Quella sinistra chic con licenza d'insulto

Quello che segue è l'ennesimo e peraltro inutile tentativo di sottolineare la contraddizione fra l'inclinazione all'offesa e all'insulto che è universale e bipartisan, e il carattere invece sempre unilaterale dello scandalo

Sia chiaro sin dalla prima riga. Ciò che segue non è una giustificazione alle parole di Roberto Calderoli, il quale dicendo quello che ha detto sul ministro Cecile Kyenge ha commesso due errori madornali. Il primo nella sostanza, essendo la dichiarazione razzista. Il secondo formale, perché è anche vicepresidente del Senato. Quello che segue, quindi, non è un tentativo di discolpa. Ma tantomeno un caramelloso articolo d'indignazione buonista che già altri giornalisti bravini, perfettini, severgnini e gramellini scrivono, peraltro inutilmente, benissimo.

Quello che segue è l'ennesimo e peraltro inutile tentativo di sottolineare la contraddizione fra l'inclinazione all'offesa e all'insulto che è universale e bipartisan, e il carattere invece sempre unilaterale dello scandalo, il «pensiero unico» dello sdegno, la correttezza politica sempre orientata. Chiunque, accecato dalla rabbia o dall'ignoranza, può non vedere che la sua «battuta» in realtà è un oltraggio, e finire così con la faccia nel fango. Ma il lato da cui si scivola, da destra o da sinistra, fa un'enorme differenza. Da destra è sempre volgare, da sinistra può essere chic. Quello che ha detto Roberto Calderoli è volgare, ed essendo detto da un'alta carica dello Stato, anche pericoloso. Ma perché se la medesima cosa è detta da un'«altra» parte, è una «metafora», una «provocazione», una boutade? Comunque scusabile?

Ieri sul Corriere della sera Luca Mastrantonio ricordava, nella sua rubrica «La fattoria degli animali», che Lidia Ravera, pasionaria della Contestazione, scrittrice e giornalista, femminista storica e fresca assessore alla Cultura nella Regione Lazio di Zigaretti, su l'Unità del 25 novembre 2004 firmò un pezzo violentissimo contro Condoleezza Rice, segretaria di Stato di Bush junior, e di colore: «Condoleezza, con quelle guancette da impunita, è la “lider maxima” delle donne-scimmia \ In quanto pacifista contraria alla politica estera di Bush mi sparerei un colpo. In quanto femminista lo sparerei direttamente a lei, il colpo, ... “con dolcezza”». Dove «con dolcezza» - un gioco di parole col nome Condoleeza - è ovviamente una citazione colta... Coloro che hanno letto il passaggio sulla Ravera, nascosto dentro il pezzo, sono pochi. Ancora meno coloro che lo hanno commentato su Twitter. E fra questi c'è chi sottolinea che la Ravera è una scrittrice che «crea la categoria delle donne scimmia», e non c'entra niente con il razzista Calderoli... A dimostrazione di come l'aurea dell'intellighenzia può mascherare i peggiori peccati.

E anche stupidità imbarazzanti. Come quella di Maria Luisa Agnese, che sull'ultimo numero di Sette, dice di Giorgia Meloni, in corsa per la leadership della «Cosa nera», che «con quella faccia da E.T. sarebbe più indicata per scrivere una fenomenologia dei buchi neri». Una cosa che non fa ridere ed è offensiva. Ma non se detto da una intellettuale di sinistra a una politica di destra. Peraltro neppure di colore.

Commenti

Azzurro Azzurro

Mer, 17/07/2013 - 11:39

Se fosse stata di Destra nessuno avrebbe detto nulla perche' insultare chi e' di Destra e' normale, anzi prassi.

linoalo1

Mer, 17/07/2013 - 11:41

Ovvio!Se ad offendere(?) è un Comunista,tutto bene perchè a loro è permesso tutto per definizione!Ma,guai se lo fa un non Comunista!Allora tutto il Partito con i relativi Media scendono in campo per protestare!Lino.

Libertà75

Mer, 17/07/2013 - 11:42

la sinistra è imperversata da persone volgari e aculturate, la destra non dovrebbe scendere al suo livello di impresentabilità

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 11:42

Lidia Ravera non è vicepresidente del Senato, tantomeno Maria Luisa Agnese, giornaliste di cui il 95% della popolazione ignora l'esistenza. Caro Mascheroni, immagino la capisca pure lei la differenza...o no?

yulbrynner

Mer, 17/07/2013 - 11:44

tutti insultano tutti smettiamola con queste sciocchezze perché ce ne sarebbe da dire x tutti quanti! questo e' un giornale serio o di gossip come novella 3000 e BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAA.. OCCUPATEVI D'ALTRO.

Ritratto di ANGELO POLI

ANGELO POLI

Mer, 17/07/2013 - 11:52

Proprio ieri su quet'argomento ho scritto:"Leggo qui di vari interventi che lamentano il fatto che i nostri politici facciano diventare problemi della massima gravità cose deplorevoli. Se vi siete accorti quelli che sempre fanno cose di questo genere non sono tutti i politici, ma al 99,99% sono quelli del PD o di SEL a cui ultimamente si sono aggiunti alcuni di M5S. Ma che il loro massimo impegno non sia tanto la soluzione dei problemi degli Italiani, quanto solo quelli di partito? Se è così, siamo messi molto male!".Quello di offendere gli altri e di raccontare fandonie per denigrarli impunemente da parte dei PD e della sinistra in genere viene da lontano, dal metodi rimasti inalterati del vetero PCI.

Gianca59

Mer, 17/07/2013 - 11:54

Metteteci pure che per me, che non sono sinistra chic, Alfano è un pechinese.....

Giacinto49

Mer, 17/07/2013 - 12:00

Niente di nuovo sotto il sole. Purtroppo da sempre la sinistra ha imparato a far passare per raffinata cultura la sua, salvo casi molto sporadici, malefica inettitudine.

Marco-G

Mer, 17/07/2013 - 12:02

Articolo condivisibile ma tristemente inutile. Dialogare con gli sciocchi è un esercizio faticoso e perdente. I sinistrorsi non ammetteranno mai di aver mai insultato chiunque, i loro volgari insulti li chiamano "sacrosanta satira politica" perchè loro sono buoni, coscienziosi e corretti (per volere divino) mentre tutti gli altri sono cattivi ed ignoranti per definizione. Ricordate il vecchio concetto della dittatura rivoluzionaria del proletariato? è stato mimetizzato ma MAI realmente abbandonato. Naturalmente si offendono se li chiamano Comunisti .....

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mer, 17/07/2013 - 12:04

Bel complimento alla Meloni, E.T. era un genio. In effetti è l'unica della destra

Azzurro Azzurro

Mer, 17/07/2013 - 12:05

yulbrynner Ti faccio notare che insulti e bassa scolarita' vanno a braccetto

coccolino

Mer, 17/07/2013 - 12:09

I SINISTRI.........SE SI OFFENDONO..........PER COSI' POCO.........

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 17/07/2013 - 12:09

Non mi sembra che le persone sopra indicate avessero cariche istituzionali. Ma per qualcuno questo è un optional.

Marzia Italiana

Mer, 17/07/2013 - 12:11

Quando non hai come colpire un tuo avversario, lo colpisci nella maniera piu' infantile e vile, e certamente tanto piu' offensiva e villana quanto futile. Infatti, a noi cittadini non interessa il look di questi personaggi, c'interessa il loro quoziente intellettivo, l'onesta' e la capacita' di levare il nostro paese dalla cacca in cui tutti questi"bellocci"(si fa per dire!) ci hanno ficcato. Tutto il resto e' noia!

Marzia Italiana

Mer, 17/07/2013 - 12:20

Vorrei anche puntualizzare, che sono stufa di sentire :"se sei di destra o se sei di sinistra!" Offendere chiunque facendo leva sulle sembianze fisiche e' pura cattiveria, oltre che villania, che non sfocia in niente, sia che venga da destra o da sinistra. Non annienti il tuo nemico politico chiamandolo "nano", anche perche' quel nano, guarda caso, ha un cervello fenomenale che pochi hanno. Lo sconfiggi se ne metti in evidenza l'inettitudine, la disonesta' e l'incapacita' di ricoprire quel ruolo. Purche', certo, queste accuse non vengano costruite a tavolino, frutto di una becera congiura.

epiro

Mer, 17/07/2013 - 12:22

Articolo quanto mai insulso e privo di argomentazioni valide. Concordo pienamente su quanto scrive frank: chi ricopre una carica istituzionale non può in ogni caso offendere chicchessia, tanto meno un deputato/a del parlamento che presiede.

Marzia Italiana

Mer, 17/07/2013 - 12:32

Intanto, con queste idiozie, ci stanno distraendo dalle cose molto piu' importanti e pressanti a cui il governo deve dedicarsi. Sembra di essere circondati da piccoli scolaretti dispettosi, con un cervello infantile che fanno leva su cose inutili e futili, invece di svolgere il lavoro per cui sono stra-pagati!

Marzia Italiana

Mer, 17/07/2013 - 12:32

Intanto, con queste idiozie, ci stanno distraendo dalle cose molto piu' importanti e pressanti a cui il governo deve dedicarsi. Sembra di essere circondati da piccoli scolaretti dispettosi, con un cervello infantile che fanno leva su cose inutili e futili, invece di svolgere il lavoro per cui sono stra-pagati!

roberto78

Mer, 17/07/2013 - 12:36

ma veramente oggi non c'è nessuna notizia più importante???? e basta con questa storia ... si inizia a rasentare il ridicolo: calderoli ha sbagliato e basta, senza se e senza ma.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 17/07/2013 - 12:37

frank. 17/07 11:42 scrive: "Lidia Ravera non è vicepresidente del Senato …" - - - Lei, evidentemente, non ha letto (bene) tutto l'articolo e, se lo fatto, non l'ha ben recepito. Riprovi, non si sa mai.

Ritratto di Gorilla Gor

Gorilla Gor

Mer, 17/07/2013 - 12:42

Quando si offende si offende, ed è sempre segno di inciviltà e di rozzezza d'anima e di cultura.

Sapere Aude

Mer, 17/07/2013 - 12:43

L'ho già detto, ma il Giornale non vuole che lo si dica. Dal Vocabolario Treccani il razzismo è una "ideologia, teoria e prassi politica e sociale fondata sull’arbitrario presupposto dell’esistenza di razze umane biologicamente e storicamente superiori". Avete letto, dice "razze umane". L'orango è tutto fuorché una razza umana. Calderoli ha insultato la ministra con un epiteto parallelo ad altri insulti come caimano, pitonessa, scimmia... Non è razzismo è semplicemente un insulto come tanti che vengono distribuiti gratuitamente da destra e da sinistra.

46gianni

Mer, 17/07/2013 - 12:45

x frank e' vero non tutti leggono le firme degli articoli dei giornali .pero' leggono il giornale di quello che vi e' scritto e questo basta per offendere: i trinariciuti non si smentiscono mai, detto alla guareschi

angelomaria

Mer, 17/07/2013 - 12:49

tra ignoranza e cretinerie dove sono finito

benny.manocchia

Mer, 17/07/2013 - 12:52

La sinistra non ha licenza di insulto. Sono gli avversari che permettono alla sinistra di insultare impunemente.E' mai possibile non capirlo? Cominciate a "denunciare" i comunisti per qualsiasi situazione,evento ecc.Se loro se ne fregano,voi fregatevene delle loro chiacchiere. Un italiano in USA

xgerico

Mer, 17/07/2013 - 12:52

Ma Silvietto cosa disse di Obama........Che era un pò abbronzato?!

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 17/07/2013 - 12:53

epiro 17/07 12:22 scrive: "… Concordo pienamente su quanto scrive frank: chi ricopre una carica istituzionale non può in ogni caso offendere chicchessia …" - - - Lei deve aver frequentato gli stessi corsi di "frank.". L'articolo inizia : "Sia chiaro sin dalla prima riga. Ciò che segue non è una giustificazione alle parole di Roberto Calderoli, il quale dicendo quello che ha detto sul ministro Cecile Kyenge ha commesso due errori madornali. Il primo nella sostanza, essendo la dichiarazione razzista. Il secondo formale, perché è anche vicepresidente del Senato" – Suvvia, faccia/fate uno sforzo; non è poi così difficile da assimilare.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 17/07/2013 - 13:10

...Signor Luigi! Le cose stanno un poco diversamente. Il pezzo contro Condoleezza Rice, essendo apparso su L'Unità, giornale obsoleto e quindi dalla tiratura molto limitata, tant'è che ormai i suoi lettori si contano sulle dita di mano, non ha avuto risonanza.

Guido_

Mer, 17/07/2013 - 13:11

Innanzitutto la Ravera è una giornalista e non la vicepresidente del Senato e poi dire della Rice che "appartiene alla categoria delle donne scimmie" non è riferito alla sua origine razziale ma ad un suo determinato comportamento politico, si sta quindi cercando di equiparare due cose che non hanno niente a che vedere, ne nel contesto che nel merito. Anche questa volta Il Giornale ha sprecato l'opportunità nel fare il solito "gne gne" a difesa dei soliti indefendibili.

xgerico

Mer, 17/07/2013 - 13:26

Barack Obama è «bello, giovane e abbronzato» e quindi «ha tutto per andare d'accordo» con il presidente russo Dmitri Medvedev. La battuta di Consiglio, Silvio Berlusconi, dalla conferenza stampa di Mosca, fa il giro del mondo in fretta. Arriva sui siti qeub dei principali quodtidiani del mondo e solleva un caso politico in Italia. Di fronte alle reazioni , Berlusconi la prende male. «Era una carineria. Se scendono in campo gli imbecilli allora è finita» dice. Ma intanto in tutto il mondo la sua uscita viene messa in evidenza non come una «carineria», benzì come una gaffe».

david71

Mer, 17/07/2013 - 13:30

Scusi Libertà75, nel suo post delle 11:42 in cui immagino voglia dare dell’ignoranti a quelli di sinistra, ha usato la parola “aculturate”, lei, che è invece così colto e così di destra, può dirmi in quale dizionario ha trovato ‘sta roba? Per quel che riguarda il “volgari”, si legga qualche post di mortimemouse, di Bruna Amorosi,di marforio ecc. che poi ne riparliamo.

Ritratto di ersola

ersola

Mer, 17/07/2013 - 13:31

queste notizie servono a distrarre voi tifosi per non sapere che il vostro capo e alfano inciuciano privatamente coi kazaki.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 17/07/2013 - 13:31

Guido_ 17/07 13:11 scrive: "… dire della Rice che "appartiene alla categoria delle donne scimmie" non è riferito alla sua origine razziale ma ad un suo determinato comportamento politico …" - - - la prego, mi aiuti ad interpretare correttamente il suo punto vista : Dicendo che la Rice appartiene alla categoria delle scimmie NON È riferito alla sua origine razziale ma ad un suo determinato comportamento politico mentre se riferito alla Kienge Kashetu, (evidentemente) È riferito alla sua origine razziale e NON ad un suo determinato comportamento politico. Grazie.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/07/2013 - 13:38

(Sbaglio o oggi siamo un po' taccagni in quanto a pubblicazioni?) Caro Mascheroni... un giornalista con la G maiuscola fa le proprie indagini, crea degli scoop, non riporta notizie altrui pubblicate in rete negli ultimi due giorni e diffusesi col passaparola nei siti amatoriali (altrimenti sarei anch'io un maestro di giornalismo). Peraltro le dichiarazioni della Ravera contro la Rice, che per inciso considero censurabili in riferimento al termine "donna-scimmia", furono già oggetto di discussione nel 2004, ma... la Ravera è una giornalista! E' di sinistra? Si, lo è. Ha detto una stronzata? Certo che l'ha detta, e sono dell'idea che anche a sinistra le stronzate abbondino. Ma cosa le si poteva chiedere? Di dimettersi dalle sue mansioni di scribacchina??? Calderoli è vice-presidente del Senato non uno qualunque... le sembra così strano che si possa rimarcare una notevole differenza? Poche settimane orsono ho gioito per le dimissioni della Idem, compevole di un "peccato veniale" per molti, ma gravissimo per un ministro della repubblica. Basta con il voler giustificare a tutti i costi delle persone abbondantemente retribuite con soldi pubblici quando costoro vengono meno ai propri doveri di correttezza e sobrietà! Riguardo allo "insulto" rivolto dalla signora Agnese (e chi è???) alla Meloni... beh, qui cadiamo nel ridicolo. Fino a prova contraria il personaggio di Spielberg è benvoluto in tutto il mondo... i suoi grandi occhi, che a ben vedere ricordano un po' quelli della Meloni, trasmettono un senso di dolcezza e, casomai, vedo tale comparazione come un complimento nei confronti della "sorella italiana" che, peraltro, considero carina. Certo di tutto si può trattare fuorchè di razzismo, a meno di non voler considerare gli extraterrestri come extracomunitari.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 17/07/2013 - 13:38

Gianca59 17/07 11:54 scrive: "… per me, che non sono sinistra chic, Alfano è un pechinese" - - - Non so se lei sia o non sia sinistra chic, ma è senz'altro un sinistro idiota. – (4° invio)

mzee3

Mer, 17/07/2013 - 13:39

NON VI SEMBRA CHE SIA ARRIVATA L'ORA DI DIRE BASTA? VOGLIAMO RICORDARE QUANDO SUA EMITTENZA OFFENDEVA CHI VOTAVA CONTRO DI LUI DANDO LORO DEI "COGLIONI"? MA ALLORA I GIORNALI DEL CAVALIERE NON SI SONO INDIGNATI! VOGLIAMO DIRE BASTA ANCHE AGLI INSULTI NEI BLOG? VOGLIAMO INDIGNARCI VERSO QUESTI GIORNALISTI STRAPAGATI PER SCRIVERE DELLE OFFESE AGLI AVVERSARI DEL CAVALIERE CON VIGNETTE...FRASI INSULTANTI...E CALUNNIE ALLE AUTORITA' E ALLE ISTITUZIONI!!!????

carpa1

Mer, 17/07/2013 - 13:40

E che dire di chi da del “caimano” a Berlusconi e l’altro che ci fa pure un film? Ma quello che ritengo ancora peggio del peggio sono coloro che, in tono non certo a mo di battuta bensì con l’intenzione di offendere, si riferiscono a Berlusconi nonchè a Brunetta dando loro del “NANO”, offendendo così tutta una categoria di “PERSONE” (e non di animali) già duramente provate da una natura che non li ha certo favoriti, dovendo vivere in una società di idioti che li addita così come esempio negativo, nonostante siano “PERSONE” da rispettare e, molto spesso, più gentili ed educati di noi che ci riteniamo superbamente di essere normodotati.

Ritratto di SEXYBOMB

SEXYBOMB

Mer, 17/07/2013 - 13:40

.....ma basta non se ne può più ,governo giudici e tribunali ci avete scassato il cazzo

Ritratto di foresto

foresto

Mer, 17/07/2013 - 13:45

Da qualche giorno l'ansieta' mi perseguita tra oranghi, kasaki, scimmie, caimani, nani e ballerine. Ma quello che mi fa fare le notti in bianco sono le doglie che mi colgono per simpatia in attesa della nascita del futuro Re d'Inghilterra... e del mondo. :-) Nel frattempo chissenefrega dello stallo politico ed economico che affonda l'Italia? I nostri politici sembrano come i pellegrini alla Mecca che girano in tondo in senso antiorario.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 17/07/2013 - 13:56

Gli insulti non mi piacciono, ma il divieto o il diritto devono valere per tutti. Per Berlusconi e per Brunetta, che ne hanno incassato a iosa, si è mai indignato qualcuno? Ormai l'obbiettività ha lasciato il posto alla partigianeria. Con tutto questo sono molto più preoccupato per gli irrisolti o peggiorati problemi della gente comune, che pare non aver più patria.

agosvac

Mer, 17/07/2013 - 14:00

Egregio frank, lei pensa, ammesso che sia in grado di pensare, che un'offesa dipenda solo da chi la dice. Ed allora che ne pensa di grillo che è non un parlamentare, non lo può esssere perchè pluriomicida, ma il leader indiscusso di un movimento che ha il 25% di voti sia alla camera che al senato? recentemente ha detto che Renzi è un ebetino, cioè un piccolo ebete, e Renzi, se non sbaglio, il prossimo leader di tutto il Pd!Oppure lei fa differenza tra una carica istituzionale e la leadership di un partito???Tanto per chiarire le cose, la leadership è molto più importante di una carica istituzionale perchè sono i leader che li mettono nel posto che occupano. Calderoli ha sbagliato e di grosso ma si è scusato ed ha riconosciuto il suo errore, non mi risulta che grillo si sia mai scusato per le offese che distribuisce giornalmente sia a destra che a sinistra!!!!Se proprio lo vuole sapere io Calderoli lo prenderei a schiaffi perchè ha fatto di una persona inadatta al ruolo che ricopre una martire della sinistra.Calderoli non avrebbe MAI dovuto dire che la signora kienge somiglia ad un Orango, bestie tra l'atro simpatiche e molto vicine all'uomo e che, tra l'altro neanche si trovano in Africa ma vivono nelle foreste dell'indonesia.Avrebbe dovuto dire che la signora kienge è ignorante nel senso che ignora che lo ius soli esiste solo negli Usa ed in Francia paesi peraltro dove il reato di clandestinità, che la kienge vorrebbe abolire, è molto ma molto più grave che in Italia! A me che la kienge sia nera o bianca o gialla o anche verde non importa un bel niente, mi importa invece che sia inadatta a fare il ministro per l'integrazione.

alfred.26@hotmail.it

Mer, 17/07/2013 - 14:11

Ma è possibile che i poveri sinistrosi non perdano occasione di fare bella figura? Ma avete letto la premessa dell'articolo di Mascheroni dove è il primo a far presente che Calderoli nel suo ruolo doveva formalmente astenersi dal esprimere certi giudizi. Quindi cosa continuate a dire ma lui è vice presidente del Senato e non uno qualunque. L'articolo del giornalista è semplicemente una constatazione di come le persone di sinistra ( a prescindere dal loro ruolo nella società) credono di avere una superiorità morale superiore al resto del mondo mentre sono falsi, ipocriti e incoerenti. Si scandalizzano e poi sono i primi ad offendere gli altri. Per DAVID 71 che fa il maestrino mi sembra evidente che Libertà 75 volesse scrivere acculturati ma per un errore ha battuto una sola "c". Altrimenti dobbiamo pensare che anche lei è poco colto in quanto ha scritto..... dell'ignoranti a quelli di sinistra. Voleva scrivere "dell'ignorante" vero??????

Guido_

Mer, 17/07/2013 - 14:13

@abj14, Calderoli ha detto che la Kyenge assomiglia ad un orango mentre la Ravera ha parlato di "donne scimmie" riferendosi al cieco servilismo che hanno certe politiche nei confronti dei propri superiori. Il razzismo lì non c'entra niente, anche se ribadisco che lo scritto della Ravera (che non è vicepresidente del Senato e che non rappresenta le più alte istituzioni del paese) è comunque fuori luogo. L'intento dell'autore è fare il solito "gne gne"... questa volta pure fuori luogo. Lasciamo certe cose ai bambini delle elementari...

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 17/07/2013 - 14:16

Be , vogliamo mica paragonare una donna bella e piena di stile come la Rice,con la gorilla del congo.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/07/2013 - 14:19

massacrato: Brunetta e Berlusconi (soprattutto quest'ultimo) nemmeno loro hanno lesinato in quanto ad insulti. Ho provato proprio ieri a postare una serie di insulti rivolti dallo "psiconano" a suoi avversari politici e non mi è stato pubblicato probabilmente perchè era troppo lungo. Andreotti sui reciproci insulti alla camera ci ha addirittura scritto un libro spassosissimo ("Onorevole stia zitto"). Quindi inutile girarci troppo attorno: l'insulto ci scappa e non è il caso di farne una tragedia. Nel nostro caso però non si parla di semplice insulto ma di discriminazione razziale... è lapalissiano nonostante si stia cercando in tutti i modi di fare ammuina per nascondere l'evidenza.

Accademico

Mer, 17/07/2013 - 14:19

Ancora con sta storia degli esempi d’insulto paralleli? E basta! Ma chi se ne frega? Io non sono di sinistra, né di destra, né di manca. Per quanto mi riguarda, mi fanno schifo tutti quelli che insultano ed a qualunque titolo. Mi fanno ribrezzo questi elementi, mi funzionano da emetico. Sì, mi fanno vomitare. Ma non stiamo ad allargarci per trovare un pareggiamento o meno tra gli insultatori delle varie sponde. Chi se ne frega? Non risaliamo inutilmente agli insulti ai tempi di Adamo ed Eva. Fanno così le casalinghe da pianerottolo. Questo in discorso è un caso gravissimo, perché è un fatto di razzismo lampante gratuitamente offerto in una fase delicatissima della vicenda politica del Paese e poi perchè, ad esserne protagonista è un nostro alto rappresentante delle Istituzioni, non un fesso qualunque che dà dell’innocuo “E.T”. a quella persona perbene dell’ex ministro Meloni che di questa apostrofe così idiota si sarà bellamente infischiata. Calderoli, non dimentichiamolo, è un elemento che con le sue reiterate esternazioni ci sputtana (cfr: “sputtanare” lemma sdoganato dall’Accademia della Crusca) da anni in tutto il mondo. Costui nel tempo, più volte, si è reso responsabile di conseguenze gravissime sul piano internazionale come reazione alle sue uscite inconsulte, espresse sempre più temerariamente e con volgare arroganza. Devo ricordare qualche esempio? Se cosi non fosse , la Procura di Torino - oggi - non avrebbe aperto un fascicolo in testa al vice presidente del Senato, per "Diffamazione aggravata dall’odio razziale". Ma vogliamo continuare a scherzare?

Ritratto di marforio

marforio

Mer, 17/07/2013 - 14:28

xgerico-Da quando in qua il termine abbronzato e offesa?Oggi come oggi non si puo dire nero, negro ,allora si usa il colorato, abbronzato magari bruciato dal sole.Tutto questo perche ai vostri occhi sarebbe razzismo.Avete cambiato nime a , spazzino, portantino,facchino,cameriere,etct , perche ritenuti offensivi.Pora classe opreaia, come hanno sopravvissuto i secoli i poveri trapassati.Ps.NEGRO per me rimane negro, anche quando uscira la legge che me lo impedisce.Tutto cio con rispetto per i negri.Un italiano ai caraibi , dove sono tutti negri.

yulbrynner

Mer, 17/07/2013 - 14:31

x aldfred... lo sai chi ha superiorita' morale? chi persegue nella propria vita valori ne e coerente e fa del bene al suo prossimo fra menefreghismo disonesta' ed egoismo imperanti in q uesta societa' e non c'entra la sinistra o la destra perché uno puo strafregarsene della politica e non essere di nessuna corrente ed essere una persona superiore.

luigi civelli

Mer, 17/07/2013 - 14:37

Essere senatore della repubblica e per giunta vice-presidente del Senato comporta degli obblighi comportamentali superiori a quelli dei comuni cittadini; i giornalisti italiani in particolare hanno la libertà di scrivere quello che vogliono,in teoria nei limiti del vero e dell'educazione;ricordiamo le appassionate campagne di stampa di e a favore del Direttore Sallusti che senza conseguenze potè definire in numerosi articoli la Cancelliera Merkel 'culona inch....e',seguendo l'elegante esempio del suo datore di lavoro.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 17/07/2013 - 14:45

solo i mafiosi e i delinquenti insultano. e si vede. insulti comunisti a senso unico! una ragione in più per cambiare questo paese!!

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Mer, 17/07/2013 - 14:47

Ai compagni è permesso tutto, che razza di democratici sono coloro che non sanno questo?, vergogna, si informino, la democrazia è una cosa seria, solo i comunisti ne conoscono la vera essenza, chi non li condivide è un antidemocratico da eliminare, magari per via giudiziaria.

Ritratto di stufo

stufo

Mer, 17/07/2013 - 14:51

Loro sono loro e noi non siamo un ca@@o. Dovremmo prenderli tutti a calcinculo, a costo di rovinarloro la fonte di guadagno/godimenti. Donne comprese.

baldo1

Mer, 17/07/2013 - 14:53

ancora con questa storia, ancora con questi dossier? E basta, ci avete esasperato. Calderoli ha insultato pubblicamente la Kyenge perchè è nera, questo è evidente, non è giustificabile e non deve essere ammesso; cosa assai più grave è che tale insulto proviene da un esponente delle istituzioni. Ma dove si è visto mai. Io mi sono stufato di descrivere la normalità delle cose e di doverle anche motivare, come se mi rivolgessi a persone che non intendono. Suvvia!

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Mer, 17/07/2013 - 14:53

david71. Con riferimento al suo commento al post del sig. Libertà 75, mi dica sig. David 71, ha mai sentito parlare di "alfa privativa" ? Si abbia i migliori auguri Vg.

peppone

Mer, 17/07/2013 - 14:53

IL LEADER di un movimento e i suoi associati ,sono anni che insultano ,il cavaliere ,e' stato definito in tutte le salse , nessuno di queste merdacce ha mai protestato ,

david71

Mer, 17/07/2013 - 14:55

alfred.26@hotmail.it...beh… darmi del maestrino è davvero buffo dato che non ero io che stava dando dei voti…. Ad ogni modo facevo solo notare che spesso ci si ridicolizza attribuendo a qualcuno, qualcosa e contemporaneamente si stia commettendo quella stessa cosa… Ma anche lei toppa… rilegga il commento di Liberta 75… “Acculturati” si riferisce ad una persona che “sta diventando colta” … mentre con ogni probabilità lui voleva comunicare l’esatto contrario e cioè che a sinistra vi sono di persone “senza cultura” …anche perché se fosse come dice lei il messaggio sarebbe stato il che è del tutto improbabile. Le è chiaro adesso? Ah …dell’ignoranti… raro.. ma non sbagliato…

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 17/07/2013 - 14:57

Quello che dovrebbe maggiormente indignare l'attento lettore è la scientificità con cui questo quotidiano utilizza simili notizie per rivoltarle a proprio piacimento alimentando l'annosa disputa tra destra e sinistra; includendo l'odio razziale, quello verso la magistratura e lo stato. In questo brodo primordiale sguazzano gli esperti squali continuando a nutrirsi dei resti degli idioti

Ritratto di leopardi50

leopardi50

Mer, 17/07/2013 - 14:57

Quello che dovrebbe maggiormente indignare l'attento lettore è la scientificità con cui questo quotidiano utilizza simili notizie per rivoltarle a proprio piacimento alimentando l'annosa disputa tra destra e sinistra; includendo l'odio razziale, quello verso la magistratura e lo stato. In questo brodo primordiale sguazzano gli esperti squali continuando a nutrirsi dei resti degli idioti

alfred.26@hotmail.it

Mer, 17/07/2013 - 15:01

x yulbrynner. Sono completamente d'accordo su quanto hai scritto, la superiorità morale non dovrebbe avere colore politico. Purtroppo però dobbiamo ammettere che i sinistrosi hanno da sempre questo atteggiamento nei confronti degli avversari politici. E' triste ma è una realtà

yulbrynner

Mer, 17/07/2013 - 15:09

Alfred dipende da che lato si osservi...se molti di sinistrasiatteggian oad esseri superiori e poi non lo sono... sara perché a destra..certi comportamenti.. fanno ritenere quelli di sinsitra a torto o a ragione "superiori"

Ritratto di antonio vivaldi

antonio vivaldi

Mer, 17/07/2013 - 15:10

alfred.26@hotmail.it lei è rimasto un tantino dietro. Qui non si tratta di destra e sinistra ma di educazione e rispetto, conosce questi valori? Li ha mai insegnati ai suoi figli? L'offesa politica ci può stare ma la maleducazione no. Metterla poi sul razzismo poi é squallido

ugsirio

Mer, 17/07/2013 - 15:13

Già Poempei sta crollando giorno dopo giorno ma nessuno si sente in dovere di chiedere le dimissioni del ministro competente. Non è solo questione di insulti la prassi riguarda tutto ciò che in qualche modo può delegittimare la controparte politica di destra. Ormai siamo nelle mani della peggiore sinistra possibile e delle lobbies che la spalleggiano e grazie ad essa fanno ricchi affari.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 15:23

"La sinistra è una elitè di merda", "auguro a tutti quelli dell'opposizione di andare a morire ammazzati", "i poliziotti sono dei panzoni" (brunetta) - "la Boldrini non rompa i coglioni", "quelli del M5S sono degli stronzi fascisti", "Grillo è uno stronzo" (Sallusti) - "Lillo lei è uno stronzo", "Vauro, lei è un ladro" (Santanché) - "Mentana, non mi rompere i coglioni in questo cesso di trasmissione" - (Ferrara) - "Lei è uno sfigato che non ha un cazzo da fare" "Baudo è un povero vecchio, un conduttore finito, stia a casa" (Gasparri) - " E lei chi è Tony Coglione?", "Fini, ma vaffanculo", "Amendola è uno stronzo", "conchitina mettiti un turacciolo in bocca" (La Russa) - "culona inchiavabile", "gli elettori di sinistra sono coglioni", "gli elettori di sinistra puzzano e non si lavano", "Veltroni è un miserabile e coglione", "lei ha una bella faccia da stronza", "quelli di sinistra sono dei mentecatti", "prodi? un accattone", "Bindi, lei è più bella che intelligente" (indovinate chi? per non parlare poi dei vari Borghezio & C. Com'era più la storia che la sinistra ha la licenza esclusiva di insultare??

david71

Mer, 17/07/2013 - 15:33

Vizegraf …e ridagli che continuate a rendervi ridicoli, l’ alfa privativa la si antepone a parole esistenti per indicarne significato opposto. Purtroppo per lei “culturato” non esiste…. E quindi neanche aculturato…. Ma dobbiamo andare avanti ancora molto con sta roba?

Flaaaz

Mer, 17/07/2013 - 15:37

Chi dice "la Ravera non è vicepresidente del Senato" dimentica che la Ravera è la leader di Se Non Ora Quando, che è assessore regionale del Lazio e che le sue parole hanno ispirato vastissime mobilitazioni di piazza. Conta più lei, in termini di consenso e di influenza politica, di Calderoli.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 17/07/2013 - 15:37

#Antonio Vivaldi. Da, quanto in qua voi komunisti sapete qualcosa sull,educazione? ma vi komunistisiete dimenticati di quello che avete detto é fatto a Berlusconi per 20 anni? Oppure a brunetta qualche mese fa? Perche non vai al cesso é non lo abbracci cantando "non son degno di te?",VOI! avete per 20 anni insultato, infangato e callunniato Berlusconi é la sua famiglia in tutto il Mondo con offese sanguinose come PEDOFILO; MAFIOSO; PEDERASTA; EVASORE; NANO; TACCO;TAPPO ED ALTRI TITOLI!adesso fate i santarellini offesi?;Voi siete il cancro dell,Italia, sempre pronti ad offendere ed a callunniare quelli che non sono della vostra Ideologia, Facci il favore di non prendere piu in bocca la parola educazione; Perche voi Barbari komunisti non sapete neppure Cosa significa!.

baldo1

Mer, 17/07/2013 - 15:40

frankFrank, diglielo tu! Bravo!

Ritratto di StefOmega

StefOmega

Mer, 17/07/2013 - 15:47

Se vi leggeste l'articolo di Lidia Ravera per intero, anziché estrapolarne dal contesto una singola frase, forse capireste di cosa si parla. Ve lo faccio io questo regalo, va': http://cerca.unita.it/ARCHIVE/xml/145000/140175.xml?key=Lidia+Ravera&first=561&orderby=1&f=fir

alfred.26@hotmail.it

Mer, 17/07/2013 - 15:48

X antonio vivaldi Premesso che non mi risulta di aver offeso nessuno vorrei sapere con quale presunzione lei si permette di insinuare se io conosco l'educazione e il rispetto? Non mi conosce però esprime dei dubbi che sembrano molto un giudizio. Io e i miei figli abbiamo quali valori principali proprio l'educazione e il rispetto e non sarà certo lei con le sue domande provocatrici a fare venire meno tale modo di vivere.Ho comunque l'impressione che anche lei sia di sinistra e che si mette in cattedra per giudicare gli altri dall'alto della sua immensa saggezza e intelligenza. Mi permetto infine di non essere d'accordo con lei che l'offesa politica ci può stare: non è maleducazione? Mi sembra che lei sia rimasto un tantino indietro......

david71

Mer, 17/07/2013 - 15:49

alfred.26@hotmail.it, non so come mai ma il mio post per lei delle 14:55 è stato leggermente tranciato e quindi le sembrerà un po’ sgangherato, ma il senso lo ha capito lo stesso…no? (Non lo riscrivo per non proseguire con questa stucchevole conversazione e completamente off-topic).

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/07/2013 - 15:51

frank: hai dimenticato una chicca di Brunetta rivolta a dei lavoratori precari: "Voi siete l'Italia peggiore". Pensa un po' come sono girati i coglioni a questi... cornuti e mazziati!!!

mborrielli

Mer, 17/07/2013 - 15:54

frank... ma che bello fare i distinguo quando fa comodo. Quindi se un perfetto nessuno dice che lei assomiglia ad un topo allora non gli succede niente, vero ?

Lu mazzica

Mer, 17/07/2013 - 16:05

In questa foto la Signora Rice esprime con orgoglio di una Donna tutta la Sua femminilità sebbene non più di tenera età,consapevole del Suo ruolo e relativo potere intrinseco,..... e diciamolo pure per me che ho la sua età la reputo una gran bella donna, una Donna completa e vera, altro che scimmia cara la sig.na Ravera !! Rgds., Lu mazzica

Lu mazzica

Mer, 17/07/2013 - 16:15

La foto di questa scimmia mi ricorda un Senatore bianco , quello che rompe i cgl...ni a Berlusconi ; guardate bene negli occhi, ed i peli sulla testa... !! Dico bene ?? Capito mi hai ?? Rgds., Lu mazzica

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 16:15

Vero dreamer, me l'ero dimenticata!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 16:17

pasquale esposito, ti sei dimenticato la più bella: testa d'asfalto del Grande Beppe Madonna come rosicate quando vi toccano il padrone, neanche Abramo Lincoln riuscirebbe a fare qualcosa con voi...!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 16:21

Eh no Mborielli, non facciamo il classico giochettino stupido. Qui c'è un post con mille commenti in cui si sostiene che quelli di sinistra insultano (e chi ha mai detto il contrario) mentre quelli di destra sono dei lord inglesi tutti laureati ad oxford pieni di charme e dal linguaggio aulico in dolce stil novo. Io ho riportato qualche insulto dei cosiddetti lord (ce ne sono altre centinaia eh)! Ora tu non mi puoi venire a dire che faccio i distingui quando fa comodo. Io non ho mai detto che l'insulto viene da una parte sola...voi si! Quindi chi fa i distinguo sei te!

Ritratto di limick

limick

Mer, 17/07/2013 - 16:24

frank. Mer, 17/07/2013 - 15:23 forse non e' chiaro il problema, non e' che c'e' solo una parte che insulta, c'e' solo una porte che ne paga le conseguenze con l'approvazione della magistratura svenduta. Sveglia!!

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 16:28

Ah, pasquale esposito...dire dopo una tiritera sull'educazione: "voi sinistri siete il cancro dell'Italia" secondo me è un insulto e anche un tantinello grave direi...e voi esponenti del partito dell'amore, come tu insegni, non insultate mai!! Te lo sei già dimenticato?

yulbrynner

Mer, 17/07/2013 - 16:29

certi personaggi..vogliono vedere solo quello che gli fa comodo vedere...e a loro dedico un altro bello scureggione prooottt prrrummmmmpriittt

Marco-G

Mer, 17/07/2013 - 16:32

Leopardi50 ...vorrei sapere quale oscuro malessere esistenziale ti spinge a leggere e commentare un quotidiano del quale non approvi nemmeno una virgola. Sei per caso masochista .. o ti danno la paghetta per creare stupide polemiche? in ogni caso sei un fallito e un FLAMER. DEFINIZIONE di flamer: il flamer è spesso un individuo represso, incapace di instaurare relazioni sociali e di reagire nella vita alle angherie altrui. Utilizza la rete per sfogarsi, quasi sempre sfruttando l'anonimato, utilizzando un nickname il più delle volte aggressivo e creandosi una "personalità alternativa". Altre volte è un individuo avvezzo alla rissa anche lontano da un P.C. Il flamer si sente padrone del suo "territorio virtuale", lo presidia costantemente e, con il comportamento poco gradito alla comunità, cerca di causare l'allontanamento degli altri utenti dal gruppo.

Ritratto di Vizegraf

Vizegraf

Mer, 17/07/2013 - 16:40

David 71 : A parte l'arbitrarietà nel volermi collocare in un contesto senza peraltro conoscermi, le comunico che "culturato" (sostantivo) esiste eccome, se poi Lei ha un vocabolario che non lo riporta affari Suoi. Si rileva comunque la Sua meschinità nel dileggiare il sig.Libertà75 quando era evidente il significato del termine da Lui usato. Tanto Le dovevo Vg.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 17/07/2013 - 16:41

frank. 17/07 16:21 scrive: "… Qui c'è un post con mille commenti in cui si sostiene che quelli di sinistra insultano …". - - - Non ho capito quale sia il post-qui e quali i mille-commenti, ma non importa. Volevo invece informarla che le sue osservazioni sono leggermente fuori tema e devianti rispetto al presente articolo, il quale articolo vuol far presente come, quand'anche le offese siano formulate da tutti, si grida allo scandalo, con particolare e folcloristico stracciamento di vesti, SOLO se provenienti da destra. – Capito mi ha ?

david71

Mer, 17/07/2013 - 16:46

pasquale.esposito, io l’unica persona che conosco che ha definito “mafioso” Silvio Berlusconi è il suo Amico ed ex compagno di coalizione Umberto Bossi, quando, hai tempi di Mangano, lo chiamava il Mafioso di Arcore… gli altri insulti che elenca non mi risulta siano usciti dalla bocca di figure istituzionali, ma mi potrei sbagliare…

Libertà75

Mer, 17/07/2013 - 16:54

@david71, (scusi il ritardo, ma sa si deve anche lavorare) io non sono di destra, mi ritengo libero di pensare, il mio nick è riferito non al popolo delle libertà ma alla mia libertà di essere concorde o meno con chiunque esprima un pensiero di analisi (ripeto analisi e non insulto gratuito, quindi io non devo difendere mortimercoso). La mia era una provocazione ed il termine "aculturato" è stato forgiato proprio per suggerire la mancanza di cultura, la provocazione si desumeva dalla chiusura della frase con l'uso del termine "impresentabile" (sdoganato da una giornalista di sinistra e converrà che è un giudizio morale espresso senza titolo e quindi di per sé volgare ed offensivo). Penso che lei converrà che anche giornalisti di sinistra che usano l'insulto per rafforzare le loro idee siano persone di basso profilo morale. E trovo tristemente squallido che qui qualcuno difenda i giornalisti e attacchi una carica politica. Prima di fare del bieco moralismo, vediamo questi ruoli cosa implicano. Il giornalista promuove cultura, il politico rappresenta una nazione, se il primo insulta vuol dire che la cultura dell'insulto si sdogana fino alla politica perché se la politica non assorbe dalla cosidetta "cultura moderna" che politica è? Abbiamo politici volgari? certo ma perché abbiamo un basso profilo culturale promosso da questa classe giornalistica (e converrà che la classe giornalistica è prevalentemente di sinistra, ma con ciò non dico che la minoranza giornalistica che è di destra non scaturisca talvolta nella volgarità). Nella vita bisognerebbe apprezzare soprattutto la coerenza! Se poi vuole la mia opinione su Calderoli, fa bene a non dimettersi, ma non perché non abbia detto una cosa grave, ma solamente perché se lo facesse implicherebbe anche un'ammissione su un suo pensiero razzista e da persone intelligenti dovremmo concedere a lui il beneficio del dubbio che non lo sia e considerare il paragone triste e disdicevole come quando lui lo paragonano ad un maiale oppure paragonano Silvio a un caimano (il caimano è un rettile, quindi non ha lo sviluppo emotivo tipico dei mammiferi, ossia il paragone ad un caimano è anche un giudizio sulla moralità del soggetto). Spero ne convenga, poi su mortimer se la veda lei, mica è mio parente :) buonaserata

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mer, 17/07/2013 - 16:58

#frank. Io, mi sono dimenticato di dirlo, voi! non siete solo il cancro dell,italia, ma siete il cancro di tutto il Mondo! é dove arrivate al potere portate solo fare miseria e disperazione, Infatti nel nostro paese i komunisti sono al potere in tutti i gangli dello stato, é noi vediamo a Cosa ci a portato questa situazione, Scuole, Assicurazioni, Banche,Universitá, Sindacati, Enti Locali, Provincie, Giornali, Rai e partiti politici; sono tutti nelle mani dei Komunisti, Con il risultato che abbiamo una disoccupazione record e pensionati che vanno nei cesti della spazzatura a cercare cibi, questo é il risultato della tua Ideologia contento????!!!, PS, per quanto riguarda gli insulti, da quanto in qua dire la veritá é un insulto?!.

corto lirazza

Mer, 17/07/2013 - 17:00

agosvac: sottoscrivo

david71

Mer, 17/07/2013 - 17:03

Vizegraf a parte che non l’ho collocata proprio da nessuna parte, a parte che non ho dileggiato proprio nessuno ma ha fatto tutto “Liberta” storpiando una parola mentre dava dell’ignorante ad altra gente…. ma lei ci prova gusto ad essere ridicolizzato? E su, mi dica “Culturato” cosa vorrebbe dire.. sentiamo un po’…. (guardi che se lo cerca non lo trova….) …ah a proposito…. Non sono meschino…. La chiudiamo qui?

Azzurro Azzurro

Mer, 17/07/2013 - 17:24

yulbrynner Guarda che la "superiorita' morale" non esiste. E' come il "consumismo", pura invenzione. E di gente che voleva essere "superiore moralmente" e' pieno l'Inferno. Due esempi: Hitler e Stalin.

Azzurro Azzurro

Mer, 17/07/2013 - 17:38

Libertà75 E' interessante cio' che scrivi. Bisognerebbe mettersi d'accordo pero' sui termini Destra e Sinistra. Breznev per esempio era considerato, dopo la sua morte, un ferreo conservatore. Quindi era di destra? Storicamente la destra era associata alla conservazione, la sinistra alle riforme. Oggi mi sa pero' che i ruoli siano rovesciati. E' il pdl che da 20 anni tenta di fare riforme, giuste o sbagliate che siano, e il pd che si oppone. La destra "storica", Dio Patria e famiglia poi e' addirittura sparita. Stando cosi' le cose, per me parlare oggi in Italia di destra e sinistra non ha alcun senso. Io parlerei di Liberalismo, di Riformatori e di Conservatori. In questo senso di pietro, pd, vendola sono dei ferrei conservatori.

antonio11964

Mer, 17/07/2013 - 17:41

frank. infatti. la ravera e' solo un imbecille comunista.

Gianfranco__

Mer, 17/07/2013 - 17:42

non potete paragonare dei giornalisti di serie B che nessuno conosce con il vicepresidente del senato italiano. La gravità dell'insulto è proporzionale all'importanza della bocca di chi lo pronuncia. Essere giornalista non è una carica istutuzionale se non lo avete capito e quello che si chiede a Calderoli è di allontanarsi dalla carica pubblica, non altro.

david71

Mer, 17/07/2013 - 17:42

Libertà75, facevo solo notare che lei ha dipinto la gente di sinistra come dei volgari sempliciotti con l’anello al naso solo che ha commesso lo scivolone di infilarci dentro un errore (che ora afferma essere voluto, anche se c’è da chiedersi come mai “Volgare” non lo ha “forgiato” diversamente) ..ed è stato un rigore. Lo avrebbe fatto anche lei. Dicendo che “la sinistra è imperversata da persone volgari e aculturate” lancia un insulto totalmente gratuito e non le fa onore ( le persone volgari e ignoranti stanno dappertutto.. a dx e a sx ) e quindi ho voluto solo dimostrare che ci sono anche nel vostro schieramento…portando qualche esempio preso da questo forum…saluti.

Ritratto di massacrato

massacrato

Mer, 17/07/2013 - 17:43

Ho letto e riletto, fra un ritaglio e l'altro di lavori agricoli... Per cui, S.E.& O., MI PARE di capire che l'insulto venga condannato da tutti, anche se poi a tutti (o quasi) capita di peccare. PERO' , SECONDO ME, come c'è chi pecca di più, c'è pure chi di insulti ne becca di più.

yulbrynner

Mer, 17/07/2013 - 17:44

x azzurro sbagli le persone non sono tutte eguali fra loro.. ch ifa del bene agli altri e' superiore di chi i fa del male o non fa un cazzo. chi va valori e' superiore a chi non ha valori e il consumismo esiste eccome... comunque ognuno ha le sue idee sono i fatti che poi ci danno ragione o torto

yulbrynner

Mer, 17/07/2013 - 17:47

x azzurro Hitler e stalin pol pot Pinochet erano psicopatici il duce invece un debole senza carattere mal consigliato da persone poco intelligenti ha trascinato in guerraun paese di poveracci ne paghiamo ancora le conseguenze

Azzurro Azzurro

Mer, 17/07/2013 - 17:58

yulbrynner Posso essere anche d'accordo con te sul Duce. Tra l'altro il Fascismo era un movimento di sinistra per me, era Socialista. Puoi fare un esempio si persone superiori moralmente? Perche' io non ne vedo.

epiro

Mer, 17/07/2013 - 18:06

Egregio signor "abj14", proprio perché lo stesso giornalista puntualizza la differenza non capisco perché debba nel contempo equiparare le offese (che sono sempre da evitare) di giornalisti, per quanto di sinistra, con quelle di un vicepresidente.

Azzurro Azzurro

Mer, 17/07/2013 - 18:07

yulbrynner Non ho detto che le persone siano tutte uguali tra loro :) Ho detto che la "superiorita' morale" non esiste, e' una pura invenzione. Cogli la differenza? (Per chiarezza specifico che non ti sto prendendo per il culo)

Libertà75

Mer, 17/07/2013 - 18:08

@David71, no il termine era volutamente storpiato, voleva che usassi "ignorante"? si usa spesso impropriamente in maniera dispregiativa, lo reputavo più soft, e ci faccia il caso. Pensi ad un altro termine che non esiste: "eterofobia", ebbene se ci fa caso più la lotta all'omofobia si sviluppa e più si scade in eterofobia (sostenere che il matrimonio è solo eterosessuale è un'opinione, che non si può non condividere, ma che va rispettata per la sua libera espressione, e così non avviene per esempio in Canada o in Francia). Le ripeto non mi ritengo di dx né di sx e convengo che la volgarità sia trasversale. Però vede? la mia provocazione ha colpito nel suo piccolo come fece l'Annunziata. A nessuno piace sentirsi chiamare ignorante (che poi tutti lo sono perché nessuno è onniscente). La cultura esiste trasversalmente e sinceramente potrei votare dx come sx dietro ad un disegno razionale, un po' come fa Azzurro a disquisire su liberismo, riformismo e conservatorismo. buonasera a lei

antonio11964

Mer, 17/07/2013 - 18:13

frank. ma perche' gentaglia come te non se ne va a vivere nel paradiso dei vostri dei ??? cuba, cina, nord corea ??? dovreste stare come pascia' no ??? aaaaahhh..no no no a voi piacciono i comunistelli in cachemire e bmw, giusto..... vi piace aiutare gli extracomunitari ( basta che stiano lontano da casa vostra) vi piace aiutare l'immigrazione (basta che sbarchino a lampedusa) vi piacciono i rom ( basta che i campi siano lontani da casa vostra)..ahhhh..che bella gente che siete....

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 17/07/2013 - 18:40

Mi stupisco sempre quando uno di destra, pur ribattendo agli argomenti fasulli di sinistra, finisce spesso per accettarne in parte il punto di vista iniziale o di base, come se accettandolo, cioè andandogli incontro, desse valore alle sue tesi contrarie. Il giornalista, pur scrivendo un ottimo articolo è partito con le premesse sbagliate, appunto. Scrive di "dichiarazione razzista" dando in parte ragione alla sinistra. Qui bisogna intendersi su cosa sia il razzismo. Per quanto ne so si tratta di agire contro una "razza" perché considerata inferiore alla propria. "Agire" nel senso di trattarla in modo diverso sia nell'applicazione di leggi e trattamenti solo per la diversità di colore, etnia, fede, ecc., salvo che i diritti sul proprio territorio, dei suoi cittadini, vengono prima di qualsiasi razza, etnia o fede, cosa che, facendo un ministro di razza e etnia diversa da quella italiana, il Governo attuale si è dimostrato “razzista”, oltre che traditore, nei confronti degli italiani, offendendoli gravemente nel metterli sotto il comando di qualcuno che non appartiene al nostro popolo e non è stata eletta direttamente a quella carica dal popolo sovrano. Calderoli alla Kyenge gli ha dato dell'orango ma non ha detto "perché era negra" ma del suo aspetto fisico! Non mi si dica che era razzismo dare del nano a Brunetta o del caimano o giaguaro a Berlusconi, oltre che una greve comparazione che intendeva colpire solo le peculiarità fisiche e caratteriali di costoro. Comparare una persona a caratteristiche animali non ha niente a che fare con il razzismo, semmai con un pesante e offensivo sarcasmo a livello personale. Diverso sarebbe stato il caso se avesse dato degli “orango” a tutti i negri in genere escludendo tutti gli altri ma non lo ha fatto, perciò SUPPORRE UN INTENZIONE, anche ammesso che ci fosse stata nella sua mente, è qualcosa d’INAMMISSIBILE visto che non è stata dichiarata apertamente! Altrimenti ci sarebbe da preoccuparsi se non si può più dare del ladro ad un ladro solo perché negro o perché rom , oppure del criminale e assassino ad un assassino solo perché è islamico, albanese o romeno mentre, per gli italiani, va bene dire e fare di tutto a partire dal Presidente del Consiglio, come lo era Berlusconi, quando gli fu detto di tutto e di più, dalla stessa sinistra che ora finge moralismo da quattro soldi mente si dovrebbe occupare di tutt’altri problemi e perde tempo e sforzi per una cosa che sembra servire solo a distogliere l’attenzione degli italiani dai problemi veri e reali o per loro lotte intestine interne o per poltrone da togliere e riassegnare. Se non ricordo male le tematiche politiche vertono sull’economia, sul welfare, sull’istruzione, sulla sanità sulle leggi, sulla nostra sovranità nazionale ma non nell’interessarsi al gossip da due soldi e ai contrasti fra i vari parlamentari o con il Governo. Hanno forse scambiato Parlamento e il Governo per la succursale delle case editrici di gossip della massaia? Tra l’altro la caratterizzazione di Calderoli sulla Kyenge gli calza a pennello, così come nano a Brunetta o Cavaliere mascarato a Berlusconi e sono condivisibili da chiunque, senza che ciò voglia dire razzismo o altro ma solo pesante sarcasmo, più o meno offensivo, a seconda del carattere di chi lo riceve ma oggettivamente innocui.

Stefano Fontana

Mer, 17/07/2013 - 18:56

Sapete dirmi quale carica pubblica ricopriva Lidia Rivera nel 2004? E quale invece occupa Maria Luisa Agnese? Perchè la maleducazione e l'ignoranza sono certamente bipartisan, ma un conto è se a dire una cosa offensiva o meno è un o una giornalista o una persona per strada, visto che viviamo in un Paese dove c'è o dovrebbe essererci il diritto ad esprimere liberamente le opinioni, intelligenti, stupide o offensive che siano. Un conto è sparare insulti razzisti mentre si copre una carica pubblica ed istituzionale. Se fate finta di non capirlo siete da compatire.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 17/07/2013 - 19:33

epiro 17/07 18:06 scrive: "… non capisco perché debba (il giornalista) nel contempo equiparare le offese … di giornalisti, per quanto di sinistra, con quelle di un vicepresidente" - - - Ci provo per l'ultima volta riprendendo il mio delle 16:41 per frank., dopodiché mi arrendo : "… il quale articolo vuol far presente come, quand'anche le offese siano formulate da tutti, si grida allo scandalo, con particolare e folcloristico stracciamento di vesti, SOLO se provenienti da destra".

dissonance

Mer, 17/07/2013 - 19:51

no be ma scusate qui, per furbizia di cortile, non si sottolinea a sufficienza una differenza enorme! Calderoli è vice presidente del Senato della Repubblica italiana e insulta un ministro del cui governo fa parte (poteva non accettare la poltrona se aveva tutto 'sto rancore). Lidia Ravera, all'epoca dell'insulto (10 anni fa, come minimo c'è la prescrizione visto che Berlusconi pretende di essere prescritto anche per reati di mafia... ok offtopic) era solo una giornalista. La differenza è sostanziale e solo un articolo strumentale può far finta di niente. Il fatto è che la lega è furbettina: vuole fare la dura e pura per mantenere la frangia più idiota del suo elettorato, ma poi vuole anche essere istituzionale perché non si sa mai... i soldi di Roma Ladrona servono anche in Padania. Tutto questo rende ancora più macroscopico il paradosso più pantagruelico delle ultime elezioni: una forza risibile come quella leghista ha in mano le tre regioni più produttive del nord. Si decidessero a maturare una volta per tutte.

Ritratto di frank.

frank.

Mer, 17/07/2013 - 20:12

Antonio11964, perchè invece tu non vai a farti visitare da qualcuno, ma non uno qualunque, uno bravo!

cate-ma

Mer, 17/07/2013 - 20:15

a sinistra è insulto a destra è satira

Stella

Mer, 17/07/2013 - 20:33

Sono del tutto d'accordo con il Suo articolo Mascheroni, aggiungo solo che la stampa di centrodestra dovrebbe TUONARE molto di più "sui due pesi e due misure" adottati come criterio politicamente corretto della democrazia, mentre si dovrebbe avere rispetto per tutti, per esempio anche della "statura" di Brunetta perchè anche quello allora è razzismo! Il Suo articolo è bello ma troppo "educato" per le orecchie corrotte della sinistra!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mer, 17/07/2013 - 20:52

Questo che allego è il post inviato da me ieri e che non è stato pubblicato: "“Una grande str..za giornalista, neanche a dirlo icona indiscussa della sinistra, apostrofò come "SCIMMIA" il Segretario di Stato americano Condoleezza Rice, anch'essa negra. Ricordate per caso qualche merdoso politico comunista, o peggio, cattocomunista che la ritenne una volgare ed ignorante razzista? Oltre tutto si trattava di un'offesa mossa al Segretario di Stato americano, non ad una ministrucola come la Kyenge. Oppure, visto che all'epoca dell'insulto proferito il Presidente USA era George W. Bush, offendere una negra non solo era possibile ma addirittura doveroso? Se poi considerate che quella maiala, evidentemente per le sue indiscusse capacità di offendere non tanto la negra Condoleezza Rice ma il cattivo Presidente George W. Bush, a marzo 2013 è stata ricompensata dal nuovo Governatore del Lazio, il comunista Nicola Zingaretti, con la nomina di Assessore alla Cultura e allo Sport nella Regione Lazio, la porcata è addirittura immensa. Una sporca razzista nominata Assessore alla Cultura!!! Una vergogna senza pari. Avete capito di chi parlo?? Vediamo quale comunista di merda lo scopre per primo.” Oggi Mascheroni ci ha propinato questo articolo. Pazienza, sempre di un "Luigi" si tratta. (Questa volta, almeno, pubblicatelo.

Ritratto di massiga

massiga

Mer, 17/07/2013 - 21:34

Faccia da ET? Lider maxima delle donne-scimmia" (Si scrive LEADER caro Luigi Mascheroni)? Ma qui vi arrampicate sugli specchi per difendere l'indifendibile, che e' il vice presidente del Senato. Nessuno ha mai difeso quei due articoli passati tra l'altro inosservati. Potevate alzare il polverone quando era il momento.

Ritratto di massiga

massiga

Mer, 17/07/2013 - 21:53

Faccia da ET? Lider maxima delle donne-scimmia" (Si scrive LEADER caro Luigi Mascheroni)? Ma qui vi arrampicate sugli specchi per difendere l'indifendibile, che e' il vice presidente del Senato. Nessuno ha mai difeso quei due articoli passati tra l'altro inosservati. Potevate alzare il polverone quando era il momento.

Ritratto di massiga

massiga

Mer, 17/07/2013 - 21:56

Faccia da ET? Lider maxima delle donne-scimmia" (Si scrive LEADER caro Luigi Mascheroni, non LIDER)? Ma qui vi arrampicate sugli specchi per difendere l'indifendibile, che e' il vice presidente del Senato. Nessuno ha mai difeso quei due articoli passati tra l'altro inosservati. Potevate alzare il polverone quando era il momento.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 17/07/2013 - 22:03

antonio11964: ma tu dimmi se non è sfortuna questa! Finalmente trovo qualcuno che legge i miei post... e scopro subito dopo che trattasi di un mentecatto testa di cazzo incapace di formulare un pensiero logico che non sia un commento su una gara di scoregge. Eh ma allora ditelo così evito di perdere tempo! Ma se proprio vuoi misurarti con qualcuno non fare il passo più lungo della gamba, limitati ai giochini nell'ombra con i tuoi amichetti per controllare chi ce l'ha più lungo (e non incazzarti se ce l'hai piccolino e storto... lo so che è così, non negarlo). Oh Antonino, s'è fatto tardi... m'hai stufato! Non avertene a male ma non sei più stimolante di una cacata di cane sul ciglio della strada... quindi non mi fornisci alcun argomento per replicare con una risposta che non sia la seguente: PPPRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR!!!!!!! P.S. Chiedo gentilmente al moderatore di pubblicare il presente messaggio, sebbene consapevole che non sia un esempio di eleganza, in quanto rappresenta doverosa replica a quello di un individuo (chiamiamolo così) che non comprende altro tipo di linguaggio che non sia questo. Ringrazio anticipatamente.

Stefano Fontana

Mer, 17/07/2013 - 22:11

Luigi Morettini, a parte l'involontaria ironia del suo post, in cui sembra impegnato nel dar ragione all giornalista che ha scritto questo articolo, commentandone l'articolo sugli insulti con una serie infinita di insulti. Ma tralasciando questo lei mi incuriosisce. Ritiene inammissibile che una "mancina" che nel 2004 disse certe cose sulla Rice nel 2013 assuma una carica comunale, ma non sembra preoccuparsi troppo che un parlamentare in carica dia dell'orango ad una ministra. Se lei voleva dimostrare che anche l'ipocrisia di cui parlava la giornalista nell'articolo è bipartisan ci è riuscito alla stragrande.

Ritratto di giubra63

giubra63

Gio, 18/07/2013 - 00:59

alla sinistra tutto é permesso

Ritratto di thunder

thunder

Gio, 18/07/2013 - 05:19

ERSOLA! se non la smetti di leggere la gazzetta, per poi sentirti pieno di cultura,finisce che i due neuroni rachitici che hai ti abbandonino.

Ritratto di limick

limick

Gio, 18/07/2013 - 11:04

dissonance Mer, 17/07/2013 - 19:51 era solo una giornalista?? e che e' razzista verso i giornalisti? Loro possono insultare invece... qui di idioti ci sono solo i cattocomunisti col senso umanitario a comando.