Mediaset, il pg della Cassazione: "Giudizio disciplinare per Esposito"

La toga chiacchierona dovrà rispondere dell’intervista rilasciata all’indomani della sentenza. Ora il Csm dovrà decidere se sanzionare o meno il magistrato

Processo disciplinare per il giudice di Cassazione Antonio Esposito. A chiederlo è stato il procuratore generale della Suprema Corte, Gianfranco Ciani, titolare, insieme al ministero della Giustizia, dell’azione disciplinare.

L’azione disciplinare nei confronti di Esposito era stata avviata nei mesi scorsi in relazione all’intervista che il presidente del collegio della sezione feriale penale della Cassazione, che lo scorso primo agosto condannò Silvio Berlusconi per frode fiscale nell’ambito del processo Mediaset, rilasciò al quotidiano Il Mattino all'indomani della sentenza, prima che fossero state deposite le motivazioni. Dopo aver terminato l’istruttoria, nel corso della quale erano stati acquisiti agli atti l'intervista e sentito le ragioni di Esposito, la procura generale della Suprema Corte ha chiesto il rinvio a giudizio disciplinare del giudice. Gli atti passano ora alla sezione disciplinare del Csm, che dovrà decidere se sanzionare o meno il magistrato.

Il caso Esposito era già finita davanti al Csm, ma il 13 novembre il plenum di Palazzo dei Marescialli aveva archiviato la pratica per il trasferimento d’ufficio aperta alla prima Commissione. In quella sede vennero rilevati nella condotta del magistrato profili di natura disciplinare e deontologica da valutare nella sedi competenti. Alcuni giorni dopo, infatti, il pg di Cassazione aveva, quindi, avviato l’istruttoria.

Commenti

vince50_19

Mer, 05/03/2014 - 12:21

Una farsa nella farsa: al massimo rischia un traferimento. Forse.. Immagino che il tizio, se proprio le cose dovessero mettersi male per lui (periodo ipotetico del secondo tipo in graco), potrebbe presentare domanda di dimissioni o di pensionamento, così la sua fedina giudiziaria rimarrà "illibata". Ma va?

Il giusto

Mer, 05/03/2014 - 12:24

Giusto!Che si prendano provvedimenti severi contro i magistrati che esulano dal loro lavoro!

guerrinofe

Mer, 05/03/2014 - 12:27

LA CORRAZZATA DI AVVOCATI DEL BERLUSCA AVANZA A TESTA BASSA STRITURANDO LA MAGISTRATURA

Agostinob

Mer, 05/03/2014 - 12:29

E' scontato che verrà condannato, e severamente!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/03/2014 - 12:33

e che gli faranno? un buffetto sulla guancia, vero? :-) che bastardi! siete veramente dei sinistronzi da vergogna!!!!

benny.manocchia

Mer, 05/03/2014 - 12:38

Minimo dovranno rifare il processo.Altrimenti la giustizia italiana in questo caso si tagliera' i c...da se'. un italiano in usa

BlackMen

Mer, 05/03/2014 - 12:40

Vi vedo molto agguerriti sull'argomento quindi vi chiedo: secondo voi, nel pratico, perchè è così grave aver anticipato di 24 ore le motivazioni di una sentenza? Stante che le regole non lo consentono ed è quindi giusto sanzionare il colpevole, mi chiedevo se questo livore fosse meramente strumentale o se fosse motivato in qualche modo dalla gravità delle conseguenze del gesto. Perchè è così grave secondo voi?

electric

Mer, 05/03/2014 - 12:42

Bene, cosa si aspetta a proscioglere Berlusconi dall'infamante accusa di un essere così spregevole?

brunicione

Mer, 05/03/2014 - 12:43

E' giusto che venga condannato, cioè, avanzamento di grado, aumento di stipendio, trasferimento in una città di suo gradimento, spese a carico dello stato....così un'altra volta, impara !!!!

Duka

Mer, 05/03/2014 - 12:45

Oiboh! lo hanno messo dietro la lavagna????

brainlink1

Mer, 05/03/2014 - 12:50

Guerrinofe sei serio o semplicemente non sai leggere? La procura generale della corte suprema non c'entra nulla con gli avvocati di Berlusconi. Ripigliati.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 05/03/2014 - 12:51

Vuoi vedere che per "punizione" questo losco personaggio lo faranno procuratore generale????

nonna.mi

Mer, 05/03/2014 - 12:53

Un severo Giudizio disciplinare farebbe ammorbidire, almeno un po', la brutta valutazione di questo irresponsabile Magistrato da parte dei cittadini italiani che non hanno mai il diritto di pretendere Giudici all'altezza del loro intoccabile decidere. Myriam

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 05/03/2014 - 12:55

STREPITOSO. SUL CORSERA DI OGGI Si narra che il PM milanese Ferdinando Esposito, figlio del famigerato Antonio Esposito autore della famigerata condanna al Faraone, è accusato di non aver restituito somme di danaro prestategli da un avvocato e che si sarebbe più volte recato ad Arcore, per indigenza economica, a bussar quattrini. Oltre quella del pomeriggio del 22 maggio 2013, detto PM, oggetto in passato di gossip con Nicole Minetti, aveva già fatto altre visite a Villa S.Martino. DA TRASECOLARE. DI PIU'. -riproduzione da propalare a più non posso- P.S. Come mai sul Giornale Web non se ne parla ? - 12,55 - 5.3.2014

82masso

Mer, 05/03/2014 - 13:01

Le solite toghe azzurre!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/03/2014 - 13:07

BLACKMEN lei sta scherzando, vero? certo che è grave! gravissimo! se fosse dato in anticipo, significherebbe una sentenza costruita a tavolino! oltre a influenzare il processo stesso! con gli stessi procedimenti, sono stati assolti e scarcerati decine di mafiosi! le fa piacere? :-) penso proprio di no! quindi, si ricordi che la magistratura "dovrebbe" essere al di sopra di ogni sospetto! invece è talmente sospetta che è perfino dichiarata mafiosa!

ilfatto

Mer, 05/03/2014 - 13:07

@electric...FORZAITALIOTA ti sfugge che NON è questo giudice che lo ha accusato...questo ha solo RATIFICATO una sentenza collegiale al terzo grado di GIUDIZIO...comunque complimenti anche LEI rientra a pieno titolo nella categoria degli "apritori di bocca al solo scopo di dargli fiato" BRAVO!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 05/03/2014 - 13:07

Giusto sanzionare l'Esposito perché la condanna ante legem da lui comminata è messa al bando fin dalla fine del '700. Ma se l'Esposito confermava la precedente tesi accusatoria, il primo contribuente d'Italia veniva condannato per non aver pagato abbastanza tasse. Invece l'odio di casta contro chi si è arricchito onestamente come Berlusconi, che ha inventato la tv commerciale italiana, e che con la sua onesta ricchezza smonta l'alibi dei pubblici ufficiali concussori, aricchitisi con stipendi multipli, e dei viscidi sacheggiatori di banca come l'Amato travestito da giudice della Corte Costituzionale, per non dire dei guaglioni del Napolitano, per cui perfino Renzi si lamenta dei conti ancora "in disordine", alla faccia dei due boia fiscali che l'hanno preceduto. Dicevo che l'odio dell'Esposito per i galantuomini era tale da accecarlo mentalmente, così da renderlo inviso perfino ai grandi ladri di Stato. Giudicante senza giudizio.

giovauriem

Mer, 05/03/2014 - 13:14

e voi pensate che esposito si faccia punire da quelli che gli hanno fatto condannare Berlusconi a prescindere,se esposito vuota il sacco(cosa che non farà anche perché nulla gli faranno i suoi amici/colleghi):facciamo la fine della libia

BENNY1936

Mer, 05/03/2014 - 13:14

@ BlackMenMer, 05/03/2014 - 12 Lei ha ragione sul punto (l'evidente livore, direi però ben motivato). Resta che le regole son regole, e se neppure uno arrivato ai vertici della Magistratura le rispetta significa che forse i criteri di valutazione delle carriere sono da rivedere.

Il giusto

Mer, 05/03/2014 - 13:15

Ricordo agli incapaci di intendere che ciò non cambia la sentenza del processo!Esposito ha "solo"anticipato la sentenza,non l'ha modificata!Sarebbe come se un maestro anticipasse la bocciatura di un alunno il giorno prima dell'esposizione in bacheca dei risultati!Ho fatto questo esempio "semplice"per vedere se capite visto le vostre difficoltà...

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 05/03/2014 - 13:16

Ormai questo il danno lo ha fatto, la solita farsa della magistratura, solo loro credono nella loro imparzialità

Triatec

Mer, 05/03/2014 - 13:24

BlackMen @ Non è così grave aver anticipato di 24 ore le motivazioni di una sentenza, grave aver sbugiardato l'intervista fino al momento che sono venute fuori le registrazioni. Un giudice bugiardo, questo è grave.

Paul Vara

Mer, 05/03/2014 - 13:30

La punizione del magistrato non toglie nulla alla condanna del pregiudicato Berlusconi che pensa di vendicarsi tramite le pagine del proprio giornale. Condannato era e condannato resta.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 13:34

UDITE! UDITE! ADESSO NOI ABBIAMO UN ALTRO ALBERTO MANZI! É ARRIVATO il giusto! A SPIEGARCI COSA SIGNIFICA LA SENTENZA FARSA DEL PROCESSO DI BERLUSCONI!.

Ritratto di tppgnn

tppgnn

Mer, 05/03/2014 - 13:34

Fosse solo chiaccherone e ben peggio.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 05/03/2014 - 13:36

CHI; CREDE A QUESTA MAGISTRATURA DEVE AVERE LA STESSA TESTA DI PAUL VARA!.

tormalinaner

Mer, 05/03/2014 - 13:41

Questa è la più palese dimostrazione che la sentenza della Cassazione era manovrata dai magistrati di sinistra, non siamo in un paese libero ma in un regime. Sono sempre più convinto di votare Berlusconi per cambiare questo schfo.

angelomaria

Mer, 05/03/2014 - 13:43

scusate il mio scetticismo ma'c'hanno gia'presi per i fondelli una volta cosa ci dice che non lo'rifaccino buongiorno e buontutto a voi veri lettori aglintrusi quella frase del grillo!!!!

glasnost

Mer, 05/03/2014 - 13:44

Ragazzi, questa è la nostra magistratura! E di fronte a questi i sottosegretari indagati (da costoro) di Renzi si dovrebbero dimettere????? Non facciamo ridere il mondo per favore altrimenti Alan Friedman scrive un altro libro....e ci dovremo vergognare anche di fronte alla Nord Corea!!

pino48

Mer, 05/03/2014 - 13:46

Ma quale giudizio... Non scherziamo! Sarà l'occasione per premiare un giudice integro, onesto e al di sopra di ogni sospetto...

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 05/03/2014 - 13:53

Altra presa per i fondelli del popolo sovrano.Alla fine avra un aumento ,una promozione e una medaglia.

david71

Mer, 05/03/2014 - 13:54

Il giusto mi permetto di correggerla (mortimermouse legga anche lei che mi pare stia commettendo lo stesso errore dalla risposta che da a Blackman) . Esposito non avrebbe anticipato la sentenza bensì le motivazioni. La sentenza era già stata emessa. Non è la stessa cosa. Se avesse davvero anticipato la sentenza allora sarebbe stato davvero gravissimo (come afferma mortimermouse), ma così non è. Ma in verità non è detto che abbia neanche fatto questo, l’inchiesta dovrà valutare proprio se ha commesso questa infrazione. Personalmente penso che sia caduto in un tranello "logico" architettato dal giornalista per far sembrare esattamente quanto gli si accusa e lui ci è cascato con tutte le scarpe. Detto questo l’errore secondo me più grosso che ha commesso è stato quello anche solo di rilasciare un intervista inerente un tema così particolarmente delicato.

angelomaria

Mer, 05/03/2014 - 13:57

mamma che gentaglia di menti tarare dalla sinistra fannulona buona solo ad indottrinare eincorniciare vittorie su chi limette all'angolo dal1994 in tutto questo tempo ribaltoni su ribaltoni eloro ad inventare le storiellesu storielle malefici come non mai con solo uno scopo politoco di annientare le minaccie o meglio chi da sempre vuole mettere le cose a posto loro no unico obbiettivo se non puo eliminarlo politicamente entra in campo il testro bplscio con la santa inquisizione distrugger a tutti i costi chi fa'paura ovvero il nostro caro silvio ed aiutati daun parlamento illegamelmente non eletto ci ir=esce !ma'il caveliere e'duro a morire e chissa'alla fine se sara'una la testa che cadra'o sarano quelle dell'odio equelle di ruba e non paga!!

Ritratto di mina2612

mina2612

Mer, 05/03/2014 - 13:58

Ora 'subirà' la trafila che capita quando un dirigente statale ne combina una delle sue: verrà trasferito in altra sede, con una promozione e quindi, con l'aumento di stipendio. Queste sono le sanzioni riservate ai grandi papaveri della pubblica amministrazione.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 05/03/2014 - 14:02

Il giusto??? quando parli degli incapaci ti rivolgi allo specchio o dove.Vorrei ricordarti che fino a quando i voti non sono esposti sono possibili di modifica essendo questi ad interpretazione.

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Mer, 05/03/2014 - 14:12

purtroppo questa "larva umana" la farà franca anche questa volta perchè a decidere sarà il csm (cioè la casa degli antiberlusconi). In America oppure in Inghilterra, dove la GIUSTIZIA è APPLICATA A TUTTI, questo elemento sarebbe stato già cacciato.

BlackMen

Mer, 05/03/2014 - 14:14

mortimermouse: no mi scusi forse non ha compreso bene i termini della questione. Dopo l'emissione di una sentenza, i giudici devono renderne pubbliche le motivazioni. Nello specifico il giudice le ha anticipate ad un giornale il giorno prima della pubblicazione ufficiale. Ma il tutto avviene successivamente alla sentenza....quindi le decisioni a tavolino come le chiama lei non c'entrano nulla. Ha capito ora?

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Mer, 05/03/2014 - 14:18

Povera Magistratura come è finita da quando hanno permesso ai pm di candidarsi in politica. (vedi Finocchiaro, Caselli, Dambrosio, Dipietro, ecc.). Hanno perso quella poca credibilità che avevano.

ettore80

Mer, 05/03/2014 - 14:20

Concedere l'intervista è stato un errore grave, niente da dire su eventuali sanzioni, l'intervista è stato un tranello in cui è caduto con tutti e due i piedi, quindi è pure sprovveduto... Berlusconi ha frodato il paese che governava a prescindere da tutto ciò.

benny.manocchia

Mer, 05/03/2014 - 14:20

david 71 ed altri. OK voi sostenete che Esposito non ha deciso la condanna ma e' li'- come giudice di Cassazione - per...cosa? Che c...ci fa un giudice di Cassazione in ufficio se non comanda un bel niente? E' ultrapagato per dare gli scoop ai giornali locali? O attaccare apertamente una persona indiziata? Mettetevi d'accordo in Italia.Siete dei buffoni e continuate a sostenere stronzate. un italiano in usa im italiano in usa

Ritratto di volpedeldeserto

volpedeldeserto

Mer, 05/03/2014 - 14:21

Voi che state difendento questo PM, chiedo se vi rendiate conto della gravità del fatto. Un PM che si fa prestare del denaro da un avvocato, mi chiedo quanti avvocati gli avranno prestato del denaro? Poi questi prestiti erano volontari o no? Bella magistratura abbiamo.

Ritratto di Markos

Markos

Mer, 05/03/2014 - 14:25

BlackMen .QUI NON SI TRATTA DI ANTICIPARE O MENO UNA SENTENZA , MA IL IN QUESTIONE , GIUDICE CON MEGA STIPENDIO STATALE E CON RELATIVO FIGLIO GIUDICE CIRCOLANTE IN FERRARI SGHIGNAZZANDO COI SUOI AMICI E COMPGNI PARE ABBIA DETTO : SICCOME BERLUSCONI MI STA SUI COGLIONI CI PENSO IO A SPACCARGLI IL CULO.

nurra94

Mer, 05/03/2014 - 14:25

il giusto, di nome non di fatto. Ma che cazzo di esempi fai, il maestro, l'alunno, ma ti credi che abbiamo l'anello al naso. Questo cosidetto Giudice, per legge non poteva rilasciare l'intervista che ha rilasciato punto. Le vostre difese d'ufficio, nei suoi riguardi, non servono a niente, la legge come voi vi riempite sempre la bocca, vale anche L'Esposito di turno. Ricordiamoci sempre,che Esposito, non era il Giudice naturale di questo processo, ma è stato inserito con un gioco di prestigio nella partita. Come dire, che tutto era preparato a puntino, la scusa della prescrizione, era appunto una scusa, studiata a tavolino dai Magistrati Rossi. Esposito deve essere cacciato per quello che ha fatto!!!!!

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 05/03/2014 - 14:27

Esposito ovvero ... un giudice che non ha resistito alla sua mezz'ora di notorietà .... e se questa è la "giustizia" si conferma la necessità di un cambiamento ... cominciando dai personaggi che l'amministrano!

david71

Mer, 05/03/2014 - 14:36

benny.manocchia e io dove avrei scritto che sostengo che Esposito non ha deciso la condanna? Caro il mio buffone prima di scrivere insulti e stronzate legga i post ....

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/03/2014 - 14:46

DAVID71 mi meraviglio di dover leggere certe affermazioni! peggio ancora se la sentenza viene confermata PRIMA di renderla pubblica! i processi devono rappresentare il momento della massima giustizia, ed è proprio per questo motivo NON possono essere nè pubblicate in anticipo rispetto al giorno del processo, nè confermare le sentenze PRIMA ancora che siano state formulate! vi ergete a difensori della giustizia, ma la state calpestando! fate veramente SCHIFO!! siete dei delinquenti!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 05/03/2014 - 14:50

ribadisco qui una norma del codice etico del magistrato: «Un giudice che si metta a commentare una sentenza prima che vengano depositate le motivazioni viola precise disposizioni di deontologia a cui ogni magistrato si deve attenere non rilasciando dichiarazioni pubbliche sui procedimenti di cui si occupa». tanto basta per qualificare il giudice esposito e voi commentatori comunisti degli squallidi soggetti che calpestano la dignità giudiziaria e la dignità umana!!!

Ritratto di michele lamacchia

michele lamacchia

Mer, 05/03/2014 - 14:54

Siamo alle comiche finali: sarà tutto meno serio di una pernacchia da bettola. E poi esigono grande considerazione...

linoalo1

Mer, 05/03/2014 - 14:57

Anche qui,come sempre,solo parole?Hai mai visto un Sinistrato che ha fatto qualcosa contro Berlusconi essere punito?Lino.

antoniociotto

Mer, 05/03/2014 - 14:59

se le cose si metterebbero male per l'esposito potrebbe recuperare con una presunta invalidità demenziale. Saluti.

antoniociotto

Mer, 05/03/2014 - 15:04

la classe politica fa schifo ma la faccia demenziale dell'esposito non ha eguali.

david71

Mer, 05/03/2014 - 15:05

mortimermouse lasci stare. Ha una confusione immensa. Parla di Pubblicazione della sentenza e già in 3 le abbiamo parlato di pubblicazione delle Motivazioni.... la sentenza era già pubblica... non abbandoni il suo cliché di insulti e non si addentri nel merito. Non le conviene. Scrive di sentenze confermate PRIMA ancora che siano state formulate...lasci stare...

Pinozzo

Mer, 05/03/2014 - 15:09

Benny papocchio si informi, in italia ci sono 3 gradi di giudizio e la cassazione non entra nel merito ma verifica che i processi precedenti si siano svolti secondo le regole. Si tenga pure la sua bella giustizia americana con condanne a morte poi rivelatesi sbagliate (in genere aiuta se l'imputato ha un certo censo e colore della pelle). mortimeratto, "pubblicare in anticipo rispetto al processo", "confermare prima di formulare".. ma che sta dicendo? come si puo' pubblicare una sentenza prima di iniziare il processo, o confermarla prima di formularla? dove ha lasciato il cervello, in una fogna?

il corsaro nero

Mer, 05/03/2014 - 15:16

@ ilfatto: vorrei sommessamente ricordarle che il giudice Esposito è colui che ha affermato che Berlusconi gli "stava sulle p....le" e che gli avrebbe fatto "un c...lo così"! Allora mettiamola così: se Berlusconi non poteva non sapere ciò che avveniva in Mediaset alla stregua di quanto affermato neanche lui non poteva non sapere di ciò che combinava il figlio che, peraltro, è anche un magistrato, ma non mi pare che abbia preso provvedimenti in merito! Va beh che i figli so' piezze e core, ma fino a un certo punto!

odifrep

Mer, 05/03/2014 - 15:25

Esimio Procuratore Generale della Suprema Corte dott. Gianfranco Ciani, si è assicurato che il giudice Esposito, alla notizia dell'apertura del procedimento disciplinare nei suoi confronti, lo stesso, non abbia con una gestualità propria, scrollato la parte bassa del ventre? Una volta ho chiesto ad un p.m. il motivo del gesto che un suo collega metteva in atto, ogni qualvolta la Corte assolveva l'imputato e, per tutta risposta, mi fu detto che era modo "signorile" per dire silenziosamente al collegio giudicante : "me ne sbatto le palle". Ecco, non vorrei che Esposito fosse anche amico di quel p.m.. Non riusciranno a cavar fuori niente dal figlio Ferdinando, figuriamoci dal padre Antonio.

onurb

Mer, 05/03/2014 - 15:42

BlackMen. Un giornalista di Mediaset è stato sospeso per tre mesi, se ricordo bene, dall'ordine dei giornalisti per aver fatto vedere in un servizio i calzini azzurri di un giudice. Mi dica lei cosa c'era di così grave nel servizio.

Ritratto di kopenscott47

kopenscott47

Mer, 05/03/2014 - 15:49

Cosa conta?La sentenza infame c'è e non si cancella.La missione è compiuta e qualche danno collaterale è cosa trascurabile.Esposito si è già guadagnato la massima onoreficenza al pari di Fini per la determinazione nella crociata antiberlusconiana.Può ben ritirarsi fiero ed appagato consapevole di aver fatto quel che poteva

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 05/03/2014 - 15:57

Questo giudici non si azzannano tra di loro, più porcate fanno più vengono premiati, se poi queste vengono fatte su Berlusconi il premio vale il doppio

vince50_19

Mer, 05/03/2014 - 15:58

BlackMen - Secondo lei la giustizia va interpretata o applicata?

andreadello

Mer, 05/03/2014 - 15:59

NOTA PER LA REDAZIONE: la chiaccherata del giudice Esposito avvenne il giorno prima della sentenza e non all'indomani! CORREGGETE!!!

ir Pisano

Mer, 05/03/2014 - 16:00

non lo sanzioneranno, anzi, tutto questo servirà per ripulirlo.

m.nanni

Mer, 05/03/2014 - 16:02

sentenza da abrogare e giudice da licenziare.

lamwolf

Mer, 05/03/2014 - 16:17

Ma chi ci crede non siamo poi così coglioni!!!!

Pinozzo

Mer, 05/03/2014 - 16:20

antoniociotto, se le cose si mettessero male per te potresti sempre tornare alla scuola elementare e imparare a coniugare i verbi, ignorante.

BlackMen

Mer, 05/03/2014 - 16:35

Per tutti: la legge (non la giustizia) va applicata ed è giusto che chi ha sgarrato venga punito. Quello che volevo sottolineare è solo che il livore appare ingiustificato se rapportato alla colpa che, tutto sommato, è abbastanza leggera non comportando gravi ripercussioni su Berlusconi stesso. La questione è meramente formale. Detto ciò ribadisco che chi sbaglia (chiunque)debba pagare....e ci mancherebbe!

ilfatto

Mer, 05/03/2014 - 16:35

@il corsaro nero...a parte il censurabile comportamento del giudice, che giustamente andrà sotto provvedimento disciplinare, le vorrei sommessamente ricordare che..NON è questo giudice che lo ha accusato o che ha fatto richiesta di condanna...questo ha solo RATIFICATO una sentenza collegiale al terzo grado di GIUDIZIO..nulla di più..ehh su!

Settimio.De.Lillo

Mer, 05/03/2014 - 16:37

BlackMen: rivolga la domanda alla Corte Suprema.

BlackMen

Mer, 05/03/2014 - 16:38

m.nanni: ehehe...beata ignoranza......le sentenze non si abrogano...quelle sono le leggi. Le sentenze si annullano al massimo. Ma purtroppo averne letto le motivazioni il giorno prima non figura tra i casi di annullamento in quanto la sentenza era stata già emessa mesi prima e questo episodio non può aver in alcun modo inciso sulla colpevolezza nel merito. Le dirò di più, non rientra nemmeno nei vizi di forma (quelli si causa di annullamento in cassazione) in quanto facente parti delle fasi successive al giudizio.

Ritratto di gianky53

gianky53

Mer, 05/03/2014 - 16:39

Concordo con m.nanni, la sentenza Esposito non è una cosa seria. Da rifare e il giudice va cacciato con disonore.

electric

Mer, 05/03/2014 - 16:41

Il fatto (13:07). Ma non dire sciocchezze. Oltre alle malefatte del figlio, che già la dice lunga sull' ambiente familiare di Esposito padre, anche lo stesso 'giudice' (chiamiamiolo così) sta subendo delle indagini da parte del CSM. E questo non è che l'ennesimo episodio. Veramente fa senso che qualcuno possa difendere l'operato di un individuo così squallido. Poi guarda che la denominazione di Forzitaliota che mi affibbi non mi offende affatto. Ormai sembra che siano rimasti solo i Forzitalioti a difendere i valori veri della società: l'onestà, la correttezza, la famiglia, la giustizia, la gestione dell'apparato statale, ecc.

Settimio.De.Lillo

Mer, 05/03/2014 - 16:45

Agostinob: Io non ne sono convinto. Il principio del cane che NON mangia cane in Italia è sempre valido. Mi creda, finirà tutto a TARALLUCCI E VINO; al più, esposito rischia un trasferimento con ricca indennità ed un avanzamento di karriera, di natura ROSSO PARTITO. I giudici di questo colore sono tutti VERGINI.

roseg

Mer, 05/03/2014 - 16:50

La giustizia ha il braccio lungo ed è uguale per tutti...hahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahahaha

pierre alain

Mer, 05/03/2014 - 16:51

perchè non proviamo ad uscire u attimo dalla logica di destra e sibistra in questo caso.X AndreaDello la legge allo stato attuale non viene sempre applicato ma interpretato, per questo abbiamo condanna diverse per lo steso reato. per il caso esposito mi sembra che tutti avete dimenticato che in presenza di testimoni, che lo hanno confermato, che avvrebbe detto che se il berluschi gli sarebbe capitato tra le mani, lo avrebbe distrutto. queste affermazione più l' intervista metto di certo in dubbio la sua imparzialita. in un vero paese civile il processo sarebbe stato cassato e rifatto.. X ilfatto, hai ragione quel giudice ha solo ratificato una condanna. ma sei sicuro che lo abbia fatto senza pregiudizio, e cosa ne pense che altre due corte di cassazione per lo stesso reato lo abbiano assolto????nessuno può negare che contro di lui ci sia un accaimento giudiziare, 50 procedimenti in venti anni non vi sembrano un pò tanti????sfido chiunque a trovare un solo pregiudicato che ne abbia avuto più di lui.

electric

Mer, 05/03/2014 - 16:51

Oltre all'Esposito, capo della combriccola, sarebbe interessante indagare sull'operato degli altri 5 sottoposti, evidentemente fatti della stessa pasta di Esposito, che insieme al loro capo hanno emesso questa vergognosa sentenza. E'vero quel che si dice:Dio li fa e tra di loro si accoppiano.

il corsaro nero

Mer, 05/03/2014 - 16:53

@ il fatto: se l'imputato non fosse stato Berlusconi, viste le motivazioni della condanna, la sentenza sarebbe stata annullata e il ricorso accolto rinvio ad altra sezione della corte d'appello...nulla di più...eh ssu!

pittariso

Mer, 05/03/2014 - 16:58

pinozzo-il commento si qualificava da solo,non era il caso di inferierire anche perchè,vista l'enormità dello "svarione", la responsabilità di tale "condizione" non dipende dal commentatore ma da chi non gli ha dato l'opportunità di erudirsi.

guardiano

Mer, 05/03/2014 - 17:11

uomonero, il grave non è l'aver blaterato prima di depositare la sentenza, il grave è che questo individuo ha dimostrato di essere prevenuto nei confronti della persona sulla quale doveva pronunciare un verdetto, ed è per questo che a me fa schifo forse a tè untore della sinistra certe cose non sei in grado di capirle.

ferdinando,zambrano

Mer, 05/03/2014 - 17:14

Una accoppiata di magistrati perfetta. Antonio padre e Ferdinando figlio. Entrambi che gravitano nell'orbita berlusconiana. Signori porporati del CSM !! ci fate capire questa puzza che si avverte proveniente da sotto la porta della casa della famiglia Esposito di che natura è?

il corsaro nero

Mer, 05/03/2014 - 17:21

@ black man: e dove avrebbe sbagliato Berlusconi se in due processi antecedenti instaurati per gli stessi fatti era stato assolto? Mi pare che pure Vendola abbia sbagliato, ma non mi sembra che abbia pagato visto che il giudice era una cara amica della sorella, o no?

enzo1944

Mer, 05/03/2014 - 17:29

questo esposito,fossimo in un paese serio,USA o GB,o Germania,sarebbe già stato cacciato a calcinculo dalla magistratura,o mandato in periferia a fare l'usciere in una pretura di periferia!......ma poichè ha condannato berlusconi,lo promuoveranno con assegni di merito,vitalizio,e trasferimento a casa(con pagate le spese di trasferimento)!...il napoletano del Colle,autorizzerà questo ed altro premio(che non sappiamo)!

roliboni258

Mer, 05/03/2014 - 17:39

non verra' preso nessun provvedimento questi ci prendono per il c@@@,sono loro che tirano i fili,,abbiamo 1000 tra senatori e disonorevoli e non contano un tubo

BlackMen

Mer, 05/03/2014 - 17:56

il corsaro nero: veramente mi riferivo al giudice

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 05/03/2014 - 17:58

State sereni, ammiratori di esposito: non avrà alcuna conseguenza, anzi, prevedo una promozione a breve, con adeguato aumento di stipendio. In fondo, è lui il vero eroe dei sinistri, no?

michele lascaro

Mer, 05/03/2014 - 18:16

È uno dei pochi napoletani di un'antipatia unica. Ci sarebbe da mandarlo a quel paese, è il nostro desiderio, che purtroppo non sarà realizzato per la stretta connivenza (sì, proprio così) che esiste in una certa demeritata categoria.

gurgone giuseppe

Mer, 05/03/2014 - 19:03

E' necessaria la riforma della Giustizia per riportare la Magistratura nell'alveo delle sue competenze. Ma chi dovrebbe farla il Pd? Senza la protezione di costoro è fritto. Quindi non la farà mai.

scipione

Mer, 05/03/2014 - 19:09

Tranquilli,il " giudizio disciplinare" per il grande Esposito sara' " un buffetto " amichevole sulla guancia.

scipione

Mer, 05/03/2014 - 19:53

ilfatto,a parte il fatto che in Cassazione NON SI RATIFICANO i processi ma si VALUTANO e si stabiliscono le loro regolarita'.Le ricordo inoltre che gia' due anni prima del processo in Cassazione,documentato ,il tuo bell'Antonio aveva PROCLAMATO in presenza di testimoni,che se Berlusconi gli fosse capitato a tiro gli avrebbe fatto un culo cosi'A prescindere,PRIMA DI VERIFICARE E SVOLGERE IL DOVUTO LAVORO DI PRESIDENTE DELLA GIURIA DI CASSAZIONE.Smettila di dire ca....te.

squalotigre

Mer, 05/03/2014 - 20:01

Il giusto- E' vero che c'è stata solo una anticipazione negata dall'interessato e poi ammessa dopo l'esibizione della registrazione e questo dimostra la dirittura morale, l'affidabilità e l'imparzialità del magistrato. Il guaio è che le motivazioni addotte non trovano conferme nelle evidenze processuali perché non c'è, nelle carte, nessun Tizio, Caio e Sempronio che abbia in qualche modo informato Silvio. Non si trovano neanche tesoretti esteri non dichiarati ma sarebbe lunga la lista dei vari errori dolosi presenti nei vari processi. Ma i magistrati non corrono alcun rischio. I loro compari nel CSM li assolveranno tutti ed anzi li aumenteranno di grado. Hanno condannato Berlusconi e quindi questo solo fatto merita una promozione. Prove o non prove. Complimenti a lei ed ai magistrati. Povera Italia.

Ritratto di MelPas

MelPas

Mer, 05/03/2014 - 20:46

Processo disciplinare per il giudice di Cassazione Antonio Esposito ?? Ma mandatelo a casa, gente simile serve solo a screditare la magistratura onesta.Io personalmente avrei annullato la sentenza che ha subito Berlusconi perché sicuramente era studiata a tavolino da Esposito. Mandatelo a casa, prima lo fatte e meglio e per tutti quei magistrati che sono in trincea per eliminare quei delinquenti mafiosi che rovinano il nostro paese. lantagonistamacomer.it di PelPas.

fedele50

Mer, 05/03/2014 - 20:56

HA rovinato un uomo onesto , altro che magistrato , a zappare sto fallito mentale.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 06/03/2014 - 01:25

Ancora una dimostrazione della velocità con la quale si muovono i magistrati. (Hanno il passo del bradipo, l'animale che fa le corse con le lumache). Dall'agosto del 2013 al marzo del 2014 per fare una sceneggiata che si concluderà con un nulla di fatto. Non possono punire uno che ha fatto parte del plotone d'esecuzione CHE HA "FUCILATO" BERLUSCONI.