Il Pd alza i toni dello scontro ma Letta frena: "Uniti o crolla tutto"

Epifani innesca una reazione a catena che potrebbe condurre in un vicolo cieco. Fassina provoca: "Nessun sostegno ad personam". Ma Letta: "Serve agilità politica"

Il viceministro dell'Economia, Stefano Fassina

Il Pd mette in atto la strategia della tensione. Cerca l'occasione giusta per strappare col Pdl e far cadere il premier Enrico Letta. È stato lo stesso segretario Guglielmo Epifani ad aprire le danze. Incassato il duro colpo, il Pdl ha risposto a tono. Di ora in ora le fibrillazioni crescono e le chance per l'esecutivo di tirare oltre l'estate si assottigliano. La stessa tensione è vissuta anche tra i ministri che si minacciano a distanza. Tanto che si fa strada l'ipotesi di un ritorno alle urne. "Se il Pd ha deciso di staccare la spina al governo, cessi le provocazioni e lo dica chiaramente - ha avvertito il capogruppo del Pdl al Senato, Renato Schifani - se ne assumerà le responsabilità davanti agli italiani". Ma Letta non intende morire per mano dei compagni di partito. Così sceglie la direzione del partito per serrare le fila: "Stiamo uniti o qui crolla tutto".

"Berlusconi come Yulia Tymoshenko, in cella. Così che tutti gli italiani capiranno che razza di Paese è diventato l’Italia e che c’è da aver paura". In una intervista ad Affaritaliani, Daniela Santanchè torna a lanciare un avvertimento al presidente della Repubblica Giorgio Napolitano affinché ripristini le regole della democrazia garantendo al Cavaliere l'agibilità politica che, a suon di sentenze, la magistratura sta cercando di azzerare giocando di sponda con i democratici. Dopo il diktat di Epafini al capo dello Stato di non concedere sconti al Cavaliere, i parlamentari e i ministri del Pd sono passati all'attacco. Proprio sulla questione dell'agibilità politica per Berlusconi si è consumato lo scontro a distanza tra esponenti del governo dei due fronti. Dai microfoni di SkyTg24 è il viceministro all’Economia Stefano Fassina ha attaccato il ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi spiegando che il Pdl "non può aspettarsi dal Pd un sostegno per interventi ad personam". Senza entrare nel merito, l'esponente democrat ha demolito le possibili strade da percorrere rilevando che "gli interventi ad personam" sono "fuori dal perimetro costituzionale sarebbero fuori dal perimetro delle nostre leggi". Fassina è rimasto fermo nel ribadire che "il governo non deve fare interventi ad hoc per nessuno". La strategia della tensione messa in atto dai democratici è tesa proprio a logorare i rapporti tra le forze politiche che compongono la coalizione di maggioranza. Non avendo il coraggio di assumersi le conseguenze di un eventuale strappo che porterebbe alla caduta di Letta, il Pd continua a punzecchiare il Pdl attaccando direttamente Berlusconi. "Dobbiamo tornare all’agibilità politica - ha avvertito in serata il premier - ma se viene meno l’unità del Pd in questo momento di sfilacciamento, il sistema rischia di venir giù".

Nonostante le provocazioni del Pd, il Pdl cerca mantenere un clima disteso. Prima di decidere come muoversi, Silvio Berlusconi sta aspettando segnali dal Quirinale. I riflettori sono, infatti, puntati sulle prossime mosse di Napolitano che, dopo aver incontrato i capigruppo del Pdl, è chiamato a trovare una solizione dopo il pasticcio fatto dalla Cassazione. Gli attacchi e le provocazioni del Pd, però, non lasciano indifferente il centrodestra. Fabrizio Cicchitto si augura che dalla riunione della direzione di oggi del Pd possa arrivare un messaggio di responsabilità e di tenuta del governo. Tenuta che deve passare anche attraverso il rispetto per tutte le forze politiche che fanno parte della maggioranza. Insomma, l'esatto contratio delle reazioni innescate dall’intervista rilasciata ieri da Epifani. Reazioni che potrebbero facilmente portare la situazione in un vicolo cieco. "Siamo a uno snodo decisivo - ha avvertito Cicchitto - se l’attacco frontale di natura giudiziaria a Berlusconi diventa anche un attacco altrettanto frontale sul piano politico e ciò avviene non solo ad opera di giudici alla Esposito ma di un partito di governo come il Pd è evidente che le cose sono destinate a complicarsi e di molto".

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 08/08/2013 - 13:19

Il PDL sa benissimo perchè ha accettato questo inciucio col PD. Sicuro che a rischio sia il governo e non il PDL? Abbiamo una classe politica che fa schifo, non se ne salva uno neanche per sbaglio e c'è gente che ancora li sostiene, chissà perchè.

Gius1

Gio, 08/08/2013 - 13:19

I burattini incominciano a muoversi. Non hanno possibilita di rivincere le elezioni e minacciano Berlusconi."Ucello in gabbia,se non canta per amor,canta per rabbia".

Gius1

Gio, 08/08/2013 - 13:19

I burattini incominciano a muoversi. Non hanno possibilita di rivincere le elezioni e minacciano Berlusconi."Ucello in gabbia,se non canta per amor,canta per rabbia".

Gius1

Gio, 08/08/2013 - 13:20

Con decine di mentalita diverse , come potremmo fidarci di questa banda del pd ? Tutti cercano un posto comodo

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 08/08/2013 - 13:23

Cadrà il governo? Tranquilli, vivremo più o meno ugualmente. Credo purtroppo che solo il fallimento (ormai inevitabile) potrà salvare questa italietta da 4 palanche. Più presto falliremo e più presto risolleveremo questa nazione partendo da zero con una nuova costituzione.

Guido_

Gio, 08/08/2013 - 13:24

C’è un detto famoso tra gli avvocati americani: quando i fatti sono contro di te, parla della legge. Quando la legge ti è contro parla dei fatti. Quando sia i fatti che la legge ti sono contro: urla! E quello che vediamo o sentiamo dopo la condanna di Berlusconi – molte urla.

Accademico

Gio, 08/08/2013 - 13:26

Ehi voi, piddini, Epifani mandatelo ai giardinetti! Noleggiategli una panchina all'ombra, abbonatelo alla Settimana Enigmistica e toglietevelo così dalle parti. Questo trombone non vi serve, vi complica anche i rapporti interni. Il governo deve andare avanti.E poche chiacchiere!

roberto78

Gio, 08/08/2013 - 13:26

è inutile che il pdl faccia credere che siano gli altri a voler sfasciare il governo assumendo atteggiamente provocatori... è ridicolo quando tutti i giorni c'è qualche esponente del pdl che minacci di far crollare tutto per salvare berlusconi ...

benny.manocchia

Gio, 08/08/2013 - 13:28

O sono proprio scemi oppure sanno qualcosa che non dicono.Il Pd vuole Letta fuori perche' e' al governo con il Pdl. Ma una volta che l'attuale governo torna a casa,che cosa succedera'? Forse i comunisti hanno ottenuto la certezza che il M5s fara'un nuovo governo con i rossi? Si sa gia' che in quel caso il Pdl abbandonera' l'aula e si dimettera' in tronco.Sempre in quel caso l'UE manderebbe le forze norvegesi a proteggere i cittadini italiani? Oppure ci sara' una guerra civile?I rossi continuano a dire che "soltanto loro hanno le palle" per una ribellione nazionale,ma dimenticano che negli anni Venti migliaia di baldi comunisti scapparono dall'Italia perche' se la facevano addosso per la paura. Quindi lasciate che siano i comunisti a mandare a casa un loro kompagno...Poi vedremo. Un italiano in usa

winston1968

Gio, 08/08/2013 - 13:29

Sai che c'è? che questa volta non ci metterete in mezzo a questa finta rissa. aspettiamo le prossime elezioni e questa volta faremo ciò che non abbiamo fatto la scorsa. Non ci abbindolerai più silvio, voteremo grillo.

gigi0000

Gio, 08/08/2013 - 13:32

I SINISTRI BUFFONI credono di poter dettare legge a tutti gli altri, compreso Napolitano, ovvero pensano di far saltare tutti, anche costui, immaginando di avere poi la strada sgombra per l'attuazione del loro potere totale. Ho l'impressione che il giochino potrebbe anche riuscire - salvo guerra civile - ma che portando allo sfacelo l'Italia in brevissimo tempo, cagionerebbe la definitiva fine dei comunisti (Deo gratias). Vi sono però diversi ostacoli alla realizzazione del disegno criminoso di cui sopra: Napolitano in primis, che non credo accetti di essere messo da parte come una pezza da piedi e proprio dai suoi, che quindi, in un gesto di dignità e di rivalsa potrebbe, smentendo tutte le aspettative, sciogliere le camere e mandare tutti a nuove elezioni col Porcellum, facendo facilmente vincere, ancora una volta, Berlusconi - padre o figlia - pensionando comunque definitivamente i cialtroni comunisti e gli sgambettatori renziani in cerca d'autore. sarebbe uno scherzo atroce per i SINISTRI BUFFONI.

luicom

Gio, 08/08/2013 - 13:33

@benny.manocchia...bravo stai in usa che della politica italiani ci capisci ben poco

agosvac

Gio, 08/08/2013 - 13:36

Ormai si è capito che questi deficienti del Pd vogliono che il governo cada. E' per questo che provocano oltre ogni limite il Pdl perchè per loro è essenziale che sia il Pdl a tirarsi indietro. E invece no! Come dice il vecchio proverbio: chi è causa del suo mal, pianga sè stesso. Capisco che ci vuole molta, forse troppa, pazienza per resistere alle continue provocazioni del Pd, ex Pci, ma è il momento di resistere. Se questo Governo, tanto voluto sia da Napolitano che da Berlusconi, deve cadere, e probabilmente cadrà, lo deve fare per iniziativa del Pd e solo ed esclusivamente del Pd. Poi spetterà al Capo dello Stato, deluso dai suoi ex amici, prendere la decisione di sciogliere o no le camere. Ma il Pdl deve assolutamente restarne al di fuori. Se solo i ministri del Pdl avranno la pazienza di sopportare le continue offese da parte dei dirigenti Pd, ex Pci, alle prossime elezioni si ritroveranno ad avere a che fare con i grilletti allo sbando e con un Pd spezzettato in tre o più partitini.Ci vuole solo un po', anzi tanta pazienza, perchè è il momento giusto per riavere i voti di chi non era andato a votare ed ottenere una solida maggioranza per cambiare finalmente l'Italia. Poco importa, a questo punto, se Berlusconi potrà o no essere parlamentare, l'importante è che guidi il Cdx come ha sempre fatto.

janry 45

Gio, 08/08/2013 - 13:39

Perché una volta tanto non adottiamo anche noi la politica del tanto peggio tanto meglio?la quale è stata la politica fortunata che ha consentito la crescita della sinistra italiana e oltretutto nessuno gli ha mai presentato il conto.Dai proviamo anche noi che forse ci può andare anche bene.

luigi civelli

Gio, 08/08/2013 - 13:41

Per pacificazione s'intende la nuova versione dell'antico e nobile gioco delle tre carte:le due carte visibili sono la stabilità e l'azione del governo,quella nascosta è il salvacondotto del noto pregiudicato.

Walter78

Gio, 08/08/2013 - 13:45

ah, invece la Santanchè che un giorno dice di dimettersi, il giorno dopo che tutti i suoi colleghi hanno consegnato le dimissioni in massa il Governo lo vuol far rimanere in piedi, vero?

marvit

Gio, 08/08/2013 - 13:45

Se il PDL si presta ai giochetti ed ai ricatti di questi quattro spocchiosi inaffidabili allora vuol dire che vale nisba; 10 Milioni di elettori?? Occhio: si trasformeranno in 10 Mila

Cosean

Gio, 08/08/2013 - 13:49

Pacificare significa assolvere! Su un dizionario edito Mondadori! Se vincono alle urne i dizionari cambiano!

21v3

Gio, 08/08/2013 - 14:04

Davvero ancora non vi siete accorti che il PD e PDL son la stessa cosa? Se il PD volesse far fuori Silvio lo potrebbe far domani stesso con i voti del M5S e la legge del '57. Ditemi una sola norma fatta dal PD in 20 anni contro Silvio, una sola. Ancora qui a prenderci in giro per darci una parvenza di possibilità di scelta? Sveglia su dai.

duxducis

Gio, 08/08/2013 - 14:04

Ci vuole una nuova classe dirigente, che sia intenzionata a difendere il futuro degli Italiani. Non ha senso continuare a tenersi un gruppo di arrivisti litigiosi. RNPI.IT

Totonno58

Gio, 08/08/2013 - 14:10

Se per Andrea Indini dire un'ovvietà del tipo "Berlusconi deve fare un passo indietro, è ineleggibile ecc.." vuol dire "alzare i toni dello scontro", allora che si alzino pure questi toni...

Canaglia

Gio, 08/08/2013 - 14:10

A rigor di logica la sentenza andrebbe rispettata, altrimenti chiunque potrà dire che la giustizia nn è uguale per tutti. Secondo me Berlusconi puo' fare tranquillamente come GRillo ( anche lui ha una condanna in giudicato ) e governare il PDL o Forza Italia allo stesso modo. Il vero problema è che stiamo perdendo di vista l'interesse degli italiani.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 08/08/2013 - 14:19

Da capirsi che tenere a bada questo governo e la stessa cosa di quando B si mise da parte per far posto a Monti.Certe responsabilita sarebbe ora che si lasciano al pd.Altrimenti sarebbe puro masochismo.

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Gio, 08/08/2013 - 14:26

Questi del PD -sx e Tutti Contro - è palese che non intendono perdere questa OCCASIONE D ' "ORO" (Solo per...loro) per far fuori Berlusconi responsabile fino ad oggi del loro mancato arrivismo . Occasione d' "ORO" ma io la cjiamerei occasione spregiudicata senso SENNO SIA UMANO, SIA LEGALE CHE POLITICO. Ed ecco perchè, sovente, il "TROPPO" può anche STORPIARE.

Paul Vara

Gio, 08/08/2013 - 14:26

L'aberrazione del governo di "larghe intese" arriva al termine, finché i politici avranno i loro privilegi assicurati continueranno a giocare con le sorti del Paese. E gli Italiani pagano.

disalvod

Gio, 08/08/2013 - 14:27

CON QUESTI SINISTROIDI NON SI VA E NON SI PUO' ANDARE DA NESSUNA PARTE.HANNO CAMBIATO PELLE MA SONO,SARANNO E RIMARRANNO SEMPRE GLI STESSI.PERCHE' I PROCESSI CHE VI RIGUARDANO NON VENGONO TRATTATI ALLO STESSO MODO DI BERLUSCONI?FATEVI UN'ESAME DI COSCIENZA E POI TRAETE LE DOVUTE CONSEGUENZE.STATE NELLE MANI DI UN EX SINDACALISTA PERCHE' NON SIETE RIUSCITI A TROVARE UN VERO POLITICO CHE POSSA RAPPRESENTARVI.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 08/08/2013 - 14:30

fassina, epifani e company, siete gentaglia, non sapete stare al mondo. E chi malauguratamente è costretto a starvi vicino, si insudicia.

unosolo

Gio, 08/08/2013 - 14:35

tutto per il semplice fatto che una volta uscita la sentenza si deve accettare anche se poi escono le chiacchiere , vere o manipolate , sul doveva o non doveva , si da per scontato che sapesse e senza alcun testimone si condanna , ok , ma se questo giudice ha anticipato la sentenza o come la vedeva lui , nessuno potrà mai invalidare quella sentenza anche se viziata ? Allora ecco che si dovrà cercare una soluzione che rimetta in sesto questa piega o vizio di forma . Il tribunale dei diritti dell'uomo o tramite l'Europa , eppure esiste un qualcosa che sistemi definitivamente tutto il processo ? forse il vero problema è su come e chi ha condotto per anni questo processo.

teoalfieri

Gio, 08/08/2013 - 14:40

Bravo Guido..bravo...questi sono dei grandi urlatori! E che scrivono fiumi di parole...inutilmente... Guido_ Gio, 08/08/2013 - 13:24 C’è un detto famoso tra gli avvocati americani: quando i fatti sono contro di te, parla della legge. Quando la legge ti è contro parla dei fatti. Quando sia i fatti che la legge ti sono contro: urla! E quello che vediamo o sentiamo dopo la condanna di Berlusconi – molte urla

RenzoTra

Gio, 08/08/2013 - 14:43

Pd questa e la vostra ultima possibilità, dopodiché voto a grillo.

Lino1234

Gio, 08/08/2013 - 14:44

#21v3. Ti ho scoperto. La luna ha un satellite piccolo, piccolo, che nessuno conosce. Tu vivi proprio lì. Saluti. Lino. W Silvio.

janry 45

Gio, 08/08/2013 - 14:46

A tutti quelli che dicono che il Pdl e Pd sono uguali e che vorrebbero una nuova classe dirigente: attenzione che la nuova classe dirigente non la nomineranno gli elettori,ma la imporrà lo stesso potere che oggi sta impedendo di governare a questo governo e così sarete fregati per l'ennesima volta,perché di nuovo avranno solo il nome, ma saranno vecchi come lo stesso potere chi li avrà imposti.

@ollel63

Gio, 08/08/2013 - 14:46

il pd è marcio, puzza troppo, a partire dalla testa. Si ricordi che le 'sentenze' son solo sentenze emesse da uomini: son da rispettare se chi le emette è onesto e tale riconosciuto senza ombra di dubbio ad tutti. NON SONO ASSOLUTAMENTE da rispettare se emesse da PARTIGIANI CORROTTI IDEOLOGICAMENTE per conclamata appartenenza e militanza, favoreggiamento e sostegno attivo o sommerso a correnti e movimenti politici o ideologico. Si dia una calmato il compagno fassina e si liberi da pregiudizi partigiani incancreniti: apra gli occhi e consideri che è giunta l'ora che navighi fuori dal pantano in cui s'è cacciato.

ccappai

Gio, 08/08/2013 - 14:49

Speriamo che il PD, Letta & Company decidano finalmente di far cadere questo Governo barzelletta. E' insopportabile l'atteggiamento del PDL a difesa di un condannato. E' inaudita la loro posizione ed è doveroso chiudere l'alleanza con questa gente che ritiene corretto impedire al proprio leader di scontare la pena come qualunque cittadino. E' inaudito continuare a governare con chi ha della legge un tale disprezzo

il Pungiglione

Gio, 08/08/2013 - 14:52

Una massa di sindacalisti che non hanno mai lavorato nella loro vita se non con la lingua e sulle spalle dei veri lavoratori, e oggi vorrebbero guidare l' Italia dopo che hanno contribuito a gettarla nel baratro dando la colpa di tutto questo a Berlusconi grazie ad alcuni giudici politicizzati. Povera Italia

@ollel63

Gio, 08/08/2013 - 14:53

i giudizi basati su 'congetture cerebrotiche partigiane' restano quel che sono: panzane. Non chiamatele 'sentenze'. Certi giudici palesemente partigiani, e pure poco scolarizzati (ascoltate i loro discorsi) devono essere radiati. In cominciate Voi giudici onesti, siete in tanti, non lasciatevi portare allo sbando da questi pochi facinorosi ciarlieri e incapaci. Ne guadagnerete in prestigio per sapienza, distacco e competenza.

franco.cavola

Gio, 08/08/2013 - 15:04

Ma quand'è che facciamo una rivoluzione "liberale" e blocchiamo questa Italia che sta andando allo sfascio? Vogliamo ribellarci a questi metodi stalinisti ed ipocriti? Perchè non mandiamo in onda il processo mediaset così che gli italiani possano giudicare della bontà o meno delle sentenze propinate dalla procura di milano prima e dalla cassazione dopo?

Francesca da roma

Gio, 08/08/2013 - 15:08

Magari cascasse il governo che gioia non vedere più la Boldrini la kyenge i grillino e tutti i sinistrorsi ha che delizia

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 08/08/2013 - 15:12

Alle urne ITALIANI.!

RenzoTra

Gio, 08/08/2013 - 15:12

X folle63 o qualcosa di simile: La boccassini mi pare abbastanza scolarizzata, ma scommetto che non va bene neanche lei vero?

unosolo

Gio, 08/08/2013 - 15:13

è ora che il governo e tutti i parlamentari agiscano senza entrare nel merito personale su sentenze strane. Nessuno si preoccupa delle aziende che si trasferiscono , delle attività produttive che calano , dei negozi che chiudono , delle fabbriche che si trasferiscono , senza lavoro non entrano soldi allo stato e senza soldi non si possono pagare lauti stipendi a politici , magistrati e tutta la casta , coloro che insistono sul Belusconi si ricordassero quante famiglie sono arrivate ad oggi in benessere , quanti posti lavoro ha creato , quanti soldi ha fatto entrare nelle casse dello stato quanti parlamentari o politici si sono comprati casa e levati tanti sfizi grazie ai lavoratori e ai imprenditori che hanno rischiato tutto per avere oggi un futuro sia per loro che le famiglie di lavoratori . fate i politici non le serve.Non hanno mai lavorato e vonno Belusconi in galera , vi ha sfamati come molti imprenditori questa è mordere la mano a chi ti da da mangiare , la Fiat prendeva aiuti dallo stato , Berlusconi , no !

RenzoTra

Gio, 08/08/2013 - 15:18

Franco cavola dai comincia tu che a me vien da ridere.....ma che cacchio dici, vuoi bloccare una cosa che sta andando da sola allo sfascio? Ma come caz ragioni? Vuoi proprio sprecare tempo e denaro? Non puoi far parte dell'elite del sogno, per me sei fuori.

thecaliffo

Gio, 08/08/2013 - 15:28

I peggiori siamo noi che ancora andiamo a votare questi parassiti. Come popolo siamo una vergogna ... e loro ne sono i degni rappresentanti ...

Ritratto di foresto

foresto

Gio, 08/08/2013 - 15:28

Che palle gente! C'e' un governo? Funziona accettabilmente? Ma perché tutti quei cazzoni di politici non lasciano perdere le esternazioni e cerchino di realizzare quei 3 o 4 punti importanti per la Nazione? Macche', la priorita' e' mantenere il "caregoto" e sproloquiare a destra e a manca. Mi dispiace, ma di questo passo l'Italia e' perduta definitivamente nella marea di un mercato rionale. :-(

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 08/08/2013 - 15:33

Bene, siamo d'accordo. Nessuna legge ad hoc. Penati IN GALERA, e Bersani nella stessa cella. NON POTEVA NON SAPERE!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 08/08/2013 - 15:46

che gente mafiosa! vogliono imporre le loro regole, anche se non sono neanche in grado di comandare se stessi! che gente squallida, penosa, schifosa, vomitevole!

benny.manocchia

Gio, 08/08/2013 - 15:50

La verita' e' che il comunismo in Italia non attecchira' mai. M A I. un italiano in USA

cicero08

Gio, 08/08/2013 - 15:52

Ma è oltremodo evidente che il PD vuole il massimo rispetto. .....di leggi e sentenze. Quindi, no problem!

conversano

Gio, 08/08/2013 - 16:03

Non c'è nulla da fare ..la complessa struttura del DNA di questa nostra endemica apatica inerte bugiarda e insolvente classe dirigente politica non può oggettivamente essere cambiata!Morale della favola..nulla di ciò che il Governo ha promesso al momento del suo insediamento si è realizzato.. legge elettorale, abrogazione della legge sui rimborsi elettorali ai partiti,abolizione delle provincie, dismissione della camera alta riduzione dei parlamentari e dei senatori...e tanto altro.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 08/08/2013 - 16:36

@21v3 è assolutamente così in pratica c'è solo da calciare da un metro a porta vuota e sono disperati perché, se non lo fanno, stavolta l'elettorato piddino li asfalta per il sommo gaudio di Grillo che si vedrebbe arrivare milioni di voti a costo zero. Terribile dilemma a Botteghe Oscure, continuare a tenere in piedi il teatrino senza perdere definitivamente la faccia è difficilissimo.

angelomaria

Gio, 08/08/2013 - 16:41

ilsolo guardarlo mifa pensare no no nonposso dirlo!!!???

benny.manocchia

Gio, 08/08/2013 - 16:48

LUICOM - DI SOLITO NON RISPONDO A FIFONI COMp TE CHE HANNO UNA PAURA MATTA DI FIRMARSI CON IL PROPRIO NOME.pERO' STAVOLTA DEVO DIRTELO:RESTO IN AMERICA PERCHE' IN ITALIA,VOI ESPERTI DI POLITICA,SIETE NELLA MERDA... IM IRALIANO IN USA

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 08/08/2013 - 17:03

"Nessun sostegno ad personam", Bravo Fassina, in galera subito Antonio Esposito!!

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 08/08/2013 - 18:10

troppo forte, se uno non accetta ricatti alza i toni dello scontro

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 08/08/2013 - 18:11

troppo forte, se uno non accetta ricatti alza i toni dello scontro

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 08/08/2013 - 18:11

troppo forte, se uno non accetta ricatti alza i toni dello scontro

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 08/08/2013 - 18:11

troppo forte, se uno non accetta ricatti alza i toni dello scontro

Ritratto di pipporm

pipporm

Gio, 08/08/2013 - 18:12

troppo forte, se uno non accetta ricatti alza i toni dello scontro

drossi.79

Gio, 08/08/2013 - 18:22

Il pd e la sinistra in generale non può vincere. Non perchè siano gli altri a impedirglielo, solo perchè sono loro a volerlo. Penso di aver capito la sindrome della sinistra Italiana. Hanno passato 70, dico 70 anni, a criticare gli altri su ogni aspetto immaginabile della vita politico amministrativa di questo stato. Hanno giudicato la morale e l'etica, pretendendo di riscriverle, si sono dati il ruolo di censori hanno criticato riforme su scuola, sanità, macchina amminsitrativa, fisco, previdenza. Hanno alzato troppo l'asticella: sono diventati schiavi della loro ipertrofica voglia di criticare. Da questi presupposti è impossibile fare azione pubblica e risultare impeccabile. Troppa grazia a S.Antonio. Quindi meglio sempre e comunque perdere le elezioni e aspettare che un giudice tolga di mezzo l'avversario che assumersi la responsabilità politica della pienezza del governo. Si potrà sempre dire che è stato un caso e la colpa è del giudice di turno, salvo poi riuscire a " non vincere " anche le elezioni del 2014.

LAMBRO

Gio, 08/08/2013 - 18:36

Di quale sostegno parla? Forse di un ATTO DI GIUSTIZIA DOVUTO per SANARE UN'ANGHERIA PREMEDITATA ATTUATA DA UN BUGIARDO ? NON serve una CONCESSIONE ma UN ATTO DI GIUSTIZIA DOVUTO!! Intanto con questa MANFRINA coprite le VS BATTAGLIE INTERNE e le MILIARDARIE MALEFATTE dei VS BANCHIERI e FACCENDIERI DI PARTITO !!! Cortina Fumogena per ingannare ancora una volta gli Italiani!!

m.m.f

Gio, 08/08/2013 - 18:49

.............che plettora di leggere...............hanno 70 anni girati di media a fanno le liti come i bambini scemi all'asilo! Ma quando riusciamo a spedirli tutti a casa questa mandira di animali???? Loro litigano...............

m.m.f

Gio, 08/08/2013 - 18:50

Iniziate ad avere voi rispetto dei cittadini vergogna! Fate schifo!

21v3

Gio, 08/08/2013 - 19:18

In quale altro paese democratico può un imputato cambiare la legge sulla base della quale lo si dovrebbe giudicare? (v. salva previti, falso in bilancio). Ditemene uno. Grazie.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 08/08/2013 - 20:29

X21V3- Rivoltiamo la domanda.In quale paese si giudica solo con un occhio.DITEMENE UNO.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 08/08/2013 - 20:29

X21V3- Rivoltiamo la domanda.In quale paese si giudica solo con un occhio.DITEMENE UNO.

Gioa

Gio, 08/08/2013 - 20:51

VOI DLE PD NIENTE AD PERSONAM? SE AVETE E USATE SEMPRE LA CHIAMATA DIRETTA CHE NON E' UNA LEGGE AD PERSONAM MA CHIAMA DIRETTAMENTE E CHI VOLETE SENZA FAR FEDERE CHIE E'...PIU' DI COSI'...BEN VENGA LA LEGGE DA PERSONAM TRAPSARENTE E VERA...VOI DEL PD CON L'AIUTO DI RE GIORGIO AVETE 25SAGGI CHE SENZA DI LORO TU LETTA CHE FAI? NIENTE!!. ."Ucello in gabbia,se non canta per amor,canta per rabbia". UN PROVERBIO INTERNAZIONALE: "meglio un morto in casa che un pisano all'uscio" tu letta sei pisano con un parente giudice?. Modifiche il detto del pisano?..

Gioa

Gio, 08/08/2013 - 20:56

Certo che non riuscite con la legge ad personam mica siete stai voi del pd gli inventori? Ma BERLUSCONI e il PDL. EVVIVA NOI CHE SOSTENIAMO SILVIO E IL PDL. Per applicare la legge ad personam bisogna essere all'ALTEZZA. Il pisano è di Pisa dove c'è la torre che pende...LA TORRE DI PISA CHE PENDE E CHE CADE E CHE MAI NON VIENE GIU'. LA TORRE SPERO CHE RIMANGA SEMPRE IN PIEDI...il pisano di Pisa=letta CADE e non si rialza più. EVVIVA IL PDL E FORZA ITALIA NUOVA E SEMPRE PIU' PRIETTATA AL FUTURO. FORZA ITLIA DI BERLUSCONI NON DI letta. letta non COPIARE!! OBIETTIVO VERO.

Gioa

Gio, 08/08/2013 - 21:03

leta se crolla tutto che te ne importa tanto lo stipendio a vita è TUO...E CHE STIPENDIO!! BENE IL CROLLO tanto tu sei pisano. OBEITTIVO VERO.

luigi civelli

Ven, 09/08/2013 - 00:27

Pioggia di dichiarazioni di Schifani,Lupi,Santanchè,Cicchitto; e Angiolino Alfano,ufficialmente segretario del PdL,niente? L'ha ingoiato forse qualche pitone?

Ritratto di Baliano

Baliano

Ven, 09/08/2013 - 06:51

Raga', mi raccomando, battetele in astuzia queste vecchie, obsolete "faine", alla lunga, cadranno nel trappolone: Serrate le fila e stringete i denti. Fate in modo che la eventuale caduta del Governo, sia "robba" loro. - Loro, solo loro, che sfasciano tutto, ancora una volta, a causa della loro meschina "ideologia". Insomma, non fornitegli il minimo alibi, stanateli in quello che sono sempre stati: I soliti ottusi, bacati e arroganti, truffatori da sempre, del Popolo Italiano. -- Gli Italiani, in maggioranza , questo lo sanno. Poi, li castigheranno ancora volta, per l'ennesima volta, come si meritano. - Rgrds ----

adp

Ven, 09/08/2013 - 07:40

Fassina dice una cosa sacrosanta: la legge è uguale x tutti. Lo stesso Letta ha dichiarato testuale: Non si può contrapporre la legittimazione data dalla rappresentanza politica al principio di legalità, e così superare il rispetto che si deve alla divisione dei poteri". Significa che il condannato deve andare in carcere o roba simile. Buongiorno.

LAMBRO

Ven, 09/08/2013 - 11:27

Giusto la LEGALITA' va RISPETTATA !! QUANDO E' LEGALITA' MA QUANDO E' UNA ANGHERIA PREMEDITATA e attuata DA UN BUGIARDO ALLORA NON E' LEGALITA' E' UNA INGIUSTIZIA CHE VA SANATA!! Se siamo in DEMOCRAZIA , ma ne dubito, NON POSSIAMO USARE METODI IN USO NELLE DITTATURE e NELLE INQUISIZIONI!!

arrogutottu

Ven, 09/08/2013 - 12:05

Le sentenze si applicano. Non si discutono. Ne' puo farlo il PD, il PDL o Grillo. Va bene l'agibilita' politica per Berlusconi ma fuori dal parlamento.

BeppeZak

Ven, 09/08/2013 - 12:37

Vatti a fidare del pd. Si scannano tra di loro per gelosie politiche. Mi dite come si fa a fidarsi di loro? Costoro pur se raggiungessero una maggioranza eclatante non riuscirebbero a governare perché continueranno sempre a litigare.

unosolo

Ven, 09/08/2013 - 12:41

esiste un solo collante per gli ex PCI oggi mascherati nel PD , quel collante a prova ventennale che ha distrutto tutti coloro che hanno usato quel collante , oggi ancora insistono ad usare . Odio politico verso chi ha interrotto l'avanzata del PCI , l'unico che non ha permesso al PCI di insediarsi dopo che hanno estromesso dalla scena politica il grande CRAXI , uomo che ha detto la verità nel parlamento sui vizi dei parlamentari ed è per questo che ha pagato caro con gli attacchi di tutti coloro che egli accusò senza peli sulla lingua . Oggi il PD insiste ma non trova sbocco e credibilità le varie correnti si ostacolano , la più forte e ramificata degli ex CGIL , che ancora usano la forza degli aderenti per non far passare il nuovo , anche se di nuovo non esiste nulla , esistono solo i contro Berlusconi .

benny.manocchia

Ven, 09/08/2013 - 12:54

ARROGUTOTTU - MA qUANTI NOMIGNOLI RIDICOLI INVENTANO PERCHE' HANNO UNA FIFA tremenda di firmare con il proprio nome.Pero' non hanno tutti i torti.La cosiddetta giustizia in Italia e' uguale a quella di Stalin... un italiano in usa

agosvac

Ven, 09/08/2013 - 13:15

Fassina dice corbellerie quando parla di provvedimenti al di fuori dell'ambito costituzionale. E' infatti tra le prerogative del Capo dello Stato e perfettamente nell'ambito costituzionale la commutazione della pena di un qualsiasi condannato. Il Capo dello Stato potrebbe dare la grazia, ma non credo che lo farà, però potrebbe commutare la pena da carcere, sia pure ai domiciliari, ad una semplice multa.E, signor fassina, siamo nell'ambito delle prerogative costituzionali del Capo dello Stato. E', semmai, il Parlamento che non può fare niente, perchè la Costituzione non lo prevede.Comunque una cosa non si capisce: come mai il Presidente Letta abbia dato un incarico da vice ministro ad uno che non ha mai accettato questo Governo delle larghe intese. Poteva trovare di meglio, infatti di persone più intelligenti e preparate di fassina ce ne è a bizzeffe!!!

agosvac

Ven, 09/08/2013 - 13:23

Egregio gzorzi, mi è sembrato di capire dai suoi commenti che lei sia un grilletto doc. Si sa che per i grilletti c'è il comico, come politico non come ex comico, grillo che pensa per tutti. Purtroppo visto che grillo è palesemente pscicolabile, pensa molto male e di riflesso tutti i grilletti non riescono neanche a pensare.Se lei riuscisse a dimenticare di essere un grilletto e cominciasse a pensare con la sua testa si renderebbe conto che il Pdl è in piena forma e che non rischia nient'altro che vincere alla grande le prossime elezioni. A rischiare siete voi grilletti, specie dopo la debacle delle recenti amministrative, ed il Pd con le sue divisioni interne.

agosvac

Ven, 09/08/2013 - 13:28

Egregio roberto 78, lei pecca per troppo poco cervello. Non ricorda che è lo stesso Berlusconi ad avere sempre detto che il Governo non cadrà per iniziativa del Pdl? E' il Pd che provoca e gli esponenti del Pdl si limitano a dire al Pd: se volete fare cadere il Governo, fatelo , ma prendetevene la responsabilità.