Expo, Renzi: "Metto la faccia Stop ai delinquenti, non ai lavori"

Angelo Paris, il manager di Expo arrestato, ha chiesto al gip di potere inviare la lettera di dimissioni. Sala: "Mai assunto raccomandati". Greganti sospeso dal Pd

Angelo Paris, il manager di Expo2015 arrestato nell’ambito dell’indagine che tocca anche alcuni appalti relativi alla manifestazione, ha chiesto al gip di Milano, Fabio Antezza, l’autorizzazione ad inviare alla società per cui lavora una lettera di dimissioni.

Paris ricopre il ruolo di direttore generale della divisione Construction and dismantling e responsabile dell’Ufficio contratti di Expo2015 Spa. Durante l’interrogatorio di garanzia, che si è svolto nel carcere di Opera, Paris ha risposto per circa due ore alle domande del gip (erano presenti anche i pm Claudio Gittardi e Antonio D’Alessio) e, stando a quanto riferito dal suo legale, Luca Troyer, "ha chiarito la sua posizione", dichiarandosi "totalmente estraneo" alla 'cupola degli appalti', ma ammettendo "responsabilità giudiziarie".

"Ho chiesto più volte che fossero aumentati i controlli ma anche la loro dimensione. Il punto è capire dove esistano più criticità", ha dichiarato il commissario all'Expo 2015, Giuseppe Sala, nel corso della sua audizione in commissione Antimafia. "Posso dirlo a testa alta: non ho mai assunto una persona che mi sia stata raccomandata politicamente. Non voglio sfuggire alle mie responsabilità, ma non siamo mai stati a noi decidere chi doveva fare vigilanza. Ho chiesto più volte che fossero aumentati i controlli ma anche la loro dimensione. Il punto è capire dove esistano più criticità. Ora va bene l’arrivo di Cantone", ha detto Sala. Che poi ha aggiunto: "Non ho mai parlato in vita mia con i personaggi dell’inchiesta: sarebbe perlomeno un’ingenuità parlare con persone tristemente note sul territorio lombardo e non solo. Ad Angelo Paris ho dato fiducia, non ho sospettato che potesse tenere certi tipi di comportamento".

Sui possibili condizionamenti da parte della cosiddetta "cupola" coinvolta nell’inchiesta, Sala ha precisato: "Io sto a quanto dice la Procura: ad oggi apparentemente le gare non sono state condizionate, ma questo non toglie attenzione. L’8 maggio, presso i nostri uffici, si sono presentati gli ufficiali di polizia giudiziaria che, su richiesta della Procura, mi hanno sottoposto un ordine di esibizione documenti. Abbiamo consegnato documentazione sugli atti delle gare, le cui trattative sono già concluse. Si è ritenuto che alcuni appalti non rientrassero tra le attività sensibili e che fosse necessario semplificare le procedure amministrative. I contratti per gli allestimenti ad una cifra inferiore di centomila euro erano esentati dalle verifiche antimafia, così come quelli inferiori ai 150 mila euro per l’organizzazione di eventi".

Intanto, Primo Greganti è stato ufficialmente sospeso dal Partito Democratico in attesa di chiarire la sua posizione giudiziaria. Il Compagno G, come riporta l'Huffingtonpost, è iscritto nella quarta circoscrizione torinese San Donato (quartiere Parella) negli anni 2012 e 2013 e proprio in questi giorni avrebbe dovuto rinnovare la tessera per il 2014. Sia lui che l'ex parlamentare della Dc Gianstefano Frigerio hanno negato le accuse nei loro confronti.

Dal canto suo il premier Matteo Renzi ha parlato dell'inchiesta in corso e ha detto: "I sondaggisti dicono che non mi conviene entrare nella dinamica dell’Expo, che non mi conviene mischiare la mia faccia pulita con quei problemi. Preferisco rischiare di perdere qualche punto nei sondaggi che perdere una gigantesca opportunità in termini di investimenti e posti di lavoro, ho assoluta fiducia in Sala, vanno fermati i delinquenti, non i lavori".

Commenti

michele lascaro

Lun, 12/05/2014 - 17:31

Greganti sospeso? Allora il Pd è diventato d'un colpo moralista, quello che non ha fatto, però, 20 anni fa.

roseg

Lun, 12/05/2014 - 17:37

Caro Renzi attento di faccia ne hai una sola eheheh.

canaletto

Lun, 12/05/2014 - 17:39

HA MESSO LA FACCIA SU TROPPE COSE MA DA BRAVO FIORENTINO POI SI RIMANGIA TUTTO ANCHE LA SUA FACCIA

angelomaria

Lun, 12/05/2014 - 17:52

"LUI" EXPO NOCAV "SILVIO"GOLPE TUTTE FACCIE DELLA STESSA MEDAGLIA MEDAGLIA QUELLA DELLE INFINITE CAROGNATE E VISCIDUMI DI QUESTA SINISTRA MARCIA CORROTTA FINO ALL'OSSO!!!!!!!!"MAFIA" GUARDATEVI ALLO SPECCHIO SE VOLETE VERAMENTE VEDERLA!!!!

Cinghiale

Lun, 12/05/2014 - 17:56

Siamo alle solite, non cambia mai nulla di una virgola.

mifra77

Lun, 12/05/2014 - 17:59

Da oggi anche all'Expo è cambiata la cupola e gli esattori. I giudici pilotati come al solito, si sono resi conto che troppi soldi deviavano e questo non poteva andare bene! Alla fine ci accorgeremo che Greganti ha fatto un peccatuccio neanche da confessare mentre tutti gli altri sono truffatori incalliti da incarcerare per vincere le Europee. Un altro MontePesci!

fabio55

Lun, 12/05/2014 - 18:42

senti canaletto tu avrai anche un bel nome ma sappi che da noi a firenze e si cambia poco la parola data e un siamo dei voltagabbana capito!

linoalo1

Lun, 12/05/2014 - 18:55

Allora stiamo tranquilli,Renzi ha messo la faccia!Ma non l'ha messa anche quando ha promesso una Grande Riforma al mese?E quanti mesi sono passati da allora?E lui è sempre qui!Ah,è vero,dimenticavo che I Comunisti sono tutti Marinai e che,in quanto alle promesse,non possono andare contro il proverbio!Lino.

Ritratto di _alb_

_alb_

Lun, 12/05/2014 - 19:25

Perché BOMBA renzi ha mai avuto una faccia? È dai tempi del liceo che hanno sgamato le sue balle...

james baker

Lun, 12/05/2014 - 19:30

"" NO Renzi - SI Berlusconi "".

Massimo Bocci

Lun, 12/05/2014 - 19:41

I lavori vanno avanti, coop........tutto costituzionale, l'unica struttura di regime (affiliata)....esente:....tasse,legalità,Italianità,insomma una struttura atta a delinquere!! Per impuniti, non vorrete per quattro mazzette questi costituzionalizzati rinuncino alla vera solita mazzata agli Italiani, sarebbe incostituzionale.

chiara 2

Lun, 12/05/2014 - 19:59

Troppi gli interessi lobbisti su EXPO. Questi quando vogliono passano sopra anche ai cadaveri (e non in senso figurato)

manente

Lun, 12/05/2014 - 20:15

Renzie non si preoccupa, consapevole del fatto che di facce ne ha fin troppe e qualcuna ce la può anche rimettere ... i guai iniziano quando invece che di faccia, si inizia a parlare di rimetterci il sedere!

gisto

Lun, 12/05/2014 - 21:31

Greganti sospeso.Lo beccarono con i soldi contanti,Lui non ha mai parlato e si è fatto 3 mesi di carcere.I compagni all'epoca dicevano:"Quello si! che è un uomo.".Non vi pare forse una mentalità "mafiosa"? dove basta sostituire la parola"famiglia" con "partito".Perchè forse Penati non l'ho ha fatto anche lui per la"famiglia"?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 13/05/2014 - 00:27

Passa il tempo ma i malandrini sembrano sempre gli stessi. Il compagno G si sta sacrificando di nuovo per la causa dei trinariciuti? SPETTA SEMPRE A LUI LAVARE I PANNI SPORCHI PER RICOSTRUIRE LA VERGINITÀ DEI COMUNISTI, PERSA PER L'ENNESIMA VOLTA?

paco51

Mar, 13/05/2014 - 07:37

che brutta cosa le tangenti! Ma un momento quanto si dava? l'uno percento? ma sono dei prezzi popolari, prezzi ridotti , prezzi scontati tipo al cinema di una volta " militari e ragazzi"!! Mi chiedo quanti che devono RISCUOTERE soldi regolari dalla Pubblica Ammistrazione non pagherebbero l'unopercento pur di riscuotere? Secondo me con questo caso ci saranno persone che non c'entrano nulla che non verranno pagate!!! Mah!!!!!

linoalo1

Mar, 13/05/2014 - 07:51

Quello che più fa rabbia nella faccenda,è che già si sapeva prima di partire con i lavori che ci poteva essere questo pericolo!E allora,perchè non hanno istituito i controlli prima?Chi sono I veri responsabili?Sono davvero questi e solo questi?O sono solo i soliti capri espiatori designati, da dare in pasto alla Pubblica Opinione?E poi,la storia raccontata sarà vera?Ormai,viene il dubbio su tutto!Lino