Saccomanni minaccia: "Se il governo cade, non ci sarà la ripresa"

Il ministro dell'Economia al Forum Ambrosetti: "In caso di una crisi di governo il primo impatto sarebbe sullo spread"

Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni al Forum Ambrosetti

Adesso Fabrizio Saccomanni passa alle minacce. Invitato a parlare a Villa d'Este per il Forum Ambrosetti, il ministro dell'Economia è tornato a dipingere scenari foschi per far cambiare idea a chi vede nella caduta del premier Enrico Letta l'unica via d'uscita. Secondo il titolare del dicastero di via XX Settembre, infatti, in caso di una crisi di governo il primo impatto sarebbe sui mercati finanziari e, in particolar modo, sull'andamento del differenziale tra i Btp decennali e i Bund tedeschi. "Temo un aumento dei tassi di interesse - ha spiegato a Cernobbio - e un riacutizzarsi dello spread che significa maggiori oneri per gli italiani".

A margine dei lavori al Forum Ambrosetti di Cernobbio, Saccomanni ha ripetuto più volte di essere certo che l'esecutivo non andrà incontro a una crisi politica, ma rimarrà saldo e andrà avanti a lavorare seriamente. Tuttavia, per scoraggiare i detrattori di Letta, prova a far leva sulla tenuta economica del Belpaese. Sul tavolo c'è, infatti, la fini di una recessione durissima che, negli ultimi anni, ha messo in crisi industriali, imprenditori e artigiani e, soprattutto, ha creato una voragine nell'occupazione. Ricordando che "il maggior fattore frenante della crescita è il debito pubblico", Saccomanni ha indicato il timore di nuove tensioni sui mercati di titoli di Stato. Tensioni che creerebbero problemi di disavanzo. Secondo il titolare dell'Economia, i segnali positivi su una ripresa "saranno cancellati se si torna a un’incertezza politica interna e internazionale". "Questa - ha concluso - è un’eventualità vista con preoccupazione anche dai colleghi del G20".

A Villa d'Este è presente anche Letta che partecipa alla due giorni del seminario Ambrosetti. E, proprio a margine dei lavori di Cernobbio, il presidente del Consiglio ha voluto tenere un incontro a porte chiuse con il ministro dell'Economia.

Commenti
Ritratto di Reinhard

Reinhard

Sab, 07/09/2013 - 13:59

Ricominciano i ricatti dello spread? Un motivo in più per far cadere il governo e tornare alla lira. Qua l'unica ripresa all'orizzonte è quella per i fondelli... E' dal 2009 che ci dicono tutti gli anni che per la ripresa si dovrà attendere l'anno successivo ed ecco dove siamo finiti.

vince50

Sab, 07/09/2013 - 14:03

E pensare che c'è chi crede che le minacce siano prerogativa di chi usa la coppola e la lupara,niente di più sbagliato.C'è di peggio e legalizzato,ossia gente in giacca e cravatta e per giunta anche politici e a dire il vero questo non mi stupisce affatto.Che il governo cada o magari si sfracelli(magari),è ora che la smettano di prendere per il culo il popolo.Non ci potrà mai essere nessuna ripresa il perchè lo sanno cani e porci,senza bisogno di essere laureati oppure grandi economisti del piffero.

Azzurro Azzurro

Sab, 07/09/2013 - 14:26

e allora richiamate i cani e non accusate le persone innocenti come B

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 14:38

a casa mia se dice e..stì cazzi? lo avete voluto lo avete accerchiato lo volete far sparire beh! mo fate da soli .così vediamo anzi vedranno stì babbei de kompagni a chi daranno la colpa se il mondo non va come vorrebbero loro .aff..,.lo

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Sab, 07/09/2013 - 14:44

Ma quale ripresa? Forse intendeva qualla dell'aumento delle tasse.

pickman

Sab, 07/09/2013 - 14:45

Ma quale ripresa ? Questi vivono fuori dal mondo ! C'è la ripresa e continuano ad aumentare i disoccupati! Abbiano il pudore di dirci la situazione reale del paese!

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Sab, 07/09/2013 - 14:47

Il primo impatto sarà che Saccomanni va a casa, e questo lo preoccupa molto.

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Sab, 07/09/2013 - 14:49

E no, caro Saccomanni, le regole non sono queste ! Ricordate quando Berlusconi annunciò che si darebbe ricandidato ? Immediatamente lo spread schizzò in alto ! Ma, per fortuna, una settimana dopo Berlusconi presentò la sua nuova giovanissima e bellissima fidanzata. Subito lo spread torno ai livelli precedenti ! Credo che un annuncio di una dolce attesa (!) da parte della stessa abbasserebbe ulteriormente lo spread e miglirerebbe le borse !. Se gli economisti ed i presunti tali potessero venire incarcerati ogni volta che spargono il panico con inutili cazzate, credo ce ne libereremmo nel giro di pochi mesi.

Ritratto di lucianoch

lucianoch

Sab, 07/09/2013 - 14:50

Lo spread agli Italiani non ha mai fatto nè bene nè male ha fatto solo gli interessi delle banche

winston1968

Sab, 07/09/2013 - 15:01

ahahhahahahahahhahahahahhahahahahahahahahaha, ha un futuro da cabarettista.

winston1968

Sab, 07/09/2013 - 15:02

prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr

winston1968

Sab, 07/09/2013 - 15:03

la ripresa per il culo intendeva ahahaah

Fracescodel

Sab, 07/09/2013 - 15:03

Mente e sa di mentire....che vergogna. Fuori dal governo, dalla politica, ma direi di piu'...esiliato con gli altri politici svergognati fuori dall'Italia. Anzi ripensandoci...tutti in galera!

Duka

Sab, 07/09/2013 - 15:14

Questo parla per dare aria ai polmoni. Qualche mese fa vedeva, come il suo predecessore i tunnel illuminati ed altre scemenze simili. Ancora non hanno capito che l'economia reale distrutta da Monti la si ricostruisce solo ed esclusivamente tagliando brutalmente le spese, anche la busta paga di questo signore che, come gli altri, le mani nelle sue tasche non le mette mai.

herbavoliox

Sab, 07/09/2013 - 15:16

Caro saccomanni con lo spread non ci mangio. E "se andiamo a fondo" forse non te ne sei accorto ma lo siamo già da anni, a fondo! Visto che come bancario fai gli interessi delle banche ovvio che gli interessi della gente non ti interessino. Quindi se si va a fondo forse è la volta buona che si cambia qualcosa. Quasi quasi me lo auguro, non potrò che risalire...

Cosean

Sab, 07/09/2013 - 15:17

HaHaHa! Ora la minaccia non è qundo si vuol far cadere un Governo ma quando si spera che non cada!

Ritratto di _alb_

_alb_

Sab, 07/09/2013 - 15:17

Bugiardo senza vergogna. Cosa si fa pur di tenere il culo attaccato alla poltrona...

ENRICO RESTELLI

Sab, 07/09/2013 - 15:24

Si certo, tutti in galera con a capo il Sig. B

giosafat

Sab, 07/09/2013 - 15:27

Saccomani, la pianti di seminar fandonie da osteria: anche uno sprovveduto ormai ha compreso che la ripresa di cui lei vagheggia alloggia solo tra le pieghe dei suoi notturni sonnellini. Ci eviti queste penose figuracce.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 07/09/2013 - 15:40

Anche ammettendo che Saccomanni abbia ragione sulla ripresa - cosa tutta da dimostrare - sta facendo un paragone improprio: economia e libertà non sono entità commensurabili. Silvio è il più grande statista mai apparso al mondo, paladino della libertà e della democrazia, escluderlo dalla politica vuol dire rinunciare alla libertà e far piombare l'Italia nelle tenebre. Se il PD non lo capisce, la crisi di governo sarà automatica, dovrà esserlo: i comunisti hanno il dito sul grilletto, e sono dei criminali irresponsabili, purtroppo. Quindi Saccomanni fa una minaccia senza senso. Diverso è il discorso se parliamo della finanza mondiale che manovra, tra le altre cose, il nostro debito pubblico. De Benedetti ed altri certamente manovrano per spingere l'Italia verso il default (è sufficiente mandare deserta un'asta di BTP) perché temono che, se votassimo oggi, il popolo italiano darebbe una schiacciante vittoria a Silvio, cosa che li spaventa perché moralizzerebbe la finanza mondiale e, con l'aiuto tecnico del Nobel Brunetta, sconfiggerebbe le loro speculazioni per il bene del popolo italiano e dell'Italia (Solo Silvio ebbe a dire: "ITALIA! IL PAESE CHE AMO"). Ci attendono giorni durissimi, Silvio ci darà la libertà e la vittoria sul comunismo ma ci chiede di essere degni di Lui, di non spaventarci di fronte ad un possibile default ed a valutare con serenità e maturità se preferiamo la LIBERTA' o PANCIA PER I FICHI! Saremo degni di Lui!

disalvod

Sab, 07/09/2013 - 15:48

MA QUALE RIPRESA!!!!!MA LA VUOI FINIRE DI DIRE COSE CHE NON CORRISPONDONO ALLA REALTA'?HAI MAI INVESTITO QUALCHE SOLDO DEL TUO?HAI MAI PROVATO AD ESSERE VITTIMA DELLA SUPERBUROCRAZIA CON TUTTE LE SUE CONSEGUENZE?SE NON CI SEI PASSATO NON PUOI CAPIRE CHE COSA SIGNIFICA PER COLORO CHE SONO ARRIVATI AL PUNTO DI SACRIFICARE LA PROPRIA VITA.I POLITICI DELLE CHIACCHIERE E NON DEI FATTI PERCHE' NON HANNO IL CORAGGIO DI IMPORSI CONTRO COLORO CHE REMONO CONTRO CON OGNI MEZZO.

disalvod

Sab, 07/09/2013 - 15:51

PER LA RIPRESA CI VOGLIONO IDEE CHIARE,COMBATTERE COLORO CHE NON LA VOGLIONO PER PROPRI INTERESSI ED ABBATTERE TUTTE4 QUELLE CLASSI CHE SUCCHIANO IL SANGUE DEI SACRIFICI ALTRUI.FINO A DOVE PUO' ARRIVARE IL GOVERNO?

guidode.zolt

Sab, 07/09/2013 - 16:02

Puvrèt...poveretto, lui fa quello che può e che gli permette il suo cranio dentro al quale balla allegramente il cervellino, piccolino perchè era un'occasione e comprato in Leasing e, si sa, fino all'estinzione dell'ultima rata, il proprietario è sempre la banca...quindi...

emilio ceriani

Sab, 07/09/2013 - 16:04

Cosa dobbiamo fare ? Continuare a lasciare che altri, magistratura, Germania, Europa, poteri finanziari (speculazione)ci governino ? Basta! Riacquistiamo dignità. La crisi economica cesserà quando tutti potranno lavorare per produrre beni e servizi a prezzi competitivi sul mercato mondiale. Basta ricatti.

bruna.amorosi

Sab, 07/09/2013 - 16:16

ENRICO RESTELLIè vero andassero in galera tutti con BERSANI VERO ?.

linoalo1

Sab, 07/09/2013 - 16:26

Più che una ninaccia,mi sembra una Gufata!Lino.

ptck135

Sab, 07/09/2013 - 16:58

Se il governo cade gli unici che non avranno la ripresa sono loro che perdono lo stipendio di ministri. Ad oggi i governi che si sono susseguiti hanno dimostrato profonda inettitudine, ma anche che lo spread è indipendente da chi ci governa. Quindi dov'è il problema? Meglio nuove elezioni. Il voto è sinonimo di democrazia e questa è apprezzata dai mercati. Non si capisce l'avversione dei politici alla democrazia.

herbavoliox

Sab, 07/09/2013 - 17:13

Egregio signor ministro sbagliato al posto sbagliato. Un banchiere all'economia non fa che l'interesse delle banche è chiarissimo anche ai non vedenti. Il fatto che lei minacci che non ci sarà ripresa lo sappiamo da una vita e non aspettavamo lei. Quindi ci faccia il piacere torni alle sue banche e lasci il posto ad un cittadino di buon senso che farà leggi di buon senso per i cittadini. Grazie.

enzo1944

Sab, 07/09/2013 - 17:23

Questo ministro ciarlatano, è solo un altro fenomeno da baraccone come i suoi sponsor monti e napoletano!....parla e dice solo quello che la banche d'affari USA,CEE e potentati economici e finanziari gli impongono di dire!....naturalmente sta sui loro libri paga(come i suoi sponsor)ed appartiene come enricoletta,prodi,monti e napoletano alla massoneria internazionale!......Insistono con lo spread,per poter mettere le mani sui Conti/correnti degli Italiani e svuotarli per SALVARE LE LORO AMICHE BANCHE,come ha fatto il monti(a favore del MPSiena) e le aziende in difficoltà della sinistra(Unipol.Coop,etc)!!!.....e presto svenderanno quel che ancora è dello Stato (cioè degli Italiani),cioè Finmeccanica,Enel,Eni,FFSS,Autostrade,Poste,Generali....e le Coste Italiane,che piacciono tanto alla Merkel!!

herbavoliox

Sab, 07/09/2013 - 17:47

Ha dimenticato qualcosa: se questo governo NON cade non ci sarà ripresa, questa è una certezza ormai.

piertrim

Sab, 07/09/2013 - 18:10

Aveva detto che la ripresa era in atto, non hanno fatto niente per metterla in moto sopratutto nel contenere le spese improduttive, e grande faccia tosta ci racconta che se cade il governo la ripresa non ci sarà. Ma chi vuole prendere per il naso, non si è accorto che questo governo non serve a nulla ed a nessuno se non a riempire le loro tasche.

swiller

Sab, 07/09/2013 - 19:08

Dove vede la ripresa stò incompetente patentato io proprio non lo so siamo governati da autentici somari.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 07/09/2013 - 19:11

SI PUO CHIAMARE SOLO IN UN MODO!!!! TERRORISMO Saludos

giovanni PERINCIOLO

Sab, 07/09/2013 - 19:16

"""il maggior fattore frenante della crescita è il debito pubblico"". Ma questo lo fa oppure lo é??? Dal momento che lui stesso afferma che il problema é il debito pubblico cosa aspetta a ridurre le spese del caravanserraglio statale???? Per aumentare le tasse non servono genii, anche il più sprovveduto degli asini fin li' ci arriva. Datti una mossa Saccomanni e se vuoi essere ricordato per qualcosa di postivo comincia a tagliare la spesa pubblica e se non hai le palle per farlo dai le dimissioni, faresti miglior figura!

alberto_his

Sab, 07/09/2013 - 19:20

Si danno eccessiva importanza queste mosche cocchiere

gentlemen

Sab, 07/09/2013 - 19:34

Saccomanni,stia zitto che fa più figura.Lei è uno di quelli che pensa che mettendo più tasse si può far ripartite l'economia.Lo sa che è una stronzata colossale,smentita dal mondo intero?

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 07/09/2013 - 19:55

QUESTO SACCOMANNI MI SA CHE CONTA COME IL 2 PICCHE. NON HA UNA MINIMA IDEA DI COME TAGLIARE LE SPESE, NON VENDE IL DEMANIO PER ABBASSARE IL DEBITO PUBBLICO, NON TAGLIANO LE PENSIONI E GLI STIPENDI D'ORO DELLA P.A. NON ABOLISCONO LE PROVINCE, NON DIMEZZANO I PARLAMENTARI I CONSIGLI REGIONALI E COMUNALI. NON DIMEZZANO GLI STIPENDI DEI SUDDETTI. NON ABOLIAMO LE MISSIONI IN AFGANISTAN, NON SERVE A NULLA E NON RISOLVE NULLA. NON ABOLISCONO I SINDACATI CHE MANGIANO SOLDI E BASTA. A PROPOSITO LO SAPETE IN CINA PERCHE' LAVORANO TUTTI E LA DISOCCUPAZIONE E' ZERO. PERCHE' NON CI SONO I SINDACATI, MEDITATE GENTE, MEDITATE....

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 07/09/2013 - 20:13

Ma di quale ripresa parla questo tizio? Mi sa tanto che sta dando i numeri. Finchè alla guida del Paese c'è un PD, anche se appoggiato dal PdL, non ci sará nessuna ripresa per il semplice motivo che un governo con guida a sinistra non potrà mai farcela. Si tenga presente che il PD è l'erede spirituale del demenziale e micidiale PCI che insieme ai suoi partiti fratelli ha portato sempre miseria e fame e anche morte ovunque abbia preso il potere. E in Italia non può essere diverso. Preparatevi al peggio.

Klotz1960

Sab, 07/09/2013 - 20:17

Il soggetto piu' patetico dell'intero Governo. Con quell'aria perennemente piagnucolosa, e' impresentabile. Forte con i deboli, e debole con i forti. Quello che diceva che era impossibile trovare la copertura all'abolizione dell IMU, ossia 4 miliardi, su un bilancio statale di 800 miliardi, lo 0.5% !!! Grazie a Dona Abbondio Letta e a Saccomanni, l'Italia ha dovuto digerire il limite del 3% del deficit, e deve tagliare il tagliabile. Francia, Spagna, Olanda ed anche Irlanda e Portogallo (salvati con un pacchetto di aiuti) invece potranno sfondarlo. Bravi! Cosi' si fa trattare la terza economia dell'Euro e la seconda potenza industriale d' Europa. Prima ve ne andate a casa e meglio sara' per l'Italia.

Ritratto di jasper

jasper

Sab, 07/09/2013 - 20:32

Questo tizio è solo un cialtrone che non sa quello che dice. Il tizio non sa eppure dovrebbe saperlo che ripresa in Italia finchè ci sarà Letta e il timore che le sinistre vadano al potere, la ripresa se può scordare. Nessuno nè Italiano nè straniero vuole investire in Italia e di conseguenza la disoccupazione aumenterà in modo esponenziale. Se si leggono i giornali stranieri oggi viene dato molto più affidamento alla Grecia, alla Spagna e al Portogallo che all'Italia. Uno die principali motivi per cui nessuno si fida dell'Italia è da attribuirsi al fatto che in Italia, al contrario di tutti i Paesi della ex cortina di ferro, esiste il più demenziale comunismo Cosa che nei Paesi della ex cortina di ferro, è sparito completamente.Questo la dice lunga quanto idioti trinariciuti vivono ancora in Italia.

pgbassan

Sab, 07/09/2013 - 20:36

guidode.zolt: grande. Saluti.

Ritratto di Quasar

Quasar

Sab, 07/09/2013 - 20:56

Saccomanni il servo dei comunisti e della loro sporca dittatura. Dalla fine della II Guerra Mondiale, i comunisti finalmente PADRONI dell'italietta da operetta. Partito Democratico: braccio politico della Magistratura Democratica, CGIL: sindacato comunista occupato a dare lavoro agli immigrati extracomunitari con e senza permesso di soggiorno purchè di etnie non europee, RAI: la disinformazione radiotelevisiva asservita al regime rosso. Letta: una marionetta e stampella del regime. Napolitano: Machiavellico coordinatore dei tentacoli armati del regime. Berlusconi: NON HA PALLE PER ANDARE ALL'OPPOSIZIONE ricattatore del suo elettorato.

doris39

Sab, 07/09/2013 - 21:02

Saccomanni dovrebbe smettere di bluffare come ha bluffato Monti che vedeva una luce in fondo al tunnel.Gli italiani non sono poi così scemi!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 08/09/2013 - 00:03

A chi lancia le sue minacce? Alle vittime di un colpo di stato messo in atto da magistrati infedeli che hanno usato la giustizia per abbattere il loro avversario politico? MA SI RENDE CONTO A CHE PUNTO E' STATA RIDOTTA LA GIUSTIZIA IN ITALIA?

Ritratto di Carlito Brigante

Carlito Brigante

Dom, 08/09/2013 - 01:10

Ma a noi tanto che ci frega dello spread e della ripresa. Ma si, facciamo cadere il governo, andiamo alle elezioni ed eleggiamo Silvio con tutti i punti interrogativi che porta con se (agibilità politica, domiciliari o servizi sociali, ricorso a Strasburgo, altri processi pendenti etc. etc.). Mi sembra proprio quello di cui tutti abbiamo bisogno in questo momento.

Ritratto di Ignazio.Picardi

Ignazio.Picardi

Dom, 08/09/2013 - 01:11

Smettiamola di essere gli scienziati dell'economia o veggenti degli andamenti della borsa prima che si aprano gli sportelli operativi. Io credo che molti di voi ministri e company, siete preoccupati di non sentire stabile la poltrona sotto il culo.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 08/09/2013 - 06:59

BASTA Che la smettano questi pagliacci, è meglio che aprano un circo e si raccontino queste barzellette fra loro