Ora lo dice anche il Garante: Raitre megafono della sinistra

Gubitosi aveva negato l'evidenza. Ma adesso l'Agcom interviene contro Annunziata e Floris: In mezz'ora e Che tempo che fa sono usate come una passerella per la sinistra

Lucia Annunziata intervistata da Fabio Fazio

Non che ci fosse il bisogno dell'imprimatur del Garante. Che la Rai, e in particolar modo Raitre, funga da megafono per la sinistra è un dato di fatto. Basta fare un rapido zapping da un talk show all'altro, da un telegiornale all'altro, da un salotto all'altro per respirare l'aria che tira. Da In mezz'ora a Ballarò, da Che tempo che fa all'Arena. È un turbinio di militanza rossa. Nemmeno la grande migrazione a La7 di Michele Santoro, Marco Travaglio, Vauro e compagnia bella ha dato un po' di respiro agli studi di viale Mazzini. Tanto che oggi l'Agcom è arrivato a lanciare un appello netto ai programmi di Lucia Annunziata e Fabio Fazio affinché garantiscano "una maggiore presenza di esponenti del Pdl" nel ciclo 2013-2014. Nella speranza che, una volta invitati, non vada a finire come quando la direttrice dell'Huffington Post si è trovata davanti al segretario del Pdl Angelino Alfano e, presa dal livore, ha definito tutti gli eletti del Pdl "impresentabili".

In seguito all'esposto del capogruppo del Pdl alla Camera Renato Brunetta, il consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni ha pubblicato l’esito dell’istruttoria avviata per "verificare il rispetto dei principi di parità di accesso e pluralismo politico" nei programmi In mezz’ora, Che tempo che fa e Ballarò nel ciclo di programmazione 2012-2013. Se da una parte ha giudicato la trasmissione condotta da Giovanni Floris "non lesiva dei principi di pluralismo", dall'altra l'Authority ha ordinato ai vertici di viale Mazzini di riequilibrare gli altri due programmi garantendo una maggiore presenza di esponenti del Pdl. Basta dare un'occhiata ai numeri per capire che Raitre viene usata come una vera e propria passerella per gli esponenti della sinistra. Se si prendono in esame tutte e 29 le puntate della trasmissione domenicale della giornalista campana, emerge un'impressionante "impar condicio": ben quattordici sono state dedicate a un ospite democrat. Dall'ex segretario piddì Pierluigi Bersani a Rosi Bindi, dal sindaco Matteo Renzi, che ha anche bissato, a Dario Franceschini, da Fabrizio Barca all'ex Cgil Guglielmo Epifani. Per il Pdl due sole presenze di Alfano. Una di queste macchiata dagli insulti della Annunziata. Insulti che non sono mai stati puniti dal direttore generale Rai Luigi Gubitosi. Non solo. Gubitosi aveva addirittura negato l’evidenza durante l’audizione in commissione di Vigilanza. "Del resto non ha garantito, con una condotta irrispettosa, nemmeno il diritto di replica a chi è stato oltraggiato durante i comizi televisivi della Annunziata al servizio della sinistra", ha commentato il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri invitando la Rai a "porre fine al massacro mediatico del centrodestra attuato da programmi-propaganda ben protetti e strapagati". Proprio per questo, il Pdl chiederà a breve una riunione della Vigilanza per raffrontare il negazionismo dei vertici di viale Mazzini.

"Quella di oggi è una vittoria di tutti i cittadini italiani che pagano il canone e hanno diritto a un'informazione equilibrata e completa". Brunetta ha incassato con soddisfazione la decisione dell'Agcom. D'altra parte, sono anni che Silvio Berlusconi denuncia la faziosità della televisione pubblica. Dai telegiornali ai talk show l'anti berlusconismo militante è un fil rouge che la Vigilanza non è mai riuscita a recidere. "La prima battaglia è stata vinta - ha concluso Brunetta - ora continuerò a difendere il pluralismo, la par condicio e la trasparenza che nel servizio pubblico radio televisivo devono diventare la regola e non più l'eccezione".

Commenti

Il giusto

Gio, 25/07/2013 - 17:46

notiziona...da prima pagina...

Triatec

Gio, 25/07/2013 - 17:49

Non capisco di chi e di cosa parlate. Non ho memorizzato il canale "RaiTre" sul mio televisore, sono anni che non vedo nessuna trasmissione su rai3... un motivo ci sarà??

Ritratto di spectrum

spectrum

Gio, 25/07/2013 - 17:57

hahah, e qualcuno ancora crede che ci possano essere garanzie per il centro destra ... hauauhuahuhahuauh tanto faranno quello che hanno sempre fatto, cioe' quello che vogliono. Combattiamo il nemico comunista e ristabiliamo l'equita' !

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Gio, 25/07/2013 - 17:59

Ma costoro sono garanti di che? Son solo una massa di ipocriti che cercano di turlupinarci.

gibuizza

Gio, 25/07/2013 - 18:01

Per loro naturalmente niente dimissioni vero?

laghee100

Gio, 25/07/2013 - 18:06

ma bisognava aspettare che lo dicesse il garante !comunque, e finalmente "il mio gatto ha preso una mosca "

Alessio2012

Gio, 25/07/2013 - 18:09

Io non ci credo nemmeno un po'! Forse cercano di blandirci per il dopo-arresto Berlusconi.

giovauriem

Gio, 25/07/2013 - 18:09

per riequilibrare rai3 bosognerebbe prima riequilibrare i cervelli di questi brutti personaggi e oltre la riequilibratura che faccino anche la convergenza visto che le loro teste sono dei copertoni senza battistrada

Dario40

Gio, 25/07/2013 - 18:09

Gubitosi o si dimette o va cacciato !

Ritratto di Baliano

Baliano

Gio, 25/07/2013 - 18:09

Elapeppa, RAITRE addirittura "megafono della sinistra", per giunta una televisione pubblica che paghiamo tutti, anche noi? Ma dai, che razza di linguacce, maligni e malfidati. -- "Riequilibratela" e che ci vuole, basta arruolare Benigni o Saviano, con un contrattino fulltime e tutto torna in equilibrio, No? Ma te guarda che razza di comari.

paci.augusto

Gio, 25/07/2013 - 18:10

Ed ora vediamo se gli utili idioti, incursori di sinistra su questo forum, avranno la sfrontatezza di negare queste vergognose partigianerie, assai peggiori perché pagate dai contribuenti, al contrario di Mediaset, e insisteranno sulla demenziale affermazione che ' Berlusconi controlla tutta l'informazione dei media '! Anche per quanto riguarda la grande stampa, ormai TUTTI i maggiori quotidiani, Corriere, Repubblica, Il Sole24Ore ecc., sono allineati a sinistra! Lo confermano le polemiche di questi giorni del sinistro Della Valle per il controllo della RCS. Siamo in attesa dei soliti sproloqui!!!

claudio faleri

Gio, 25/07/2013 - 18:11

triatec...non ti preoccupare è opera del diavolo

claudio faleri

Gio, 25/07/2013 - 18:13

la tre è sempre stata l'organo di partito, con il fazio che ha la faccia da prete non sembra uno stalinista, magari poi sotto sotto, chissà cosa nasconde a parte i testicoli

claudio faleri

Gio, 25/07/2013 - 18:15

se ci sono i greggi, vuol dire che il volgo vuole stare nel gregge, per essere protetto ma anche in........to

claudio faleri

Gio, 25/07/2013 - 18:15

se ci sono i greggi, vuol dire che il volgo vuole stare nel gregge, per essere protetto ma anche in........to

Ettore41

Gio, 25/07/2013 - 18:16

In Italia Avevo abbandonato tutti I canali RAI ed ero sempre sintonizzato su SKY. Ora vivo in UK e sono sempre sui 4 canali della BBC. Chissa perche'?

cast49

Gio, 25/07/2013 - 18:21

ciò che ci fa incazzare di più è che la sinistra ha sempre detto che il pdl occupava la rai, roba da matti!

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Gio, 25/07/2013 - 18:21

Due slinguator scortesi...

Roberta.d

Gio, 25/07/2013 - 18:22

Era Ora!!!!!!!!!!!!!

meyer

Gio, 25/07/2013 - 18:29

No no e mille volte no. Quelli del PDL non dovrebbero proprio andarci su RaiTre, e per fare cosa, poi ? Per farsi massacrare dai comunisti di RaiTre, in programmi visti peraltro da quattro gatti di poveri imbecilli ?

terzino

Gio, 25/07/2013 - 18:31

Ma dai sù, loro rispettano la par condicio da sempre, specie in campagna elettorale e prima di qualche processo. Come? Non è vero? Allora mi sono perso qualche puntata. La notizia vera è che si è svegliata l'Authority o forse qualcuno ha regalato ad essa un orologio.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Gio, 25/07/2013 - 18:34

Ma c'era bisogno del Garante per sapere che rAI 3 è una rete sinistroide?per capire che FAZIO, Annunziata,e metto anche Floris sono COMUNISTI?Ecco perchè ho scritto alla rAI che non pagherò più il canone. Se un partito vuole farsi pubblicità si faccia una televisione privata (vedi LA 7) e ci metta dentro tutti i presentatori comunisti, ma non dobbiamo essere noi non comunisti a pagare a lor signori lo stipendio per dileggiarci.

G_Gavelli

Gio, 25/07/2013 - 18:37

Un secolo di ritardo, ma...alla buon'ora!

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 25/07/2013 - 18:40

Ma voi Bananas prima non lo sapevate ? Doveva dirlo il garante ? Rai 1 e 2 invece secondo il garante sono il megafono di chi ?

Ritratto di nuvmar

nuvmar

Gio, 25/07/2013 - 18:44

però questa foto ce la potevi risparmiare, non è bello aprire il giornale e trovarsi di fronte il peggio del giornalismo mondiale! Quanto poi al megafono, peggio per chi li ascolta:io rai tre l'ho cancellata dalla 'lista-programmi' per evitare di vedere, oltre che sentire, questi ed altre sinistre : degni del vero significato italiano di 'sinistro'! Il canone? beh, ci stanno tanti bisognosi in rai che uno non bada a spese: tu guarda a chi li danno.....!

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 25/07/2013 - 18:46

La Rai? Che roba è? E' da una vita che mi sono dimenticato che esiste, tranne che per il dovere pagare il canone.

giovi bl

Gio, 25/07/2013 - 18:47

Il Garante??!!dei loro stipendi?che lavoro duro il garante!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 25/07/2013 - 18:55

dovrebbero andare a zappare la terra, questi comunisti di merda!

P2

Gio, 25/07/2013 - 18:57

L'Italia per l'Italiani veri. Questi communisti dovrebbe essere deportato a Kasakhstan per imparare rispetto a chi commanda!!

vivaitalia

Gio, 25/07/2013 - 18:58

Eh si, sempre la stessa storia...speriamo che finisca...ne dubito.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 25/07/2013 - 18:58

Questi prepotenti dementi della Sinistra italiana a piú di 23 anni di distanza ancora faticano a comprendere la caduta del Muro di Berlino, come siano proprio loro con la loro rigiditá mentale dalla parte dello stato parassita a rappresentare il piú bieco autoritarismo contro i Lavoratori, come sia la loro assoluta mancanza di intelligenza la forza devastante che sta conducendo il Paese alla distruzione e all´indigenza. La magistratura braccio armato della loro meschinitá e ottusa demenza non vuole sentire nessuna ragione. Loro devono imporre la loro vile bassezza autoritaria senza speranza a tutto il Paese. É la legge del loro rivoltante e angusto egoismo.

Ritratto di martello carlo

martello carlo

Gio, 25/07/2013 - 18:59

Ma nooooo, sul serio? Noi poveri sottoculturati di DX ( una volta ero di CDX, ma a forza di vedere certi brutti musi... ), non l'avevamo capito. Ed ora cosa succederà? Ma naturalmente chiederanno la chiusura di MEDIASET e la magistratura aprirà un' inchiesta sulle responsabilità di BERLUSCONI.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 25/07/2013 - 19:00

Questi prepotenti dementi della Sinistra italiana a piú di 23 anni di distanza ancora faticano a comprendere la caduta del Muro di Berlino, come siano proprio loro con la loro rigiditá mentale dalla parte dello stato parassita a rappresentare il piú bieco autoritarismo contro i Lavoratori, come sia la loro assoluta mancanza di intelligenza la forza devastante che sta conducendo il Paese alla distruzione e all´indigenza. La magistratura braccio armato della loro meschinitá e ottusa demenza non vuole sentire nessuna ragione. Loro devono imporre la loro vile bassezza autoritaria senza speranza a tutto il Paese. É la legge del loro rivoltante e angusto egoismo.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 25/07/2013 - 19:01

Questi prepotenti dementi della Sinistra italiana a piú di 23 anni di distanza ancora faticano a comprendere la caduta del Muro di Berlino, come siano proprio loro con la loro rigiditá mentale dalla parte dello stato parassita a rappresentare il piú bieco autoritarismo contro i Lavoratori, come sia la loro assoluta mancanza di intelligenza la forza devastante che sta conducendo il Paese alla distruzione e all´indigenza. La magistratura braccio armato della loro meschinitá e ottusa demenza non vuole sentire nessuna ragione. Loro devono imporre la loro vile bassezza autoritaria senza speranza a tutto il Paese. É la legge del loro rivoltante e angusto egoismo.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Gio, 25/07/2013 - 19:03

Questi prepotenti dementi della Sinistra italiana a piú di 23 anni di distanza ancora faticano a comprendere la caduta del Muro di Berlino, come siano proprio loro con la loro rigiditá mentale dalla parte dello stato parassita a rappresentare il piú bieco autoritarismo contro i Lavoratori, come sia la loro assoluta mancanza di intelligenza la forza devastante che sta conducendo il Paese alla distruzione e all´indigenza. La magistratura braccio armato della loro meschinitá e ottusa demenza non vuole sentire nessuna ragione. Loro devono imporre la loro vile bassezza autoritaria senza speranza a tutto il Paese. É la legge del loro rivoltante e angusto egoismo.

gian paolo cardelli

Gio, 25/07/2013 - 19:08

marino.birocco: lo provi, se ne è capace... il Garante agisce sulla base dei tempi in video dei vari protagonisti politici, e l'unica rete perennemente schierata è RAI3: controlli pure, che c'è pure il sito apposito...

unosolo

Gio, 25/07/2013 - 19:15

lo sapevano anche i sassi, dove vivono i garanti ? no in Italia. Iniziò come spartizione politica , alla nascita. oggi è il potere della sx , basta guardare il tre quando c'è una notizia contro la dx , se poi è solo sul Berlusconi allora il DR si mette l'abito di gala , forse per la cena dopo il TG. con quelle notizie scende in campo sempre il DR , questo vuol anche dire che la promozione non serviva , ma forse anche in RAI avviene per anzianità non per merito.

Alessio2012

Gio, 25/07/2013 - 19:17

Più che allineata a sinistra, io direi allineata alla mistificazione perpetua dell'avversario politico.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 25/07/2013 - 19:18

Mi viene da dire: Bene alzato signor garante! Finora, stavi forse dormendo?

Giangi2

Gio, 25/07/2013 - 19:27

Chiudere Rai tre quanto potrebbe risparmiare il popolo italiano? I soldi risparmiati siano dati al fondo per la cassa integrazione.

Triatec

Gio, 25/07/2013 - 19:29

claudio faleri @ Non credo al diavolo quindi nessun problema, la paura me la fanno solo i cretini perché sono imprevedibili.

apostata

Gio, 25/07/2013 - 19:39

Il problema non è nel numero delle comparsate, ma nella faziosità dei conduttori, delle redazioni e del pubblico. Andare in quelle trasmissioni significa dar credito a quei giornalisti e offrirsi come vittime sacrificali. Purtroppo la destra non ha la stessa capacità di costruire sceneggiate. Il consiglio è di non partecipare a quelle trasmissioni.

angelomaria

Gio, 25/07/2013 - 19:41

era ora che se ne'accorgessero tutti strapagati e unidirezionali cos'e' non potevano piu'nadcondere come buttano i soldi in rai che sono stati costretti ha fare delle ammissioni poi sara' vero non li sentiremo piu fare propaganda e sputtamenti ad opera per le occosasionicontro il nostro SILVIO E quello che sara la nuova FORZAITALIA2 vedremo per credere FATTI non arlricoli il gioco va' avanti e sotto gli ochhi di millioni di spettatori che non la pensano come lor i GURU della sinistra leniniana!!!!

Ritratto di alenovelli

alenovelli

Gio, 25/07/2013 - 19:54

Cari ebetini pidiellini amanti del pluralismo, lo stesso garante negli ultimi vent'anni ha anche ripetutamente detto che il Tg1, il Tg2, Tg4, Tg5 e Studio Aperto parteggiano per una ben nota parte politica. E voi amanti della democrazia volete pure chiudere Rai 3. Sono state pure comminate sanzioni contro Umilio Fido e company, ma qualche milioncino di voti in piu' rastrellati illegalmente per comminare saccheggi milionari una volta al governo ai danni dello stato valgon bene una multarella da 200mila euro.

electric

Gio, 25/07/2013 - 20:01

La notizia non mi sorprende: e' il modo di agire tipico della sinistra...

il sorpasso

Gio, 25/07/2013 - 20:02

Personalmente me ne ero accorto un tantito prima...ma vaf........

Ritratto di kinowa

kinowa

Gio, 25/07/2013 - 20:20

Megli tardi che mai, comunque anche quando danno parvenza di imparzialità, con la sinistra giocano e con la destra inquisiscono.

Luigi Fassone

Gio, 25/07/2013 - 20:27

Almeno la Annunziata,benchè RECIDIVA,è un torrente in piena nella sua furia iconoclasta. Ma quel MELENSO di Fabio (Fazio),l'avete visto ? Latte e miele,il sornione. E non si sa quali meriti,quali eccelse qualità professionali egli abbia per metterlo a dirigere il festival,a SANREME...Mica perchè nacque lì vicino,a SANNA(Savona)...???

P2

Gio, 25/07/2013 - 20:52

Siamo orgoglioso di essere le progenie di quella razza chi aveva il potere tramite i bastoni per 20 anni prima della guerra mondiale. Viva gli Italiacci

Ritratto di bracco

bracco

Gio, 25/07/2013 - 21:00

ma perché serviva il garante per dichiarare che rai 3 è il megafono della cialtronaggine della sinistra. BUFFONI

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 25/07/2013 - 21:19

Sinceramente non vedo dove stia il problema...Rai3 è nelle mani della sinistra? Se la tengano e se la guardino, contenti loro contenti tutti. Il problema è che la Rai la paghiamo con il canone e Rai 3 la pago pure io che non la guardo mai. Mi risulta però che il centro destra non ha mai preteso di togliere il canone, quindi "bechi e bastonai" è questo quello che ci meritiamo. Buona serata.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Gio, 25/07/2013 - 21:26

.....Gubitosi si dimetta subito oppure vada a cagare.

Luigi Farinelli

Gio, 25/07/2013 - 21:27

Non è solo antiberlusconismo: c'è un ventaglio amplissimo di interventi tutto di marca "progressista" e poliliticamente corretta e senza possibilità di confronto dialettico. Andiamo da programmi come Geo & Geo che ancora continuano a propagandare la truffa planetaria del riscaldamento del pianeta (naturalmente, pure antropico) fino a pubblicità ministeriali allarmanti l'opinione pubblica, sullo stesso argomento (gli orsi bianchi che non trovano più ghiacci quando è ormai oggettivamente stato provato che le temperature della terra si stanno in media abbassando e stiamo andando verso una piccola era glaciale, con record del freddo registrati sempre più spesso in varie zone, specie australi). Poi la propaganda laicista e politicamente corretta fatta in maniera subdola: in questo caso mi riferisco ad un noto occhialuto giornalista sportivo che non ha esitato ad approfittare di un evento mediatico di ampio richiamo (la partita amichevole Italia-Brasile a Londra di qualche anno fa) per fare un blitz ed intervistare l'allenatore Lippi, conoscendone il pensiero in proposito, e fargli trasmettere in mondovisione il suo parere favorevole all'eutanasia (in quel caso di parlava della povera Longaro): effetto propagandistico assicurato ma a prezzo di una vigliaccheria e scorrettezza (senza alcuna possibilità di replica) da voltastomaco. Per non parlare dell'altra truffa del "femminicidio", con lavaggio del cervello pressoché continuo per inculcare nel cervello della gente che le donne sono uccise e stuprate in quantità industriali, quando LE CIFRE VERE RECITANO UNA REALTA' BEN DIVERSA, con continua diminuzione dei casi ogni anno e assolutamente da non utilizzare come allarme sociale (l'attacco al maschile alla fine si traduce in attacco alla famiglia naturale e al principio di autorità e possiamo verificare tutti a cosa ci abbiano condotto decenni di ideologie "progressiste". Bene ha fatto una volta Sgarbi, invitato ad una di queste trasmissioni di una faziosità incredibile, a reagire con veemenza e urlare "ma dove c... le trovate 8000 donne stuprate in Italia in un anno!" Finalmente un'azione concreta in difesa dei cittadini ignari che pagano il canone: quella trasmissione con Sgarbi si è interrotta ...per non essere più ripresa in quell'orario! Almeno per un istante il lavaggio del cervello si è interrotto!!

eloi

Gio, 25/07/2013 - 21:28

Dove stà la notizia? Anche un semitarato mentale lo ha notato. Se poi c'è chi non lo ha notato vorrà dire che tarato un pò più del semi. Liberi di fare un paragone con le reti fininvest, per vedere le quali non paghiamo un tubo.

Azzurro Azzurro

Gio, 25/07/2013 - 21:37

perche' non la chiudono? fa solo disinformazione bruciando i soldi degli abbonamenti e perde 200 nikioni l'anno..13.000 dipendenti per produrre debito?

francoberto

Gio, 25/07/2013 - 21:57

Gubitosi,che cognome di mm...a,direbbe Fede.Vigendo,proporrei la pena capitale...

igiulp

Gio, 25/07/2013 - 21:59

Certo, dare questa notizia in piena estate, con metà delle TV e relativi programmi "chiusi per ferie", non è il massimo della tempestività e chiarezza per i cittadini. Chissà perché, quando c'è da lavare i panni sporchi in pubblico, lo si fa sempre sotto tono.

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/07/2013 - 22:04

Ho l'impressione che mortimermouse sia stato violentato da qualche comunista

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Gio, 25/07/2013 - 22:04

Ho l'impressione che mortimermouse sia stato violentato da qualche comunista

Ritratto di r.peddis

r.peddis

Gio, 25/07/2013 - 22:41

oh oh.....non ditemi che qualcuno ha scoperto l'acqua calda :(

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 25/07/2013 - 22:44

Ve la ricordate la scena del film "Il Marchese del Grillo" quando il servo Ricciotto si affaccia alla finestra e grida: "S'E' SVEJATOOO", riferito al Marchese Onofrio del Grillo? Ebbene, la stessa cosa vale per il Garante, finalmente s'è svejato pure lui. Anche se, sono convinto, che faceva solo finta de dormì!

al59ma63

Gio, 25/07/2013 - 22:53

Ma vala'???allora non sono COGLIONI quelli che da sempre insistono che il vero conflitto di interessi e' nella Rai ed a favore del PD che con i quattrini pubblici alimenta le campagne elettorali dei suoi giornalisti-figli-di-partito....Corradino Mineo...eleto alla camera???se ci sei batti un colpo, ti sei fatto la campagna elettorale su RAINEWS 24 24 ore su 24 a SPESE DEI CONTRIBUENTI, uguale Badaloni, Marrazzo(...), e tantissimi altri, CAMPAGNE ELETTORALI private PAGATE dai contribuenti, e nel centrodestra e' ora che si sveglino quei quattro c******i che sbraitano poi glielo mettono in quel posto e quei sinistri maledetti che fomentano il conflitto di interessi per Berlusconi, e nel centrodestra tacciono, POSSIBILE che non abbia LE PALLE nessuno tra il CENTRODESTRA e denunci l' uso per fini PRIVATI delle TV pubblica?? SVEGLIA NEL CDX e' gia' l' alba da un pezzo, Silvio smammali fuori e prendi solo giovani in Forza Italia 2.0.

pinosan

Gio, 25/07/2013 - 23:08

Ma siete sicuri che l'agcom abbia detto questo? per me avete capito male.Domani ci saràla smentita

HANDY16

Gio, 25/07/2013 - 23:46

X P2: Domanda: Lei è così ignorante di default oppure ha una laurea in letteratura ma è appena tornato a casa dopo una bevuta con gli amici?

HANDY16

Gio, 25/07/2013 - 23:49

X CADAQUES: detto con tutta franchezza Le suggerisco un bravo psichiatra. Ma deve essere veramente bravo. Lo attende una specie di "mission impossible".

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 25/07/2013 - 23:54

Ma guarda un po'. Se ne accorgono adesso che una parte della RAI è in mano ai SOVIET. ED ORA CHE SI FA? DESOVIETIZZIAMO E DETRINARICIUTIAMO RAI3?

HANDY16

Gio, 25/07/2013 - 23:54

XPaciAugusto: Ma Lei crede che le reti Mediaset, La7 e le altre non RAI non le paghiamo? Lei vive nel paese di Biancaneve? Certamente non le paghiamo con un bollettino postale una volta all'anno; le paghiamo invece ogni giorno quando volenti o nolenti acquistiamo prodotti che vengono reclamizzati da quelle reti; le paghiamo in modo subdolo ma le paghiamo. Di cosa crede che vivano quelle reti? Ah già, ma Lei forse quei prodotti mica li acquista......va forse al discount?

Pazz84

Ven, 26/07/2013 - 00:00

Si vabbè rai 1 e rai 2 sono in mano alla destra per non parlare delle reti mediaset. Basta andare ad osservare la presenza politica in tv per accorgersi che il PDL occupa tutti gli spazi. Per un politico di sinistra o centro intervistato, ne vengono intervistati 3 di destra. Queste pagliacciate servono solo per sollazzarvi

Cosean

Ven, 26/07/2013 - 00:12

@ antonio vivaldi Perche qualche? Molti, molti di più!

graffias

Ven, 26/07/2013 - 00:46

Quello che fa veramente impressione in tutti i commenti che ho letto è l'impostazione mentale perversa di alcuni tipi come ad esempio Alenovelli, che peraltro non è nuovo a dimostrare quanto è dura la sua teca cranica e quello che ci sta dentro. Ma come : è un coro compatto di coloro che si rifiutan di pagare il canone per una RAI3 che fa solo propaganda di sinistra e questo signore mi cita Mediaset e le sue tre stazioni che mai hanno chiesto una lira ai contribuenti. Caro Alenovelli se non sa queste cose si informi o vada da uno strizzacervelli ....ma uno bravo!!

CALISESI MAURO

Ven, 26/07/2013 - 05:21

ma vah non si sapeva forse che la rai e' occupata dai partiti specialmente di sx con i loro prodotti faziosi e vergognosi, tutti indirizzati a far credere ai loro adepti che sono i piu' "intelligenti", in realta' con i loro cervelli vuoti e all'ammasso, pieni di odio e fallimenti, indirizzando il popoplino a incavolarsi coi vecchietti trom..ri e nascondendo le ruberie enormi dell'altra parte,( banche, imprese statali, cooperative fallite, assunzioni senza nessun senso negli apparati statali asl,e chi ha piu' ne metta )

Gianca59

Ven, 26/07/2013 - 08:10

Fossi la RAI coglierei questa occasione per eliminare questi 2 programmi: hanno piacevolmente rotto le palle. Ovviamente , in nome della democrazia, che i 2 compagni che sbagliano continuino ad imperversare, ma con dei format diversi.

TANDOLON

Ven, 26/07/2013 - 09:13

E allora ? Con tutti i tromboni che avete voi!

Roberto Casnati

Ven, 26/07/2013 - 09:27

Fazio e la Annunziata? Due falsi in atto pubblico!

LAMBRO

Ven, 26/07/2013 - 09:41

Ma va?Si è svegliato oggi? Meglio tardi che mai!

Giapeto

Ven, 26/07/2013 - 09:43

Sono sempre gli alleati

linoalo1

Ven, 26/07/2013 - 09:53

Finalmente!Lino.

lamwolf

Ven, 26/07/2013 - 09:55

Cambiate il simbolo sulla tv di stato invece della farfallina e Rai3 cambiate con la falce e martello fate più bella figura e non prendete per il culo chi paga il canone e la pensa diversamente. Vergogna!!!!!

eloi

Ven, 26/07/2013 - 10:14

Luigi Farinelli. La Sua unalisi è mo9lto approfondita. Ha omesso che la trasmissione Geo e Geo della inamovibilr Licia non solo è a sinistra, ci fa commuovere quando parla dei poveri animali i quali hanno oggi libero accesso anche nei supermercati. E chi gli trattiene la viscica a fido?

LAMBRO

Ven, 26/07/2013 - 10:15

Il GARANTE DI CHI? Dei SOLITI NOTI?

swiller

Ven, 26/07/2013 - 10:16

Si sono accorti dopo 50 anni complimenti.

gian paolo cardelli

Ven, 26/07/2013 - 12:04

handy16: lei non è obbligato a comprare i prodotti pubblicizzati dalle reti Mediaset, mentre è obbligato a pagare il canone RAI anche se decide di non vederla. Le pare la stessa situazione? "paghiamo anche le reti Mediaset"... da non credersi.

HANDY16

Ven, 26/07/2013 - 17:22

X gian paolo cardelli: certamente non sono obbligato ma se non volessi acquistare prodotti reclamizzati riuscirei ad acquistare solo poche cose. Le faccio un esempio calzante: nessuno la obbliga a prendere l'autostrada per andare da Piacenza a Rimini ma provi lei a fare la via Emilia. Quindi non facciamo gli ipocriti: beno o male, volenti o nolenti il canone alle reti private lo paghiamo tutti. Ma non capita solo in Italia ma in tutto il mondo occidentale le reti private si mantengono con la pubblicità: non è mica un delitto ma non ci si venga a dire che nessuno paga il canone a Mediaset o LA7 ecc.....

paci.augusto

Ven, 26/07/2013 - 18:57

HANDY16-Un ottuso sproloquiatore sinistro che ne ha per tutti! Questa demenziale teoria che ' noi paghiamo le tv private attraverso gli acquisti di prodotti reclamizzati ' dove l'ha sentita, in cellula da qualche commissario politico, fine economista? Allora quello che compriamo, reclamizzato sulla RAI, secondo la sua geniale teoria, è pagato due volte? La pubblicità è un diffusissimo mezzo per far conoscere le merci e prommuoverne le vendite, questo in tutto il mondo libero! Non certo nei luridi paesi comunisti! Prima di dire certe demenzialità, si consigli con persone che capiscono qualcosa!!!

HANDY16

Ven, 26/07/2013 - 22:19

X gian paolo cardelli: Potrei accettare, come logica di ragionamento, il seguente: l'impresa che ricorre alla pubblicità potrebbe anche non caricare sul prodotto il costo poichè l'incremento delle vendite le porterebbe comunque dei vantaggi. Il ragionamento non fa una grinza ma Le assicuro che di imprenditori che adottano questa strategia commerciale non ne conosco. Quello che non condivido è che ci siano ancora individui, e Lei è uno di quelli, che ritengono che le reti non RAI siano del tutto gratuite. Da cosa pensa che scaturisca il fatturato di quelle reti? Vada in qualsiasi supermercato o attività commerciale e faccia l'elenco dei prodotti che non beneficiano di qualche forma di pubblicità che ovviamente non tutta va alle reti televisive ma anche alla carta stampata, ai mezzi pubblici ecc....... Chi crede che la paghi tutta quella pubblicità? Parliamo di miliardi di euri. Grazie se mi pubblicate, tanto per chiarire al signor cardelli affinchè ci pensi un po' sopra.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 26/07/2013 - 23:53

HANDY16 Da quando esistono, le varie società dell'uomo sono passate dal baratto al mercato basato sul denaro. SE LEI SE NE E' ACCORTO ADESSO LA SMETTA DI PREDICARE, NE SIAMO GIA' TUTTI INFORMATI.

paci.augusto

Sab, 27/07/2013 - 10:36

HANDY16- La sua ironia sproloquiata su questo forum è veramente squallida!Demonizza la pubblicità che in tutto il mondo LIBERO serve a far conoscere e promuovere un numero incalcolabile di prodotti. Poi sta ai consumatori giudicarli validi ed acquistarli. La sua amata RAI, oltre a far pagare il canone, ci martella anche di pubblicità e non meno delle tv private! Prima di osservazioni completamente fuori luogo, si consigli con qualcuno che capisce, sperando che le dia udienza!!!

angelomaria

Dom, 08/09/2013 - 10:36

che si siano finalmente ssvegliati dopo anni di letargo

LUCIO DECIO

Ven, 11/10/2013 - 22:49

handy 16 lo fai o ci sei

Ritratto di hermes29

hermes29

Mar, 31/05/2016 - 22:37

Come la Banca d'Italia nel mancato controllo delle banche private ora fallite, assistiamo al risveglio del garante figura super parte che doveva controllare anche la RAI, arrivando alla conclusione che RAI3 è megafono della sinistra. I provvedimenti quando verranno adottati? Detto tra noi: SONO ALMENO 25 ANNI CHE GESTISCONO RAI3. Stranamente il personale assunto è superiore alle capacità in gestone agli altri canali RAI: COME MAI?

Ritratto di hermes29

hermes29

Mar, 31/05/2016 - 23:11

SI..SI. PAROLE... Intanto non si prendono provvedimenti immediati e definitivi per uso improprio e personale della TV RAI pagata da tutti i cittadini. L'arroganza e superbia della Lucia Annunziata resta inamovibile al suo posto, mentre Fabio Fazio continuerà nella sua inapparente faziosità nell'ospitare compagni di partito, presentandoli come vere STAR. Ulteriore privilegio consiste nella scelta oraria che è quella del massimo ascolto. Ai tempi di Berlusconi una appropriazione partitica cosi evidente, altro che editto avrebbero urlato: scioperi della stampa manifestazioni sindacali, centri sociali, difensori della Costituzione, girotondini e professorini. Tutti contro Berlusconi.