"Ho criticato Grillo e ora mi minacciano. Temo per i miei figli"

Il docente che ha svelato il bluff dei seguaci del comico su Twitter: "Cercano il mio indirizzo di casa, vado all'autorità giudiziaria"

«Come va? Insomma, sono provato e preoccupato. Per me e per la mia famiglia. Sa ho due figli piccoli...».
Fosse per lui la finirebbe qui. Marco Camisani Calzolari ha 43 anni, è professore dello Iulm, vive tra Londra e Milano ed è un esperto del mondo di internet e di tutto quanto ne ruota attorno. È lui l'autore dello studio che ha rivelato che oltre la metà dei followers di Beppe Grillo sul social network twitter sono fasulli. Non ha accusato il comico di aver comprato un seguito per migliorare in qualche modo la sua immagine ma, lo stesso, apriti cielo. Perché, evidentemente, chi tocca in qualche modo Grillo, scatena un esercito multimediale che pochissimo ha a che vedere con libertà di pensiero e parola tanto sbandierata dal comico. Ed ora ha paura.
«Sto ricevendo insulti e minacce di ogni tipo. In gergo si chiama mail bombing, mi stanno tempestando di mail e messaggi. Ma è altro quel che mi preoccupa».

Ovvero?
«Stanno girando sul web appelli a diffondere i miei dati personali, l'indirizzo di casa e dell'ufficio. Onestamente ho paura. Ho un bambino di 3 mesi e uno di 8 anni... Nessuno mi ha detto 'ti vengo a prendere a casa' ma non voglio correre rischi. Tira una brutta aria, domani mi rivolgerò all'autorità giudiziaria, devo tutelare me e la mia famiglia».

Così è lei il più odiato dell'estate.
«Non capisco. Non faccio politica. Sono solo un professionista. Le mie spiegazioni sul merito le ho date ma ora mi chiamo fuori, non sono attrezzato per sostenere una guerra di questo tipo».

Certo che si è fatto una bella pubblicità...
«Ma io non ho accusato nessuno, ho solo diffuso dei dati. Non mi aspettavo tutto questo clamore».

Ne è proprio sicuro?
«Mi aspettavo interesse, quello sì, ma limitato ai dati e al dibattito civile che ne poteva conseguire. Arrivato a questo punto, mi ritiro dalla diatriba, non so gestirla, non è il mio campo».

Lei non li cita. Ma chi la sta coprendo di insulti e minacce è rappresentato dal seguito di Grillo, grillini assortiti.
«Ma non credo proprio sia lui ad istigare... Però ci sono siti che invitano a insultarmi, a intasarmi l'indirizzo mail. E certe frasi sono davvero di una violenza inaudita. Qualcuno ha sicuramente passato il limite sconfinando sul penale».

Potendo parlare con Grillo cosa gli direbbe?
«Gli direi, 'Per favore, basta così'. Davvero, che la storia finisca qui».

Eppure in passato ha condotto lo stesso tipo di ricerca sui social network, smascherando fior fiore di multinazionali che aumentavano il numero dei loro ammiratori sui social network. Mai avuto problemi?
«Mai nulla di simile, anzi. Spesso mi hanno contattato per capire meglio perché nella stragrande maggioranza dei casi l'utente finale non è responsabile e questi meccanismi, che siano acquisti di followers o altro, accadono a sua insaputa».

Dopo tutto questo clamore, si sente condizionato in vista del prossimo studio?
«Beh certo, a breve uscirà quella effettuata su tutti i leader e i partiti politici e poi rifletterò seriamente su cosa fare e come. Se me lo chiede oggi sono preoccupato e dubbioso».

Tra una serie di «vaffa», in stile Grillo, e assortiti «pezzo di m...», la accusano di essere «re delle bufale e servo del Pdl».
«Ancora per quelle foto e quella storia del sito forzasilvio.it...Io ho solo fornito la piattaforma, Berlusconi è stato mio cliente. Nulla di più, non ho altri legami».

Ma in questo momento ha pensato al classico «chi me l'ha fatto fare»?
«Eccome. Se questo è il risultato non lo rifarei assolutamente perché non è il mio mestiere andare contro i partiti politici. Se si parla di numeri, di web e digitale sono nel mio. Ma con gente che cerca il mio indirizzo davvero non so che fare».

Commenti
Ritratto di depil

depil

Dom, 22/07/2012 - 09:08

quali le differenze tra Grillo ed Hitler? Una sola: Hitler non era un pagliaccio corrotto. Quale la differenza tra i grillini e le SS ??? Io non ne vedo.

Ivano66

Dom, 22/07/2012 - 09:44

depil: qual'è la differtenza tra lei e uno in stato confusionale? Io non ne vedo... Che c'entrano Hitler e le SS?!? Mah...

xgerico

Dom, 22/07/2012 - 09:47

depil- Certamente a giudizi "pesanti" superi largamente i grillini!

roberto.morici

Dom, 22/07/2012 - 09:58

Credo il simpatico Professore sia di una ingenuità impressionante. Non aveva altro da fare che stuzicare il pacifico gregge del sobrio e tollerante Grillo? Ben gli sta, quindi. Così impara...

Ritratto di riana

riana

Dom, 22/07/2012 - 10:20

Non è che depil sia andata molto lontana dalla verità. Il soggetto ha ricevuto mail vessatorie, evvisi della serie "dimmi dove sei e ti spacco le ossa", e che dire di divulgare l'indirizzo del soggetto? Un vero invito al drammatico. Non so davvero come definirli questi elementi, ma difenderli è davvero il colmo. Resta il fatto che dietro uno schermo sono tutti leoni coraggiosi

jerry_it

Dom, 22/07/2012 - 10:24

E' tutto vero! E' il loro modo di fare. E' accaduto anche a me e lo posso testimoniare per esperienza diretta. Solo per essere intervenuto in un blog per dire, argomentando in diritto, che secondo me la denuncia che stavano diffondendo in rete con gli stessi contenuti di quella di Paola Musu sarà priva di effetti giuridici, ho ricevuto minacce da parte di un tale Luigi Tenderini, che poi ho scoperto essere personaggio molto conosciuto in quel di Savona per le sue incursioni da "integralista viola". Il giorno successivo ha tentato di accedere al mio profilo facebook (che nel frattempo avevo però adeguatamente protetto), tale Ezio Liboà della zona di Torino, degno compare del Tenderini (so per certo che si conoscono). Attenzione a questa gente, quindi, non sono rivoluzionari, sono solo scriteriati reazionari. Isolateli.

pintoi

Dom, 22/07/2012 - 10:27

Ora potrà contare le mail che gli vengono inviate ... e decidere se sono bot o meno (questo è il termine informatico giusto, anche se è abbreviazione di robot) ... Ottimo sistema di statistica.

Massimo Bocci

Dom, 22/07/2012 - 10:34

Questo succede in un paese fondato su un regime di ladri e mafia comunista Catto,...guai ad adombrare modifiche al regime (consolidato dei ladri) o al suo stato di casta, chi tocca il regime muore o minimo finisce rovinato da qualche monocratico di regime,...il Grillo se non smette di cantare contro il regime dei ladri istituzionali47 potrebbe finire come quello della favola di Pinocchio,spiccicato su qualche sepolcro imbiancato costituzionale o costituzionalizzato.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 22/07/2012 - 10:43

MA per piacere!! Alla IULM esperti di web o di qualsiasi altra cosa! Un'altra CEPU che cerca visibilità, inventandosi banalità. Andate a studiare e cercate di acculturarvi

Ritratto di corvo rosso

corvo rosso

Dom, 22/07/2012 - 10:45

Quindi Grillo ed i grilletti fanno Stalking? conciati male eh!

vince50_19

Dom, 22/07/2012 - 10:51

Sembra, in questo caso e altri simili, che il diritto di critica non sia a 360°: della serie la mamma dei cretini è stata, è e sarà sempre incinta! Grillo pensi bene quando parla e risponde a chi non mi pare abbia violato alcun articolo di legge, nel penale. L'art. 21 della costituzione vale pure per questo - certo ingenuo - professore.

Ritratto di wtrading

wtrading

Dom, 22/07/2012 - 11:45

Ma siamo ancora qui a parlare di Grillo? Ma per piacere ! Lasciamo perdere nel silenzio assordante. Scomparirà da solo. Gli imbecilli che lo votano verranno assorbiti dal nulla ! Detto questo i partiti devono dimostrare volontà e serietà per rivoluzionare ( in senso positivo ) questo Paese. Eliminando le nullità assolute o profittatori ( tipo Fini Casini Vendola Bersani Di Pietro ) e incapaci ( tipo i tecnici che Napolitano ci ha messo lì e che stanno trascinando sempre più in basso l'Italia ): non occorre attaccare Napolitano. Tra un pò se ne dovrà andare. Speriamo non faccia ulteriori danni.

Estro_Nascente

Dom, 22/07/2012 - 12:16

Ah scusate, ma voi dite QUEL Marco Camisani Calzolari ideatore e gestore di Forzasilvio.it (dai quali commenti uscì fuori il libro "L'amore vince sempre sull'invidia e sull'odio"), collaboratore anche di Rivotiamo.it dopo la sconfitta elettorale contro Prodi nel 2006, caldeggiatore della fondazione che promuoveva il premio nobel a Silvio Berlusconi? Ma no ma no, parliamo di quell'altro, il disinteressato studioso e docente dello IULM.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Dom, 22/07/2012 - 12:24

@wtrading. Eliminiamo tutti meno berlusconi? In pratica tagliamo le gambe al male e ne lasciamo la testa. Purtroppo berlusconi non è una nullità. Nelle nazioni che contano è il male.

gardadue

Dom, 22/07/2012 - 12:50

Bravo grillo tu e i tuoi avete le palle nel cd è vent'anni che si fanno prendere per le palle da 4 sfigati dei centri sociali ti amo ma io voglio la secessione il mio resterà solo un amore platonico comunque buona fortuna e occhio a bersani il re degli sfigati

nonmi2011

Dom, 22/07/2012 - 12:51

Oggi c'e' grillo ma manca l'articolo denigratorio su travaglio. Ragazzi cosa succede? Il pluripregiudicato fratello vi paga troppo poco per scriverne due al giorno? Vi do un consiglio: dite al fratello furbo di farsi dare indietro un po' dei soldi dati al pregiudicato marcello, cosi di articolesse cosi riuscirete a scriverne anche una quindicina ogni giorno.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Dom, 22/07/2012 - 12:59

Dopo aver sparato idiozie ora fa anche la vittima. Uno studio su twitter scritto da qualcuno che non ha mai acceso neanche una calcolatrice in vita sua. Il tutto a servizio della pubblicità che ne sarebbe derivata e gli ovvi ringraziamenti di qualche amico nascosto nell'ombra. MA si sa. Nel PDl pur di non scomparire stanno facendo di tutto, anche i favori al pd con i soliti atteggiamenti da mafiosi. Gli stessi tanto cari all'elettorato dei due schieramenti che evidentemente ama nuotare nel fango anziché accendere il cervello. Tanto il più delle volte non c'è nulla da accendere.

Paul Vara

Dom, 22/07/2012 - 12:59

L'ingenuo professore è stato manipolato per attaccare Grillo esprimendo dubbi sul numero reale dei followers di Grillo. l messaggi ricevuti dovrebbero avergli fatto capire ora che non si fanno "sparate" come sulle pagine del Giornale senza esser sanzionati dagli utenti. lnvece di preoccuparsi per la sua famiglia e far credere ai detrattori di Grillo che si tratta di minacce concrete, sia più accorto la prossima volta oppure continui ad occuparsi (guarda un po' che caso) del sito di Berlusconi.

clemenza64

Dom, 22/07/2012 - 13:00

questo Calzolari o come si chiama stia tranquillo che all'autorità giudiziaria si rivolgerà Grillo citandolo per diffamazione. dovrà sborsare parecchi soldini e le servirà da lezione la prossima volta che le verrà in mente di divulgare le sue ricerche fasulle. cordiali saluti

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 22/07/2012 - 13:05

luigipiso...Se la "cultura" riduce gli esseri umani al suo livello (i suoi interventi sono illuminanti in merito), molto meglio una sana ignoranza...E.A.

Ritratto di danie

danie

Dom, 22/07/2012 - 14:16

La morbosità di apparire gioca brutti scherzi!

marcomanno

Dom, 22/07/2012 - 17:32

Forza Grillo!

NeroLucente

Dom, 22/07/2012 - 17:49

Se questo è un esperto di internet io sono un Dio di internet. In tutti i social network, c'è una parte di utenti estremisti. Basta leggere i commenti anche a questo stesso post, per rendersene conto. Messaggi di gente che non riesce a distinguere Grillo da Hitler!!! Spesso si tratta di adolescenti immaturi, altre volte di stupidi provocatori, altre di persone poco equilibrate o che grazie ad internet rimuovono qualsiasi inibizione. Ma non capisco come di tutto questo debba farsi carico Grillo. Come si fa ad accomunare il gesto di pochi, i commenti di qualcuno, con un movimento di migliaglia di persone? E riguardo la vicende dei bot, sui followers di Grillo, seppure fosse vera l'ipotesi del tizio, non vedo dove sia il problema, non mi risulta che i bot possano votare alle prossime elezioni.

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Dom, 22/07/2012 - 19:32

questa, poi: me la devo scriuvere, troppo forte! -Sicché, tu muovi una critica ad un pizzista, scadente pure, e metti a rischio la tua famiglia? Siamo sempre in Italia, vero?

Ritratto di il bona

il bona

Dom, 22/07/2012 - 21:11

Non è che grillo si sia montato la testa? Non è che magari crede di essere Bill Gates per un misero blog? L'informatica non è un opinione: è fatta di numeri (e sui numeri). Perciò, si può capire se vi siano ip poco chiari. Ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere!

macemax

Lun, 23/07/2012 - 07:22

Una cosa è certa: il comico nei suoi comizi, con le sue parole, il suo modo di fare, non mi meraviglia se tra i suoi sostenitori poi si possano trovare dei "sfasciatutto". Spero infine di esserci quel giorno in cui, se malauguratamente il comico dovessa vincere le elezioni, vedere come farà a mantenere tutte quelle promesse che ogni volta nei suoi comizi da da bee alla gente come il nuovo messia.

LucaSchiavoni

Lun, 23/07/2012 - 11:56

Calzolari ha pubblicato uno studio che in USA ancora stanno ridendo, sono anni che si parla di BOT ma la non scientificità e assurdità smentite da giorni da tanti "guru" del web sono imbarazzanti. Calzolari doveva chiedere scusa per aver detto una bufala così grande senza motivo e senza pezze d'appoggio, i criteri che hanno usato sono ridicoli, se pensiamo che la meta' degli account twitter (centinaia di milioni) sarebbero BOT secondo la sua ricerca, ma sono solo utenti che usano poco la rete. Voleva apparire e farsi pubblicità? Bene o male purche' se ne parli, sembra il suo motto, ma di che si lamenta uno che le spara cosi' grandi?