Obama dal Papa: "Meraviglioso incontrarla"

Il colloquio privato tra Papa Francesco e Barack Obama è durato 50 minuti. Dopo gli incontri istituzionali la visita al Colosseo

Papa Francesco ha accolto il presidente Obama con una vigorosa stretta di mano, nella Sala del Tronetto. "È meraviglioso incontrarla, grazie molte", ha detto Obama al Papa, che ha risposto, in inglese: "Grazie, grazie. Benvenuto signor presidente". Alle 10.30 in punto è iniziato il colloquio privato. Presenti due traduttori. Bergoglio ha atteso il suo ospite davanti al suo studio e dopo alcuni minuti di scambio di saluti e convenevoli, davanti alle telecamere, la porta si è chiusa. Il faccia a faccia è durato, in tutto, cinquanta minuti. Secondo alcuni funzionari del Vaticano il pontefice ha espresso a Obama il suo punto di vista sulla riforma sanitaria voluta dal presidente degli Stati Uniti e le sue prescrizioni sulla copertura della contraccezione. E sono stati toccati anche alcuni delicati temi di politica internazionale.

Di cosa hanno parlato

"L’esercizio dei diritti alla libertà religiosa, alla vita e all’obiezione di coscienza nonché il tema della riforma migratoria": sono alcuni dei temi bilaterali affrontati da Obama nei colloqui in Vaticano, con il Papa e successivamente il segretario di Stato Pietro Parolin. "Infine - conclude il comunicato diffuso in sala stampa vaticana - è stato espresso il comune impegno nello sradicamento della tratta degli esseri umani nel mondo". Il Papa inoltre ha chiesto a Obama, "per le aree di conflitto, il rispetto del diritto umanitario e del diritto internazionale e una soluzione negoziale tra le aree coinvolte".

Nel percorso per raggiungere lo studio del Santo Padre Obama ha ammirato gli affreschi della Seconda Loggia, accompagnato da don Georg Gaenswein. Insieme a lui, nella delegazione, il segretario di Stato John Kerry, appena rientrato da Amman dove ieri sera ha incontrato prima re Abdallah di Giordania, e poi il presidente palestinese, Abu Mazen, per discutere dei negoziati di pace.

"It’s wonderful to be back" ("E' meraviglioso essere tornato"), ha detto Obama appena arrivato al Cortile San Damaso, salutando uno dei Galantuomini di Sua Santità. Obama era già stato in Vaticano nel 2009 per l’udienza da Papa Ratzinger.

Tutta la zona di San Pietro è completamente blindata, con un consistente rafforzamento del presidio delle forze dell’ordine e delle misure di sicurezza. Una cinquantina di auto ha scortato il suv blindato del presidente Usa. Solamente sei automobili, invece, sono entrate dentro la Città del Vaticano. Rigidi controlli nella Capitale.

Piccole contestazioni

L’arrivo di Obama in Vaticano è stato preceduto da qualche contestazione in Via della Conciliazione, che però non ha avuto gravi ripercussioni. Un italiano è stato fermato dalla polizia durante un sit-in non autorizzato in favore della liberazione dell’attivista statunitense per i diritti dei nativi americani Leonard Peltier, in carcere dal 1977 con la condanna a due ergastoli per l’omicidio di due agenti dell’Fbi, nonostante vi siano dubbi sulla sua colpevolezza. Sempre nei dintorni di via della Conciliazione ha sfilato un altro mini corteo ambientalista che chiedeva al presidente Obama di schierarsi contro la costruzione dell’oleodotto di Keystone tra il Canada e Miami.

Imbarazzo durante lo scambio dei doni

L’astuccio che conteneva le monete che il Papa ha donato a Obama avrebbe dovuto restare aperto ma, sul più bello, mentre il pontefice e il Santo Padre si avvicinavano al tavolo con i doni in bella mostra, il coperchio dell’astuccio ha ceduto e le monete sono finite in terra. Subito monsignor Gaenswein si è affrettato a raccoglierle e rimettere tutto in posizione. Ma le monete sono finite in terra un'altra volta. Il Papa ha riso di gusto per la scenetta. È stato molto cordiale il congedo tra i due, al termine del colloquio privato. Il Pontefice ha tenuto infatti a lungo la mano di Obama tra le sue, mentre parlavano a bassa voce. In precedenza, al Papa è stato presentato il seguito del presidente Obama, con una novità rispetto al passato: una signora della delegazione annunciava da un lato della sala, ad alta voce, il nome e l’incarico di ciascuna persona, risparmiando l'incombenza a Obama. Che nel congedarsi dal Santo Padre lo ha di nuovo ringraziato: "It is a great honor. I'm a great admirer. Thank you so much for receiving me" (è un grande onore, sono un suo grande ammiratore. Grazie di avermi ricevuto").

Obama da Napolitano

Il colloquio a due è durato 20 minuti circa, poi l’incontro - il sesto tra i due presidenti - è stato allargato alle delegazioni guidate dal ministro degli Esteri, Federica Mogherini, e dal segretario di Stato, John Kerry. Dopo l’incontro bilaterale si è tenuto un pranzo di lavoro, terminato con il tipico babà alla frutta offerto dal capo dello Stato a Obama. A seguire il presidente degli Stati Uniti si è diretto a Villa Madama per il vertice con il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Commenti

Massimo Bocci

Gio, 27/03/2014 - 10:52

Davvero una bella coppia???? Di democratici della..............................

roseg

Gio, 27/03/2014 - 10:56

Ora dopo questa notizia mi sento veramente tranquillo,le scorie le ha portate nel bagaglio a mano???

glasnost

Gio, 27/03/2014 - 11:38

Sarò strano! però a me questo Papa che "piace alla gente che piace" non piace affatto. Più che un uomo di fede mi sembra uno show-man buonista e questo non ha nulla da spartire con la FEDE. Saluti.

Ritratto di Laura64

Laura64

Gio, 27/03/2014 - 11:58

Il Papa ai mafiosi ha detto: " Convertitevi, ve lo chiedo in ginocchio". Santo Padre, oggi quando hai visto Obama, degno rappresentante dell'alta finanza internazionale democratica, perché non gli hai detto di smetterla di giocare a Risiko con il mondo e di tornare a casa a giocare con i lego.

Ritratto di Sampras

Sampras

Gio, 27/03/2014 - 12:11

Animali. W Papa Francesco.

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 27/03/2014 - 12:12

Due personaggi di cui non mi fido minimamente.

Aristofane etneo

Gio, 27/03/2014 - 12:27

Per fortuna nessuno ha fatto cenno ai vangelici "trenta denari". sarebbe stato fuori luogo. O no?

Aristofane etneo

Gio, 27/03/2014 - 12:38

..."salutando uno dei Galantuomini di Sua Santità". Si chiamano "Galantuomini" o "Gentiluomini". Reminiscenze liceali mi portano ad associare "Galantuomo" nell'accezione manzoniana che sa tanto di ironico riferimento ai paraculi che ci rendono l'esistenza ... "pittoresca".

Ritratto di marystip

marystip

Gio, 27/03/2014 - 12:43

Blak & White: che coppia!!!!!!!!!!! P.S. Il francescano di S. Marta ha mantenuto il cerimoniale, il corteo s'è mosso per un 1/4 d'ora con passo cadenzato attraverso le stanze guidato da guardia svizzera con elmo e cimiero. Abbastanza ridicolo.

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 27/03/2014 - 12:47

Come è possibile , con che faccia! Ha fatto scoppiare la guerra civile in Crimea per venderci il suo gas ... con quanto sangue . per guadagnare i nostri miliardi di euro, e tutti e 7 d'accordo. E il papa .... non ne sa niente ? Gli stringe le mani.... come il reuccio e il renzino.

Cava1981

Gio, 27/03/2014 - 13:11

"mentre il pontefice ed il Santo Padre"???? ma rileggete gli articoli prima di pubblicarli?

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 27/03/2014 - 13:21

Nel momento in cui stamattina ho casualmente acceso la tv, la giornalista stava dicendo che le immagini erano emozionanti. Quindi per evitare che l'emozione mi facesse cagare addosso, ho spento la TV e sono uscito a potare le rose in giardino.

Ritratto di magicmirror

magicmirror

Gio, 27/03/2014 - 13:27

speriamo lo abbia esorcizzato!!!!

gesmund@

Gio, 27/03/2014 - 13:35

Ok, le fotografie le hanno fatte. Fuori il dente e fuori il dolore. Bei sorrisi di circostanza. Cosa si siano detti a proposito di aborto, eutanasia, droga libera, matrimoni e adozioni gay è facile intuirlo: i due intendono il rispetto dei diritti umani in maniera opposta, del tutto antitetica

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 27/03/2014 - 13:38

Obama ride per la barzelletta racconatata dal Papa: "Sometimes a political joke gets elected to Office and the it's no joke" (talvota uno 'scherzo' della politica viene eletto a capo di qualche Ufficio e allora non è più uno scherzo). La Cosa Vale per tutti e due.

glasnost

Gio, 27/03/2014 - 13:39

I Gesuiti sono sempre stati i fiancheggiatori dei massoni!!Di cosa vi stupite? Cosa ne può fregare al "papa che piace" se la gente, che non ce la fa più, si uccide come nel Veneto????

Ritratto di Ciccio Baciccio

Ciccio Baciccio

Gio, 27/03/2014 - 14:05

***Dovevano giocarselo a briscola il destino dell'umanità sottomessa e repressa. Chissà chi avrebbe avuto il 2 di pikke.*

Ritratto di tempus_fugit_888

Anonimo (non verificato)

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Gio, 27/03/2014 - 14:17

E il Papa pensava: "guarda cosa mi tocca fare....!"

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 27/03/2014 - 14:56

Un comunista nero che si incontra con quello (solo) vestito bianco. Il gatto e la volpe in versione "democratica" per i soliti decerebrati sinistronzi!

ortensia

Gio, 27/03/2014 - 15:02

O mama! C'e' Obama e sembra che ai Romani non gliene possa fregare di meno. Ci vuol altro per gente che ha visto passare di tutto.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 27/03/2014 - 15:02

incontro tra canaglie

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 27/03/2014 - 15:05

Egregio tempus_fugit_888, mossa azzeccata. Due personaggi sopravvalutati...

Range.rover.p38.3

Gio, 27/03/2014 - 15:18

Ho avuto l' impressione di vedere una immagine di altri tempi, l' imperatore romano che viene in visita in Pannonia, dove ogni tot di km. ci sono le sue truppe di stanza e dove esiste un reggente che deve obbedire fedelmente pena la immediata sostituzione sia alle buone ( coi voti ) che in caso estremo alle cattive ( sommosse di piazza come di collaudato schema vedi Egitto e Ucraina ). Ora Renzi è a rapporto perchè non è proprio un servo fedele del vassallo capo italiano, tanto che ieri gli ha tirato le orecchie, che storie sono di togliere soldi ai politici ha tuonato, i soldi si prendono alla gente!

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Gio, 27/03/2014 - 15:26

Saddam ussein o'bamba e franceschiè...se gli piace così tanto, perché non se lo compra? Piantano il vaticano da qualche parte, magari vicino a Disney World e si vedono tutti i giorni. Poi i barconi li dirottiamo verso la gande mela.

linoalo1

Gio, 27/03/2014 - 15:30

Ossia!La Gara dell'Ipocrisia!Lino.

pastello

Gio, 27/03/2014 - 15:32

Tanto di cappello alla coerenza del Santo Padre. Anche lui accoglie gli extracomunitari in Vaticano.

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Gio, 27/03/2014 - 16:36

ecco obama fai una cosa , portatelo via

ortensia

Gio, 27/03/2014 - 16:38

@Soldato di Lucera: commento azzeccatissimo

Ritratto di arcistufa

arcistufa

Gio, 27/03/2014 - 16:40

due personaggi inutili, un guerrafondaio e un finto buono

libertà38

Gio, 27/03/2014 - 17:10

Leggendo i commenti, capisco molto bene l'elettorato FI. Sono i signori evasori, che vorrebbero ancora il vecchio IOR,che vorrebbero i Bertone, ed altri cardinali messi da parte. Sono coloro che vorrebbero quel clero bigotto, lussurioso, lontano dai poveri. E poi parlate della famiglia e dei valori, ma quali? Quelli di rubare, quelli di essere compiacenti con i mafiosi, che definivano Mangano un ''eroe'', quelli ai quali piace la corruzione, il non rispetto delle regole, quelli che proteggono i benestanti. Ma i veri cattolici vi hanno abbandonato, finirete presto sarete una piccola cosa un triste ricordo come il NAZIFASCISMO che causò LUTTI E MISERIA.

BANKIT2

Gio, 27/03/2014 - 17:16

Napolitano, questo papa e Obama, che magnifico trio di piantagrane!!

gedeone@libero.it

Gio, 27/03/2014 - 17:59

Libertà38, mi preme assicurarle che tra i commenti che ha letto quasi nessuno dei commentatori vota FI. Forse sono più dalla sua parte...

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Gio, 27/03/2014 - 18:12

Libertà 38 naaaaah! Che angoscia dopo aver letto la tua lagna, s'è messo a latrare pure il cane....

manente

Gio, 27/03/2014 - 21:02

Obama è venuto in Italia per "rinsaldare i ranghi" e ricordare a Napolitano, Renzi ed agli altri suoi caporali di giornata, che su tutto si può risparmiare, tranne che sulle armi ! Un viaggio che non ha nulla di "gioioso" in quanto è la rappresentazione plastica della nostra volontaria schiavitù. Dato che non possiamo aspettarci nulla di buono da coloro che attualmente rappresentano l'Italia, visto il loro miserrimo livello politico, culturale e morale, dobbiamo sperare che Papa Francesco abbia la forza di dire ad Obama che l'uso del terrorismo e delle guerre per destabilizzare le Nazioni ed interferire nelle questioni interne di Stati Sovrani, non sia democratico, giusto e neanche legale, ricordando al presidente che quando una Nazione intende "governare" il mondo con l'uso sistematico della menzogna, dell'inganno e della violenza, questa si qualifica da sola come "nemica" dell'umanità intera e come tale va combattuta, nell'interesse supremo della Giustizia e della Civiltà.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Gio, 27/03/2014 - 21:19

Obama rivolto al Pontefice deve avergli detto che la moglie si era raccomandata che scendesse dall'aereo con un bel cappotto cammello per via del freddo intenso ma, si sa, lontano dagli occhi lontano dal cuore; giacca e cravatta e freddo dentro la giacca. Il Pontefice lo dovrebbe aver riscaldato un poco, poverino, dicendogli di lasciar perdere le donne che, si sa, pensano solo alle cose materiali; poverino quando ritornerà a casa che scenata gli farà la mogliettina a gogò. Shalom

Ritratto di stock47

stock47

Ven, 28/03/2014 - 00:57

Sarei curioso di sapere cosa Obama ci abbia trovato di "meraviglioso" ad incontrare un Papa, a lui che è maomettano.

Accademico

Ven, 28/03/2014 - 05:30

Ho letto le righe che mi precedono e, parafrasando Jonathan Swift, mi viene da dire così a proposito di Bergoglio... "quando sulla terra appare un Santo, un autentico Cristo come in questo caso, ecco presentarsi gli empi a fare banda contro di Lui".

INGVDI

Ven, 28/03/2014 - 16:51

Non mi piace né l'uno né l'altro. Un po di ipocrisia anche da parte di Papa Francesco che incontra il super ipocrita guerrafondaio Obama.