L'ipocrisia dell'8 marzo e l'ossessione sessista

Siamo ancora qui a celebrare la festa della donna (8 marzo, ieri) come fosse una sagra di paese, con le mimose al posto delle castagne, dell'uva o del tartufo

Siamo ancora qui a celebrare la festa della donna (8 marzo, ieri) come fosse una sagra di paese, con le mimose al posto delle castagne, dell'uva o del tartufo. Roba vecchia e burinotta, deprimente. Forse aveva un senso 30 anni orsono, quando la percentuale delle universitarie era minima, e nelle professioni (medici, avvocati, magistrati, giornalisti eccetera) la presenza femminile era inapprezzabile. Ma oggi, via, la situazione si è rovesciata: per esempio, alla specialità di cardiologia, su 100 iscritti, 80 sono ragazze preparatissime che superano i coetanei perché s'impegnano di più, studiano molto, hanno una grinta pazzesca. Per non parlare dei concorsi pubblici, dove le fanciulle fanno la parte del leone, tanto è vero che se ti capita la sventura di essere processato in tribunale, stai sicuro che a giudicarti sarà una signora con la toga sopra la minigonna.
Coloro i quali la sanno lunga e si compiacciono di mostrarsi tardofemministi affermano che, tuttavia, sulle poltrone più importanti, in ogni ramo, continuano a sprofondarsi glutei maschili. Ovvio. Gli uomini sono in pista da millenni, mentre le donne hanno alzato il capino recentemente, pertanto non sono ancora riuscite ad arrivare in massa ai vertici. Calma. Tempo al tempo. Fra due o tre lustri, mettetevi il cuore in pace, anche sul cosiddetto soglio di Pietro siederà una matrona. Se il mondo fosse nato ieri, si chiamerebbe monda. D'altronde, la vita è femminile.
Ieri, tanto per farsi notare, il presidente Giorgio Napolitano se n'è uscito con una frase ridicola: «Il sessismo è un virus». Ma cosa c'entra il sessismo? Che c'entra il virus? Da quando Montecitorio è dominato da Laura Boldrini, il sessismo è diventato un'ossessione. Fino a un anno fa, questo vocabolo dormiva nei dizionari: era inutilizzato. Adesso è in bocca anche al capo dello Stato. Che tristezza. «Chi dice donna, dice danno», recitava un antico proverbio stupidamente accantonato, considerato obsoleto. E invece è attualissimo. Infatti le donne danno: la vita, la speranza, il conforto, il coraggio, la gioia e il piacere. Danno se stesse per amore. È superfluo spiegare perché ed è sciocco festeggiarle ogni 12 mesi. Sarebbe molto meglio rispettarle sempre. Altro che quote rosa, che sono una forma evoluta di galanteria affettata: prego, signora, si accomodi. Ipocrisia mielosa e fastidiosa.
La gara è aperta non tra uomini e donne, ma tra persone, che non si valutano solo dalla cintola in giù, ma anche in su, dove c'è la testa. Piantiamola lì con certe discussioni che puzzano di sessantottismo e non portano a nulla. Vogliamo dirci la verità? Le femmine saranno completamente uguali ai maschi quando ne avranno acquisito tutti i difetti. Il giorno in cui non diremo più di una signora che è brava come un signore, ma che lei è scema quanto lui, allora finalmente le pari opportunità non saranno più una brutta espressione, bensì la realtà.
Non prendiamoci in giro: le donne e gli uomini sono cretini nella stessa misura. Già, l'intelligenza, la volontà, il merito non sono sessisti, caro Napolitano. Al capo dello Stato segnalo piuttosto che ieri, mentre lui discettava di sessismo, i telegiornali divulgavano un paio di notizie interessanti. La prima: un uomo è stato ucciso di coltello dalla moglie e dalla figlia, alla faccia del femminicidio. La seconda: una maestra è stata arrestata perché menava di brutto i bambini. Mimose per tutti. E guai ai deboli, di qualsiasi sesso siano.

Commenti
Ritratto di free.bird

free.bird

Dom, 09/03/2014 - 16:43

TUTTI A CASAAAAAAAA

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Dom, 09/03/2014 - 16:43

Tutto è stato già detto, rimane solo il disgusto che suscita l'immagine di questi tre personaggi .

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Dom, 09/03/2014 - 16:46

Lei Feltri, con questo continuo ridicolo lecchinaggio alle dea vagina, crede di essere migliore del decrepito comunista Napolitano e della viziata bambinetta comunista femminista Boldrini? Come mai con tutte le leggi sessiste, le varie quote rosa,gli svariati privilegi, gli innumerevoli vantaggi, le sterminate agevolazioni, ecc. che le donne hanno dappertutto, le grandi menti, le scoperte, le conquiste, le eccellenze, le costruzioni, ecc ecc ecc continuano ad essere maschili? Maschilismo?

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 09/03/2014 - 16:50

sono curioso di sapere un pensiero di mortimermouse chiaramente lui vuol fare quel cazzo che vuole senza nessuna regola voglio un paese dove chi governa deve essere in grado di governare senza magistrati ....... cioè fare quello che si vuole senza che nessuno possa dire che è sbagliato ........... pensiero del disonesto parassita ladro mortimermouse Dom, 02/03/2014 - 08:40

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 09/03/2014 - 16:54

il trio dello schifo. eccoli lì.... facce da galera!!

Ritratto di mark 61

mark 61

Dom, 09/03/2014 - 16:55

sono curioso di sapere un pensiero di mortimermouse chiaramente lui vuol fare quel cazzo che vuole senza nessuna regola voglio un paese dove chi governa deve essere in grado di governare senza magistrati ....... cioè fare quello che si vuole senza che nessuno possa dire che è sbagliato ........... pensiero del disonesto parassita ladro mortimermouse Dom, 02/03/2014 - 08:40

Ritratto di Alberto86

Alberto86

Dom, 09/03/2014 - 16:58

A zappare la terra tutti e 3

Pelican 49

Dom, 09/03/2014 - 17:02

A volte basta una foto come questa per scatenare il peggio, il disgusto di cui parla Euterpe è un pensiero più che gentile! Se c'è da celebrare la fuffa, sono inarrivabili, si piazzano tutti e tre al 1° posto!

Ritratto di wilegio

wilegio

Dom, 09/03/2014 - 17:03

Il vecchio comunista "se n'è uscito con una frase ridicola"? Mi sembra che ne dica una ogni cinque minuti di "frasi ridicole"... a voler essere buoni! Comunque, per quanto riguarda questo grande sommovimento delle donne che vogliono la parità numerica imposta come legge dello Stato, mi aspetto che fra un po' si regolamenti anche l'elezione dei deputati (i senatori saranno aboliti... per chi ci crede) in base al colore dei capelli: parità numerica fra biondi/e e bruni/e, con qualche rosso in meno perchè ne nascono di meno. Non parliamo poi della lunghezza dell'organo per i signori, o della misura del reggiseno per le signore! Perchè non introdurre la parità anche in quei campi? Mi meraviglio solo che non abbiano ancora pensato alla percentuale di omosessuali da eleggere rispetto al totale... ma tarderanno poco a farlo. Un'ultima considerazione: se le donne in parlamento sono rappresentate da "oggetti" come rosybindi o la boldrini, Dio ce ne scampi!

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Dom, 09/03/2014 - 17:03

8 marzo festa della donna:scusi Boldrini, ma Lei cosa c'entra? Si nasce maschi o femmine ma uomini o donne di diventa e non di certo per decreto legge. Tant'è. Dalton Russell.

APG

Dom, 09/03/2014 - 17:05

Femminicidio, violenza sulle donne, ….. e poi votano l'indulto, questi Ipocriti! Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah …. Contate solo PALLE ! Emigrate in qualche paese islamico, tutti e tre coi vostri amici stupratori infibulatori …..

Ritratto di Zio Gianni

Zio Gianni

Dom, 09/03/2014 - 17:11

***Tutte queste fandonie per colpire l'inconscio dei più deboli per trascinarli/le nel loro lurido mulino ove insudiciarli con la farina piena di larve ed infetta dagli ipocriti ladri di korte. Subiscono ben volentieri i nichilisti masochisti sinistri repressi e sottomessi in quanto non hanno alcuna cognizione della logica dell'esistenza che detta Madre Natura se non quella di odiare tutto e tutti ma, soprattutto sé stessi. "L'origine di tutti i mali dei popoli è l'ignoranza".*

APG

Dom, 09/03/2014 - 17:12

@ mark 61 - Cosa fai, ricicli pure i tuoi post di settimana in settimana? Sei a corto d'idee, a quanto pare! Ma vai a lavorare!

ritardo53

Dom, 09/03/2014 - 17:15

mark 61: E finiscila con queste tue minchiate ad orologeria, vai in chiesa a pettegolare come fanno tante donne.

scipione

Dom, 09/03/2014 - 17:19

La demenza senile e la frustrazione sessuale fanno brutti scherzi.

paolotar

Dom, 09/03/2014 - 17:19

se questi 3 signori hanno così a cuore le condizioni e i destini delle donne,io sono napoleone buonaparte,o giulio cesare.ci aggiungerei anche tutti gli problemi gravissimi della nostra società.nel lontano passato,vi sono stati di certo chi lottava strenuamente per il bene del popolo.oggi ,direi:è una finta sul ring!

bret hart

Dom, 09/03/2014 - 17:21

ecco i tre buffoni

scipione

Dom, 09/03/2014 - 17:23

Mark61 condivido il post di mortimermouse,Io al contrario di te voglio un governo che, eletto con democratiche elezioni dal POPOLO SOVRANO, non venga fatto cadere da un AVVISO A COMPARIRE FASULLO E CRIMINALE.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 09/03/2014 - 17:29

La trimorti.

palllino.

Dom, 09/03/2014 - 17:45

Le tre piu alte cariche dello Stato speriamo ancora per poco,a parlare di festa delle donne.. Non hanno cose piu importanti da fare? Si vede di no.. Per fortuna le donne,le ragazze..ormai hanno capito pure loro di che cosa si tratta..e oramai chi va a festegggaira e' la minoranza e' per fortuna a vedere miseri streep maschili sono rimaste ancora meno.. Ormai la donna riesce meglio di un uomo a fare qualsiaisi cosa le interessi mentre ormai noi maschietti Siamo destinati a vivere sugli allori,anche se qualcuno sostiene che dove entra una domna significa che questa istituzione,o sistema o di qualsiasi cosa sitratti,sia destinata al fallimento e l ingresso delle donne sia il segno del decadimento di questa o quella istituzione..

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 09/03/2014 - 17:46

Scegliere il peggiore e' dura.

vince50_19

Dom, 09/03/2014 - 17:50

Ipocrisia allo stato dell'arte: adesso e per 364 giorni non se ne ricorderà più nessuno, il solito tran tran andrà avanti come se nulla sia stato. Il trio Lescano..

Tino Gianbattis...

Dom, 09/03/2014 - 17:55

E' una triste ricorrenza del tutto simile a quello che succede la dove lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo è imperativo nel bel paese è successo a Prato... a quando la festa della cina???

unosolo

Dom, 09/03/2014 - 18:30

pare che dicano :altri tre anni e siamo sistemati per sempre . Bella vita , tutti spesati e rimborsati oltre i vari vizietti di spendere soldi del popolo senza limitarsi. ( quanto ci costano ogni anno )?.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Dom, 09/03/2014 - 18:33

E QUELLA DONNA CHE UCCISO IL FIGLIO DI 10 ANNI, NAPOLITANO SE L'E' DIMENTICATO DI RICORDARLO. ANCHE AL QUIRINALE CI SONO OGGI LE COMICHE. LE DONNE QUANDO SONO INTELLIGENTI AUTOMATICAMENTE ASSUMONO RUOLI IMPORTANTI. RICORDATE LA MORATTI ALLA RAI, LA BERLUSCONI ALLA MONDADORI.

michele lascaro

Dom, 09/03/2014 - 18:42

Alla sua età, presidente, parlare di sesso e sessismo, facendosi inculcare la parolina dall' ineffabile signora! Ma le pare normale, alla sua età?

Ritratto di Simbruino

Simbruino

Dom, 09/03/2014 - 18:49

mi meraviglia Feltri. Tralasciando Napolitano che,ormai, se,con la promessa di un buon pranzo lo porti a piangere un morto ,te lo piange con automatica grandissima emissione di lacrime; ma, la INTELLIGENZA LA VOLONTA´, IL MERITO sono di qualita´diversa tra uomini e donne, proprio per FORMA MENTIS- Gli ucceli, per banale esempio, hanno le ali essendo quindi per conseguente conformazione della mente , capacissimi di volare ma goffi e difficoltosi nel camminare con le zampe- LE FEMMINE non hanno le ali ma hanno. a discapito di altre attivita´minori , la mente specializzata nella sessualita´proprio perche´ , IL MASCHIO FECONDA e lo fa´ disimpegnandosi dai suoi doveri naturali ,in dieci minuti, MENTRE la femmina partorisce , MA DOPO NOVE MESI, oltre poi ALLATTA, CON LE MAMMELLE ,per un anno- Quindi lo stesso identico doveroso e massimo atto per la continuazione che per il maschio dura 10 minuti per la femmina dura due anni- Altra cosa e´poi se soltanto ultimamente con la diffusione di acquedotti e della elettricita´220 in tutte le case , le donne sono rimaste senza lavoro, ed invece di andare ad attingere l´acqua al ruscello, od a lavare i panni al fiume od anche fare legna per cucinare, per non lasciarle in ozio si e´dovuti indirizzarle verso le universita´perche´ la alternativa sarebbe stato il casino delle puttane,Quindi adesso sono presenti in tutti i settori della vita sociale come anche la politica prima riservati solo agli uomini. MA NON SI DEVE ERRONEAMENTE E SUPERFICIALMENTE attribuire a nessun fattore di progresso ambientale se tutte le filosofie le teologie e le ideologie politiche anche e specialmente le piu´ deleterie come il nazismo od il comunismo, sono e dai millenni,sorte nella mente dei maschi, IL MASCHIO E´MENTALMENTE SUPERIORE IN MOLTISSIME ATTIVITA´INTELLETTUAI E SCIENTIFICHE PERCHE´E´SESSUALMENTE PIU`LIBERO, DIFATTI FECONDA IN DIECI MINUTI-

APG

Dom, 09/03/2014 - 18:58

Femminicidio, violenza sulle donne, ….. e poi votano l'indulto, questi Ipocriti! Ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah ah …. Contate solo PALLE ! Emigrate in qualche paese islamico, tutti e tre coi vostri amici stupratori infibulatori …..

Ritratto di Jampa

Jampa

Dom, 09/03/2014 - 19:00

Come d'uso, dietro alle chiacchiere del potere c'è sempre una mistificazione. In questo caso, non si vuole vedere che noi tutti siamo semplicemente PERSONE. Il sessismo sta proprio nel censire le persone in maschi / femmine per alzare alti muri tra i due gruppi artatamente creati, come se ce ne fosse bisogno !

linoalo1

Dom, 09/03/2014 - 19:05

Feltri,sono d'accordo!Delirio Tremens Napolitano,purtroppo,non ci risparmia mai dalle sue banalità!E pensare che sono in molti,specialmente i Comunisti,a lodarlo come il Salvatore della Patria!Infatti,Monti e Letta sono stati il frutto della sua infinita saggezza che io,però,chiamo diversamente!Lino.

Ritratto di marforio

marforio

Dom, 09/03/2014 - 19:18

La sinistra si e' appropiata di una tragedia , trasformandola in una festa dell 'uñita, loro che sono i piu grandi distruttori di lavoro.

SERGIO.COSTIERA

Dom, 09/03/2014 - 19:28

A quando la festa dell'uomo? Così, tanto per la par condicio.

Albeola50

Dom, 09/03/2014 - 20:10

Grazie dott.Feltri,come sempre coglie nel segno.Sono perfettamente d'accordo con Lei.Posso chiederle un favore:non faccia pubblicare nel vs.sito,i commenti scurrili e volgari o quantomeno che si attengano alle regole di comportamento.

jaaaar

Dom, 09/03/2014 - 20:14

Il sig. Napolitano dovrebbe vergognarsi del proprio sessismo. L'anziano presidente si fa usare dalle femministe per spargere odio contro gli uomini. Celebra una donna danneggiata dall'acido ed ignora un uomo che è stato devastato dall'acido, reso cieco e sordo, guardate quello che gli ha fatto la sua ex http://it.avoiceformen.com/propaganda-femminista/william-pezzullo-napolitano/

Ritratto di bracco

bracco

Dom, 09/03/2014 - 20:29

Il trio delle meraviglie, residuo di quel prodotto comunista e della loro ideologia che fino dal dopoguerra ha contribuito a portarci nella merda attuale

ammazzalupi

Dom, 09/03/2014 - 21:11

In foto: il TRIO MONNEZZA. Da buttare alla prima discarica!

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 09/03/2014 - 21:15

E la madre che ha ammazzato le sue tre figlie?

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Dom, 09/03/2014 - 21:26

Feltri, già nella parola "femminicidio" c'è l'idea che la donna sia non una donna, ma una femmina. Altro che genitore uno e genitore due: queste fanatiche sono ancora al maschio e femmina! E pensare che osano ergersi a paladine delle donne. Povere le donne, se le paladine sono queste.

treumann

Dom, 09/03/2014 - 21:39

ormai tutti abbiamo capito, da molto tempo, che anche questa è una "ricorrenza" puramente commerciale; magari non tutti vorranno ammetterlo, ma questo è un altro discorso.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 09/03/2014 - 21:48

@ALBERTO86: La mia educazione è stata di stampo prettamente maschilista, quindi non mi può rimproverare nessun "lecchinaggio alla dea vagina", ma se Lei sviluppa il concetto presente nell'articolo, "Gli uomini sono in pista da millenni..." troverà senz'altro risposta al suo quesito. Che poi alle donne abbiano fatto un .... così fino a tre giorni fa non giustifica le assillanti e idiotissime esternazioni in materia e di cui si fa gara di protagonismo. Tanto meno giustificati le quote rosa, roba da sottosviluppati, o l'otto marzo con la mimosa. Mimosa che a mia figlia, in carriera, moglie e duplice madre, ha gradito solo allorché la vide sradicata da un temporale. Gradita ancor meno a mia moglie che ha dovuto subire il mio, grazie a Dio oggi fortemente scolorito, maschilismo. Quindi Feltri e, ieri l'atro, Ida Magli non hanno che ribadito quello che dovrebbe essere ovvio.

Ritratto di wilfredoc47

wilfredoc47

Dom, 09/03/2014 - 21:48

@ALBERTO86: La mia educazione è stata di stampo prettamente maschilista, quindi non mi può rimproverare nessun "lecchinaggio alla dea vagina", ma se Lei sviluppa il concetto presente nell'articolo, "Gli uomini sono in pista da millenni..." troverà senz'altro risposta al suo quesito. Che poi alle donne abbiano fatto un .... così fino a tre giorni fa non giustifica le assillanti e idiotissime esternazioni in materia e di cui si fa gara di protagonismo. Tanto meno giustificati le quote rosa, roba da sottosviluppati, o l'otto marzo con la mimosa. Mimosa che a mia figlia, in carriera, moglie e duplice madre, ha gradito solo allorché la vide sradicata da un temporale. Gradita ancor meno a mia moglie che ha dovuto subire il mio, grazie a Dio oggi fortemente scolorito, maschilismo. Quindi Feltri e, ieri l'atro, Ida Magli non hanno che ribadito quello che dovrebbe essere ovvio.

mares57

Dom, 09/03/2014 - 21:52

Mi viene il dubbio che a pretendere quote di qualsivoglia colore( azzurro, rosa o arcobaleno) siano solo i mediocri, o i pigri che sperano in questo modo di occupare un posto al sole senza sbattersi troppo. Discriminazioni se ne incontrano ogni giorno, soprattutto se a giudicarti è un mediocre o una mediocre. Si inizia già a scuola,ma occorre tirare fuori la grinta e conquistarsi le mete prefisse. Comunque occorre ricordare che la violenza sulle donne è una realtà, così come quella su bimbi e bimbe o purtroppo molti anziani. E nel mondo molte donne sono lapidate, stuprate e prive di diritti politici.Se serve una festa per scrivere o leggere di ciò ben vengano molte feste.

Giapeto

Dom, 09/03/2014 - 21:52

Gay e sessismo uguale manipolazione di massa, non facciamoci fregare.

mares57

Dom, 09/03/2014 - 21:52

Mi viene il dubbio che a pretendere quote di qualsivoglia colore( azzurro, rosa o arcobaleno) siano solo i mediocri, o i pigri che sperano in questo modo di occupare un posto al sole senza sbattersi troppo. Discriminazioni se ne incontrano ogni giorno, soprattutto se a giudicarti è un mediocre o una mediocre. Si inizia già a scuola,ma occorre tirare fuori la grinta e conquistarsi le mete prefisse. Comunque occorre ricordare che la violenza sulle donne è una realtà, così come quella su bimbi e bimbe o purtroppo molti anziani. E nel mondo molte donne sono lapidate, stuprate e prive di diritti politici.Se serve una festa per scrivere o leggere di ciò ben vengano molte feste.

diegom13

Dom, 09/03/2014 - 22:00

Vorrei approfittarne per far notare alla Sig.ra Boldrini che quando si citano statistiche bisogna tener conto dell'universo di riferimento: la Signora ha detto che il 50% della popolazione italiana è di sesso femminile, e quindi trova opportuno che il 50% delle candidature sia riservato alle donne (temo che avesse anche la tentazione di riservare direttamente il 50% dei seggi). In realtà le candidature vengono selezionate dai partiti, in larga misura tra i propri militanti: l'universo di riferimento deve quindi essere quello dei militanti del partito, e non dell'intera popolazione. E purtroppo le donne che si interessano di politica tanto da militare nei partiti sono ancora pochine. Ora, l'art. 51 citato dalla Sig.ra Boldrini afferma che devono esserci uguali condizioni d'accesso, il che significa che se una persona chiede di essere candidata le deve essere data dal partito la stessa risposta se si tratta di uomo, donna o altro. Se quindi il partito ha militanti per l'80% maschi, e come condizione per la candidatura chiede che si militi con impegno da due o tre anni, imporre una quota del 50% di candidature femminili significa esattamente violare l'Art. 51, che la Signora Boldrini ha quindi citato a sproposito. Perché buona parte delle candidate sarebbero lì in quanto femmine e non in quanto militanti,evidentemente. Altrettanto evidente la violazione dell'Art.51 nel caso di un movimento a militanza prevalentemente femminile, giacché la legge imporrebbe il 50% di candidature maschili, in questo caso. E non si avrebbe uguglianza di condizioni d'accesso.

giottin

Dom, 09/03/2014 - 22:31

Sarebbe cosa buona e giusta eliminare una festa demenziale come quella, se non altro per un semplice motivo, si eviterebbe di depauperare tante piante così belle e si eviterebbe che i clandestini ai semafori rompessero le scatole per venderti un ciuffo di fuori! Due piccioni con una fava!!

gianrico45

Lun, 10/03/2014 - 00:48

Secondo il loro modo di vedere si sarebbero dovuti accorgere che i generi ormai sono più di due,pertanto il rapporto di eguaglianza è saltato.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 10/03/2014 - 00:55

Cos'è questa piaggeria di voler nascondere l'insulsa battuta del nostro capo di stato comunista? HA DETTO CHE IL SESSO È UN VIRUS. Dobbiamo considerarci tutti malati perché l'ha affermato un capo di stato comunista? PER GIUNTA UN CAPO NON ELETTO DAL POPOLO?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Lun, 10/03/2014 - 01:16

# Alberto86 16:46 Lei è un pochino disinformato. Se usa il telefonino lo deve ad un brevetto sulle onde radio dell'attrice HEDY LAMARR. Se usa il tergicristallo quando piove ringrazi MARY ANDERSON. Se sente parlare di radioattività lo deve a MADAME CURIE. Il personaggio del romanzo Frankenstein l'ha inventato MARY SHELLEY. Sono contrarissimo all'idiozia delle quote rosa ma il suo maschilismo è ancora più idiota.

Roberto Casnati

Lun, 10/03/2014 - 03:24

La festa della donna? Solo un'altra festa idiota inventata dai commercianti e dai venditori di preservativi!

vittoriomazzucato

Lun, 10/03/2014 - 07:04

Sono Luca. I Fratelli Bandiera. GRAZIE.

Giorgio Mandozzi

Lun, 10/03/2014 - 07:28

All'elenco, purtroppo, bisogna aggiungere la madre cha ha ucciso tre figlie. La Boldrini mostra chiaramente sintomi di repressione psichica ed incapacità a rapportarsi con il mondo reale. Le donne, fortunatamente, nel nostro mondo hanno conquistato e conquisteranno sempre più potere. Ma la stupidità, l'incapacità, la presunzione e l'arroganza non sono maschili né femminili. Fanno parte, purtroppo, del bagaglio genetico del genere umano. Vero Boldrini?

elio2

Lun, 10/03/2014 - 07:54

Napolitano non poteva mancare al suo dovere di istruire le masse ignoranti e non ideologizzate con le sue perle di saggezza (sic) ma ci ha solo ricordato che è un comunista e quindi già da molti anni ha scelto di non essere intelligente.