Prof disastrosi, imprese senza un euro

Pasticcio del governo: slitta l'ok al decreto per i 40 miliardi di rimborsi. L'Ue avverte: se sale il deficit stop ai pagamenti

Roma - Stavano preparando una trappola burocratica che avrebbe vanificato ogni tentativo di liquidare i primi 40 miliardi di debiti che la pubblica amministrazione deve restituire alle imprese (su un totale di 90). Un groviglio, molto italiano, fatto da iter attuativi impossibili, «tavoli» infiniti e rigore non richiesto. Il tutto rischiando di sprecare lo spiraglio aperto dalla Commissione europea, che ha garantito all'Italia un po' di flessibilità sui conti se lo Stato salderà i suoi debiti con le aziende. Spiraglio che - novità di ieri - si chiuderà se l'Italia accumulerà troppo deficit.

Sarebbe stato un pasticcio, l'ultimo del governo guidato da Mario Monti, se le aziende non se ne fossero accorte e non avessero chiesto, ottenendolo, un rinvio del consiglio dei ministri sui debiti della Pa.
Motivazione ufficiale: i ministri dell'Economia e dello Sviluppo Vittorio Grilli e Corrado Passera, «anche a seguito delle articolate risoluzioni approvate da Camera e Senato» hanno «fatto presente al presidente del Consiglio l'opportunità di proseguire gli approfondimenti necessari». Tradotto, Passera si è fatto carico delle istanze delle imprese e ha chiesto modifiche, non senza attrito, ai colleghi Grilli e Monti.

Tra le parti segnate in rosso, il fatto che il provvedimento prevede ben otto decreti attuativi. Tempi infiniti, quindi, e ancora una volta tanta incertezza. Come era già successo con i precedenti decreti, praticamente inattuati.
Altro intoppo burocratico, la creazione di tre fondi distinti (per gli enti locali, le Regioni e la sanità), da armonizzare con il classico «tavolo» governo-imprese-autonomie locali. Altro tempo, preziosissimo che le aziende non hanno.

Poi, ha segnalato il presidente dell'Ance, Paolo Buzzetti, l'impossibilità per gli enti autorizzati a pagare nuovi investimenti per i prossimi cinque anni. In sostanza Comuni e Province, per un lustro, non potrebbero più finanziare una strada o il trasporto locale. Infine un limite di 5 miliardi nel 2013 ai rimborsi per gli investimenti, niente nel 2014.
Ostacoli, osservavano ieri fonti delle imprese, che sembrano studiati per non allargare i cordoni. Una eccessiva prudenza della Ragioneria dello Stato, insomma.
In una delle bozze dei giorni scorsi si ipotizzava la possibilità per le Regioni di alzare in anticipo di un anno, dal 2013 invece che dal 2014, l'addizionale Irpef. Il ministero dell'Economia ha negato la paternità della stangata. La versione, poi ritirata, con l'Irpef sarebbe uscita direttamente da Palazzo Chigi.

Di certo la vicenda del decreto sui debiti si intreccia con quella dei conti pubblici italiani. Il governo ha deciso di portare il deficit del 2013 al 2,9%, al limite della soglia Ue del 3%, per pagare i debiti della Pa non contabilizzati. Cosa che ha messo in allarme Bruxelles, tanto che ieri Monti ha telefonato al commissario Ue Olli Rehn per garantire che «l'Italia rispetterà il tetto del 3% del rapporto deficit/pil» nel 2013.

Nella risposta di Rehn, una rivelazione. Il premier italiano, ha riferito il portavoce del «ministro» europeo, ha spiegato che nel decreto ci sarà «una clausola di sospensione dei pagamenti stessi, se si arrivasse a ridosso del 3% nel rapporto deficit/pil». Ipotesi per nulla remota. Se si verificherà, le aziende dovranno aspettare ancora. Aziende che, ha osservato proprio ieri l'Fmi, subiscono sempre più l'ampliamento dello spread che «si trasmette rapidamente» sulle condizioni di finanziamento, soprattutto delle più piccole.
Ieri il governo ha incontrato i rappresentanti dell'Anci sulla Tares. La nuova tassa - ha garantito l'esecutivo ai sindaci - slitterà a dicembre. Si pagherà, insomma, solo la parte della tassa che va allo Stato. Gli enti locali aspetteranno un altro anno. Da decidere un possibile rinvio dell'aumento dell'Iva che scatterà in estate. Serve «la volonta politica», ha spiegato Grilli. Come dire, un governo forte.

Commenti

decespugliatore

Gio, 04/04/2013 - 08:18

Basta con questi incapaci. Vadano a spiaggiarsi, si buttino dalla rupe, insomma si auto-eliminino, ma si levino di torno e lascino in pace l'Italia e gli italiani. Tutta colpa di Napolitano e dell'infame Fini, se abbiamo dovuto subirli.

elalca

Gio, 04/04/2013 - 08:23

ma questi avanzi di casino se ne vanno o no? vadano in germania dalla culona e facciano danno la.

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 04/04/2013 - 08:28

Sono stati piazzati li senza un voto, continuano a rimanere li anche dopo le elezioni, proprio non si riesce a toglierceli di torno 'sti tecnici.

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 08:35

Sta ancora lì ... è proprio senza vergogna! E Nessuno lo ferma!

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 08:35

Sta ancora lì ... è proprio senza vergogna! E Nessuno lo ferma!

Ritratto di Ezechiele lupo

Ezechiele lupo

Gio, 04/04/2013 - 08:38

Però se devi 1000 euro allo Stato Equitalia ti pignora la casa. Vero professore che non hai nè anima, nè cuore e tantomeno la capacità di farti forte per il tuo popolo. O sei un tedesco in pectore ?

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 08:43

Quale totale ed assoluta differenza di personalità coi nostri gloriosi ed eroici maró, lustro e dignità assoluta della Patria Italia! Cacciatelo via ... lo scolaretto dai compitini dati dalla sua maestrina: Cacciatelo il cocchetto!

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Gio, 04/04/2013 - 08:43

È giunto il momento di chiedersi se questi professori, economisti, pseudo politici ci fanno o veramente ci sono. Il fatto certo è che prima vengano rimossi e meglio sarà per il Paese a meno che non sia ahimè troppo tardi.

m.m.f

Gio, 04/04/2013 - 08:46

delinquenti ,questi per due euro i vendono anche il c.... della madre. gentaglia da strada pezzenti di estrazione senza alcuna dignità.

canaletto

Gio, 04/04/2013 - 08:50

Aziende al verde, politici invece con le tasche rigonfie di soldi, regalie e pensioni d'oro. vergogna tutta montiana e intanto sprecano tempo per scaricare tutto sul nuovo governo. manca di farabutti

libertà primo amore

Gio, 04/04/2013 - 08:59

Ma da dove viene 'sto personaggio? La sua maestrina nibelungica lo avrebbe trattenuto se 'sto personaggio fosse almeno un poco presentabile ... invece lo ha rifilato a noi! Quale mai disastroso personaggio!!!

antiquark

Gio, 04/04/2013 - 09:18

Tanto per cambiare, i proff che sanno solo tassare, nella loro assoluta incompetenza ed ignoranza su come si gestisce un paese in economia reale hanno nuovamente fallito!

illogic

Gio, 04/04/2013 - 09:57

Mi domando cosa aspettino gli imprenditori, confindustria e le varie associazioni di categoria a formare una class-action e denunciare penalmente questi personaggi. Credo che esistano i presupposti per individuare svariati reati. Non sono un legale ma credo si possa parlare di istigazione al suicidio, tentata strage, alto tradimento. E' palese che Monti ed i suoi colleghi di governo stiano VOLUTAMENTE cercando di distruggere l'intero sistema manifatturiero italiano spingendo l'intera nazione alla disperazione. Questo modo di agire non è involontario ma sembra premeditato.

Ritratto di depil

depil

Gio, 04/04/2013 - 10:00

No, i buffoni della Bildeberg non sono incapaci ma dei veri e propri criminali cui tagliare le mani come si faceva per i ladri!

gneo58

Gio, 04/04/2013 - 10:00

basta consentire alle aziende creditici di versare solo una minima parte di tasse e contributi fino a che i crediti non siano stati azzerati e poi se mancano ancora i soldi politici, politicanti e compagnia bella a 1500 euro al mese e tutto a loro carico come i comuni cittadini, poi vediamo cordialita'

vince50

Gio, 04/04/2013 - 10:03

Però diciamoci la verità,è bello sentire che oltre a farci prendere per il culo da un comico krucco,i nostri padroni interferiscano anche(e abbondantemente)nelle questioni interne dicendo anzi manacciando,stop ai pagamenti.Ho usato il termine "padroni" ma mi assale un dubbio,sono loro i padroni o siamo noi a voler essere schiavi?.Potrebbe sembrare una contraddizione,ma non è affatto.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 04/04/2013 - 10:07

napolitano, monti, bersani sono sottoprodotti che un'Italia ormai malata produce..come cellule "tumorali" capaci di distruggere le proprie difese immunitarie, sottoprodotti inutili e gravemente lesivi della dignità nazionale e della sopravvivenza della stessa nazione.

gentlemen

Gio, 04/04/2013 - 10:17

Se non andremo di persona e in gran numero a spiegar loro che non ne possiamo più né di loro né di questa UE,continueremo a subire infamie su infamie!

Triatec

Gio, 04/04/2013 - 10:20

Sono stati definiti tecnici, loro si sentono tecnici, ma non ho capito in cosa sono specializzati. Nella gestione del paese si sono rilevati incapaci, disastrosi, impreparati, dei veri dilettanti allo sbaraglio. Ci fosse ancora la "Corrida" loro sarebbero concorrenti ideali. Cosa fareste ad un idraulico che, chiamato per aggiustare un rubinetto, la sera va via lasciandovi la casa tutta allagata e il rubinetto ancora da riparare?

acam

Gio, 04/04/2013 - 10:25

di cosa si é accorto il povero Renzi? Forse che ha sbagliato partito o che il gargamella ne ha fatta un'altra delle sue? Sono coscienti quelli che votano PD che il garga non si era accorto che il suo segretario inguattava a suo tempo 180 milioni in Lombardia, poi come non fosse niente la banca MPS ufficialmente riconducibile al PD, amministrava maldestramente 3.5 miliardi del popolo italiano, se non si accorgono di niente e pensano solo all'onestà e non a un'ingenuità criminale, come possono dare l’amministrazione di 2000 miliardi di debiti a chi la cifra nemmeno la sa pensare? Un altro comunista l'ha fatta amministrare da Mario, Che da gran professore aumentando le tasse ha umentato il debito di quasi 100 miliardi, O su via Renzi ma tu 2T€ lo sai quanti sono? Oh chi te lo fa fare? o tu Bischerello Sirvio t'ha convinto? Tu che sei rampante rifltti 2T€ nun sù mica uno scherzo, loro aumentano almeno di 170 milioni al giorno, oh tu dovee li vai a pigliare povero bischerello, ci vuole bersani che no ci pensa tanto 10 milioni di bischeri lo votano senza pensare, ma lui il cervello la per cambire le cose mica il debito...

acam

Gio, 04/04/2013 - 10:31

di cosa si é accorto il povero Renzi? Forse che ha sbagliato partito o che il gargamella ne ha fatta un'altra delle sue? Sono coscienti quelli che votano PD che il garga non si era accorto che il suo segretario inguattava a suo tempo 180 milioni in Lombardia, poi come non fosse niente la banca MPS ufficialmente riconducibile al PD, amministrava maldestramente 3.5 miliardi del popolo italiano, se non si accorgono di niente e pensano solo all'onestà e non a un'ingenuità criminale, come possono dare l’amministrazione di 2000 miliardi di debiti a chi la cifra nemmeno la sa pensare? Un altro comunista l'ha fatta amministrare da Mario, Che da gran professore aumentando le tasse ha umentato il debito di quasi 100 miliardi, O su via Renzi ma tu 2T€ lo sai quanti sono? Oh chi te lo fa fare? o tu Bischerello Sirvio t'ha convinto? Tu che sei rampante rifletti 2T€ nun sù mica 'no scherzo, loro aumentano almeno di 170 milioni al giorno, oh tu dovee li vaii a pigliaree povero grullo, ci vuole Bersani che non ci pensa, tanto 10 milioni di bischeri lo votano senza pensare, ma lui il cervello l'ha per cambiare le cose, mica il debito...

vince50_19

Gio, 04/04/2013 - 10:34

Questa triade sta lì e non fa niente: in questo modo tutto va in malora (a loro non gliene frega un bel niente) e fa comunque un piacere alla pastora tedesca, pronta a comprare a prezzi di realizzo nostri gioielli economici. Giochino visto già nel 1992, da giugno in poi..

antonioamelio

Gio, 04/04/2013 - 10:38

L'immagine di tre delinquenti che potrebbero essere ingabbiati anche senza processo, le loro malefatte le conoscono tutti. Ma cosa bisognerà fare per levarceli di torno ? Se serve pagare per mandarli via facciamo una colletta. Per quanto costosa sarò sicuramente inferiore ai danni che combinano questi imbecilli.

moshe

Gio, 04/04/2013 - 10:39

Giorno dopo giorno si ingigantisce il fallimento di Monti e del suo governo brancaleone. Grazie Napolitano! E non contento di averci propinato la ciofeca del governo Monti, ha inventato anche i 10 re magi; DIMETTETEVI TUTTI SUBITO !!!

brunicione

Gio, 04/04/2013 - 10:42

La soluzione del problema è molto semplice, la politica ci costa 90 miliardi all'anno, bene, riduciamo i parlamentari al 30%, abolizione province al 100%, comuni, regioni, corte dei conti, ministeri, funzionari di ogni ordine e grado, riduzione al 30%. Coloro che rimangono, paghiamoli in Titoli del debito Pubblico. A calcoli fatti, risparmio 20Miliardi/anno, in quattro cinque anni risolleviamo il paese. Tralascio gli ovvi interventi di abolizione dei privilegi, delle pensioni d'oro, deglistipendi dei commessi di camera e senato, via al costo assurdo e ridicolo della presidenza della Repubblica, auto blu etc. Il paese può farcela, il problema è che stiamo sempre incaricando gli incapaci che hanno rovinato il paese, pretendendo da loro una soluzione. Mettiamocelo bene in testa, questa classe politica sa solo rubare, non conosce niente dei problemi del lavoro, della condizione delle aziende, dei lavoratori e delle loro famiglie.

illogic

Gio, 04/04/2013 - 10:42

Attenzione, secondo me sbaglia chi pensa che Monti e company siano incompetenti o incapaci. Sono invece molto competenti. Sono dei veri professionisti e quello che fanno è voluto e premeditato. Fanno parte della elite (o ne sono i fedeli camerieri) che realmente governa. Non sottovalutateli. Non sono incapaci purtroppo. Infatti stanno riuscendo nel loro piano deflazionistico di impoverimento della nazione. Il tutto con l'appoggio dei difensori dei lavoratori e dei difensori delle libertà.

Lu mazzica

Gio, 04/04/2013 - 10:46

Lo possiamo dire ??? Lo possiamo dire ??? : "" Prof disastrosi, scandalosi , pericolosi... a questi Prof fuck off !!! ..Lo possiamo dire ??? Rgds., Lu mazzica

Wolf

Gio, 04/04/2013 - 11:00

Dei furfanti criminali!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 04/04/2013 - 11:04

#depil # illogic Condivido in pieno la vostra analisi.Ieri Mortimer ha avuto un colloquio telefonico di un'ora con Rhen. Sicuramente si saranno accordati sull'entità del prelievo forzoso con cui taglieggiare proditoriamente i nostri conti. Per la maggior gloria della Merkel e dell'Europa. A quando una Norimberga nostrana?

enzo1944

Gio, 04/04/2013 - 11:09

Sono solo 3 massonacci,che vivono solo per il denaro e che in testa hanno solo quello!!......Tutti plurimiliardari(come componenti di Bilderberg,Trilaterale,Aspen Institute)vivono e lavorano solo per le loro AMICHE BANCHE D'AFFARI e per i Poteri Forti che rappresentano e che li pagano lautamente!.......Il loro compito,è solo quello di "ladronare"nei Conti/Correnti degli Italiani(ed Europei),al fine di salvaguardare e salvare dal fallimento le banche d'affari e le banche tedesche,che hanno perso tanti miliardi in speculazioni e porcherie,per operazioni finanziarie sbagliate fatte con i "derivati"negli scorsi anni!!

Maxforliberty

Gio, 04/04/2013 - 11:16

Che cialtroni! (è il termine più elegante che mi possa venire in mente per questi figuri). Cialtroni che nella P.A. hanno ottimi COMPLICI: Befera e Mastropasqua. MA UNA COMPENSAZIONE DEBITI/CREDITI??? Bastano 2 neuroni funzionanti, non di più... Gli individui citati riescono a far schifo pure alle cloache E LI PAGHIAMO CON LE NOSTRE TASSE !!! Dovremo fare come negli USA: IMPORTANTI DIRIGENTI PUBBLICI VENGONO ELETTI E NON NOMINATI. NO TAXATION WITHOUT REPRESENTATION !!!!

MEFEL68

Gio, 04/04/2013 - 11:20

Mai, in tutta la mia vita ho visto un governo peggiore di quello presieduto da Monti. Non credo che tale record di nefandezze, ingiustizie e soprusi possa mai essere superato. Eppure, c'è qualcuno, anche in questo forum, che perdona tutto ciò a Monti e perde tempo a farneticare su Berlusconi. Ma il Cav. di fronte al Prof. è Padre Pio (con tutto il rispetto per il Santo).

MEFEL68

Gio, 04/04/2013 - 13:26

Ricordate i titoloni dei giornali sinistri che sbandieravano il merito di Monti di aver ridato all'Italia il prestigio e la credibilità che gli spetta in Europa? Lo ricordate? Ebbene avete sentito quella battuta su una TV tedesca che dice: "Perchè il Papa ha dato la benedizione pasquale solo in italiano?" (risposta)" "Perchè l'italiano è la lingua dei poveri". Questa è la considerazione che Monti ci ha ridato. Grazie Napolitano, grazie PD che ce l'avete imposto?