Governo, il Pdl in pressing su Letta: "Cambiare il ministro dell'Economia"

Stallo sulle riforme economiche. I nuovi rumor sull'Imu riaccendono lo scontro su Saccomanni. Il Pdl vuole una figura politica all'Economia

Non passa giorno senza che dai corridoi del dicastero dell'Economia non trapelino indiscrezioni, rumor o progetti tanto ambigui da mandare letteralmente in fibrillazione l'intera maggioranza. Oggi è toccato al piano di rimodulazione dell'Imu che, stando all'anticipazione di Repubblica, prevederebbe una stangata sui villini. Non è certo la prima volta che sortite di questo tipo escono dagli uffici di via XX Settembre. E, sebbene lo stesso Silvio Berlusconi abbia intimato al premier Enrico Letta di "passare ai fatti una volta per tutte", il ministro Fabrizio Saccomanni sembra tutt'altro che impegnato ad arrivare al dunque. Giorno dopo giorno la situazione si fa sempre più tesa. Adesso non c'è più spazio per tecnici. Adesso c'è bisogno di un politico che metta la parola fine all'Imu sulla prima casa e scongiuri l'aumento dell'aliquota Iva. E questo tanto per iniziare. Provvedimenti che, a detta dei vertici del Pdl, Saccomanni non è in grado di intraprendere. "All’Economia serve una guida adeguata e non un esponente di seconda fila di apparati burocratici intenti solo alla loro autodifesa - ha spiegato il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri - serve insomma un ministro vero e autorevole all’Economia".

In una settimana decisiva per Imu e Iva, con il Pdl che preme su Enrico Letta affinché mantenga gli impegni sottoscritti col Cavaliere, l’ala dura del Pdl ha scatenato il fuoco sul ministro dell’Economia chiedendo che alla guida del dicastero vada un politico. Nei giorni scorsi il capogruppo alla Camera Renato Brunetta aveva già avanzato il dubbio che dal ministero dell’Economia fosse partita la richiesta di "un aiutino" al Fondo monetario internazionale che aveva raccomandato di non cancellare l’imposta sulla prima abitazione. Ieri di nuovo: prima da Daniela Santanchè poi da Maurizio Gasparri è arrivata la richiesta a Saccomanni neppure tanto implicita di liberare la poltrona di via XX Settembre. "Ci vuole un ministro dell’Economia più coraggioso che non si chiami Saccomanni - ha spiegato Santanchè - non è il ministro giusto al suo posto. Serve una visione diversa". La dirigente del Pdl ha tenuto ad assicurare che si tratta di un punto di vista personale. In realtà, sulla stessa lunghezza d’onda è anche la gran parte del centrodestra che non vede affatto di buon occhio la presenza di un altro tecnico su una poltrona così cruciale per il futuro del Paese, dopo i disastri fatti dal governo Monti. "Ci vuole un ministro dell’Economia. Non una figura grigia e inadeguata - ha incalzato Gasparri -ne parleremo anche nelle riunioni del Pdl in settimana". Nei prossimi giorni, dovrebbero riunirsi i gruppi parlamentari e potrebbe essere quella l’occasione per tornare la carica. Mercoledì mattina poi è convocata la "cabina di regia" di governo e maggioranza proprio sull’Imu, con Pdl e Pd che ancora si fronteggiano sui provvedimenti da adottare. Il governo, è la linea del Pdl, non può fare marcia indietro sugli impegni presi per l’imposta sugli immobili e sul blocco dell’aumento dell’Iva. "Le rassicurazioni di Letta vanno nella direzione giusta - hanno assicurato fonti del partito - ma il Pdl tiene alta la guardia perchè su Imu e Iva non ha nessuna intenzione di cedere".

Letta si trova, così, tra due fuochi. Se da una parte non vuole rimuovere Saccomanni, dall'altra è al lavoro per cercare una mediazione dentro la maggioranza. Per quanto riguarda l'abolizione dell'Imu, tutte le ipotesi (dall’abolizione totale alla rimodulazione) restano sul tavolo in attesa di trovare la soluzione politica entro ferragosto, dead line fissata dal premier stesso per riformare l'imposta sugli immobili. Una riforma che dovrà mettere insieme la riforma dell’Imu, la Tares e, nel complesso, la fiscalità locale in una ristrutturazione che tenga insieme le richieste dei partiti e quelle degli enti locali. Ma i nodi da sciogliere non si fermano certo all'Imu. In cima alla lista ci sono anche l'abrogazione dell'aumento dell'aliquota Iva, la riduzione della pressione fiscale e le misure per tagliare il debito pubblico. Economia, economia e ancora economia. "Per dare una prospettiva ai conti pubblici italiani bisogna finalmente mettere in campo una strategia di aggressione al debito pubblico - ha insistito Gasparri - bisogna darsi da fare subito". Proprio per garantire un utile
percorso alle riforme, il centrodestra chiede la testa di Saccomanni.

Commenti

gigi0000

Dom, 07/07/2013 - 14:44

Sarebbe ora, data la dimostrazione incontestabile di incapacità, negligenza ed inidoneità a ricoprire il ruolo che gli compete. Mi piacerebbe avere Berlusconi, o Brunetta in tale ministero, ma, se non essi, almeno qualcuno capace, preferibilmente industriale venuto dalla gavetta, non necessariamente famoso, ma capace di far funzionare la baracca.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 07/07/2013 - 14:45

ed ora vedrete, comunisti mafiosi, che il ministro verrà dimesso! chi non si allinea al nostro programma, verrà messo all'angolo :-) bastardi mafiosi comunisti! a schiaffi dovrebbero prendervi....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Dom, 07/07/2013 - 14:55

"Letta non vuol mollare Saccomanni"! Ma chi glielo ha proposto? Monti? Il re Giorgio? Il FMI? La Merkel? Bersani? Renzi? Berlusconi? Grillo? Di Pietro? Un referendum? Se no gli dia un bel calcio in c.... altrimenti ci dica chi è stato!

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 07/07/2013 - 14:57

Il suo ruolo è proprio quello che a Napoli credo si indichi come'fare ammuina'.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Dom, 07/07/2013 - 14:59

Ma marcello dell'utri non è un mafioso, amico di qualcuno? Eppure non è comunista. Vogliamo brunetta il re dei tagli, della pizza.

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Dom, 07/07/2013 - 15:08

ridicoli come sempre,stanno al governo e si fingono opposizione,tanto di idioti che li votano in giro ancora ce ne sono.

fabiou

Dom, 07/07/2013 - 15:34

basta pagare il pizzo all europa col Meccanismo Europeo di Stabilità. basta farsi succhiare il sangue da politici servi delle banche. elzioni subito, ora che il 5 stelle è in difficolta, bisogna anedare a votare. via l IMU o gente in strada

Pino100

Dom, 07/07/2013 - 15:36

Saccomanni è solo un ottuso burocrate dell'apparato pubblico, del tutto inadatto a ricoprire il ruolo che ricopre, un errore madornale metterlo in quel posto. Dopo Ciampi e Monti un altro nefasto esempio, da disinnescare subito prima che combini seri guai.

silvano45

Dom, 07/07/2013 - 15:49

proviene dalla banca d'italia e come si può pretendere cambiamenti da chi ha fatto finta di non vedere gli scandali Cirio MPS Bodn argentini Parmalat e molti altri?Unico interesse dei dirigenti della banca d'italia è vedere sul proprio conto alla fine dell'anno i proventi delle lotterie non incassati, per il resto con la nascita della BCE è un ente INUTILE così come lo è Saccomanni

Ritratto di scandalo

scandalo

Dom, 07/07/2013 - 15:57

Quando si aumentano le tasse e si attua un profondo taglio alla spesa pubblica, l’economia crolla e le entrate nelle casse dell’erario diminuiscono di conseguenza. Pertanto, anche la spesa pubblica aumenta a causa della disoccupazione. Per l’economia e per i cittadini tutto ciò è nocivo. Se si riuscisse a comprendere il motivo di una simile strategia, si potrebbe tranquillamente accusare i Il governo Monti di aver perpetuato un vero e proprio crimine morale. Il governo Monti poteva mantenere la disoccupazione al 7% lasciando salire il deficit per stimolare la crescita e, invece, ha preferito portare il tasso di disoccupazione sopra il 10% distruggendo l’economia e il tessuto sociale. SACCOMANI da incallito "bancario" lo imita !!

Robertin

Dom, 07/07/2013 - 16:23

personaggio mediocrissimo. in pratica cerca di fare da portavoce di monti. ma non è in grado di fare neanche quello.

Ritratto di marcovinicio

marcovinicio

Dom, 07/07/2013 - 16:23

Il problema e' il MEF con tutti gli alti burocrati euromassoni di sinistra portati da Ciampi. Con questi servi dell' Europa non si va da nessuna parte bisogna fare un repulisti generale. Comunque pure le proposte di Brunetta fanno ridere. Non basta tagliare il debiti, bisogna tagliare la spesa corrente per avere soldi per gli investimenti e tagliare le tasse. Inutile prenderci per i fondelli ci servono poche cose 1- privatizzare la sanita', vendendo ai privati gli ospedali pubblici. Lo stato paga la medicina essenziale ai poveri e tutto gli altri si pagano le assicurazioni. 2- licenziare almeno mezzo milione di dipendenti pubblici (tanto per quello che fanno.,..) a cominciare dai professori universitari e dai magistrati 3- portare le tasse universitarie come in Inghilterra a 9/10 mila euro all' anno, privatizzare buona parte della scuola, cosi' la smettiamo di avere scuole piene di insegnanti comunisti. 4- trasporti pubblici come a Londra a costi reali. 5- abolizione dello statuto dei lavoratori, niente piu' contratti nazionali 6- come in USA aliquota massima al 33% Bisogna finirla che chi lavora paga per chi non ha voglia di fare niente

Pino100

Dom, 07/07/2013 - 16:37

@ marcovinicio condivido quello che lei dice con un solo appunto, i pubblici dipendenti da licenziare sono un milione.

Azzurro Azzurro

Dom, 07/07/2013 - 16:41

questo qui e' solo un burocrate di terza categoria. Lo si licenzi subito e si metta qualcuno che capisca qualcosa, non questo che fino ad ora non ha capito un tubo e non ha i mezzi per capire. Via subito la mezzacalzetta!

cicero08

Dom, 07/07/2013 - 16:46

X Agrippina: piuttosto mi sembra il contrario. Stanno all'opposizione e fanno finta di stare al governo. Del resto Alfano è arcinoto per essere un finto segretario che pef di più deve sorbirsi il continuo teatrino del Napoleone molto kn sedicesimi

mila

Dom, 07/07/2013 - 16:53

@ scandalo -Monti non mi piace, ma non poteva far salire il deficit, perche' ce lo vieta l'Europa.

Cesare46

Dom, 07/07/2013 - 17:06

MA cosa vi aspettavate....questo? è il solito bancario super pagato che fa solo i conti da bancario, mancano soldi su un conto, prendili dai conti dove ci sono, e se ne frega di tutto il resto.

michele lascaro

Dom, 07/07/2013 - 17:08

Buttatelo fuori, quest'affamatore del popolo, rimandatelo alla Banca d'Italia, dove, seduto in poltrona, mediterà a lungo sulla sua amicizia con la Lagarde.

Cesare46

Dom, 07/07/2013 - 17:14

il termine "ce lo chiede l'europa" mi fa inca..are da morire. E' solo la solita copertura per non esporsi a decisioni. Ormai è storia vecchia, facciamolo chiedere dall'europa e noi ci pariamo il culo. (ma l'europa chi sarebbe ?) quella massa di idioti e pecoroni mangia soldi che non si sa nemmeno chi sono e cosa fanno ? MAI PENSATO DI ABOLIRE L'EUROPA ? Altro che soldi per IVA e IMU troverebbero.

Canaglia

Dom, 07/07/2013 - 17:18

Visto l'impossibilità di far quadrare un bilancio per famose leggi matematiche che il popolo del PDL evidentemente non conosce, direi di lasciare il governo economico nuovamente al PDL ( visto come è stato amministrato saggiamente...) in modo di riavere tra 3 mesi un nuovo governo Monti.

Cesare46

Dom, 07/07/2013 - 17:21

Avete mai provato andare a chiedere soldi ad un bancario ? Ve li da se ne avete. Se avete realmente bisogno, avete garanzie ma non avete soldi, vi sisponde picche. Questo Saccom....anni è il solito bancario ottuso e ragiona esclusivamente sui numeri attuali, dell'economia reale non gli frega proprio nulla. lui i soldi li prende.

gagx

Dom, 07/07/2013 - 17:21

Non vi vergognate a non censurare i commenti di quel pazzo stronzo di mortimer????

Holmert

Dom, 07/07/2013 - 17:22

Cosa fatta capo ha, disse il nobile toscano, dopo che il figlio aveva trafitto a fil di spada un suo rivale. Come dire ,tornare indietro è difficile se non impossibile. E così per l'IMU, che è stata fatta ed è difficile poi chiedere di tornare indietro. Meglio sarebbe stato se allora il PDL, avesse alzato le barricate ed avesse imposto a Monti ed al suo governo ,di tagliare la spesa pubblica improduttiva, minacciando di ritirare la fiducia e farlo cadere, al posto dell'odiato balzello. Ora che la frittata è fatta, difficile recuperare le uova. E speriamo che non nasca un altro e più esiziale pateracchio che vada a punire i soliti fessi, proprietari di casa a furia di rinunce e sacrifici, a fronte dei quali ci sono sempre quelli che ottengono grazia con donazioni di casa a gratis et amore dei. Si profila il pericolo di una "rimodulazione" si dice, dove lo strale avvelenato viene scoccato contro coloro che possiedono case di buona fattura o un reddito sopra una cifra. Ben sapendo che in Italia esiste una evasione record e quello che è il vero reddito almeno per il 70% dei cittadini non viene denunciato. Allora, mi permetto di dire, che continuare a fare la politica dei redditi(paga chi guadagna di più) è da imbecilli e solo dei politici imbecilli potrebbero ancora proporlo. Ma a loro piace andare a colpo sicuro a rovistare sempre nelle solite tasche, che dai oggi dai domani ,sono ridotte al lumicino. E' risaputo che dove mangiano migliaia di parassiti, finiscono con il ridurre in miseria anche chi sta bene. E la storia del comunismo dei beni è là a dimostrarlo in tutta la sua evidenza. Solo i fessi non lo capiranno mai, devastati dall'odio di classe e dall'invidia di chi sta socialmente meglio. Questa volta il PDL sta giocando la sua ultima mano di poker.

gagx

Dom, 07/07/2013 - 17:23

Mortimer ma quanti anni hai??? Ma quanto sei assurdo!!!!! Povera merdina che sei.

Pino100

Dom, 07/07/2013 - 17:25

un personaggio come Saccomanni che dice di non riuscire a trovare risparmi per 8 miliardi di euro su una spesa pubblica di 800 miliardi, se lavorasse come direttore amministrativo in una qualsiasi azienda privata, verrebbe sbattuto fuori a pedate nel giro di cinque minuti. Sta dimostrando di essere un totale incapace.

Cesare46

Dom, 07/07/2013 - 17:32

Leggetevi l'editoriale che vi linko, dice tutto. bravo Dott. feltri.http://www.ilgiornale.it/news/interni/lobby-sanguisughe-pdl-testa-nei-sondaggi-elettori-rivogliono-933478.html

zadina

Dom, 07/07/2013 - 17:34

Per i signori parlamentari con esagerati stipendi da NOI del popolo pagati è facile dire che IMU per la prima casa deve essere pagata come se fosse un bene caduto dal celo avuto in beneficenza dalla previdenza DIVINA ma per coloro come il sottoscritto e siamo in tanti anno sudato sangue per poterla avere ò pagato un mutuo ter 20 anni e lottato tutta la vita oggi con una pensione da 850 euro al mese è difficile pagare IMU nel 1959 facendo una parte di debito comperai un lotto di terreno in periferia nel 1963 ò iniziato a costruire personalmente con le mie mani la casa per la mia famiglia all'epoca la DEMOCRAZIA CRISTIANA avrà avuto mille difetti MA ha dato la possibilità a tutti quelli di buona volontà con sacrifici di costruirsi la propria casa ora questi politicanti arroganti incapaci bravi solo arraffare danaro pubblico ci mettono in condizioni di doverla SVENDERE a qualche avvoltoio che aspetta la preda di alcuni poveri diavoli e farli finire in rovina ed anche affamati,ricordate il 14 luglio in Francia avevano tirato troppo la corda finche si spezzò con le conseguenze che ne derivarono è suficiente un cerino per appiccare un incendio vedi Egitto Libia e tanti altri paesi in subbuglio speriamo non si arrivi a tanto ma il bicchiere è colmo.

linoalo1

Dom, 07/07/2013 - 18:08

E' proprio vero!Ma Saccomanni deve ubbidire a chi lo ha messo in quel posto!Ossia i PDuisti!Per lui è vietato fare una qualsiasi cosa che sia a favore del PDL!Così come a tutti i PDuisti è vietato assentire a proposte del PDL!Ecco perché Letta parla tanto e non fa niente!Perchè ha il veto del Partito!E poi si parla tanto dei Grillini!Qui è peggio!Lino.

Massimo

Dom, 07/07/2013 - 18:14

Saccomanni all'economia ha lo stesso profilo e funzione che ebbero Ruggiero agli esteri nel secondo Governo Berlusconi e Monti premier: impedire che il governo italiano faccia gli interessi degli Italiani, ma continui a fare quello delle organizzazioni predatorie internazionali. Bene il PdL che ne chiede la testa. Ancora meglio se, passato il 15 agosto senza abolizione dell'imu tout court (cioè senza alchimie di "recupero" ) facesse saltare tutto il governo Letta e portasse l'Italia al voto sul quesito: sì o no fuori dall'euro ?

mifra77

Dom, 07/07/2013 - 18:53

Agrippina, idiota sei tu che ti permetti di mettere becco sulle opinioni di chi non la pensa come te. Questa è la vera idiozia; l'altra è democrazia e libertà di pensiero. D'altronde cosa si può sperare da chi giustifica tutti i rinvii di Saccovuoto, sperando che qualche traditore grillino vada a formare una maggioranza che permetta di fare a meno dei voti del PdL. Agrippina, devi starci e convincerti di essere alle corde e che se si dovesse tornare alle urne, come spero, ci saranno per te nuove sorprese. Sei certa che Saccovuoto non stia proteggendo chi i soldi dell'IMU li ha regalati all'Europa ed al rosso Montepaschi?

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 07/07/2013 - 19:28

serve un ministro vecchia maniera un prestigiatore come TREMONTI

Ritratto di gianni1950

gianni1950

Dom, 07/07/2013 - 19:39

Saccomanni tecnico come Monti a casa, non capite nulla non bastano i danni fatti al paese da Monti, ce ne vuole un altro sempre banchiere?

francescoraffaele

Dom, 07/07/2013 - 21:58

ma chi è il prestigiatore dal cui cappello vengono tirati fuori simili personaggi tipo ciampi, padoa schioppa saccomanni, ma cosa ne sanno dei veri problemi della gente costoro che hanno sempre avuto stipendi d'oro non per meriti propri ma per grazia ricevuta? Costoro hanno sempre mangiato ad erba tagliata . Se costretti ad andarselo a cercare il cibo morirebbero di fame. Per far partire l'economia mettiamo a dieta questi mangiapane a tradimento. Carducci si lamenteva di avere quattro paghe per un misero lesso e questi per ogni paga si sbafano non solo il manzo ma tutta la famiglia bovina,

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Dom, 07/07/2013 - 22:12

ma vada a casa questo incapace

francescoraffaele

Dom, 07/07/2013 - 22:41

Apriamo un blog tutti insieme e facciamo le pulci a questa gente, chiediamo a gran voce che gli stipendi di questi mangiapane a tradimento vengano allineati con la crisi del momento e che non possano superare le cinquemila euro in nessun caso dato che la massa del popolo ha un reddito complessivo meno delle duemila, Organizziamoci e scendiamo in piazza a prendere a calci in c.. questi sacchi di lardo che ingrassano alle ns spalle. Se in Egitto sono riusciti a liberarsi dei fratelli musulmani possiamo anche noi liberarci da tutti questi cialtroni.Basta avere la volontà di farlo, altrimenti taciamo che facciamo più bella figura.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 07/07/2013 - 23:56

Non c'è niente da fare. Questo qui è proprio un bocconiano dello stesso stampo di Monti. IL LORO CINISMO SULLE TASSE RASENTA LA STUPIDITA'.

billyjane

Lun, 08/07/2013 - 00:14

Mi sono veramente scocciata di questa altalena. imu si, imu no...e poi avranno senz altro ragione coloro che han dubbi sulle capacita di quest altro saccomanni altrui....del genere che si crede si sapere tutto lasciando intendere una grande carriera politica... cioe lauti stipendi che gia avevano... ma che vadano a......ci hanno veramente rotto li cabasisi....

Ritratto di genovasempre

genovasempre

Lun, 08/07/2013 - 03:06

Costo dei parlamentari nazionali per singolo cittadino:francia euro 2,14/spagna 4.18/Inghilterra 7.80/germania8.11 ITALIA VIVA L ' ITALIAAAAAA 27.15

Baloo

Lun, 08/07/2013 - 03:39

Troppi fedeli servitori dello stato GERMANICO!!

Ritratto di Baliano

Baliano

Lun, 08/07/2013 - 07:12

Una domandina ai sinistrati, talmente semplice da apparire stupida, specie a chi dorme sul trespolo. - Se aveste vinto le Elezioni alla grande, quale "rivoluzionarie" innovazioni e benefici avreste apportato all'Italia!? Difficile, la domanda?? -- I Kompagni finalmente a Palazzo, adesso nicchiano su tutto: Riduzione tasse, IMU, azzeramento del Finanziamento ai Partiti, dimezzamento secco dei Parlamentari, dei costi del Palazzo, della Politica, dei loro privilegi etc. - Dunque, che kzzo avreste fatto, da soli, che cosa avreste fatto di più, per il famoso "Popolo", visto che nicchiate su tutto ciò che riguarda da vicino, proprio il Popolo? Facile la risposta: Meno di adesso, cioè niente di niente, zero! Anzi no, una cosa l'avreste fatta, è sicuro, a quest'ora sareste stati tutti a pranzo, tutti alle nozze di Vendola. E' già qualcosa, No?? --- Il "sacco-manni", poveraccio, è solo la punta dell'iceberg PDPCI, mentre le chiacchiere e le "mani-nel-sacco" è ciò che gli sta sotto. - Continuate pure a "beccare", sinistrati, a gracchiare dal trespolo. - Ciarlatani!