Perché la destra che ha successo fa sempre schifo

Dalla tv alla cultura c'è una minoranza radical chic che vuole sempre dare lezioni di democrazia alla maggioranza

Matteo Renzi, che infatti non è di quelli, li ha spazzati via dicendo che i loro atteggiamenti denotano una sudditanza culturale e psicologica verso l'avversario, anzi il nemico. Sono quelli che dicono che «siccome piace a Berlusconi, questa cosa non si deve fare...». Ecco chi sono quelli: sono i peggiori di quelli che si credono sempre migliori. La minoranza che dà lezioni di democrazia alla maggioranza.

Sono quelli come Andrea Scanzi, che scrivono sul Fatto quotidiano, e siccome tu scrivi su Panorama allora, mi spiace, non sono tuo collega, anzi ti do del «Lei» per marcare la distanza antropologica: «Non sono un Suo collega». Mi spiace dirtelo: mi fai schifo, anche se sei mio collega.

Sono quelli sempre al posto giusto, e riescono sempre bene di profilo. Sono quelli che quando Gad Lerner si fa fotografare in boxer accanto a De Benedetti, è un intellettuale hipster, e quando Toti appare in tuta con Berlusconi è un cretino. Paolo Liguori decidendo con (auto)ironia di andare in onda con una tuta bianca, ha colto nel segno: «Se la indossa Obama è un genio, se la mette Toti un indumento infamante». A proposito di stile. Viene in mente quel commentatore chic che disse: «De Gasperi non si sarebbe mai messo la bandana». La risposta migliore fu: «Neanche la tutina attillata», allegando la foto di Prodi con bicicletta da corsa.

Sono i soliti noti che schifano tutto ciò che gli è ignoto, e non vogliono conoscere. «Tu non sei come me, io sono migliore. Non ti conosco, e non ti voglio neppure incontrare». E infatti si incontrano sempre fra loro, stessa spiaggia stessi salotti, di solito sulla tratta Repubblica-Feltrinelli-La7-Raitre. Tipo: tu spaparanzato sull'Amaca del grande quotidiano scrivi un libro sugli Sdraiati, in cui da ex sessantottino ti riscopri padre conservatore, e io ti faccio accomodare nel mio talk show e ti «lancio» la serata con un account su Twitter gestito da mio marito giornalista che dirige un sito in cui posta i video del mio programma con Dario Fo... Le invasioni dogmatiche.

Sono quelli che, dogmaticamente, sugli stessi giornali e negli stessi studi tv, scrivono e dicono che Piazza pulita di Corrado Formigli, che ieri ha fatto il cinque per cento, è «una trasmissione di successo», mentre quella di Del Debbio, che ieri ha fatto il sei e mezzo, dicono che è... Anzi non dicono niente, non ne scrivono neanche, perché «Dài, è su Rete4...». E se anche è Raidue, ma sei vicedirettore del Giornale, è uguale. «Dài, parliamo di Renzi che è andato dalla Bignardi...». «Ma è stato anche a Virus!?!». «Sì, ma dài, non è la stessa cosa...».

Non è mai la stessa cosa. È sempre una questione di profilo, destro o sinistro. Anche la Mondadori è così: vista dal lato azionista del Giornale è un po' volgare, ma vista dal lato Einaudi è chic. E infatti la consacrazione mediatica, come la popolarità, non è data dagli indici di ascolto, o dalle copie vendute. Al netto della professionalità, dipende da che tuta ti metti. Da una parte gli eleganti che sfilato sul red set, quelli che fanno la cultura alta, le trasmissioni impegnate, l'informazione, i giornali obiettivi. Dall'altra gli impresentabili che fanno la cultura bassa, le quinte colonne del berlusconismo, l'intrattenimento tette-e-culi, il gossip, o la macchina del fango, a seconda. E se qualcuno - in tv o nel giornalismo o in letteratura - prova a infrangere la barriera, o a saltarla, lo guardano schifati: «Ma come ti permetti?». Ma che Italia è questa che guarda Del Debbio? O lavora a Panorama? O scrive sul Giornale? Sono le domande che si fanno quelli, in minoranza di voti e di share, che vogliono sempre dettare le regole del gioco e del buon gusto. Arbiter elegantiarum di un'Italia che li sta fischiando.

Commenti

angelomaria

Mer, 29/01/2014 - 08:54

schifo opaura di dovere ammettere che la cultura no e'solo della sinistra poi quale la falsa cultura oh si quella e'di sinistra

andrimail

Mer, 29/01/2014 - 11:10

,..certo la presunzione e' una brutta bestia, e guardacaso e' la dote naturale di chi non vale un cazzo...

soldellavvenire

Mer, 29/01/2014 - 11:14

"Sono le domande che si fanno quelli, in minoranza di voti e di share, che vogliono sempre dettare le regole del gioco e del buon gusto" appunto, datevi le risposte da soli, visto che è di voi che si parla

steacanessa

Mer, 29/01/2014 - 11:18

Sono dei minus quam, lasciamoli nel loro brodo di mer.enda.

rataplan73

Mer, 29/01/2014 - 11:18

secondo e la destra è quel che è anche per la mostruosa superficialità di "articoli" come questo, che sembrano scritti da un bambino di quinta elementare a beneficio dei suoi compagni di banco meno dotati

pinopalazzi

Mer, 29/01/2014 - 11:20

Tutta questa gentaglia e' solo supponente. Avrebbe,pertanto, bisogno di una grande supposta....

elalca

Mer, 29/01/2014 - 11:23

perchè, quei quattro in fotografia sono persone di cultura???? lasciamo perdere l'ultimo a destra (nella foto) che è un ladro matricolato con una collezione di fallimenti da paura. ma gli altri quale "plus" hanno? scanzi è un quidam de populo e non vale neppure la pena di sprecare il tempo citandone il nome; il vecchio fascista è stato "onorato" del nobel solo perchè traditore e passato tra le fila dei trinariciuti; buon ultimo il gad........continua pure a posare in mutande accanto al ladro n. 1 del PD! quello è il tuo posto se poi ti metti prono il vecchio ladro è più felice

ferry1

Mer, 29/01/2014 - 11:23

mi avete rovinato la mattinata con la foto di quei personaggi con la faccia di palta

rataplan73

Mer, 29/01/2014 - 11:23

no, ma infatti avete ragione voi: io, quando voglio arricchirmi cuturalmente, guardo, in ordine: "lucignolo, maria de filippi, barbara d'urso, un paio di puntate del grande fratello, e per finire una bella fiction di canale 5. prima di addormentarmi, un'occhiata all'ultimo numero di chi, e sto contento. questa è la vera cultura

villiam

Mer, 29/01/2014 - 11:25

non hanno la maggioranza ,ma pretedono di averla anche senza i voti ,la loro ideologia è la peggior disgrazia che il mondo potesse conoscere,ma loro vogliono aver ragione hanno la dittatura nel dna ,a volte parlano di democrazia ,ma conoscono solo la rossa!!!

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 29/01/2014 - 11:26

Le persone intelligenti hanno sempre dubbi. Le persone stupide hanno sempre certezze. Poi ci sono gli SNOB che si atteggiano ad intelligenti ma ostentano certezze."Perchè sprecare tempo per farsi un'opinione quando sulla piazza c'è n'è di già fatte con il solo imbarazzo della scelta". L'importante è atteggiarsi, per ora e fin che dura, al politically correct,al buonismo di maniera, poi si vedrà.

bobo1943

Mer, 29/01/2014 - 11:26

che 4 facce di ------

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 29/01/2014 - 11:27

La Destra fa schifo quando disgraziatamente é piú ottusa e autoritaria della Sinistra, non riesce a vedere la oppressione dello stato parassita sopra le fabbriche che chiudono e i Lavoratori tirati sulla strada e del disastro del Paese colpevolizza l´euro ... Ecco questa Destra per quanto sia veramente difficile arrivare a tanta demenza autoritaria riesce a essere molto peggio della Sinistra.

soldellavvenire

Mer, 29/01/2014 - 11:27

mi spiace ma finchè la cultura di destra è rappresentata dalle tivù di silvio, è meglio che vi rivolgiate alla psicologia

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 29/01/2014 - 11:30

La Destra che non sa parlare ai Lavoratori oppressi dal Muro dello stato mafioso e parassita caduto in tutto il mondo anche nella Cina di Mao (ce ne vuole di demenza) é molto peggio della Sinistra.

zana

Mer, 29/01/2014 - 11:32

è storia vecchia, amici! x risolvere la questione docet Mussolini (giuramento docenti , Corriere della sera, censura, veline, etc etc). basterebbe che B. avesse messo al bando , senza dirlo, naturalmente, gli Autori di Sinistra escludendoli da Mondadori, Einaudi, dalla RAI quando ne aveva il potere, acquistando quote di La7 e sfruttandole, da Mediaset (sic!)-perché è anche a Mediaset che questi asini ipocriti pontificano-, dai Teatri statali , dai Films finanziati dallo Stato. Tutto sarebbe stato da fare con un minimo di Furbizia, con un massimo di ipocrisia! Ma allora avreste visto come sarebbero corsi ad allinearsi. ai tempi di Mussolini meno di 20 Intellettuali universitari si sono rifiutati di allinearsi e la maggior parte dei padri dei nostri attuali intellettuali scriveva su 'La difesa della Razza' !! ma ormai l'occasione è persa, credo a causa di terribili sputtanamenti, e pertanto nulla vale lamentarsi.

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 11:35

la destra in Italia non é mai esistita, sono solo esistiti pochi uomini di destra. inutile nascondersi dietro un dito, la destra in Italia fa schifo perché fa schifo e punto. se poi voi credete che berlusconi sai di destra, tanto vale credere che ruby sai la nipote di Mubarak e che sotto la sede del pd siano pronte 300.000 statue di stalin da mettere ad ogni crocicchio d´Italia...del resto voi vi divertite a dare dell´abbronzato al Presidente degli Stati Uniti...ci si puó aspettare di tutto... (mi raccomando, é um commento non abbastanza polemico. meglio censurare)

pinux3

Mer, 29/01/2014 - 11:35

Quale sarebbe la "destra che ha successo"? Quella che è riuscita a perdere quasi DIECI MILIONI DI VOTI alla ultime elezioni politiche? "Mi vien che ridere", direbbe Lando Buzzanca...

florio

Mer, 29/01/2014 - 11:35

Basta guardarli in faccia, la malattia dei sinistrorsi credersi superiori e con sempre la verità in tasca,hanno il cervello imbottito di ideologie obsolete, una disintossicazione dalle scorie marce sarebbe opportuna. Andrea Scanzi con quell'aria da saccente ne è un perfetto esempio, nullità assoluta!

vince50

Mer, 29/01/2014 - 11:36

Se la destra(quella vera e capace),fosse composta da UOMINI degni politicamente validi e coerenti,la sinistra non avrebbe ragione di esistere.Una destra degli ideali,una destra in grado di meritare il rispetto dei cittadini,una destra di libertà e giustizia,ne farebbe un boccone di chi di destra non è.Purtroppo gli ideali(discutibili) appartengono al passato,sono stati soppiantati dall'opportunismo a prescindere.

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 11:39

@angelomaria: notoriamente le reti mediaset (da drive in, a barbara d´urso, al grande fratello) sono contenuti ricchi di cultura. avete tanta paura di ammettere che ogni tanto sbagliate che siete disposti a coprirvi di ridicolo, come i bambini.

Cinghiale

Mer, 29/01/2014 - 11:43

Scanzi è maleducato ed arrogante in una maniera insopportabile, Lerner tira l'acqua al suo mulino senza strabordare, DeBenedetti è un'affarista un pò "incapace" coperto dai suoi compari e il terzo pace all'anima sua.

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 11:44

"Da una parte gli eleganti che sfilato sul red set, quelli che fanno la cultura alta, le trasmissioni impegnate, l'informazione, i giornali obiettivi. Dall'altra gli impresentabili che fanno la cultura bassa, le quinte colonne del berlusconismo, l'intrattenimento tette-e-culi, il gossip, o la macchina del fango" é um dato di fatto, non un´impressione. voi volete rincoglionire la gente com tette e culi e passare contemporaneamente come gente di cultura. solo che le ore in un giorno sono 24, se ne passi 12 a tette e culi e dalle 21.00 alle 23.00 fai vedere de sica e boldi...mi dici dove la metti la cultura (del debbio é un provocatore che mette i disperati in piazza per fare ascolti...dovrebbe solo vergognarsi)

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Mer, 29/01/2014 - 11:46

Non capisco perché sul Giornale debbano essere sempre pubblicate foto che metterebbero l'ansia ad un morto. Ieri i visi "arguti" dei quattro deputati Grillini, questa mattina presto la Kyenge, ed ora questi quattro. Si continua a dare importanza a personaggi spocchiosi che hanno come unico sentimento l'invidia. Nel 1911 Max Beerbohm scrisse "L'invidia del cretino per l'uomo brillante trova sempre qualche consolazione nell'idea che l'uomo brillante farà una brutta fine"

enrico09

Mer, 29/01/2014 - 11:46

In effetti questa demonizzazione dell'avversario politico non é certamente costruttiva in un paese come l'Italia che ha in grembo ideologie differenti che coesistono e vanno fino agli estremismi comunisti e fascisti. Non sono d'accordo che questa demonizzazione, benché presente, sia solo a sinistra: la creazione di un ipotetico nemico comunista laddove il comunismo non esiste più, ma si può tuttalpiù parlare di socialismo democratico, é una sorta di demonizzazione. Un esempio lo può vedere in certi commenti di questo sito, per esempio quelli del signor angelomaria, che si prodiga di affermare che la falsa cultura é di sinistra.

Lofelo

Mer, 29/01/2014 - 11:47

Renzi ha capito che con questa gente la sinistra non potrà mai vincere.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Mer, 29/01/2014 - 11:47

Millantatori sbrodolati di presunzione, nullafacenti captativi, esibizionisti di spocchia, capipopolo di torme snob, si esaltano a vicenda con l'unico risultato, peraltro incomprensibile, di attirar il volgo incantandolo con le loro menzogne. Son bravi solo a riempirsi le saccocce alle spalle di chi non li ascolta in quanto ha da la vo ra re, per sostenere l'Italia. Stomachevoli tracotanti disfattisti: questo è tutto!

82masso

Mer, 29/01/2014 - 11:48

Che differenza c'è? che sono tutti galoppini di un padrone che sia da una parte che sia dall'altra, piccola differenza la farei per Andrea Scanzi del FQ che ha fatto più che bene a prendere la distanze dalla giornalista del Panorama; queste distanze prese sono la conseguenza delle due condizioni lavorative, la prima svolta con libero spirito, pensiero e in maniera autonoma (non avendo editori da accontentare) la seconda deve per forza eseguire dei dictat ben precisi avendo come editore un esponente politico. P.s. E palese come recitano (i peones) un copione scritto a priori; ormai la storia di Tortora, come esempio, è minestra riscaldata.

pinux3

Mer, 29/01/2014 - 11:48

@vince50...Non hai certo tutti i torti. Per "completare" e rendere più esplicito il tuo discorso aggiungerei che la vera disgrazia della destra in questi anni ha un nome e cognome preciso (e credo avrai capito a chi alludo...).

a.zoin

Mer, 29/01/2014 - 11:49

Il popolo ha tanto delle pecore, "Basta uno che si incammini, IL RESTO LO SEGUE". ( CAPRONI. )

Ritratto di Aulin

Aulin

Mer, 29/01/2014 - 11:49

Il fatto che a sinistra bercino su questo o quello mica significa che si debbano tenere in considerazione! La sinistra è incultura da sempre, non importa se quattro parvenu televisivi (piazzati nei posti giusti da amici e parenti) tentano di imbellettare il NON-PENSIERO comunista. Ma stiamo scherzando? CULTURA? La sinistra non saprebbe cos'è la cultura nenche se fosse un elefante che le cade addosso. La loro base è stata raccattata in passato nelle fabbriche con immigrati delle campagne del sud e dell'est che non sapevano spesso neanche scrivere, ed oggi nelle strade con gli immigrati africani che non sanno nemmeno parlare in italiano. I cosiddetti (nel senso che se lo dicono da soli) intellettuali di sinistra hanno preso la laurea con il voto di gruppo nel '68. Ma avete visto da dove arrivano i loro leader? E come parlano? Non hanno neanche studiato dizione, vedi Bersani. Devono per forza prendere i leader dalla ex-DC visto che i loro sono impresentabili. Ahahahah ma che seghe mentali vi fate, i sinistri sono un esercito di cerebrolesi, altro che cultura.

disaccordo

Mer, 29/01/2014 - 11:55

da quand'è che la vostra idea di destra ha successo?

Marco-G

Mer, 29/01/2014 - 11:56

Basta vedere i commenti dei sinistronsi su questo giornale per confermare parola per parola la tesi dell'articolo. Non leggono attentamente, non cercano di capire, non si pongono il beneficio del dubbio. Sparano critiche a vanvera con la supponenza di chi si ritiene superiore per nascita e giudica tutti gli altri dei poveri dementi (BANANAS). LE CERTEZZE SONO FIGLIE DELL'IGNORANZA E DELLA DEBOLEZZA INTELLETUALE

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Mer, 29/01/2014 - 11:57

Ma dai censura ... Che cosa di piú facile quando non si ha la capacitá di capire?

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 29/01/2014 - 12:06

Questo significa pagare lo scotto per aver permesso a questi TRINARICIUTI di esprimere "liberamente" il loro "pensiero" e non averli ribattuti con dati alla mano. Le colpe purtroppo si pagano e si è persmesso che si radicasse il "verbo" che la verità sta solo nella parte più puzzolente di questa società ITAGLIANA (SIC).

denteavvelenato

Mer, 29/01/2014 - 12:08

Bellissimo, rivedendo la faccia di Scanzi, mi è tornato in mente il duello con la biancofiore a 8 e mezzo, se intendete quella, come destra di successo, siete apposto.

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 29/01/2014 - 12:09

rataplan73 11.23 Come volevasi dimostrare, tu non hai bisogno di arricchirti culturalmente, sei già pieno di certezze così come sei. Non hai il benché minimo rispetto degli scelte altrui. Tronfio delle tue giuste convinzioni, depositario della verità. "La strada per l'inferno è lastricata di buone intenzioni", ti dice niente?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/01/2014 - 12:11

Nel, nostro Paese é diventato una mania schifare chi é di Destra, é questo viene insegnato nelle Scuole e Universitá Italiane da piu di 60 anni,Noi in Italia é nei Mass Media non abbiamo ancora imparato a criticare il komunismo per quello che é una Ideologia criminale che ha causato piu di 140 milioni di morti in tutto il Mondo!, É se uno di noi accende il canale Raistoria si accorge che su questo canale viene demonizzato solo il Fascismo, mentre del komunismo come ideologia criminale non si dice mai niente!. Io, che sono in germania ho osservato con molta attenzione quello che i miei figli imparavano nelle scuole Tedesche, e qui in Germania in materia di Nazismo non nascondono niente e ogni cruento particolare viene studiato dai Scolari é insegnato da Maestri che spiegano il perche e come il Nazismo é arrivato al potere, ma anche il komunismo viene insegnato per quello che é una Ideologia criminale che in un Secolo ha causato 100ia di milioni di morti, Questo in Italia é materia di tabú,perche se tu dici che il Fascismo fá schifo tu hai l,applauso dei komunisti e intellettuali di Sinistra, ma guai a te se tu dici che il komunismo é una Ideologia criminale e omicida é che ha mandato piu di 70 milioni di persone a morire in Siberia!, questa mentalitá tutta Italiana é quella che ha mandato il nostro Paese in rovina, Il rispettare l,opinione altrui e vedere la realtá che il Komunismo e alla pari del Fascismo una ideologia criminale; non si é ancora radificata in Italia come lo é negli altri Paesi del Mondo oppure dell,Europa!.

mezzalunapiena

Mer, 29/01/2014 - 12:22

l'ho già scritto decine di volte ma non ho mai visto un mio commento pubblicato.Per quanto riguarda la sinistra mi ricorda tanto il romanzo di George Orwell 1984 scritto nel 1948.

mezzagrogna69

Mer, 29/01/2014 - 12:22

"in minoranza di voti e di share"...affermazione tosta, sarà sicuramente supportata da dati oggettivi...andiamoli a vedere: Repubblica vende più copie de "il giornale" Programmi da voi ritenuti faziosi e di sinistra, come "che tempo che fa", "ballarò", "piazza pulita", "tv pubblica" e via dicendo hanno uno share di gran lunga superiore delle trasmissioni di destra...infine...alle ultime elezioni il centro-sinistra ha preso più voti del centro-destra....????????????? Siete troppo FAZIOsi.....

LAMBRO

Mer, 29/01/2014 - 12:25

DA CHE PULPITO VIENE LA PREDICA!! GENTE SCAPPATA ALL'ESTERO CHE DEVE A BANCHE E FISCO PIU' DI DUE MILIARDI..... AVETE CAPITO BENE DUE MILIARDI.

pinux3

Mer, 29/01/2014 - 12:25

@Marco-G...Non è che "TUTTI gli altri sono poveri dementi", però a leggere quello che si scrive qui dentro i "dementi" dalle vostre parti certamente non mancano...

aitanhouse

Mer, 29/01/2014 - 12:25

ma voi pensate che questi signori facciano bene alla sinistra?noi riteniamo una vera fortuna per la destra che ci siano tali personaggi i quali dimostrano solo ostinazione forse derivante da esperienze personali o da grandi abbuffate di indottrinamento per stomaci deboli o troppo piccoli. Comunque gli italiani hanno sempre mostrato di avere quel che bastava di intelligenza per non gettare il paese nelle mani di chi lo avrebbe portato nella sciagura dei paesi dell'est ,come oggi abbiamo bisogna di un'altra dose di coraggio ed intelligenza per sottrarci per tempo alla rovina in cui ci stanno trascinando europa, euro, troika e merkel. Direbbe di loro Dante: non ti curar di lor, ma guarda e passa.... dove già il guarda sembra un'esagerazione.

mezzagrogna69

Mer, 29/01/2014 - 12:26

elalca: caro signore...non so lei che intenda per cultura...ma Dario Fò ha vinto il premio nobel....capisco che lei avrà raggiunto sicuramente risultati più ambiti e socialmente riconosciuti...però ammetterà che è quanto meno degno di rispetto...

Romolo48

Mer, 29/01/2014 - 12:27

rataplan73 …. hai proprio ragione Tu; per arricchirsi culturalmente bisogna vedere Dario Fo in commedia!

Sinistra al caviale

Mer, 29/01/2014 - 12:28

Tra i più degni rappresentanti di quel cancro che si chiama sinistra italiana e devo dire selezionati in modo efficace: dal parassita pseudo-intellettuale al delinquente incallito..

Ritratto di danutaki

danutaki

Mer, 29/01/2014 - 12:30

@ nonviinvidianessuno ...ho l'impressione che Lei di invidia ne coltivi parecchia e, mi permetta, anche di incompetenza e pressapochismo .... Contento Lei !!! Buona giornata !

enzo1944

Mer, 29/01/2014 - 12:32

Sono solo 4 facce da pi......la!....arroganti,presuntuosi,buzzurri e mantenuti da sempre!....un fallito che ha rubato tanti soldi agli Italiani(grazie al mortadella ed ai suoi amici magistrati),un vecchio bamba che si crede "grande"perchè ha preso un pezzo di carta,e 2 leccapiedi,sempre proni,ubbidienti,camerieri,zerbini e portavoce delle sinistre e dei loro kapò !!

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/01/2014 - 12:34

MA; DOVE É LA SUPERIORITÁ CULTURALE DELLA SINISTRA ITALIANA?; QUELLA DI AVER CAUSATO SCANDALI DELLA PORTATA DELLA MPS? OPPURE DI TELECOM ITALIA?;SOLO IN ITALIA CÉ UNA CULTURA KOMUNISTA CHE SI CREDE DI ESSERE SUPERIORE A TUTTO ED A TUTTI;IO NON HO MAI VISTO UN INTELLETTUALE DI SINISTRA FARE QUALCOSA IN FAVORE DEL POPOLO O DELLA POVERA GENTE;É IO MI SONO SFORZATO DI SCOPRIRE QUELLA SUPERIORITA DI CUI SI VANTANO DI AVERE I KOMUNISTI ITALIANI E INTERNAZIONALI; MA FINO AD ORA ANCORA NON LO SCOPERTA; É CHI CREDE CHE PUO RINFACCIARE IL FASCISMO A CHI NON LA PENSA COME LORO VOGLIONO; ALLORA QUESTI SI DEVONO RICREDERE SE LORO PENSANO AI MASSACRI ATTUATI DAI KOMUNISTI IN SIBERIA DOVE QUASI 70 MILIONI DI PERSONE SONO STATE MANDATE A CREPARE DI FREDDO; FAME E STENTI; PER NON PARLARE DEL POL POT IN CAMBOGIA E NEL VIETNAM ETC.. ETC...! NON ESISTE UNA CULTURA DI SINISTRA! O DI DESTRA! MA ESISTE SOLO LA CULTURA LA VERA CULTURA! QUELLA DEI MICHELANGELO E DEI LEONARDO DA VINCI!.

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Mer, 29/01/2014 - 12:35

Quest'articolo è fuorviante. Lerner è un fallito , Scanzi è solo un presuntuoso che si atteggia a uomo di cultura che scrive su un giornaletto alla frutta, Fo lo vedono solo gli ottantenni con la vecchia tessera del Pci in tasca. Penso. al contrario , che non ci sia nemmeno competizione. Si accontentano di uno share basso dando la colpa a Berlusconi. Dov'è la cultura di chi profetizza comunismo vero o mal celato ? Al contrario spero che quelli che non la pensano come loro li lascino nel brodino di rape un po' freddo ad auto incensarsi. Chi rimane ? Santoro ? Ormai è solo aria fritta. Se non ne parlate loro spariscono.

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 12:36

Ehi dementi "di sinistra": la vostra pseudo-cultura è figlia di un libercolo il cui contenuto, tutte le volte che si è tentato di applicarlo nella realtà, ha provocato disastri, per cui statevi zitti. LA cultura è arricchimento della collettività e NON HA COLORE POLITICO, cioè il contrario di quello che i vostri "intellettuali ", minati all'origine da quanto sopra, fanno.

agosvac

Mer, 29/01/2014 - 12:38

Egregio rataplan73(11,23), da buon ignorante lei confonde "l'intrattenimento" con la cultura. Non sto a spiegarle cosa sia la cultura perchè non sarebbe in grado di capirlo! Ciao, ciao.

milo del monte

Mer, 29/01/2014 - 12:42

PErche' la destra auttuale e' fatta di corruttori e corrotti che pur di arricchirsi farebbero qualunque cosa .

gigetto50

Mer, 29/01/2014 - 12:45

........ma se nei tg di CANALE5 si continua a dire che la ricchezza in Italia é concentrata nelle mani di un 10% della popolazione....e siccome i ricchi sono, nell'immaginario della maggioranza dei cittadini, di destra mentre i poveretti sono tutti di sinistra...ovvio che poi la destra che ha successo fa schifo....

ghorio

Mer, 29/01/2014 - 12:46

Luigi Mascherano evidenzia una situazione che dura da sempre, per colpa anche dei giornali di area di centrodestra. Infatti su questi giornali non manca l'aggettivo ottimo per giornalisti e scrittori di sinistra, senza la reciprocità. Nel centrodestra giornalisti di area, magari in età di pensione, vengono dimenticati, a differenza di quelli di sinistra che fanno loro un monumento e offrono loro rubriche o altro. Nel centrodestra, con ho constato più volte, perfino anniversari di grandi giornalisti o scrittori di centrodestra non vengono nemmeno ricordati. Quanto a Scanzi in un'Italia seria bisognava ignorarlo e rispondere pan per focaccia.Io non guardo i salotti televisivi perché sono noiosi, ripetitivi e sempre con le stesse persone che fanno passerella, compresi i giornalisti. Quanto ai giornalisti famosi cito le dimenticanze degli anniversari di Giovanni Artieri, Enrico Mattei, Alberto Giovannini. Qualche anno fa è morto Pietro Zullino e non ho letto alcun ricordo nei giornali die area di centrodestra, come del resto in quelli di centro sinistra. Eppure era stato grande inviato speciale di Epoca, direttore de" Il Settimanale", direttore del quotidiano "Roma" e altro ancora, Insomma nel centrodestra si registra l' oblìo e queste sono le conseguenze.

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 29/01/2014 - 12:56

dire 4 brutti ceffi e sinonimo di censura.Bei tempi quelli in cui si poteva criticre il duce.

Ritratto di ventavog

ventavog

Mer, 29/01/2014 - 13:00

tempo fa qualcuno di sinistra commentò che la destra è "geneticamente culturalmente inferiore". al di là del criptico significato dell'assunto, emerge chiaro come la sinistra abbia in sè il gene della "razza superiore". Lo stesso gene che accomuna comunismo, fascismo e nazismo. Lo stesso gene che pretende di giudicare un uomo non per il proprio valore ma per l'appartenenza a qualcosa. E a cancellarlo, se appartiene all'ontos sbagliato.

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 13:02

Milo dal monte: guardi la foto più a destra, poi si guardi nello specchio.

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 29/01/2014 - 13:12

I soliti moralisti un tanto al chilo sinistrati sinistronzi, si dichiarano progressisti ma solo con gli altri! Con se stessi sono sempre più che mai conservatori. Si, conservatori a sei zeri! Questa gente ritratta nelle foto non fa per me e sono lontani anni luce dai veri problemi della gente. Forse perchè non ne hanno!

Ritratto di PLUTARCO

PLUTARCO

Mer, 29/01/2014 - 13:16

Ed è la sinistra dei partitini che vorrebbero sempre dettare le loro regole, fingendo di avere a cuore gli italiani, mentre il loro cuore batte solo ed unicamente per le poltrone di potere. Che disprezzo che nutro nei loro confronti! Lasciatemelo dire.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 29/01/2014 - 13:19

manca travaglio.

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 29/01/2014 - 13:19

'Sono i soliti noti che schifano tutto ciò che gli è ignoto, e non vogliono conoscere. Tu non sei come me, io sono migliore'. Può darsi. A mio parere sono i soliti noti che, ripetendolo per l'ennesima volta, ma non mi stancherò mai, hanno assimilato benissimo le tecniche e i metodi della propaganda. Ma di questo ho già ampiamente parlato. Mi limito soltanto a una parentesi, molto manieristica, di storia culturale italiana. Dopo le ubriacature lisergiche dei '60 che aprirono a una nuova dimensione del marxismo verso dimensioni spiritualistiche; dopo l'aria pesante come il 'piombo' degli anni '70, per tutti gli '80 assistiamo alla maturazione di una nuova cultura dominante di sinistra: il post-marxismo di stampo gnostico. Il protagonista principale di tale passaggio dalla cultura ateistica a quella neo-gnostica è stato il 'filosofo dell'eccetera eccetera', Massimo Cacciari. L'operazione del futuro sindaco di Venezia, sostenuto dai poteri forti finanziari, bancari, editoriali e salottieri che ruotavano (e ruotano) intorno a De Benedetti, fu quella di portare a sinistra tutto quel mondo 'nero' e reazionario che mal si sopportò nei due decenni precedenti. Assistiamo al revival del folle 'mistico' alla rovescia Nietzsche, un radical-chic ante litteram, Carl Schmitt, Ernst Junger, Heidegger, Guenon, ecc..., tutti 'reazionari' corretti dal verbo 'sinistro'. Tutti esponenti cari al mondo di destra, o meglio, neo-fascista italiano. Cacciari ebbe il compito di pulire il pulibile, addobbarlo un pochino, sistemarlo in modo appetibile e consegnarlo in pasto ai palati 'fini' delle grandi anime belle e 'pensanti' della sinistra finanziaria, salottiera e giacobina. Negli anni '80 prese piede quella dimensione che portò alla disintegrazione della sinistra positivista, atea e materialista di stampo comunista. La guerra contro la sana ragione, contro il mondo cattolico, contro il mondo ostile al catto-comunismo, contro la parte 'buona' della destra italiana che non si piegò alle sirene sulfuree e zuccherose della gnosi rediviva, non immune al fascino orientale, contro la parte democratico-cristiana che capì la deriva culturale che stava prendendo l'Italia. Basta leggere i libri stimolanti di don Baget Bozzo per comprendere cosa si stava instaurando in quella Italia che tracciava la via verso quel mondo progressista e giacobino che conosciamo oggi. Scanzi è una pedina (non bisogna dargli molta importanza), come Travaglio è un'altra pedina. Sono attori, sono buffoni di corte al servizio di quei potenti che hanno svenduto l'Italia e hanno contribuito a uccidere la sovranità di questo Paese.

squalotigre

Mer, 29/01/2014 - 13:19

rataplan73- ha ragione. Anche io quando torno a casa dopo il lavoro non trovo di meglio che vedere una bella puntata di Ballarò. Ma cosa sono tutti questi programmi che fanno fare due risate agli italiani? Tutti i giorni dovrebbero esserci trasmissioni culturali con protagonisti come Andrea Scanzi vincitore di un paio di premi Pulitzer e che non può certo mischiarsi con giornalisti che scrivono su giornalacci come Panorama, che ha una tiratura doppia del Fatto, ma è tutta colpa degli italiani che non conoscono la bellezza di un bel dibattito dopo la visione di un film come la corazzata Potionkin. Uno può avere anche un paio di lauree con il massimo dei voti, ma se vota per Berlusconi è ignorante a prescindere. Vuoi mettere la sua cultura con quella di un Fazio che prima faceva l'imitatore o con quella della Littizzetto e della sua Iolanda o del suo Walter?

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 13:20

@aulin: "Non hanno neanche studiato dizione, vedi Bersani" a me bersani non piace, peró so che si é laureato in filosofia con la lode e con un anno di anticipo. tu sei il tipico frustrato che straparlando si copre di ridicolo. per questo tuttta Italia vi sfotte, cari bananas

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 29/01/2014 - 13:21

Berlusconi ha diritto di essere ricco perché ha costruito tante case, poi ha inventato la tv commerciale italiana, ed ha investito in essa tutte le sue sostannze per svilupparla. Bill Gate ha inventato Window, Berlusconi la Tv commerciale: dunque ricchezze ed onori meritati. Tutt'altre faccende sono quelle dell'ing. De Benedetti che scimmiotta gli imprenditori, ma ha distrutto l'Olivetti. Il tanghero non ne fa una giusta, poi fa l'accattone che va a piagnucolare in Parlamento, per farsi mantenere a spese dei contribuenti italiani. Ma come? dovrebbe essere lui a contribuire e invece sfrutta...

Ritratto di dbell56

dbell56

Mer, 29/01/2014 - 13:25

milo del monte lo scandalo MPS ed altri ancora che non sto qui ad elencarti, dovrebbe indurti ad essere più benevolo con chi non la pensa come te ed invece ti comporti come, se non peggio, dei nazifasciocomunisti di triste memoria. La storia nulla ti ha insegnato. Ma tant'è!

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 29/01/2014 - 13:26

gianfranco robe ha superato persilvio46 inconsapevolmente ahhahaahaha

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 13:26

@danutaki: affermazione tipica di chi, non sapendo cosa dire ma non tollerando la frustrazione dovuta a questo tipo di impotenza, scrive qualcosa a caso senza dire nulla. in poche parole, se non sai cosa dire taci e risparmiati certe figure.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/01/2014 - 13:27

#milo del monte. SE; LA DESTRA PER LEI É FATTA SOLO DI CORRUTORI; COME MAI I PIÚ GRANDI SCANDALI FINANZIARI SONO STATI CAUSATI DAL PDPCI?; SE LEI NON LO SÁ L;80% DELLA CORRUZIONE ITALIANA VIENE CAUSATI DAI KOMUNISTI CHE POSSONO RUBARE SENZA MA! ESSERE PUNITI VEDI I CASI TELECOM ITALIA; TELECOM SERBIA; BANCO121; LA MPS; MISSIONE ARCOBALENO; LA OLIVETTI;LA SME;UNIPOL; ANTONVENETA; PER NON PARLARE DEI POLITICI KOMUNISTI DEL PDPCI COME ERRANI; BASSOLINO; CIALENTE;JERVOLINO;LUSI;TEDESCO;BERSANI; D;ALEMA;FRANCESCHINI É VENDOLA TUTTI CHE SONO ARRIVATI A ROMA CON LE PEZZE NEL CULO É ADESSO SONO TUTTI DIVENTATI MILIONARI! LEI LO SÁ COME SI DIVENTA CORROTTI ABITUALI? LEI DIVENTA UN CORROTTO ABITUALE QUANDO LEI PUO RUBARE SENZA MAI ESSERE PUNITO; É I POLITICI DEL PDPCI POSSONO RUBARE QUELLO CHE VOGLIONO TANTO COSA HA DETTO L;ASSESSORE DELLA GIUNTA AQUILANA DEL PDPCI NELLA INTERCETTAZIONE? "MA COSA VUOI CHE MI SUCCEDA IO SONO DELLA SINISTRA É POSSO FARE QUELLO CHE VOGLIO; É NESSUN GIUDICE MI TOCCHERÁ MAI" É QUESTA LA SUPERIORITÁ MORALE CHE AVETE A SINISTRA?; MA COME SE NON BASTASSE QUESTO ASSESSORE, CÉ STATO UN ALTRO POLITICO DEL PDPCI CHE HA DETTO CHE "CULO QUESTO TERREMOTO SE NON FAI I SOLDI MÓ....!" CERTO CHE LA SUPERIORITÁ MORALE DELLA SINISTRA FINISCE LÍ DOVE CÉ IL MAMMONE VERO???!.

nonna.mi

Mer, 29/01/2014 - 13:28

"Graziosi" questi quattro personaggi...Gad ha indubbiamente una grande cultura, usata sempre e solo con cattiveria di sopravvalutazione di se stesso--Scanzi è il più maleducato, arrogante presuntuoso, e simpatico quasi esclusivamente alla Lilli-rossa,--Fo è diventato di sinistra tardi,dopo l'incredibile Nobel,di cui sarebbero stati in molti ad averne diritto con più meriti di lui--dell'ultimo non dico niente, solo che spero sempre che qualche Vero Giudice di un credibile Organo della Magistratura, possa incriminarlo per le troppe faccende sue, fino ad ora inspiegabilmente ignorate dai "solerti" insabbiatori. Myriam

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/01/2014 - 13:32

#milo del monte. SE; LA DESTRA PER LEI É FATTA SOLO DI CORRUTORI; COME MAI I PIÚ GRANDI SCANDALI FINANZIARI SONO STATI CAUSATI DAL PDPCI?; SE LEI NON LO SÁ L;80% DELLA CORRUZIONE ITALIANA VIENE CAUSATI DAI KOMUNISTI CHE POSSONO RUBARE SENZA MA! ESSERE PUNITI VEDI I CASI TELECOM ITALIA; TELECOM SERBIA; BANCO121; LA MPS; MISSIONE ARCOBALENO; LA OLIVETTI;LA SME;UNIPOL; ANTONVENETA; PER NON PARLARE DEI POLITICI KOMUNISTI DEL PDPCI COME ERRANI; BASSOLINO; CIALENTE;JERVOLINO;LUSI;TEDESCO;BERSANI; D;ALEMA;FRANCESCHINI É VENDOLA TUTTI CHE SONO ARRIVATI A ROMA CON LE PEZZE NEL CULO É ADESSO SONO TUTTI DIVENTATI MILIONARI! LEI LO SÁ COME SI DIVENTA CORROTTI ABITUALI? LEI DIVENTA UN CORROTTO ABITUALE QUANDO LEI PUO RUBARE SENZA MAI ESSERE PUNITO; É I POLITICI DEL PDPCI POSSONO RUBARE QUELLO CHE VOGLIONO TANTO COSA HA DETTO L;ASSESSORE DELLA GIUNTA AQUILANA DEL PDPCI NELLA INTERCETTAZIONE? "MA COSA VUOI CHE MI SUCCEDA IO SONO DELLA SINISTRA É POSSO FARE QUELLO CHE VOGLIO; É NESSUN GIUDICE MI TOCCHERÁ MAI" É QUESTA LA SUPERIORITÁ MORALE CHE AVETE A SINISTRA?; MA COME SE NON BASTASSE QUESTO ASSESSORE, CÉ STATO UN ALTRO POLITICO DEL PDPCI CHE HA DETTO CHE "CULO QUESTO TERREMOTO SE NON FAI I SOLDI MÓ....!" CERTO CHE LA SUPERIORITÁ MORALE DELLA SINISTRA FINISCE LÍ DOVE CÉ IL MAMMONE VERO???!.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/01/2014 - 13:33

E' l'Italia di quelli che quando i carri armati invadono le piazze a colpi di cannone,in Urss (Russia) come in Cina, soffrono e protestano in aiuto della controparte.Se questo sta a significare che faccio schifo.. beh,evviva lo schifo!!!

il corsaro nero

Mer, 29/01/2014 - 13:35

@ rataplan - invece quelli che scrivono Travaglio e Mauro te li raccomando!!!

Marcuzzo

Mer, 29/01/2014 - 13:36

Sarebbe molto interessante che ci informaste quale è la destra che ha successo. Visto il roboante titolo suppongo non farete fatica a fornirci qualche nome. Ringrazio in anticipo di quel che andrete a fare.

glasnost

Mer, 29/01/2014 - 13:39

Sono tutti dei parassiti! Qualcuno ha prodotto qualcosa per l'Italia? Forse De Benedetti???

africano

Mer, 29/01/2014 - 13:40

Bé Mascheroni, standing ovation for you. Da tempo non leggevo un articolo così bello. Dalla prima all'ultima riga, con esilerante conclusione finale. Bravo

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 13:41

nonviinvidianessuno: infatti la laurea in Lettere e Filosofia è la più diffusa tra i cialtroni "di sinistra", quelli che poi pensano di applicare i loro castelli in aria alla realtà, con i disastri ben noti...

emremre

Mer, 29/01/2014 - 13:41

adoro Scanzi e' un mito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Marcuzzo

Mer, 29/01/2014 - 13:48

Vorrei far notare una grave incoerenza che si manifesta nel titolo. Nel presentare l'articolo, pubblicate 4 foto che, nell'intento dello pseudo giornalista, vorrebbe far credere questo :" guardate in faccia questi sinistrirsi invidiosi del successo della destra. Ma chi credono di essere ?". Ecco debbo avvertirvi che tra i 4, appare anche , un Premio Nobel.....!!

Ritratto di wtrading

wtrading

Mer, 29/01/2014 - 13:52

@CADAQUES. TU SI SI CHE TE NE INTENDI ! COLTO, SOCIALMENTE IMPEGNATO. MAGARI FRU FRU. vAI CHE ...SEI SOLO !!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/01/2014 - 13:53

A Marcuzzo: è la destra di quelli che non vivono in Italia ed hanno la cittadinanza svizzera ed hanno la tessera n. 1 del PD, che è editore di "Repubblica" e per questo mettono a pag. 37 l'avviso di garanzia a sor carlo per la centrale a carbone di Novi Ligure, dove ci sono bambini ed adulti che non avranno un futuro per così dire,lontano.

Ritratto di wtrading

wtrading

Mer, 29/01/2014 - 13:55

A LAVORARE NO!!? DOPO LE 17,30 LA PRESENZA DEI SINISTRIOTI SU QUESTI SITI SI RIDUCE DI DUE TERZI. LASCIANO IL POSTO PUBBLICO E ..VIA A CASA. COSI HANNO GUADAGNATO LA LORO GIORNTA ! FANNULLONI, DIREBBE IL BUON BRUNETTA CON SACROSANTA RAGIONE. !

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mer, 29/01/2014 - 13:57

Io sono di destra non mi sono mai sentito schifato o inferiore alla sinistra, forse perché la mia non veneranda età ha conosciuto i sinistroidi, ha visto le porcherie che hanno perpetrato nei loro anni, quando vedo che tra questi sinistroidi ci sono ex fascisti ( vedi FO, e tantissimi che nel 1945 avevano la cimice fascista sulla camicia (cosi veniva indicata il distintivo fascista) quando vedo un fondatore di Repubblica SCALFARI che lodava sul giornale Mussolini ora accerrimo comunista, e allora sono loro che dovrebbero vergognarsi del loro passato. Ma è anche vero che chi è di destra spesso cerca di mimetizzarsi come vergognarsene.

Andrea09

Mer, 29/01/2014 - 14:00

Se la suonano e se la cantano da soli e si fanno pure l'applauso. Sono quei radical che sanno tutto loro il tuo parere non conta. Il Fatto quotidiano solo per quei giornalai che ci scrivono andrebbe chiuso altro che finanziamenti pubblici!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mer, 29/01/2014 - 14:04

Un nobel non si nega a nessuno,purche' resti fare danno lontano,in Italia. Portatevelo a casa vostra,in Svezia.

roliboni258

Mer, 29/01/2014 - 14:04

perché i sinistronzi non hanno successo ,sono falsi cialtroni,ignoranti

ilfatto

Mer, 29/01/2014 - 14:04

@Marcuzzo...un premio nobel che sicuramente tanti di quelli che scrivono qui pensano che si roderà d'invidia per una barbara d'urso, un Martufello o un pippo franco :)

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 29/01/2014 - 14:05

I commenti dei kompagneros, sono la prova scritta della loro supponenza, inversamente proporzionale alla loro intelligenza, compatiamoli, si sentono superiori per casta, basta che ne siano convinti, "chi si loda s'imbroda" si dice dalle mie parti.

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 29/01/2014 - 14:07

Dobermann 13.19 "Assistiamo al revival del folle......Nietzsche, un radical-chic ante litteram,... tutti 'reazionari'....". Voglio sperare tu stia scherzando, una battuta provocatoria. Ma lo hai letto a fondo? Ma sei sicuro? Te ne propongo uno che non hai menzionato, un capostipite, Max Stirner. Poi se vuoi ne riparliamo. Com'è semplicistica la classificazione fra due categorie della mente quali destra e sinistra. Quanto è più dura la vita per gli astrologi, di categorie ne hanno 12.

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 14:10

Marcuzzo che ha bisogno di miti per continuare a vivere: dopo Al Gore ed ora Snowden l'ultima cosa di cui ci si può vantare è aver vinto un Nobel...

Ritratto di geode

geode

Mer, 29/01/2014 - 14:26

I personaggi di cultura che sono schierati, abbondano di mediocrità , sono alla ricerca smasmodica di un pulpito, convinti che una vasta platea, li faccia emergere dall'oscurantismo di cui sono avvolti.

maesto

Mer, 29/01/2014 - 14:27

Andrea chi, quello che se lo conosco lo scansi? Però questa volta aveva ragione lui a dire alla giornalista che non è suo collega; è vero che lavorano entrambi nel mondo della carta stampata (per Scanzi il mondo è forse più quello della carta strappata), ma con mansioni completamente diverse: la donna come giornalista, lui come giornalaio, strillone da strada "sensazionale, ultima edizione del Matto quotidiano,il travaglio della redazione per muovervi a compassione...comprate...."

roberto.morici

Mer, 29/01/2014 - 14:30

Ad 80 anni suonati e di vivissima memoria per gli avvenimenti della seconda metà degli anni quaranta dello secolo passato non esito ad ammettere di provare antipatia per certi individui autoreferenziati che, in genere, hanno solo la necessità di far dimenticare qualcosa di vergognoso del loro "nero" passato. Qualche nome a caso: Bocca, Lajolo, Boldrini (futuro capo partigiano), Fo. Gente dalla fulminea prontezza di riflessi, in debito per il ben fornito truogolo messo a sua disposizione dalla superiore intelighenzia sinistra al modico prezzo di qualche leccamento. Ma avendo buona lingua...

Ritratto di pipporm

pipporm

Mer, 29/01/2014 - 14:31

Tutta questa gentaglia, chi si crede di essere??? Forza Scanzi, nessuno ha la tua capacità di replica!!!!

Ritratto di nestore55

nestore55

Mer, 29/01/2014 - 14:32

rataplan73 Mer, 29/01/2014 - 11:23....Lei è proprio convinto che qualcuno senta il bisogno della sua opinione?? ERRORE...Non si sentirà la sua mancanza, vada tranquillo...e rimanga in quel posto...E.A.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 29/01/2014 - 14:32

Questi personaggi (di una "certa" sinistra) sono quelli che a suo tempo avrebbero voluto l'Italia come la Jugoslavia ... tanto basta per considerarli - nel panorama politico attuale - come un virus malefico da debellare. Altri personaggi (della sinistra di oggi) sono di "sinistra" solo per quello spirito di "contrasto" che dà loro una ragione d'esistere. Ma di cosa parliamo ? Di un Rizzo (ad esempio) che fonda un nuovo patetico e anacronistico PCI per continuare a prendere lo stipendio di parlamentare?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 29/01/2014 - 14:34

#marcuzzo. Lei, vuole sapere quale cultura Hanno gli antikomunisti? EBBENE IO CONOSCO QUALCHE SCRITTORE COME HEINRICH BÖLL VINCITORE DEL PREMIO NOBEL! BORIS PASTERNAK VINCITORE DEL PREMIO NOBEL! LECH WALENZA VINCITORE DEL PREMIO NOBEL! ALBERT EINSTEIN VINCITORE DEL PREMIO NOBEL! ALEXANDER SOLCHENITSIN VINCITORE DEL PREMIO NOBEL!ALBERT CAMUS VINCITORE DEL PREMIO NOBEL! GEORGE ORWELL LA FATTORIA DEGLI ANIMALI E MIKOLA RJABTSCHUK TUTTI SCRITTORI OPPURE PERSONALITÁ ANTIKOMUNISTI!LE BASTANO QUESTE PERSONALITÁ? OPPURE DOBBIAMO SFOGLIARE L;ENCICLOPEDIA?!.

hectorre

Mer, 29/01/2014 - 14:41

ersola...,travaglio? sta.....partorendo l'ennesima fesseria!!.....cari sinistri la vostra è una paura viscerale,temete l'uomo che ragiona e quindi vi unite a tanti altri per sentirvi piú forti,più intelligenti e mai soli....centri sociali,manifestazioni,scioperi....pensiero unico,slogan e l'autocertificazione di essere i migliori.........in definitiva, una banda di cialtroni che se la suonano e se la cantano....

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 29/01/2014 - 14:56

@pasquale.esposito sfoglia Porta a Porta o C'è Posta per te, che è meglio

tonino33

Mer, 29/01/2014 - 14:57

Che vi aspettavate? La sinistra mediatica e' composta al 100% di masturbatori mentali: Io difendo i negri! Sono moralmente superiore! Io difendo i gay! Sono moralmente superiore! Ad infinitum. La masturbazione mentale, cioe' lo strofinamento continuo ed ossessivo del proprio ego, non e' un male in se. Aiuta i mediocri a credersi moralmente superiori, a crearsi un senzo di autostima sintetico. E questo va bene. Non tutti si possono creare una vita di cui essere fieri ed e' giusto dare ai masturbatori mentali uno spazio in cui sentirsi importanti. Il problema e' che il senso di autostima cosi creato e' molto fragile e non tollera la minima critica. In particolare i masturbatori mentali devono tenersi lontani dai cattivoni che minacciano di confrontarli con la realta'. Ecco perche' sono costretti ad insularsi in una bolla ideologica dalla quale non possono uscire pena la distruzione del proprio ego.

Roberto Casnati

Mer, 29/01/2014 - 14:58

Gli ebrei eccellono nell'arte di rendersi odiosi e qui ne sono rappresentati alcuni campioni.

bruna.amorosi

Mer, 29/01/2014 - 15:02

a casa mia c'è un detto molto antico chi si vanta da se stesso perde metà del merito . e questi buffoni in foto di merito loro ne hanno già metà perciò fate voi quanto ne resta del loro merito .

roberto78

Mer, 29/01/2014 - 15:05

sinceramente se fossi in porro penso che mi offenderei moltissimo ad essere accomunato in questo articolo a del debbio... porro prima che su rai2 ha lavorato a la7 e questo dimostra quanto sia stimato ... (che poi la perda nel momento in cui orienta la discussione su binari di partito è un altro paio di maniche, ma almeno quando era a la7 era dello stesso livello degli altri). idem parlando di ferrara... era il punto di forza di la7 alla pari di lerner ... poi si squalificato da solo mettendosi in mutande o con provocazioni risibili. ultima nota riguardo a liguori: toti è stato criticato da feltri... mica da qualche strano comunista... ok voler far polemica a tutti i costi per un comprensibile senso di inferiorità (suo... ma mi sembra anche di tutta la categoria), ma costruirsi le polemiche in casa è eccessivo anche per studio aperto o rete 4....

Romolo48

Mer, 29/01/2014 - 15:06

gigetto50 … hai detto "i ricchi, nell'immaginario collettivo, sono di destra". Forse "l'immaginario collettivo"non ha le idee chiare; qualche nome (alla rinfusa) non di destra e sicuramente non povero: De Benedetti, Moratti, Celentano, Santoro, Fazio, Litizzetto ecc.

edo1969

Mer, 29/01/2014 - 15:10

Rieccoci. Di Destra o di Sinistra, chi distrugge questo Paese? Siamo sempre lì a dibattere e a darci addosso su questa eterna favola (o farsa) italiana. La gente sembra abbia fumato oppio, ci si odia gli uni con gli altri sempre per questa finta divisione. Personalmente mi viene la nausea. E voi siete ignoranti, no voi siete arroganti, bla bla bla. In Italia si riesce a parlare di cose concrete, magari costruttivamente? No, impossibile. E provate a farlo notare a qualcuno che partecipa a questa eterna diatriba... sarà anche d’accordo con voi, ma naturalmente vi dirà “è vero” ma... “è colpa di Berlusconi” o “è colpa dei comunisti”, a seconda di chi vi sta parlando. Che povero Paese.

vittoriomazzucato

Mer, 29/01/2014 - 15:11

Sono Luca. Quattro foto di "signori" per modo di dire. De Benedetti potrebbe essere costretto a rendere i 560MLN euro avuti da Mediaset. Fo ormai il MLN di euro del Nobel lo ha già reso al PDS ora PD che gli ha fatto aver il medesimo. Lerner è stato per anni a carico del cittadino Italiano come impiegato della RAI, conduttore di programmi RAI e dalla FIAT...... Andrea Scanzi, dalla parlantina veloce perché toscano, ospite abituale della Gruber, può incantare gli "stolti", ma non gli "scafati". Tutti soggetti vintage in senso negativo e quindi inutili. GRAZIE

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 15:16

luigipiso: adesso vorrebbe dire che quei Nobel non sono stati vinti???? se voleva scrivere una cosa intelligente, tanto per cambiare NON c'è riuscito!

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 15:20

Romolo48, ad integrazione: alle Feste dell'Unità ante-1989 un tal Gian Maria Volontè, attore straricco "di sinistra", urlava dal palco che lui "si faceva pagare molti milioni (che si teneva) perchè non intendeva farsi sfruttare dai padroni!". Quelli sotto al palco, per la maggior parte operai al salario minimo, l'applaudivano...

Zanello Piero

Mer, 29/01/2014 - 15:20

Come ho già scritto per le ca...ate della Littizzetto, scusatemi nuovamente per l'accostamento blasfemo. Chi sono io per giudicare quattro scalzacani dell'estrema sinistra che rimpiangono la stagione dei "gulag" sovietici? Requiescant in pace. Nessuno rimpiangerà la loro imbarazzante presenza politica neanche a sinistra.

ilfatto

Mer, 29/01/2014 - 15:22

@pasquale.esposito...angelomaria...gian paolo cardelli...LAMBRO...Gianfranco Robe. PELOBICI….hectorre..tonino33…roberto casnati..esempi viventi che i vari Lerner, scanzi, fo, travaglio hanno RAGIONE da vendere..ma state tranquilli potete dormire tra 2 guanciali tanto NON lo capite e MAI lo capirete..madre natura è stata da una parte crudele ma dall'altra anche molto generosa dandovi il dono del NON capire la vostra condizione fortunatamente...cordialmente

francesconeglia

Mer, 29/01/2014 - 15:40

Lo statista Matteo Renzi, ha degnato di menzione queste persone che per politica intendono solo quello in cui riescono a far credere. Ma tutti e 4 messi assieme saprebbero fare in un anno quello che il segretario PD fa in un quarto d'ora? Ma ci rendiamo conto che per fare un Renzi occorrono almeno almeno, un terzo di senato e due terzi di "camera", ma di quei politici validi pero', anche perché i parassiti non servono a niente e a nessuno, MAI. L'ottimo articolo di Luigi Mascheroni evidenzia i retroscena di come viene strumentalizzata l'informazione che a seconda come la si da', diventa cultura o altra cosa importante se viene pubblicizzata bene, tacciando tutto il resto di inferiorita'. La sinistra, da un po' di decenni a sta parte, ha fatto man bassa della credulita' popolare, facendo e fottendo la fiducia accordatale per la troppa propaganda antifascista, deformando cosi la storia e le deboli convinzioni che un popolo semianalfabeta puo' avere. C'e' d'aggiungere ancora tanto tanto a questo ma, a parte il fatto che sappiamo quasi tutti cos'e', sarebbe un altra storia ed io l'ho appena accennata.

bruna.amorosi

Mer, 29/01/2014 - 15:41

Gian Paolo Cardelli la quoto in tutto e sottoscrivo ,ma che vuol farci quelli di sinistra sono intelligenti .gli piace leggere quello che piace loro .basta pensare che li pagano anche per farli scrivere su il Fatto quotidiano ,il che è tutto dire .

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 15:47

ilfatto: nomen omen.

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Mer, 29/01/2014 - 15:53

@Mariador Lessi la prima volta 'Ecce Homo' nel '96, a 18 anni, durante il quinto anno. Fu il primo libro del tedesco che mi capitò tra le mani. E fu un bene perchè Ecce Homo (l'edizione Feltrinelli, non a caso, recava come titolo principale 'Come si diventa ciò che si è') è una sorta di 'summa' del pensiero di Nietzsche, non immune, purtroppo, dalla follia che già lo dilaniava. Fui fulminato! Durante l'università mi addentrai sempre più nel pensiero di Nietzsche, tanto che mi definivo nietzscheano. Non posso fare il resoconto della mia vita culturale, sarebbe assurdo e non interesserebbe a nessuno. Non rinnego nulla della mia vita, neanche gli errori. Anzi, sono fierissimo degli errori perchè senza di essi non sarei giunto a comprendere, a discernere la mia vita, il mio essere, la realtà. Non è una provocazione, mi dispiace dirlo. Penso profondamente che Nietzsche è stato un radical-chic ante litteram: volontà di potenza (su cui ci sarebbe molto da dire, ma non è questa la sede), Dio è morto (anche qui, spesso male interpretato), i valori non esistono, il concetto di eterno ritorno (che mi fece prendere molti abbagli) e fai ciò che vuoi, che ha precise assonanze con una dimensione 'occulta'! Di una cosa ringrazio Nietzsche: quella di avermi fatto capire l'essenza del cristianesimo, perchè Nietzsche è stato uno dei pochi che capì davvero l'essenza del cristianesimo, pur rifiutandola (e per questo scelse Dioniso, la pazzia). La sinistra si preoccupò di rendere Nietzsche come nuovo padre di un nuovo corso culturale che si distaccava dal materialismo e dall'ateismo positivista. Ora, rendere Nietzsche una sorta di nuovo padre spirituale per la sinistra equivale a sottolineare il nichilismo violento e aggressivo di cui la sinistra, nel corso degli ultimi trent'anni, si è fatta promotrice. Quando vedo Odifreddi chiacchierare mi dico: 'povero pirla, non ti rendi conto che i tuoi compari ti prendono per i fondelli, perchè a loro non importa giustificare il tuo ateismo ma solo sottolineare il 'nulla' dell'esistenza'. Oggi non si trova più un ateo che sia pronto a disputare e giustificare in modo filosofico, scientifico, perchè no, teologico, il suo ateismo: oggi abbiamo una moltitudine di atei che non si pongono nessuna questione, non hanno bisogno di porsi questioni, NON DEVONO PORSI QUESTIONI, non sia mai! Questo è il risultato apportato da Nietzsche. Ma soprattutto dalla visione, dalla rilettura che la sinistra ha fatto (per mano di Cacciari) di Nietzsche.

tommy1950

Mer, 29/01/2014 - 15:57

Sembrano dei cani rabbiosi o meglio dei serpenti sputatori. Ignorarli sarebbe più giusto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 29/01/2014 - 16:03

E' giusto arricchirsi creando ricchezza, case, tv commerciali, manufatti, tutto ciò che è visibile. Invece la sinistra conosce un solo modo: sfruttare e togliere risorse agli altri. Dopo che il comunista ha "colmato il divario" tra il suo borsellino e le casse della comunità, tutti sono più poveri. Anzi il comunista non concepisce nemmeno che ci si possa arricchire onestamente, ecco perché odia Berlusconi.

atlantide23

Mer, 29/01/2014 - 16:04

ha ragione Mascheroni perche' quella gente la' e' solo spocchiosetta, arrogante e sinistronza. Poveracci, sono nati cosi'. Un po' di pena e di pieta', per questi poveracci, noi magnanimi ve la concediamo, cosi' non piangete e non vi lagnate.

Rossana Rossi

Mer, 29/01/2014 - 16:13

Le zecche rosse questo articolo lo denigrano e lo snobbano perché riflette esattamente i loro limiti e il livello della loro stupida presunzione. Fanno tutto da soli se la cantano e se la suonano, col birignao o la erre moscia restano sempre degli illusi fancazzisti capaci solo di chiacchierare mentre la destra va a lavorare per mantenerli. E con che stipendi.........

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mer, 29/01/2014 - 16:20

Non c'è problema noi ci vediamo del Debbio mentre loro li schifiamo.

Ritratto di wtrading

wtrading

Mer, 29/01/2014 - 16:35

@GHORIO. Le dò ragione. E' un pò anche il mio pensiero. I giornalisti di destra sono portati a mettere su un piedistallo i numeri uno del giornalismo di sinistra. Mi è capitato più di una volta di leggere elogi al "maestro" Scalfari, "grande giornalista" Ezio Mauro etct.etc. Scalfari è il più odiodo e viscido individuo che io abbia mai letto. Un presuntuoso, egocentrico e soptattutto "TUTTOMANE". Lui sa tutto, è sempre col ditino alzato e "NON SBAGLIA MAI". Un essere insulso insomma. Mi ricordo anche di Bocca. Stesso discorso. Ritengo che i ns giornalisti di destra dovrebbero essere più "feroci" e, a volte, meno gentili nei confronti di molti giornalisti di sinistra, che definire colleghi sarebbe ed è un insulto per tutto il giornalismo di destra-.

isaiavito

Mer, 29/01/2014 - 16:38

Ma se una delle massime espressioni della destra è una giornalista che va in una trasmissione per giustifica il comportamento di Scajola (che poverino non sapeva) e che per difendere il suo capo usa le stesse frasi che usano tutti i suoi colleghi da 20 anni...il nuovo che avanza?

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 16:42

Il grosso problema dell'intellettualume "di sinistra" è la VOLUTA confusione tra "competenza", "impegno" e "risultato": poichè i risultati non li sanno raggiungere si autodefiniscono "competenti" per il solo motivo che si "impegnano" su un argomento. Ma in realtà la persona "competente" è quella che ha raggiunto "risultati": il bravo alpinista è quello che raggiunge la cima, non quello che sta perennemente a sudare alle pendici. Il loro irridere chi "arriva in cima" è in realtà una loro necessità: se dovessero tener conto del vero significato delle parole dovrebbero autodefinirsi perenni falliti, cosa che il loro orgoglio personale non consente. Tenuto a mente quanto sopra il fenomeno sociologico dell'intellettualume "di sinistra" appare chiarissimo, e considerando la loro nascita sociale ai tempi del processo di alfabetizzazione necessario per innescare la Rivoluzione Industriale la definizione più attagliante è facilissima a darsi: scarti di lavorazione della Rivoluzione Industriale...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 29/01/2014 - 16:47

Cara Rossana Rossi, basta far capire alla gente che le tasse sono come le spese di condominio: se l'assemblea lo decide si possono diminuire.

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 17:08

si vede da come cadete nelle provocazioni che sotto sotto sapete di essere inferiori. altrimenti la prendereste sul ridere, come facciamo noi sfottendovi. invece voi siete lí a rodervi il fegato e stridere di fronte ala vostra impotenza. poveri falliti.

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 29/01/2014 - 17:13

@cardelli, non so risponderle sui nobel, io non sono molto colto, la mia laurea in filosofia si è arenata da più di un anno. magari se ci riuscirò, prima o poi le risponderò. E' chiaro che la cultura si fonda su queste lauree e solo di conseguenza si dirama tra quelle scientifiche. Pensi un pò che Salvini ci ha impiegato 12 anni per una laurea in storia.

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 29/01/2014 - 17:15

Dobermann 15.53 Ma come ti complichi la vita. Come molti sei combattuto NEI dualismi. Bianco-nero, giusto-sbagliato, credente-ateo, destra-sinistra e perdi di vista i fondamentali. Tu non hai studiato Nietzsche, te ne sei innamorato non corrisposto. Sei figlio dell'idealismo. Sei andato alla ricerca di Dio avendone già deciso a priori la sua esistenza. Se tratti di questo personaggio, mi ripeto, è obbligatorio Max Stirner. Onore al merito, beate te che hai certezze. Come vivresti altrimenti

Marcuzzo

Mer, 29/01/2014 - 17:15

@Pasqualino Esposito. Lei non immagina nemmeno quanta involontaria comicità suscitano i suoi scritti. In risposta ad un mio post dove chiedevo alcuni nomi di personaggi di destra che si erano distinti fino a ricevere un premio nobel , lei, mi cita: Boll Heinrich, Pasternak Boris, Camus Albert, Orwell George e Rjabtscuk Mikkola .Scusi se mi metto a ridere, ma una volta ricompostomi, le comunico che : Boll Einrich fu considerato un comunista legato al gruppo Meinof. Si attirò numerosi elogi dall'URSS per la sua lotta contro la guerra fredda. Pasternak Boris : Aderì alla Rivoluzione russa interagendo con estrema lealtà al regime . Camus Albert : aderì al p comunista francese e poi al movimento anarchico. Insieme a JPSartre partecipo' alla resistenza francese. Orwell George :prende parte alla guerra civile spagnola con il partito operaio marxista e di origine trotzkista . Quanto poi ad un poco famoso Rjabstain Mikola , non risulta che abbia mai ricevuto un Nobel. Se le persone sopracitate sono per lei non di sx ed addirittura anticomunisti, capirà il motivo delle mie risate. Esposito ma nel Connecticut il sole picchia forte??

nonviinvidianessuno

Mer, 29/01/2014 - 17:36

@mariador: troppo complicato, poveri, devi semplificare. secondo te uno che dopo 20 anni crede ancora a Berlusconi e al pericolo della dittatura comunista puó capire le tue perle di saggezza?

ilbarzo

Mer, 29/01/2014 - 17:42

Non e' la destra che fa schifo,ma bensi questi quattro ipocriti.Loro si che fanno veramente schifo all'umanita'.

ritardo53

Mer, 29/01/2014 - 17:42

LUIGIPISO laureato in filosofia? L´avrà presa in prestito da Fidel Castro, eppoi non sono le lauree che che fanno di un comunista un uomo, e nemmeno i suoi fatti e discorsi d´imposizione.

ilbarzo

Mer, 29/01/2014 - 17:46

Di questi quattro individui,il meno peggio e' FO'.Scanzi con quella barbetta mi ricorda la capra di mia nonna.

Sinistra al caviale

Mer, 29/01/2014 - 18:04

Marcuzzo: "..Pasternak Boris : Aderì alla Rivoluzione russa interagendo con estrema lealtà al regime"..kompagno ignorantissimmo ma non ti vergogni di dire certe str..anezze?? Hai mai sentito parlare del Dottor Zivago??? Di cosa tratta??..E le conseguenze per l'autore..che per altro non ha mai visto il nobel grazie al dittatore Krusciov. Non solo fai ridere..fai proprio pena zeccone rosso..

Ritratto di Mariador

Mariador

Mer, 29/01/2014 - 18:06

E' stata, nel bene e nel MALE, la cultura del "cumenda milanes" che nel dopoguerra ha ricostruito l'Italia. E' stata la cultura comunista che, nel MALE, ha demolito i paesi dell'est. Berlusconi e Kim Jong-un sono venuti molto tempo dopo. La scelta è libera. Una scelta di buon senso sarebbe auspicabile ma l'Italia è così fin dai tempi dei guelfi e ghibellini.

gian paolo cardelli

Mer, 29/01/2014 - 18:09

luigipiso dixit: E' chiaro che la cultura si fonda su queste lauree e solo di conseguenza si dirama tra quelle scientifiche." questa è la più grossa idiozia che poteva concepire. " Pensi un pò che Salvini ci ha impiegato 12 anni per una laurea in storia." pensi un po' che D'Alema manco riuscì a laurearsi in Filosofia...

fra217

Mer, 29/01/2014 - 18:45

In Italia secondo me funziona così:se sei intellettuale schierato a sinistra,ad esempio giornalista di quotidiano anti-berlusconi,ti trattano con i guanti di velluto,ti ospitano nei "salotti"televisivi,mentre se sei di destra risulti schifoso,ma alla fine vinceranno i destri,rappresentano anche loro un'Italia diversa,nel giornalismo si fanno rispettare.

Settimio.De.Lillo

Mer, 29/01/2014 - 18:56

Per pinux 3: Lei è un kritico(si fa peer dire) dalla memoria CORTA, anzi, CORTISSIMA. Il suo diletto kompagno bersani è stato capace di perdere le elezioni NONOSTANTE le avesse vinte; faccia un po' lei. Quando ho visto sul giornale la foto dei 4 fankazzisti rrrrossi, mi è venuto il voltastomaco.Un consiglio: ritagli la foto del giornale e la metta sul comodino; vedrà che riposerà serenamente.

campofreddo

Mer, 29/01/2014 - 18:57

Essere maggioranza non equivale a essere Intelligenti. Pascolate, pascolate...

Ritratto di sailor61

sailor61

Mer, 29/01/2014 - 22:13

la lunga striscia di commenti, che vorrebbero confutare l'articolo, di fatto lo confermano a pieno. I sinistri NON ammettono che esista l'altro, punto. Non si pone nemmeno ilproblema quindi perché solo loro esistono, solo loro hanno diritto di parola e solo loro possono decidere chi e cosa deve essere detto. Lo si è visto anche in politica: loro vogliono scegliere anche il capo della parte opposta, loro devono certificare chi si propone mica le persone che non la pendano come loro. Capite che è la continuazione della logica comunista, come in Cina, che teoricamente ammette i partiti ma tutti devono essere comunisti e devono dare conto al Partito, questa è la loro idea di democrazia, Il dibattito si fa all'interno e solo sotto controllo. Capite ora anche lo sparpagliamento che ha fatto Renzi? ha ammesso che Berlusconi è un soggetto politico a cui ci si deve rivolgere e con cui si deve parlare. Bestemmia!!! Se loro decidono che non si deve non si fa! cribro!!! Capite al di la della pseudo cultura che lo strappo è epocale: si ammette che possa esistere un competitore degno di essere votato perché gli è stata data la dignità di avversario politico non di NEMICO! comunque se l'intelligenza della sinistra è rappresentata dalla signora Litizzetto e dall'ameba Fazio....... facciamoli continuare a parlare, porteranno solo acqua al mulino della destra!

marcellopedretti

Mer, 29/01/2014 - 23:16

quello che fa più rabbia è che si servono di un branco indistinto di accoliti autoproclamandosi Re Mida della cultura. Non è vero, sono in gran parte molto modesti e di bassa cultura, ma molto astuti per okkupare il potere con il contributo forzoso di tutti, basta vedere il canone. Un "lerner" ed anche un "santoro" non sarebbero nessuno senza i microfoni a scrocco....della TV. In quanto a "fo" per le solite quattro cazzate che recita si è beccato anche un Nobel I "De Filippo" avrebbero meritato 100 volte di più tale premio.

hectorre

Gio, 30/01/2014 - 00:00

Ahahah...ilfatto non ha ancora cambiato pusher......

hectorre

Gio, 30/01/2014 - 00:12

ilfatto...se sei su queste pagine a scrivere fesserie e a leggere gli articoli del giornale di berlusconi,qualche problemino ce l'hai.....sei il miglior spot per il cdx....se a sx ragionano tutti come te....dovrò votare il silvio per sempre!!....grazie di cuore,ogni giorno mi ricordi com'è il mondo sinistro....

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Gio, 30/01/2014 - 01:09

Il problema è che da quando è caduto il muro di Berlino ed è evaporata l'URSS i trinariciuti non hanno più avuto punti di riferimento. Per soffocare la frustrazione si sono inventati una inesistente cultura di sinistra. Poi si sono dedicati alla gratificante ricerca di un capro espiatorio. L'HANNO TROVATO IN BERLUSCONI CHE PERO' AVENDOLI SCONFITTI LI HA FATTI CADERE NEL PIU' TOTALE MARASMA. OSTENTANO SUPERIORITA' MA SONO DEI PERDENTI.

Miraflores

Gio, 30/01/2014 - 02:47

Adesso Ë tutto chiaro, ELkan e soci anno visto la foto dei 4 saggi e anno pensato bene di lasciare l'italia.

ninoabba

Gio, 30/01/2014 - 03:28

Sto gard Lerner e la persona piu ambigua e falsa che ci sia, solo a semtirlo o vederlo fa rivoltare lo stomaco Ma chi si crede di essere e solo un galoppino senza Alcun valore. Se quardi allo specchio , prima di dire la destra fa schifo, offende milioni di italiani. Gad, conti zero ma vali meno di zero

electric

Gio, 30/01/2014 - 06:28

E' perfettamente vero: in genere nella realtà i sinistrorsi sono falsi, ipocriti e con la puzza sotto il naso. I destrorsi sono più sinceri, spontanei e di vedute più ampie, anche se come livello culturale ne hanno da vendere.

berserker2

Gio, 30/01/2014 - 08:24

@zana.......è ESATTAMENTE così!

CarloDei

Gio, 30/01/2014 - 08:42

Voi parlate di destra e sinistra e di differenze mentre ieri IERI destra e sinistra a braccetto (escluso Fratelli d'Italia) hanno votato per svendere la banca d'Italia alle banche e alle assicurazioni private. Gli operai della Electrolux e non solo vengono sbattuti fuori e voi state a parlare di differenze... ma se siete UGUALI spiccicati. Siete gemelli siamesi l'uno non vive senza l'altro

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Gio, 30/01/2014 - 08:58

#marcuzzo.Heinrich böll, non ha mai fatto parte della banda Baader-Meinhof, lui ha sempre criticato i Governi dell,Unione Sovietica é della ex DDR ed ha ospitato a casa sua qui a Colonia il dissidente sovietico Lew Kopelew, per quel che riguarda Albert Camus questo scrittore Francese é sempre stato in contrasto con jaen Paul Sartre che lo ha criticato per le sue scritture sopranominandole infantili, é mentre JP Sartre é stato un komunista convinto,Albert Camus non é mai stato membro del Partito Komunista Francese,é George Orwell nelle sua Novelle la Fattoria degli Animali é "1984" ha messo in mostra il vero volto del komunismo mettendolo alla cogna internazionale é mostrando la Vera faccia del komunismo, é Boris Pasternak con il suo romanzo "il Dottor Zivago" ha dimostrato come il komunismo é stato brutale nell,Unione Sovietica é questo romanzo ha dimostrato che voi komunisti non siete altro che delle bestie pronte a massacrare chi non vuole essere come voi, É tutto il Mondo oramai ha ripudiato il komunismo, ma solo in Italia ci sono ancora delle persone anacronostiche come te; che ancora credono a questa Ideologia che vi fá fare la fame e rovina intere Nazioni, vedi in che condizioni voi avete ridotto l,Italia adesso anche la Fiat vuole abbandonare il nostro Paese, é voi vi credete di essere moralmente superiori? É LA GENTE CHE PER COLPA VOSTRA NON HA PIU UN LAVORO; CHE COSA MANGIA LA TUA IDEOLOGIA????!.