Oscar Giannino fonda un partito?

Su sei quotidiani, oggi viene pubblicato un manifesto con tanto di dieci proposte per riformare l'Italia, soprattutto in materia economica. Ma non solo. Dieci proposte per "una nuova forza politica"

Le premesse ci sono tutte. E le intenzioni anche. Oscar Giannino, nonostante abbia più volte sorriso al malpensante che insinuava una sua discesa in politica, pare fare sul serio. Lo dimostra un appello pubblicato oggi su sei quotidiani (Mattino, Messaggero, Fatto Quotidiano, Foglio, Gazzettino e Sole 24 Ore) e sul sito internet fermareildeclino.it. 

Un manifesto con tanto di dieci proposte per riformare l'Italia, soprattutto in materia economica. Ma non solo. Dieci proposte per "una nuova forza politica". Oltre a Giannino, tra i promotori dell’iniziativa ci sono altri autorevoli economisti. Da Michele Boldrin a Sandro Brusco, da Luigi Zingales a Carlo Stagnaro. 

Per gli autori del manifesto, la classe politica ha fallito e urge un programma nuovo che, in estrema sintesi, si basi sulla ricetta "meno tasse e meno Stato". "La classe politica emersa dalla crisi del 1992-94 - tranne poche eccezioni individuali - ha fallito: deve essere sostituita perché è parte e causa di quel declino sociale che vogliamo fermare. L’Italia può e vuole crescere nuovamente", recita l'appello. Che poi indica la strada da percorrere: "Bisogna generare mobilità sociale e competizione, rimettendo al centro lavoro, professionalità, libera iniziativa e merito individuale. Affinché l’interesse di chi lavora - o cerca di farlo, come i giovani e tante donne - diventi priorità bisogna smantellare la rete di monopoli e privilegi che paralizzano il paese. I problemi odierni sono gli stessi di vent’anni fa, solo incancreniti: l’inefficienza dell’apparato pubblico e il peso delle tasse che lo finanziano stanno stremando l’Italia. Perdendo lavoro e aziende, migliaia di persone non sono più in grado di produrre e milioni di giovani non lo saranno mai".

Entrando nel merito delle proposte concrete, si va dal taglio della spesa pubblica, alla riduzione delle tassa su chi produce, all'abbattimento del debito pubblico, attraverso la vendita di proprietà pubbliche fino al riconoscimento del merito tra i dipendenti pubblici, alle liberalizzazioni anche nei servizi e nel sistema formativo e all'eliminazione dei conflitti di interesse.

Per questo motivo, conclude l'appello, "auspichiamo la creazione di una nuova forza politica - completamente diversa dalle esistenti - che induca un rinnovamento nei contenuti, nelle persone e nel modo di fare politica. Cittadini, associazioni, corpi intermedi, rappresentanze del lavoro e dell’impresa esprimono disagio e chiedono cambiamento, ma non trovano interlocutori". Ci sarà Giannino a capo di questa nuova forza politica?

Commenti
Ritratto di gabriellatrasmondi

gabriellatrasmondi

Sab, 28/07/2012 - 11:40

Oscar Giannino è un grande!

cast49

Sab, 28/07/2012 - 11:48

speriamo!!!

Roberto Casnati

Sab, 28/07/2012 - 11:52

Se Oscar Giannino fondasse un partito ovviamente liberale alla Malagodi mi vedrebbe tra i suoi più accesi sostenitori.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Sab, 28/07/2012 - 12:00

"La classe politica emersa dalla crisi del 1992-94 - tranne poche eccezioni individuali - ha fallito: deve essere sostituita perché è parte e causa di quel declino sociale che vogliamo fermare. L’Italia può e vuole crescere nuovamente". Bastano queste poche parole per avere il mio voto.

Roberto Casnati

Sab, 28/07/2012 - 12:01

Giannino for president!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Sab, 28/07/2012 - 11:58

Merito individuale con le nostre università private non si può fare, non esiste. La professionalità creata dall'esperienza individuale tipica degli imprenditori rende la nazione ignorante e serva del liberismo capitalista più sfrenato. Questo signore nel suo manifesto ha detto nulla di nuovo, stesse cose inutili e vecchie della confindusta. Vada al diavolo se al centro del dibatto non mette i servizi sociali, la ricerca, impresa, stato e lavoratori. Gli economisti hanno già truffato la matematica spacciando la loro disciplina per primaria e nascondendo il fatto che non è altro che un modello matematico truccato e plasmato alla speculazione. Ora vorrebbero anche inglobare la politica. Balordo da quattro euro

cyclamen

Sab, 28/07/2012 - 12:02

In sostanza mi pare sia il programma di Berlusconi di 18 anni fa e che Giannino dica: visto che lui non c'è riuscito, ci provo io. Ma ha messo in conto che la "gioiosa macchina da guerra" si metterà in moto e cercherà di annientarlo come persona prima che come politico? Sarà indagato per qualsiasi reato inesistente e dovrà affrontare diversi processi? Può Giannino spendere una fortuna per difendersi in sede civile e penale? La sinistra italiana è di derivazione stalinista e non perdona i liberali, anzi cerca di distruggerli. Questo è il punto, secondo me.

guidode.zolt

Sab, 28/07/2012 - 12:06

io la vedo bene, li', dove la politica ha completamente fallito, puo' rivelarsi un organismo sano...staremo a vedere...tutti partono con le migliori intenzioni, ma e' strada facendo che bisogna vincere le tentazioni...

arkangel72

Sab, 28/07/2012 - 12:10

Tutti gli italiani, da Aosta a Siracusa, stavano aspettando con ansia e trepidazione la fondazione dell'ennesimo partitello del 1,5%!!! Specialmente se fondato da Giannino!!! Quanto tempo, sforzo e sacrificio ci saranno voluti per arrivare a coniare il nuovissimo e mai sentito slogan: meno tasse e meno Stato! TUTTA ARIA FRITTA E RIFRITTAAAA!!!!

violina66

Sab, 28/07/2012 - 13:07

Giusto giusto il programma di Berlusconi di vent'anni fa!!!

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 28/07/2012 - 13:03

anche Berlusconi è sceso in campo con idee geniali e tantissimi soldi in tasca,però i risultati sono sotto gli occhi di tutti,se bastassero le idee in politica avremmo gia fatto una ciclabile per la luna,ma purtroppo poi ci si sveglia e ci si accorge che dei dei tantissimi che parlano bene quasi nessuno mette in pratica i pistolotti che ad ogni piè sospinto ci propinano

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Sab, 28/07/2012 - 13:35

Non mi è particolarmente simpatico per la sua affettata mania animalista, fino a far ascoltare il miagolio d'un gatto come sigla per la trasmissione "Nove in punto" ma, sia sul piano economico sia su quello fiscale sia - infine - su quello di etica e filosofia della politica, CONCORDO PIENAMENTE perché dice esattamente le stesse cose che io (e non io soltanto) vado affermando e scrivendo da sempre, ovviamente in questi 70 anni di malgoverno, visto che il sottoscritto ha età inferiore ai 70 anni!... Bravo Giannino. Forse la Sua discesa in campo indurrà il sottoscritto a tornare a votare, riprendendo quella tessera elettorale che ho restituito dopo che ho subìto l'esproprio proletario (eufemisticamente definito "decadenza della potestà genitoriale") da parte di accaniti in malafede ma ben consci di quanto io ho loro rammentato in tema di illegalità, di soprusi, di angherie e di prepotente spocchia verso i SUDDITI DI QUESTA REPUBBLICA DELLE BANANE.

giottin

Sab, 28/07/2012 - 13:36

In pratica è quello che voleva fare il cav. 18 anni fa e che a causa degli ex di tutto di cui si è circondato e della magistratura che si è massa di traverso perché a loro sta bene lo status quo che difenda le rendite di posizione e tutti privilegi, non ha potuto attuare. Allora, 1) scegliere bene i candidati collaboratori 2) riformare prima la giustizia che faccia solo quello che le compete punto, poi ne parliamo!

Ritratto di nestore55

nestore55

Sab, 28/07/2012 - 13:37

Ecco una bella novità...E.A.

macchiapam

Sab, 28/07/2012 - 13:51

Molto bene: ma con simili, degnissimi propositi la sola soluzione è la formazione di un gruppo che si allei a Berlusconi.

Ritratto di scriba

scriba

Sab, 28/07/2012 - 13:56

UN GIANNINO DA OSCAR. Se lo meriterebbe per avere il coraggio di andare controcorrente e contro l' onda melmosa del politicamente corretto, il cancro che sta divorando l' Italia predicando l' apologia dei diritti e la demonizzazione dei doveri. Ci vuole un colpo di spugna che cancelli quei deretani di pietra che okkupano la politica da oltre trent' anni. Gente che ha ciarlato di tutto, che s'è rimangiata decine di giuramenti, dedita al tradimento politico sistematico al solo scopo di lucrare cariche e palate di soldi. Ad un nuovo partito con tali basi e persone nuove non aderiranno soltanto i parassiti, i fannulloni, gli incapaci che cercano posti di stipendio e non di lavoro. Questi il partito già ce l'hanno.

domenico.pastori

Sab, 28/07/2012 - 14:20

Avevo gia' sentito un programma come questo, nel 1994. Spero abbia miglior fortuna di quello.

tartavit

Sab, 28/07/2012 - 14:28

Non è stato pubblicato niente su nessuno dei sei quotidiani citati. Sarebbe stato interessante sapere che cosa si è inventato Giannini e altri di nuovo e di convincente per mandare in soffitta i vecchi partiti. Si spera che si tratti di proposte concrete, serie e realizzabili. Vedremo .

mariolino50

Sab, 28/07/2012 - 15:02

cyclamen Ancora esiste qualcuno che vede di sinistra il pd, ma se le peggiori cose di destra contro i lavoratori dipendenti le ha fatte il governo Prodi-Bersanov-Treu, spietate privatizzazioni con dilapidazione del patrimonio dello stato, ovvero nostro, e le leggi che permettono il precariato selvaggio prima inesistente, non lo ha fatto Silvio, lo hanno fatto i "comunisti", che ridere. Se torna una vera sinistra forse torno a votare, altrimenti questi sono come i ladri di Pisa, di giorno litigano, di notte uno ruba e l'altro tiene il sacco.

cirociro

Sab, 28/07/2012 - 15:19

Sono pronto a sostenere Giannino. Sono però preoccupato per lui, non gli faranno la festa come hanno fatto con il Cav? Bruti Liberati, ora un po più libero dopo aver origliato Berlusconi e indagato Formigoni temo si vorrà prendere cura di Giannino!!!

ingenuo39

Sab, 28/07/2012 - 15:15

Si, il partito degli "armiamoci e partite". Uffa un altro!!!!!!!!!

antonella provv...

Sab, 28/07/2012 - 15:24

si,si,si.

Ritratto di woman

woman

Sab, 28/07/2012 - 15:20

Speriamo bene, auguri!!!

Ritratto di Rosella Meneghini

Rosella Meneghini

Sab, 28/07/2012 - 15:43

In un articolo di pochi giorni fa, credo su “Libero”, avevo letto che si sarebbe affiancato a Montezemolo, alla Marcegaglia e a tutta quella roba stantia che soffoca l’Italia. Il che aveva spento completamente il mio entusiasmo, dato che è persona che ho sempre ammirato, acceso quando si vociferava di una sua proposta politica con discesa in campo. Di conseguenza, lo voterò solo in base alla scelta dei suoi collaboratori che, come dimostra quello che è successo a Berlusconi (proprio a causa dei collaboratori che lo affiancavano, oltre alla canea giudiziaria-mediatica), hanno affossato un progetto che poteva salvare il Paese. Sono del parere che se nuovo deve essere, nel nuovo bisogna cercare. I voti verranno da soli.

ilbarzo

Sab, 28/07/2012 - 15:43

Ti ammiravo.Adesso mi fai quasi peggio.

Marta Fabbri

Sab, 28/07/2012 - 15:52

Oscar Giannino è una grande persone, con una intelligenza acutissima: Le sue argomentazioni socio economiche mi colpiscono sempre per la limpidezza dell'esposizione, per la coerenza e validità delle stesse. Lo voterò convintamente e con una certa speranza.

Alexi

Sab, 28/07/2012 - 15:53

Spero vivamente che Oscar fondi un nuovo partito perchè se è vero ,come è vero che ogni leader ha i suoi fan in funzione del suo "spessore" abbiamo un dato di confronto recentissimo che si chiama Grillo che grazie ai suoi " vaffanculo" ha ottenuto un consenso tale che nelle ultime proiezioni e sondaggi lo danno come terzo partito a livello nazionale , ebbene se si candidasse Giannino ,raffrontando il " Peso , lo Spessore ,l'intelletto " dei due leader ,il nuovo movimento di Oscar Giannino diventerebbe il primo partito in Italia forse addirittura con la maggioranza assoluta vista la drammatica " pochezza" degli avversari . Forza Oscar! Non farti scoraggiare dallo squallore che ci circonda , moltissimi italiani sono con te!!

bruna.amorosi

Sab, 28/07/2012 - 16:17

GIANNINO sei un povero illuso se credi che tutti questi politicanti di professione te lo lascino fare . puoi sempre provarci forse dopo ti renderai conto il xche BERLUSCONInon c'è riuscito e dentro al nostro parlamento quasi tutti hanno conflitti di interessi .e...adesso arrivi tu AUGURI

antonin9421

Sab, 28/07/2012 - 16:43

Un altro predestinato: dalle stelle alle stalle. La realtà è assai più dura. Stia nel suo mondo di chiacchiere mattutine. Pettinar le bambole di pezza è facile. E costui ha fatto solo questo, continui.

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Sab, 28/07/2012 - 16:46

Qualcuno si ricorda ancora Malagodi???? Ma non si può confrontare una scarpa ad una ciabatta. Ci vuole anche le phisique du role per entrare in politica!!!

canova.emilio

Sab, 28/07/2012 - 17:23

L'italia di politici e di partiti ne ha fin troppi, necessiterebbe subito di persone oneste e molto professionali, e di queste, purtroppo c'è sempre stata molta carenza.Vedasi i risultati.

ted

Sab, 28/07/2012 - 17:32

Vai Oscaaaaaar!!! Spero sia l'inizio di un riscatto di questo ns Paese che ritrovi lo spirito di sviluppo ed iniziativa privata degli anni SESSANTA!!!VIVA IL LIBERISMO !

b.walter

Sab, 28/07/2012 - 17:32

Dai O. Giannino, sei un bravo giornalista ma saresti un cattivo politico. E poi, lo spazio che vorresti occupare è gia occupato da gente che non sa fare altro che il politico!

Lupi24

Sab, 28/07/2012 - 17:40

Quando capiremo che la Carta non prevede, neppure per sbaglio, che il popolo sovrano possa scegliere da chi essere governato, anzi peggio, formalmente lo concede e poi, aggiungendo”…nei modi previsti…” lo annulla, faremo il salto culturale necessario per spazzare via questa impostazione che è la radice della situazione attuale. Con questa Carta la governabilità viene affidata, per dettato costituzionale: i governi si formano in Parlamento e gli eletti non hanno vincolo di mandato, agli interessi e agli umori dei partiti, delle lobby e delle coalizioni. Questo non è democrazia ma caoscrazia. I fallimenti delle riforme strutturali nascono dal fatto che coloro che si opponevano al cambiamento abbiano trovato gli alleati più efficaci e decisivi proprio nella artificiosa rigidità concettuale della Carta. Strapazzata, tra l’altro per motivi … venali. Articoli 39, 40, 49 dove siete? Ma avete chiaro perché le argomentazioni fasulle che vengono sbandieriate contro il semipresidenzialismo, sono ridicole? E perché lo stesso sia visto come un orrido mostro? Altro che guardiani della Carta, sono i guardiani dei loro interessi. Ovvio che la cosa sia più complessa della mia voluta sintesi, ma la complessità come alibi per non far niente, la dice lunga sulla vera natura della complessità.

MMARTILA

Sab, 28/07/2012 - 17:58

Tutto giusto, ho aderito subito. Il mio voto è garantito, basta dover vedere quelle facce da cornacchia dei politici che ci sono in giro oggi. Dirò di più, sarebbe l'unico motivo per cui chiedere il duplicato della scheda elettorale stracciata alcuni anni orsono.

idleproc

Sab, 28/07/2012 - 18:02

Sono i Globalizzatori all'Italiana, indietro di quarant'anni rispetto a quelli veri che hanno determinato il disastro finanziario globale. Sul resto dell'ambaradan clientelare oligarchico-castocratico che procede rafforzandosi dalla fine della guerra, lo sappiamo già e da un pezzo: basta sciogliere i partiti e rifarli senza che si possano ripresentare, sindacati a seguito compresi. Non serve fare un altro partito per raccattare voti per fare, tradendoli, un altro governo ABC per sostenere l'esproprio dell'Italia e degli Italiani. Dichiarrare pure l'indipendenza dal vaticano e dagli altri colonizzatori. Basta professori di economia spennacchiati, prodiani, bocconiani, luissiani, trilaterali o meno ma Politici veri con senso dello Stato e della Sovranità Nazionale che fatti funzionare proteggerebbero gli interessi sociali ed economici degli Italiani e ne garantirebbero il futuro. Poi, è tutta gente che della crisi economica e geopolitica non ha capito un tubo. Che aspettino e che fra qualche lustro ci scrivano un libro sopra per far capire agli studenti quanto sono intelligenti.

Fabrizio Di Gleria

Sab, 28/07/2012 - 18:12

Egregio Dott. Giannino, mi piace come persona, l'ascolto sempre ben volentieri su Radio 24 e le trasmissioni televisive a cui lei è invitato.Purtroppo non condivido questa sua discesa in campo, perchè è logico che lei non potrà farcela, come non c'è la fatta in PARTE BERLUSCONI. Se non si cambiano le Regole Costituzionali mi dica come farà a Governare ?, lo vorrei sapere, solo con il 51% dei voti, quindi è chiaro e palese che non c'è la farà mai. Dopodichè, se legge alcuni nomi che hanno aderito al suo manifesto politico, si rende conto di quanti traditori, parassiti della politica che ci sono in questo elenco, le cito solo 2 persone, Benedetto Della Vedova e Mario Baldassari, a lei trarre le conclusioni. Poi non citiamo quelli di Confindustria, perchè li siamo veramente messi male, personaggi che sono sempre andati a braccetto con i sindacati e la politica in generale per i loro soli interessi. Adesso questi cercano casa, perchè sannno che non verranno eletti. Quindi sarebbe bene che lei se ha questa intenzione si faccia aiutare dal vero Liberale, SILVIO BELUSCONI, che purtroppo a causa delle famose Regole del Gioco ha dovuto battere bandiera bianca. Cordiali saluti.

Fabrizio Di Gleria

Sab, 28/07/2012 - 18:14

Ma questo LuigiPiso non potrebbe andare a fare i suoi commenti di Sinistra su REPUBBLICA ?.

Giacinto49

Sab, 28/07/2012 - 18:16

La differenza tra il 1994 ed oggi è che nessuno più, pena la propria incolumità anche fisica (sindacalisti in primis), potrà opporsi a programmi che ci chiede non solo l'Europa ma anche il buon senso e quel diffuso senso di......fame che sentiamo profilarsi all'orizzonte. Grazie a Giannino per il suo eventuale ingresso in politica.

ghibli10

Sab, 28/07/2012 - 18:28

Giannino for president purtroppo il problema non saranno le sueidee ma i giochi di potere dei partiti Berlusconi ha fallito perchè tradito da Fini e dai meridionalisti che hanno fatto di tutto per bocciare le riforme Purtroppo , nonostante le sue idee siano le migliori per vincere la sfida del rilancio economico dell'Italia si scontrerà sempre con lo stato burocratico creato in questi 50 anni prima dalla sinistra e poi mantenuto dalla destra. Avrà contro la sinistra di Bersani Vendola e compagni ma anche la destra di Fini e camerati che, nonostante siano di opposte fazioni , tutelano la burocrazia statale a tutti i livelli

rino.stabilini

Sab, 28/07/2012 - 18:52

EEEH!! BASTA! Ma possibile che ogni faccia nota e anche meno nota, in tv non sappia fare altro che candidarsi. A far che? Il politico, no! Sebbene sia ora la classe più odiata dali comuni cittadini è quella che offre maggiori opportunità .....economiche. Ma cos'avrà da dire, di nuovo, il Giannino? Ma nulla, l'abbiamo già sentito 1000 e 1000 volte. Certo, propositi condivisibilissimi , ci mancherebbe! Ma trovi un altro modo di farsi ascoltare. È un economista...o no! Vabbè lo siamo un pò tutti: oggi chi è che non fa economia. Anche il papà di Natan, sapete, quel figlio che a detta della mamma se non dormiva cullato dalle onde non prendeva sonno...come farà adesso che l'incrociatore è sotto sequestro!? Dunque dicevamo ...economista, va be' , giornalista e forse anche un pò stilista della miglio moda del momento. ECCO NO! QUESTO PROPRIO NO!! Facciamogli fare il politico è meglio, prima che qualche casa di moda lo prenda lui e i suoi gusti. Comunque essendo uno dei tanti che alle prossime elezioni non voterà più per il PDl so chi votare, almeno sembra un uomo onesto!

vfangelo

Sab, 28/07/2012 - 19:05

Giannino mi ispira fiducia, speriamo che non si guasti anche lui, E intelligente ma deve sapere, penso che lo sappia che la politica e' la cosa piu' sporca che ci sia,questa e la pura verita', sicuramente su questo nessuno mi puo' smentire.

ariete38

Sab, 28/07/2012 - 19:16

Oscar Giannino fonda un partito? Leggo 42 commenti, scrivetene 43, perchè io ve ne ho mandato uno e non lo vedo. Non sto a riscriverlo, perchè era piuttosto lungo e scritto di getto. Capita spesso. peccato.

cast49

Sab, 28/07/2012 - 19:20

marino.birocco, la classe politica che dovrebbe andare a casa è quella dei comunisti che hanno impedito alle persone per bene di cambiare l'italia, ecco perchè ci troviamo in questo stato, e neanche il governo tecnico riuscirà a cambiare l'italia perchè anche quei ministri non sanno cosa fare, oltre ad essere parte in causa...se ci fosse stata un'opposizione seria non avremmo avuto bisogno di monti, casini, fini, rutelli, bersani, di pietro, de magistris, pisapia e vendola ecc...non ci fanno crescere e migliorare, non sanno vedere oltre il loro naso e non sono per niente riformisti e pensano solo al loro tornaconto.

Ritratto di KATYN1943

KATYN1943

Sab, 28/07/2012 - 20:07

Il primo coppento era poco ortodosso vero?

andrea 36

Sab, 28/07/2012 - 20:26

Io sono propenso a votarlo,anche se non ha un carisma da leader.Lo vedrei meglio come ministro dell'economia.Questo naturalmente se nel partito si faranno le primarie,altrimenti nisba.Ho però il fondato timore che in realtà un vero liberalismo molti italiani non lo vogliano:troppo affezionati a mamma-stato

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Sab, 28/07/2012 - 20:37

In Italia ci manca molto un nuovo partito. Ma che siamo proprio fessi?

Ritratto di tantoquanto

tantoquanto

Sab, 28/07/2012 - 20:41

Non diciamo che è la classe politica del 94 in poi che ha fallito. Diciamo invece che la causa del fallimento è il debito enorme che ci hanno lasciato i governi cattocomunisti finiti con Craxi. Diamo la giusta valutazione e non parliamo a vanvera.

Sauron51it

Sab, 28/07/2012 - 20:55

Ottima persona, però deve cambiare sarto. Non penserà mica di andare alle riunioni internazionali vestito come Radames?

Ritratto di Elvio54

Elvio54

Sab, 28/07/2012 - 22:56

ti ascolto tutte le sere in replica su radio24, da come parli........mi piaci molto, parli come parlerei io se ne avessi le tue possibilità. vai e .....non guardare in faccia a nessuno, io non sono mai stato suddito di nessuno e tantomeno di questo Stato ladro, che ci sta facendo affondare tutti per la sua avidità! fonda il partito.....sono con te, senza se e senza ma!!!

Ritratto di Elvio54

Elvio54

Sab, 28/07/2012 - 23:05

vai Oscar!!! e senza peli sulla lingua come sempre!!! sei tutto noi.....e ne siamo in tanti.....credici!!!

Charly

Sab, 28/07/2012 - 23:11

Decisamente persona qualificata,e forse si ha una possibilità di rialzarsi .....

Ritratto di nestore55

nestore55

Dom, 29/07/2012 - 01:17

luigipiso.....Lei ha truffato sua madre....Afferma, infatti, che quando è nato sembrava normale...E.A.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 29/07/2012 - 02:00

Anche questo Giannino si è fatto prendere dalla malattia che affligge tutti gli italiani. Siamo in circa 60 milioni ed ognuno di noi ha la ricetta per risolvere i problemi del paese. 60 milioni di leader di altrettanti partiti. Ma quand'è che diventeremo seri?

giuseppe ondeggia

Dom, 29/07/2012 - 08:54

E' arrivato un altro scienziato

mariolino50

Dom, 29/07/2012 - 10:03

cast49 una opposizione seria dovrebbe essere d'accordo col governo secondo lei, allora che ci stà a fare con il nome opposizione, per sua natura si deve opporre, invece qui hanno fatto proprio la cuccumella.

maumen

Dom, 29/07/2012 - 10:27

Meno tasse e meno stato non mi sembra una grande novità. Qui il problema sono le tasse fatte pagare alle categorie sbagliate, quelle che domandano beni e servizi e non invece ai grandi patrimoni. La domanda e': chi ha costretto Monti a optare per una politica fiscale assurda che sta portando al fallimento dell'economia italiana?

gustavo

Dom, 29/07/2012 - 10:32

Caro Giannino, i milioni di euro per pagarti gli avvocati ce li hai? Ha ragione "cyclamen", non hai ancora capito che il paese è in mano ai magistrati rossi? Inoltre, anche tu non farmi ridere col conflitto d'interessi, se c'è uno che ci ha rimesso entrando in politica è Berlusconi. I veri interessati sono quelli che entrano per rubare a man bassa. Comunque a parte questo, visto che vorresti attuare lo stesso programma di Silvio, ti auguro buona fortuna.

villiam

Dom, 29/07/2012 - 12:17

caro giannino tutto ok ,è il programma di berlusconi ,non hai considerato ,secondo me ,de benedetti che cercherà con i suoi giornali di distruggerti ,cosi come i magistrati ,i sinistri che cercheranno di distruggerti personalmente ,i comunisti la politica l'intendono così!!!!!!non dimentichiamo i sindacati ,che tengono più alle tessre che al progresso ,forse ho dimenticato qualcosa ,comunque auguri,prepara comunque una corazza personale ,e guardie del corpo a volontà!!!!!!!!!!!!!!!

michele lascaro

Dom, 29/07/2012 - 12:53

Oscar Giannino non è un millantatore, ma una persona seria, anche se eccentrica.

giottin

Dom, 29/07/2012 - 13:41

Stia Attento Giannino a chi imbarca nel nuovo movimento, perché a quanto mi risulta vedo già troppi ex di qualcosa: Luca Luca, Della Vedova, Marcegaglia, Chicco Testa, per dire dei più noti che mi vengono in mente. Così non va da nessuna parte, noi vogliamo dei liberali VERI e non codesta marmaglia, altrimenti andava già bene il Cavaliere!

ilbarzo

Gio, 02/08/2012 - 17:44

Caro Giannino,tutto puoi fare,meno che il politico.Quello e' un mestiere adatto ai politicanti,coloro che promettono molto e non mantengano nulla.Coloro che amano sfruttare il popolo per il loro tornaconto.Coloro che hanno fallito nella vita civile ,ma amano sentirsi importanti.Tutto questo, non credo che si addica alla tua personalita'.Alla fine ti rendi conto che questi diciamo cialtroni, sono solo dei vermi e dei parassiti,che ti spremono fino a succhiarti il sangue.