Tremonti: "Così le banche tedesche ci hanno fregato"

Tremonti rivela il retroscena del "colpo di Stato dolce" ordito nel 2010 dalla Bce

L'ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti

"Un problema di euforia incontrollata". Questo secondo Giulio Tremonti ha scatenato la crisi in Europa. Una crisi in cui la Germania ha giocato un ruolo fondamentale.

"Chi ha finanziato con l’euforica magia dell’euro le Olimpiadi, le piscine, le Mercedes in Grecia?", si chiede l'ex ministro in un'intervista a Libero, "Le banche tedesche e francesi, con lauti profitti. Chi ha finanziato le colossali operazioni immobiliari in Spagna? I mutui delle banche spagnole fiancheggiate da quelle tedesche, francesi e olandesi. Chi ha fatto diventare l’Irlanda una portaerei per grandissime banche offshore? Le banche stesse". Insomma, ribadisce, "euforia e mancanza di controllo".

Tremonti punta poi il dito contro la Bce: "Non aveva certo il potere di vigilare sulle singole banche, ma aveva il dovere di vigilare sulla stabilità sistemica della moneta: su questo si è manifestata assente. La crisi non è arrivata dai bilanci pubblici, ma da dietro, dal sistema bancario, trasferendosi poi al debito sovrano". Tutto sarebbe iniziato nel 2010, quando "su centinaia di miliardi di euro, la percentuale di rischio delle banche tedesche è del 42%, di quelle francesi del 32%. Quelle italiane erano al 5%". In quegli anni "il sistema bancario e finanziario del Nord, che negli anni d’oro aveva privatizzato i profitti, con la crisi pensa sia il caso di europeizzare le perdite. I fondi salva-Stati diventano fondi salva-banche, e per rendere possibile questo è caduto il nostro governo".

Il fondo salva-Stati basato sugli eurobond e sul Pil (al 18%) era stato proposto proprio dall'Italia nel 2008, ricorda l'ex ministro. "Ma non eravamo disposti a concorrere al 18% solo a favore delle banche straniere", spiega, "Questa opposizione è stata la causa del colpo di stato dolce, arrivato con il pizzino della Bce il 5 agosto 2011 e completato con l’instaurazione del governo Monti senza passare dal voto. Guardi cosa accade ora che la Bce ipotizza l’acquisto di bond: sembra dare ossigeno. Immagini un ricatto contrario e capirà cos’è successo in quei giorni. E quale fu il primo atto dell’esecutivo Monti? L’Italia sottoscrive il fondo salva-Stati al 18% senza contropartite. I tedeschi non avrebbero mai fatto lo stesso".

Commenti

ilbarzo

Sab, 05/04/2014 - 17:40

Non e' che ci voglia poi tanto a fregare l'Italia,con la politica che abbiamo.E' gia' tanto che non ci picchiano pure!

Ritratto di stock47

stock47

Sab, 05/04/2014 - 18:05

E i nostri Ministri del Tesoro e dell'Economia cosa stavano a fare? Si limitavano a guardare?

giolio

Sab, 05/04/2014 - 18:14

mi domando come mai lei non a mai battuto il pugno sul tavolo signor Tremonti

gedeone@libero.it

Sab, 05/04/2014 - 18:25

Se tutto questo è vero e non ho motivo per dubitare, rafforza in me l'avversione per i krauti...

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 05/04/2014 - 18:33

E queste cose non si potevano denunciare allora, a ferro rovente, invece di accettare supinamente il governo dei professori con tutte le conseguenze che abbiamo dovuto ingoiare?

Ritratto di Patchonki

Patchonki

Sab, 05/04/2014 - 18:34

Piantala! Non ci credi neanche tu!

mifra77

Sab, 05/04/2014 - 19:16

Tremonti al suo racconto, deve aggiungere la denuncia della responsabilità e della complicità che Germania, Francia e Olanda hanno goduto da parte della sinistra Italiana e dai suoi giornali dal culetto rosso. Perché la nostra sinistra ha appoggiato la truffa perpetrata ai danni degli Italiani? Nel racconto di Tremonti ci sono delle autentiche verità e chi a cavallo degli anni duemila si è recato in Grecia avrà potuto constatare come i tre paesi citati si erano impadroniti della Grecia in tutto e per tutto; delle attività commerciali, di ristoranti, persino di basi militari, dei cieli e del mare, dove spadroneggiavano aerei Tedeschi e si pavoneggiavano, senza merito, i militari Olandesi. Se avevi necessità di affittare una autovettura, ecco pronto un Francese che te la offriva. Ero convinto di essere andato in Grecia ma avevo solo visto banche, negozi e servizi Tedeschi e Francesi. Come è finita per la Grecia è sotto gli occhi di tutti. La crisi ha fatto pensare alla Germania, di potersi impadronire di quell'Italia superindebitata che se fosse rimasta ai margini della problematica Francotedesca avrebbe potuto essere un problema; altro che partners! Il problema veniva da Berlusconi e Tremonti? Nessuna preoccupazione! ci pensa Napolitano e la sua magistratura a toglierli di mezzo. Intanto i soldi dalle nostre banche sono spariti!

fabiou

Sab, 05/04/2014 - 19:21

monti ha fatto solo gli interessi delle banche e della germanaia per far carriera. q sto punto merita un processo per tradimento degli italiani e tutti i morti suicidati a causa sua

vince50

Sab, 05/04/2014 - 20:17

Non sono state le banche tedesche a fregare l'italia,ma l'italia a farsi fregare,non è la stessa cosa.

Ritratto di Flex

Flex

Sab, 05/04/2014 - 20:30

La "colpa" è sempre di altri. Gli Italiani danno la colpa ai politici e i nostri politici (si fa per dire) danno la colpa ai Tedeschi. Siamo proprio una grande "Comunità".

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 05/04/2014 - 20:38

..... e continuiamo a rimanere in questa fogna di euro !!!

killkoms

Sab, 05/04/2014 - 21:33

e i sinistri nostrani,eterni "utili idioti",per fottere silvio hanno fottuto l'Italia!

rokko

Sab, 05/04/2014 - 21:54

Questo tizio spara un mucchio di cazzate.

cgf

Sab, 05/04/2014 - 22:10

certa gente pensa più alla poltrona del salotto buono di altri che al bene della propria casa.

diegom13

Sab, 05/04/2014 - 22:48

@stock47, giolio, gianki53... Non è vero che Tremonti non disse nulla allora. Allertò più volte, litigò con i colleghi...c he doveva fare di più? Non è colpa sua, se su certe cose la grande stampa lo ha degnato poco. Per esempio, nel febbraio 2011 diceva: la crisi è colpa delle banche, e citava dati allarmanti sull'esposizione delle banche tedesche nei Paesi a rischio. Ben prima quindi che lo spostamento della crisi sul debito pubblico innescasse la spirale dello spread che poi fu pretesto per la sostituzione di Berlusconi con Monti.

Raoul Pontalti

Sab, 05/04/2014 - 22:49

Prima di cianciare delle malefatte delle banche tedesche spiegami come hai truffato il tuo sodale Marco Mario Milanese, il tuo fido consigliere politico, il tuo Toti-Dudu, che, dopo che gli avevi procurato un scranno a Montecitorio ti aveva trovato e restaurato un appartamento principesco in via del Campo Marzio a 8.500 euro mensili che tu non gli versavi (se non meno della metà e in nero secondo certe voci) al punto che il tuo fido scudiero dovette denunciarti per pararsi il culo e tu, al culmine della vicenda hai chiesto il patteggiamento, con la dignità di un ladro di polli. Spiegami come ti sei ridotto a questo, poi forse potrai parlare, ma senza fare il moralista, di certi argomenti.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 05/04/2014 - 23:49

Parla quello che negli anni 80 con il suo ufficio a Lugano aiutava gli italiani a portare i loro soldi in Svizzera clandestinamente.Lo conoscono meglio di voi italiani là.

Agev

Sab, 05/04/2014 - 23:55

Caro Tremonti .. Questa non è tutta la verità ... La verità/realtà che Lei ben conosce o almeno conosceva .. La dica tutta . Gaetano

mario massioli

Dom, 06/04/2014 - 03:31

Caro tremonti, ogni tanto esci con qualche illuminazione,sempre con il senno del poi. Nel 2012 in italia ci sono stati 3 congressi della ME-MMT. ti hanno invitato perchè non ci sei andato?, forse hai avuto paura? paura di perdere i benefici che avete tu e tuoi pari di 120/150 mila euro annui per fare qualche lezioni alle università? tu sai che la ME-MMT E' SCIENZA MACROECONOMICA CON 100 ANNI DI STORIA (KENNESYANA) SEMPRE TENUTA NASCOSTA SPECIALMENTE NELLE UNIVERSITA',PERCHE' I POPOLI NON DEVONO SAPERE CHE QUALUNQUE GOVERNO SOVRANO L'ADDOTTASSE SAREBBE LA GALLINA DALLE UOVA D'ORO. UNA SUA COLONNA PORTANTE E' LA PIENA OCCUPAZIONE(SINDACATI STUDIATELA) Questi 3 congressi non hanno avuto nessuna visibilta mediatica,se tu avessi prtecipato probabilmente sarebbe andata diversamente. PRENDETE ESEMPIO DAL GIORNALISTA PAOLO BARNARD.grazie

Albeola50

Dom, 06/04/2014 - 07:07

Scusi sig.Tremonti,Lei dove si trovava?Ci racconti......ben lieti di ascoltarLA!!!!Siete tutti dei grilli parlanti.

linoalo1

Dom, 06/04/2014 - 08:33

Domanda!Ma Draghi cosa fa in Europa?Scalda solo la Poltrona o,ha fatto qualcosa di utile?Lino.

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Dom, 06/04/2014 - 08:54

Cosa resta da fare a noi piccoli insetti lavoratori se non acquistare un po' meno automobili made in Germany e boicottare il mercato in generale con le conseguenze che stiamo vedendo?

nem0

Dom, 06/04/2014 - 09:07

Caro Tremonti, sono certo che tutto cio' sia vero , ma quel traditore di monti (il minuscolo non e' errore) ha fatto carriera grazie a chi? Un grande errore di Berlusconi ! Certi nemici non si lasciano dietro le linee.

Gianfranco Rebesani

Dom, 06/04/2014 - 09:18

Un piccolo particolare. Se non erro il tutto iniziò quando alla guida della BCE vi era un tedesco, o sbaglio?

joc3ki83

Dom, 06/04/2014 - 09:21

Ma cosa volevate che facesse da solo Tremonti, quando aveva contro l'Europa intera , l'opposizione interna che pur di far cadere il governo ha soffiato sul fuoco Europeo. Per di più un Cavaliere tentennante tra il chiedere l'uscita dall'euro ( chiedere ? ), e lo svolgere i "compiti a casa". Tremonti avrebbe potuto battere i pugni sul tavolo se avesse avuto l'intera Italia con se. Ma l'Italia non stava altro che aspettando , in modo o nell'altro, di disarcionare Berlusconi. Mi dispiace per Voi poveri detrattori di Tremonti che, è vero non è che faccia molto per rendersi simpatico,ma è una delle poche menti economiche lucide che questo paese ha disponibile. Cordiali saluti da Aldo

ninoabba

Dom, 06/04/2014 - 09:28

Che Monti sia quello che ha dimostrato di essere , tutti l' abbiamo capito e conosciuto, così come tutti sapavamo, che era un tirapiedi dei Tedeschi. Ma perché Tremonti, persona che ho ritenuto sempre corretto e uno dei pochi onesti politici, solo ora rilascia queste notizie? E, perché non fai i nomi di chi ha protetto e sopportato, questo individuo? E perché è stato fatto senatore a vita? E non denunciato per tradimento verso l' Italia e gli italiani.

francesconeglia

Dom, 06/04/2014 - 11:07

"COSI' LE BANCHE TEDESCHE CI HANNO FREGATO", ma come si fa a credere a sta panzana sig. Tremonti? Tanto per cominciare, ammesso che di "fregatura bancaria tedesca" si tratti, sta fregatura l'avete rimediata solo voi politici della domenica di destra sinistra e centro, che come al solito non ci rimettete mai niente per la vostra incapacità. Fermo restando che di questa si tratti. "La fregatura bancaria tedesca" continua con l'INCARICO-FARSA a quel serial-killer di Monti. Poi arriverà Letta, il resto non sò se è noto. Ora c'e' il Premier Matteo Renzi, che a quanto pare non si fa pestare né i piedi e neanche altro da nessuno, perché Lui è uno "ca nasca aggritta" e, per questo fatto che sta mettendo sottosopra tutto il politiciume accumulatosi dal dopoguerra in poi, ma per le finalità a cui mira viene sistematicamente avversato da sproloqui di questo tipo, atti escusivamente ad aizzare i cani contro sto governo, che per quanto illeggittimo sia è il primo che sta scuotendo TUTTI. E' sarebbe ora che stampa e giornalisti facessero la loro parte a diffondere e sottolineare st'importante fatto.

mifra77

Dom, 06/04/2014 - 12:41

Quanti culetti rossi che si pongono dei"perché?" Spiegatemi allora perché il vostro giornaletto rosso, guida politica dei rossi,ha fatto campagna mediatica sui sorrisetti del fottuto francese e della culona? solo per distruggere l'avversario troppo avanti per loro! Scalfari, Giannini, Valentini, Gruber, Mentana, Annunziata, Formigli, Gadlerner, Floris etc..etc... non hanno capito niente; quei sorrisetti erano solo l'anteprima al furto che si stava perpetrando verso l'Italia e questi emeriti co... gli hanno aperto la porta e spianato la strada! Voi,(anzi, i vostri magistrati) forse avrete vinto la vostra stupida battaglia, ma la guerra l'hanno persa gli Italiani!

gedeone@libero.it

Lun, 07/04/2014 - 15:26

I rossi, pur di far fuori il loro incubo (Berlusconi), hanno distrutto l'Italia intera. Una colpa tremenda ed imperdonabile che sta ricadendo anche su loro e sui loro figli!