Gli italiani sono sfiduciati:bocciano Monti e l'Europa

Gli italiani non credono più nelle istituzioni. E, quel che è peggio, temono di essere governati da organismi sovranazionali. A scattare la fotografia della sfiducia nelle istituzioni è il Censis

Detto fuori dai denti: gli europei non credono più che l'Europa - quella della burocrazia, quella dei tecnocrati, quella delle leggi e leggine che imbrigliano e ostacolano la competitività e la crescita economica - riesca a rispondere alle proprie esigenze. E quel che è peggio, gli italiani non credono più nemmeno nell'Italia dei palazzi romani, nella politica centrale, nella sovranità.

A scattare la fotografia della sfiducia degli europei nelle istituzioni è il Censis. Un report che mette in luce la crisi di identità che, complici la crisi economica e il boom dell'antipolitica, sta contagiando tutti i Paesi del Vecchio Continente. Dall'exploit dei neonazi di Albadorata e degli estremisti rossi di Siriza in Grecia al trionfo dell'ultranazionalista Marine Le Pen in Francia, dalla vittoria del leader di estrema destra Geert Wilders in Olanda al boom di consensi dei grillini alle elezioni amministrative in Italia: l'Europa è uno scricchiolio dietro l'altro. Dagli Stati Uniti sono stati importati i movimenti anti governativi, filo anarchici e marcatamente anti sistema. È il trionfo dell'antipolitica. Perché il cittadino comune - quello azzoppato dalla crisi economica, quello scontento dell'operato della propria classe politica, quello stufo marcio dei continui sprechi - non ce la fa più: non crede nei partiti a cui, fino a qualche anno, affindava il proprio futuro e guarda ai movimenti di rottura.

Secondo il rapporto steso dal Censis, il 75% degli europei ritiene che a Bruxelles la propria voce non conti nulla. Nel Belpaese le cose non vanno certo meglio: il 77% degli italiani è convinto di non avere sovranità neppure nel proprio Paese. Quello che viene denunciato dai più è un senso di impotenza sempre più marcato rispetto ai processi decisionali. Che sia il parlamento o l'eurogruppo, il premier o il capo dello Stato non importa. Gli italiani hanno sfiduciato la politica, anche quella fatta dai tecnici. Una sfiducia che sta contagiando qualsiasi istituzione. Dalle Camere alle banche, dalla finanza alle università. Insomma, si fa sempre più ampio il gap tra le opinioni della gente comune e le decisioni dei leader politici. Per centocinquant’anni siamo stati abituati all'idea che la sovranità sia nelle mani nello Stato e, quindi, nella politica che lo gestisce ai vari livelli, ma adesso la maggior parte degli italiani non riconosce più questa sovranità. Chi esercita, dunque, il potere reale? Sebbene per il 57% la risposta sia ancora il governo nazionale, il 22% ci vede nelle mani dell’Unione europea, per un ulteriore 22% in quelle dei mercati finanziari internazionali e per il 13% in quelle degli organismi sovranazionali.

Avanza quindi il timore di un "grande fratello" che decide al posto della politica, che sovrasta le istituzioni nazionali e che rende impotenti il corpo elettorale. Insomma, cittadini senza sovranità. Da qui l'exploit dell'antipolitica e dei partiti antisistema.

Commenti

duxducis

Mer, 06/06/2012 - 17:58

Tutti questi europeisti del ca*zo hanno veramente rotto i cosi' detti. E' possibile che l'Italia, unica nazione in europa con il pareggio di bilancio a portata di mano e tutto sommato (tolti i deficienti mandati da un'europa sprecona e dalle mani bucate) in grado di autosostenersi senza tanti problemi debba ascoltare il presidente della BCE in tutte le lingue tranne che in Italiano? E' ora che ci si faccia valere a tutti i livelli e chi continua a ridicolizzarci va preso a pedate e tolto dalle isituzioni del nostro Paese www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.byoblu.com%2Fpost%2F2012%2F06%2F06%2FMa-litaliano-mai.aspx&key=2e2258e212ae909ed896d68d4776a5358b7fc6f6

Renatino-DePedis

Mer, 06/06/2012 - 18:07

certo che siamo sfiduciati, non c'è più silvietto, il nano di Harcore al governo. se ci fosse lui tutto questo non sarebbe successo(la crisi economica intendo). i ristoranti sarebbero pieni, noi tutti ricchi e senza pagare tasse, tutti i volo per qualche meta esotica e non i ryan ma in prima classe...... certo.... spero che silvietto ritorni, ci salverebbe.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 06/06/2012 - 18:03

Non lo si vuole ammettere,ma si comicia a capire,che QUESTO TIPO DI DEMOCRAZIA,uscita da una Guerra Mondiale,vecchia di 65 anni,è un modello che non funziona più,perchè il consenso popolare "OGGI" è estremamente trasversale SU TROPPI PUNTI!Un partito,inteso nel modo "tradizionale",non è più in grado di raccogliere il consenso "in toto",da parte dei suoi elettori,perchè le opinioni su questo, su quello, sono ESTREMAMENTE differenti, prescindono dai vecchi colori,e schemi. L'unica è passare ad una democrazia diretta,popolare,con decisioni operative,demandate a costanti "referendum" propositivi ed abrogativi "ON LINE",esecutivi della volontà popolare espressa a maggioranza,SU TUTTO. Serve una "nuova politica",basata su rappresentanze elette in base ad affinità maggioritarie, su temi concreti,su Valori condivisi di base.La tecnologia consentirebbe di gestire questa "nuova-moderna politica",senza problemi.BASTA VOLERLO,senza tante chiacchere,e continui,fasulli distinguo a destra e a manca.

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 06/06/2012 - 18:07

Per rimettere a posto l'Italia dopo Berlusconi ci sarebbe voluto Mago Merlino, altro che Monti

sammorse

Mer, 06/06/2012 - 18:01

Immagine perfetta...trombe e tromboni...tromboni!!!

sammorse

Mer, 06/06/2012 - 17:58

Si chiama " New World Order " questo "Grande Fratello" e deve essere abbatutto...

78bastian78

Mer, 06/06/2012 - 18:00

Mi pare evidente che è cosi, mi sembra che i cittadini dei vari stati europei non si inventino nulla, siamo governati dai poteri forti e dalle banche punto, ogni altro discorso è superfluo. VIVA LE NAZIONI SOVRANE E VIVA I POPOLI PADRONI A CASA PROPRIA.

sorans99

Mer, 06/06/2012 - 18:05

Ma sì, Il modo di consegnare all'UESSR il controllo della nostra politica economica è stato ed è una sciagurata follia! Ma oramai è troppo tardi! Nel frattempo dobbiamo subire un videoterrorismo da due vanitosi, d'aspetto ripugnante, Il comunista DOC inquilino al Quirinale, Colui che entusiasmato applaudiva quando i carri armati sovietici sparavano sulla popolazione indifesa a Budapest, e poi a Praga, per il desiderio di un po' di libertà. E poi il burattino di quel comunista un altro d'aspetto ripugnante: Monti. Sono instancabili nell'organizzare le ennesime (e costose) parate dove possono esibirsi. Schifosi! Bisogna cambiare canale di continuo, Videoterrorismo.

Mario-64

Mer, 06/06/2012 - 18:06

Bravi ,bene ,diamo il paese in mano a Grillo e vedrai dove finiamo..

Paul Vara

Mer, 06/06/2012 - 18:07

I toni catastrofici dell'articolo hanno un solo scopo: tentare di far rimpiagere (o peggio ancora: ritornare) Berlusconi. Se l'Italia si trova in questa situazione catastrofica è in (gran) parte anche colpa dell'operato inesistente del sopracitato, troppo preso da affari personali e bunga-bunga per governare il Paese. No, nessun rimpianto per Berlusconi.

mario.de.franco

Mer, 06/06/2012 - 18:09

L'Italia e l'Europa se la sono cercata . Ma crediamo ancora che nel nostro paese e nel nostro continente esista la democrazia? Hanno distrutto la radice della speranza della cosa pubblica . Vedo la rivincita di tutti i mali che hanno afflitto il mondo . Un fascismo strisciante attravero i poteri forti, uno stalinismo che pian piano ci vorrebbe unificati in tutte le esternazioni della nostra esistenza , un centralismo che ha il terrore di perdere lo scettro e infine un imperialismo che sotto le mentite spoglie di esportare la democrazia ( ma quale ?..) impone con la forza quello che altri non accettano. Infine l'invasione culturale e religiosa . Chi dice che il mondialismo è un bene ha le idee chiare : lo è per lui. Secoli e secoli di culture e civiltà differenti non si amalgheranno mai sotto l'insegna del consumismo. Finirà male per le future generazioni purtroppo.

Ritratto di pupillo

pupillo

Mer, 06/06/2012 - 18:12

NESSUNO VUOLE MONTI nessuno vuole monti perchè l,italia è andata in dietro - ma tutti in parlamento lo votano politici ottusi sveglia - non vi è bastata la batosta alle amm.ve ? no ? bene - fra qualche mese sarete accontentati - alle politiche a parte il 60 - 70 % non andrà in cabina elettorale per protesta, il rimanente 30 - 40 % voterà grillo e qualche altro partito che non appoggia questi nominati bocconiani non eletti dai cittadini - bocconiani tassaioli rovina famiglie e imprese - senza contare i suicidi - ma a proposito del far star male i cittadini, Dio sta vedendo e provvedendo CONTRO CHE STA USANDO QUESTE MALVAGITA"

michele lascaro

Mer, 06/06/2012 - 18:17

Anche in Italia, dopo l'abdicazione di Berlusconi, ci vorrebbe una Marine Le Pen, ma vai a trovarla!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 06/06/2012 - 18:12

Che guaio!! E non si vede parvenza di politica perchè la precedente classe dirigente e l'attuale sono state inesorabilmente bocciate dai cittadini. Che si fa? si brucia il capitalismo liberista? Patrimoniale tragica? esproprio di tutti i capitali e riversamento nel sociale. Ma non si può e ci teniamo Monti. Finquando Grillo sarà al governo saremo già in Grecia, ma non a fare le vacanze.

krono

Mer, 06/06/2012 - 18:13

italiani sfiduciati, Monti bocciato, l'attuale UE insopportbile...e il PDL cosa fa? Spara sciocchezze sui massim i sistemi come il presidenzialismo, il semi-presidenzialismo ecc.. Assumetevi le vostre responsabilità, mandate a casa questo agguzzino di Monti e abbiate il coraggio di proporvi al popolo. Poteste anche perdere le elezioni, ma sicuramente non verreste ridicolizzati come accadrà se appoggerete Monti fino alla fine della legislatura. Sicuramente potreste anche riavere il mio voto se staccherete la spina a questi spocchiosi ciarlatani. Spero che qualcuno rifletta.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mer, 06/06/2012 - 18:15

Io sono ITALIANO, orgoglioso di essere ITALIANO, voglio essere governato da un Presidente del Consiglio ELETTO E NON IMPOSTO dall'europa.

Ritratto di unLuca

unLuca

Mer, 06/06/2012 - 18:22

Aff......lo Monti, Barroso, Van Rompuy, Merkel, Hollande, Schulz. L'europa è una truffa e l'euro è una catastrofe.

giancabr

Mer, 06/06/2012 - 18:19

Dove sei Robin Hood, quando ci cacci via questo Sceriffo di Nottingham, alias Monti affamatore di popolo.

Lugar

Mer, 06/06/2012 - 18:20

L'europeismo non è ne una idea e neanche una politica. A mio avviso è una necessità per la sopravvivenza alla globalizzazione. Così come è fatta questa Europa non va bene, è un ibrido tra una federazione di stati e un semplice accordo tra stati tenuto insieme da una moneta unica. Non si può tornare indietro pena essere fagocitati dalla finanza internazionale, non si può andare avanti perchè siamo nazionalisti, ma allora cosa c'è da fare? Paghiamo fior di dirigenti e ci aspettiamo da loro una soluzione.

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 06/06/2012 - 18:28

Lo credo bene che siamo sfiduciati. Tagliano solo dove c'è il mucchio. Ma niente tagli a spese,enti inutili,politica e privilegi. Le banche fanno cosa vogliono e il popolo pure,bocciando i partiti. Regards

Ritratto di pinoavellino

pinoavellino

Mer, 06/06/2012 - 18:23

#1 duxducis. Pienamente d'accordo con Lei. Aggiungo, per i nostri detrattori nazionali, che siamo il paese dell'eccellenza nel settore alimentare e della moda; esportiamo tecnologia in tutto il mondo ed i nostri "cervelli" sono per lo più al comando nelle maggiori imprese mondiali. Siamo invidiati da tutto il mondo per la unicità del nostro territorio e la varietà dei prodotti delle nostre regioni . Siamo l'Italia c...o e nessuno, dico, nessuno dei nostri governanti deve permettersi più di prostarsi col piattino in mano davanti a dei pessimi ed opulenti euroburocrati .

Ritratto di pulicit

pulicit

Mer, 06/06/2012 - 18:23

Dimenticavo. Il re di Roma Giorgio non ha niente da dire? Regards

duxducis

Mer, 06/06/2012 - 18:27

Napolitano 1925 = 87anni, Monti 1943 = 69, Giarda 1936 = 76, Gnudi 1938 = 74... il restante se va bene e' del 1955 = tra i 57 e i 65anni. Ma che speranza possono darci un branco di vecchietti rin*******iti??? Ma guardate le foto nei summit, loro sono il doppio piu' vecchi dei loro corrispettivi negli altri stati. Sono degli Zombie e in un paese governato da Zombie non c'e' la speranza, ci sono solo le lapidi e si parla di morte.

stefano2k

Mer, 06/06/2012 - 18:30

Articolo lucidissimo. Prendiamo atto che la retorica e la burocrazia europea hanno creato un fallimento politico ed economico. Riprendiamoci la nostra sovranità e mandiamo a casa i tecnocrati che non sono altro che coloro che hanno creato questa Europa con le banche ma senza industria, fallimentare, nostalgici di un'idea morta che ha addormentato l'economia di un intero continente azzoppando l'Italia, danneggiandoci. E più tasse mettono e meno ancora saremo competitivi. Ci fanno pure credere che le elezioni sarebbero un male... E questa è una democrazia?

sorans99

Mer, 06/06/2012 - 18:32

@Mario-64 -invece di fare commenti da buffone, sei capace di commenti seri e costruttivi?

andrea24

Mer, 06/06/2012 - 18:39

Che l'Italia abbia perso più sovranità di quanta ne fosse stata concessa,è cosa oramai nota.Non dico,quindi,che l'Italia prima fosse uno Stato sovrano a tutti gli effetti.La questione relativa alla crisi finanziaria che ha colpito l'Europa e che ha portato a tutte le relative osservazioni,ha avuto la positività di contribuire a questa visione degli italiani,ma anche di altri popoli europei.La questione della sovranità,che prima già c'era,ma agiva indisturbata, è un qualcosa che ci portiamo da più di mezzo secolo.Bastava dare uno sguardo alla rappresentanza e alle scelte(come nel caso Libia) delle istituzioni che più hanno la caratteristica di farci comprendere come le cose stiano. Ministero degli Esteri e della Difesa. Dite che non sono sempre collegati(per CASTA) con Washington e Tel Aviv,anche contro i nostri stessi interessi nazionali...

roby55

Mer, 06/06/2012 - 18:33

Ce ne è voluta per svegliarsi, ma meglio tardi che mai. La sfiducia nell'Europa è scattata da subito, da quando gli Italiani si sono accorti che 1euro non valeva 2mila lire ma la metà. L'Europa è stata la grande trappola dei banchieri, complici consci o ingenui i nostri Azeglio Vicini e Mortadella-Prodi.

ritardo53

Mer, 06/06/2012 - 18:37

Televisori made in japan, telefonini made in cina, assemblaggi made corea, ma che ce frega noi possiamo vivere di verdure frutti, cereali etc.etc. ne abbiamo a volontá da poter vivere da signori, il resto non contava prima e non vedo perché deve avere tanta importanza adesso, chiudiamo da subito le frontiere niente piú import, se gli altri vogliono comprare da noi ben vengano, ma noi possiamo essere indipendenti. Tanto se continua cosi i nostri averi vanno solo ai grandi capitalisti ed a noi non rimangono nemmeno gli occhi per piangere. Questa é una realtá che é pur colpa nostra, vogliamo troppo ma non calcoliamo il costo. Via tutti sti politici che non sono altro che galline zoppe e che non fanno uova. Mandiamoli a casa, togliere tutte le pensioni ricevute a motivo politico, chi é stato condannato perché si sia approfittato della sua posizione deve essere privato di tutti i suoi averi, controllo a tappeto su tutti i politici anche passati se possiedono azioni e da dove gli vengono.

Gi_v

Mer, 06/06/2012 - 18:38

Il federalismo è l'unico modo per riavvicinare i cittadini alla politica.

Massimo Bocci

Mer, 06/06/2012 - 18:45

Italiani (veri), sono esclusi i cooptati LADRI del regime comunista catto, che ci hanno svenduto per il loro REGIME MARCIO e MAFIA,.alla caduta del muro (comunista) e tangentopoli, la premiata associazione per delinquere comunista catto specializzata in mafia dal 47,...penso questa è la fine del regime e delle mangiatoie COOP, dato che all’orizzonte era apparso MIRACOLO l’unico NON LADRO,con l’aggravante LIBERALE e dalla parte del Bue,.Allora dopo un rapido consulto tra sodali (di mafia) gli orfani (do Rubli Sovietici e mazzette USA) pensarono prima di sparire SVENDIAMO TUTTO (da veri ladri anti Italiani quali son sempre stati) i gioielli di famiglia, ma a chi sulla piazza disposti ad appoggiare la truffa c’era solo Crucchi e Napoleonici,…Nostri concorrenti storici così grazie a dei loro nuovi servi ci avrebbero per sempre tagliato fuori e potevano fare shopping da noi a prezzi di saldo, la storia odierna la conoscete siamo un popolo di schiavi EURO, i Crucchi vogliono essere pagati.

alfredido

Mer, 06/06/2012 - 18:40

Certo gli Italiani ,almeno molti,ne hanno pieni *******i. Perchè ? In questi mesi il Governo è intervenuto su molti fronti : Pensioni,Accise,Tasse sulla casa,IVA,Contratti di lavoro,lotta all'evasione fiscale etc.etc. Una attività intensa che ha tartassato soprattutto il ceto medio . Non una mossa contro la Casta ,per loro ed i loro ******i partiti è tutto come prima. In chi gli Italiani dovrebbero avere fiducia ? -

roby55

Mer, 06/06/2012 - 18:41

Gli unici ad averci guadagnato sono stati i banchieri. Infatti, l'euro è coniato e monopolizzato dalla loro lobby. Non dico cosa meriterebbero, altrimenti la magistratura mi manda in galera.

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 06/06/2012 - 18:42

CHE FALLIMENTO questo governo PD+ L solo parole x qualcuno : la riforma delle professioni fallita x lo sciopero dei tassisti … tagli dei stipendi dei dirigenti della pubblica amministrazione bloccata , riduzione delle pese della politica una presa in giro circa il 10% tasse a banche chiese e patronati manco a parlarne … lotta alla corruzione impossibile patrimoniale x carita , tassazione delle rendite finanziarie troppo complicato ::::: mentre x toccare pensioni e lavoro non si è perso tempo !!!!!! se non voti PDL questo governo è un vero FALLIMENTO !!!!!!

roby55

Mer, 06/06/2012 - 18:45

Per conto mio, non voterò nessuno dei partiti che siedono in parlamento e al senato. E' ora di finirla di mantenere una simile zavorra di gente che parla, dice ovvietà e non risolve un problema che è uno. Questo tipo di politica ha fatto il suo tempo.

roby55

Mer, 06/06/2012 - 18:47

Alle prossime elezioni ho il dubbio se votare tra Ioamolitalia di Magdi Allam o Partito Italia Nuova di Armando Siri. Se qualcuno conosce altro me lo faccia sapere. Grazie.

vince50_19

Mer, 06/06/2012 - 18:54

Non è questione di temere di essere governati da organismi sovranazionali, semmai è una certezza! Quel che fa più specie è la classe politica italiana TUTTA, prona di fronte a queste porcherie cui assistiamo ogni giorno, vendutasi miopemente per il classico piatto di lenticchie, quasi.. Vergognaaaaaaaa!!!!!!

umberto schenato

Mer, 06/06/2012 - 18:49

E VOI GIORNALISTI AL SERVIZIO DEI POLITICI FOMENTATE QUESTI SENTIMENTI BUTTANDO BENZINA SUL FUOCO. VOLETE I GRILLINI ? andate avanti cosi'

erik

Mer, 06/06/2012 - 18:52

BASTA!!!!!!! non se ne può più. Servono uomini seri che abbiano a cuore l'Italia e gli italiani. Ma purtroppo non se ne vedono. Quelli attualmente in carica sono sempre gli stessi che nel corso degli anni ci hanno portato a questa situazione.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 06/06/2012 - 18:53

#9 Mario-64....no, non diamo il paese in mano a Grillo, non lo diamo in mano a nessuno ma governiamo tutti insieme tramite il movimento*****.......è difficile far capire come funzione una democrazia vera.

xawdoo

Mer, 06/06/2012 - 18:59

L'europa ci e' stata imposta cosi' come monti. Non c'e' stato un referendum riguardo l'europa, la moneta unica, cosi' come non abbiamo votato per avere un governo vampiresco. La gente ha perso fiducia nella politica da anni ormai, e il colpo di grazia ad uccidere pd e pdl e' stato l'appoggio a monti e soci.

duxducis

Mer, 06/06/2012 - 19:01

Giusto per capirci: si sta procedendo verso il Bailout della Spagna... le cifre ufficiali sono 35-45 miliardi, ma la realta' e' che c'e' un Buco di 350-400Miliardi. Questo vuol dire che nel 2012-2013 con Monti dovremo prepararci a sopportare una manovra da 100Miliardi per pagare le pazie fatte dagli Spagnoli con il benestare e il supporto del Mortadella. Nessuno investe, perche' siamo nella fase della rapina per coprire i buchi fatti dai geronto-gerarchi. Spiegatelo bene ai dementi di Sinistra, che ci hanno messo uno che ci sta spolpando per mantenere i buchi di mezza Europa. L'Europa e' una palla al piede immensa per l'Italia, a noi tocca stare zitti e mantenerli e loro fanno i saputelli ma sono dei pezzenti.

fabrizio50

Mer, 06/06/2012 - 19:02

grillo grillo grillo !!!!!!

mariorossi98

Mer, 06/06/2012 - 19:02

è da sempre che lo dico,basta con i vecchi burocrati

andrea24

Mer, 06/06/2012 - 19:05

#37 umberto schenato (436) E perché?Si dovrebbe anche tacere? L'unica cosa che è rimasta agli italiani è la libertà di parola,ma sembra che vogliano togliere anche questa.E' invece importante discutere di questioni sulla "sovranità",perché sono cose importanti.Mi preoccuperei,al contrario, delle trasmissioni di cucina,e che,neppure abbiamo finito di pranzare,che già ne inizia un altra.Se a queste si aggiunge anche quella dei vigili assaggiatori di Pisapia,siamo fritti.

Ritratto di antoni55

antoni55

Mer, 06/06/2012 - 19:17

Buona sera a voi.Alla cse.att.ne dei partiti sostenitori del governo Monti,vista la situazione economica sociale e morale in cui versa il paese,sarebbe opportuno chè vi facciate tutti un esame di coscienza molto molto approfondito,ed inoltre entro il corrente mese vi decidiate a prendere le decisioni opportune alla soluzione dei problemi del paese,Quindi staccate le spine,tagliate il filo,fate gli inciuci,ammazzatevi tra di voi, ma dovete darci delle risposte concrete al casino chè avete combinato. Tante dovevamo comunicarvi. Distinti Saluti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 06/06/2012 - 19:23

AVETE SBAGLIATO IL TITOLO!!! Non sono gli Italiani sfiduciati. Ê LUI CHE Ê STATO SFIDUCIATO dagli Italiani. Saludos

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 06/06/2012 - 19:18

Non capisco tanto baillame contro Monti. L'europa è la Merkel, se non la si accetta, cercando qualche elemosina, si diventa, Grecia e il denaro stampato sarà carta straccia nelle esportazioni e ancor di più per le importazioni. Se mai bisogna imporre, se non sono possibili gli eurobond, un limite allo spread. Non oltre il 2,50. Tecnicamente i nostri professori dovrebbero trovare un modello. Insomma zitti, non c'è altra soluzione.

carygrant

Mer, 06/06/2012 - 19:19

avanti così e vedremo il baratro davvero altroché crescita solo che la crescita non la si fa solo per decreto casomai in questo modo la si può (solo in parte) promuovere d'altro canto delle promesse di un "grillo parlante" o meglio "urlante" io non mi fiderei poi tanto sempre meglio lui del Pd ma d'altra parte....poi le tasse: basta tasse o si rascherà il fondo del barile. Monti ha fallito: se ne vada per me dovrebbe dimettersi anche subito.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Mer, 06/06/2012 - 19:31

@ duxducis non faccia le solite considerazioni inutili. E' la politica tutta con la sua inettitudine e la sua corruzione che ci ha portati fino a qui, non certo il governo semestrale di Monti o la UE da sola. E' la politica italiana che fa schifo e che deve essere eliminata dalla faccia del pianeta ed è l'unica cosa che nel suo post non si vede. Me ne frega poco dell'uscire dalla UE o delle colpe del mortadella o di Monti. Basta con i mezzucci italiani da svalutazione monetaria. Noi siamo messi cosi perchè in 30 anni i Mortadella, Berlusconi, DC e kompagni vari, insieme alle banche, ci hanno indebitato fino all'osso per niente e, francamente, stavolta voglio vederli pagare fino all'ultima goccia perchè se noi stiamo male è colpa loro e dei loro amichetti della finanza globale. Stavolta finisce male sia per loro che per chi li difende. Attenzione.

Enzolino

Mer, 06/06/2012 - 19:42

E te pareva che questo giornaletto non si buttava su una notizia così :-) A quanti che ancora non si sono resi conto,per partito preso dico io,varrebbe la pena ricordare che da almeno 5 mesi non si parla più dell`Italia ma sempre più di Grecia e Spagna.E negli "ambienti che contano l`Italia viene adesso rispettata e trattata per lo meno alla pari,che lo vogliate o no la crisi esiste per tutti.

Ritratto di ager

ager

Mer, 06/06/2012 - 19:45

Caro luigipiso Non sono d'accordo con la sua analisi, io non accetto una EuroGermania, personificata dalla Kulona. Questo perchè non vedo per quale motivo dobbiamo essere noi italiani a pagare gli, sballati, investimenti tedeschi in Spagna e Grecia. I debiti se li paghino spagnoli e greci, e se non ci riescono falliscano i crucchi. Noi non c'entriamo nulla, però abbiamo un "bancario" advisor di Goldman Sachs ex commissario europeo, membro di Moody's, come premier ed allora dobbiamo piegarci ai voleri della Kulona e delle banche angloamericane e crucche, che hanno dato la stura alla crisi nel 2008, che è loro "mutui subprime" e pretendono che siamo noi a pagare. La nostra colpa è avere una classe politica imbelle e tesa solo alla cura dei propri interessi e "piaceri" Lusi, Belsito e compagnia cantante e una magistratura del Kappler che fa solo ammunia per arrivare in Parlamento ma la cui azione non porta alcun frutto.

voce.nel.deserto

Mer, 06/06/2012 - 20:02

Deve restare ancora un po' il Monti.Non vi sono alternative.Dietro c'è il vuoto intellettuale ed umano della sinistra e una destra che ha saputo farsi obiettivo degli strali della sinistra e del disprezzo dei cittadini,senza saper opporre una stuttura morale intellettuale e operativa tale da suscitare rispetto. Dinnanzi allo zero assoluto della politica Bersani e Alfano prendono tempo lasciando il campo ad un Monti,sempre più stanco,sempre più lontano dai cittadini che non lo hanno eletto. Gli altri sono pallide comparse,compreso l'urlante Grillo e l'ambiziosa Emma Bonino. Casini? Vendola? Di Pietro? Ombre non dissimili da quelle che Dante cercava di abbracciare nella sua Divina Commedia.

blackbird

Mer, 06/06/2012 - 20:06

Il trionfo della Le pen? Ma se la volta scorsa (lei o suo padre) è andata al ballottaggio! Il trionfo della destra in Olanda? Ma se non lo avessro ammazzato Pim Fortuyn sarebbe da anni alla guida dell'Olanda. L'Austria è ancora condizionalta dal partito di Haider. In Italia solo uno scandalo interno ha fatto esplodere la Lega Nord. Che i popoli avessero capito da tempo lo stato comatoso delle istituzioni europee e degli stati europei è un fatto risaputo. Che forze filo governative e filo-europee cerchino di impedire la piena presa di cosienza delle masse è un fatto inconfutabile. Qualche giorno fa ho volato da Bruxelles a Venezia con un gruppetto di impiegati della CE, erano i padroni dell'aereo: straffottenti, vanagloriosi, gente che prende i soldi per fare niente e se qualcuno gli chiede cosa facciano si inventano una procedura, che mette nei guai chi lavora veramente, solo per giustificare la loro esistenza e il loro stipendio.

sammorse

Mer, 06/06/2012 - 20:07

Bellissima foto : trombe, trombette, tromboni, grand tromboni e...*******i...

gentlemen

Mer, 06/06/2012 - 20:41

Ancora ricordo Prodi ,10 anni fa in tv :con l'euro vi renderò tutti più ricchi e felici. Come mai sono più di sei mesi che non si vede il faccione di Prodi? Mi piacerebbe proprio dirgli quello che penso e non soltanto a lui!

gentlemen

Mer, 06/06/2012 - 20:49

#50 Enzolino Rispettati ma pezzenti! Se per Lei va bene...........................................

peropix

Mer, 06/06/2012 - 20:51

Bella foto . Bella espressione. Il classico Buon Padre di Famiglia che lavora per il bene dei cittadini di cui ha a cuore le sorti. Quando un uomo ti guarda così puoi stare tranquillo.

sanchez

Mer, 06/06/2012 - 21:04

meno banche, meno europa, meno ovest ed est più noi stessi

Luigi Farinelli

Mer, 06/06/2012 - 21:05

Bisognerebbe chiedere (in tv, ai giornalisti, ai politici) quale sia l'organigramma del governo europeo e farselo spiegare. Ci sarebbe la conferma (clamorosa solo per chi non se ne è mai interessato) che il Parlamento Europeo (espressione democratica) non conta nulla. Chi dirige il baraccone è la Commissione Europea, organismo gestito da burocrati galoppini di lobby (banchieri, ultralaicisti, massoni) non eletti da nessuno ma che ormai controllano e impongono tutto, persino in campo etico. Se ne sono accorti, per esempio, alcuni genitori tedeschi che, rifiutatisi di far seguire ai propri ragazzi gli insegnamenti della scuola statale, dove ormai si propaganda l'ideologia gender imposta senza alcun dibattito popolare dall'EU (i bambini non sono nè maschi nè femmine, decideranno da grandi, gay è bello e così l'aborto, la famiglia etero non serve più...) sono stati condannati a 45 giorni di carcere SENZA CONDIZIONALE. L'EU è ormai una istituzione totalitaria gestita dalla massoneria.

Ritratto di antoni55

antoni55

Mer, 06/06/2012 - 21:59

Buona sera a voi.x#52 voce nel deserto,complimenti per il commento,preciso,scritto bene, perfetto,abbiamo citato anche Dante,la divina commedia,però!! l'unica cosa chè non capisco è perchè Caronte deve restare ancora,quante anime prave deve accompagnare all'altra sponda,ancora non bastano??Per me si va ne la città dolente,per me si va tra la perduta gente.bravo complimenti veramente un bel commento.

duxducis

Mer, 06/06/2012 - 22:10

Cerchiamo di capire chi ci ha messo nei guai. Iniziamo da Emma Bonino, laureata in lingue nel 1972 ed eletta alla camera dei deputati nel 1976! NON HA LAVORATO 1 GIORNO DELLA SUA VITA da normale cittadina. Attenzione, questa e' una persona da NON VOTARE MAI PIU', perche' ha gia' servito troppo lo Stato, portandolo con i suoi servigi al FALLIMENTO. La Bonino se si dovesse chiedere un risarcimento di 1 Milione all'anno per i delinquenti che ci hanno portato sul baratro dovrebbe allo Stato la bellezza di 36MILIONI di euro. Spiegatelo bene ad amici e parenti, che e' da pazzi votare per chi ha distrutto lo Stato.

gurgone giuseppe

Mer, 06/06/2012 - 22:41

Non credo di dire cose nuove affermando che c'è un supergoverno, o governo ombra internazionale, costituito da Istituzioni finanziarie internazionali, FMI in testa, che dettano le politiche monetarie e d'investimenti finanziari a cui devono attenersi i governi del blocco cosidetto occidentale. Questo "Ente supremo" rappresenta gli interessi delle lobbyes più grandi e decide persino gli interventi militari. In ogni paese ha i suoi referenti politici. In Italia, storicamente, sono sempre stati i partiti del blocco statalista, cioè il centrosinistra più Alleanza nazionale. Ecco spiegata, almeno in parte, la comunanza d'interessi di Fini con il centrosinistra e la simiglianza delle loro politiche.

Ubaldo Croce

Mer, 06/06/2012 - 23:02

Toccagli oggi,toccagli domani nel portafogli,finalmente gli italiani cominciano a svegliarsi. Era ora! Sarebbe ora che il popolo difenda la propria sovranità fino in fondo. Solo una vera democrazia diretta,rappresentativa e corporativa ci puo' salvare. Altre soluzioni non ce ne sono affatto.

andrea24

Mer, 06/06/2012 - 22:56

Emma Bonino(che utilizzo come emblema di una certa cultura laicista) è uno degli architravi più sanguinari della storia,tanto da fare la barba persino ai sostenitori dell'islamismo radicale. Non si riesce dunque a capire per qual motivo in America viene considerata una delle persone più importanti di Italia e perché dovremmo trovarcela alla Presidenza della Repubblica.Condivido in tutto e per tutto il commento di Luigi Farinelli.

Ritratto di mark 61

mark 61

Mer, 06/06/2012 - 23:02

gli ITALIANI bocciano questi signori DE GREGORIO PAPA / COSENTINO / PENATI LUSI / BONI , una massa di ladri e farabutti. Nemmeno di fronte ad intercettazioni incontrovertibili hanno il coraggio di condannare il loro collega. Questo è il motivo per il quale Alfano e il PDL non vogliono la legge anti corruzione.e parliamo di bocciature ........aspettare ancora qualche mese e vedrete quali bocciature ci saranno !

lot

Mer, 06/06/2012 - 23:18

Gli italiani "temono" di essere governati da organismi sovra nazionali? NON C'E' NIENTE DA TEMERE, IL FATTO E' ORMAI UN DATO CERTO, SIA PER L'EURO E L'UNIONE EUROPEA, SIA PER MONTI E IL SUO GOVERNO PRO BANCHE PRIVATE E ALTA FINANZA INTERNAZIONALE.

lot

Mer, 06/06/2012 - 23:21

I politici e i giornali che li sostengono si preoccupano di quello che pensano gli italiani solo quando sono in vista le elezioni perchè durante il loro mandato se ne infischiano allegramente. Non credo che la loro preoccupazione ritardataria sul pensiero degli italiani gli farà guadagnare voti, sarà già tanto se non li impiccano.

Leonardo Marche

Mer, 06/06/2012 - 23:26

Leggendo i commenti fa impressione la sfiducia nei confronti dell'Europa e della Germania. La Merkel è riuscita a fare un bel casino. Aveva alternative? Un po meno di nein ed una politica più vicina agli USA nel contenere l'aggressività cinese. Noi siamo stati danneggiati da Pechino come mai. La Germania invece ancora esporta in Cina più di quanto importa. Agli euroburocrati non interessano le difficoltà italiane che sono anche quelle americane. Qui sta tutta l'arroganza tedesca, l'incapacità di vedere che le nostre economie sono diverse, il volersi opporre per principio a tutto ciò che fanno gli americani (qui le sue radici la tradiscono). Anche il Berlusca ha le sue colpe ma forse di più le ha il Colle e sicuramente Fini, che ha portato il centrodestra a perdere i numeri della goivernabilità, per che cosa? Oggi, se non fosse andato di fuori, poteva essere l'alternativa a Berlusconi, ma la realtà ha dimostrato che non era all'altezza...

leo rex

Mer, 06/06/2012 - 23:38

purtroppo gli europei, e ancor di più gli italiani, non vedono nemmeno la oscena verità che si cela dietro ai pur imbarazzanti governanti globali. dovrebbe essere compito della stampa e dell'informazione dar loro le dritte su tali questioni, ma esista una strana e incomprensibile omertà su questi temi... il problema non è tanto nelle organizzazioni o nei movimenti popolari e ideologici che stanno provocando lo smottamento del vecchio ordine mondiale, fondato sullo Stato moderno e sul libero mercato. il vero pericolo sono le persone che occupano i posti di comando e che sono messe lì e comandate da incredibili poteri occulti!!! pertanto, è necessario costruire organismi politici e di governance dell'economia e della finanza che non permettano a costoro di completare un certo disegno immondo!!! non sono chiacchiere o false profezie quelle di cui si parla con sempre più insistenza ormai in tutto il mondo: smettettela di fare gli struzzi e mettetevi al lavoro! non c'è un attimo da perdere!

pietra dello s.

Gio, 07/06/2012 - 00:38

Abbiamo dei movimenti politici oserei dire che fanno ridere ma in realtà ce da piangere Il buffone Grillo Con il partito Cinque Stelle. Monti Che non a un partito ma un governo che la definizione giusta e delle Quattro Vecchie Vacche Baldracche . Siamo propprio nella Me...lma fino alla gola . A questo punto bisogna propprio dire che ci vorrebe un uomo forte e risoluto che purtroppo non esiste più perche e morto ammazzato tanti anni fa l'unico che avrebbe messo in riga questi politici italiani pagliacci, fannulloni, e LADRI che se tagliassero le mani ai ladri come a volte si faceva nel medioevo i politici Itagliani avrebbero tutti dei moncherini TUTTIììììììììììììììììììì PIETRA DELLO S.

nuovasperanza

Gio, 07/06/2012 - 00:56

Gli italiani si sono rotti di voi e della vostra faccia tosta. Pubblicate come il pdl e la lega salvano i propri complici come de gregorio e formigoni in maniera vergognosa, confermando che siete una banda di complici che si salvano l'uno con l'altro. Altro che garantismo. Non avete neanche il coraggio di pubblicarla questa notizia. A conferma di quello che veramente siete.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 07/06/2012 - 01:15

Non è possibile avere fiducia in un governo non eletto dal popolo, ma imposto da un comunista cui è stato avventatamente affidato l'incarico di presidente della Repubblica. Un governo che non sa fare altro che chiacchiere e tasse. Una banda di inetti che vanno d'accordo con un Europa il cui massimo impegno è quello di stabilire quale sia la lunghezza delle zucchine o la curvatura delle banane. Possiamo augurare ad entrambi che quei vegetali li usino per metterli sappiamo bene tutti dove.

Marcello.Oltolina

Gio, 07/06/2012 - 01:37

Monti ha fatto il contrario di quello che avrebbero voluto gli Italiani - ha tolto la poca fiducia rimasta agli Italiano per darla ai mercati finanziari.

sale.nero

Gio, 07/06/2012 - 03:36

L'Italia agli Italiani! Basta sudditanze capestro che ci portano nella tomba e favoriscono solo le Signorie e i Potentati. Il Professore Monti pensa di non dovere imparare più niente ma dovrebbe ritornare a scuola, a quella scuola dove si impara ad essere uomini uguali e sensibili, che guardano in orizzontale e non dall'alto in basso.

lusi

Gio, 07/06/2012 - 05:46

lusi. e come potrebbe essere diversamente? ci siamo affidati a monti coma fosse il salvatore e ci siamo trovati a vivere un'altra delusione. monti ci ha ridato credibilità a livello mondiale ma ci ha chiesto e ci chiede un prezzo troppo alto. vorrei azzardare l'ipotesi che disprezzi il popolo italiano,lui e il suo governo.troppo facile governare aumentando tasse,offrire il destro alle aziende di poter licenziare,far vivere di niente gli esodati, abbracciare dopo la fiducia in senato la fornero che tutti,ad eccezione del ministro sacconi,pur con qualche riluttanza hanno votato la riforma del lavoro. siamo in democrazia? no: siamo sotto un regime che si sente nell'aria e non facciamo niente. tanto uno vale l'altro. con le elezioni cambierà qualcosa? penso proprio di no.

bombacchio

Gio, 07/06/2012 - 07:25

Monti è un abusivo e per giunta incompetente, il suo ministro dice che ci sono 100 miliardi di sprechi ma non taglia neppure un centesimo, però a ridotto questo paese con il 50% delle pensioni sotto i 1000 euro. Il presidente della repubblica e il quirinale ci costano come uno sceiccato mediorientale e 7 volte quello che gli inglesi spendono per la loro regina ma il nostro presidente non si taglia neppure una lira, in compenso sono 60 anni che chiedono sacrifici agli italiani.

Franco-a-Trier

Gio, 07/06/2012 - 07:38

duxducis ma come va la Italia e' tutta colpa della Merkel,se ci sono mafiosi liberi la colpa e' della tedesca, se ci sono troppi extracomunitari nelle carceri italiane e' colpa della Merkel perche lei non ne fa entrare in Germania,sono curioso di vedere il proximo anno quando ci sara' la lira ed il marco come sara' il cambi DM/Lira ci sara' da ridere anzi da piangere per voi.Ultima cosa spiegami questo fatto una nazione come la Italia manda la sua spazzatura in Germania pagandola 1 euro al kilo vagoni pieni tonnellate, i tedeschi a loro volta la trasformano in fertilizzante poi la rispediscono in Italia facendosi pagare nuovamente,come giudicheresti i governanti italiani?Certo ci sono quelli che per queste operazioni guadagnano miliardi.

gpl_srl@yahoo.it

Gio, 07/06/2012 - 07:40

Cosa aspetti monti ad andarsene nessuno lo sa: per il momento la sua cura fatta di supposte e di grandi purghe è solo servita a curare la povera gente che per fortuna con tutto quel mal di pancia, sta mangiando molto meno: ma i trichiapputi che contano stanno continuando imperterriti per la propria strada e le banche, creature di Monti, imperterrite , continuano per la loro strada lontana dall' imu e lontana da tutte quelle tasse che affliggono la povera gente: gli abbienti? sostenuti anche dal Bersani nazionale oltre che dal ricattato nazionale, questi ridicoli tecnici ci stanno gettando nel caos più assoluto: ci sentivamo oppressi da roma, quella definita ladrona da bossi: oggi monti ci ha gettato nelle braccia della nuova capitale Berlino dove la grande sorella, leggendo una nuova edizione del continua a gridare che questa nuova edizione è stata scritta integralmente da lei che coi suoi generali sta preparando la conquista del mondo

bombacchio

Gio, 07/06/2012 - 07:48

IL BOOM ECONOMICO ITALIANO. Il boom economico italiano degli anni 60 non è mai esistito, nel 1964 eravamo in piena congiuntura, nel 1969 oltre alla congiuntura entriamo nella crisi energetica, non c'erano i carburanti, auto ferme, fabbriche pure, negozi vuoti ma Napolitano dove viveva? io guadagnavo 65.000 lire al mese, gli affitti andavano da 50.000 a 80.000 lire al mese, le case non c'erano e il presidente del consiglio in servizio permanente effettivo, Andreotti, diceva che non ne servivano, per sposarsi si doveva vivere nella casa dei genitori, le case di allora erano minimo di 120 mq, per vedere un piccolo miglioramento si è dovuti arrivare fino agli anni 80, si ma ci sono voluti 20 anni. Napolitano prende per boom economico la vendita di qualche 500 Fiat. Che pena che mi fa questo paese!

analistadistrada1950

Gio, 07/06/2012 - 08:02

#64andrea24: la "Santa Bonino -ILLUMINATA-", si sente dire che potrebbe essere il futuro Presidente della Repubblica per dare continuità all'arte culinaria o dei muratori, che usano il grembiulino...: Emma Bonino, convocata al Bilderberg nel ‘97 e diventata commissaria europea.Non bbiamo speranza di riconquistare quel minimo di profumo di Libertà d'un tempo che pure veniva disprezzata, i Pirati Dittatori della Finanza sono un clan occulto che, pubblicamente, essendo più falsi di Giuda, si presentano anche come nemici, per poi incontrarsi segretamente in riunioni che, all'apparenza e nei comunicati, vengono pubblicizzati come incontri per salvare il terzo mondo o cose simili. Sono di una doppiezza immonda.

brunicione

Gio, 07/06/2012 - 08:10

Ogniuno è libero di esprimere le proprie opinioni, ma il governo è obbligato ad ascoltare l'opinione dei cittadini. A tutt'oggi, l'intero paese Italia, ha chiesto e richiesto uno stop agli sprechi, un taglio ai costi della politica, una patrimoniale per i ricchi. Di tutto questo non vi è traccia nelle azioni del governo, ma solo il solito teatrino della politica rappresentato da un presidente milionario e da politici altrettanto milionari che esortano ai sacrifici.

Lucasartor

Gio, 07/06/2012 - 08:23

Il parlamento dei non eletti,quello europeo,e' la finzione scenica di una visione democratica del vecchio continente! E' costosissimo e non decide nulla,se non l'economia di una squallida citta'belga!

alberto51

Gio, 07/06/2012 - 08:35

Bocciamo anche L'INFORMAZIONE DEI MEDIA, che cerca senzazionalismi contribuendo a generare sfiducia.Il momento esige UNITA' E PACATEZZA, e invece di puntare il dito solo sulle tasse ai cittadini , i MEDIA senza stancarsi mai dovrebbero in continuazione chiedere a gran voce la RIDUZINE DEI COSTI DELLO STATO, dove per ogni 100 camminatori ci sono 20 dirigenti che sono totalmente inutili, ma servono solo ai partiti per le spartizioni dei voti.NELLa sanità e attorno ad essa ci sono tanti ladroni che non vantano nessun diritto, ma che esercitano consapevolmente e ripetutamente la pratica illegale dei rimborsi non dovuti, e come se non bastasse il rimborso dei medicinali con accordi truffaldini tra medici e farmacisti.Si chiedano come si possa con tanta facilità far sparire soldini pubblici,andando oltre le commesse pubbliche.Si insegue chi non fa lo scontrino , GIUSTO, si insegua anche chi a livello medio basso si arricchisce ingiustamente.Ma la carne di cane non interessa ad altro cane.

linoalo1

Gio, 07/06/2012 - 08:37

Che comincino a rimpiangere il tanto odiato Berlusconi?Lino.

lucioottavio

Gio, 07/06/2012 - 08:59

Sfiduciati è un eufemismo. Il problema vero è che non esiste più una istituzione politica, religiosa, sociale e mettiamoci pure la magistratura, in grado di dare valori democratici e sociali condivisibili. E questo è sicuramente un dato riscontrabile in tutto il mondo occidentale.

NeroBlack

Gio, 07/06/2012 - 09:18

Voglio vedere con quale coraggio questi signori si presenteranno ai cittadini arrogandosi a paladini della giustizia e dell'equità sociale. Ma non vi viene un senso di nausea e vomito solo a immaginarli? Se la risposta è no allora avete davvero gravi problemi psichici.

kkkkkarlo

Gio, 07/06/2012 - 09:22

un altro incapace, forte con i deboli e debole cdon i forti, a casa!

nino47

Gio, 07/06/2012 - 09:34

E già! Se non lo diceva il Censis, non s'era capito!!!!

lorens

Gio, 07/06/2012 - 09:37

non siamo sfiduciati,ma con palle piene, la gente non spende,perche' non ha soldi e non ha certezze,questi burocrati Italiani e Europei non sanno niente della vita,non sanno neanche quanto costa la benzina e quanto costa il pane. non sanno niente perche' non hanno il portafoglio in tasca ,le regalano tutto.

Franco-a-Trier

Gio, 07/06/2012 - 09:37

gpl ma almeno imparare da Berlino comportarsi come loro, essere al passo con loro,pero' sono le teste italiane che non sono uguali a quelle tedesche,nessuno si sognerebbe di evadere il fisco in Germania o non pagare la IVA, in Italia chi non le paga e' considerato un furbo,ora questo lo state cahando tutti quanti.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 07/06/2012 - 09:41

C éra una volta subito dopo la guerra , un governo che seppur con un forte partito comunista riusci afar camminare l italia sui binari giusti.Cera la gioia e la volonta di andare avanti. Quello che manca oggi e effettivamente la vera fame. Con giovani che hanno tutto in casa. pc,iphone,spinelli, alcool, e nonni che li viziano con i soldi della pensione, non sanno piu rimboccarsi le mani per andare avanti.In Piu abbiamo incapaci predatori che ci succhiano soldi , accumulano soldi , facendone sprechi senza che vengano castigati.Questa non e sfiducia questa e stanchezza , stanchi che ogni idiota che si butta in politica fa peggio del precedente, ed in questo siamo prigionieri.I fantomatici colpi di stato mancati negli anni 60 , sarebbero nel tempo attuale benvenuti , non solo nei paesi arabi come si osanna tanto da noi.

nino47

Gio, 07/06/2012 - 09:43

Lo sfondo della foto che avete pubblicato, è quantomai allusiva e pertinente: niente s'addice di più ai due che le trombette ed i tromboni!!!!

marco1927

Gio, 07/06/2012 - 09:51

siamo fuori tempo massimo ormai, si deve tornare al voto e i candidati dovranno dichiarare con chiarezza se hanno un programma. questo sarebbe il modo migliore per far decidere a noi Italiani chi e cosa vogliamo come rappresentante del potere. la nostra voglia di fare ormai è stata annientata, ci trattano come dei ladri comuni e ci tengono sotto tiro. io non voglio uno stato di polizia intorno a me, sembra di essere in matrix ormai e questo non è quello che io voglio. torniamo liberi di essere e di fare per favore e il sig.monti dovrebbe soltanto vergognarsi altro che continuare ad attaccare gli Italiani. certo che abbiamo avuto una bella sfiga ad avere monti come Presidente del Consiglio, veramente una bella sfiga, ora però BASTA!!!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 07/06/2012 - 09:56

Ho sperato in Monti e quindi ho creduto. Ora non credo più, anzi sono molto perplesso per la sua rapida "assimilazione" con la Casta, di cui in realtà già faceva parte, ma per altro verso, meno legato alla politica. Rilevante in questo suo periodo di "regno" il sacro rispetto per il suo "mandante" che siede sul Colle e soprattutto, dopo le due prime mosse sbagliate, per la Casta dei politici, uscita sostanzialmente non solo indenne ma addirittura ignorata da ogni suo provvedimento. Un caso?

claudiocodecasa

Gio, 07/06/2012 - 10:27

ammesso che l'ue possa funzionare l'italia non era pronta e non aveva la struttura burocratica per entrare in europa, hanno maniplato i conti creando un danno enorme alle persone, chi guadagnava 3.000.000 milioni al mese con i corrispondenti euro non ci fà un c...........o

Massimo Bocci

Gio, 07/06/2012 - 10:37

Certo, ora in Europa e nel mondo abbiamo acquistato credibilità, prima con il Bunga Bunga, che dava del tu a tutti,trattava tutti alla pari se non da INFERIORI perlomeno dalla sua intelligenza superiore,.. faceva battute anatomiche su culone Crucche e abbronzati USA,trattava da pari a pari potenze economiche MONDIALI come i Russi che ci potessero essere utili come Italiani per svincolarci dal cartello petrolifero internazionale,...Siamo andati un po’ oltre ma chi pensavamo di essere diventati dei pari a livello mondiale e come tale di essere un popolo libero (ecco l’errore del Bunga Bunga) non essersi mai sentito un servo di nessuno un Italiano vero,e non un servo internazionalista e questo in una nazione di (cooptati ,servi LADRI) era una grande anomalia;….Ora finalmente ci siamo riabilitati,abbiamo una specie di maggiordomo (asservito!!) che qualsiasi cosa gli chiedano o fanno di ce si a prescindere, lui al posto e la qualifica di servitore ci tiene!!!

aliberti

Gio, 07/06/2012 - 10:42

AL DIAVOLO Bruxelles l'euro e tutti gli euroburocrati Monti compreso. L'Italia deve riconquistare la sua sovranità ed uscire dall'euro pur restando nella comunità europea come fa l'Inghilterra. Aggiungo dismissione degli immobili pubblici e haircut del 20% sul debito in titoli di stato denominato in euro con i creditori esteri (conversione in lire per i creditori italiani) e privatizzazione dei carrozzoni di stato

APG

Gio, 07/06/2012 - 10:47

#94 02121940 - Non ho mai sperato nè creduto in Monti. Per il resto sono perfettamente d'accordo con te.

TRex

Gio, 07/06/2012 - 10:48

Fiducia? fiducia in cosa? fiducia in chi? La politica almeno in Italia è diventata una farsa talemnte lontana dai cittadini che nonostante ques'ultimi abbaino espresso chiaramente la loro volontà sul finaziamento ai partiti se sono stra-sbattuti. Come si fà ad avere fiducia in chi parla di equità e poi esenta gli istituti finanziari dal pagamento dell'IMU? Come si fà ad avere fiducia nella politica quando tutti, e dico tutti, guardono solamente i propri interessi? Il sig.Bersani che dovrebbe essere il portavoce del popolo (se non sbaglio è di sx) rifiuta di staccare la spina al questo governo, stessa cosa il PDL. Ormai non esisteono più bianchi, rossi, neri o verdi SONO TUTTI DI UN MORTIFICATE GRIGO.

tartavit

Gio, 07/06/2012 - 11:06

"Gli italiani hanno sfiduciato la politica, anche quella fatta dai tecnici." E ti credo! Basta prendere in considerazione gli ultimi eventi politici (si fa per dire): De Gregorio salvato dal Senato, le nomine authority, governo battuto in senato sui tagli alle spese. Nel primo caso è evidente la sola preoccupazione dei politici di salvare se stessi, nonostante le loro malefatte. Nel secondo caso si può solo dire: tutti insieme appassionatamente, le solite scelte dei partiti col criterio dell'appartenenza e non della competenza. Il terzo evento a conferma della difficoltà di chiunque voglia attaccare le prebende dei politici. In altre parole: questi signori non hanno nessuna intenzione di diventare persone serie ed affidabili, continuano nelle loro scelleratezze e se ne impipano del mondo intero, del popolo beone e della decenza.

lot

Gio, 07/06/2012 - 11:06

Ormai spero solo in una sana dittatura, di un dittatore tipo Mussolini o Pinochet o Franco, per rimettere in piedi l'Italia che questi folli politici attuali hanno svenduto e tradito. Siamo vicini al crollo finale e alla nostra estinzione come nazione e come italiani, a questo punto meglio una dittatura che raddrizzi le schiene ad un bel pò di gente che si è limitata a mangiare il mangiabile e a farci rimanere con le macerie in mano.

lot

Gio, 07/06/2012 - 11:22

Nell'antica Roma Repubblicana era lo steso Senato che eleggeva, in caso di necessità e impossibilità a procedere con le regole della Repubblica, un Dittatore, solitamente per sei mesi soltanto ma in alcuni casi anche per diversi anni, che rimettesse a posto le cose senza dover temere, a fine del suo mandato di Dittatore, accuse e cause in tribunale, dandogli la sua elezione a Dittatore i pieni poteri di fare qualunque cosa decidesse per il bene di Roma. Nell'attuale democrazia nostrana una tale regola si è persa anche se si è cercato di supplire con i Governi "tecnici" che però, alla fine, sono sempre soggetti al Parlamento, finendo così di farne valere l'efficacia. D'altra parte, ormai, non c'è da fidarsi più del sentimento di amor di Patria di nessuno con cui si riempiono la bocca ma non l'hanno nel cuore, i nostri politici sono tutti pornti a vendersi persino la loro stessa madre al primo offerente, se la cosa gli convenisse, figuriamoci l'Italia e gli italiani!

tartavit

Gio, 07/06/2012 - 11:29

Chiedo scusa se nel commento precedente mi sono dimenticato del Prof. Monti. Non lo si capisce più. Non si capisce più a che cosa sia dovuto il suo modo ondivago di andare avanti(???). Mancanza di coraggio? mancanza di sostegno da parte di chi lo ha proiettato sulla scena politica italiana, in barba alla democrazia? O addirittura mancanza di competenze? In tutti e tre i casi, comunque, sarebbe devastante per l'Italia e per tutti quelli che all'inizio ci hanno creduto. Ed erano in tanti, me compreso. Si può già pensare a un dopo Monti, con questi politici di emme che continuano a devastare tutto e tutti? Mah. Una cosa è certa: siamo nella melma fino al collo. E chissà se ci salveremo.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 07/06/2012 - 11:48

Mi includo nella lista dei milioni di italiani sfiduciati. Vogliamo vedere tutte facce nuove in grado di fare attendibili proposte politiche, onestà, dedicazione, moderazione e tutte quelle cose che per oltre 40 anni i nostri politici della Casta ci hanno negato, non hanno saputo e voluto darci. I politici italiani di ieri e oggi hanno soltanto abusato del loro potere, si sono auto assegnati condizioni di servizio al di sopra di qualsiasi altro nel mondo, ci hanno preso in giro e oggi ci chiedono anche di pagare il conto della loro negligenza, disonestà, arroganza e abusivismo sfacciato. Via tutti!

Ritratto di germano55

germano55

Gio, 07/06/2012 - 11:47

Bene, gli Italiani criticano Monti (giustamente) , gli Italiani criticano l'Europa ,l'europa critica gli Italiani (i governi), e chi ne ha più ne metta. Volete scommettere con me che nonostante i cittadini Italiani denuncino di essere fortemente incazzati e inorriditi dal comportamento di tutti i partiti, quando andremo alle elezioni ci sarà almeno un 60% di cittadini che andranno ai seggi elettorali per votare certamente quei politici di cui oggi tutti sono schifati? E allora di cosa stiamo parlando se non che noi abbiamo dei governi formati da mascalzoni vagabondi e ladri che vivono di un fiume di denaro e di privilegi immensi che quella percentuale di elettori continuano a tenere in parlamento perchè in fondo quei manigoldi non sono altro che l'espressione di un popolo di manigoldi!

pellegrini cosimo

Gio, 07/06/2012 - 11:47

Ma Senza Monti, Dove Sarebbe Ora L'italietta Di Nani, Ballerine E Furbetti ? Caro Feltri Cambia Mestiere, Basta Insozzare I Giornali Con Bugie Fantasmagoriche, Il Giornalismo E' Verita', Altrimenti E' Un Lavoro Da Zerbino. Ti Do' Un Consiglio, Avresti La Faccia Da Raccoglitore Di Pomodori In Campania.questa E' Verita'.

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 07/06/2012 - 12:11

Ho sperato in Monti e quindi ho creduto. Ora non credo più, anzi sono molto perplesso per la sua rapida "assimilazione" con la Casta, di cui in realtà già faceva parte, ma per altro verso, meno legato alla politica. Rilevante in questo suo periodo di "regno" il sacro rispetto per il suo "mandante" che siede sul Colle e soprattutto, dopo le due prime mosse sbagliate, per la Casta dei politici, uscita sostanzialmente non solo indenne ma addirittura ignorata da ogni suo provvedimento. Un caso?

alessandro49

Gio, 07/06/2012 - 12:22

Francamente non so più in cosa si possa avere fiducia.Tanti anni fa un signore di nome Amato mise le mani nei cc degli italiani,rubò (non saprei quale altro verbo usare) molti risparmi degli italiani per restare nello SME.Nulla di fatto!Ne uscimmo e, in barba al catastrofismo previsto da analisti e conomisti,con una leggera svalutazione ripartimmo alla grande.Questa è storia di chi ha vissuto quel periodo e la racconta da cittadino che ha subito e non da politico che ne ha tratto vantaggi.Economisti, stupidi presuntosi ieri e ignoranti saccenti oggi.Obiettivo di ieri, così come quello di oggi,era di mortificare il cittadino depredandolo dei suoi risparmi,zittendolo con la minacce di tracolli finanziari e conseguente perdita di tutti i risparmi in modo da poter agire indisturbati e togliere quanto più possibile dalle tasche dello stesso attonito (rin*******ito) cittadino, per riporlo nelle loro saccocce.Cosa anche oggi riuscita a Monti & C..E noi? Continuiamo così, facciamoci del male!

analistadistrada1950

Gio, 07/06/2012 - 13:35

Con l'insistende invito ad apprezzare la Germania che nessuno, per la verità giudica male in quanto al Popolo, al rispetto di ogni normativa ed alla dedizione al lavoro, ho la sensazione che in molti ci trasferiremo in Germania assicurando anche l'accompagnamento di migliaia e migliaia di extracomunitari non già presenti in Italia, ma quelli che non aspettano altro che il via da parte di coloro che promettono un ottimo futuro. Tanto, in Germania assumono e si vive bene, per cui, presto ci vedranno arrivare in massa; ci auspichiamo che non tradiscano le aspettative dei molti Italiani, degli extracomunitari clandestini e no, che vivono in Italia ed anche delle migliaia di imbarcandi.

claudiocodecasa

Gio, 07/06/2012 - 14:38

povero pekkegrinicosimo--si sente da dove pendi, hai gli occhi foderati di prosciutto, spero che sia il parma riserva perchè l'altro fa schifo

graffias

Ven, 08/06/2012 - 01:20

Una situazione come quella descritta dall'articolista adombra scenari futuri inquietanti, la Storia purtroppo ci dovrebbe insegnare qualcosa a riguardo.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 08/06/2012 - 07:18

Siamo al terzo trimestre ed è arrivata l'ora di dare un giudizio per la pagella dell' anno scolastico: per l' taliano nove, il nostro professore, con l' italiano ci sa fare, storia e filosofia otto, perche comunque riesce a destreggiarsi abbastanza bene tra marx e kant. Chimica?? zero, fisica?? zero! matematica??? zero assoluto: non credo che con questio voti possa essere promosso, anzi... per la chimica e la fisica, abbiamo in italia , oggi, uomini che sono in grado di dare lezioni a tutti i laureati tedeschi: ma qui chi li ascolta??? nessuno, uomini in grado di risolvere il problema energetico della nazione e quindi dell' europa! ma chi li ascolta??? nessuno: non stupitevi se alla fine finiranno col produrre per la russia o per la germania della itlerina merkel: