! DML!!!

Ritratto di michageo

michageo

Ven, 02/08/2013 - 12:10

...siam pronti alla morte, Forza Italia chiamò....... Il colpo di stato, grazie alla (in)giustizia è completato, di buono , forse, c'è solo che la sinistra è a pezzi e si farà fuori da sola. Il rischio di derive autoritarie di certi ambienti contigui alla magistratura rossa è palpabile.La ns Democrazia va difesa con le unghie e con i denti.Fa rabbrividire la mentalità del popolino forcaiolo di tricoteuses nostrane e soprattutto l'ignoranza di mezza Italia di quel che significa democrazia. Siam pronti alla morte Forza Italia chiamò.....

gian paolo cardelli

Ven, 02/08/2013 - 12:12

Leopardi50: dal 1979 al 1994 quanto tempo passa? quei "problemi giudiziari" fanno ridere-

boffodocet

Ven, 02/08/2013 - 12:14

IL CAVALIERE (sino a quando gli toglieranno il titolo): RESTO IN CAMPO !! ... in un campo di grano non è la rosa non è il tulipano che ti fan veglia dall'ombra dei fossi ma son mille papaveri ROSSI ....

legalitàpertutti

Ven, 02/08/2013 - 12:15

è chiaro che i comunisti non vogliono berlusconi, da vent'anni lo perseguitano: che vergogna, ma perchè? cosa ha fatto di male? come diceva sua mamma già molti anni fa: è solo colpo dei suoi manager (da pronunciare come si scrive e con l'acccento sulla seconda "a")

Ritratto di cipriana

cipriana

Ven, 02/08/2013 - 12:15

BERLUSCONI FINALMENTE CONDANNATO! Adesso i LuigiPiso and company, passeranno davanti ad Einstein come intelligenza e tutti i poveri operai si ritroveranno un conto in banca milionario, i vucumprà con le loro tasse faranno lievitare il benessere italiano, i clandestini potranno vivere da pascià nelle ville di Berlusconi e il poppolo bue continuerà invece a “laurà”, finche ci sarà chi può dare lavoro, poi …. si vedrà. Gli imbecilli, comunque, imbecilli resteranno e continueranno ad essere tali vita natural durante, continueranno a votare quelli che non hanno altro programma nella testa che l’antiberlusconismo, che hanno trasmesso anche a loro, ma adesso, che finalmente il cavaliere nero è stato “sconfitto” cosa può importare se l’Italia sprofonda sempre più nel caos, l’importante sono i matrimoni gay, il jus-soli, la cittadinanza agli estracomunitari, le tasse da pagare con “felicità” le piste ciclabili visto che mantenere un’auto diventa sempre più impossibile,le salutari passeggiate a piedi visto il costo dei biglietti e degli abbonamenti ATM, il riempirsi lo stomaco con aria fritta visto che i prezzi delle derrate alimentari non permetteranno di procurarsi altro, ma che volete che sia rispetto alla “soddisfazione” di aver fatto fuori “il male assoluto”, adesso a dare “stipendi” ci penserà Epifani con le sue aziende e tutti diventeranno anche più ricchi del Berlusca, finalmente “panem et circenses” per tutti, allegri su, fra poco ricomincerà anche il campionato di calcio. Avanti popolo alla riscossa…… bandiera rossa la trionferà!!!!

Ritratto di ettore muty

ettore muty

Ven, 02/08/2013 - 12:21

pastello studia la storia

m.nanni

Ven, 02/08/2013 - 12:21

I parassiti oggi sono tutti felici; brindano all'eliminazione dalla politica dell'avversario numero uno. Ma così fanno ovunque, storicamente provato; fanno piazza pulita degli avversari non con la politica, non democraticamente, non con il voto democratico, ma con i giudici. Politicamente non ci riescono; con i giudici politicizzati si. Però anche il Pdl e Berlusconi hanno colpe gravi; si sono fidati, in un'Italia avvelenata di ideologia e incattivita dall'odio, di trovare in Italia un giudice. Si sono fidati di Napolitano. Hanno abbassato, anzichè alzarli, i toni. Non hanno inscenato con il lutto al braccio alle condanne del tribunale di Milano. Non hanno organizzato una Spernacchiata collettiva contro la condanna sul caso Ruby, dove vengono incriminati tutti i testi della difesa e persino i difensori di Berlusconi. Cos' c'intimidiscono tutti. Noi compresi. Non avete da tempo investito in conoscenza della situazione italiana a livello europeo, anche con pagine a pagamento, dove arriva l'eco dei mozzorecchi nostrani, mentre i liberali tacciono o si lamentano, con i giornalisti europei in Italia rincoglioniti dall'antiberlusconismo. Chi parla, come Alessandro Sallusti, viene incarcerato(così impara). Ma il Pdl non si straccia le vesti in difesa di Sallusti. Nel centrodestra la solidarietà è roba rara. Ci incazziamo in pochi e per questo siamo visti male anche all'interno del centrodestra. Porro mi censura; Filippi idem. Non avete elaborato un piano B sulla persecuzione giudiziaria sfacciata e senza ritegno contro il maggior leader politico italiano. Avete frenato il Popolo delle Libertà a scendere in piazza e rovesciare, civilmente e pacificamente il tavolo al regime. Non avete scatenato l'inferno quando hanno condannato all'uccisione politica Silvio Berlusconi con il "golpe" Napolitano-Monti. La sentenza di ieri è il suo sigillo. Ora Epifani e Vendola premono per l'esecuzione IMMEDIATA (ma non abbiamo anche il plotone di esecuzione in Italia con i garant pronti a sparare?)della condanna e così s'impossessano non soltanto delle istituzioni, capo dello stato, capo del governo, presidente di senato e camera, tutta la Rai, ma direttamente della politica. Il nemico numero uno ha i giorni contati e dev'essere, prima che s'incazzi una seconda volta quella sagoma di Epifani(in concorso con Vendola) incarcerato. Ora sono gli avvocati di Berlusconi a reclamare giustizia europea, quando da tempo dovevano essere i parlamentari europei del Pdl a sensibilizzare l'europa sullo schifo italiano. Noi lo abbiamo scritto migliatia di volte; i miei post sul blog de Il Giornale e sul mio blog sono ancora li a testimoniarlo! E adesso, al posto di Berlusconi e di tutti gli europarlamentari(ma anche dei legali di Sallusti) lo chiedono gli avvocati Coppi, Ghedini e Longo(il trio dei bastonati). Al presidente Berlusconi, un consiglio: accetti, la invochi proprio, la soluzione più "saggia" di andare in galera, a "coronamento" del capolavoro del regime comunista. E di Napoletano che, anzichè nascondersi(con lui le intercettazioni e qualche magistrato hanno fatto una brutta fine), fa appello perchè si riformi la giustizia. Con quale coraggio! Ma che faccia! Non s'azzardi SB di accettare l'umiliazione di domiciliari o peggio ancora i servizi sociali. Non chieda grazia a nessuno, anzi la respinga, ma reclami con l'urlo del liberale ferito, corte di giustizia europe. Prima di andare in carcere un adempimentio urgente, un calcio sui coglioni ai consiglieri che male lo hanno consigliato di abbassare, da tempo, i toni (e i pantaloni) e di usare rispetto persino a Napolitano e Letta. Che errore strategico e politico, presidente! mn

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 02/08/2013 - 12:22

Di tutti questi anni una sola cosa ho capito: quanto letame i comunisti riescono a buttar giù per sentirsi superiori.

scorpione2

Ven, 02/08/2013 - 12:23

SE LA PRENDERANNO CON TE,LANZI MAURIZIO,SE NON LA SMETTERAI DI DIRE STRONZATE E CASTRONERIE,RICORDATI CHE DOPO QUESTA CONDANNA,CE NE' SARA' AN'ALTRA,RUBY DI TICE QUALCOSA?,UNIPOL TI RIDICE QUALCOSA? DE GREGORIO NON TI DICE NIENTE,LA VITOLA,TARANTINI E LE OLGETTINE NON TI DICONO NIENTE?.UNA DOMANDA LANZI,MA TU TI SENTI UN PERSEGUITATO DALLA GIUSTIZIA? O PARLI DA TIFOSO DI CURVA?.

filcap

Ven, 02/08/2013 - 12:23

Non puoi restare in campo dopo che l'arbitro ti ha mostrato il caretellino ROSSO!!!

gibuizza

Ven, 02/08/2013 - 12:23

@therock - spero per lei che un giorno un tribunale non decida che è vero che la Terra è ferma in mezzo all'universo perchè allora le cadranno tutte le sue convinzioni scientifiche. A lei ovviamente, perchè io non ci crederò mai, nonostante lo affermi la giustizia italiana!

legalitàpertutti

Ven, 02/08/2013 - 12:26

grande gibuizza, tu ci vedi lungo!

legalitàpertutti

Ven, 02/08/2013 - 12:29

ho riguardato un'altra volta il videomessaggio: però, siamo sinceri, in effetti lui in vent'anni l'impegno ce l'ha messo. Non è come quei ragazzini a scuola, che potrebbero fare di più, ma non si applicano. Lui si applica!

Ritratto di marystip

marystip

Ven, 02/08/2013 - 12:36

Non ci vogliono 7 ore di camera di consiglio per confermare una sentenza già scritta da quasi 20 anni. E' solo fumo negli occhi che i magistrati rossi, che hanno affossato questo paese, spargono per far credere agli allocchi di aver ponderato con equità e sofferta saggezza il giudizio. La verità è che in quelle ore avranno giocato a bridge; nient'altro. Che questo sia un paese di quella cosa lì non si può dire ma che faccia schifo in tutti sensi credo sia lecito ancora gridarlo per amore della verità storica.

micdipi

Ven, 02/08/2013 - 12:42

L'Italia è un paese in autoestinzione, comandato da lobby riservatissime, blindate e insindacabili. Un potere giudiziario che vive al di fuori di ogni regola democratica. Ha ragione Vittorianna Manzari.

Cosean

Ven, 02/08/2013 - 12:42

@ Rossana Rossi La Democrazia in mano ai Giudici? Tu finora l'avevi consegnata ad un Delinquente! E non attacca sperare e asserire che sono i Giudici quelli Politicizzati. Il Politicizzato è Berlusconi e tutti quelli che asseriscono che la Giustizia è in mano ai comunisti! Ti d'ho una dritta! Nell'84 Berlusconi trasmetteva a livello Nazionale quando era proibito per una TV locale farlo! E' stato li il primo Grosso guaio Giudiziario! (in Politica è entrato dopo, quando non vi era più nessuno che lo proteggeva dai guai giudiziari)

maxaureli

Ven, 02/08/2013 - 12:43

Marina in politica!!!

soldellavvenire

Ven, 02/08/2013 - 12:47

"gbbsrg Ven, 02/08/2013 - 11:11 La mia famiglia ed io Le siamo vicini in questo momento triste per la democrazia e per gli Italiani." sono veramente commosso: ma il classico bigliettino scritto a mano listato a lutto, non s'usa più? o tempora...

aladino77

Ven, 02/08/2013 - 12:49

Tanto in Italia la giustizia non esiste e non si farà un solo giorno di galera! Se fosse un cittadino qualunque, già stava dentro: che scandalo, che vergogna! Solo i poveri cristi ci rimettono, mentre i politicanti corrotti come Berlusconi se la cavano sempre!

Agev

Ven, 02/08/2013 - 12:52

A Vittorianna Manzari .. Grande Donna/Uomo .. Grande pensiero di donna .. divenuta libera . Onore a Lei .. ed al fatto che Lei Viva ed Esista . Noi Uomini/donne .. senza età e senza tempo .. sappiamo bene di vivere in disparte . Ne per acqua .. ne per terra .. troverai la via che conduce a Noi . Al di Là del nord .. AL di Là dei ghiacci ... Al di Là della morte ... la nostra vita ... la nostra gioia e felicitò . Sappia però che Al di Là di ogni comprensibile realtà ... La Gioia e la Bellezza ... vivono già il e nel mondo ... presto lo governerà . Così è Già . Buona vita a Lei e a tutta la Sua discendenza . Gaetano

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 02/08/2013 - 12:53

Cosean, hai fatto centro: non doveva trasmettere a livello nazionale, così voi potevate menarola a piacimento.

legalitàpertutti

Ven, 02/08/2013 - 12:54

per tacconiandrea1972: grande idea, spingiamo per la discesa in campo di Marina. Solo lei può darci la soluzione. O l'assoluzione?

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Ven, 02/08/2013 - 13:01

ferventZ..andare per le strade? no quella è roba per sinistronzi..noi ci accontentiamo di votare nelle urne e di vincere come al solito le elezioni..

dementina1

Ven, 02/08/2013 - 13:04

perche dopo che hanno arrestato il braccio destro ed la segretaria di bersani lui non poteva non sapere???? il caso mps dal momento che i vertici erano fedelissimi del pd perche i vertici del pd non potevano non sapere??????? anche napolitano certe morali se le tenga per se.se siamo a questo punto molte delle responsabilita sono sue...la magistratura in italia andrebbe azzerrata vergognamoci di essere italianiiiiiii..................

Macho23

Ven, 02/08/2013 - 13:06

Devo rifondare forza italia così subito farò le riforme per salvarmi dalla legge che non riesco a rispettare. in poche parole il suo discorso.

Libertà75

Ven, 02/08/2013 - 13:08

Con Silvio che non può fare il primo ministro, gli elettori di centrodestra si compatteranno, e non ci sarà alcuna paura di lobby di influenza poiché sarà palese al contrario di quelle sottobanco di cooperative rosse, mps, forteto, lobbygay...

mifra77

Ven, 02/08/2013 - 13:13

Forse quel magistrato che parlava in nome del popolo italiano, pensava alla Kyenge Italiana o a tutti i clandestini che grazie alla sinistra sono stati mondati e nominati italiani. Quando un giudice calpesta la giustizia, non può parlare anche a mio nome; io di questi ex sessantottini di certa magistratura, mi vergogno e non intendo che parlino a mio nome.

Ritratto di rabillo

rabillo

Ven, 02/08/2013 - 13:13

Ci sono gli elementi per ricorrere alla corte europea, e se non bastasse alla corte diritti umani, questi torquemada con la toga che non ofrono altre strade. Solo una magistratura politicizzata come l italiana,avrebbe potuto emettere una sentenza di conferma viste le enormi lacune che hanno gravato sui primi 2 processi. Comunque io sono ottimista basta leggere tutte le grandi testaste giornalistiche d europa e del mondo; gli sono solidali, inoltre non mancando di rimprovere la giustizia italiana raccontano la storia del processo non danno certo la versione del Fatto o della Repubblica, ma la versione di Libero e Del giornale che ben hanno spiegato come si fondi sul niente, Forse in Italia qualche sinistro è felice nella suo giustizialismo giacobino ma l Europa il Mondo `costernato sono tutti con Silvio.

Ritratto di No Luigipiscio

No Luigipiscio

Ven, 02/08/2013 - 13:17

Secondo me Silvio dovrebbe fare come i dissidenti dei regimi dittatoriali..dove la magistratura è al servizio dell'establishment..andare all'estero in un paese Democratico e guidare da li la resistenza al regime Rossomagistrocatico..deve fare come Ablyzaov

luigi civelli

Ven, 02/08/2013 - 13:19

Da onesto cittadino che paga le tasse mi rincuora il fatto che la Magistratura e in particolare i giudici di Milano,novella Berlino,siano riusciti a portare a compimento il loro dovere,fedeli al principio che la giustizia è uguale per tutti.Hanno dovuto affrontare difficoltà incredibili,trovandosi di fronte un imputato spregiudicato,ricco e potente,in grado addirittura di fare approvare leggi su misura per i suoi interessi,in grado di scatenare violente,tendenziose,diffamatorie campagne mediatiche,tanto arrogante da far eleggere i suoi avvocati in Parlamento. Resistendo a lusinghe,minacce,provocazioni continue i Giudici sono riusciti a fare il loro dovere e spero che continuino a farlo,sostenendo in tanti cittadini la speranza di vivere in un Paese civile.

Ritratto di lettore57

lettore57

Ven, 02/08/2013 - 13:28

A differenza dei giudici che l'hanno incriminato e che non avevano uno straccio di prova, io le prove le ho: qualche ora fa ho lasciato delle domande e nessun ometto di sinistra mi ha risposto :( che anche l'ultimo neurone sia andato in ferie oppure non c'e' risposta? chissa

ciannosecco

Ven, 02/08/2013 - 13:32

"man87"Egregio,senza entrare nel merito della vicenda(che ci vedrebbe in totale disaccordo)le chiedo se lei non trova bizzarro che nessuna delle 92 eccezioni procedurali e nel merito,non siano state accolte.Si è sconfessata persino la legge dei grandi numeri e delle probabilità statistiche.Ritiene che ci possa essere un pregiudizio?E' d'accordo con me che,un ricorso che abbia successo presso la Corte di Giustizia Europea,annullerebbe di fatto la condanna?Saluti.

Cosean

Ven, 02/08/2013 - 13:46

@ stufo Voi potevate menarla a piacimento? Voi chi? Stai forse insinuando che voti Berlusconi per fare in modo che possa lui menarci a piacimento?

endrius79

Ven, 02/08/2013 - 13:47

Un ricorso alla Corte di Giustizia Europea farebbe solo ridere ancora di più il mondo intero. Ciannosecco fatti un giro sui media internazionali.

Cosean

Ven, 02/08/2013 - 13:49

@ lettore57 Le prove devi portarle ai giudici. Non tenerle per te!

Cosean

Ven, 02/08/2013 - 14:01

Ma questo credeva che non ci si accanisce con chi scappa dalla giustizia? Non era quello che aveva attraverso i suoi poteri, abrogato il Reato che aveva perpretato? I Giudici allora annullarono il processo, ma non possono far finta di niente! Il sospetto l'ha creato lui e lui ne pagherà le conseguenze!

sisone

Ven, 02/08/2013 - 14:03

Fra bande di frega-popoli che scorazzano in parlamento è difficile non fare di ogni erba un fascio, e anche se ci fosse qualche filo buono sarebbe soffocato dalla gramigna. Non so cosa sia Berlusconi, ma so che se il mio orticello dovrà essere razziato, voglio un tipo che raccomandi alle sue orde di non rompere i rami degli alberi, non calpestare le aiuole, ma soprattutto di non rubare le sementi. Alla fine la rapina non paga. Un furto invece coltivato con intelligenza paga molto di più. Comunque esiste un segno infallibile per riconoscere l’intelligenza di un individuo: gli idioti che cercano di sbarrargli la strada.

ciannosecco

Ven, 02/08/2013 - 14:07

"endrius79"Eppure è prevista dal Diritto Comunitario.Lei pensa che il Diritto Comunitario faccia ridere la gente all'estero?Riguardo ai media internazionali,le crede che si preoccupano se noi non arriviamo a fine mese?Non credo.Faccia come me,di quello che pensano all'estero non ci faccia caso,sono sicuro che loro faranno altrettanto.Saluti.

giunchi catia

Ven, 02/08/2013 - 14:27

fabio74. godi,godi ,ma stai attento che godere troppo si schiatta.

Balza70

Ven, 02/08/2013 - 14:34

@Frid54: lo 0,7 è quello per cui è stato condannato e tutto il resto caduto in prescrizione antecedente al 2005 ? a suo tempo c'aveva provato riducendo la prescrizione da 15 a 7,5 anni ma sto giro non gli è riuscita...e finalmente la DESTRA SI LIBERERA' DI QUESTO DELINQUENTE!!!!

il Comunista

Ven, 02/08/2013 - 14:36

A tutti i garantisti: è un pregiudicato, le ultime votazioni poi parlavate del flop grillo ma il flop siete stati voi quindi NON avete più il falso potere(se uno viene votato implica che può commettere reati?)

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 02/08/2013 - 14:45

Sono riusciti nel loro intento ma ancora non hanno capito che non riusciranno a vincere ! Povera sinistra si crede di essere esente da ogni attacco! Le parole di Berlusconi sono state molto esplicative.

Ritratto di jasper

jasper

Ven, 02/08/2013 - 14:51

Un leader politico deve guardarsi dietro le spalle per vedere si i "ragazzi" sono sempre li. Se non ci sono più lui non è più un leader politico. Nel caso di Berlusconi invece i "ragazzi" sono sempre li, più numerosi di prima, perciò la sinistra dovrà ancora vederne delle belle, come delle belle dovranno vederle i magistrati cialtroni trasformati in un plotone di esecuzione stile staliniano.

ciaciaron

Ven, 02/08/2013 - 14:57

E' per caso fallita la Moet Chandon? Non si riesce più a trovare una bottiglia.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Ven, 02/08/2013 - 15:00

Ciao ciannosecco... ma certo che può ricorrere alla Corte Europea, ma io ho già aperto le scommesse sul fatto che non lo farà? Il motivo? Risulterebbe quasi sicuramente una ulteriore conferma alle tesi dell'accusa nel processo italiano e questa volta con l'avvallo di una istituzione internazionale. Qui in Italia siamo ormai assuefatti alle tattiche ostruzionistiche, ai cavilli e, come soluzione estrema, alle modifiche legislative che possano consentire l'impunità di Berlusconi dai suoi reati... in Europa non è così! Gli avvocati Ghedini & soci non saranno così ingenui da farsi respingere un ricorso in maniera secca. Se vuoi accetto scommesse anche da te ;-)

Angelo48

Ven, 02/08/2013 - 15:02

iMac71 ore 10.40: egregio, tra i tanti commenti pervenuti, il suo è quello più ricco di saggezza e cultura.. giudiziaria. La riprova? Tra i lettori antisilvio, c'è chi si professa da tempo "cultore" del Diritto e questi pur avendo postato più volte, non si è permesso di confutarla. Purtroppo, le sue dotte valutazioni nulla possono di fronte alla realtà: per la magistratura, da oggi Silvio è un pregiudicato. Possiamo mai sperare che qualcosa cambi in questa "sordida" giustizia italica? Resto molto pessimista in proposito. Cordialità a lei!

tofani.graziano

Ven, 02/08/2013 - 15:04

Presidente BERLUSCONI,vorrei esprimerle dal profondo del cuore tante cose ma con l'amarezza che mi sento dentro,non riesco a dire e scrivere niente.Comunque,forza PRESIDENTE,l'ITALIA che noi amiamo non e' quella,ma la nostra fatta da persone che credono nella sua persona oggi e ancora di piu' domani-Graziano Tofani

Francesca da roma

Ven, 02/08/2013 - 15:13

Silvio noi ti amiamo e ti seguiremo sempre alla faccia delle cornacchie che hanno scritto di aver brindato Che squallidi

Ritratto di Gustavo.Dandolo

Gustavo.Dandolo

Ven, 02/08/2013 - 15:14

#ciaciaron: ti consiglio di provare col BERLucchi: molto imdicato per l'occasione. Io ieri mi ci sono ubriacato ;-)

baio57

Ven, 02/08/2013 - 15:21

Dunque vediamo, si beccano 4 anni per aver evaso lo 0,7% delle tasse pagate .Beh allora in Italia dovremmo avere MILIONI di carcerati.

timoty martin

Ven, 02/08/2013 - 15:22

Bravo Berlusconi, unico e coraggioso di fronte a tanto marciume

Francesca da roma

Ven, 02/08/2013 - 15:23

Presidente se prima ti amavamo adesso ti adoriamo Se prima odiavamo I comunisti adesso li disprezziamo

giunchi catia

Ven, 02/08/2013 - 15:31

gustavo dandolo....infatti si leggono i postumi della sbornia.

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Ven, 02/08/2013 - 15:33

Forza Italia o fuori dall'Italia? Il Pregiudicato Berlusconi deve decidere. Se ne vada, se ne vada per sempre!

Ritratto di libeccio

libeccio

Ven, 02/08/2013 - 15:35

baio57-Ven, 02/08/2013 - 15:21. Mi stai dando la conferma che pochi di voi hanno capito la sentenza di ieri.Berlusconi NON è STATO CONDANNATO PER EVASIONE FISCALE!MA è STATO CONDANNATO PER FRODE FISCALE CAPITO?FRODE FISCALE SIGNIFICA CHE HA PARTECIPATO PERSONALMENTE A CREARE UN MARCHINGEGNO PER FRODARE LO STATO.RIPETO è UNA COSA CHE NON HA A CHE FARE CON L'EVASIONE.LA FRODE è MOLTO MA MOLTO PIU' GRAVE.LUI CHE QUALCHEANNO FA DISSE"CHI FRODE LO STATO RIFERENDOSI AGLI ONOREVOLI,DEVE LASCIARE IL SENATO/PARLAMENTO.OVVIAMENTE VALE PER TUTTI I CITTADINI NON SOLO PER I DEPUTATI.

gianni59

Ven, 02/08/2013 - 15:36

avanti con Forza Italia? ma si è reso conto che sono le stesse cose che diceva vent'anni fa?!? e basta dai....gente nuova per favore, il mondo sarà dei ventenni non possiamo farlo gestire all'infinito dagli ottantenni. La sua vita l'ha fatta si faccia da parte come tutti gli altri vecchioni dei vari partiti. Si godano le (laute) pensioni e lascino ai giovani (visto che si sono mangiato tutto) almeno la libertà di scegliersi la strada con cui morire!!!

cicero08

Ven, 02/08/2013 - 15:38

Cambiare solo il nome non serve! Deve liberarsi e liberarci dalle varie Biancofiore, Santanchè, Gelmini, Ravetto, etc. da un lato e di Brunetta, Schifani, Gasparri, Cicchitto, etc. dall'altro...

dukestir

Ven, 02/08/2013 - 15:41

miarmill1860: volevi forse dire Forza Preg?

Ritratto di lanton47

lanton47

Ven, 02/08/2013 - 15:45

prima votavo per Berlusconi, le ultime elezioni per protestare ho votato grillo.Le prossime elezioni rivotero Berlusconi. Berlusconi e diventato un martire, un GRANDE eroe.

gibuizza

Ven, 02/08/2013 - 15:48

@Cosean - hai ragione, trasmetteva su scala nazionale, che delitto! In nessun paese al mondo questo avviene, infatti in Corea del Nord e a Cuba nessuno può trasmettere su scala nazionale, e stiamo parlando dei paesi più evoluti che esistano!

rossono

Ven, 02/08/2013 - 15:51

Non vedo l'ora di rivotare BERLUSCONI,E stavolta tutta la tribu' completa....

baio57

Ven, 02/08/2013 - 15:51

@ Gioch(ore 11,50) - Ti sei dimenticato il fiore all'occhiello del sinistrume italico : il Forteto !

gibuizza

Ven, 02/08/2013 - 16:01

Ma potete fare un corretto elenco delle prove evidenti che hanno portato alla condanna di Berlusconi? Possibile che nessun giornalista sia in grado di scrivere (certificato dalla magistratura) : 1- prova aaaaa. 2- prova bbbbbb. ........... n- prova nnnnnn? fate un bell'elenco online in modo che più esperti possano dire (cioè scrivere) la loro opinione!

baio57

Ven, 02/08/2013 - 16:20

@ libeccio (15,35) - Legge ad interpetrazione ,ormai prassi consolidata dal magistrume italico ,sopratutto se si tratta del Cav , ma tant'è . Un consiglio , in futuro cerca di non rispondermi in maiuscolo , grazie a Dio non ho ancora bisogno degli occhiali , grazie!

IL_CORVO

Ven, 02/08/2013 - 16:23

Ultimamente ero un elettore un po' demotvato,questo governo di larghe intese non mi convinceva. adesso sono motivatissimo e SDilvio avra' il mio voto e quello della mia famigli,faro' proseliti e li convincero'..le prossime elezioni prendiamo il 35%!!

gibuizza

Ven, 02/08/2013 - 16:28

@cicero08 - per sostituirli con chi? Renzi, Bindi, Finocchiaro, Castagnetti, Vendola, Franceschini, Bertinotti, Pecoraro Scanio?

man87

Ven, 02/08/2013 - 16:33

ciannosecco: Egregio, ovviamente mi pare anche superfluo rilevare che non è il numero di motivi di ricorso ad essere indice della fondatezza dello stesso. Non si tratta di legge di grandi numeri o di statistica, ma molto più banalmente di fondatezza del ricorso: il processo si è svolto regolarmente, senza vizi procedurali e nel merito è stata accertata la colpevolezza di B. La Corte ne ha preso soltanto atto. E' francamente risibile parlare di pregiudizio ogni qualvolta i giudici condannano B, mentre quando lo assolvono sarebbero bravi e giusti. La prego, siamo seri. Quanto ad un eventuale ricorso in Europa (non alla Corte di Giustizia, ma alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo), mi pare francamente un'ipotesi inverosimile: dovrebbe dimostrare la lesione di un diritto umano quale il diritto ad un processo giusto ed equo (prova oggettivamente impossibile da fornire), mentre l'illustre imputato, come è noto, ha avuto ampie (direi amplissime) possibilità di difendersi dal processo e nel processo. Il ricorso a Strasburgo rischierebbe di tramutarsi in una barzelletta. Saluti

herbavoliox

Ven, 02/08/2013 - 16:48

Personalmente avrei evitato il videomessaggio. Solo questo.

Sinistra al caviale

Ven, 02/08/2013 - 16:54

Onore a Silvio Berlusconi, sia per quanto fatto come imprenditore sia per lo strenue tentativo di modernizzare l'Italia. La guerra ai delinquenti rossi, infiltrati come un cancro in questo paese, è appena iniziata..

ginomari

Ven, 02/08/2013 - 16:59

Ad onta di tutto consrvo ancora la vecchia e gloriosa bandiera tricolore di FORZA ITALIA. Berlusconi è ormai sinonimo di resistenza al cialtronismo, al comunismo,alla burocrazia parassita ed ultimo insormontabile ostacolo al regime giudiziario-giustizialista ! Che Dio ti protegga!!!

sisone

Ven, 02/08/2013 - 17:22

Milano. 1° Agosto 1630. “La colonna infame”. Testimonianza d’infamia che doveva essere a carico dei condannati, finì col diventare testimonianza della grassa ignoranza dei giudici, della loro malafede e dell’abuso del loro potere. Roma. 1° Agosto 2013 La storia si ripete

Otaner

Ven, 02/08/2013 - 17:24

Questa sentenza che non mi aspettavo mi ha procurato un grande dolore. Ritenevo che fosse rinonosciuta la sua innocenza. Lui ha detto di non avere mai commesso questo grave reato. Chi scrive da quando scese in campo ha sempre dato il suo voto a Berlusconi per le belle parole che disse durante la campagna elettorale. Sentire cosa dicono i suoi icalliti avversari politici mi hanno procurato un altro vivo dolore.

man87

Ven, 02/08/2013 - 17:58

Angelo 48: magari sbaglio, ma nel suo commento mi sembrava di leggere un velato ed implicito riferimento a me. Se così fosse poteva essere più esplicito, se invece sbaglio le chiedo scusa sin da subito. Ad ogni modo, quanto al commento di altro lettore iMac71, non mi pare che dica nulla di particolarmente rilevante ed interessante. La Corte d’appello aveva inflitto una pena interdittiva di 5 anni sulla base di un ragionamento molto intelligente (le risparmio la motivazione sul punto) ma che, a mio avviso, era errato e non condivisibile. Si è trattato di una decisione sbagliata, tanto che la Suprema Corte ha correttamente annullato la pena interdittiva. Peraltro, la stessa Suprema Corte, sulla base di una certa interpretazione, avrebbe potuto essa stessa ricalcolare la pena interdittiva, ma ha preferito (secondo me a ragione) rinviare tutto alla Corte d’appello. Dov’è lo scandalo? Errore di diritto della Corte d’appello corretto dalla Cassazione: accade quotidianamente!…mi sembra tanto che, parlando della pena accessoria e della sua quantificazione, si voglia distogliere l’attenzione dal cuore della questione: l’accertamento definitivo ed irrevocabile di un colossale sistema di frode fiscale messo in piedi dal pregiudicato B. Saluti.

hotmilk73

Ven, 02/08/2013 - 18:02

non si trovan piu insulina ed ansiolitici..ahahahah..quanti fegati gonfi ahahahahahahah...il delinquente silvi b,se ne stia fuori dal parlamento,che ha oltraggiato...maiale

hotmilk73

Ven, 02/08/2013 - 18:03

ora che finalmente,il maiale,è stato riconosciuto come DELINQUENTE,DAVANTI AL MONDO INTERO,si apra una nuova fase x il bene del PAESE e del POPOLO

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Ven, 02/08/2013 - 18:04

Non voterò il partito di Berlusconi quando si andrà alle elezioni che io reputo imminenti. Non so proprio se andrò a votare. Certo è che, prendendo spunto da Vittorio Feltri, al di là dell'affetto e della vicinanza del popolo del PDL, il centro-destra farebbe meglio a rimboccarsi le maniche e individuare una persona di spicco, valida e cinica capace di prendere le redini dello schieramento e dar vita a una nuova fase della destra italiana. Non credo che nel PDL ci sia qualcuno che sia in grado di guidare il centro-destra: va scelto da fuori, magari guardando nei 'partitini' alleati o alla società. Volenti o nolenti Berlusconi è stato fatto fuori e il nuovo leader deve essere in grado di fare le pulci a questi neo-giacobini che hanno distrutto la politica italiana, dal '94. E' interessante notare come il metodo giacobino funziona sempre. Ora bisogna ripartire. La gente capirà. Ma la gente capirà solo quando vedrà un programma e una propensione mirante al presidenzialismo, alla riforma della giustizia, al cambiamento della legge elettorale, al combattere la presunta superiorità morale della sinistra e dei barbari odierni che se la cantano e se la suonano come vogliono mettendo nell'ombra il fatto che sono loro, i rossi e i barbari, il vero cancro dell'Italia. La gente capirà quando si ripartirà dal federalismo, quando ci sarà un attacco violento alla pressione fiscale, quando si promuoverà la meritocrazia, quando si punterà a far diventare l'Italia una Nazione che protegge i propri interessi economici e strategici con i denti e quando, finalmente, l'Italia sarà una Nazione a sovranità piena e non limitata. Occhio gente, la sinistra è solo una leva lunga, uno strumento in mano a 'lorsignori'. I giudici anche. Se l'Impero sta crollando, l'Italia sarà costretta a correre ai ripari, cominciando a infischiarsene delle direttive atlantiche ed europee. Persino il Giappone sta modificando la propria costituzione, quella imposta dagli yankees dopo la bomba atomica. Si riparta da Dio Patria e Famiglia. sarà banale ma è l'unico antidoto iniziale alla sinistra, alle banche e ai giacobini.

Ritratto di by Ciumbia

by Ciumbia

Ven, 02/08/2013 - 18:06

oggi sallusti troppo rosicone, non pubblica nessun commento anti ex-cav.

Cosean

Ven, 02/08/2013 - 18:17

@ gibuizza Trasmetteva su scala Nazionale quando NON si poteva trasmettere su scala Nazionale! Tutti gli imprenditori TV obbedivano alle leggi! Lui no! Cuba e Corea non Centrano niente. Berlusconi si! Vuoi dire che io posso allora coltivare la Marjuana? IDIOTA!

Angelo48

Ven, 02/08/2013 - 18:17

@ciannosecco: mio caro fratello, un cordiale saluto prima di tutto. Vengo al tuo intervento che ha suscitato una pronta risposta da parte del lettore man87. Egli ha ragione quando precisa che il ricorso in sede europea andrebbe volto verso la Corte dei diritti dell'uomo e non verso la Corte di Giustizia europea che analizza e giudica altri fenomeni. Tra l'altro, la Corte europea con sede a Strasburgo, non è una istituzione che fa parte dell'UE e spesso - anche se annovera tra le sue fila tutti gli Stati che compongono l'UE - è entrata in contraddizione con i giudizi emanati dalla Corte di Giustizia Europea. A ciò ha provveduto il trattato di Maastricht che, attraverso l'art.6, ha imposto a tutte le istituzioni dell'UE il rispetto per la Convenzione dei diritti dell'uomo sottoscritta dagli Stati membri dell'UE. Detto ciò e preso atto della decisione ultima della Cassazione che pone fine al dilemma " Silvio delinquente si/no", io non sarei così sicuro come il lettore man87 (a cui rivolgo indirettamente un saluto)che un eventuale ricorso dell'ex cav alla Corte europea di cui sopra, rischi di tramutarsi in una barzelletta. Cerco di meglio spiegare ad entrambi. L'art.6 della su citata convenzione in tema di Diritto ad un processo equo, al punto 2 commi B e D recita testualmente e rispettivamente che un cittadino debba.." disporre del tempo e delle facilitazioni necessarie a preparare la sua difesa(es.passaggio degli atti dalla Corte di Appello alla Cassazione)" ed.." ottenere la convocazione e l'esame dei testimoni a discarico nelle stesse condizioni dei testimoni a carico". Mi chiedo sommessamente, se questi 2 punti (specie in sede di Appello)siano stati rigorosamente garantiti alla difesa. Personalmente qualche dubbio lo avanzerei! Cordialità ad entrambi! REINVIO delle ore 17.57

vaigfrido

Ven, 02/08/2013 - 18:28

La magistratura ha tre livelli di giudizio. Ne esiste un quarto e sono gli elettori . Che hanno detto questi ultimi nelle ultime elezioni ? Molti hanno detto che anche la magistratura fa parte di quella casta che sta rovinando il nostro paese. Non è importante che Berlusconi sia o non sia colpevole . Il fatto che molti non vogliono ne sinistri , ne vendoliani che ipocritamente hanno usato il PD come cavallo di troia per entrare in parlamento ,ne grillini che sono strapieni della peggior specie di antagonisti . Comunque ci hanno provato a farsi un governo di quella risma ma fortunanamente non ci sono riusciti. Ora che Berlusconi sono riusciti a farlo fuori si accorgeranno che il re è nudo (il loro re fatto di ipocrite ideologie :vedi integrazione e presidente camera ) . Mi spiace che abbiano bruciato l'ultimo cerino rimasto a questo povero paese

rockerduck

Ven, 02/08/2013 - 18:34

Bastardi comunisti che venite anche a offendere, non finirà qui, perché per voi arriveranno tempi duri. I parlamentari del Pdl devono dimettersi subito tutti, il Governo vada a quel paese, Marina Berlusconi scenda in campo subito. E poi faremo i conti

Pagine